Cos'è un coagulo di sangue, come si forma e come riconoscerlo

È difficile sopravvalutare il ruolo del sistema circolatorio, che è il collegamento che consente a tutte le parti del corpo di funzionare normalmente. Lo stato liquido del sangue e la sua corrente normale forniscono il flusso del corretto metabolismo nei tessuti e, quindi, supportano la sua attività vitale e l'esecuzione delle funzioni vitali. Qualsiasi cambiamento, in particolare, la formazione di un coagulo di sangue, influisce seriamente sul lavoro del corpo e può causare conseguenze irreversibili e molto pericolose.

Lo stato liquido del sangue viene mantenuto grazie al lavoro coordinato dei sistemi di coagulazione e anticoagulazione. In caso di sfavorevoli coincidenze di circostanze, le loro attività possono essere non coordinate con il verificarsi di sanguinamento o trombosi.

La trombosi è il processo di formazione in vivo di coaguli di sangue nel lume dei vasi sanguigni o delle camere cardiache. Ognuno di noi ha affrontato questo fenomeno, dal momento che la formazione di coaguli di sangue è diretta, prima di tutto, a smettere di sanguinare. Con lesioni minime, graffi, tagli nell'area danneggiata del tessuto e delle pareti dei vasi, la coagulazione del sangue viene inevitabilmente attivata per prevenire il sanguinamento. Questo è un tipo di meccanismo di difesa, inventato dalla natura per salvare la vita, ma spesso questo processo assume le caratteristiche della patologia.

Per preservare lo stato liquido del sangue esiste un sistema anticoagulante. Attraverso vari enzimi, scinde frammenti di masse trombotiche già formate, complessi di fibrina e aggregati cellulari che possono causare l'occlusione vascolare, ma con grumi grandi o multipli che si formano rapidamente in varie patologie, non può essere affrontato.

In varie malattie del sistema circolatorio, patologia della parete vascolare, emostasi, disturbi metabolici, ci sono i presupposti per la formazione di trombi, quindi si possono trovare coaguli nelle vene, arterie di diverso diametro e persino nelle cavità del cuore.

I coaguli di sangue, mentre si trovano nel lume della nave, impediscono il progresso del sangue, e questo contribuisce a disturbi ipossici e ischemici nei tessuti. Se il fascio copre più del 90% del lume vascolare, sono possibili attacchi di cuore con necrosi delle cellule di un organo o tessuto. È facile intuire che un attacco di cuore nel cuore, nel tessuto cerebrale, nell'intestino e in altri organi può non solo causare una violazione delle loro funzioni, ma anche causare la morte.

Per capire l'essenza della trombosi, è necessario scoprire quali sono le cause principali della comparsa di coaguli di sangue, qual è esattamente il pericolo di questo fenomeno e quali potrebbero essere le conseguenze dopo la trombosi.

Cause di coaguli di sangue

Tra le cause della trombosi sono:

  • Danno alla parete vascolare;
  • Cambiamenti nel lavoro dei sistemi di coagulazione e anticoagulanti;
  • Cambiare la natura e la velocità del flusso sanguigno.

aterosclerosi - un processo che promuove la trombosi nelle arterie

Una parete vascolare sana e liscia è un prerequisito per un buon flusso sanguigno, tuttavia, con le sue varie lesioni, l'attivazione del sistema di coagulazione e la formazione di coaguli si verificano. Da un lato, è un meccanismo protettivo per le lesioni, d'altra parte, è una condizione patologica con vari tipi di cambiamenti nel rivestimento interno della nave. Pertanto, i processi infiammatori (vasculite) e l'aterosclerosi molto comune sono spesso le cause della formazione di trombi patologici al di fuori delle lesioni traumatiche. Interventi chirurgici, malattie infettive, neoplasie maligne sono anche accompagnate da trombosi.

I cambiamenti nel lavoro coordinato della coagulazione e dei sistemi anticoagulativi provocano l'attivazione di un numero di enzimi e di frazioni proteiche, causano l'aggregazione degli elementi formati e il risultato è la trombosi in vari tessuti e organi. Tali condizioni spesso accompagnano disturbi autoimmuni, infezioni gravi, tumori del sistema ematopoietico, shock e persino difetti genetici.

Il cambiamento nella natura del flusso sanguigno nel vaso si riflette nello stato del rivestimento interno (endotelio), che può essere danneggiato, causando trombosi. Questi fenomeni possono essere rintracciati in modo più vivido nelle aree di ramificazione di grandi vasi, dove il flusso laminare del sangue è sostituito da sangue turbolento, e il sangue sotto alta pressione e alta velocità come se colpisse la parete vascolare negli orifizi dello scarico di altri vasi, danneggiando l'endotelio (strato interno). Se ci sono cambiamenti in queste aree (ad esempio l'arteriosclerosi), i fenomeni di trombosi si verificano più intensamente.

In larga misura, la comparsa di coaguli di sangue nei vasi sanguigni è favorita dal rallentamento del flusso sanguigno e dal suo ristagno, che può essere osservato nelle vene varicose delle gambe (insufficienza venosa), insufficienza cardiaca cronica, immobilizzazione prolungata del paziente dopo l'intervento chirurgico, in pazienti costretti a letto.

La violazione del ritmo cardiaco (fibrillazione atriale, vari tipi di blocco, ecc.) Porta alla trombosi non solo dei vasi periferici, ma anche delle camere cardiache. Inoltre, il trombo intracardiaco è spesso associato a lesioni valvolari nei difetti reumatici o aterosclerotici, che si formano dopo l'impianto di valvole artificiali o altri interventi sul cuore. Spesso in questi casi, un coagulo di sangue si stacca dal suo luogo di formazione e circola con il sangue, entrando in altri organi e causando conseguenze pericolose in essi.

Una maggiore tendenza alla trombosi si riscontra nelle donne in gravidanza, così come quando si assumono contraccettivi. Tale probabilità deve essere presa in considerazione e l'esecuzione di un coagulogramma aiuterà in tempo a stabilire un disturbo emorragico.

Il fumo, uno stile di vita sedentario, la presenza di malattie cardiovascolari, malattie autoimmuni e predisposizione ereditaria sono fattori di rischio per possibili trombosi.

Un posto speciale è occupato dalla trombosi venosa durante i viaggi aerei e, secondo alcuni dati, almeno un passeggero di ogni volo si forma durante il viaggio. Ciò è facilitato dalle fluttuazioni di pressione, dal ristagno di sangue nelle gambe, da una lunga permanenza in una posizione scomoda, quindi, in presenza di una malattia varicosa, di problemi cardiaci, bisogna essere estremamente attenti quando si pianificano lunghi viaggi in aereo.

Tipi e meccanismi di coaguli di sangue

Il processo di formazione di coaguli di sangue è molto complicato, consiste in molte reazioni consecutive con la partecipazione di cellule del sangue, un gran numero di enzimi, proteine, sostanze biologicamente attive e microelementi. L'intera cascata di queste reazioni può essere eseguita solo da un emostasiologo specialista o da un medico diagnostico di laboratorio, ma questo sarà abbastanza problematico per la maggior parte dei medici di medicina generale.

A seconda della nave in cui è apparso il trombo, è consuetudine isolare la trombosi venosa e arteriosa. La natura dei coaguli, il tasso di formazione e persino l'aspetto saranno diversi.

trombosi ed embolia (trombosi) sull'esempio delle vene delle gambe

In termini generali, il processo di formazione di trombi in patologia consiste in una serie di fasi che si verificano in sequenza, con ciascuna precedente che inizia il seguente:

  1. Agglutinazione piastrinica - in risposta ai cambiamenti della parete vascolare, le piastrine (piastre del sangue) si accumulano e aderiscono al sito della lesione, rilasciando sostanze biologicamente attive;
  2. La formazione di fibrina con la partecipazione della parte centrale delle piastrine, che diventa la "matrice" per il coagulo, la compattazione del contenuto proteico;
  3. Catturare e attaccare a un gruppo di globuli bianchi, globuli rossi (agglutinazione);
  4. Precipitazione (sedimentazione) delle proteine ​​del sangue plasmatico sulla convoluzione risultante e la sua compattazione.

Il coagulo di sangue risultante è saldamente fissato al sito di danno all'endotelio, tuttavia, in alcuni casi, l'intero trombo oi suoi frammenti possono strapparsi e entrare in altri tessuti e organi, portando a una ridotta circolazione del sangue. Il fenomeno in cui un trombo o il suo frammento si sono staccati è chiamato tromboembolismo e un coagulo che si muove nel sangue è chiamato tromboembolico. Quando bloccano un'altra nave, parlano di embolotrombosi. Questa condizione è estremamente pericolosa dallo sviluppo di un infarto - necrosi tissutale nella zona di rifornimento di sangue della nave bloccata.

Le cause di un coagulo di sangue possono essere molto diverse: flusso sanguigno veloce attraverso il vaso, ampie dimensioni della convoluzione, disturbi vascolari progressivi nel sito dell'attacco del coagulo di sangue, infiammazione, attività fisica eccessiva e quando i coaguli si trovano sulle valvole delle valvole cardiache, sono costantemente in movimento e alta pressione è presente. ogni contrazione del miocardio.

Le masse trombotiche si differenziano per aspetto e composizione e le loro dimensioni possono variare da microscopiche a piuttosto massicce (nell'aorta, nelle vene cave, nelle cavità cardiache).

A seconda della composizione e dell'aspetto, distinguono i cosiddetti coaguli di sangue rosso, bianco, strutture miste e convoluzioni ialine.

la struttura del più tipico trombo arterioso misto. Consiste di un trombo bianco (testa), una zona mista (corpo) e un trombo rosso (coda)

I coaguli di sangue bianco sono costituiti da piastrine, proteina fibrinica e leucociti, si trovano nell'arteria, dove il flusso sanguigno è piuttosto intenso. I coaguli di sangue rosso sono composti da un numero significativo di globuli rossi, dando loro un colore rosso, e puoi trovarli nel letto venoso. Le circonvoluzioni miste sono costituite da aree sia di trombo bianco sia di rosso e le ialine sono caratteristiche di piccoli vasi di microcircolazione.

Se un coagulo di sangue chiude completamente il lume del vaso, si chiama otturazione, e se si trova vicino al muro e non interferisce con il flusso sanguigno, è vicino alla parete.

I segni di trombosi sono determinati dalla sua posizione e dal grado di ostruzione del vaso sanguigno. Il sintomo principale è sempre dolore nell'organo con alterata circolazione sanguigna.

Trombosi cerebrale

Molto spesso, i trombi appaiono nei vasi arteriosi del cervello. Le ragioni possono essere placche aterosclerotiche, spasmo vascolare sullo sfondo della crisi ipertensiva, presenza di aneurisma o malformazione vascolare.

I segni clinici della trombosi dell'arteria cerebrale maggiore si riducono ai sintomi dell'ictus: intenso mal di testa, perdita di sensibilità e funzione motoria in alcune parti del corpo, linguaggio, visione, memoria, ecc. Se la trombosi è parziale con sovrapposizione incompleta del lume del vaso, i cambiamenti saranno ischemia cronica con segni di encefalopatia dyscirculatory, demenza.

trombosi della grande arteria cerebrale - in realtà un ictus o un microstrato con i sintomi e le conseguenze corrispondenti

L'embolia vascolare nel cervello è anche possibile quando i coaguli di sangue distaccati di altra localizzazione entrano nel flusso sanguigno. I sintomi di tale embolia sono anche più spesso causati dalla necrosi del tessuto nervoso (ictus), e tra le cause può essere una lesione delle cuspidi valvolari del cuore, che si verifica nei reumatismi, aterosclerosi, sifilide e endocardite settica.

Oltre all'arteriosa, potrebbe esserci un trombo venoso alla testa. Molto spesso, i seni della dura madre e le vene che trasportano il sangue dal cervello sono interessati. Le cause della trombosi sono condizioni settiche con presenza di focolai purulenti nel cranio o all'esterno. Anche la trombosi venosa nelle donne in gravidanza e dopo il parto è possibile. I sintomi della trombosi venosa del seno comprendono forte mal di testa, nausea, vomito, disfunzione dei nervi cranici, paresi, parestesia, paralisi, febbre. I cambiamenti descritti minacciano la vita dei pazienti e richiedono cure neurochirurgiche di emergenza e un trattamento intensivo nell'unità di terapia intensiva.

Coaguli di sangue nel cuore e nelle arterie coronarie

La cardiopatia ischemica è una manifestazione classica della trombosi coronarica contro le lesioni aterosclerotiche. Se il coagulo non blocca completamente il lume dell'arteria, quindi la malattia coronarica cronica sotto forma di angina con dolore cardiaco, si sviluppa mancanza di respiro. Nel caso di una chiusura totale del lume del vaso, si svilupperà un infarto: il sangue non si muoverà attraverso l'arteria interessata e l'area del muscolo cardiaco subirà necrosi (necrosi).

I sintomi dell'infarto del miocardio sono familiari a molti: intenso dolore al cuore, mancanza di respiro, senso di paura della morte, cianosi, aritmie e altri.

Un coagulo di sangue nel cuore può essere localizzato sia sulle pareti interne delle sue camere che sulle valvole delle valvole. In vari processi infiammatori (endocardite), lesione aterosclerotica, c'è un danno al rivestimento interno del cuore - l'endocardio, che porta inevitabilmente all'attivazione del sistema di coagulazione del sangue e alla formazione di trombi. Anche la presenza di un corpo estraneo sotto forma di valvola artificiale innesca tali meccanismi.

La trombosi intracardiaca è pericolosa non solo dallo sviluppo di insufficienza cardiaca acuta o cronica, ma anche dalla cosiddetta sindrome tromboembolica, quando i grumi distaccati si riversano nella grande circolazione, depositandosi nei vasi del cervello, dei reni, della milza, dell'intestino e causando cambiamenti necrotici.

Coaguli di sangue nelle gambe

blocco del lume venoso

La trombosi dei vasi degli arti inferiori è più spesso associata alla patologia delle vene quando la loro dilatazione varicosa, la stasi del sangue e i cambiamenti nell'emostasi contribuiscono alla trombosi. Un trombo arterioso alla gamba o al braccio può formarsi in caso di lesioni, lesioni aterosclerotiche o infiammazione delle arterie.

I sintomi della trombosi dei vasi delle gambe sono ridotti al verificarsi di dolore intenso, gonfiore, pelle blu, cambiamenti nella temperatura della pelle con una lesione massiccia. La chiusura di una delle vene è accompagnata da gonfiore e dolore minore nei muscoli del polpaccio, mentre la condizione generale dei pazienti è soddisfacente. Con la localizzazione della convoluzione nelle vene superficiali può essere determinato da contenuti densi di palpazione in una certa parte della nave.

La trombosi venosa profonda degli arti inferiori è molto suscettibile agli anziani, ai pazienti con diabete in sovrappeso. Il gruppo di rischio comprende le persone che hanno subito un intervento chirurgico prolungato, così come le donne in gravidanza.

Il pericolo di trombosi venosa delle gambe si trova non solo nei disturbi circolatori locali, ma anche nella possibilità di separazione di un coagulo di sangue con alterata circolazione del sangue nei polmoni. Migrando dalle vene degli arti inferiori al cavo inferiore, poi attraverso la metà destra del cuore, i coaguli di sangue si riversano nel tronco polmonare e nei suoi rami, bloccando il flusso sanguigno nella circolazione polmonare. Questa condizione è chiamata embolia polmonare.

Coaguli di sangue nei polmoni

Come accennato in precedenza, la causa della trombosi dei vasi polmonari è il più delle volte un'embolia dalle vene profonde degli arti inferiori. La sovrapposizione del flusso sanguigno a livello del tronco polmonare porta inevitabilmente alla morte del paziente, se il coagulo di sangue non viene rimosso urgentemente. Molto spesso i pazienti non hanno il tempo di ricevere assistenza tempestiva, dal momento che il tromboembolismo si verifica improvvisamente fuori dall'ospedale. La trombosi dei rami lobari dell'arteria polmonare porta alla chiusura dell'intero lobo dal processo respiratorio. Il meccanismo dell'influenza patologica della trombosi massiva si riduce a uno spasmo riflesso delle arterie coronarie, che porta a insufficienza cardiaca acuta.

meccanismo di embolia polmonare e rischio di trombosi con successiva embolia

I sintomi del tromboembolismo dei rami dell'arteria polmonare consistono in improvvisi dolori acuti al torace, grave mancanza di respiro fino all'arresto respiratorio, cianosi e anomalie cardiache. La trombosi di piccoli vasi polmonari può essere di natura ricorrente cronica, specialmente nei pazienti con fibrillazione atriale e i loro sintomi sono mancanza di respiro, tosse secca e dolore al petto.

Coaguli di sangue e intestino

La trombosi arteriosa dei vasi mesenterici non è rara nei pazienti con aterosclerosi. Allo stesso tempo, sullo sfondo di cambiamenti caratteristici nella parete vascolare sotto forma di placche fibrose con una rottura, ateromatosi, si verifica ipercoagulazione locale e il lume della nave o della bocca si sovrappone a un trombo. I primi sintomi saranno dolore addominale, vomito, diarrea, quindi, mentre la necrosi della parete intestinale si sviluppa, i sintomi di intossicazione iniziano ad aumentare, la peritonite è possibile. Senza un intervento chirurgico tempestivo, con tali cambiamenti, la morte inevitabilmente si verifica.

Separatamente, si deve dire di una condizione così pericolosa come la sindrome tromboembolica. La fonte della trombosi può essere nelle vene delle gambe, nella piccola pelvi, nelle valvole cardiache colpite o nell'endocardio parietale.

I sintomi della separazione del trombo si ridurranno a segni di danno all'organo nei vasi di cui il tromboembolismo si è fermato. Questa può essere una cardiopatia polmonare acuta con dispnea, tosse, aritmie fino alla cessazione della respirazione e della circolazione sanguigna, segni di ictus, infarto del miocardio, insufficienza renale o necrosi intestinale.

Diagnosi e trattamento della trombosi

Al fine di determinare la presenza di un coagulo di sangue, il medico chiarirà in dettaglio la natura dei reclami, il tempo della loro comparsa, la connessione con vari fattori esterni e la presenza di patologie del sistema cardiovascolare e di altro tipo. Dopo un'indagine dettagliata, il paziente sarà esaminato e palpato, se possibile e opportuno con questa localizzazione della trombosi.

Di regola, il quadro clinico è abbastanza per sospettare la trombosi di una o di un'altra localizzazione.

Per confermare la diagnosi viene solitamente assegnato un coagulogramma con la definizione di APTT, INR, indice di protrombina, D-dimeri, ecc.

Controllare i vasi per i coaguli di sangue e l'utilizzo di metodi strumentali, ad esempio l'ecografia. L'ecografia con Doppler consente di impostare la localizzazione, la dimensione dei coaguli di sangue nelle vene degli arti, lo stato del flusso sanguigno nei vasi.

La flebografia consiste nella somministrazione di una sostanza radiopaca seguita dall'esame a raggi X. Questo metodo è applicabile alla trombosi dei vasi delle gambe.

coaguli di sangue nelle gambe su una risonanza magnetica

Se si sospettano vari organi, vengono eseguite TC, RMN, radiografia dei polmoni, ecografia degli organi addominali, cuore, ecc.

trattamento

La trombosi può essere curata sia in ospedale che a casa. Le tattiche sono determinate dalla posizione e dall'entità delle lesioni vascolari.

Le tecniche di controllo del trombo includono:

  • Trattamento farmacologico conservativo;
  • Pronta rimozione di un coagulo di sangue;
  • Esposizione non farmacologica.

I pazienti con presenza di trombosi di qualsiasi localizzazione mostrano riposo a letto e il più delle volte il trattamento viene eseguito in ospedale.

La terapia farmacologica prevede la nomina di anticoagulanti. Uno degli anticoagulanti diretti più noti e usati è l'eparina, tuttavia il suo uso è associato a un gran numero di effetti collaterali (reazioni allergiche, sanguinamento) e richiede un attento monitoraggio costante dell'emostasi, pertanto attualmente sono preferiti eparina a basso peso molecolare, fraxiparina, clexano, fragminu. Questi farmaci danno molte meno reazioni avverse, sono molto convenienti da usare e possono essere somministrati indipendentemente dal paziente.

Gli anticoagulanti indiretti, come i coaguli antinfluenzali come il warfarin, interferiscono con i coaguli di sangue e sono solitamente prescritti per i pazienti con un aumento della valvola artificiale, insufficienza cardiaca cronica con i lembi valvolari e anche dopo trombosi acuta, a partire dal terzo giorno sono a maggior rischio di trombosi. L'uso di tali farmaci dovrebbe essere accompagnato dal controllo obbligatorio di un tale indicatore di coagulazione come INR, che non dovrebbe superare le tre unità.

Come misura preventiva, i pazienti con malattie cardiovascolari, con un aumentato rischio di coaguli di sangue a causa di altre cause, vengono spesso prescritti aspirina in una piccola dose.

I farmaci trombolitici (streptochinasi, urochinasi) sono progettati per dissolvere i coaguli di sangue formati nei vasi. La loro nomina e amministrazione sono effettuate endovenosamente e solo in un ospedale sotto la supervisione di un medico. Le convoluzioni di piccole dimensioni durante la trombolisi si dissolvono, quindi la loro introduzione è efficace nelle prime fasi della malattia, dal momento che il loro uso successivo è irto di frammentazione di grossi coaguli con il rischio di tromboembolia arteriosa polmonare.

il filtro kava previene l'embolia dei coaguli di sangue nei vasi vitali

Il trattamento chirurgico consiste in un intervento chirurgico trombo (trombectomia) o un filtro cava. Nella trombectomia, il coagulo viene rimosso inserendo un catetere nel vaso. Il filtro Cava è un dispositivo speciale che viene installato nella vena cava inferiore e impedisce la penetrazione e l'ulteriore diffusione di coaguli di sangue nei vasi sanguigni dei polmoni, cuore, ecc. Tale operazione è particolarmente efficace in un trombo galleggiante fissato alla parete del vaso con un'estremità situato nel lume, creando una minaccia di embolia.

Tra i metodi non farmacologici per combattere la trombosi, il bendaggio elastico è molto diffuso. Attualmente, può essere sostituito indossando maglieria a compressione, che viene venduta in negozi specializzati e farmacie, o confezionata singolarmente. Il grado di compressione è determinato dal medico-flebologo, e tale biancheria dovrebbe essere indossata al mattino prima di alzarsi dal letto.

Va notato che è possibile cancellare i vasi sanguigni dai coaguli di sangue solo con un trattamento adeguato con anticoagulanti, trombolitici e anche attraverso un intervento chirurgico. L'automedicazione in caso di trombosi di qualsiasi localizzazione può essere molto pericolosa.

Durante la trombosi nei vasi del cuore, dei polmoni, del cervello, oltre alla terapia trombolitica, vengono eseguite altre misure per mantenere e correggere la funzione di questi organi.

Prevenzione: come evitare la trombosi?

Le conseguenze della trombosi sono spesso sfavorevoli e sono dovute ad alterazioni del flusso sanguigno negli organi e nei tessuti. Quando la trombosi arteriosa può sviluppare cancrena o infarto (cuore, cervello, intestino, arti), con venosa, specialmente nei vasi delle gambe e del bacino, un'alta probabilità di embolia polmonare. Da parte del trombo, la sua infiammazione è possibile con il coinvolgimento della parete venosa (tromboflebite), la frammentazione, l'aggiunta di un'infezione secondaria.

Per evitare la trombosi e le sue complicanze, è necessario seguire le semplici regole per la prevenzione di questa pericolosa condizione:

  1. Smettere di fumare;
  2. È necessario evitare una lunga permanenza in una posizione, fare pause, sollevare le gambe e impastare con semplici esercizi;
  3. Buona camminata sulle scale;
  4. Nel caso delle vene varicose, è necessario indossare biancheria intima a compressione;
  5. Massaggio e camminata efficaci del piede;
  6. Dopo l'intervento chirurgico, è necessario alzarsi presto e rivitalizzare i pazienti;
  7. Se c'è un alto rischio di coaguli di sangue, dovrebbe essere effettuata un'efficace prevenzione della droga.

La trombosi è un fenomeno piuttosto pericoloso, ma l'adesione a semplici regole di lavoro e riposo, uno stile di vita sano, misure preventive tempestive aiuterà ad evitarlo.

http://sosudinfo.ru/arterii-i-veny/tromby-v-sosudax/

Cosa sono i coaguli di sangue e quando escono

Probabilmente, molti hanno sentito storie tristi sulla morte improvvisa di qualcuno a causa di un coagulo di sangue libero. Quasi tutti capiscono che un "coagulo di sangue reciso" è qualcosa che minaccia la vita, ma allo stesso tempo, non tutti sono a conoscenza di cosa sia un coagulo di sangue, quando è formato, e perché si sta "staccando" in generale e perché. Quindi ora parliamo di coaguli di sangue e del loro ruolo nel corpo.

Cosa sono i coaguli di sangue

Il sangue umano è una sostanza multicomponente. Consiste di plasma e diversi tipi di cellule: globuli rossi, globuli bianchi e piastrine. Il primo sono i cosiddetti globuli rossi, ai quali viene assegnato il ruolo di trasportare l'ossigeno in tutto il corpo. I globuli bianchi sono globuli bianchi. Il loro compito è proteggere il corpo dagli agenti patogeni che entrano nel sangue. E le piastrine, per il loro ruolo specifico, sono chiamate "cellule di riparazione". Sono coinvolti nella formazione di coaguli di sangue.

Senza esagerazione, la capacità del sistema circolatorio di formare coaguli è vitale. La formazione di trombi è una sorta di reazione protettiva del corpo. Se non fosse per i coaguli di sangue, anche il minimo danno potrebbe portare alla completa perdita di sangue e, di conseguenza, alla morte.

L'esempio migliore di ciò che accade al corpo quando le piastrine non svolgono la loro funzione di "riparazione" è l'emofilia. Per le persone con questa malattia, anche un piccolo graffio può causare sanguinamento fatale.

Quando il danno si verifica sul corpo di una persona sana, accompagnato da emorragia, le piastrine vengono immediatamente attivate e dirette alla ferita. Le cellule che riparano il sangue si uniscono e formano un grumo "latka" con cui ostruiscono la nave danneggiata. Per proteggere più affidabile, le piastrine sono associate a una sostanza proteica - la fibrina. Insieme creano un'ostruzione nell'area "sfondamento". In questo modo, il corpo si protegge dalla perdita di sangue.

Dopo la guarigione del sito di lesione, il coagulo di sangue si risolve senza alterare la densità del sangue. Ma se qualcosa in questo meccanismo fallisce, il processo di formazione e riassorbimento dei coaguli di sangue è disturbato.

Quando i coaguli di sangue non sono trattati, ma mutilati

La mancanza di piastrine porta a compromissione della coagulazione del sangue e guarigione impropria delle ferite. Se queste cellule del sangue sono troppe e vengono incollate inutilmente, c'è il rischio di trombosi - occlusione vascolare. In questo caso, la circolazione sanguigna è disturbata, a causa della quale alcune parti del corpo ricevono meno ossigeno e sostanze nutritive. L'Organizzazione mondiale della sanità ha stimato che circa un quarto della popolazione mondiale ha la tendenza ad accumulare coaguli di sangue nelle navi. E questo può accadere per diversi motivi.

Una delle cause più comuni che portano allo sviluppo della trombosi sono vasi con pareti danneggiate. Sono percepiti dal corpo come una possibile fonte di pericolo, quindi, le piastrine sono raggruppate e inviate a "patch" le pareti dei vasi sanguigni, che alla fine fa più male che bene. Le pareti vascolari sono danneggiate, di regola, a causa di processi incendiari - phlebitis (in vene) o arteritis (in arterie). Pertanto, è importante che le persone con tali disturbi controllino regolarmente le condizioni dei vasi sanguigni e la densità del sangue.

Un'altra causa comune di accumulo di coaguli è l'alterazione del flusso sanguigno. Con una tale patologia, nei luoghi di espansione o contrazione della nave, si può formare una sorta di "turbolenza", dove si accumulano i coaguli di sangue.

C'è un altro fattore che contribuisce allo sviluppo della trombosi - genetica. Alcune malattie ereditarie influenzano la viscosità del sangue, rendendo la sostanza nei vasi più densa. Inoltre, alcuni farmaci, oltre al fumo, possono influenzare la densità del sangue. Durante la gravidanza, se i vasi sanguigni ostruiscono la placenta, esiste un serio rischio per il feto.

Che cos'è un "grumo di sangue rotto"

Abbiamo già capito quali sono le piastrine e qual è il meccanismo per la formazione di coaguli di sangue. È giunto il momento di capire cosa significhi l'espressione "rompere un grumo di sangue".

Le piastrine incollate possono formare coaguli di sangue nelle arterie e / o nelle vene. Se si forma un coagulo di sangue nell'arteria, questo è un potenziale rischio di ischemia. Questa è la morte del tessuto vivente a causa di insufficiente apporto di sangue. Finché un coagulo di sangue è trattenuto sulla parete del vaso senza bloccare il percorso del sangue, non costituisce una minaccia per la vita. Ma tutto cambia drammaticamente non appena un grumo di piastrine incollate si stacca dalla parete del vaso e penetra nell'organo con il flusso sanguigno.

Se un trombo distaccato cade nel cuore, si verifica un infarto miocardico. Un attacco di cuore può accadere in qualsiasi organo che riceve sangue da un'arteria.

Possibile attacco cardiaco dei reni, della milza o anche degli occhi. Se un coagulo di sangue entra nel cervello, parlano di un ictus. E se nei polmoni si verifica un embolo polmonare. In questi casi è molto importante sciogliere il coagulo il prima possibile, altrimenti la morte è inevitabile. Per salvare la vita di un paziente con un coagulo di sangue nel cuore, è necessario prendere le misure entro un'ora e mezza. Quando la corsa è decisiva, le prime 3-3,5 ore dopo l'incidente.

Quando i coaguli di sangue si staccano più spesso

Ci sono molte condizioni in cui il rischio di formazione e chiusura di un coagulo di sangue aumenta più volte. Uno di questi è l'aterosclerosi.

Le persone che soffrono di questa malattia sono nella zona di maggiore rischio di infarto, ictus e trombosi degli arti inferiori, che è complicata dalla cancrena. Il principale fattore che porta a tali complicazioni è placche aterosclerotiche che si accumulano sulle pareti dei vasi sanguigni.

A volte capita che una placca aterosclerotica si rompa, rilasciando i lipidi che contiene. Le piastrine percepiscono queste particelle come qualcosa di simile a una ferita e si attaccano a esse. È così che si formano grossi coaguli di sangue che, uscendo, costituiscono un serio pericolo per la vita. Per prevenire conseguenze disastrose, l'aspirina viene solitamente prescritta a pazienti con aterosclerosi, che impedisce l'adesione delle piastrine e, di conseguenza, la formazione di coaguli di sangue.

La fibrillazione atriale è una malattia cardiovascolare abbastanza comune, che aumenta anche il rischio di diventare una vittima di un coagulo di sangue mozzato. Nella fibrillazione atriale si osserva una contrazione irregolare dei ventricoli del cuore, che può causare il ristagno del sangue nell'atrio e la formazione di coaguli di sangue nel tempo. Le statistiche indicano che la presenza di fibrillazione atriale aumenta il rischio di ictus di quasi 6 volte. Pertanto, le persone con tali disturbi cardiaci sono prescritti farmaci anticoagulanti (coagulazione del sangue lento). L'assunzione di anticoagulanti previene la formazione di filamenti proteici (fibrina), che, di fatto, legano le piastrine in grossi coaguli di sangue.

Le persone che conducono uno stile di vita sedentario possono anche essere a rischio di formazione di trombi.

Il fatto è che a causa della bassa attività motoria, quando si è seduti o quando si deve stare in piedi in un posto ogni giorno per un lungo periodo, c'è ristagno di sangue nelle vene. Un effetto simile è causato dalle vene varicose. In entrambi i casi aumenta il rischio di coaguli di sangue. Se il coagulo si stacca dalla vena, sarà trasportato dal flusso sanguigno direttamente nei polmoni, che, come già accennato, causa embolia polmonare. È anche possibile prevenire effetti indesiderati assumendo anticoagulanti.

Come proteggersi da pericolosi coaguli di sangue

Se una persona è incline alla trombosi, viene solitamente prescritto farmaci che fluidificano il sangue, come l'eparina. Ma con l'assunzione di tali farmaci, bisogna essere estremamente attenti e in nessun caso si dovrebbe superare il dosaggio per non provocare emorragie. Pertanto, prima di prescrivere la terapia farmacologica, al paziente viene sempre offerto di superare una serie di test per determinare i parametri della coagulazione del sangue.

I test più semplici sono gli esami del sangue per l'accumulo dell'amminoacido omocisteina in esso. Se è più che normale, la persona è incline alla trombosi. Inoltre, esami del sangue di laboratorio possono determinare la presenza della sindrome antifosfolipidica, una condizione patogenica in cui si formano contemporaneamente coaguli di sangue in tutti i vasi del corpo. Inoltre, è possibile effettuare un emostasiogramma o un coagulogramma per determinare la densità del sangue. Questi test sono di solito prescritti a donne in una posizione o pianificano una gravidanza. Se vi è il sospetto che il paziente abbia malattie ereditarie che influenzano il tasso di coagulazione del sangue, viene solitamente prescritto test genetici speciali.

Ma anche se la propensione o presenza di trombosi è stata confermata in laboratorio, il programma di trattamento viene determinato individualmente per ciascun paziente. Dopo tutto, il blocco delle arterie e delle vene richiede diversi programmi di trattamento. Inoltre, secondo diversi metodi sciolgono i coaguli di sangue formati sullo sfondo di varie malattie.

La trombosi, come tutte le malattie, è meglio prevenire che curare i suoi effetti. Pertanto, i medici consigliano a tutte le persone con più di 35 anni ogni due anni di sottoporsi a una scansione vascolare per determinare se hanno coaguli di sangue.

Le piastrine sono i nostri fedeli aiutanti. Non sarebbero loro, qualsiasi danno alla pelle sarebbe un pericolo mortale per l'uomo. Ma a volte si rivolgono ai nemici. Se fai parte di un gruppo di persone che sono soggette a maggiori coaguli di sangue, ricorda che la prevenzione è meglio del trattamento e una diagnosi tempestiva aiuta a prevenire i più gravi problemi di salute.

http://foodandhealth.ru/info/chto-takoe-tromby/

Impariamo cos'è un grumo di sangue e perché si interrompe

Un coagulo di sangue è il risultato di un ispessimento del sangue e del suo riempimento con i componenti delle arterie e delle vene. Questa condizione porta a gravi patologie e persino alla morte. La normale coagulazione del sangue contribuisce al normale funzionamento dei sistemi di coagulazione e anticoagulazione. La violazione del loro lavoro porta alla formazione di coaguli e coaguli di sangue.

Sembrerebbe che la trombosi sia una malattia degli anziani, ma ogni anno appare sempre più spesso nei giovani. Coaguli di sangue possono verificarsi in persone che hanno appena raggiunto l'età di 25-30 anni.

Cos'è un grumo di sangue e perché viene fuori? Che cosa prova una persona quando viene emesso un coagulo di sangue? Cosa fare se si è interrotto un coagulo di sangue, come aiutare prima dell'arrivo dei medici? Perché è importante capire perché si è verificato il blocco?

Maggiori informazioni sulla patologia

Nelle arterie, i coaguli, di regola, si formano a causa del restringimento del lume della nave. Perché sta succedendo questo?

Questa condizione si verifica a causa di alterata circolazione del sangue, grasso e colesterolo.

Spesso la formazione di tali coaguli porta ad una diminuzione del volume di fluido che si verifica a causa della mancanza di acqua nel corpo. Tale condizione si sviluppa a causa di tumori maligni benigni, dopo l'assunzione di contraccettivi o ormoni, dopo l'intervento chirurgico.

Il gruppo di rischio comprende pazienti sottoposti a recente intervento chirurgico e persone che conducono uno stile di vita inattivo.

Spesso, i coaguli di sangue si sviluppano nelle donne durante la gravidanza o in violazione del flusso sanguigno, con lesioni meccaniche delle gambe con spremitura dei vasi sanguigni.

Anna Ponyaeva. Laureato all'Accademia medica di Nizhny Novgorod (2007-2014) e residenza in Diagnostica di laboratorio clinica (2014-2016) Fai una domanda >>

La trombosi si verifica in pazienti infetti o con patologie del cuore e dei vasi sanguigni.

I medici credono che i coaguli di sangue che bloccano le grandi arterie e le vene siano i più pericolosi per la vita umana. Tali violazioni aumentano il rischio di ictus e possono causare la morte.

Come si presenta un coagulo di sangue?

Un coagulo di sangue è un nodulo che si forma quando si rompono i sistemi di coagulazione e anticoagulanti del corpo. Include fibrina, componenti precipitati di sangue o plasma.

Sembra che un coagulo possa essere diverso.

Dipende dalla dimensione del nodulo, dal grado di sviluppo e dalla sua localizzazione.

I medici distinguono diverse varietà che differiscono per caratteristiche morfologiche e dipendono dalla posizione.

Esistono due tipi principali di trombosi: patologie con vene ostruite e malattie con arterie ostruite. Sono inoltre divisi in diverse sottospecie. Ad esempio, il tipo arterioso si sviluppa a causa del blocco del lume arterioso. Cosa succede se un grumo si interrompe in questo caso? È pienamente in grado di provocare un infarto o un ictus di organi interni, un ictus cerebrale.

Inoltre, i medici distinguono due categorie principali a seconda del decorso della malattia:

  • Fase cronica
  • Forma acuta (patologia lenta con esacerbazioni periodiche e remissioni).

varietà di trombosi

Trombosi intestinale

Sviluppato a causa del blocco dell'arteria mesenterica. I pazienti più anziani sono più sensibili a questo. La malattia provoca lo sviluppo di coaguli di sangue nei vasi mesenterici, lo sviluppo di aterosclerosi e infarto. La malattia spesso porta al fatto che una persona muore. Comincia con un forte crampo addominale (l'appendicite ricorda i sintomi). Il paziente si spezza e si sente male, spesso il cuore batte, può svilupparsi la diarrea con il sangue. Spesso la temperatura aumenta.

In questa fase, la malattia assomiglia all'ostruzione intestinale.

phlebemphraxis

La patologia è caratterizzata da un blocco delle vene profonde, parzialmente o completamente. Spesso, questa condizione è accompagnata da avvelenamento da tossine e prodotti di decomposizione a seguito del quale l'intossicazione diventa. Molto spesso c'è una trombosi alle gambe, ma la manifestazione più pericolosa è il blocco delle vene pelviche, che provoca il tromboembolismo. Il paziente avverte dolore nella sede del coagulo. La pelle diventa rossa, gonfia.

Trombosi venosa profonda delle gambe

Questa è una patologia grave che spesso si sviluppa asintomaticamente ed è pericolosa per le sue complicanze. In primo luogo, il paziente inizia ad avere dolore alla gamba, il dolore aumenta quando si sale le scale o si cammina. Le sensazioni spiacevoli si inaridiscono, i tessuti si gonfiano e diventano bluastri.

Blocco della vena emorroidaria. Questa patologia si sviluppa dopo un parto difficile, con ipotermia costante, costipazione cronica, esercizio intenso. Una persona avverte dolore e sensazione di bruciore nell'ano, che aumenta con i movimenti intestinali.

I tessuti si gonfiano, iniziano gli spasmi dello sfintere.

Trombosi Ileofemorale

Questa malattia è caratterizzata da lesioni dei vasi della vena femorale o iliaca. Porta spesso alla morte del paziente. La gamba si gonfia dall'inguine al piede, acquisisce una tinta blu. Una persona ha la febbre Questa malattia può portare alla cancrena. Le sue cause sono danni meccanici agli arti e al bacino, oncologia. Il trattamento viene effettuato solo in ospedale.

Trombosi del seno cavernoso

Questa malattia è pericolosa per la vita di una persona perché si forma un coagulo nelle vene che portano al cervello. La causa più comune della sua formazione è l'infiammazione degli organi respiratori dell'occhio, un'infezione batterica. Il paziente inizia emicranie, convulsioni, disturbi neurologici sono osservati, la temperatura aumenta.

Con il trattamento ritardato, tale blocco porta al coma.

Video importante su questo argomento

Cause dello sviluppo

Quali sono le ragioni per la separazione del coagulo di sangue risultante? Cosa fare in modo che il coagulo non si stacchi?

Tipi di coaguli trombotici si distinguono per il tipo di patologie diagnosticate nei pazienti.

  • Trombo metastatico. Questo tipo di coagulo è associato alla diffusione delle metastasi in oncologia. Si sviluppano solo in pazienti con tumori maligni. Il coagulo cresce verso il cuore.
  • Coagulo di sangue tipo asettico. Questo tipo di grumi si forma durante i processi infiammatori che coinvolgono vasi, vene e cuore.
  • Il trombo marziano appare nelle vene superficiali delle braccia e delle gambe e le ostruisce. Il gruppo di rischio comprende persone di età superiore a 50 anni con una mancanza di acqua e l'esaurimento del corpo. La malattia si sviluppa a causa dell'aumentata viscosità del sangue e del flusso sanguigno nel corpo.

Inoltre, tutti i coaguli di sangue sono divisi per caratteristiche morfologiche dai seguenti tipi:

  • Bianco. Consistono in piastrine e fibrina, hanno una superficie in rilievo, si disintegrano rapidamente. Luoghi della loro localizzazione: le pareti dei vasi sanguigni. In rari casi, sono composti da leucociti. Formate in grandi arterie, possono formare in conglomerati che si disintegrano rapidamente sotto l'azione del flusso sanguigno. Un trombo bianco non raccolto in un conglomerato può facilmente staccarsi, ma non causerà molti danni al corpo.
  • Coaguli di sangue rosso. La loro composizione: globuli rossi, con ferro nella loro composizione, che danno loro una tonalità rossa. Localizzazione: vasi con scarsa circolazione sanguigna. La superficie del trombo è liscia, il coagulo stesso è sciolto. Si trovano principalmente nelle vene periferiche. Questo tipo di coaguli di sangue si distacca facilmente dalla parete del vaso e spesso porta ad un ictus o infarto.
  • Il trombo misto può consistere di entrambi i componenti del coagulo rosso e bianco. Molto spesso si trovano in grandi vene, ma possono essere localizzati in qualsiasi parte del corpo umano. Il coagulo consiste nella testa, nel corpo e nella coda. La testa è attaccata alle pareti della nave e la coda passa attraverso il flusso sanguigno. Tali grumi sono facilmente distrutti e possono ostruire piccole vene o vasi.
  • Coagulo ialino. Perché appare nel corpo umano, gli scienziati non riescono a capire fino ad ora. Si sviluppano dopo lo shock, danni meccanici, gravi ustioni, scosse elettriche. Il loro sviluppo è preceduto da un arresto completo del flusso sanguigno. Tale coagulo contiene piastrine, leucociti, componenti plasmatici e proteici. Le aree più comuni di localizzazione: piccoli capillari. Tale composto è spesso fatale.

Gruppi e fattori di rischio

Cause interne

Secondo i medici, gli uomini sono più inclini all'evento e ai coaguli. Inoltre, spesso ricadono. Raramente ascoltano l'opinione dei medici e curano malattie meno disciplinate.

Anche il fattore età è importante. Cosa significa? Il più delle volte la malattia si sviluppa nelle donne di 40 anni e nei pazienti di sesso maschile di età compresa tra 45 e 60 anni.

In questo momento, l'elasticità dei vasi sanguigni si deteriora e il flusso sanguigno rallenta. Vari stress influenzano anche il metabolismo, che in età adulta sta già rallentando. La stimolazione endocrina porta ad un aumento dell'escrezione piastrinica, che aumenta il rischio di blocco della vena.

Una delle cause della malattia diventa ipercoagulazione, che può essere una manifestazione di patologie ereditarie.

La chemioterapia o la terapia ormonale ha un effetto negativo sulla coagulazione del sangue.

Spesso i coaguli iniziano a svilupparsi dopo un intervento chirurgico, un'infezione e allergie.

Le pareti vascolari sono spesso deformate quando trasportano un bambino, nel processo del parto.

I disturbi circolatori si verificano nelle patologie cardiache, nello stile di vita sedentario.

Le persone a rischio di lesioni alle estremità, sovrappeso, problemi ai reni o squilibri ormonali sono spesso a rischio.

Inoltre, l'aterosclerosi e il cancro aumentano il rischio di trombosi.

Fattori esterni

Perché il coagulo di sangue di una persona si stacca, quali ragioni potrebbero influenzarlo?

Un'influenza importante di fattori esterni che portano ad un ispessimento del sangue. Molto spesso, i coaguli nel sangue si formano a una pressione atmosferica ridotta, con improvvise gocce del fronte freddo e caldo, nei mesi primaverili e autunnali.

Anche la nutrizione del paziente è importante.

Se una persona rifiuta completamente le proteine ​​animali o usa solo carne, allora la mancanza di determinati oligoelementi contribuisce allo sviluppo della trombosi.

sintomi

Quadro clinico

Con le vene ostruite

Quando una vena della coscia viene colpita durante la trombosi, l'arto fa male, si gonfia, e convulsioni e intorpidimento sono possibili. Quando una persona si muove, il dolore si intensifica. Con complicanze e terapia tardiva, la gamba può diventare blu.

Se la trombosi ileofemorale si sviluppa, allora l'arto si gonfia, diventa cremisi o bluastro. Macchie brune possono apparire sul sito del coagulo. Il paziente sta annaspando, dolore all'inguine. Con il progredire della malattia, la sindrome del dolore aumenta.

Spesso, dopo un processo di nascita o quando un bambino nasce, una donna sviluppa un tipo emorroidario di questa malattia. Provoca anche frequenti assunzioni di alcol, stitichezza. Il paziente è in una febbre, il dolore e la combustione si verificano nella zona dell'ano, le emorroidi cadono.

La probabilità della loro infezione è alta, la malattia può essere complicata da sanguinamento e febbre.

La trombosi del seno cavernoso è pericolosa perché ostruisce la vena che porta al cervello. Il paziente ha segni neurologici, la persona perde sensibilità. Un sintomo caratteristico è il dolore al collo, gli occhi e le palpebre del paziente si gonfiano. Se la patologia non viene trattata, il paziente cade spesso in coma, la condizione può provocare un ictus o una perdita della vista.

Se la malattia è localizzata nella vena succlavia, quindi, di regola, le mani del paziente sono interessate. Sono punteggiati, c'è una sensazione di bruciore, il dolore pulsa, si diffonde. Spesso, il gonfiore dei tessuti viene aggiunto a questo stato.

La trombosi retinica si sviluppa più spesso nei diabetici, nei pazienti con aterosclerosi o nelle persone con ipertensione. La vista di una persona cala bruscamente, ci possono essere casi di cecità, la comparsa di macchie scure davanti ai suoi occhi.

Con arterie intasate

Ciò che è pericoloso è un coagulo di sangue distaccato? Come riconoscere i sintomi della separazione di un coagulo di sangue? A quali sintomi dovrebbe essere prestata attenzione e da cosa puoi risparmiare, impegnandoti nella prevenzione in tempo?

Se si verifica un blocco nelle arterie che portano al cervello, il paziente è seguito da torpore alle braccia o alle gambe al mattino.

Potrebbero verificarsi sintomi neurologici, perdita di conoscenza, disturbi della parola e sensibilità del viso. Questa pericolosa condizione sconvolge l'attività cerebrale e può portare ad un ictus.

Con la trombosi dell'arteria del cuore, la circolazione sanguigna nei vasi che alimentano il muscolo cardiaco viene disturbata. Spesso questa condizione provoca un infarto, che può portare alla morte del paziente. Se la trombosi è cronica, l'angina spesso si sviluppa. Questa malattia è caratterizzata da pallore della pelle, bruschi attacchi di dolore al petto. Il paziente non ha abbastanza aria.

Se un'arteria epatica è bloccata, il paziente può morire entro un giorno. Di norma, la malattia è una conseguenza o una complicazione delle patologie del cuore e dei vasi sanguigni. Il paziente avverte un forte dolore nell'area del fegato, sviluppa ittero, febbre di una persona. Con trattamento ritardato possibile peritonite e morte.

Quando le arterie intestinali sono bloccate negli esseri umani, la necrosi delle pareti intestinali inizia a svilupparsi rapidamente. Come puoi capire che un coagulo di sangue si è spezzato?

La condizione è accompagnata da dolori crampi, le feci non si spostano e la palpazione provoca tensione nella parete addominale. La condizione può essere accompagnata da vomito con sangue, la pelle diventa pallida, una persona sta annaspando.

Con lo sviluppo del trombo e il blocco delle arterie della coscia, una persona inizia a soffrire nell'area colpita, che diventa più forte quando cammina, dà ai piedi e ai polpacci.

Separazione del trombo

Il quadro clinico per un coagulo di sangue distaccato dipende dalla sua localizzazione. Ad esempio, quando una persona ha un ictus, si verifica un'emicrania acuta, paralizza un lato del corpo e la parola viene disturbata.

Se un trombo nell'arteria coronaria si è staccato e parzialmente si sovrappone, allora il paziente sviluppa ischemia. È difficile per una persona respirare, compare dolore al petto, il battito del cuore aumenta, la persona si stanca rapidamente.

Con la completa chiusura dell'arteria da un coagulo, questa condizione porta ad un infarto. Il paziente avverte un attacco di dolore nella regione del cuore. Un tale attacco non può essere rimosso con medicine, l'attività respiratoria è compromessa. La pelle diventa pallida.

Se un coagulo di sangue nell'arteria polmonare si stacca, il flusso di sangue ai polmoni viene completamente interrotto, il paziente sviene e solo un'ambulanza può salvarlo in pochi minuti.

Se il coagulo è localizzato nelle gambe, con tromboflebite, allora con una separazione c'è un dolore acuto, l'arto diventa blu, si gonfia. Nei casi in cui è localizzato nei vasi intestinali. Il paziente inizia a vomitare e vomitare bruscamente, la condizione è complicata da intossicazione, che può portare a peritonite.

motivi

Perché un trombo si stacca e in che modo questo minaccia la salute del paziente?

Il coagulo può staccarsi a causa di intenso sforzo fisico, quando si accelera il movimento del flusso sanguigno o se il paziente ha aumentato notevolmente la pressione.

Spesso tale risultato si verifica quando si verifica un danno meccanico all'area in cui il coagulo è localizzato o quando la temperatura esterna diminuisce bruscamente, quando i vasi si restringono e quindi si espandono o viceversa.

Spesso un coagulo di sangue si stacca quando la pressione atmosferica cambia o una persona rimane in piedi per un lungo periodo di tempo e quindi carica drammaticamente il corpo con sport o duro lavoro.

Tale stato può verificarsi dopo il volo su un aereo, quando una persona non si muove per un lungo periodo di tempo, il sangue si addensa a causa della mancanza di acqua e si verificano cadute di pressione.

Il meccanismo della formazione di coaguli

Un coagulo di sangue nel processo di sviluppo attraversa diverse fasi:

  1. La formazione di un coagulo a causa di danni all'endotelio delle pareti vascolari o al processo infiammatorio. Il sistema di coagulazione del corpo riceve un segnale sull'area danneggiata, inizia a formarsi in questa zona filetti proteici.
  2. I componenti del sangue cominciano a essere confusi nei filamenti formati.
  3. A loro volta, nuovi globuli rossi e altre cellule del sangue entrano in questo posto con il flusso sanguigno. Tutto ciò porta al loro entanglement nei filamenti di fibrina.
  4. Un coagulo di sangue inizia a crescere, diventa denso, c'è il rischio della sua separazione.

prevenzione

I medici identificano diversi metodi efficaci per prevenire le malattie. per esempio, una corretta alimentazione.

La dieta dovrebbe mirare a normalizzare l'equilibrio del consumo di carboidrati, grassi e proteine. Il paziente non deve consumare molto sale, in modo che non si verifichi uno spasmo vascolare. Il paziente dovrebbe arricchire il menu con le vitamine C, A ed E. L'uso di prodotti contenenti vitamina C aiuta ad accelerare i processi metabolici, rende i vasi più elastici, migliora l'immunità. La vitamina E migliora la riparazione della membrana cellulare, diluisce il sangue, migliora i processi metabolici nelle cellule.

La vitamina A migliora l'epitelio delle pareti dei vasi sanguigni, rende il sangue più fluido.

E anche il paziente incline alla formazione di coaguli di sangue, dovrebbe mangiare cibi con bioflavonoidi (quercetina, esperidina).

È importante e il rispetto del regime di bere. Con carenza di acqua, il sangue diventa viscoso, che provoca l'adesione dei globuli rossi, rallenta il flusso di sangue e provoca la comparsa di coaguli.

Dal momento che il gruppo di rischio comprende persone che hanno chili in più, quindi è necessario assicurarsi che una persona non guadagni peso extra. Per coloro che sono obesi, la probabilità di danno vascolare aumenta di 10 volte.

Effetto negativo sull'ispessimento del sangue attraverso il fumo e l'assunzione di alcol. Per ridurre la probabilità di trombosi, il paziente deve abbandonare la dipendenza.

Un'altra misura preventiva sarà uno stile di vita attivo, perché l'ipodynamia peggiora i processi metabolici, a causa della sua stasi. Le persone a rischio sono raccomandate per andare a nuotare, fare ginnastica, aerobica in acqua, andare in bicicletta, camminare di più.

Quando è seduto, il lavoro dovrebbe riscaldarsi di tanto in tanto.

Previsione del trattamento e della sopravvivenza

Con trombosi

L'esito più favorevole per la trombosi delle vene superficiali. In questo caso, la malattia viene rapidamente trattata e ha un esito favorevole.

Se le vene profonde sono colpite, il trattamento è complicato da insufficienza vascolare cronica (nell'80% dei pazienti), che porta a vene varicose ed edema.

La prognosi più sfavorevole della malattia è un blocco delle arterie del cervello o una fase acuta della trombosi venosa, accompagnata da cancrena. Tali tipi di trombosi portano a ictus, stati d'urto, coma, intossicazione grave. Con la cancrena, il 60% dei pazienti muoiono se un'operazione di amputazione non viene eseguita in tempo.

L'alta probabilità di un esito letale è osservata con trombosi dell'intestino, arterie nella regione del cuore, cervello.

Anche la trombosi dell'arteria polmonare ha un alto tasso di mortalità.

Questa malattia provoca insufficienza cardiaca, peggioramento dell'attività respiratoria. Se il danno è insignificante, i coaguli possono dissolversi da soli e, con un forte blocco, diventa frequente un infarto del polmone, che spesso porta alla morte. Tali pazienti sono collegati a respiratori artificiali. Secondo le statistiche, dal 4 ° anno di malattia sopravvive solo un 5 ° paziente e una persona su quattro muore entro 12 mesi dallo sviluppo della patologia.

Con la separazione di un grumo di sangue

È possibile salvare una persona in questi casi?

La prognosi dipende dalla dimensione del trombo, dalla sua localizzazione, dal grado di blocco delle arterie o delle vene. Con la separazione di un coagulo di sangue, che blocca l'accesso del sangue al cuore, all'intestino, al cervello, le condizioni di una persona si deteriorano drammaticamente, portando spesso a peritonite, ictus e infarto. Con prematura assistenza da parte di medici, il paziente spesso muore. E quando un coagulo di sangue in un polmone si stacca, la vita si interrompe in pochi minuti se i medici non hanno il tempo di aiutarlo.

Il minimo effetto sul corpo sarà la separazione di un coagulo di sangue e il blocco di una piccola arteria vena o arto.

Tali distacchi, di regola, non minacciano la vita del paziente.

conclusione

I coaguli di sangue sono coaguli di componenti del sangue e filamenti di fibrina che si sviluppano in aree con scarsa circolazione sanguigna. Il rischio di trombosi per il corpo dipende dal tipo di coagulo, dalla sua posizione, dal rischio di separazione, dall'età del paziente e dalla presenza di fattori aggravanti (viaggio aereo, carichi intensi, ipodynamia, cadute di pressione, eccesso di peso).

La separazione di un coagulo di sangue porta a conseguenze negative e può causare arresto cardiaco, ictus, infarto, sviluppo di angina pectoris, cancrena. I casi fatali non sono rari, se la chirurgia non viene eseguita in tempo o non viene fornita assistenza medica di emergenza alla persona.

Il modo migliore per prevenire tali situazioni sarà la prevenzione della trombosi con l'aiuto di una corretta alimentazione, l'osservanza del regime di consumo e il rifiuto di uno stile di vita sedentario.

È anche importante assumere farmaci per fluidificare il sangue, specialmente le persone con più di 55 anni hanno bisogno di tale terapia. E dovresti anche rinunciare a cattive abitudini e visitare i medici in modo tempestivo.

http://1pokrovi.ru/zabolevaniya/tromby/pochemu-on-otryvaetsya.html

Altri Articoli Su Vene Varicose

Le cellule dell'epitelio mucoso intestinale sano vengono regolarmente aggiornate. Quando vengono esposti a vari fattori negativi, le proprietà rigenerative delle cellule della mucosa vengono potenziate e iniziano a dividersi attivamente, il che è giustificato dalle naturali funzioni compensative del corpo.