Come si manifesta la vasculite nei bambini e come viene trattata

Vasculite è un termine usato per un gruppo di malattie caratterizzate da infiammazione e danni ai vasi sanguigni o alle loro pareti. La vasculite può essere una malattia primaria o secondaria associata ad altre malattie. È piuttosto difficile diagnosticare la vasculite nei bambini a causa del fatto che lo spettro delle sue manifestazioni cliniche è piuttosto ampio e non si limita ai soli eritemi cutanei. Inoltre, non esiste attualmente un test di laboratorio che possa confermare direttamente la presenza della malattia. La diagnosi consiste nel confermare sintomi specifici e escludere i segni di altre malattie vascolari. Naturalmente, i genitori hanno molte domande su questa malattia incomprensibile del bambino.

Tipi di vasculite e loro cause

Le cause della vasculite nei bambini piccoli non sono esattamente note. Anomalie immunologiche (disturbi autoimmuni) sono attualmente considerate la causa principale dello sviluppo di cambiamenti infiammatori nelle pareti dei vasi sanguigni. Il sistema di classificazione più comune si basa sulla dimensione dei vasi sanguigni colpiti dall'infiammazione.

I tipi più comuni di vasculite nei bambini sono:

  • Schönlein-Henoch (meglio conosciuto come tipo emorragico);
  • Malattia di Kawasaki;
  • vasculite urticarica.

La malattia di Kawasaki è un tipo di infiammazione dei vasi medi e piccoli e delle arterie del cuore nei bambini. Ma la sindrome di Henoch-Schönlein è un'infiammazione delle piccole navi, che è più spesso osservata nei bambini dai quattro ai sette anni.

L'infiammazione che colpisce i grandi vasi sanguigni è chiamata sindrome di Takayasu, arterite a cellule giganti. Nella sindrome di Takayasu, l'infiammazione di solito colpisce l'aorta e i vasi principali che si estendono da esso. L'arterite a cellule giganti colpisce tipicamente i rami aortici che forniscono sangue alla testa.

Le infiammazioni che colpiscono i vasi di medie dimensioni sono chiamate poliarterite nodosa o vasculite del sistema nervoso centrale. La malattia di solito colpisce le arterie di media e piccola taglia, che comprendono i vasi dei reni e dell'intestino. Una variazione di questo sottotipo di malattia (poliangite microscopica) può interessare anche i vasi più piccoli. Alcuni studi mostrano che esiste una relazione tra epatite B e infiammazione dei vasi centrali.

La vasculite cerebrale è una malattia molto rara caratterizzata da infiammazione delle arterie cerebrali e del midollo spinale. Le cause di una malattia rara possono essere associate ad alcune infezioni virali, alla malattia di Hodgkin, alla sifilide e all'uso di anfetamine da parte di una donna incinta o adolescente.

Colpisce vasculite e piccoli vasi. Quindi, per esempio, l'arterite di Churg-Strauss è un'infiammazione dei piccoli vasi, che si trovano principalmente nei polmoni. La granulomatosi di Wegener è un'infiammazione delle piccole arteriole e venule (vasculite sistemica). La granulomatosi può colpire molti organi, specialmente i reni, i polmoni e il tratto respiratorio superiore (cavità e seni paranasali). Alcune cellule (anticorpi citoplasmatici antineutrofili) possono essere associate alla malattia di Wegener e di solito si trovano nel sangue di pazienti giovani.

La vasculite cutanea o leucocitoclastica deriva da una reazione allergica acuta e colpisce i vasi sanguigni superficiali dell'epidermide. La crioglobulinemia è un'infiammazione dei piccoli vasi. Le crioglobuline sono piccoli complessi proteici che possono depositarsi sulle pareti dei vasi sanguigni a basse temperature. Di solito tale malattia si verifica dopo l'ipotermia critica del bambino.

Alcune cause della vasculite dei piccoli vasi possono essere associate a disturbi reumatologici (malattie del tessuto connettivo), in particolare con lupus eritematoso sistemico, artrite reumatoide, malattia di Behçet o policondrite ricorrente. Ma la vasculite di vasi medi e grandi può essere causata da alcuni virus.

I virus più comuni associati alla vasculite sono:

  • epatite B,
  • epatite C,
  • virus dell'immunodeficienza umana
  • citomegalovirus,
  • Virus Epstein-Barr,
  • parvovirus B19.

Sintomi e segni della malattia

La vasculite emorragica si verifica in tutti i gruppi. Può colpire bambini di pochi mesi e adolescenti maturi. Ma la vasculite più comune nei bambini di età inferiore ai 5 anni (più del 75% dei casi cade in questo periodo). La malattia non è troppo comune e viene diagnosticata solo su 20 pazienti su 100.000.

Il sintomo più comune è la porpora (non associata alla trombocitopenia), che colpisce necessariamente gli arti inferiori. La diagnosi viene fatta quando si manifesta con porpora, almeno uno dei quattro sintomi che non sono associati alla trombocitopenia:

  • colica diffusa;
  • dolore addominale;
  • esordio acuto della malattia;
  • rapida perdita di peso.

Inoltre, i medici possono sospettare che un bambino sviluppi vasculite se si verificano i seguenti sintomi:

  • febbre quotidiana inspiegabile (superiore a 37,5 C), che dura più di due settimane;
  • una malattia che di solito colpisce solo gli adulti, si verifica durante l'infanzia (ad esempio, infarto, ictus o infarto);
  • piccole aree rosse o viola appaiono sulla pelle;
  • danno alle navi di grandi organi.

I sintomi della vasculite variano a seconda della salute generale del bambino e del tipo specifico di malattia. Segni che dovrebbero avvisare qualsiasi genitore:

  • grave affaticamento inspiegabile;
  • sudorazioni notturne;
  • disturbi del dolore alle articolazioni e ai muscoli;
  • mancanza di appetito o rapida perdita di peso;
  • dolore addominale con diarrea sanguinolenta;
  • urina scura;
  • intorpidimento o debolezza degli arti;
  • tossendo sangue.

Funzioni diagnostiche

La diagnosi tempestiva della vasculite è estremamente importante, poiché la malattia può progredire rapidamente e diventare pericolosa per la vita del bambino. Allo stesso tempo, la vasculite è una delle malattie infantili più gravemente diagnosticate. Primo, i giovani pazienti non possono spiegare chiaramente cosa li infastidisce. In secondo luogo, la malattia può essere accompagnata da sintomi molto insidiosi che imitano i segni di altri disturbi, come ad esempio:

  • infezione;
  • reazioni allergiche ai farmaci;
  • intossicazione tossica;
  • malattie autoimmuni;
  • altri tipi di malattie che danneggiano il tessuto.

Al fine di fare una diagnosi accurata e prescrivere un trattamento adeguato, uno specialista esaminerà attentamente la storia medica ed esaminerà il bambino. Se i risultati dell'esame iniziale indicano che il bambino sviluppa vasculite, verranno eseguiti diversi test per confermare la diagnosi.

Per escludere "malattia-imitatori" di vasculite e malattie secondarie, sono nominati:

  • emocoltura;
  • ecocardiogramma;
  • test dell'epatite (tipo B e C);
  • Test HIV

Se i risultati delle analisi di cui sopra sono negativi, vengono eseguiti i seguenti test:

  • analisi delle urine;
  • radiografia del torace;
  • studi di conduzione nervosa.

trattamento

Nella maggior parte dei casi, la vasculite pediatrica non richiede un intervento chirurgico. Ma dopo la diagnosi, ogni piccolo paziente avrà bisogno di cure e supervisione costante da parte dei medici. Di solito entro poche settimane dopo la conferma della diagnosi, è indicato il monitoraggio completo del corpo del bambino. L'ulteriore lavoro dei medici sarà basato sui risultati di questo monitoraggio e il trattamento sarà adattato per soddisfare le esigenze individuali del bambino. Il piccolo paziente dovrà incontrarsi regolarmente con vari specialisti, tra cui:

  • reumatologi che valuteranno articolazioni, muscoli, ossa e sistema immunitario nel suo complesso;
  • nefrologi che controlleranno la funzionalità renale;
  • neurologi che controllano il cervello e le funzioni del sistema nervoso;
  • cardiologi che valutano la salute del cuore;
  • gastroenterologi che controllano il funzionamento del fegato e dell'intestino.

Il trattamento farmacologico della vasculite nei bambini dipenderà dalla gravità della malattia, dal grado di danneggiamento degli organi principali e dal tipo di infiammazione.

http://serdec.ru/bolezni/osobennosti-vaskulita-detey

Vasculite nei bambini: cause, sintomi, effetti

La vasculite nei bambini è una malattia in cui si verifica l'infiammazione dei vasi sanguigni. Per questo motivo, non possono svolgere pienamente la loro funzione. Porta a un malfunzionamento degli organi interni e dei tessuti. La patologia viene raramente diagnosticata, ma se le misure non vengono prese in tempo, la malattia sarà fatale.

Cos'è la vasculite?

Durante la malattia, gli arti superiori e inferiori del bambino non ricevono la quantità di sangue necessaria. La malattia procede sodo.

Il sintomo principale è avventato. Piccole ferite appaiono sulla pelle del bambino.

Nell'area dell'infiammazione, i vasi sanguigni sono danneggiati, quindi la patologia si diffonde agli organi e alle articolazioni.

Può essere sia stato primario che secondario. Diagnosticare la malattia è difficile Al momento non ci sono test di laboratorio per aiutare a identificare la patologia.

Cause ed essenza della malattia

I medici non possono dire la causa esatta della vasculite nei bambini, ma si noti che il disturbo autoimmune spesso colpisce il suo sviluppo.

Può essere formato sullo sfondo di malattie croniche e infettive, intolleranza alle droghe. Anche il surriscaldamento o il sovraraffreddamento possono influenzare lo sviluppo della malattia.

La malattia progredisce quando le tossine si accumulano negli strati sottocutanei. Queste sostanze influenzano negativamente il lavoro delle navi.

Può svilupparsi dopo la vaccinazione del bambino. Ci sono stati casi in cui il corpo ha reagito negativamente al farmaco somministrato.

In alcuni casi, i sintomi della malattia possono manifestarsi indipendentemente, cioè non essere associati a organi malfunzionanti.

Specie comuni

I tipi più comuni di vasculite nei bambini sono:

  • emorragica;
  • Malattia di Kawasaki;
  • vasculite urticarica.

La vasculite cerebrale viene diagnosticata molto raramente. Colpisce le arterie del cervello e del midollo spinale.

Le cause includono infezioni virali, malattia di Hodgkin, uso di anfetamine gravide.

La vasculite cutanea si forma a causa di una reazione allergica acuta. Colpisce i vasi sanguigni della pelle.

Dopo ipotermia critica, si può sviluppare crioglobulinemia. Durante questo, si verifica l'infiammazione dei piccoli vasi.

L'infiammazione delle pareti delle arterie è chiamata arterite. Il processo infiammatorio nelle piccole arterie è l'arteriolite, nelle pareti dei capillari - capillare, nelle pareti delle vene - le flebiti.

Quando l'infiammazione si verifica in diversi tipi di pareti vascolari, si verifica vasculite sistemica.

classificazione

Vasculite è il termine usato per designare un gruppo di malattie che influenzano lo stato delle navi. La loro classificazione si basa sulla dimensione delle navi colpite dall'infiammazione.

Quindi, con la malattia di Kawasaki, si osservano processi infiammatori dei piccoli vasi e delle arterie del cuore. Il tipo emorragico colpisce le piccole navi di età compresa tra 4 e 7 anni.

La sindrome di Takayasu colpisce l'aorta e i vasi che si estendono da essa. I rami aortici spesso soffrono attraverso cui il sangue scorre alla testa.

Quando i processi infiammatori colpiscono vasi di medie dimensioni, la patologia è chiamata vasculite del sistema nervoso centrale. Colpisce le arterie medie e piccole, così come i vasi sanguigni dei reni e degli intestini.

Le varietà del sottotipo possono influenzare i piccoli vasi.

sintomi

I sintomi della vasculite nei bambini si manifestano con emorragie cutanee. Con il progredire della malattia, le ulcere si formano sulla pelle. La patologia si manifesta:

  • febbre;
  • mal di testa;
  • sudorazioni notturne;
  • rapida perdita di peso;
  • oscuramento delle urine;
  • tossendo sangue;
  • depressione emotiva;
  • prostrazione.

Quando il colpo di sole influenza lo sviluppo della malattia, il bambino sta tremando, appare la nausea.

Quando vasculite si osserva anche stanchezza e svenimenti frequenti. In alcuni casi, c'è emicrania e vomito.

Con la progressione della malattia ridotta acuità visiva, perdita di sensibilità degli arti. I sintomi esterni sono macchie e ulcere sanguinanti.

Quando e quale medico dovrebbe essere consultato

Se trovi i primi segni della malattia, contatta il pediatra locale. Riferirà il piccolo paziente allo specialista necessario.

Di regola, è un reumatologo. Tratta patologie di tessuti connettivi, articolazioni, che sono di natura autoimmune. Il gruppo di malattie include la vasculite.

In alcuni casi, può essere necessaria una consultazione aggiuntiva con un nefrologo e un chirurgo.

diagnostica

Oltre alla mancanza di test adeguati, la diagnosi di vasculite nei bambini è complicata dal fatto che i piccoli pazienti non riescono a esprimere con precisione le loro preoccupazioni. Oltre a ciò, la malattia imita i sintomi di altri disturbi.

Questi includono allergie, avvelenamento, infezioni, malattie autoimmuni. Per fare una diagnosi accurata, il medico esamina la scheda medica ed esamina il bambino.

Se sospetti che la vasculite sia prescritta per i test. Aiutano ad eliminare altre malattie. Più comunemente prescritto:

  • emocoltura;
  • ecocardiogramma;
  • test per l'epatite e l'HIV.

Per determinare il tipo specifico di vasculite, prescrivo una biopsia.

trattamento

Nella maggior parte dei casi, il trattamento viene eseguito senza intervento chirurgico. Il piccolo paziente avrà bisogno di cure e supervisione costante da parte dei medici. Dopo la diagnosi, il corpo è completamente monitorato per diverse settimane.

Sulla base dei dati, il medico prescriverà un trattamento. Successivamente, il bambino sarà monitorato da un reumatologo, nefrologo, neurologo, cardiologo e gastroenterologo.

Verranno prescritti farmaci in base alla gravità della malattia e al grado di danno d'organo.

Obiettivi della terapia

L'obiettivo del trattamento è prevenire le complicanze e ridurre le manifestazioni della malattia. Ha lo scopo di mantenere una remissione duratura e correggere i disturbi degli organi.

Fasi di terapia

Molto spesso i bambini di età compresa tra 10 e 16 anni sono affetti da vasculite emorragica. Il suo trattamento dipende dalla forma e dalla fase della malattia. È facile trattare la vasculite nei bambini con fase media e lieve. A uno stadio più grave, c'è insufficienza renale, mal di stomaco, sanguinamento.

In qualsiasi forma di malattia, vengono prescritti agenti antipiastrinici. Nella fase grave, i farmaci sono combinati. Nella fase iniziale della vasculite, il trattamento richiede circa 3 mesi, con una media di sei mesi, con uno pesante - 1,5 anni.

La vasculite emorragica cronica viene trattata in cicli di 4-5 mesi. Per eliminare gravi danni al sistema digestivo viene iniettato nella fibra dell'addome eparina.

Nel trattamento della malattia cronica usando antistaminici. Può essere prescritto un ciclo di trattamento per 5-10 giorni di Tavegilom, Suprastinom e Fenkarolom.

Oltre ai farmaci, è prescritta una dieta speciale.

Trattamento stazionario

Il trattamento viene effettuato solo in ospedale. Il requisito principale è il riposo a letto. Se questa regola non viene rispettata, il numero di lesioni aumenta.

Il dosaggio dei farmaci è selezionato rigorosamente individualmente. Quando si verifica un danno articolare, i medici prescrivono farmaci anti-infiammatori non steroidei. Con danno renale, vengono usati corticosteroidi e plasma fresco congelato, e per le allergie si usano antistaminici e enterosorbenti.

In caso di sindrome addominale, una soluzione 0,25-0,5% di novocaina, antispasmodici e inibitori di enzimi proteolitici vengono iniettati per via endovenosa.

Vengono anche utilizzate le vitamine C, P, E. Se necessario, vengono trattate le invasioni elmintiche e, se possibile, si puliscono i focolai di infezione cronica.

Linee guida dietetiche

Un prerequisito per il trattamento della vasculite è la dieta. Con grave dolore addominale, viene assegnato il numero di tabella 1, dopo che il bambino è stato trasferito al numero di tabella 5. Se il bambino ha una variante nefrotica, la tabella numero 7 è adatta a lui. Questa è una dieta priva di sale con restrizione proteica.

Dopo aver sofferto la malattia dalla dieta del bambino sarà necessario escludere alcuni alimenti. Tutto il cibo deve essere bollito, cotto o in umido. Dovrebbe essere liquido o sotto forma di liquame. Dovrebbe ridurre l'uso di sale.

In caso di remissione durante l'anno, è necessario seguire una dieta ipoallergenica. Con il permesso di un ematologo, sarà possibile introdurre gradualmente prodotti precedentemente esclusi. Ogni prodotto deve essere introdotto una settimana dopo quello precedente.

Durante la dieta non può essere utilizzato:

  • agrumi;
  • cachi;
  • ribes;
  • fragole;
  • fragole;
  • albicocche;
  • pesche;
  • granate;
  • mango;
  • mele rosse e uva.

Permesso di utilizzare mele cotte di varietà verdi, banane, pere.

Verdure vietate:

Puoi mangiare patate, zucchine, cavoli e peperoni verdi. Il cavolo dovrebbe essere bollito, in umido o cotto a vapore.

Uova proibite e i loro prodotti contenuti, latticini con additivi, cagliata di formaggio glassato.

Dalla carne ammessi coniglio, tacchino, manzo, agnello. Non mangiare pesce e frutti di mare.

Dalle bevande puoi bere tè non forti, composte.

prevenzione

Un punto importante nella prevenzione della vasculite nei bambini sarà il trattamento tempestivo dei focolai di infiammazione. In questo caso, non puoi dare al bambino la medicina senza la nomina di uno specialista.

Indurimento, passeggiate all'aria aperta, cibo con un alto contenuto di verdure e frutta saranno buone misure preventive.

I bambini che hanno avuto vasculite, dovrebbero evitare l'ipotermia, non entrare in contatto con malati e allergeni.

http://venaprof.ru/vaskulit-u-detey/

Vasculite in un bambino: perché sorge e come viene trattata?

La vasculite è un'infiammazione dei vasi sanguigni che interferisce con la funzione delle vene e delle arterie. La malattia è spesso irta di danni ai tessuti, agli organi e ai sistemi interni. Nei bambini, la vasculite si verifica quasi sempre in forma grave e la mancanza di un trattamento adeguato in molti casi porta alla morte.

cause di

Le cause esatte dello sviluppo della vasculite in un bambino sono ancora sconosciute alla scienza. Tuttavia, è possibile identificare determinati fattori di rischio che aumentano la probabilità di insorgenza della malattia:

  1. Microbi e virus. La presenza nel corpo di malattie virali e infettive contribuisce alla sconfitta delle arterie e delle vene, che alla fine porta alla vasculite. I focolai di infezioni croniche hanno un effetto particolarmente forte sulla probabilità di sviluppare un'infiammazione vascolare di piccole e medie dimensioni. Un bambino può avere una malattia dopo aver sofferto di epatite B e C, herpes, influenza, parvovirus e infezioni da streptococco.
  2. Eredità. Sotto il fattore ereditario si riferisce alla ipersensibilità innata delle navi al danno e alla tendenza a malattie reumatiche e vascolari.
  3. Allergy. Le reazioni allergiche che si verificano nel corpo del bambino, creano le condizioni per aumentare la sensibilità delle pareti dei vasi sanguigni. Inoltre, durante un'esacerbazione delle reazioni allergiche durante il contatto del bambino con l'allergene, le pareti dei vasi sanguigni possono essere danneggiate, a seguito della quale si sviluppano grave infiammazione ed edema. Alcuni casi di vasculite hanno una stretta relazione con l'intolleranza del bambino alle droghe.
  4. Tossine. La malattia può svilupparsi con l'accumulo a lungo termine di sostanze tossiche negli strati del tessuto sottocutaneo. Non solo danneggiano il corpo nel suo complesso, danneggiando organi e sistemi, ma possono anche avere un effetto negativo sull'attività delle navi.
  5. La vaccinazione. La vasculite può essere una reazione negativa al vaccino. Raramente la vaccinazione è un fattore di provocazione della malattia, quindi i genitori consapevoli non dovrebbero rifiutare le vaccinazioni perché temono che un bambino sia affetto da vasculite.
  6. Modalità temperatura. Molti esperti stanno ancora discutendo se l'ipotermia e il surriscaldamento siano fattori che contribuiscono allo sviluppo della malattia. Tuttavia, tale teoria esiste.

Le ragioni della vasculite, rilevanti sia per gli adulti che per i bambini, sono descritte nel seguente video:

Sintomi e tipi di vasculite pediatrica

I sintomi di accompagnamento della malattia dipendono dal tipo specifico di vasculite.

Vasculite allergica

I sintomi della vasculite allergica in un bambino possono variare: le dimensioni dei vasi interessati influenzano le manifestazioni della malattia. A questo proposito, questo tipo di malattia può essere accompagnato da:

  • la formazione di un'eruzione dolorosa;
  • sensazione di bruciore;
  • prurito;
  • un leggero aumento della temperatura;
  • malessere generale;
  • l'aspetto delle bolle sulla pelle;
  • eruzione cutanea di colore viola;
  • ulcere con tessuto necrotico intorno.

L'eruzione ha l'aspetto di formazioni nodulari di diverse forme. Le eruzioni cutanee si trovano principalmente sulle braccia, sulle gambe e occasionalmente sulla pelle del corpo.

porpora

I sintomi accompagnatori di porpora in un bambino dipendono non solo dal tipo di vasi sanguigni infiammati, ma anche dal grado di danneggiamento degli organi interni. Considerando tutti i fattori, questa forma di vasculite pediatrica è inerente a:

  • aritmia e toni del cuore attenuati;
  • dolore alle articolazioni e all'addome;
  • sangue nelle urine;
  • ittero;
  • eruzione cutanea, sanguinamento al minimo danno;
  • mal di testa;
  • anemia da carenza di ferro;
  • emorragie nelle mucose;
  • febbre;
  • disturbi neurologici - disturbi del sonno, irritabilità, ecc.;
  • sindrome convulsa;
  • eruzione cutanea da tinta gialla a bluastra, che assomiglia visivamente ai lividi, senza dolore.

Forma renale

Conosciuto anche come malattia di Schönlein-Genoch, la vasculite renale di solito colpisce gli adulti. Tuttavia, può anche essere trovato in un bambino. Ha i seguenti sintomi:

  • la presenza di sangue nelle urine;
  • gonfiore del viso;
  • ipertensione

A differenza della maggior parte delle altre forme, il rene, di regola, non dà sintomi concomitanti sulla pelle, il che complica notevolmente la sua diagnosi.

Forma polmonare

Molto spesso, i bambini soffrono di vasculite polmonare nelle stagioni invernali e primaverili. Per questo tipo di malattia il verificarsi è caratteristico:

  • artrite delle articolazioni multiple;
  • dolori alle articolazioni e ai muscoli;
  • perdita di peso rapida e inspiegabile del bambino;
  • tosse, mancanza di respiro e altri problemi respiratori;
  • febbre;
  • lesioni cutanee, mucose e reni di diversa natura di origine.

Vasculite reumatoide

La forma reumatoide della malattia si verifica raramente nei bambini, ma tali casi sono registrati. Riconoscere la malattia in base ai sintomi:

  • difetti dolorosi (necrosi) della pelle attorno alle unghie;
  • dolore toracico e mancanza di respiro;
  • dolore agli occhi e maggiore sensibilità alla luce;
  • grave debolezza;
  • febbre;
  • sudorazioni notturne;
  • brividi;
  • paresi - perdita parziale della funzione motoria delle mani o dei piedi del bambino;
  • perdita di peso;
  • una sensazione di intorpidimento, formicolio e dolore agli arti;
  • il verificarsi di ulcere;
  • segni di "addome acuto";
  • sclerite - la comparsa di rossore del bianco del bulbo oculare.

Vasculite addominale

La forma addominale si riferisce a forme gravi di vasculite emorragica infantile, una delle cui complicazioni è il sanguinamento gastrointestinale. È caratterizzato dai seguenti sintomi di accompagnamento:

  • dolore addominale acuto, angosciante, localizzato nell'ombelico o nella parte inferiore della destra, che imita l'appendicite acuta, che a volte porta ad un intervento chirurgico irragionevole;
  • l'apparizione dell'eruzione subito dopo o insieme al dolore nella cavità addominale;
  • attacchi di dolore possono essere ripetuti più volte al giorno;
  • nausea;
  • vomito;
  • diarrea;
  • la presenza di sangue nel vomito.

Vasculite addominale si verifica nei bambini è difficile e irta di una massa di complicanze. Quindi richiede anche un trattamento tempestivo e competente.

Possibili complicazioni e prognosi

Le complicazioni e le conseguenze della vasculite in un bambino sono strettamente correlate con la forma della malattia. Nelle fasi iniziali della malattia porta, fondamentalmente, solo disagio fisico ed estetico. Tuttavia, con il progredire della malattia, lo stato di salute e salute dei bambini peggiora sempre di più.

La vasculite cutanea e allergica nei pazienti giovani è irta di ulteriori progressi a causa della mancanza di trattamento. In definitiva, possono verificarsi danni a una varietà di organi e sistemi interni. Ciò significa che, nonostante l'iniziale buona qualità della vasculite, la mancanza di cure mediche competenti può portare a gravi conseguenze.

I risultati della vasculite pediatrica emorragica sono quasi sempre:

  • insufficienza renale;
  • morendo fuori dalla zona intestinale;
  • peritonite;
  • la formazione di ostruzione intestinale;
  • sanguinamento nei polmoni e nell'addome;
  • disabilità a causa di lesioni degli organi interni.

Senza una terapia tempestiva e competente, i cambiamenti nel corpo del bambino possono diventare irreversibili. Tuttavia, tali complicazioni si verificano solo con una visita in ritardo a uno specialista o autotrattamento.

Nei bambini, il decorso della vasculite è quasi sempre difficile, ma allo stesso tempo i pazienti giovani sono trattati molto meglio rispetto agli adulti, quindi possono essere completamente guariti dalla malattia. I bambini hanno bisogno di un regime speciale e di una terapia a lungo termine e, se tutte le prescrizioni e le raccomandazioni vengono seguite, la prognosi per il bambino è favorevole.

diagnostica

Il processo di diagnosi della vasculite in un bambino inizia nell'ufficio del pediatra. Nonostante sia uno specialista in medicina generale, è lui che prescriverà i primi test a un piccolo paziente. Ma un pediatra da solo non sarà sufficiente a confermare o negare la diagnosi. A questo proposito, può essere richiesta la consultazione di un immunologo, un ematologo e un reumatologo.

La diagnosi di vasculite in un bambino include un esame:

  • test allergologici;
  • test di coagulazione del sangue;
  • arteriografia;
  • biochimica del sangue;
  • studi ausiliari dei vasi sanguigni;
  • Doppler;
  • test immunitari;
  • tomografia computerizzata (CT);
  • risonanza magnetica (MRI);
  • esami generali del sangue e delle urine;
  • test del fegato;
  • test reumatici;
  • ecografia (ecografia) delle navi;
  • Di norma, ai bambini non viene assegnata una biopsia diagnostica, ma in alcuni casi al bambino può anche essere fatto riferimento.

Sulla base di tutte le informazioni ricevute, lo specialista riceverà il trattamento appropriato.

trattamento

Il trattamento di bambini con vaskulit è effettuato solo in condizioni ferme. Il rispetto del contenimento del letto è obbligatorio, soprattutto se la forma emorragica viene diagnosticata a un giovane paziente. In caso di mancato rispetto del riposo a letto, il numero di lesioni e il tasso di sviluppo della malattia aumentano rapidamente.

cibo

Qualunque sia il tipo di vasculite pediatrica diagnosticata, richiede una certa dieta, che implica almeno cinque pasti al giorno. Inoltre, il menu giornaliero del bambino dovrebbe contenere vitamine A, B, C e K. L'uso di sale allo stesso tempo dovrebbe essere ridotto al minimo. Questo integratore alimentare è già dannoso per un organismo in crescita e, se lo stato di salute è aggravato dalla vasculite, la dose massima giornaliera di sale non deve superare un cucchiaino senza scivolo.

Il calcio è vitale per i bambini, lo sanno tutti. Tuttavia, non tutti sanno che è il contenuto di questo oligoelemento nel corpo che soffre di vasculite. A questo proposito, la dieta del bambino dovrebbe contenere latticini con una bassa quantità di grassi:

  • latte;
  • yogurt;
  • crema;
  • panna acida;
  • ricotta

Anche il livello di potassio nella vasculite diminuisce rapidamente, a causa del quale i bambini con la malattia spesso hanno una carenza. Per compensare la mancanza di questo oligoelemento, la dieta del bambino dovrebbe essere inclusa in quantità maggiori:

Oltre alle raccomandazioni di cui sopra, facendo un menu per la giornata per i bambini con vasculite, un'attenzione particolare dovrebbe essere rivolta a:

  • verdure al vapore o bollite;
  • minestre di verdure e magri;
  • porridge - in particolare, con una piccola aggiunta di olio vegetale o burro non grasso;
  • carne e pesce dietetici bolliti;
  • uova sode o omelette al vapore;
  • frutti e bacche dolci - mele, uva, lamponi, fragole, ribes;
  • pangrattato bianco o pane bianco duro;
  • bevande a base di frutta e verdura - succhi, composte, gelatine, frullati;
  • decotto di tè verde e rosa canina.

I bambini sono bambini e, naturalmente, vorranno essere dolci. I dolci dovrebbero essere limitati in generale e cioccolato e dolci sostituiti con marmellata, marmellata e marmellate. Particolarmente utile come ricotta per dessert con aggiunta di frutta, marmellata e noci.

preparativi

Il trattamento farmacologico dipende direttamente dalla forma clinica e dalla gravità della malattia: in diversi casi, sarà necessario un diverso insieme di farmaci. Tuttavia, la vasculite in un bambino comporta l'assunzione del seguente elenco di farmaci:

  • ridurre la coagulazione del sangue - Curantil, Dipiridamole, Agapurin, Persanthin, Trental, Eparina, Pentossifillina;
  • per alleviare i sintomi - No-shpa, Eufillin;
  • farmaci anti-infiammatori non steroidei - Movalis, Ortofen, Butadione, Rezokhin, Reopirin;
  • antistaminici - Tavegil, Suprastin, Claritin, Loratadin, Zodak;
  • inibitori di enzimi proteolitici - Trasilol, Contrycal;
  • enterosorbenti - Polifepano, Enterosorb, carbone attivo;
  • farmaci corticosteroidi - Prednisolone;
  • plasma fresco congelato.

La terapia complessa comprende anche le vitamine C, E e P. Il processo di trattamento prevede anche la riabilitazione di focolai di infezioni croniche e il trattamento delle invasioni elmintiche se necessario.

Il regime di trattamento viene sviluppato individualmente per ciascun bambino e la dose viene aggiustata man mano che la condizione migliora, passando gradualmente dal trattamento al benessere di supporto.

Al termine del trattamento, il bambino deve sottoporsi a una terapia anti-recidiva a lungo termine. Al fine di prevenire complicazioni, gli specialisti prescrivono calcio e immunoglobuline.

Rimedi popolari

La medicina alternativa non è in grado di superare la vasculite in un bambino. Tuttavia, in combinazione con la terapia, accelera l'inizio del recupero. Ma i rimedi popolari possono essere inclusi nel trattamento solo con il permesso di uno specialista.

I metodi di medicina tradizionale per il trattamento della vasculite sono suddivisi in diverse aree:

  1. Migliorare la coagulazione del sangue. Al centro di questa categoria di ricette è l'assunzione di erbe e frutta ricca di vitamina K. Per raggiungere questo obiettivo, è necessario acquistare ortica dioica, alpinista pochuchuny, pepe d'acqua, erba di San Giovanni, achillea, corteccia di viburno, acetosa cavallo, borsa da pastore, ragazza alta, arnica ( fiori). Tuttavia, è pericoloso somministrare a un bambino qualsiasi infusione o decotto basato su queste erbe senza consultazione: il consumo insensato può provocare la formazione di coaguli di sangue nei bambini. E il loro aspetto può complicare significativamente il trattamento e peggiorare il benessere del giovane paziente.
  2. Rimozione del processo infiammatorio. Per questo scopo, le seguenti erbe e bacche sono adatte: poligono, piantaggine, elecampane, immortelle, erba di San Giovanni, foglie e bacche di ribes nero, mirtilli rossi, fragoline di bosco, fiori di sambuco, equiseto, strisciante strisciante, bardana, calendula, radici di liquirizia, foglie spesse foglie.
  3. Rafforzare le pareti delle arterie e delle vene. Per il rafforzamento generale dei vasi sanguigni, è necessario preparare decotti di fragrante ruta, aronia nera, rosa canina, mirtillo e ribes. Inoltre, non sarebbe superfluo bere il tè verde ogni giorno e mangiare cavoli bianchi.
  4. Soppressione di una reazione allergica. Per rimuovere le manifestazioni allergiche aiuterà le infusioni di Kalanchoe piumoso, origano medicinale, menta piperita, ortica dioica, origano comune, sambuco nero, peonia deviante, assenzio amaro, motherwort, valeriana medicinale, melissa e iperico.

Misure preventive

Un bambino con vasculite mai diagnosticata dovrebbe essere nel dispensario con specialisti. I bambini con questa malattia sono sottoposti a un esame ogni mese per un anno dopo il trattamento e una volta ogni tre mesi - dopo. Questa è la principale misura preventiva per le ricadute nei bambini che sono già malati.

Non esistono misure preventive specifiche per prevenire lo sviluppo della malattia in un bambino sano. Ci sono solo raccomandazioni generali per ridurre la possibilità di insorgenza della malattia:

  1. Riabilitazione tempestiva di focolai di infezioni - carie, tonsillite cronica, ecc.
  2. Prevenzione dell'ipotermia e surriscaldamento dei bambini. I genitori devono indossare un bambino in base alle condizioni meteorologiche: una giacca leggera in inverno e un cappello a maggio non renderanno più sani i bambini.
  3. I bambini sono molto importanti per osservare il regime del giorno. Periodi di attività, sia mentali che fisici, devono alternarsi con il riposo. Eccessivo stress fisico e mentale influenza sempre negativamente lo stato di salute.
  4. Non permettere ai bambini di entrare in contatto con allergeni. Lunghi contatti contribuiscono allo sviluppo della vasculite.
  5. Non puoi fumare con un bambino. Il fumo passivo per il corpo di un bambino è estremamente dannoso.
  6. È importante ricordare che un bambino è una persona di età inferiore ai 18 anni. Pertanto, non è possibile consentire il consumo di alcol da parte degli adolescenti.

La vasculite, indipendentemente dalla forma, è lontana da una frase per un bambino. Naturalmente, ci sono rischi e potenziali pericoli causati da questa malattia, tuttavia, con maggiore attenzione dei genitori allo stato di salute dei loro figli, reazione tempestiva e specialista competente, il bambino ha tutte le possibilità e una vita piena.

http://domadoktor.ru/1404-vaskulit-u-detej.html

Vasculite emorragica nei bambini: cause, sintomi e trattamento

La vasculite emorragica (tossicosi capillare, o malattia di Shenlein-Henoch) è una malattia caratterizzata da danni ai piccoli vasi sanguigni (capillari, arteriole, venule) situati nella pelle, nei reni, nelle articolazioni e nel tratto gastrointestinale. La malattia può verificarsi a qualsiasi età del bambino, ma, secondo le statistiche, fino a 3 anni si sviluppa estremamente raramente. Molto spesso, la malattia colpisce bambini dai 4 ai 12 anni. Nei ragazzi, la vasculite emorragica si verifica 2 volte più spesso rispetto alle ragazze. Parliamo in questo articolo sulle cause di questa malattia, consideriamo i sintomi e il trattamento della malattia.

Cause di vasculite emorragica

La causa esatta della malattia non è stata ancora stabilita. Presumibilmente, lo sviluppo della malattia gioca un ruolo nel fallimento del sistema immunitario, a seguito del quale si producono anticorpi contro le cellule della parete vascolare capillare: si sviluppa un processo autoimmune. La parete vascolare infettata da anticorpi diventa più friabile, la sua permeabilità aumenta, ci sono emorragie a piccolo punto.

I fattori provocatori per l'avvio di un processo autoimmune possono essere:

  • recente malattia infettiva (angina, scarlattina, ARVI);
  • reazione allergica al cibo o ai farmaci;
  • traumi;
  • presenza di focolai cronici di infezione (sinusite, denti cariati, ecc.);
  • le vaccinazioni;
  • prendere antibiotici;
  • ipotermia;
  • invasioni elmintiche.

Anche la predisposizione ereditaria alla vasculite è importante.

Manifestazioni cliniche della malattia

Per la natura del decorso della malattia, si distinguono le forme acute, fulminanti, subacute e croniche di vasculite emorragica. Il grado di attività del processo patologico può essere minimo, moderato e alto.

Nel decorso acuto della malattia, l'esordio è solitamente caratterizzato dalla comparsa di diversi segni (febbre, eruzione cutanea, dolore alle articolazioni o all'addome, scarso benessere generale). La temperatura corporea nella fase iniziale della malattia può salire a numeri elevati e in seguito si normalizzerà.

Nella forma del lampo, l'esordio è acuto con un rapido aumento delle manifestazioni cliniche; Sullo sfondo della febbre alta, ampie emorragie compaiono sulla pelle e sulle mucose con aree di necrosi al centro e possibile comparsa di sanguinamento gastrointestinale.

La condizione del bambino è molto difficile con il coinvolgimento dei reni nel processo e lo sviluppo di insufficienza renale per diversi giorni o addirittura ore. Quando la forma di reni fulminanti è colpita nel 100% dei casi. La forma fulminante richiede assistenza immediata nell'unità di terapia intensiva. Quando il ritardo nel trattamento può essere fatale.

Nel caso di un corso subacuto, la malattia si sviluppa gradualmente, quasi impercettibile, nel giro di poche settimane, e la vasculite può anche diventare cronica.

A seconda della localizzazione predominante delle lesioni vascolari, si distinguono tali forme di malattia:

  • pelle;
  • articolare o pelle-articolare;
  • addominale o addominale;
  • renale o cutaneo-renale;
  • misto.

Forma della pelle

La manifestazione principale della diatesi emorragica (o vasculite) sono eruzioni cutanee. L'eruzione potrebbe essere diversa. Con una tipica manifestazione della malattia, un piccolo nodulo rossastro appare all'inizio della pelle, che impallidisce se premuto su di esso.

Quindi il colore degli elementi dell'eruzione diventa viola (con una leggera sfumatura bluastra) e non cambia più con la pressione. La dimensione dell'eruzione varia da piccole dimensioni, localizzate separatamente, a macchie grandi (o piccole, ma situate in gruppi, a volte unendosi insieme).

La localizzazione dell'eruzione cutanea è spesso nota negli arti inferiori e superiori (simmetricamente nelle articolazioni), nelle natiche e nell'addome. Di solito, l'eruzione cutanea è localizzata sulle superfici estensorie degli arti, raramente appare sui palmi e sui piedi. Sul corpo e sul rash del viso può essere assente (o avere l'aspetto di singoli singoli elementi). Sulla mucosa orale si possono osservare anche emorragie punteggiate caratteristiche (1-3 mm).

Pochi giorni dopo l'eruzione si scurisce e scompare, dopo di che la pelle rimane pigmentata. Nel centro di elementi di grandi dimensioni, un sito di necrosi (necrosi) può apparire con la successiva formazione di una crosta. Le eruzioni cutanee compaiono e scompaiono non simultaneamente, quindi puoi vedere gli elementi adiacenti dell'eruzione cutanea, che si trovano a diversi stadi di sviluppo.

Alcuni bambini possono provare prurito, gonfiore alle palpebre, alle labbra, al perineo, ai piedi, alle mani (in rari casi, l'intero gonfiore degli arti). Più il bambino è piccolo, più è probabile l'insorgenza di questi sintomi.

Forma articolare o pelle-articolare

La lesione delle articolazioni (artrite) si manifesta con l'aspetto simmetrico di gonfiore e dolore nelle grandi articolazioni delle estremità (caviglia, gomito, ginocchio, polso). Il gonfiore porta alla rottura della configurazione delle articolazioni. Le articolazioni degli arti inferiori sono colpite più spesso della tomaia. Questi sintomi possono essere accompagnati da febbre e deterioramento del benessere generale del bambino.

Le manifestazioni di artrite possono manifestarsi contemporaneamente a un'eruzione o pochi giorni dopo. Un'eruzione cutanea appare non solo sulla pelle delle articolazioni, ma anche all'interno delle articolazioni. Questo spiega l'aspetto del dolore durante lo spostamento. I bambini spesso scelgono una posizione protettiva per evitare movimenti nell'articolazione. Il grado di danno alle articolazioni può essere diverso: dalle sensazioni del dolore che si manifestano per breve tempo ai pronunciati cambiamenti infiammatori.

Le lesioni delle articolazioni sono reversibili. Dopo alcuni giorni (di solito 3-4), il dolore e il gonfiore scompaiono gradualmente e la funzione motoria viene ripristinata. La deformità delle articolazioni non si verifica.

Forma addominale o pelle-addominale

La malattia può iniziare con dolore addominale acuto e grave, seguito da un'eruzione cutanea. Ma ancora, più spesso, sia il rash che il dolore addominale appaiono simultaneamente. L'insorgere del dolore è associato a eruzioni emorragiche nelle pareti degli organi digestivi.

La gravità dell'attacco doloroso può essere diversa. In alcuni casi, il dolore moderatamente grave senza indigestione non porta alla sofferenza del bambino. Il dolore può essere localizzato nell'ombelico o nelle parti inferiori della destra, imitando l'appendicite acuta (a volte questo può portare ad un intervento chirurgico irragionevole).

Gli attacchi di dolore possono essere ripetuti più volte al giorno, possono essere accompagnati da nausea, vomito, diarrea. Spesso, sangue fresco o alterato viene miscelato nel vomito.

La forma addominale si riferisce a forme gravi di vasculite emorragica, una delle cui complicazioni è il sanguinamento gastrointestinale.

Una grave perforazione della parete intestinale con conseguente sviluppo di peritonite è anche una seria complicanza.

Con un risultato favorevole della malattia, il dolore addominale scompare in 3-4 giorni.

Forma renale

Il danno renale nella vasculite emorragica si manifesta nel quadro clinico della glomerulonefrite acuta. Sullo sfondo dei sintomi di intossicazione (debolezza, febbre alta, mancanza di appetito) ci sono cambiamenti nelle urine (proteine ​​e globuli rossi), edema (la loro prevalenza dipende dalla gravità del processo); a volte aumenta la pressione sanguigna. La perdita di proteine ​​può essere significativa, il livello di colesterolo nel sangue può aumentare, il rapporto delle frazioni proteiche nel corpo è disturbato.

Il danno renale nella vasculite emorragica in alcuni casi può essere asintomatico. Questa forma è caratterizzata da un decorso cronico e dal rischio di sviluppare insufficienza renale cronica.

Caratteristiche del decorso della malattia nei bambini

  1. La vasculite emorragica nei bambini nel 50% dei casi non ha manifestazioni cutanee.
  2. Nei bambini, i primi sintomi della vasculite sono segni di danni alle articolazioni e al tratto digestivo.
  3. L'insufficienza renale nei bambini è meno comune e scompare senza alcuna conseguenza.
  4. Con diagnosi e trattamento tempestivi, la prognosi per la vasculite emorragica nei bambini è favorevole e tutte le manifestazioni della malattia scompaiono entro un mese.

Diagnosi della malattia

Parametri specifici del laboratorio diagnostico per la vasculite emorragica n.

In un esame del sangue clinico, la conta delle ESR e dei leucociti può aumentare.

Ci sono anche cambiamenti nel rapporto delle frazioni proteiche (aumento delle globuline alfa-2 e una diminuzione nell'albumina) e un aumento degli indicatori caratteristici dell'infiammazione (proteina C-reattiva, seromucoidi, antistreptolisina O e anti-ialuronidasi).

In caso di malattia grave compaiono parametri di coagulazione del sangue aumentati.

In alcuni casi, per chiarire la diagnosi, viene eseguita l'angiografia.

trattamento

Il trattamento di bambini con vasculitis hemorrhagic è effettuato solo in un ospedale.

Obbligatorio è l'osservanza del riposo a letto. In caso di mancato rispetto del riposo a letto, il numero di lesioni aumenta in modo significativo.

Il trattamento farmacologico dipende dalla forma clinica e dalla gravità della malattia. La dose di età di medicine è applicata, la durata di trattamento con ogni medicina è scelta singolarmente. In tutte le forme sono prescritti agenti antipiastrinici (Dipiridamolo, Curantil, Persantina, Agapurina, Trental, Pentossifillina). Un buon risultato si nota quando si usa l'eparina (Fraxiparina).

Quando vengono colpite le articolazioni, vengono prescritti farmaci antinfiammatori non steroidei (salicilati, Movalis, Ortofen, Butadione, Rezokhin, Reopirin) e nella vasculite grave, i preparati a base di corticosteroidi (Prednisolone) e il plasma congelato fresco sono prescritti per il processo renale. In caso di intossicazione grave, viene eseguita la terapia trasfusionale: Rheopoliglukin, Reomacrodex, Reogluman viene somministrato per via endovenosa.

Per i bambini con allergie, sono necessari antistaminici (Tavegil, Suprastin, Claritin, Loratadine, Zodak, ecc.). Enterosorbents (Polyphepan, Enterosorb, carbone attivo) sono anche utilizzati fino a 10 giorni.

Nella sindrome addominale, somministrazione endovenosa di una soluzione di 0,25-0,5% di novocaina (da 3 a 10 ml, a seconda dell'età del bambino), antispasmodici (No-shpa, Euphyllinum, ecc.), Inibitori dell'enzima proteolitico (Trasilol, Contrycal).

La terapia complessa include anche le vitamine C, P, E. Nel processo di trattamento, se possibile, disinfettare i focolai di infezione cronica; se necessario, vengono trattate le invasioni di vermi.

Prestano attenzione all'alimentazione del bambino: tutti gli allergeni possibili sono esclusi dalla dieta (agrumi, miele, frutta e verdura rossa, pesce, cioccolato, cibo in scatola, uova di pollo, spezie, colori alimentari).

La durata del trattamento dipende dalla gravità e dalla forma della vasculite (da 2 mesi con gravità lieve a 12 mesi con un decorso ricorrente di glomerulonefrite).

Quale dottore contattare

Quando compaiono sintomi sospetti, i genitori di solito si rivolgono al pediatra. Dopo l'esame, può riferire il bambino a un reumatologo, che cura la vasculite emorragica. Inoltre, a seconda dell'organo interessato, il bambino viene esaminato da un nefrologo, un dermatologo. Con lo sviluppo di sanguinamento gastrointestinale, è necessario l'aiuto di un chirurgo.

Channel One, il programma "Live Healthy!" Con Elena Malysheva, nella sezione "About Medicine" parliamo di vasculite emorragica (da 35:55):

http://myfamilydoctor.ru/gemorragicheskij-vaskulit-u-detej/

Altri Articoli Su Vene Varicose

Domande correlate e raccomandate7 risposteCerca nel sitoCosa succede se ho una domanda simile, ma diversa?Se non hai trovato le informazioni necessarie tra le risposte a questa domanda, o il tuo problema è leggermente diverso da quello presentato, prova a chiedere al dottore un'ulteriore domanda in questa pagina se è sulla domanda principale.