Feci dure in un bambino

Le feci di pecora in un bambino sono grumi asciutti di 1-2 cm, separati l'uno dall'altro. Normalmente, tali feci non dovrebbero essere. Le violazioni si verificano quando una parte dell'intestino ha un tono aumentato, che interferisce con il normale passaggio delle masse.

Feci di pecora in un bambino: cosa dice, perché appare?

Le ragioni dell'aspetto delle feci sotto forma di palle in un bambino possono essere diverse. Il più comune di questi è la dysbacteriosis. Può verificarsi se una donna incinta è stata esposta a malattie infettive. Altri motivi:

  • taglio cesareo;
  • nutrizione e alimentazione materna (transizione rapida alla miscela, alimentazione precoce);
  • l'uso di farmaci con enzimi digestivi ("Smekty", "Imodium", "Bifidumbakterina", ecc.);
  • debole immunità;
  • infezione intestinale;
  • invasioni elmintiche;
  • cattiva ecologia;
  • lo stress.

La disbacteriosi è anche causata dall'assunzione di antibiotici, nel qual caso la stitichezza può essere sostituita dalla diarrea. Al fine di evitare tale condizione, la terapia antibiotica deve essere prescritta un ciclo di restauro della microflora.

Nei bambini più grandi, lo sgabello duro nasce da uno stile di vita sedentario, mangiando una segale secca, mangiando una piccola quantità di fibre e liquidi. Un bambino può defecare con piselli in presenza di diabete, ragadi anali, un colon anormalmente sviluppato, patologie del pavimento pelvico, sindrome dell'intestino irritabile, ecc.

Feci dure in un bambino. Come aiutare?

Feci dure - un segno di movimenti intestinali incompleti. Normalmente, la frequenza di defecazione dovrebbe essere almeno una volta ogni due giorni. Se ciò non accade, le feci nel retto iniziano a indurirsi. Di conseguenza, le feci diventano irregolari, il bambino diventa dolorosamente schifoso, ci può essere dolore nell'addome, debolezza generale, nausea. Se un bambino ha una sedia rigida, come addolcirla, i genitori impareranno dalle raccomandazioni:

  • Per ammorbidire le feci, al bambino deve essere data molta acqua potabile, per lo più pulita, per lo più pulita.
  • La fibra dovrebbe prevalere nella dieta, è necessario aumentare il consumo di piatti a base di verdure, frutta, frutta secca.
  • Fino a quando la condizione del bambino non è normalizzata, non è raccomandato dare prodotti di farina.
  • È utile per il bambino bere un kefir non zuccherato e fatto in casa.
  • Trattare la stitichezza a casa può massaggiare l'addome, il movimento deve essere circolare, in senso orario.

I genitori possono alleviare la condizione con l'aiuto di sciroppi: "Lactulose", "Duphalac", "Normaze", "Lactusana", ecc. L'uso di droghe è spesso proibito. Se l'applicazione dei metodi non ha aiutato, la stitichezza non scompare per diversi giorni, è necessario consultare un medico.

Diagnosi di feci di pecora

Parlando dell'aspetto delle pecore delle pecore può essere su segni esterni. Le masse fecali di un bambino sono esternamente simili alle pecore. Può contenere grumi di muco, la presenza di un forte odore. Per determinare la causa della condizione del paziente è prescritto:

  • sangue, urina, feci per test di laboratorio;
  • bakposev su microflora;
  • raschiando l'area anale;
  • Ecografia addominale;
  • colonscopia;
  • sigmoidoscopia;
  • intestino a raggi x;
  • fibrogastroscopy.

È possibile ottenere un rinvio per gli esami da un terapeuta o un gastroenterologo.

Trattamento da un gastroenterologo

Quando i sintomi della stitichezza spasmodica si ripresentano nella regolarità di un bambino, il gastroenterologo si occupa del trattamento. Il medico conduce studi sull'intestino per confermare o confutare patologie che potrebbero provocare la comparsa di feci dense. Quando vengono rilevate malattie, la terapia è diretta al loro trattamento, eliminazione della stitichezza.

Per ammorbidire gli sgabelli duri, uno specialista consiglierà di bere 2 litri di acqua pulita al giorno, per escludere prodotti che irritano l'intestino dalla dieta.

Trattare costipazione spasmodica:

  • "Duspatalin" (aumenta la peristalsi);
  • "Lactusan" (ha un effetto lassativo);
  • "Linex" e "Bifiform" (ripristinare la microflora intestinale).

In alcuni casi, può essere necessaria la chirurgia, aiuta a risolvere il problema delle deformità intestinali, tumori, blocchi fecali.

La stitichezza deve essere trattata. Ignorare i sintomi porta all'accumulo e alla decomposizione delle feci. L'intossicazione dell'organismo si verifica, appare:

  • irritabilità;
  • mal di testa;
  • sensazione di malessere.

Le condizioni di corsa portano a ragadi anali, prolasso dell'intestino, emorroidi, tumore del colon.

Metodi di impostazione della sedia popolare

Nella stitichezza grave, i clisteri possono essere usati per ammorbidire le feci, ma non troppo spesso. Per loro usano acqua tiepida, un infuso di erbe, aggiungono olio a loro.

Non è raccomandato l'uso di una soluzione di sapone. Può causare gravi irritazioni, seccare la pelle.

oli

Uso efficace di prodotti farmaceutici, vaselina. Viene aggiunto al clistere con acqua, usato sotto forma di capsule o gomma da masticare. L'assunzione giornaliera massima per i bambini è di 15 capsule o 2-3 cucchiai del farmaco in forma liquida. Durata della ricezione - 7 giorni. Quindi fanno una breve pausa e ripetono il trattamento. L'olio di mandorle ha lo stesso effetto, si consuma in 2 cucchiai non più di 4 volte al giorno.

Miele e frutta

Il miele aiuta a sbarazzarsi delle feci di pecora. Si consiglia di applicarlo sotto forma di calore. Il prodotto viene utilizzato su 1 cucchiaio a stomaco vuoto, lavato con un bicchiere d'acqua. Migliora l'efficacia dell'ingrediente, se aggiungi prugne o meloni. Prugne, albicocche, kiwi, fichi e agrumi aiutano anche ad ammorbidire le feci.

Crusca di grano

Per normalizzare la condizione dell'intestino, si consiglia di utilizzare la crusca di frumento prodotta in acqua nella quantità di 2 cucchiaini piccoli. La miscela viene consumata 2 ore prima della colazione, lavata con 2 bicchieri d'acqua.

Infusione di bardana

Per preparare la medicina, le foglie fresche della pianta vengono versate con acqua bollente e insistono per 3 ore. Il filtro liquido finito, prendere 1 cucchiaio prima di andare a dormire.

Suggerimenti per la nutrizione

Per eliminare la stitichezza in un bambino, è importante monitorare la sua nutrizione. Il pasto è diviso in 5-6 volte, le porzioni dovrebbero essere piccole. È desiderabile mangiare nello stesso momento, quindi il cibo sarà assorbito più efficientemente nello stomaco. Non puoi bere acqua con il cibo, diluisce il succo gastrico, interferisce con il normale assorbimento, il corretto movimento intestinale. Nella dieta del bambino o della madre, se il bambino è neonato, dovrebbe essere:

  • cereali;
  • crusca;
  • pane integrale;
  • tè verde e alle erbe;
  • prodotti a base di latte fermentato;
  • pesce;
  • ortaggi;
  • frutta.

Con le feci serrate, piccoli grumi devono limitare il consumo da parte dei bambini di dolci, farina e prodotti dolciari da farina bianca, riso e altri alimenti ricchi di proteine. Per utilizzare le ricette della medicina tradizionale, nonché i preparati, è consigliato solo dopo una visita medica. È necessario iniziare con piccole dosi per garantire che non ci siano reazioni allergiche.

http://kidabout.ru/malenkie-deti/ovechij-kal-u-rebenka-metody-lecheniya-i-izbavleniya-v-domashnih-usloviyah/

Feci di pecora in un bambino: possibili cause e rimedi

La stitichezza, come è noto, è caratterizzata da difficoltà nell'atto di defecazione. E se le feci di un bambino sono dure e irregolari, possono essere come le pecore o i ciottoli. Questo problema si verifica a causa di vari disturbi fisiologici o nervosi.

Sgabello rigido irregolare in un bambino è uno sgabello fitto e duro, decorato a forma di palline e sembra di ciottoli. Spesso le feci delle pecore danno al bambino un grande disagio sotto forma di feci dolorose, dolore addominale, flatulenza.

Il processo di defecazione può essere accompagnato non solo da un forte dolore, ma anche da una debolezza generale, un aumento della temperatura.

Cause di feci solide (di pecora) in un bambino

Ci sono molte cause di gravi feci in un bambino. E qui ci sono i più comuni:

  • gozzo;
  • l'uso di farmaci contenenti enzimi;
  • lo stress;
  • varie malattie.

Le cause dell'aspetto delle feci di pecora in un bambino sono molte, ma il più delle volte questo problema è associato a dysbacteriosis. La disbacteriosi può verificarsi se la gestante durante la gravidanza ha sofferto di qualche tipo di malattia infettiva, a causa di taglio cesareo, malnutrizione del bambino.

Le medicine con enzimi digestivi (enzimi), i medici prescrivono per migliorare il processo digestivo. Ma l'uso regolare di droghe come il panzinorm forte, il mezim forte, il creon, il festal, il smecta, l'imodium e altri molto spesso causano le feci delle pecore.

Lo stress può anche causare gravi feci in un bambino, e anche nei neonati. La situazione sfavorevole in famiglia, lo spavento forte, la formazione vasino, i conflitti nella scuola materna o la scuola, una severa punizione dei genitori per un crimine - tutto questo causa stress al bambino, e quindi le conseguenze sotto forma di stitichezza non possono restare in attesa!

Varie malattie, come una ragade anale, anomalie dell'intestino crasso, patologie del pavimento pelvico, sindrome dell'intestino irritabile, diabete mellito, ecc., Possono causare uno sgabello duro in un bambino.

Cosa succede se il bambino ha uno sgabello duro?

Cosa fare se le feci di tuo figlio sembrano pecore? Ci sono molti modi per migliorare le condizioni del bambino, ma, naturalmente, il modo migliore per affrontare questo problema in modo completo, non limitato a una di queste raccomandazioni.

  • dai al bambino di bere più liquidi;
  • aumentare nella dieta il numero di frutti e frutta secca;
  • ridurre al minimo l'uso di prodotti farinacei;
  • dare un kefir casalingo non zuccherato di arachidi;
  • massaggia l'addome per aumentare la sua attività fisica.

Se noti che le feci dei bambini sono decorate sotto forma di feci di pecora, la prima cosa che dovresti fare è aumentare la quantità giornaliera di liquidi che bevi. Puoi dare da bere al paziente non solo con acqua pulita, ma anche con succhi, composta, bevande alla frutta.

La dieta dovrebbe anche essere regolata. Se hai difficoltà a defecare, loro raccomandano di mangiare barbabietole, zucche, mele, kiwi. Ma la frutta secca è desiderabile da mangiare prima di coricarsi. Può essere uvetta, prugne, albicocche secche, fichi.

Durante la stitichezza non si possono mangiare i prodotti di farina. Quando le pecore hanno bisogno di ridurre al minimo l'uso di pane e prodotti da forno, pasta, gnocchi, riso. Anche il solito porridge di semolino rafforza la sedia e può causare stitichezza!

Molte persone sanno che con le feci pesanti, devi bere il kefir. Ma il dolce kefir, come ieri, rafforza la sedia. Pertanto, al paziente con le feci di pecora deve essere somministrato esclusivamente kefir fresco e fatto in casa e senza zucchero!

Quando le feci delle pecore vengono raccomandate più volte al giorno per massaggiare. Prima di mangiare movimenti regolari, massaggia lo stomaco del bambino in senso orario, in modo da migliorare il lavoro del tratto gastrointestinale e aiutare a curare la stitichezza.

Se tutte queste raccomandazioni non hanno dato un risultato positivo e lo sgabello del bambino non è tornato alla normalità ed è ancora duro, gli può essere somministrato sciroppo di lattulosio. Questo può essere duphalac, normase, lactusan, ecc. Basta ricordare che è vietato usare spesso tali preparazioni! Puoi usarli una volta sola per alleviare la condizione e causare un atto di defecazione. Se, nonostante tutte le tue azioni, la stitichezza non scompare entro pochi giorni, dovresti consultare un medico!

http://razvitie-malysha.ru/ovechij-kal-u-rebenka-vozmozhnye-prichiny-i-sposoby-ustraneniya-problemy/

Una spiegazione dettagliata del problema della stitichezza nei bambini di età diverse: cause, trattamento efficace e sicuro

Tutti i materiali sul trattamento della stitichezza

La stitichezza è un problema difficile e le sue cause, manifestazione e trattamento possono essere molto diverse e dipendono in larga misura dall'età. Pertanto, abbiamo deciso di spiegare il problema della stitichezza in base all'età creando tre articoli separati:

In questo articolo esaminiamo le cause e il trattamento della stitichezza nei bambini di età superiore a un anno.

Come iniziare a risolvere il problema della stitichezza in un bambino?

Non in tutte le situazioni in cui i genitori dicono o pensano che un bambino abbia costipazione, il bambino soffre di stitichezza. In un certo numero di casi, ciò che i genitori chiamano "stitichezza" e su ciò che intraprendono un trattamento intensivo è un fenomeno del tutto normale che non richiede alcun intervento. Per capire se tuo figlio è veramente stitico e ha bisogno di cure, leggi attentamente i seguenti consigli.

Come capire se un bambino è stitico?

Di solito, i genitori sono preoccupati per i seguenti fenomeni, che sono interpretati come "stitichezza":

  • La consistenza della sedia - il bambino è formato masse fecali troppo solide (solide)
  • Frequenza delle feci - un bambino raramente cammina in grande
  • La condizione del bambino durante i movimenti intestinali - il bambino è molto ansioso, piange, grugnisce e, ovviamente, sta vivendo una notevole difficoltà durante i movimenti intestinali.

Dei segni di cui sopra, solo il primo segno (la formazione di una fitta densa), non importa quanto spesso viene osservato e come si sente il bambino, è un segno innegabile di stitichezza. Le feci dense possono risaltare abbastanza facilmente (piccole palline simili a "feci di pecora") e abbastanza spesso (quasi ogni giorno), ma nonostante questo, rimane un segno di stitichezza.

Feci troppo rare possono essere un segno di stitichezza se un bambino di età superiore a un anno ha meno di 3 movimenti intestinali a settimana o se sono associati con la formazione di feci strette.

Il terzo sintomo (ansia o tensione apparente del bambino durante le feci) può o meno essere un segno di stitichezza, a seconda della situazione.

Un altro segno di costipazione può essere l'incontinenza fecale, cioè lo scarico incontrollato da parte del bambino di feci liquide e molto maleodoranti o secche, traballanti.

Quando la stitichezza può essere un segno di un problema molto serio?

  • Un bambino non ha le feci per 1-2 giorni e i gas non escono, o le feci appaiono sotto forma di un coagulo sanguinante
  • Il bambino sembra irrequieto, si rifiuta di mangiare e piange molto
  • Simultaneamente con costipazione, vomito o febbre

Inoltre, assicurati di mostrare il bambino al dottore se noti che il bambino ha una debolezza alle gambe (il bambino ha più di un anno e non può reggersi da solo), eventuali cambiamenti nella forma delle gambe, nella schiena, nei glutei asimmetrici o in altri segni che non capisci.

Il bambino ha una feci volumetriche solide, che è molto difficile da ottenere al di fuori. Cosa fare

Se il tuo bambino ha una feci molto densa (tappo fecale, blocco delle feci), quindi prima di capire in dettaglio le possibili cause della stitichezza e trovare il trattamento preventivo appropriato, è importante aiutare il bambino a eliminare le feci. Per risolvere questo problema, ti consigliamo di andare immediatamente alla sezione Trattamento (sotto) e studiare le raccomandazioni presentate lì.

Che cosa è necessario prestare attenzione per risolvere il problema della stitichezza in un bambino?

Per risolvere correttamente, efficacemente e in sicurezza il problema della stitichezza in un bambino, prestare attenzione ai seguenti punti:

1. Valutare quanto spesso il bambino ha stitichezza e qual è la tendenza di questo problema?

La prima cosa da fare di fronte al problema della stitichezza nei bambini è valutare quanto spesso il bambino ha costipazione.

Il bambino ha raro stitichezza (gli episodi di feci normali sono significativamente più alti in frequenza rispetto agli episodi di feci dure)

  • I rari casi di stitichezza sono un fenomeno del tutto normale che può verificarsi di volta in volta in tutti i bambini sani.
  • Solitamente, la costipazione rara non è associata a nessuna grave malattia intestinale e non richiede la visita di un medico (in assenza di altri segni di malattia in un bambino)
  • Rari episodi di stitichezza non richiedono alcun trattamento speciale e possono essere risolti solo attraverso le misure di primo soccorso, che saranno descritte di seguito nella sezione Trattamento.

Stitichezza frequente (quando episodi di feci dure superano il numero di episodi di feci molli normali o quando un bambino ha episodi prolungati di feci dure)

  • I casi frequenti di stitichezza - dovrebbero essere considerati come un fenomeno anormale e un possibile segno di una grave malattia.
  • La costipazione frequente può causare cambiamenti nella struttura intestinale del bambino (megacolon acquisito) e causare la comparsa di incontinenza fecale (encopresis)
  • Un bambino con frequenti episodi di stitichezza deve sempre essere mostrato a un medico per determinare le cause della malattia e per condurre un trattamento speciale.

2. Valutare il benessere generale del bambino.

Indipendentemente dalla frequenza con cui un bambino ha costipazione, prova a valutare il benessere generale del bambino secondo i seguenti criteri:

  • Come, in generale, si comporta un bambino? Possiamo dire che è inquieto, irritabile, senza interesse per gli eventi intorno a lui, troppo sonnolento, gioca poco?
  • Come si sviluppa un bambino? Hai notato che è in ritardo in altezza o peso?
  • Hai notato un certo ritardo nello sviluppo mentale del bambino?
  • Come appare un bambino? La sua pelle e i suoi capelli sembrano secchi, flaccidi? Ha un'eruzione cutanea?
  • Avete notato che il bambino spesso "macchia il bucato" con le feci?

I bambini con rari episodi di stitichezza, non associati a nessuna malattia grave, di solito appaiono completamente sani e si sviluppano bene.

I bambini con costipazione frequente, al contrario, possono soffrire di alcune gravi malattie, che si manifestano non solo per costipazione, ma anche da altri sintomi che creano l'impressione di un "bambino doloroso e apatico" e possono provocare il ritardo di un bambino in altezza, peso e sviluppo mentale.


La causa della stitichezza cronica in un bambino può essere una condizione come:

  • acidosi
  • ipotiroidismo
  • iperparatiroidismo
  • celiachia
  • diabete mellito
  • insufficienza surrenalica
  • rachitismo
  • ipercalcemia
  • miastenia
  • sclerodermia
  • malattie del midollo spinale
  • anomalie del sistema nervoso.

Nel caso di alcune delle suddette malattie, le feci possono rimanere morbide, ma allo stesso tempo il bambino può sperimentare notevoli difficoltà durante la sua eliminazione. Di norma, in questi casi, oltre alla stitichezza, compaiono altri sintomi della malattia. Se sospetti che tuo figlio non sia in salute, assicurati di mostrarlo al medico.

Costipazione improvvisa in un bambino

Episodi improvvisi e rari di stitichezza nei bambini di età superiore a 1 anno (e specialmente oltre 4-5 anni), che ricevono una varietà di alimenti, possono essere strettamente correlati alla natura della dieta.

In particolare, la stitichezza può essere causata da una mancanza di cibo nella fibra alimentare del bambino e dal particolato (se il bambino riceve, principalmente carne, latte e altri prodotti animali). Immediatamente, notiamo che questo non è sempre il risultato della disattenzione o dell'irresponsabilità dei genitori.

È noto che all'età di 1-4 anni, i bambini possono essere estremamente selettivi nel cibo e spesso rifiutano categoricamente cibi sani come verdure, cereali, ecc. Per questo motivo, è molto difficile organizzare una corretta alimentazione nella pratica, a questa età.

Tuttavia, i genitori dovrebbero cercare di arricchire il più possibile la dieta del bambino con un alto contenuto di fibre (vedi sotto la sezione Terapia per costipazione nei bambini). In questo caso, assicurati di offrire al bambino tutto il giorno per bere acqua. La fibra ha una capacità molto elevata di assorbire l'acqua, quindi bere grandi quantità di fibre in assenza di una quantità sufficiente di acqua può portare a grave stitichezza. Ad esempio, in estate, un bambino può essere stitico a causa del consumo eccessivo di prodotti a base di erbe (frutti di bosco, frutta) con pelle e ossa dense. La soluzione al problema, in questo caso, è di facilitare la rimozione delle feci densi (vedi sotto) e limitare il consumo di alimenti che hanno causato costipazione (aggiungere acqua).

Stitichezza persistente (cronica) che si è manifestata in un bambino apparentemente perfettamente sano

Come accennato in precedenza, la causa principale della stitichezza nei bambini di età superiore a 1 anno è l'abitudine di tenere la sedia. Di solito tale abitudine si forma perché un giorno il bambino sentì dolore, disagio o paura durante un movimento intestinale. In questo caso, associando un movimento intestinale con dolore o altre esperienze spiacevoli, il bambino in futuro cercherà di evitare la defecazione e ritarderà lo sgabello.

Mentre l'abitudine si sviluppa per trattenere le feci (per sopprimere la voglia di defecare), il retto del bambino si allunga e perde sensibilità - di conseguenza, il bambino non sente più la naturale voglia di defecare, che aggrava ulteriormente le feci ritardate e chiude il circolo vizioso della malattia. A causa del grave allungamento e della perdita di sensibilità del retto nei bambini di età superiore ad un anno, che soffrono di stitichezza cronica, si può sviluppare incontinenza fecale.

Qual è la costipazione psicologica?

La stitichezza è causata da stress, dolore e altri fattori psicologici chiamati "psicologici".

L'emergere di costipazione psicologica spesso coincide con tali cambiamenti nella vita del bambino come lo svezzamento e il trasferimento al cibo solido, l'inizio del vasino, l'inizio di una visita all'asilo, l'inizio di una visita scolastica, lunghe escursioni e viaggi.

In tenera età, l'abitudine di mantenere uno sgabello e sopprimere l'impulso di avere un movimento intestinale può svilupparsi in un bambino in risposta al ridicolo, al rimprovero e alla pressione degli adulti a causa del fatto che il bambino non sa come chiedere un vasino.

Un altro motivo per la stitichezza psicologica è il pronunciato atteggiamento negativo degli adulti nei confronti delle feci. I genitori usano spesso la parola "Kaka" non solo per designare le feci, ma anche per riferirsi a vari oggetti che un bambino dovrebbe evitare ("toccare, è come", "non è come"). Così, alcuni bambini concludono che "Kakà" è cattivo e dovresti cercare di non fare "Kaku".

Se noti che la stitichezza a lungo termine si è sviluppata in un bambino apparentemente in perfetta salute, fai attenzione ai cambiamenti che si sono verificati nella sua vita.

La stitichezza è sorto in un bambino che ha iniziato ad abituarsi al piatto

La formazione del vasino è una delle principali cause di stitichezza nei bambini di età compresa tra 1 e 3 anni.

Sfortunatamente, molti genitori mostrano eccessiva perseveranza e, a volte, negligenza, cercando di insegnare al bambino questa importante abilità di vita. Il problema è estremamente complicato dalla convinzione estremamente diffusa, ma completamente errata, che all'età di 1, e specialmente a 2 e 3, i bambini "sono obbligati" ad andare al piatto e se non lo fanno, allora devono solo essere costretti a farlo.

Di fronte al problema della stitichezza in un bambino dopo aver iniziato a insegnargli il piatto:

  • Smetti di cercare di insegnare al bambino a finire la scomparsa della stitichezza.
  • Consulta le nostre raccomandazioni sull'insegnamento delle abilità di toilette ai bambini.

La stitichezza si è verificata in un bambino dopo aver iniziato l'asilo o la scuola.

L'avvio di un asilo è una delle principali cause di stitichezza in bambini sani di 3-4 anni. La maggior parte dei bambini è imbarazzata per chiedere un servizio igienico o di essere in bagno in condizioni non familiari o in presenza di altri bambini o adulti.

La soluzione migliore in questo caso è insegnare a un bambino a usare il bagno a casa, preferibilmente al mattino, dopo colazione.

Stitichezza in un bambino + sangue sulle feci o sulla carta igienica

La comparsa di striature di sangue fresco sulle feci o sulla carta igienica dopo la stitichezza può essere un segno di rottura di piccoli vasi sanguigni nell'area rettale.

Se il bambino soffre molto raramente di stitichezza e tracce di sangue sulle feci compaiono anche raramente o anche meno - non è necessario alcun trattamento speciale.

In questa situazione, l'aspetto del sangue sulle feci può essere un segno di emorroidi o ragadi anali, che possono essere la causa della stitichezza cronica.

Con emorroidi o ragade anale, il bambino avverte forti dolori durante i movimenti intestinali e quindi cerca di tenere le feci il più a lungo possibile. In questo caso, le feci si accumulano nell'intestino in grandi quantità e formano grumi densi e voluminosi. La selezione di tali feci porta inevitabilmente all'approfondimento di una crepa o aggravamento delle emorroidi, che complica ulteriormente il problema secondo il principio di un circolo vizioso.

Negli articoli emorroidi: sintomi e trattamento e ragadi anali: sintomi e trattamento.

Stitichezza in un bambino dopo l'inizio del trattamento

Il più delle volte, la stitichezza si verifica durante il trattamento con i seguenti farmaci:

  • antispastici (es. No-shpa)
  • bloccanti dei canali del calcio
  • antidepressivi
  • rilassanti muscolari
  • anticonvulsivanti
  • preparazioni di ferro
  • antiacidi
  • preparazioni di bismuto

È possibile che il medico annulli il trattamento, sostituisca il medicinale "colpevole" con un altro o fornisca ulteriori raccomandazioni in merito alla prevenzione della stitichezza in questa situazione.

Fino a quando non vai dal medico, continua a somministrare al bambino i farmaci, anche se pensi che siano stitici. Inoltre, fare attenzione quando si usano lassativi per trattare la stitichezza in un bambino (l'uso di lassativi può indebolire l'effetto di altri medicinali).

Se un bambino riceve un trattamento per qualsiasi malattia grave (ad esempio, epilessia, aritmia), non somministrargli lassativi almeno 2 ore prima e nelle prime 2 ore dopo l'assunzione di altri farmaci.

Stitichezza in un bambino dopo il trattamento antibiotico

In alcuni casi, il trattamento antibiotico può effettivamente scatenare la stitichezza. Dato che lo sviluppo della disbiosi intestinale può essere una delle possibili cause di costipazione dopo l'uso di antibiotici, il trattamento in tali situazioni è raccomandato con i preparati del gruppo di prebiotici (ad esempio il lattulosio) che, oltre a un effetto lassativo affidabile, hanno la capacità di stimolare il ripristino della microflora intestinale. (vedi sotto trattamento)

Spiegazione delle cause e dei meccanismi dello sviluppo della stitichezza nei bambini di età superiore ad un anno

È noto che una soluzione efficace a qualsiasi problema è possibile solo se si conoscono le cause e i principi alla base del suo verificarsi.

Nel problema della stitichezza nei bambini, tutto è molto più complicato di quanto possa sembrare a prima vista e i numerosi errori commessi dai genitori quando si cerca di risolvere questo problema, solo una volta di più lo dimostrano. A questo proposito, di seguito offriamo una spiegazione dettagliata di questo problema.

Prima di procedere allo studio dei materiali per il trattamento della stitichezza nei bambini, prenditi del tempo per studiare il seguente schema: questo ti aiuterà a capire meglio il problema e ti aprirà l'opportunità di aiutare veramente tuo figlio.

Spiegazione dello schema

  1. Le principali cause di stitichezza nei bambini di età superiore ad un anno sono la cattiva alimentazione o la vergogna associata alla defecazione.
  2. La costipazione in un bambino (la formazione di feci dense) può iniziare sotto l'influenza della prima o della seconda causa (o di entrambe le ragioni contemporaneamente). Un'assegnazione dolorosa e difficile di feci densi durante la stitichezza può aumentare lo stress e la vergogna associati alla defecazione, quindi se la stitichezza è iniziata solo a causa di malnutrizione, molto presto nel suo sviluppo e la componente psicologica è inclusa - il bambino inizia a ritardare deliberatamente le feci, sopprimendo consapevolmente la voglia di defecare.
  3. Il ritardo intenzionale delle feci porta all'accumulo nel retto delle masse di feci, che estendono la parete intestinale. Quando il retto del bambino si allunga, perde sensibilità. Questo porta al fatto che dopo un po 'di tempo dall'inizio della stitichezza, il bambino non sente più la necessità di defecare (non sente di dover andare in bagno) e la ritenzione delle feci avviene inconsciamente: un lungo ritardo delle feci aggrava il problema - lo sgabello diventa più voluminoso e l'intestino del bambino è più densamente e più traumatizzato con la formazione di fessure del retto e, in alcuni casi, di emorroidi e le emorroidi e le fessure del retto manifestano un forte dolore durante i movimenti intestinali. È perfettamente comprensibile che quando provano dolore mentre vanno in bagno, il bambino proverà, andrà in bagno il meno possibile e intenzionalmente sopprimerà l'impulso di avere un movimento intestinale.
  4. Uno stiramento significativo dei muscoli del retto sullo sfondo di costipazione prolungata può portare al fatto che l'intestino del bambino perderà la capacità di chiudere strettamente e di mantenere le feci. Di conseguenza, il bambino svilupperà encopresis. L'encopresis, specialmente per i bambini sopra i 3 anni, può essere un fenomeno estremamente "vergognoso" (specialmente se gli adulti supportano questo punto di vista). La vergogna causata dall'encopresis può solo esacerbare il problema, perché il bambino proverà a ritardare ancora di più le feci, il che significa che i suoi intestini perderanno la capacità di funzionare normalmente sempre di più.
    Se notate l'incontinenza fecale nel bambino, consultate i nostri consigli nell'articolo Trattamento dell'encopresis nei bambini. All'interno del ciclo generale di sviluppo della stitichezza, possono esistere varie combinazioni di cause, indipendentemente dalle altre cause. Ad esempio, la formazione di feci dense, la paura e la vergogna associate alla defecazione e il progressivo allungamento del retto possono supportare efficacemente lo sviluppo della stitichezza, anche nei bambini che non hanno ragadi anali o emorroidi.

Trattamento della stitichezza improvvisa nei bambini di età superiore a un anno. Primo soccorso

Come menzionato sopra, episodi singoli e brevi di stitichezza possono essere osservati in tutti i bambini sani e non richiedono alcun trattamento speciale, fatta eccezione per la fornitura di misure di primo soccorso.

Se c'è un'evidente stitichezza e una grande quantità di feci densi si accumulano nel retto del bambino, la prima e unica cosa da fare è aiutare il bambino a togliere le feci.

Nei bambini di età superiore ad un anno, è meglio usare lassativi sotto forma di compresse o soluzione. Il lassativo ottimale per il trattamento e la prevenzione della stitichezza di qualsiasi tipo nei bambini di età superiore ai 6 mesi sono preparati di lattulosio, caratterizzati da elevata efficacia e sicurezza.

Il lattulosio ha un piacevole sapore dolce, di solito come i bambini e porta alla risoluzione della stitichezza entro 12-24 ore. Il lattulosio è particolarmente utile quando è necessario un trattamento a lungo termine della stitichezza. Il dosaggio esatto dei preparati di lattulosio è selezionato in base all'età del bambino, e in media è di 5 ml., La risoluzione completa della stitichezza si osserva di solito entro 2-3 giorni.

Oltre al lattulosio, il polietilenglicole può essere utilizzato per eliminare la stitichezza acuta in una quantità di: 1 g per kg di peso corporeo del bambino. Il farmaco deve essere diviso in 2 dosi (mattina e sera). Il trattamento può essere effettuato entro 3 giorni.

Altri lassativi per bambini

senna

Per bambini 2-6 anni: 2,5-7,5 ml al giorno

Per bambini da 6 a 12 anni: 5-15 ml al giorno

bisacodyl

Per i bambini con meno di 3 anni: 1 candela rettale, 5 mg al giorno

Per i bambini sopra i 3 anni: 0,3 mg / kg di peso corporeo, una volta al giorno, per via orale

Sodio doxato

A seconda dell'età - 25-180 mg, per via orale, 1 volta al giorno

L'olio di ricino viene usato esclusivamente raramente, solo in caso di inefficacia di altri lassativi.

Dose: 5-10 ml, per via orale, 1 volta

Nei casi in cui il bambino non può portare autonomamente feci molto dense e voluminose - mettilo in ginocchio, in modo che le sue natiche si incurvino tra le tue cosce. Inoltre, durante lo sforzo del bambino e l'apparizione dell '"apice" di fitte dense dall'ano, premere molto attentamente il perineo e i bordi dell'ano nella direzione dai genitali del bambino al coccige, cercando di appiattire le feci all'interno del retto. Dopo diversi tentativi, un intestino deforme di feci uscirà dall'intestino.

L'uso frequente di lassativi da aloe, senna, olivello spinoso, rabarbaro, così come tali mezzi come bisacodyl, olio di ricino, clisteri di sale non è raccomandato. Con l'uso prolungato, i lassativi di questi gruppi creano dipendenza e possono causare gravi effetti collaterali. Se necessario, il trattamento a lungo termine con questi farmaci può essere effettuato solo sotto la supervisione di un medico.

Se noti che la necessità di usare farmaci per la stitichezza sta diventando più comune, assicurati di mostrare il bambino al medico. Il trattamento della stitichezza cronica nei bambini dovrebbe iniziare solo dopo un esame dettagliato del bambino e l'identificazione della causa esatta della malattia.

Trattamento della stitichezza cronica nei bambini di età superiore ad un anno

Come accennato in precedenza, la stitichezza cronica nei bambini di età superiore a un anno si sviluppa secondo il principio di un circolo vizioso, i cui collegamenti sono determinate cause.

Esaminando alternativamente le immagini, è possibile notare i seguenti punti importanti:

  • Le principali cause di stitichezza nei bambini di età superiore ad un anno sono la cattiva alimentazione e lo stress associato alla defecazione. Queste cause possono innescare lo sviluppo di stitichezza, tuttavia, ulteriori malattie possono svilupparsi senza di loro.
  • Dopo l'applicazione di una misura di trattamento, alcune connessioni scompaiono nel ciclo generale della malattia, ma possono rimanere i singoli cicli del cerchio grande. A questo proposito, il problema della stitichezza cronica in un bambino può essere eliminato solo attraverso un trattamento completo mirato contemporaneamente a tutte le parti del processo di sviluppo della malattia.
http://www.sitemedical.ru/content/zpr1

Cause di feci solide in un bambino piccolo, metodi di trattamento, prevenzione, complicanze e prognosi

Stitichezza (sinonimi: stitichezza, costipazione) - una diminuzione della frequenza dei movimenti intestinali (meno di 3 volte a settimana) e un cambiamento nella consistenza delle feci. La costipazione cronica può portare a ostruzione intestinale meccanica e poi paralitica. Nell'articolo discuteremo cosa fare se il bambino ha una sedia rigida, come ammorbidire le feci.

Cause di feci dure

Le mamme si stanno chiedendo perché il piccolo bambino ha la stitichezza? La stitichezza è un disturbo funzionale dell'intestino in cui le feci non sono completamente utilizzate dal corpo. La stitichezza non è una malattia indipendente, ma un sintomo comune che ha molte cause.

Non ci sono standard chiari che definiscano il numero esatto di movimenti intestinali o di consistenza delle feci nei bambini. I bambini hanno bisogno di defecare non più di tre volte al giorno e almeno 3 volte a settimana. Tipici segni di stitichezza: una diminuzione della frequenza delle feci meno di tre volte in 7 giorni o un cambiamento nella consistenza delle feci.

Masse fecali solide con costipazione

Nei neonati che allattano al seno, la frequenza dei movimenti intestinali varia solitamente da 3-5 al giorno a una volta alla settimana, ma sono possibili anche intervalli più lunghi (fino a un massimo di 14 giorni). Se non ci sono altri reclami, questo non dovrebbe essere un problema.

I bambini di solito hanno difficoltà a defecare: allungano le gambe, gemono e si arrossiscono, ma non piangono. Prima di tutto, questo comportamento indica semplicemente che quando si è sdraiati, il movimento intestinale è difficile. Se non c'è odore forte e la consistenza delle feci è normale, questo comportamento non è considerato patologico.

Neonati e scolari spesso sperimentano stitichezza. I problemi di motilità intestinale si verificano spesso quando il passaggio delle feci è percepito come sgradevole o doloroso e il bambino contrasta il desiderio di andare in bagno. Tuttavia, le feci dure senza disagio non sono considerate stitichezza. Un bambino che espelle regolarmente una piccola quantità di feci può essere costipato se la quantità di escrezione secreta è inferiore a quella che si forma nell'intestino. Non c'è motivo di preoccuparsi se la costipazione dura non più di tre giorni, non ci sono dolore e striature di sangue nelle feci.

La stitichezza ha molte cause e quindi richiede una visita medica. Spesso la ragione risiede nella dieta sbagliata e nella mancanza di acqua (disidratazione). A volte un cambio di dieta (introduzione di alimenti complementari) nei bambini provoca temporaneamente stitichezza.

La stitichezza a volte diventa il risultato di dolorosi movimenti intestinali, motivo per cui il bambino ha paura di andare in bagno e trattenere lo sgabello. Di conseguenza, la sedia ritorna alla pelvi piccola, dove non causa più irritazione e si addensa a una massa tesa, che causa ancora più dolore e aumenta l'ansia.

La malattia di Hirschsprung (assenza di cellule gangliari) è una rara causa di stitichezza. I difetti alla nascita in generale sono una causa estremamente rara di stitichezza. Diverse malformazioni (ano diretto, restringimento dell'intestino dopo l'intervento chirurgico o morbo di Crohn) possono anche causare stitichezza.

Altre malattie e condizioni che causano stitichezza: mancanza cronica di liquidi, riposo a letto prolungato, ipertiroidismo, ipotiroidismo, lesioni del midollo spinale o neuropatie autonome (come conseguenza del diabete mellito).

Alcuni medicinali causano stitichezza come effetto collaterale. Il più delle volte si tratta di farmaci, antidepressivi, anticonvulsivanti, anticolinergici e antiacidi.

Esperienze dolorose o spiacevoli associate alla defecazione, specialmente nei bambini di età compresa tra uno e quattro anni - quando il controllo dello sfintere si sviluppa - svolgono un certo ruolo nello sviluppo della stitichezza. I bambini evitano ulteriori movimenti intestinali e mantengono le feci nel retto. Successivamente, ciò rende la defecazione ancora più insopportabile per il bambino.

sintomi

I sintomi sono vari: distensione addominale ricorrente e di breve durata, distensione addominale, defecazione involontaria, infiammazione del peritoneo, rottura dello sfintere, infiammazione del retto, dolore durante i movimenti intestinali, tracce di sangue sulle feci, ridotta frequenza delle feci, riluttanza a svuotare l'intestino.

È importante! Molti bambini sviluppano problemi mentali a causa del dolore causato da grave stitichezza.

diagnostica

In primo luogo, eliminare le cause organiche della stitichezza. Per questo, una storia medica sufficientemente accurata (raccolta dell'anamnesi) e un esame pediatra. Di solito non sono raccomandati esami aggiuntivi. Se i sintomi non migliorano con la terapia sequenziale dopo sei mesi, la diagnosi deve essere riesaminata.

Se si sospetta una causa organica, si consiglia un esame radiografico (con o senza un mezzo di contrasto). Se si sospetta la neuropatia, viene prelevato un campione di tessuto rettale (biopsia intestinale) ed esaminato per la presenza di patologia (neuroistologia). Se si sospetta uno squilibrio ormonale o un deficit di elettroliti, è necessario un campione di sangue (livello dell'elettrolito sierico, parametri tiroidei, concentrazione di vitamina D).

In rari casi è richiesta una misurazione della pressione del retto (manometria anorettale) e un esame ecografico della cavità addominale. Gli esami sono necessari in caso di stitichezza per sospette malformazioni renali concomitanti. I sondaggi forniscono informazioni sulla larghezza dell'intestino.

Se la stitichezza è associata al mantenimento delle feci di un bambino, si raccomanda di consultare uno psicologo infantile.

Primo soccorso bambino

Sebbene la stitichezza sia un problema estremamente comune tra i bambini, pochi studi hanno sistematicamente studiato vari regimi di trattamento. Il trattamento farmacologico non è richiesto in tutti i casi. Per i sintomi dolorosi, è necessario prescrivere farmaci sintomatici (antispastici, procinetici, analgesici).

Un gruppo di pazienti con stitichezza grave che non rispondono alla terapia medica conservativa può richiedere trattamenti più aggressivi, incluso un intervento chirurgico.

Trattamenti di stitichezza sistemica

Molte persone chiedono che cosa fare se il bambino ha stitichezza? Diversi studi randomizzati hanno dimostrato che i lassativi sono utili nel trattamento della stitichezza infantile cronica. Glicole polietilenico, olio minerale, idrossido di magnesio e lattulosio sono efficaci. Questi farmaci possono essere utilizzati per lungo tempo senza rischi significativi.

La chiave per la terapia farmacologica sta usando abbastanza lassativi per ottenere l'effetto desiderato. Ai bambini viene solitamente somministrato un uso a breve termine di lassativi. L'uso prolungato di questi agenti nei bambini piccoli non è raccomandato. La terapia lassativa a lungo termine viene utilizzata solo per il dolore grave e difficoltà nello svuotamento dell'intestino.

Se la stitichezza persiste per un lungo periodo, il medico può usare un clistere per svuotare il retto e, quindi, alleviare il dolore. Tuttavia, un clistere non dovrebbe essere la prima scelta. In nessun caso puoi prendere clisteri spesso, in quanto ciò aggraverà il problema.

Il metodo più efficace di trattamento è l'eliminazione delle cause alla radice della stitichezza. In primo piano - una dieta con un alto contenuto di fibre e una quantità sufficiente di liquido, garantendo la possibilità di un movimento intestinale indolore per un bambino.

Se il bambino ha difficoltà a formare una sedia, i genitori possono usare lo zucchero del latte. Lo zucchero del latte favorisce la crescita del Lactobacillus bifido nell'intestino, che rilassa la consistenza delle feci. Il lattulosio è completamente innocuo anche con una terapia a lungo termine. Per i bambini più grandi, lo sciroppo di latte ha un effetto stimolante.

Altre sostanze che ammorbidiscono le feci (emollienti), come il macrogol, eliminano anche efficacemente la stitichezza. Questo farmaco lega l'acqua nell'intestino, allentando le feci. È importante condurre la terapia per lungo tempo e in modo coerente, finché il bambino non si abitua alla defecazione indolore. Se il muco appare nelle feci, o il colore diventa verde, è necessario consultare un medico.

Un unguento anestetico (xilocaina) è usato come aiuto prima del movimento intestinale.

Nei bambini più grandi, la dieta è in primo piano: il cibo deve essere versatile e ricco di fibre. Si consiglia al bambino di bere molta acqua e praticare sport. I lassativi non sono quasi mai richiesti. I bambini che hanno un problema psicologico dovrebbero ricevere un trattamento psicoterapeutico concomitante. È necessario aderire a una dieta ricca di fibre anche dopo completa riduzione dei sintomi.

La terapia chirurgica è utilizzata per malattie gravi (malattia di Hirschsprung, malformazione anorettale o occlusione meccanica dell'intestino). Se le cause psichiche vengono alla ribalta, è necessaria la consultazione sulla psicologia infantile.

farmaci

I lassativi osmotici producono un effetto osmotico nel colon, che porta ad un aumento della peristalsi.

Glicole polietilenico

Il polietilenglicole (PEG) è una lunga catena di molecole di glicole etilenico. Questo agente è molto poco assorbito e funziona come un lassativo osmotico. Le polveri senza sapore e odore si dissolvono completamente in quasi tutti i liquidi, compresa l'acqua.

I preparati sono spesso usati come detergenti in preparazione per la colonscopia. In dosi molto elevate, il PEG può causare nausea, flatulenza, crampi allo stomaco e vomito.

Idrossido di magnesio

Il magnesio è un catione bivalente che viene assorbito al massimo nell'intestino tenue distale. A basse concentrazioni, il magnesio sembra essere assorbito dal processo mediato saturabile sotto l'influenza della vitamina D.

A concentrazioni più elevate, l'assorbimento del magnesio si verifica principalmente a causa della diffusione. L'aumento dei livelli di magnesio nel siero rilascia la colecistochinina, che stimola la motilità e la secrezione gastrointestinale; Questo spiega perché alcuni bambini hanno crampi allo stomaco.

lattulosio

Il lattulosio è un disaccaride sintetico non assorbibile, disponibile come soluzione al 70%. Questo agente è ben tollerato e ha un sapore dolce. I preparati contengono 10 g di lattulosio per 15 ml di soluzione orale. Gonfiore, addominalgia e flatulenza sono effetti collaterali comuni del farmaco.

sorbitolo

Il sorbitolo è un alcool zuccherino che è in gran parte non assorbito. È disponibile come soluzione all'80%. Come il lattulosio, il sorbitolo è generalmente ben tollerato e ha un sapore gradevole. Il farmaco può anche causare flatulenza.

dieta

Una causa comune di stitichezza è considerata la dieta sbagliata, in particolare la mancanza di fibre nel cibo. La fibra è un ingrediente vegetale che non viene digerito ed entra nel colon. La fibra alimentare lega l'acqua, scioglie le feci e stimola la motilità intestinale. Gli alimenti ricchi di fibre contengono anche vitamine, zuccheri e grassi. Il pane di lino, contrariamente a quanto si pensa comunemente, è inefficiente perché i cereali si surriscaldano durante il processo di produzione. Anche il seme di lino macinato non ha un effetto significativo, poiché il seme si gonfia solo fino a quando la capsula della fibra non viene danneggiata.

È necessario dare al bambino una porzione frazionaria, ma non pasti abbondanti, bere molto liquido ipocalorico. L'aumento dell'attività fisica stimola la motilità intestinale.

Gli alimenti che aiutano ad ammorbidire le feci:

  • Riso integrale, pomodori;
  • 1-2 litri di liquidi al giorno a seconda del peso corporeo del bambino;
  • Frutta, in particolare prugne, pere, mele, meloni, albicocche, frutta secca;
  • Insalate di verdure, miscele di cereali, noci.

Prodotti dannosi per il bambino:

  • Pane bianco, pane grattugiato, riso bianco, pasta, biscotti, banane, budini, crema, torte, cioccolato;
  • Latte e prodotti lattiero-caseari
  • Cioccolato e dolci
cioccolato

Limitare completamente i dolci non ne vale la pena. Muesli e frutta dolce saranno un buon sostituto per cibi dolci. Vale la pena notare che i clisteri e le pillole lassative possono essere usati solo dopo aver consultato un medico.

prospettiva

In molti casi, il successo a lungo termine del trattamento dipende dalla frequenza con cui il bambino visita il bagno. Si consiglia di visitare il bagno due volte al giorno per 5-10 minuti, preferibilmente dopo colazione e cena. I bambini delle scuole sono meglio andare in bagno a scuola.

Se un bambino defeca regolarmente per settimane o mesi senza dolore visibile, paura o tensione eccessiva, è necessario interrompere la terapia con i lassativi. I genitori dovrebbero capire che può verificarsi una recidiva, soprattutto se la vita quotidiana del bambino cambia (ad esempio, a causa di una vacanza) o durante lo stress.

È importante! Anche i genitori devono capire che i lassativi non possono essere usati continuamente perché creano dipendenza.

http://lechigemor.ru/drugie-zabolevaniya/kishechnik/5217-tverdogo-kala-u-rebenka.html

Altri Articoli Su Vene Varicose

  • Tratta il cuore
    Trattamento
    Suggerimenti e ricette Come rimuovere un coagulo di sangue dal cuore La trombosi è una grave patologia del sistema circolatorio. La localizzazione di coaguli di sangue nelle arterie, nelle vene e nei capillari porta a un'area più o meno estesa di ischemia dei tessuti e degli organi.

La maggior parte delle persone pensa che la dilatazione delle varici negli arti inferiori sia solo un problema estetico. Ma quando la vena sulla gamba è gonfia e dolorante, l'atteggiamento verso la patologia cambia drammaticamente.