Prurito nell'ano: trattamento dei rimedi popolari dei sintomi

Durante la vita, molte persone provano una sensazione di prurito nell'ano. Esitando a consultare un medico, i pazienti ricorrono spesso a terapie con rimedi popolari. Ma dato che questo delicato problema può essere causato da molti fattori diversi, tra cui varie infezioni e gravi patologie del retto, solo un proctologo può prescrivere un rimedio a casa prurito.

Cause e manifestazioni di prurito nell'ano

L'ano è un buco nella parte inferiore del retto (retto), attraverso il quale il corpo viene ripulito dai residui di prodotti digestivi. La sensazione di disagio, prurito e bruciore nella zona dell'ano non è solo una sindrome irritante, ma anche la prova di molte malattie.

Gli esperti condividono il prurito nell'ano per:

Il prurito primario è un evento piuttosto raro. Si verifica a causa di una seduta prolungata su uno sgabello duro o come un sintomo dell'età inerente al periodo dell'adolescenza. Questo tipo di patologia è l'eccezione piuttosto che la regola. Pertanto, nella maggior parte dei casi, il prurito dell'ano è secondario, quindi si verifica a seguito della malattia.

Ci sono prurito acuto e cronico. Una forma acuta è chiamata patologia, che si manifesta nettamente, spontaneamente e anche inaspettatamente muore. Cronico è chiamato il fenomeno quando l'ano è prurito e prurito tutto il tempo. Una caratteristica distintiva della cronaca è che le sensazioni possono non essere intense come con prurito anale acuto, ma più a lungo (fino alla manifestazione della patologia 24 ore su 24).

Il prurito nell'ano può essere causato da:

  • igiene impropria o eccessiva;
  • Patologie del retto;
  • elmintiasi (invasione elmintica);
  • disbiosi intestinale;
  • diabete;
  • malattie dermatologiche;
  • malattie del sistema genito-urinario.

Molto spesso, bruciore e prurito dell'apertura rettale parlano di patologie nel retto. Questi includono:

  • ragadi anali;
  • emorroidi;
  • verruche genitali;
  • lesioni benigne (polipi);
  • neoplasie maligne (onco-tumori).

Tra le malattie dermatologiche che causano prurito nell'ano sono:

  • herpes;
  • reazioni allergiche;
  • psoriasi;
  • dermatite da pannolino nei bambini;
  • eczema.

Tra le malattie del sistema genito-urinario che possono causare prurito nell'ano, sono:

  • malattie sessualmente trasmissibili;
  • invasioni fungine;
  • malattie catarrali dell'uretere;
  • disturbi della secrezione vaginale nelle donne;
  • adenoma prostatico negli uomini.

Le allergie alimentari, l'assunzione di determinati farmaci, patologie di organi interni, disturbi nervosi e lo stress possono causare prurito nell'ano.

Diagnosi di prurito nell'ano

Per superare il prurito anale, è necessario identificare le sue cause. A tal fine, lo specialista deve svolgere una serie di attività che includono:

  • palpazione dell'apertura rettale;
  • fo ø.

Inoltre, il medico deve prendere in considerazione le malattie del paziente (se presenti) e la probabilità che il prurito dell'ano possa essere causato non solo da malattie del retto, ma anche da altri organi. Pertanto, per stabilire una diagnosi accurata, potrebbe anche essere necessario:

  • analisi del sangue (generale, biochimica, per lo zucchero);
  • analisi delle feci (per disbacteriosi, per elmintiasi);
  • analisi delle urine;
  • e così via

Solo sulla base dei risultati dell'esame, uno specialista può giudicare come superare il problema del prurito anale e quale trattamento prescrivere.

Trattamento del prurito nel foro posteriore

Parlando del trattamento del prurito anale, è necessario fare immediatamente una riserva: questa patologia può essere curata solo con l'aiuto di un approccio integrato. Il fatto è che il semplice uso di preparati ufficiali e popolari per il trattamento del prurito nell'apertura rettale sarà inefficace. E per una cura completa del problema, devi anche riconsiderare il tuo stile di vita, la dieta, i modi di mantenere l'igiene del perineo e le preferenze nella biancheria intima.

Non possiamo perdere di vista il fatto che il prurito anale indica una gamma piuttosto ampia di malattie. A questo proposito, nominare misure terapeutiche e mezzi per sbarazzarsi del sintomo, può essere solo uno specialista.

Preparazioni farmaceutiche

La prescrizione di farmaci dipenderà dalla causa del problema. Se la sensazione di bruciore nell'ano è causata da una patologia degli organi interni o delle malattie veneree, il medico prescriverà un ciclo di terapia mirato a curare una malattia specifica. Nel caso dell'elmintiasi, sarà necessario bere l'antielmintico e, in caso di esaurimento nervoso, i sedativi. Quando prurito a causa di lesioni dermatologiche dell'ano, saranno prescritti pomate e preparati appropriati. I farmaci sintomatici più comuni che aiutano a sbarazzarsi del prurito rektum, sono prodotti del marchio "Relief" e "Proktozan", eparina unguento, troxevasin, ecc.

Rimedi popolari

A causa della delicatezza del problema per il trattamento di prurito fori rettali nel corso spesso andare a rimedi popolari. Ma bisogna tener presente che la loro differenza con i farmaci è che i metodi della medicina di casa mirano principalmente a ridurre i sintomi dei sintomi. Cioè, il loro obiettivo principale è quello di alleviare il prurito nel retto e non curare la sua causa principale.

Grazie alla secolare tradizione dell'erboristeria e della medicina domestica, oggi abbiamo più di una dozzina di ricette che dicono come trattare un prurito dell'ano.

Di norma, la medicina tradizionale prevede l'uso del rettale:

Il trattamento domiciliare per il prurito anale può comportare bagni sessili e l'uso di decotti a base di erbe.

Le candele rettali a casa possono essere fatte da:

  • grasso naturale (strutto, grasso di tasso, burro);
  • prodotti dell'apicoltura (miele candito, propoli, cera d'api);
  • verdure crude (patate);
  • decotti di erbe medicinali.

Le supposte sono fatte congelando materie prime sotto forma di candele (miele, decotti, grassi) o semplicemente tagliandole (patate, strutto). Nel primo caso, le candele si dissolvono sotto l'azione del calore corporeo e vengono assorbite nei tessuti molli, nel secondo - escono con masse fecali. Per il miglior passaggio della candela nell'ano, può essere spalmato di miele, grasso o olio.

I prodotti di apicoltura e i grassi naturali sono anche usati come unguenti terapeutici. È possibile mescolare il petrolato (circa 200 g) con 50 ml di succo di mirtillo e lubrificare l'apertura rettale due volte al giorno con questo prodotto.

Per la preparazione di decotti, che sono accettati sia internamente che per la fabbricazione di supposte, di regola si applicano le seguenti tariffe:

  1. Camomilla, foglie di noce, radice di bardana. I componenti sono mescolati in proporzioni uguali, quindi 1 cucchiaio. l. La miscela viene versata con un bicchiere di acqua calda e fatta bollire per un quarto d'ora a fuoco basso. Il brodo pronto viene decantato, raffreddato e consumato internamente per mezzo bicchiere tre volte al giorno.
  2. Salice, corteccia di quercia, olivello spinoso. Hai bisogno di mescolare 7 cucchiai. ogni ingrediente, 2 cucchiai. mescolare versare 1 litro di acqua bollente e far bollire per 10 minuti. Il brodo è lasciato in infusione per mezz'ora, filtrato e prendere 1 cucchiaino. tre volte al giorno.
  3. Menta, fiori di tiglio, foglie di achillea, camomilla. Parti uguali di materie prime sono combinate, quindi 2 cucchiai. la raccolta versa un bicchiere di acqua calda e scalda a bagnomaria per circa 10 minuti. Il brodo riscaldato richiede due ore, filtra e usa 1/3 di tazza tre volte al giorno.

Per preparare bagni sessili, i decotti delle tasse sopra elencate o i loro singoli componenti o altre erbe medicinali (germogli di betulla, calendula, pervinca) vengono aggiunti all'acqua calda (non superiore a + 37 ° С). La procedura deve essere eseguita al meglio prima di andare a dormire, assicurandosi che non duri più di mezz'ora.

Per impacchi con bendaggio sterile e decotti di foglie di camomilla, calendula o vinca. L'infusione viene preparata come segue: 200 g di materia prima vengono versati con un bicchiere di acqua calda e scaldati a bagnomaria per 15-20 minuti. Quindi il brodo viene decantato, raffreddato, immerso in esso con una benda e applicato all'ano. È possibile alternare lozioni a base di erbe con impacchi di olio d'oliva.

Si noti che i componenti utilizzati per preparare i rimedi popolari possono causare reazioni individuali.

Pertanto, solo gli specialisti possono dare consigli su quali ingredienti sono meglio utilizzati per il trattamento sintomatico utilizzando i metodi di casa.

Prurito e bruciore nell'ano sono un sintomo di molti stati patologici del corpo. Nella maggior parte dei casi, viene trattato esclusivamente affrontando la causa del suo verificarsi. Pertanto, per diagnosticare e formulare raccomandazioni su come sbarazzarsi del prurito rettale, compresi i rimedi popolari, può solo il medico curante.

http://stopgemorroi.ru/narodnaya/zud-v-zadnem-proxode-lechenie.html

Prurito nell'ano - cosa fare e come trattare?

Prurito intorno all'ano può causare igiene inappropriata o diarrea. Quando il sintomo è apparso e scomparso, non dovresti preoccuparti. Se ti svegli costantemente da un prurito all'ano, dovresti andare dal medico: questo segno può indicare una malattia del retto.

La malattia colpisce principalmente uomini di mezza età e pensionati.

Le persone che soffrono di prurito vicino all'ano sperimentano un grave disagio. Grattando quest'area peggiora la situazione: appaiono ragadi anali e sanguinamento.

Diagnosi di problemi con l'ano coinvolto proctologo o coloproctologist. Inoltre, è raccomandato per le donne di visitare un ginecologo, e per gli uomini - un urologo.

Cause di prurito nell'ano

Quando il prurito persiste dopo le procedure igieniche, pianificare una visita dal medico.

Tra le cause comuni di prurito anale sono le seguenti:

  1. Malattie del retto. Non esitate a vedere un dottore. È importante parlare di tutti i sintomi che hai avuto. Se il prurito nell'ano non ha altri sintomi associati, le verruche semplici possono essere la causa del disagio.
  2. Quando un paziente ha dolore e il sangue viene secreto durante un movimento intestinale, questi sono problemi più seri. Questi possono essere fistole anorettali, ragadi e tumori benigni. Se oltre ai segni di cui sopra, una persona ha la sensazione di un oggetto estraneo nell'ano, ciò è dovuto a emorroidi esterne o interne. È anche impossibile escludere tumori maligni e proctosigmoidite cronica.
  3. Violazione della microflora intestinale. Costipazione e diarrea spesso finiscono con prurito nell'ano. Per sbarazzarsi della disbiosi, dovrai seguire un corso di trattamento. Innanzitutto, viene stabilita la diagnosi. Le cause della disbiosi comprendono stress, intossicazione alimentare, trattamento con antibiotici. È importante normalizzare la digestione attraverso la dieta. I probiotici e i prebiotici aiuteranno a ripristinare la microflora intestinale. I pazienti con disbiosi dovrebbero rafforzare il sistema immunitario del corpo.
  4. Parassiti. Elminti o vermi si trovano in bambini e adulti. I parassiti entrano nel corpo attraverso il contatto con persone infette. I vermi possono essere su frutta o verdura non lavata. Quando infetti da ossiuri, la zona dell'ano inizia a prudere di notte, dove la femmina depone le sue uova.
  5. Malattie della pelle dell'ano. Tra questi ci sono spesso licheni, pediculosi, scabbia, eczema, dermatiti e psoriasi.
  6. Sudorazione pesante e obesità. Le persone in sovrappeso sono spesso disturbate dall'irritazione perineale e dall'eruzione da pannolino. Per risolvere il problema, è necessario utilizzare il talco per versare pieghe intermedie.
  7. Il diabete mellito. C'è una infezione fungina della pelle, che è accompagnata da gonfiore e arrossamento.
  8. Sifilide. Questo agente patogeno è anche in grado di causare prurito dell'ano.
  9. Malattie del tratto gastrointestinale. I problemi possono essere associati al normale funzionamento dello stomaco, del fegato e del pancreas.
  10. Allergy. Reazioni allergiche: la risposta del corpo a determinati alimenti, medicine e alcol.
  11. Malattie del sistema nervoso. Questo gruppo di malattie include depressione, nevrosi e psicosi.
  12. Dermatite da contatto La causa delle allergie sono determinate sostanze nella composizione di detergenti, unguenti, sapone per la toilette o gel per l'igiene intima.
  13. Intossicazione cronica. È causato da droghe e bevande alcoliche.

Diagnosi accurata

Prima di trattare il prurito anale negli adulti, è necessario sottoporsi a una ricerca.

Per diagnosticare accuratamente, il paziente dovrà essere esaminato da diversi specialisti stretti: un proctologo, ginecologo o urologo, un dermatologo, un gastroenterologo e un endocrinologo.

Dovrai superare una serie di test:

  • OAM;
  • KLA;
  • biopsia dell'epidermide;
  • analisi del sangue per determinare il livello di zucchero;
  • analisi delle feci per dysbacteriosis;
  • analisi delle feci per la presenza di parassiti nel corpo;

Ci sono malattie che i medici diagnosticano quando esaminate nell'area dell'ano. Questo può includere verruche, emorroidi, allergie, funghi, ragadi anali.

Il lavoro dello sfintere anale è controllato mediante esame rettale digitale. Ci sono casi in cui è richiesto l'esame di laboratorio dell'ano.

Il medico scrive la direzione per l'anoscopia, la colonscopia e l'angiografia:

  1. L'anoscopia consente di ispezionare il retto con un anoscopio. Durante la procedura, uno strumento speciale simile a un piccolo specchio in apparenza viene inserito a una profondità di 12 o 14 cm.
  2. La colonscopia è considerata il modo più informativo per diagnosticare. Per ispezionare il retto, la sonda viene inserita nell'ano.
  3. L'angiografia è una procedura per diagnosticare i problemi con le arterie del bacino.

Ci sono casi isolati quando tutti i metodi sopra descritti rendono impossibile determinare la causa organica del prurito.

Quindi il paziente si riferisce a un neuropsichiatra. Il compito di uno specialista è quello di esaminare ulteriormente il paziente al fine di fare una diagnosi finale.

Tattiche di trattamento

raccomandazioni:

  1. Farmaci: Gepatrombin, Relief, Proktozan, aiutano a curare le emorroidi pruriginose, il rimedio antiprurito locale elimina efficacemente la sensibilità eccessiva del recettore. Durante la dieta è importante seguire una dieta ed eseguire la fisioterapia necessaria.
  2. Il trattamento del prurito e della combustione intorno all'ano è prescritto a seconda della malattia.
  3. L'autotrattamento non è la migliore via d'uscita. Solo la diagnosi consente di scoprire se il paziente soffre di prurito: primario o secondario. Ci sono malattie quando è necessario un intervento chirurgico.
  4. Oltre al trattamento farmacologico, è necessario seguire le regole dell'igiene personale e della routine quotidiana. La pelle dell'ano deve essere sempre asciutta e pulita.
  5. Il prurito è raccomandato per indossare biancheria intima realizzata con tessuti naturali. Dovrebbe essere stirato su entrambi i lati con un ferro da stiro prima di indossarlo.
  6. La carta igienica acquista morbidi, ma piuttosto usa una doccia igienica.
  7. Per l'igiene personale è meglio comprare sapone per bambini senza profumi e coloranti. Evita i piatti piccanti dal menu, cerca di non consumare molto sale, scartare caffè, cioccolato, bevande gassate e agrumi.

Metodi popolari:

  1. Un forte prurito nell'ano allevia i clisteri con i decotti alle erbe, oltre a unguenti speciali. Il medico prescrive farmaci che possono essere applicati al paziente. Se il paziente decide di trattare se stesso, allora non possiamo escludere la manifestazione di reazioni allergiche.
  2. Inoltre, possono essere utilizzati rimedi popolari comprovati. Sit bagni con permanganato di potassio creare un "effetto serra" che lenisce l'irritazione dal prurito durante microcracks. La dermatite intorno all'ano eliminerà i bagni alle erbe. Puoi usare camomilla medicinale, menta, salvia, archi e corteccia di quercia. Fai il bagno dopo la defecazione e il lavaggio.
  3. Per la somministrazione orale, viene preparata una preparazione da una miscela di erbe medicinali: camomilla farmacia, menta piperita, fiori di tiglio e achillea. In primo luogo, versare 2 cucchiai di ciascun ingrediente in un barattolo di vetro, versare 1,5 tazze di acqua bollente calda sulla miscela, avvolgere il contenitore e lasciarlo per 2 ore. Si consiglia di prendere dal prurito 3 volte al giorno prima di mangiare 100 ml.

Cosa devi fare?

procedimento:

  1. Togliti i vestiti. Le cose anguste possono strofinare nel punto in cui appare il prurito. Trasforma in biancheria intima di cotone.
  2. Se il prurito nell'ano non è forte, prova a cambiare i tuoi prodotti per l'igiene personale.
  3. Finché il problema non scompare, non puoi fare bagni caldi. Invece, lavare ogni giorno con acqua fresca.
  4. Mantenere uno stile di vita attivo Le emorroidi colpiscono principalmente le persone che conducono uno stile di vita sedentario. Per coloro che sono impegnati in lavori sedentari, il normale flusso sanguigno è disturbato. La mancanza di esercizio porta a ristagni di sangue e vene varicose del bacino.

Quando il movimento intestinale non si verifica ogni giorno, porta alla stitichezza, che a sua volta provoca stagnazione della bile, prurito nel movimento intestinale anale e doloroso.

http://healgemor.ru/simptomy/zud-v-zadnem-prohode.html

Come trattare il prurito nell'ano

Prurito nell'ano - un problema intimo, che non è quello di parlare ad alta voce. Le persone che soffrono di prurito rettale sono di solito in imbarazzo a consultare un medico e cercare di sbarazzarsi di esso da soli. In realtà, questo sintomo può essere una manifestazione di una grave malattia intestinale, quindi non si dovrebbe ritardare la visita a uno specialista. Qual è la causa del prurito rettale e come liberarsene?

Come trattare il prurito nell'ano

Cause del prurito rettale

Il prurito rettale (nell'ano e nel retto) può essere causato da vari fattori, iniziando con l'uso di biancheria intima scomoda e finendo con patologie di organi interni, infezione da parassiti. Prima di trattare il prurito, è necessario eliminare la sua causa, altrimenti il ​​problema tornerà ancora e ancora.

    Infezione da vermi. Una delle cause più comuni di disagio nell'ano è l'infestazione da verme, o l'infestazione del corpo da parassiti (il più delle volte si tratta di ossiuri, Giardia, nematodi). I vermi depongono le uova nella zona anale, provocando gravi disagi. Il prurito con questa malattia aumenta di notte e può essere accompagnato da bruciore, infiammazione dei tessuti, eruzione cutanea.

L'infestazione da worm è una possibile causa.

Emorroidi - che cos'è?

Malattie sessualmente trasmesse

Forme di gastrite cronica

Seguire le regole di igiene

In estate, il prurito nell'ano è osservato nelle persone che soffrono di obesità e sudorazione eccessiva. I fattori di rischio includono il consumo regolare di cibi piccanti e salati, bevande alcoliche, condimenti, nonché l'uso frequente di assorbenti igienici con alcool, che asciugano la pelle nella zona dell'ano.

Il cibo piccante è uno dei fattori provocatori.

Nei bambini, il prurito rettale è solitamente causato da vermi, e nei bambini, reazioni allergiche a pannolini o vestiti (dermatite da pannolino).

Come si manifesta la malattia?

Il prurito può avere diversi gradi di intensità, da lieve disagio a sensazioni insopportabili che impediscono uno stile di vita normale. Nei casi difficili, nell'area dell'ano, compaiono edemi, ispessimenti e arrossamenti della copertura della pelle, a volte sanguinamento e piaghe. Di solito la malattia è di natura ciclica, accompagnata da remissioni e recidive, e durante le esacerbazioni del suo decorso, i pazienti lamentano una diminuzione dell'efficienza, il deterioramento del benessere generale, la nevrastenia e altri problemi psico-emotivi.

Prurito nell'ano

Trattamento del prurito rettale con farmaci

Ci sono molti farmaci che eliminano il disagio, contribuiscono alla rigenerazione e alla guarigione dei tessuti, in modo che il paziente si senta rapidamente sollevato. Non dimenticare che l'uso di unguenti e creme per il prurito rettale attenua i sintomi della malattia, ma non elimina la sua causa, pertanto, per un completo recupero, dovresti consultare il medico.

Come trattare il prurito nell'ano

Per le infezioni trasmesse sessualmente, insieme all'uso di preparati topici, viene prescritta una speciale terapia medica con antibiotici, per le malattie fungine - farmaci anti-fungini e per l'infezione da vermi - farmaci antiparassitari. Se il paziente soffre di disturbo ossessivo-compulsivo, gli viene mostrato di assumere sedativi o tranquillanti.

Tabella. Unguento per prurito rettale.

Prima di utilizzare qualsiasi farmaco per il prurito rettale, è necessario leggere attentamente le istruzioni, prendere in considerazione tutte le controindicazioni e possibili effetti collaterali, soprattutto se il trattamento viene effettuato in donne in gravidanza e bambini.

Con grave prurito, insieme all'uso di unguenti per uso esterno, è possibile assumere un antistaminico (Suprastin, Claritin, Diazolin), che rimuove il gonfiore dei tessuti ed elimina sensazioni spiacevoli.

Trattamento di rimedi popolari prurito rettale

Le ricette tradizionali sono spesso utilizzate per il prurito rettale e in alcuni casi non sono meno efficaci delle preparazioni farmaceutiche, ma se utilizzate, richiedono anche un trattamento accurato.

Medicina tradizionale nel trattamento del prurito nell'ano

Prodotti esterni

Uno dei rimedi più efficaci e semplici per il prurito nell'ano è un bagno con l'aggiunta di piante medicinali. La temperatura dell'acqua non deve superare i 37 gradi e la durata della procedura - 20-30 minuti. L'acqua tiepida calma la pelle e i decotti e gli estratti di piante medicinali (puoi usare una serie, camomilla, boccioli di betulla, celidonia) hanno un effetto rigenerante e antinfiammatorio. Non è necessario comporre un bagno completo - è sufficiente portare l'acqua al livello di 10-15 cm in modo da potervi sedere. Per un effetto maggiore, 3-4 cucchiai di bicarbonato di sodio possono essere sciolti in acqua.

Per alleviare i sintomi del prurito anale, puoi usare bustine di tè normali. Il sacchetto dovrebbe essere immerso in acqua bollente come di solito è fatto, dopo di che dovrebbe essere raffreddato ad una temperatura confortevole e applicato al posto interessato.

Un altro buon modo per ridurre l'intensità delle sensazioni spiacevoli è applicare una garza imbevuta di acqua fredda all'ano o avvolgere un pezzo di ghiaccio. Questa procedura raffredda la pelle, allevia l'infiammazione e costringe i vasi sanguigni, riducendo così i sintomi della malattia. La garza può essere inumidita in una piccola infusione di pervinca, che viene preparata come segue: versare un bicchiere di acqua bollita con un cucchiaio di foglie, scaldare per 20 minuti a bagnomaria, insistere per altri 10 minuti e raffreddare.

Impacchi di ghiaccio

Bene aiuta con le malattie che provocano prurito rettale, olio dalla calendula. Prendi 100 g di fiori, mettili in un contenitore di vetro, versa 500 ml di olio d'oliva e lascia in un luogo caldo e luminoso per diverse ore. Inumidisci le chiazze pulite di garza nel prodotto risultante e applicali all'area interessata per mezz'ora.

Eliminare le spiacevoli manifestazioni della malattia può tintura di propoli, calendula e mummia, che possono essere acquistati presso qualsiasi farmacia.

Brodi per somministrazione orale

Insieme ai mezzi esterni è possibile utilizzare infusi e decotti per uso esterno, che aumenteranno in modo significativo l'efficacia del trattamento.

  1. Prendere 2 cucchiai di camomilla, achillea, fiori di tiglio e menta, versare 1,5 tazze di acqua bollente, chiudere bene e lasciare per 2 ore. Bere tre volte al giorno, 100 ml prima dei pasti.
  2. 7 cucchiai di corteccia di quercia e salice, così come la corteccia di olivello spinoso, tritare e mescolare bene. Versare 2 cucchiai della miscela risultante con un litro di acqua bollente, tenere a fuoco basso per 5-7 minuti, quindi infondere il farmaco per mezz'ora. Filtrare e bere tre volte al giorno per un cucchiaino.

Camomilla, erba di San Giovanni, calendula

Per la prevenzione del prurito rettale dovrebbe essere dato abbastanza tempo per l'igiene personale (si consiglia di lavare ogni volta dopo aver usato il bagno), utilizzare carta igienica di qualità e indossare biancheria intima libera da tessuti naturali. Inoltre, è necessario prestare attenzione alla salute del sistema digestivo e una corretta alimentazione - limitare il consumo di dolce, piccante e salato, immettere nella dieta più frutta e verdura fresca.

http://stomach-info.ru/bolezni-kishechnika/gelmintoz/chem-lechit-zud-v-zadnem-prokhode.html

Prurito nel trattamento del retto

Il prurito nell'ano è una delle condizioni più comuni in proctologia. Ci sono molte ragioni che possono provocare questa condizione negli esseri umani: dalle violazioni elementali dell'igiene intima personale alle malattie infiammatorie del retto. Prurito nell'ano può complicare significativamente la vita del paziente, influenzando negativamente l'umore, lo stato psicologico, le prestazioni e la comunicazione con gli altri.

La maggior parte delle persone con questo problema si rifiuta di cercare aiuto medico per ovvi motivi - imbarazzante, imbarazzante. Non ha fretta di visitare il dottore anche quando il prurito nell'ano è accompagnato da bruciore e graffi delle pieghe perianali. Molto spesso i pazienti non si vergognano solo di dire al proprio medico del loro problema, ma non sanno nemmeno quale specialista contattare in questa situazione. Il proctologo si occupa dei problemi del retto e dell'ano, ma la donna può prima rivolgersi al ginecologo e l'uomo, rispettivamente, all'urologo. Il prurito anale può essere un sintomo di infezioni trasmesse sessualmente.

Le cause più comuni di prurito anale

I proctologi identificano una serie di condizioni patologiche, nei confronti delle quali il paziente può sperimentare un forte prurito dell'ano:

Malattie infiammatorie del retto

Le malattie del retto sono la causa principale del prurito nell'ano. Se il prurito è l'unica cosa che disturba il paziente, cioè non c'è bruciore o graffi, allora questo può indicare la presenza di verruche genitali o ano verruche.

Se, in parallelo con il prurito, il paziente ha dolore e sanguinamento dall'ano, allora questo è un sintomo di ragadi anali, polipi rettali, fistole e tumori benigni.

Prurito dell'ano, che è accompagnato da una sensazione di bruciore e una sensazione di un corpo estraneo nel retto, indica la presenza di emorroidi. La causa più pericolosa di prurito nell'ano è il processo infiammatorio cronico del retto e del colon sigmoideo o tumori maligni del retto.

Infezione parassita

Un'altra causa di prurito nell'ano è l'infezione da parassiti (vermi). Le più comuni invasioni da elminti sono ossiuri, che possono verificarsi in bambini e adulti. Di notte, la femmina pinworm depone le uova nell'area delle pieghe perianali. Questo è ciò che provoca una costante sensazione di disagio e prurito nell'ano, che si intensifica durante la notte.

Prurito e bruciore nella zona dell'ano, che si intensificano durante i movimenti intestinali, indicano la possibile presenza di ascariasis.

Sensazioni di disagio e prurito possono causare giardiasi - una malattia parassitaria causata da Giardia. Con la progressione della malattia e la riproduzione attiva di Giardia, crampi al dolore addominale e feci anormali con tendenza alla diarrea si uniscono ai sintomi di cui sopra. La giardiasi può essere accompagnata da un'eruzione cutanea in varie parti del corpo, inclusa la zona perineale.

Disbiosi intestinale

Quando lo squilibrio dei batteri benefici e patogeni nell'intestino viene disturbato, una persona spesso ha varie malattie del tratto gastrointestinale e dell'instabilità delle feci. L'irritazione costante dell'ano con le feci provoca prurito e bruciore nell'ano.

Malattie sessualmente trasmesse

Una delle cause del prurito nell'ano sono le malattie infettive degli organi del sistema urogenitale. Le infezioni trasmesse attraverso il contatto sessuale, di norma, causano la secrezione patologica del muco (pus) dal tratto genitale, che irrita la pelle e può causare prurito nel perineo, nelle pieghe inguinali e nell'ano.

La più comune malattia ginecologica nelle donne è la candidosi vaginale. In caso di riproduzione patologica di funghi candidi dalla vagina, le donne in gran numero risaltano scaglie di formaggio, a seguito delle quali la pelle dei genitali è costantemente bagnata, iperemica e irritata. Poiché la vagina è vicina al retto, l'infezione fungina può diffondersi liberamente alla mucosa dell'ano e causare un prurito dell'ano. Di norma, la diagnosi di candidosi vaginale non è difficile, a differenza delle infezioni genitali nascoste come la clamidia, l'ureaplasmosi, l'herpes e altri. Con un trattamento tempestivo al ginecologo e un trattamento adeguatamente prescritto, il prurito nell'ano causato dalla candidosi scompare rapidamente.

A volte il prurito nell'ano può essere causato da pidocchi pubici. La diagnosi di questa malattia non è difficile e si basa sui reclami dei pazienti e sull'esame visivo degli organi genitali esterni. Quando il prurito pedicolosi pubico si diffonde all'intero perineo, e non solo all'ano.

Malattie della pelle e reazioni allergiche

La suscettibilità genetica a varie malattie della pelle e reazioni allergiche può anche portare a prurito nell'area dell'ano. Le condizioni caratterizzate da prurito della pelle, pieghe inguinali, perineo e ano includono:

  • dermatiti;
  • Lupus eritematoso e lichen planus;
  • Eczema seborroico;
  • scabbia;
  • Pidocchi pubici;
  • Violazione delle regole personali di igiene intima;
  • Cambio di biancheria intima raro;
  • Indossare biancheria intima fatta di tessuti sintetici;
  • Utilizzare carta igienica ruvida;
  • L'uso di alcuni mezzi per la doccia;
  • Reazione allergica al detersivo per lavatrice, che è stato lavato biancheria intima.

I suddetti fattori possono causare irritazione cutanea, con conseguenti sensazioni spiacevoli nel perineo e nell'ano. Il graffio della pelle porta alla penetrazione di microfessure di microflora patogena, causando infezione.

Disturbi metabolici e malattie degli organi del sistema endocrino

Le persone che soffrono di eccesso di peso, incline al prurito del perineo e l'ano. Ciò è dovuto alla maggiore sudorazione della pelle, all'attrito delle pieghe della pelle, alla comparsa di dermatite da pannolino.

Inoltre, il prurito dell'ano può causare il diabete. Anche la discinesia biliare, la pancreatite e le malattie del fegato possono causare prurito. Ciò è dovuto a disturbi delle feci e una tendenza alla diarrea che irrita la mucosa dell'ano.

Reazioni allergiche

Se siete allergici al cibo, droghe o detergenti sintetici, che vengono lavati in una persona possono causare prurito della pelle e pieghe perianali.

Disturbi della salute mentale, depressione

Alcune malattie del sistema nervoso possono causare prurito nell'ano. Ciò è dovuto al fatto che una persona malata ha un'idea ossessiva di essere sempre pulita, il che lo costringe a fare la doccia più volte al giorno. L'uso frequente di sapone porta a sgrassamento e disidratazione della pelle, che provoca prurito, graffi e infezioni della pelle e dell'ano. Inoltre, l'aumentata irritabilità e ansia aumentano di per sé le reazioni cutanee, incluso l'ano, agli effetti di vari fattori.

Diagnosi di un prurito

Il trattamento dell'ano prurito e altri sintomi di irritazione dell'ano possono essere trattati solo dopo che la causa di questa patologia è stata identificata. Per fare questo, al paziente viene assegnato uno studio dettagliato, che include:

  • Consultazione di specialisti stretti (proctologo, urologo, ginecologo, gastroenterologo e dermatologo);
  • Esame obiettivo della pelle e dell'ano;
  • Esame del sangue per determinare il livello di glucosio;
  • Urine generali e analisi del sangue;
  • Biochimica del sangue;
  • Prendendo un campione di feci per il rilevamento di un uovo di verme (è importante portare l'analisi in laboratorio entro un'ora dopo aver preso le feci);
  • Studio delle feci per la disbiosi;
  • Se necessario, colonscopia e anoscopia.

Quando si parla al paziente, è importante determinare il fattore dopo il quale aumenta il prurito dell'ano. Ad esempio, se il prurito è associato a uno svuotamento dell'intestino, ciò può indicare la debolezza dello sfintere dell'ano, che è la più caratteristica delle emorroidi, il prolasso del retto o dopo l'intervento chirurgico. Il prurito anale può comparire dopo il sesso anale, a causa di irritazioni o lesioni alla mucosa rettale.

Se prurito nell'ano appare sullo sfondo di ricevere cibi salati o piccanti. Questo può indicare un processo infiammatorio del sigma e del retto.

Gli animali domestici possono essere portatori di malattie pericolose, incluse le invasioni elmintiche, che portano anche al prurito dell'ano.

Trattamento del prurito nell'ano

Quando prurito nell'ano non ha bisogno di auto-medicare o vergognarsi di dire al proprio medico il problema. Questo può essere un sintomo di malattie pericolose che richiedono un trattamento urgente. Il trattamento è prescritto a seconda della causa del prurito. Cioè, è necessario trattare non un prurito dell'ano, ma una malattia, a seguito della quale questo prurito è apparso.

Se durante l'esame il paziente è stato diagnosticato con emorroidi, prolasso del retto, ragadi anali e altre patologie, il medico prescrive un trattamento complesso e un corso di fisioterapia.

Se durante l'esame il paziente non rileva alcuna malattia che potrebbe provocare il verificarsi di prurito, allora il medico può sospettare un processo infiammatorio latente nel colon sigmoideo. In questo caso, al paziente viene prescritta una dieta terapeutica, microcisti con soluzioni anti-infiammatorie e supposte rettali.

Quando il prurito dell'ano è causato da disturbi nervosi, al paziente viene mostrato un decorso di sedativi e antistaminici.

http://bezboleznej.ru/zud-v-zadnem-prohode

Cause di prurito nell'ano

Irritazione, accompagnata da una spiacevole sensazione di bruciore, o più facile, prurito nell'ano - uno stato patologico e ossessivo che può verificarsi in persone di qualsiasi età (bambini e adulti), sesso (uomini e donne). Questo delicato problema può rendere la vita insopportabile, causare problemi di sonno e persino portare a infezioni.

Prurito nell'ano può rendere la vita insopportabile, causare problemi con il sonno e persino portare a infezioni.

Il forte prurito intorno all'ano dovrebbe essere preso molto attentamente, in quanto può essere un sintomo di varie malattie, tra cui molto pericoloso. La transizione verso la forma cronica, lo sviluppo di tali complicazioni come l'eczema, l'erosione, lo spotting non è escluso.

Cause di prurito nell'ano

Il prurito anale può essere di due tipi:

  1. Idiopatico - si verifica senza ovvi motivi e si riferisce a una malattia indipendente.
  2. Secondario - ha una causa specifica, cioè un sintomo.
Le malattie gastrointestinali possono causare prurito nell'ano.

Le principali cause del prurito secondario sono presentate nella tabella:

Secondo le statistiche, la causa più comune di prurito nel passaggio anale sono le lesioni fungine, le invasioni elmintiche e le emorroidi. Queste malattie, a prima vista, del tutto inusuali, possono portare a complicazioni e quindi necessitano di un trattamento adeguato e tempestivo.

Cause interne

Il prurito all'ano non può essere trattato senza stabilire la sua vera natura. Dopo tutto, lui - solo una manifestazione di una malattia più grave. Considerare più in dettaglio le cause più comuni di forte prurito anale.

emorroidi

Il prurito anale è un sintomo comune delle emorroidi, derivante dall'irritazione dei tessuti epiteliali e della pelle nella zona anorettale contro la formazione di ferite e crepe.

Nelle fasi avanzate della malattia, il prurito con le emorroidi si verifica a causa dell'insufficienza dello sfintere anale. L'incontinenza di muco fecale provoca lo sviluppo di infiammazione nella zona perianale, che è accompagnata da irritazione, formicolio, c'è una sensazione di bruciore nell'ano.

Questo sintomo con emorroidi si manifesta con convulsioni ondulate, derivanti:

  • dopo un forte sforzo fisico;
  • dopo i movimenti intestinali;
  • dopo aver bevuto alcolici e cibi piccanti.
Prurito nell'ano può verificarsi dopo i movimenti intestinali.

Altri segni di emorroidi sono:

  • dolore nell'ano;
  • sanguinamento anale;
  • perdita di emorroidi.

Ragade anale

Il prurito può infastidire una persona con ragadi anali. Si verifica principalmente dopo un movimento intestinale. Anche nelle feci evidente miscela di sangue. Quindi, il sangue e il prurito sono segni comuni di questo problema proctologico.

Diabete, malattie del fegato

La causa del prurito nell'ano può essere il diabete. Si verifica a causa di disturbi metabolici, che non possono influenzare letteralmente tutti gli organi e sistemi, compresa la pelle.

Nel diabete, il paziente non è solo preoccupato per la sensazione di prurito nell'ano, ma anche sulle mucose (bocca, genitali, perineo). Spesso è accompagnato da infezioni, ulcere e ragadi, che aumentano il dolore dopo la defecazione. Spesso, è il prurito insopportabile che costringe il paziente a rivolgersi a specialisti che diagnosticano il diabete.

Prurito e bruciore nella zona anale possono essere un segno di patologie del fegato e dei dotti biliari, come epatite, pancreatite, colecistite.

Prurito e bruciore nella zona dell'ano possono essere un segno di patologie epatiche.

In questo caso, oltre al prurito, ci sono anche sintomi caratteristici, tra cui:

  • ingiallimento della pelle;
  • nausea e vomito dopo aver mangiato;
  • febbre;
  • decolorazione delle feci.

Disbiosi intestinale

Nella dysbacteriosis si osserva uno squilibrio della microflora intestinale, che alla fine porta alla rottura del tratto digestivo.

Il paziente è spesso preoccupato per gonfiore e flatulenza, dolore addominale lungo l'intestino, feci anormali, parti di cibo non digerito compaiono nelle feci. Tutto ciò contribuisce allo sviluppo dell'infiammazione, alla comparsa di microcracks nel retto. Quindi, prurito e bruciore nell'ano.

Polipi, verruche

Un motivo comune per cui il prurito nell'ano sono i tumori benigni nell'area rettale (polipi, verruche). Influiscono sulle mucose e nella maggior parte dei casi sono asintomatiche. Tuttavia, a volte, ad esempio, quando localizzati vicino all'ano o quando si raggiunge una dimensione significativa, possono dare i seguenti sintomi:

  • il dolore;
  • disagio;
  • sanguinamento;
  • prurito nell'ano.

Un motivo comune per cui il prurito nell'ano sono le lesioni benigne nell'area rettale - i polipi.

Il principale pericolo di polipi e verruche risiede nella loro propensione alla malignità. Il rilevamento tardivo può portare al cancro del colon-retto.

fistole

A causa di processi purulenti e infiammatori nel retto, le fistole possono formare - canali profondi tra la pelle dell'ano e il retto.

Questi canali sono pericolosi perché possono penetrare feci, acqua, infezioni. Di conseguenza, frequenti infiammazioni sono inevitabili, causando l'ano di graffiare.

colite

Il prurito anale è spesso un sintomo di infiammazione dell'intestino crasso. In questo caso, è permanente. È possibile sospettare la presenza di colite non solo dal prurito, ma anche dai segni di accompagnamento:

  • costipazione alternata e diarrea;
  • febbre;
  • la presenza nelle feci di sangue e muco.

Malattie veneree e infettive

Molti, chiedendosi perché il prurito nell'ano, non sospettano che ciò possa accadere a causa di alcune malattie sessualmente trasmissibili, come la tricomoniasi o la clamidia.

Quando prurito nell'ano causato dalla clamidia, la temperatura corporea potrebbe aumentare leggermente.

Anche i sintomi di queste patologie sono:

  • dolore e bruciore durante la minzione;
  • scarico insolito dai genitali;
  • leggero aumento della temperatura.

Tumore nella zona rettale

Dolore, costante desiderio di defecare, secrezione di sangue, muco, prurito - tutti questi sintomi possono indicare un tumore nell'area rettale.

Il successo del trattamento di qualsiasi tumore maligno direttamente dipende dalla diagnosi precoce. Se noti che sei costantemente prurito nell'area dell'ano, dovresti contattare immediatamente il proctologo.

obesità

L'eccesso di peso non è solo un problema estetico. La sua presenza influisce negativamente sul lavoro di tutti gli organi e sistemi. Il funzionamento degli organi del tratto gastrointestinale è compromesso, si verificano disturbi delle feci, che possono causare prurito e disagio.

Inoltre, con l'obesità, aumenta la sudorazione. Luoghi più colpiti con pelle sensibile: zona del cavallo, del collo e delle ascelle.

Nell'obesità, il funzionamento degli organi del tratto gastrointestinale è disturbato, si verificano disturbi delle feci, che causano prurito e disagio.

Se la pelle ha delle crepe, c'è da meravigliarsi se prude intorno all'ano.

Malattie del sistema riproduttivo

Gli organi del sistema riproduttivo si trovano nelle immediate vicinanze dell'intestino diretto. Pertanto, il prurito anale può essere causato da malattie del sistema riproduttivo.

Negli uomini, la causa del prurito nell'ano può essere la prostatite cronica o l'uretrite - malattie molto comuni.

Cancro al colon - cause, diagnosi e trattamento.

Cos'è la diverticolite intestinale? E come curarlo? Altro in questo articolo.

Cause esterne

Scoprire la vera causa del prurito anale non è facile. In molti casi, è causato da cause esterne, tra cui:

  • Invasioni verme. In particolare, con la sconfitta dei vermi, il paziente è particolarmente incline al forte prurito di sera e di notte. Spesso i vermi vengono diagnosticati in bambini piccoli che non sono troppo igienici, o possono essere infettati mentre giocano nella sandbox o nel parco giochi, usando frutta e verdura non lavate.
  • Lesioni fungine della pelle Il prurito nell'ano spesso accompagna malattie fungine e parassitarie come la candidosi, la giardiasi, l'amebiasi, ecc.
  • Dermatite da contatto L'uso di carta igienica grossolana, biancheria intima sintetica, detersivi aggressivi e detersivi per bucato, indossando infradito con cuciture ruvide possono tutti causare reazioni allergiche, i cosiddetti. dermatite da contatto, accompagnata da forte prurito. Nella maggior parte dei casi, al fine di eliminarlo, è sufficiente escludere un fattore provocante dall'uso.
  • Malattie della pelle Il prurito anale è un frequente compagno di malattie dermatologiche come la scabbia, la psoriasi, l'eczema, il lichen planus, la pediculosi.
  • Uso improprio di farmaci lassativi. I lassativi sono necessari a molte persone con stitichezza. Tuttavia, se vengono applicati eccessivamente, il potassio e le proteine ​​vengono espulsi dal corpo attraverso l'intestino, il tono dei muscoli intestinali si riduce, si verificano disturbi delle feci (costipazione si alterna a diarrea). Non sorprende affatto che il paziente inizi a sperimentare sintomi associati alla sindrome dell'intestino irritabile.
Una delle cause esterne del prurito anale è l'uso improprio dei lassativi.

Altri motivi

Tutte le precedenti cause di prurito anale - molto comuni, ma non gli unici. Spesso si può verificare prurito nell'ano:

  • dopo aver assunto antibiotici, in particolare i farmaci tetracicline, l'eritromicina;
  • a causa dell'eccesso della dose raccomandata di lassativi - questo è irto di feci alterate e l'insorgenza di sindrome dell'intestino irritabile, con tutti i sintomi che ne derivano;
  • sullo sfondo dell'intossicazione cronica del corpo (alcolismo, tossicodipendenza);
  • sullo sfondo delle malattie mentali (psicosi, nevrosi, patologia, assurdità dermatologica) e grave stress;
  • a causa del consumo eccessivo di determinate bevande e cibi (agrumi, cibi piccanti, tè, caffè, birra, vino, bevande gassate);
  • con sovrappeso e sudorazione.

Perché solletica l'ano? Cause e trattamento della malattia.

Cosa fare quando prurito?

Per qualsiasi ragione non prurito nella zona dell'ano, è necessaria la consultazione di uno specialista - proctologo. Il medico effettuerà un'ispezione visiva della regione anorettale, nominerà una serie di studi che aiuteranno a fare una diagnosi affidabile.

Dovresti assolutamente visitare un medico se dopo un movimento intestinale noti una goccia di sangue sulla carta igienica.

Assicurati di visitare un medico se:

  • il prurito nell'ano è accompagnato da dolore, grave disagio;
  • dopo un movimento intestinale si nota una goccia di sangue sulla carta igienica;
  • sei di mezza età e hai una storia di cancro del colon-retto nella tua storia familiare.

Oltre al proctologo, potrebbe essere necessario consultare un ginecologo, un gastroenterologo, un endocrinologo, un dermatologo. Solo dopo un esame approfondito puoi stabilire la vera natura del prurito anale e, di conseguenza, liberartene.

Al fine di determinare la natura del prurito, il medico può indirizzare il paziente a:

  1. Esame dermatologico da un proctologo, ginecologo, dermatologo.
  2. Analisi: urina, feci (per la definizione di disbiosi, uova di elminto).
  3. Tipi di diagnostica strumentale: ano, colonscopia.

Se il prurito nell'ano è l'unica cosa che disturba il paziente, il medico cerca di chiarire le sue caratteristiche:

  • tipo: primario o secondario;
  • forma: asciutto o bagnato
Se il prurito appare dopo l'assunzione di alcol, potrebbe indicare proctosigmoidite.

Se il prurito non è l'unico sintomo, effettuare una diagnosi differenziale:

  • Il prurito dopo la defecazione può indicare debolezza dello sfintere anale, malattia emorroidaria, postpartum, danno postoperatorio, prolasso del retto. In un bambino, il prurito può essere associato a una malattia nervosa.
  • Se il prurito appare dopo aver assunto cibi piccanti, salati, alcool - questo potrebbe indicare proctosigmoidite.
  • Se una persona lavora in una produzione chimica pericolosa, è sotto l'influenza di radiazioni e altre condizioni avverse, è necessario prestare attenzione a questi fattori esterni.

Lo specialista esamina necessariamente la storia delle caratteristiche genetiche del paziente, verifica se i parenti stretti sono presenti con patologia, come ad esempio:

  • malattie endocrine, compreso il diabete mellito;
  • lesioni fungine;
  • oncopatologia, in particolare, cancro del colon-retto.

Solo dopo un'accurata diagnosi differenziale e la determinazione dell'eziologia del prurito è possibile procedere direttamente al trattamento, che inizia senza dubbio con l'eliminazione della malattia di base.

Se la causa è emorroidi, al paziente vengono prescritti farmaci che tonificano la parete venosa e migliorano la microcircolazione sanguigna.

Come trattare il prurito dipende dalla sua causa:

  • Se la causa è emorroidi, al paziente vengono prescritti farmaci che tonificano la parete venosa e migliorano la microcircolazione sanguigna.
  • In caso di disbatteriosi, viene prescritta una terapia complessa, il cui scopo principale è eliminare la microflora patogena, rafforzare il sistema immunitario e stabilire un equilibrio nel tratto gastrointestinale.
  • Le invasioni di vermi sono trattate con farmaci antibatterici.
  • Il trattamento delle malattie ginecologiche e urologiche dipende dal tipo e dalla gravità del decorso, sintomi associati. Una cura speciale richiede una terapia durante la gravidanza e l'allattamento.
  • Quando la neurite, lo stress, la psicosi mostrano l'uso di sedativi.
  • Se il prurito è di natura allergica, sono indicati diversi antistaminici e farmaci antiallergici.

In combinazione con farmaci per il trattamento della malattia di base, ai pazienti viene prescritto un trattamento sintomatico, incluso l'uso di unguenti, gel, supposte, che aiutano ad eliminare il prurito nel passaggio anale, sensazione di bruciore e disagio.

Utilizzare qualsiasi farmaco per il prurito anale dovrebbe essere solo su raccomandazione del medico curante. Lo specialista ti dirà come sbarazzarsi del prurito, in base ai risultati del sondaggio.

Particolare attenzione per prevenire il prurito dovrebbe essere data alla nutrizione. È necessario al momento del trattamento per ridurre al minimo l'uso di soda dolce, cibi grassi e piccanti, alcool, condimenti.

http://gemor.guru/zabolevaniya/simptomy/zud-v-zadnem-prohode.html

Altri Articoli Su Vene Varicose

  • PROKTOZAN
    Medici
    Eccipienti: cera di lana, paraffina liquida leggera, policarbonato (20% polietilene + 80% paraffina liquida leggera), isopropil palmitato, sorbitan sesquioleato, sorbitolo, acqua.20 g - tubi di alluminio (1) completi di un applicatore - pacchi di cartone.

I dolori affilati e sensibili a crampi di estremità sono noti a tutti. Sperimentando il dolore episodico, non ti preoccupare. Se gli spasmi si verificano frequentemente, con intensità crescente, occorre prestare attenzione alle condizioni fisiche.