Bambino 2 5 anni di stitichezza

Aiuto consiglio: un bambino ha 2,5 anni - costipazione, cosa fare?

    Quando la stitichezza aiuterà le candele. Idealmente, è necessario il glicerolo, ma l'olivello spinoso, l'ittiolo, con estratto di belladonna. Tieni la candela in mano per renderne la superficie scivolosa, quindi inseriscila nell'ano delle briciole. Baby, metti le tue spalle a te stesso, spingi le ginocchia verso la pancia (è più facile rilassarsi, sarà meno doloroso). Quindi raddrizzare le gambe, lasciare che il bambino si sdraia sulla pancia. La candela si scioglierà, ammorbidisce l'intestino. Il bambino caga senza lacrime e crepe. Se vedi che il bambino fa male quando hai un movimento intestinale, quindi metti di nuovo una candela, dopo un paio d'ore, al fine di guarire eventuali crepe. Crescere sano.

quanto tempo può essere esaminato? le nostre prugne di lala non hanno aiutato... sottoposto a screening-dolicosigma. quindi prima vai dal dottore

nei bambini 2-2,5 anni è un evento frequente. Allo stesso tempo le prugne e altri metodi popolari non aiutano. È naturalmente necessario per qualche tempo escludere i prodotti "fissanti" dalla dieta. Bene aiuta Dufalak. Di solito, la normalizzazione della "sedia" è di un massimo di 2 mesi, per alcuni passa rapidamente. Duphalac può essere assunto per lungo tempo fino alla completa normalizzazione. E succede che aiuta in 1-2 giorni e tutto sta migliorando, a seconda di quanto è andata lontano questa storia di stitichezza.

extra aiuta un piccolo pezzo di sapone!

  • Non utilizzare supposte di glicerina (leggere l'elenco delle controindicazioni). Per aiuto d'emergenza con costipazione - microlenti Mikrolaks (non creano dipendenza). Per ammorbidire la sedia acqua passita, composta di prugne secche. E il più spesso possibile.
  • Limitare il cibo "robusto", che include riso, banane, mele, carote bollite, latte e formaggio, anche se il cibo colpisce i bambini in modi diversi.

    Dai al bambino più acqua. L'acqua è il mezzo più spesso dimenticato, meno costoso e sempre disponibile per ammorbidire le feci.

    Prova le candele alla glicerina. Le candele lubrificano il retto. Stare un po ', effetto pochi minuti dopo l'introduzione.

    Usa un lassativo. Se vuoi ricorrere ai lassativi, prova prima l'azione dei lassativi naturali. Inizia con succo di prugna diluito (mezzo con acqua), 240 ml. Prova prugne secche o purè di patate (fai da te o acquistane uno); Assegnalo separatamente o mescolandolo al cibo preferito del bambino, oppure diffondilo su biscotti con un alto contenuto di fibre. Albicocche, prugne, pere, prugne e pesche hanno un effetto debole.

    Se bere di più e spostarsi e cambiare il cibo non aiuta, quindi fare un clistere. I bambini deboli non possono essere! Abituati!

    Immergere le prugne secche, le albicocche secche e l'uvetta, come agitare il frullatore e 1 contenitore per il tè (e poi ancora) per dare la mattina a stomaco vuoto con kefir, mescolato. Se si spremere, una miscela di frutta secca viene spremuta attraverso una garza, e questa miscela per dare lo stesso con kefir. Su 12 compresse Mezim o al mattino o al pomeriggio durante il cibo. We Mezim 2 anni assegnati. A volte dalla mancanza di enzimi da costipazione stasi ho spinto una pillola e diluito con un po 'd'acqua in un cucchiaio dato. Lo sciroppo di spinoso e Fitolax aiuta anche, ma hanno tre anni. In precedenza, la figlia della sedia per la settimana non è successo, ma ora ogni giorno, e quello che vuoi))))
    Non aspettare immediatamente il risultato. Apparirà in 3-7 giorni di tale terapia.

    e prova a dare al bambino le prugne)))))

    http://info-4all.ru/semya-i-dom/vospitanie-detej/pomogite-sovetom-u-rebenka-25-goda-zapor-chto-delat/

    Lialechka

    Stitichezza in un bambino di 2,5 anni. Fisiologia e Psicologia

    La questione non riguarda affatto la GW, ma approfitto del fatto che il bambino è neonato e lo chiedo in questa buona comunità.

    Mio figlio ha la stitichezza e sto già iniziando il panico. Il panico non aggiunge mai un costrutto, quindi voglio chiedere un consiglio per redigere un piano d'azione. Ho provato a leggerlo per tag, ma non ho trovato nulla per me stesso. Scriverò con tutti i dettagli non appetitosi, quindi sarà più chiaro. Molto

    Il bambino ha 2,5 anni. Nell'infanzia, era uno di quei bambini in pieno GV, che cacca ogni 7-10 giorni. Quindi non ha causato alcun problema. L'ho piantato (non molto sistematicamente, di notte, per esempio, non l'ho piantato, in generale, ero solo io o il golopil in un pannolino di tessuto). Era quasi sempre kakal, comunque, quando lo tenevo al di sopra del lavandino con le gambe infilate dentro. Non ho insistito affatto su questo, e ricordo anche allora di aver spaventato un tale successo nel piantare: un bambino di tre mesi cacca solo quando mia madre decide. Poi da qualche parte fino a 2 anni non ci sono stati problemi. C'era una caratteristica: il bambino preferiva fare schifo stando in piedi. Ma sapevo che era così spesso, e non mi preoccupavo, soprattutto perché stava andando bene.

    Di notte, ha smesso di scrivere con poco più di un anno. Con quello, mi sono svegliato 100 volte per l'aspirazione. Per strada, ha smesso di scrivere e fare schifo da qualche parte in un anno e mezzo. Nessuno gli ha mai insegnato che, non l'ho arrestato per strada, non l'ho mai sgridato se improvvisamente ha scritto per la strada. Ma il fatto è che lui stesso si è fermato in qualche modo fuori dalla casa per immergere e sporcare il pannolino. Scrivo questo al fatto che ha iniziato a frenare abbastanza presto. Stesso. Questo fatto mi ha fatto solo piacere, ho pensato che presto sarebbe diventato completamente indipendente nelle questioni relative alla produzione di pentole. Non è successo niente del genere. Il piatto suscitò un certo interesse in un anno e mezzo, ma rapidamente l'interesse scomparve. Ora in strada soffre, ma a casa pende coscientemente e risolutamente solo per terra e nei pantaloni. Non va da solo, reagisce ai promemoria o semplicemente "no, non voglio" o è nervoso, scappa via, come se fosse costretto a fare qualcosa contro la sua volontà. Anche se può in un minuto gonfiare una pozzanghera. Non ci sono i pannolini per un tempo molto lungo, da un anno e mezzo. Lavo diverse paia di pantaloni al giorno. Pulisco le pozzanghere. Bene, (se riesci a convincerlo - questo è spesso un problema) atterro (lo metto sullo sgabello davanti alla tazza del gabinetto - sta scrivendo lì).

    In questo contesto, dopo 2 anni è iniziata la stitichezza. Kakal solo a casa, solo in piedi. Se andavamo da qualche parte o stavamo guidando, ad esempio, eravamo in viaggio da un giorno o in un altro, quindi il bambino semplicemente non faceva schifo. Ho notato che il processo è migliore se lo lascio correre in casa per un paio d'ore senza mutandine. Quindi, apparentemente, a causa di qualche tipo di stimolazione esterna, ha funzionato correttamente per qualche tempo. Poi ha cominciato a resistere se ho provato a spogliarlo e si è rifiutato di togliersi i pantaloni. Poi ho capito che se vedo che vuole fare schifo (caratteristica postura, cammina su gambe dritte, volto teso), lo prendo tra le mie braccia, lo porto in bagno e lo tengo, come in 3 mesi, sopra il lavandino, poi lo farebbe ogni giorno. Ma dovevo assolutamente cogliere l'attimo. Molto rapidamente, e questa pratica è finita. Il bambino ovviamente vuole schifo, si sforza, vede che ho capito questo, e subito mi grida: "nooo, non voglio fare schifo". Nelle mani di non dato. È limitato E dopo un paio di minuti, gli impulsi spariscono. In breve, è già nevrotico. Il soggetto del bagno si è ammalato per lui (perché è diventato malato per me). Si rifiuta di schifo, anche quando lo vuole davvero. Tutto ciò che faccio, secondo i miei sentimenti, aggrava solo la situazione.

    Ho provato a rimuovere completamente il controllo. Non ricordo di questo argomento. Non ricordare. Il quarto giorno, il bambino era così cattivo che piangeva costantemente, il suo stomaco era come un tamburo. Gli ho fatto un micro clistere, ha fatto una cacca di urla, quindi lì tutto era secco e voluminoso. Avevo davvero paura che potesse strappare, quindi aveva un denso tappo di feci. Nei giorni successivi, il cacao era calmo, ma poi tutto tornò alla normalità. Se estraggo la scatola della medicina, mi sta dicendo ansiosamente: "Non farò un clistere".

    E ora cosa fare, non capisco. La situazione sta peggiorando. E ora non lo fa da 3 giorni. Stavo sforzando Non ha funzionato (beh, alzarsi è difficile), si è trattenuto. A volte era possibile convincerlo a sedere per un minuto sul piatto (con canzoni, fiabe, macchine da scrivere) o così che lo tenevo con le gambe pressate ai vivi (proprio come la postura fisiologica) e ho visto nello specchio che le feci erano già all'uscita. Ma il bambino improvvisamente si fermò bruscamente, frenò e lottò.

    E poi gli ospiti sono venuti da noi con i bambini, e il figlio si è precipitato tutta la mattina con loro e ha suonato. Ho dimenticato il petto, il cibo, tutto. E ha colpito. Già 3 volte (beh, in pochi giorni si è accumulato molto). Pock proprio nei pantaloni, che non era con lui fin dall'infanzia. E io ero solo felice. ie era distratto e, quando ha iniziato a spingere, non ha trattenuto dall'abbondanza di stimoli esterni. Quando mi informò che stava picchiando, e io, esprimendo ogni sorta di entusiasmo, lo stavo portando a cambiarmi i vestiti, mentre lui mi diceva con ansia che "non farò più schifo" e "non voglio un clistere". Il momento psicologico è a portata di mano.

    Attività fisica normale per un bambino di 2,5 anni. ie non si siede sul posto, non guida su una sedia a rotelle. Corre, salta tutto il giorno. Mangia le prugne, le mele e le pere crude, i fiocchi d'avena al mattino, le verdure in umido (riesce a malapena a nutrire le verdure crude, solo gli spinaci sono un po '), il pane era escluso, il riso escluso, la farina di grano saraceno e la pasta integrale. Non beve molta acqua, ma cerco costantemente di dare almeno un po '. Versare non può essere infuso. Composte sputa. Il mio latte beve molto. Dove viviamo, non c'è kefir, solo yogurt - mangia un po '. La medicina non ha dato niente. Qui ci sono solo questi microclinks per i bambini. In precedenza, una volta un paio di mesi, ma ora mi sono reso conto che ho iniziato a usarli una volta ogni 2 settimane: una strada senza uscita. Lui e io ci siamo seduti su una dieta priva di glutine - ho sentito che potrebbe essere senza glutine - non c'è alcun effetto. Le ragioni psicologiche sono chiaramente aggiunte psicologiche.

    Aiuto, sono disperato. Ho pensato che l'infanzia felice di golopoe e la mancanza di abusi e annotazioni per pozzanghere e pantaloni sporchi mi garantissero almeno nel tema della toilette pace e tranquillità. Ma sto facendo qualcosa di completamente sbagliato. Ma non lo capisco. Grazie

    http://lyalechka.livejournal.com/10482506.html

    Come trattare la stitichezza in un bambino? Cosa fare, cosa dare la medicina?

    I problemi intestinali nei bambini piccoli e in età prescolare non sono rari. Anche se il bambino è preoccupato per lo stomaco, non può sempre lamentarsi con sua madre. Per i genitori, è importante notare in tempo se il bambino non ha avuto una sedia per un lungo periodo di tempo o una "grande" escursione lo ferisce e cerca di aiutarlo a liberarsi della stitichezza.

    La stitichezza è una conseguenza del lento trasporto delle feci attraverso l'intestino. Ci sono molte ragioni per questa condizione e può verificarsi a qualsiasi età. Nei bambini, questa è la malattia più comune dell'apparato digerente, anche se molti genitori non attribuiscono molta importanza a questo problema e non ritengono necessario mostrare il bambino al medico. Inoltre, non tutte le madri sanno quale frequenza delle escursioni al piatto è normale per un bambino di una o dell'altra età e non prestano particolare attenzione alla natura della sedia del bambino.

    Che cosa è considerata stitichezza in un bambino?

    A partire dall'età di un anno e mezzo, il bambino fa una cacca 1-2 volte al giorno e la sua sedia non è più pastosa, ma decorata. Con una tendenza alla stitichezza, gli intervalli tra i movimenti intestinali sono allungati e l'atto di svuotarsi può essere difficile. La stitichezza è anche considerata una sgabello con una frequenza normale, se è accompagnata da dolore e feci congestionate.

    I genitori dovrebbero prestare attenzione a tali "campane" che segnalano una violazione della funzione intestinale in un bambino:

    • un bambino di età inferiore a 3 anni va in bagno meno di 6 volte a settimana;
    • di età superiore ai 3 anni, il bambino ha meno di 3 movimenti intestinali a settimana;
    • il bambino si lamenta di dolori addominali, nei bambini, manifestano pianto e ansia;
    • il processo di defecazione è accompagnato da dolore, tensione, si verifica con difficoltà;
    • lo sgabello ha un carattere anormale: è separato da piccoli frammenti "secchi" (feci di pecora) o forma una massa molto densa sotto forma di un cilindro spesso;
    • si osserva uno svuotamento incompleto.

    L'insorgenza sistematica di tali sintomi dovrebbe essere la ragione per andare dal medico pediatrico. La durata dei segni di stitichezza per più di 3 mesi parla già del decorso cronico della malattia.

    Perché i bambini vengono stitpati?

    Se non si identificano e si eliminano le cause dei ritardi delle feci, la stitichezza può diventare cronica, e quindi eliminarle non sarà facile. Molti adulti soffrono da anni di stitichezza, che hanno origine nell'infanzia. Cercare i movimenti intestinali regolari con clisteri e lassativi è privo di significato, se non si eliminano i fattori che provocano la malattia.

    Costipazione organica

    Tra i motivi che portano alla stitichezza nei bambini, l'organico è improbabile. In questo caso, violazioni della defecazione - una conseguenza di anomalie intestinali, congenite o acquisite. Anormalità congenite, come l'allungamento del colon sigmoideo e la mancanza di innervazione dell'intestino crasso, all'età di 2-3 anni sono già di solito rilevate e curate, poiché appaiono acutamente e praticamente fin dai primi giorni di vita di un bambino.

    Per eliminare la costipazione organica in un bambino in età prescolare dovrebbe, se la mancanza di auto-sgabello, si è verificato sullo sfondo della nutrizione e dello stile di vita normali ed è accompagnato da sintomi di indigestione. Il gonfiore, il ribollire, il dolore addominale possono essere causati dall'accumulo di masse fecali e gas nell'intestino a causa dell'ostruzione in esso. Questi possono essere tumori, polipi, aderenze, che portano all'ostruzione acuta o cronica. Il trattamento in questa situazione è di solito chirurgico.

    Nella maggior parte dei casi, i problemi intestinali nei bambini sono funzionali e psicologici.

    Stitichezza funzionale

    La stitichezza funzionale può essere dovuta a:

    • scarsa nutrizione del bambino per lungo tempo, con predominanza di cibi proteici e grassi nella dieta e mancanza di fibra vegetale;
    • mancanza cronica di liquidi in violazione del regime di consumo, quando il bambino beve poco o riceve l'umidità esclusivamente dalle bevande "sbagliate" (non acqua, ma succo, tè, limonata, ecc.);
    • squilibrio della microflora intestinale, che si sviluppa sullo sfondo della terapia antibatterica e dei disturbi alimentari e porta a processi putrefattivi e scarsa peristalsi;
    • allergie alimentari, a seguito delle quali le istamine rilasciate danneggiano le pareti intestinali;
    • carenza di enzimi, quando a causa di patologie congenite e malattie del tubo digerente, questo o quel cibo è mal elaborato nell'intestino;
    • infezioni da elminti, in cui le invasioni elmintiche distruggono la funzione intestinale;
    • rachitismo, che è accompagnato da un tono ridotto di tessuto muscolare, compresi quelli situati nelle pareti intestinali;
    • carenza di ferro nel corpo, a causa della quale si sviluppa la fame di ossigeno dei muscoli intestinali;
    • ipoofunzione tiroidea, la cui manifestazione clinica è costipazione;
    • violazioni dello svuotamento riflesso a causa di lesioni del sistema nervoso;
    • abuso di farmaci che colpiscono il tratto digestivo (enzimi, probiotici, fissativo, antiacidi);
    • uso frequente di lassativi, clisteri, che porta alla scomparsa dell'urgenza e della dipendenza dell'intestino dalla stimolazione esterna, perdita della loro capacità di liberarsi delle loro masse fecali.

    Questi fattori portano a una violazione della funzione motoria dell'intestino: ridurre la sua motilità, tonificare le pareti, danneggiare la mucosa. Di conseguenza, il movimento degli scarti digestivi rallenta e si forma una "congestione".

    Costipazione psicologica nei bambini

    La stitichezza dovuta a motivi psicologici, sono anche funzionali in natura, ma si distinguono in un gruppo separato a causa della differenza negli approcci terapeutici.

    L'impulso "in grande stile" nasce dopo le feci, a causa della motilità intestinale, raggiunge le sue parti inferiori e irrita i recettori nervosi lì. A differenza dei bambini di età inferiore ad un anno, nei bambini più grandi il processo di defecazione è deliberato ed è controllato dal sistema nervoso centrale. Ma se il bambino si trova in condizioni disagevoli, può trattenere a lungo l'impulso, preferendo soffrire, piuttosto che andare in bagno in un posto insolito. La soppressione del riflesso allo svuotamento porta all'accumulo delle feci, la sua compattazione, che al momento della defecazione provoca dolore e lesioni all'ano.

    Tali problemi si verificano spesso nei bambini nel periodo di abituarsi all'asilo, quando cadono in un luogo sconosciuto (in un ospedale, lontano) e in altre situazioni. La stitichezza può essere accompagnata da un allenamento vasino di bambini di 2-3 anni. Il contenimento cosciente della defecazione e il prolungato disprezzo dell'urgenza prima o poi portano al "rilassamento" del meccanismo delle feci, la stitichezza acquisisce un decorso cronico. Un bambino può avere paura delle cince anche in condizioni normali, poiché sta già riflettendo il dolore in modo riflessivo.

    Costipazione transitoria

    Ogni bambino può avere una costipazione "una tantum" quando mangia qualcosa di fissativo, si ammala di febbre e segni di disidratazione, o si surriscalda all'esterno nel calore. La compattazione delle feci in questo caso è dovuta ad errori nutrizionali e temporanea mancanza di fluido nel corpo, la cui correzione porta di per sé al ripristino della normale consistenza e periodicità delle feci. In questa situazione, non è necessario adottare misure radicali per eliminare la stitichezza, è sufficiente stabilire la dieta "giusta" e il regime alimentare.

    Perché è necessario trattare la stitichezza in un bambino?

    La stitichezza in un bambino non è solo la difficoltà di andare in bagno. Il movimento intestinale ritardato sistematico può avere un effetto dannoso sul tratto digestivo e su tutto il corpo. La stitichezza cronica in un modo o nell'altro può causare i seguenti effetti:

    1. La violazione del processo di digestione in caso di stitichezza comporta uno scarso assorbimento di nutrienti, vitamine, microelementi, che minaccia lo sviluppo di anemia, debolezza, diminuzione dell'immunità.
    2. Allo stesso tempo, i prodotti di decomposizione dalle feci accumulate attraverso le pareti intestinali vengono assorbiti nel sangue e avvelenano il corpo. Segni di intossicazione possono manifestarsi in letargia, sonnolenza, diminuzione dell'attività, anoressia, ecc.
    3. La stagnazione nell'intestino contribuisce a disarmonia nell'equilibrio della microflora benefica e patogena, che non può che influire sulla resistenza del corpo alle malattie e al processo di digestione.
    4. Le masse di feci estendono le pareti intestinali, aggravando ulteriormente la stitichezza, causando infiammazione della membrana mucosa, dolore spastico, aumento della formazione di gas, alterazione della circolazione sanguigna locale.
    5. Stitichezza persistente porta a crepe rettali, sanguinamento dall'ano, dolore. Il bambino ha paura di andare in bagno, sviluppa problemi neurologici.

    Come aiutare il bambino a soffrire di stitichezza?

    Se tutti i tentativi di cacca finiscono inutilmente, il compito dei genitori è quello di alleviare la condizione del bambino, per aiutarlo a far fronte alla stitichezza. Anche se ai bambini in età prescolare sono ammessi molti lassativi, i genitori dovrebbero cercare di non ricorrere a loro senza prescrizione medica.

    Le supposte di glicerolo e un clistere purificante sono molto adatti come primo soccorso a un bambino. Le supposte rettali con glicerina sono usate anche per i neonati, sono sicure ed efficaci.

    In assenza di candele, puoi fare un clistere da un bicchiere di acqua fredda bollita. Si consiglia di aggiungere 1-2 piccoli cucchiai di glicerina all'acqua per il clistere. A volte si consiglia di fare un clistere da soluzione salina, ma può causare bruciore e dolore.

    Quando si imposta il clistere è necessario rispettare le misure di sicurezza.

    1. La pera deve essere disinfettata e lubrificata con una punta di olio o crema per bambini.
    2. L'acqua può essere usata solo fredda, non più calda della temperatura ambiente, altrimenti viene assorbita nell'intestino, intrappolando prodotti tossici, escrementi di feci stagnanti.
    3. Non puoi versare molto liquido nel retto, poiché puoi ferirlo o allungarlo, causare dolore e spasmi acuti.

    Queste misure dovrebbero essere sufficienti per ottenere un effetto lassativo a casa, dopo di che il bambino ha bisogno di chiamare il medico o portarlo dal pediatra alla clinica. Non si dovrebbe spesso ricorrere a tali mezzi, in quanto non si tratta di un trattamento, ma di una temporanea eliminazione dei sintomi della defecazione ostruita.

    È urgentemente necessario consultare un medico, non cercare di fare un clistere, se il bambino ha:

    • forte dolore addominale, gorgoglio, sintomi di intossicazione;
    • sangue dall'ano;
    • comazoania involontaria, quando, sullo sfondo di costipazione persistente, le feci molli fuoriescono.

    Trattamento della stitichezza infantile

    Se il bambino è preoccupato per la stitichezza, i genitori non possono ignorare questo fatto e cercare di affrontare il problema da soli. La soluzione a questo problema dovrebbe essere presa da un pediatra che prescriverà test (sangue, urina, coprogramma, feci per i vermi) e indirizzerà il bambino agli specialisti giusti: un chirurgo, un gastroenterologo, un endocrinologo, un neurologo, ecc.

    Il complesso delle misure terapeutiche dovrebbe mirare a ottenere una pulizia regolare e naturale degli intestini del bambino (ogni giorno o almeno ogni altro giorno), preferibilmente alla stessa ora. La defecazione del bambino deve avvenire senza tensioni, masse fecali di densità e consistenza normali.

    Il trattamento della stitichezza in un bambino è un caso individuale che tiene conto di tutti i fattori disponibili: la gravità della malattia, le sue cause, la presenza di dolore, l'età e le caratteristiche psicologiche del bambino e le malattie concomitanti. I genitori devono essere preparati che il trattamento durerà più di un mese. Il completo ripristino delle funzioni intestinali e l'eliminazione dei problemi psicologici del bambino associati a questo possono richiedere fino a 2 anni.

    Dieta terapeutica

    Di norma, il primo esercizio per la stitichezza è prescritto una dieta lassativa. Questo è uno dei collegamenti più importanti, senza il quale la lotta contro la stitichezza è impossibile. Tuttavia, non è così facile organizzare cibo salutare per il bambino. Molto spesso, i medici chiedono ai genitori di cambiare le abitudini alimentari di tutta la famiglia, quindi sarà più facile per il bambino sopportare la "privazione" e adattarsi a una nuova dieta.

    1. Rifiuta dal cibo che causa ispessimento delle feci. Si tratta di pasticcini, porridge di riso, maccheroni, latte intero, frutta, banane e mele non sbucciate.
    2. Per escludere i prodotti generatori di gas: cavoli, legumi, funghi, pomodori.
    3. Non mangiare piatti che riducono la peristalsi intestinale. Si tratta di prodotti contenenti tannino e caffeina (tè, caffè, cacao, cioccolato, mirtilli), zuppe avvolgenti e cereali, gelatina.
    4. Per il trasporto rapido di masse fecali attraverso l'intestino, devono essere formate in quantità sufficiente. Per questo menu è basato su piatti contenenti fibre grossolane. Queste sono verdure, frutta, cereali. È utile aggiungere la crusca al cibo, mangiare pane integrale. La quantità di fibra raccomandata per il consumo da parte dei bambini di età superiore a 2 anni è calcolata a partire dall'età del bambino: è pari al numero di anni completi del bambino più 10 grammi nella parte superiore.
    5. Il resto della dieta è completato da prodotti "neutri": carne magra, uova di gallina, oli.
    6. Il bambino dovrebbe bere molto, nel cuore del regime di bere - acqua pura non bollita (filtrata, imbottigliata) senza gas, senza additivi.
    7. Assicurati di alimentare una quantità sufficiente di prodotti a base di latte fermentato. Questi sono yogurt senza additivi, kefir, yogurt, bifidon-drink.
    8. Se a un bambino viene diagnosticata una infiammazione a livello intestinale, questo viene tradotto in una dieta rigorosa - tabella numero 3 o numero 4 per bambini.

    Routine quotidiana

    Importante nel trattamento della stitichezza infantile è dato all'organizzazione di un regime giornaliero stabile. È necessario che i pasti, le gite in bagno, ecc. è sempre successo in un certo momento. Così il bambino svilupperà l'abitudine di svuotare quotidianamente l'intestino all'incirca nello stesso momento, meglio al mattino. Allo stesso tempo, sarà pronto per l'atto di defecazione, sia psicologicamente che fisiologicamente.

    Inoltre, i genitori dovrebbero instillare nel bambino l'abitudine di iniziare la mattina con una tazza di acqua fresca e caricare. Se, dopo aver bevuto acqua, il desiderio di andare in bagno non si è verificato, il bambino ha bisogno di riscaldarsi, fare colazione e riprovare a pokakat.

    L'attività fisica dovrebbe verificarsi anche durante il giorno. La ginnastica aiuta a migliorare la motilità intestinale e la promozione di detriti alimentari lungo il tratto digestivo. Gli esercizi sono particolarmente utili:

    • squat;
    • pendii;
    • oscilla dritto e gambe piegate;
    • portando le ginocchia allo stomaco;
    • esercizi addominali.

    Pattinaggio, ciclismo, corsa, giochi all'aperto: qualsiasi movimento coinvolge la parete addominale anteriore e fa lavorare i muscoli intestinali. Ai bambini piccoli può essere offerto di allenarsi in modo giocoso: spargere le perline sul pavimento e raccoglierle, completamente inflessibili, sollevandole ciascuna, ecc.

    Recupero della defecazione

    Se hai problemi di stitichezza, devi insegnare al bambino, non importa quanto strano, il modo giusto di fare schifo.

    1. Dobbiamo spiegare al bambino che il dottore presto guarirà il suo culo, quindi andare in bagno non farà male. Anche se ora è sgradevole, devi ancora provare a fare schifo allo stesso tempo.
    2. Il bambino ha bisogno di creare un ambiente confortevole. Se va al piatto, quindi compra un piatto conveniente, assicurati che non sia freddo. Lasciare il bambino da solo nel bagno o sostenerlo moralmente - ogni genitore conosce meglio suo figlio. La cosa principale è non rimproverarlo in nessuna circostanza e lodare con successo.
    3. La postura più efficace per lo svuotamento: accovacciata, gambe pressate allo stomaco. Se sei seduto, metti una panchina sotto i piedi. Puoi massaggiare l'addome con le mani. Per aiutare il processo di defecazione, il bambino può, se è a un ritmo veloce per attirare e rilassare l'ano o premere il dito sul punto tra l'ano e il coccige.

    Aiuto farmacologico: cosa dare un bambino alla stitichezza?

    Se necessario, il medico prescriverà un trattamento con farmaci lassativi. Poiché i lassativi possono creare dipendenza, così come gli effetti collaterali sotto forma di allergie, diarrea medicinale e altri problemi, questi non devono essere trattati nei bambini per più di 2 settimane.

    I bambini di età inferiore a 3 anni possono usare lassativi a base di lattulosio, ad esempio Duphalac e i suoi analoghi. È un farmaco sicuro, prescritto anche per le donne incinte per aumentare il volume delle feci e stimolare delicatamente la peristalsi intestinale. Il dosaggio di Duphalac aumenta gradualmente, iniziando con 5 ml di sciroppo, e poi anche gradualmente ridotto.

    Eliminare il lavoro lento dell'intestino e rimuovere gli spasmi in esso sono progettati farmaci di due gruppi: procinetici e antispastici. Il primo attiva in modo significativo il tratto digestivo, iniziando con l'espulsione del cibo dallo stomaco e terminando con il viraggio dell'intero intestino. Uno di questi farmaci - Domperidone, normalizza le feci, allevia il dolore addominale ed elimina il gas. I bambini vengono prescritti prima dei pasti per 0,5 - 1 compressa 3 volte al giorno durante il mese. I bambini ricevono la medicina come un liquido.

    In caso di disturbi intestinali, che si manifestano in spasmi (la cosiddetta sindrome dell'intestino irritabile), ai bambini vengono prescritti antispastici - No silo, papaverina, belladonna in candele per una o una settimana e mezza.

    Farmaci coleretici vegetali come Hofitol sono anche mostrati a bambini con un debole per la stitichezza. Il loro compito è quello di colmare la carenza di succhi digestivi, stimolando la produzione di secrezioni biliare e pancreatiche. Ciò consente al bambino di assimilare meglio il cibo e rimuovere rapidamente i suoi residui non elaborati dal corpo.

    I preparati contenenti bifidobatteri e lattobacilli sono raccomandati per tutti i bambini con costipazione per il trattamento della disbatteriosi, il ripristino della flora intestinale sana. Questi includono Linex, Bifidumbakterin, Hilak Forte e altri.

    Trattamento della stitichezza nei rimedi popolari dei bambini

    Per aiutare il corpo del bambino a far fronte alla stitichezza e per stabilire un normale movimento intestinale può essere utilizzato metodi popolari.

    1. Crusca di grano e alghe sono lassativi naturali. Possono essere aggiunti al cibo o presi direttamente dal cucchiaio, molta acqua. Negli intestini, si gonfiano dall'acqua, aumentano il volume delle masse fecali e le diluiscono, facilitando l'escrezione efficace. Dosaggio di crusca - 15 - 50 g al giorno, polvere di alghe - 1-2 cucchiaini.
    2. Infuso di foglie di senna (1 cucchiaio da tavola per bicchiere d'acqua), preparato la sera, al mattino ceppo, dare al bambino 1 cucchiaio fino a 3 volte al giorno. Ha un effetto lassativo, senza causare crampi addominali.
    3. Strofinare le foglie dei fianchi con lo zucchero o spremere il succo dai fiori in acqua di sorgente, dare al bambino più volte al giorno.

    Ci sono dozzine, se non centinaia, di popolari ricette lassative. Ma non dimenticare che non tutte le medicine naturali sono adatte ai bambini. È improbabile che un bambino accetti di bere succo di cipolla amaro, astringente, fresco o patate. Può rifiutare l'infusione, che è necessario prendere gli occhiali.

    Scegliendo una ricetta per un bambino, devi cercarne una che agisca in modo delicato, indolore e che non odi prenderlo. I rimedi universali a cui piacciono tutti i bambini sono i frutti secchi (prugne, albicocche secche) e i decotti (acqua di uva passa). Ecco alcune altre ricette che normalizzano lo svuotamento, che sono applicabili in situazioni di stitichezza nei bambini:

    • macinare i piselli in polvere, dare al bambino un cucchiaino ogni giorno;
    • prendere 3-4 volte al giorno un budino di farina d'avena o un ricco decotto di prugne;
    • i bambini che amano il salato possono ricevere un cavolo sottaceto;
    • preparare il tè con ciliegie o mele secche;
    • 3 volte al giorno, mangiare un "dessert" da una miscela di miele e succo di aloe (100 g l'uno e l'altro per insistere per almeno 3 ore, prendere 1 cucchiaio prima dei pasti per un'ora).

    Tutte queste misure sono ciò che ciascun genitore è in grado di fare. Se un bambino ha la stitichezza psicogena, che, nonostante il trattamento sintomatico, continua ad infastidire il bambino, non trascurare il parere di uno psicologo. Forse uno specialista sarà in grado di identificare le vere cause della stitichezza situazionale e di aiutare nella soluzione di questo problema.

    http://stopgemor.ru/kak-lechit-zapor-u-rebenka-chto-delat-kakoe-dat-lekarstvo/

    Stitichezza psicologica in un bambino: perché si verifica all'età di 2-5 anni e come trattarla?

    La stitichezza psicologica è un fastidio comune, un incontro con il quale di solito è associato all'inizio della preparazione del vaso. In effetti, la costipazione psicologica in un bambino di età "coccole" è una rarità. Ma dopo 2 anni, i genitori che non sono mai stati in questa situazione possono considerarsi fortunati. Tuttavia, i bambini più grandi che hanno a lungo padroneggiato il vaso e anche il bagno, possono anche sperimentare tali problemi.

    I pediatri ritengono che le difficoltà non patologiche con la defecazione siano caratteristiche dell'età di 2-5 anni e nel 10% dei bambini di questa età diventano croniche.

    Il termine "costipazione psicologica o neurogena" significa movimento intestinale irregolare e insufficiente senza una ragione medica. C'è un desiderio di avere un movimento intestinale, ma il bambino soffre con tutte le sue forze e rinvia l'escursione nel bisogno. E più a lungo soffre, più negativa è questa procedura per le procedure di toilette. Rapidamente c'è un circolo vizioso che rovina la vita di tutte le famiglie.

    Da dove viene la costipazione psicologica?

    Per imparare come trattare la stitichezza psicologica in un bambino, è necessario determinare il meccanismo per la formazione di questo fenomeno spiacevole. Può essere basato non solo sulla pura psicologia, ma anche su ragioni di natura fisiologica.

    • Sgabello troppo duro

    Molto spesso, la stitichezza è causa comune - a causa di una dieta scorretta. Quando le feci diventano troppo forti, possono causare dolore al bambino.

    • Diarrea e dolore addominale

    Diarrea improvvisa a causa di avvelenamento, accompagnata da sensazioni dolorose (circa le cause del dolore addominale nei bambini e il primo soccorso allo stesso tempo, leggi qui).

    • Stress o disagio associati all'andare in bagno

    Questo potrebbe essere l'allenamento del vasino sbagliato - con la coercizione e il giuramento. O adattamento alla scuola materna, dove il bambino appare per la prima volta in un ambiente spaventoso e sconosciuto.

    In ogni caso, una piccola persona acquisisce un'esperienza negativa, affermando la sua opinione: fare schifo è dannoso. Fa male, paura, rimproverato per questo. Quindi, in futuro è meglio evitare questa situazione. È chiaro che non può rendersi conto delle conseguenze di questa evasione.

    Esistono due possibili scenari che esacerbano il problema:

    • Senza uscire nel tempo, le feci (di nuovo) si induriscono, formano un tappo e la stitichezza diventa psicologica in fisiologica. Quando si verifica un movimento intestinale, risulta spiacevole o doloroso.
    • Se la pazienza non bastasse e la mollica macchia i pantaloni, possono vergognarsene o rimproverarli.

    Alcuni cicli sono sufficienti e il comportamento è corretto. La persuasione non aiuta, diventa più difficile combattere la stitichezza psicologica in un bambino. Pertanto, il compito dei genitori: il più presto possibile identificare i problemi con la defecazione, decidere cosa fare e agire rapidamente.

    A epoche diverse - ragioni diverse

    Se tuo figlio ha 2 anni e sta cercando di evitare il trekking "grande", è probabile che tu lo strappi con l'allenamento del vasino. Questi bambini piccoli non possono essere sgridati, se fanno il loro lavoro nei pantaloni, o la forza è sul piatto più a lungo di quanto vogliono. Altrimenti, c'è un grande rischio che associno una brutta reazione allo svuotamento intestinale e non alle sue circostanze. E in futuro, il bambino, che ha già imparato a controllare i suoi desideri, lo farà per non turbare sua madre e suo padre.

    A 3 anni, la scuola materna diventa la causa più comune di stitichezza. Per la prima volta, un tempo così lungo deve essere trascorso fuori casa e in condizioni sanitarie completamente diverse. La maggior parte dei bambini non vuole fare schifo nella "casa dello stato" ed è buono se riescono a formare un regime in base al quale lo faranno presto la mattina a casa. Ma se prima ti svegliassi tardi, il bambino non avrà il tempo di fare i suoi affari, e all'asilo può tollerare fino alla sera. Ritardi a lungo consci del movimento intestinale all'età di 3 anni finiranno per causare stitichezza cronica e dolore.

    All'età di 4 anni, i problemi di nutrizione vengono alla ribalta. I genitori iniziano a seguire la dieta meno, e il bambino mostra più dei suoi desideri nel processo di scelta del cibo. Beve soda e succo invece di acqua pura, mangia "segale secca". A 4 anni, anche un dolore occasionale durante un movimento intestinale è ancora in grado di scoraggiare il desiderio di andare in bagno in tempo.

    Dopo 5 anni, la stitichezza cronica è rara. Poiché i piani quinquennali sono già abbastanza consci e in grado di cogliere la connessione logica tra azioni e conseguenze, si può spiegare quanto sia importante svuotare regolarmente l'intestino e quale ruolo giocano le scelte alimentari. Tuttavia, se i problemi erano precedenti, non dovresti aspettarti che con l'età passino da soli. Il bambino è ancora molto appassionato di conflitti familiari, critiche nei confronti dei genitori, punizione, ambiente non familiare. Inoltre, non perdere di vista le peculiarità del personaggio: i bambini lenti e tranquilli maturano più tardi.

    Come trattare?

    Indipendentemente dall'età, con costipazione psicologica in un bambino, la risposta alla domanda su come aiutare è la stessa: pazienza e amore. Pazienza, perché in un giorno questo problema non è risolto, amore - perché l'atmosfera benevola e amorevole in casa è la chiave per un rapido successo.

    Per superare la stitichezza psicologica in un bambino, i genitori devono assicurarsi che le due condizioni del bagno del bambino siano soddisfatte:

    1. Nessun dolore
    2. Mancanza di paura

    Alla defecazione è sempre stato indolore, non dovrebbe essere permesso di solidificare la sedia. Qui il ruolo fondamentale appartiene al controllo di potenza.

    Componi la dieta

    verdure

    Dare un sacco di verdure in forma cruda e cotta (senza olio). La fibra vegetale influisce molto bene sulla consistenza delle feci. Se i vostri bambini rifiutano categoricamente verdure fresche e stufate, offrite loro zuppe di verdure, minestre o braciole.

    Frutta secca

    Prodotti come prugne, fichi, albicocche secche e zucca hanno un marcato effetto indebolente. Possono essere mangiati interi o purea. Anche i succhi di frutta e i succhi di frutta aiutano, ma è meglio bere a stomaco vuoto o mezz'ora dopo aver mangiato.

    Farina e dolce

    Dolci e pasticcini, pane morbido, al contrario, minimizzare e usarli solo con bere abbondante.

    Latte acido

    I latticini sono utili solo il primo giorno di preparazione, una lunga conservazione conferisce loro un effetto ancorante.

    Modalità di consumo

    Offri al tuo bambino acqua il più spesso possibile e assicurati che ne abbia bevuto abbastanza. Forse sarà interessato a una nuova bella tazza o ciotola con una cannuccia.

    Non dimenticarlo. nel bagno, in generale, è ottimale andare tutti i giorni, ed è permesso - non meno di ogni altro giorno. Altrimenti, le feci diventeranno dure anche con una corretta alimentazione. Seguendo queste raccomandazioni, insegni la briciola al fatto che la schifezza non fa male affatto. Dopotutto, la sua sedia sarà sempre morbida e lascerà il corpo indolore.

    Sbarazzati della paura

    Avendo preso cura della nutrizione, è ora di passare alla seconda condizione: sbarazzarsi della paura. Dopotutto, è altrettanto importante aiutare il bambino con costipazione psicologica. Finché il bambino ha paura, resisterà. Quindi quale dovrebbe essere il primo passo per uscire da questa situazione?

    Lascia che accada l'inevitabile. Non spingere o tirare il bambino se vedi che è preoccupato e sente il bisogno di andare in bagno. Se hai già preso cura di una corretta alimentazione, le feci molli non saranno in grado di indugiare a lungo all'interno, e dopo un po 'la mollica sarà costretta a correre nel piatto. In ogni caso, mantieni un atteggiamento calmo e positivo. Lodalo per averlo mostrato, senza concentrarti sulla via. Dopo tutto, ora è più importante per te che in linea di principio lo faccia.

    Assicurati di dire ad alta voce che l'azione ha portato sollievo. Le sensazioni spiacevoli sono scomparse. Ripeti questo ogni volta che il bambino fa la cacca. Non preoccuparti se questo non è esattamente ciò che desideri.

    La formazione di abitudini igieniche può verificarsi un anno o due dopo e non c'è nulla di cui preoccuparsi. E la stitichezza cronica è molto più spiacevole e pericolosa.

    La vittoria finale porterà l'arteterapia

    Se l'ansia viene ritardata e il bambino non riesce a rilassare i muscoli in alcun modo, chiedigli di prendere una decisione facendo qualcosa di interessante. L'effetto massimo ha sabbia e argilla. Gioca con pasochka, costruisci un castello, rotoli le palle e le salsicce. Il bambino si rilasserà e cacca senza paura. A questa terapia artistica ha giovato, il gioco deve guidare il bambino. Decide cosa fare e l'adulto lo segue senza imporre nulla.

    Tra andare in bagno, essere di buon umore, puoi giocare a teatro di burattini. Lascia che i giocattoli morbidi o le bambole mostrino la tua situazione problematica e risolvila in sicurezza. Prenditi cura di loro insieme.

    Inizia ad offrire una pentola o una toilette solo dopo che la costipazione psicologica scompare. Non premere e non insistere per evitare un rollback. Usa solo rinforzi positivi e non frenare te stesso, mostrando gioia quando il tuo piccolo sole fa ancora tutto bene.

    http://vse-pro-detey.ru/psihologicheskij-zapor-u-rebenka/
  • Altri Articoli Su Vene Varicose