Sphincteritis rettale: sintomi, trattamento, foto, quello che è

Le emorroidi spesso portano alla comparsa di varie complicazioni. Quando l'infiammazione delle emorroidi si verifica il rischio di sfinterite. Questa patologia è molto comune.

La sfinterite rettale può svilupparsi non solo a causa delle emorroidi. Proctite, pancreatite cronica, duodenite e altre malattie infiammatorie del tratto gastrointestinale possono portare allo sviluppo della malattia.

Come trattare la sfinterite? Questa malattia viene trattata con farmaci, fisioterapia e integratori alimentari. In alcuni casi, ricorrere alle procedure chirurgiche.

Cause di sfinterite

Lo sfintere è un muscolo otturatore circolare che circonda il retto. Con il suo aiuto, il processo di defecazione è regolato. Lo sfintere ha 2 parti: esterne e interne. Lo sfintere esterno è in grado di allungare. La parte interna del muscolo è una struttura a forma di anello muscolare liscia.

È responsabile della ritenzione di gas e frazioni liquide nel retto. La sfinterite è una patologia in cui si verifica l'infiammazione della mucosa dello sfintere. Sotto l'influenza di questo fattore, l'intestino non può più funzionare normalmente.

Perché la sfinteregina progredisce? Le seguenti cause possono portare allo sviluppo della malattia:

  • La presenza di malattie infiammatorie del pancreas. Spesso la malattia si sviluppa con pancreatite cronica.
  • Proctite. In questa malattia, la mucosa del retto e del colon sigmoideo è infiammata. Se si sviluppa la proctite, il rischio di sfinteregismo aumenta in media del 20-30%.
  • Violazione della microflora intestinale.
  • La presenza di ragadi anali.
  • Disfunzione intestinale Se una persona ha costipazione cronica o diarrea cronica, la probabilità di progressione della sfintere è molto alta.
  • Nutrizione sbilanciata. L'uso di grandi quantità di carboidrati semplici, bevande alcoliche, cibi piccanti e grassi influisce negativamente sul lavoro del muscolo otturatore circolare. Anche il cibo spazzatura irrita la mucosa rettale.
  • Supercooling del corpo.
  • La presenza di tumori benigni o maligni nel retto.
  • Patologia autoimmune.
  • Stile di vita sedentario (ipodynamia).
  • Malattia da calcoli biliari.
  • Colecistite.
  • Colangite.

Qualche volta la sfinterite si sviluppa come risultato di interventi chirurgici. Ad esempio, se una persona è stata trattata con proctite cronica per intervento chirurgico, allora il normale lavoro del muscolo otturatore circolare può essere interrotto.

Sintomi della malattia

Quali sintomi indicano lo sviluppo della malattia? Il primo segno della malattia: dolore all'ano. Sono di natura parossistica. Il dolore è solitamente peggiorato durante i movimenti intestinali.

Il dolore può dare al perineo o anche alla parte bassa della schiena. Nelle fasi iniziali, questo stesso segno scompare e ritorna di nuovo. Di norma, i dolori sono accompagnati da falsi impulsi di defecare. Di solito il tenesmo diventa più frequente dopo aver mangiato.

I seguenti sintomi indicano anche la progressione della malattia:

  1. Sensazione di prurito e bruciore nell'ano. Col passare del tempo, l'intensità di queste manifestazioni cliniche aumenta.
  2. Scarico purulento e sanguinante dal retto. Questi sintomi compaiono se la sfintestinite e la proctite progrediscono simultaneamente.
  3. Nausea. Nei casi più gravi, è sostituito da vomito costante con additivi di bile.
  4. Scolorimento delle urine. Di norma, l'urina diventa scura.
  5. Scolorimento delle feci.
  6. Brividi e febbre Nei casi avanzati, la sfinterite è accompagnata da febbre.
  7. Vertigini, stanchezza, sonnolenza.

Le emorroidi acute e la sfinterite hanno molti sintomi simili. Questo è il motivo per cui è difficile determinare la causa dei suddetti sintomi.

Diagnosi e classificazione della malattia

Con la comparsa di segni caratteristici di infiammazione del muscolo otturatore circolare, è necessario condurre una diagnosi completa. I medici dicono che questa malattia aiuterà a identificare l'esame digitale rettale.

Se necessario, le misure diagnostiche sono completate da un esame del sangue generale, sondaggio duodenale, colerografia, duodenoscopia. Potrebbe anche essere necessario un test delle urine generale. Questo è per determinare il livello di bilirubina nelle urine.

Esistono 4 tipi di sfinterite:

  • Sfinterite catarrale. Questa forma è caratterizzata da infiammazione muscolare. Questo stadio è più facilmente suscettibile alle cure mediche.
  • Sphincteritis erosivo. In questa fase ci sono numerose lesioni della mucosa della valvola rettale.
  • Sphincteritis erosivo e ulcerativo. Questa forma è caratterizzata dalla comparsa di erosioni e lesioni ulcerative del muscolo.
  • Sfinterite ulcerosa Questo stadio è il più difficile. È caratterizzato da numerose lesioni ulcerative dello strato muscolare dello sfintere anale. Spesso in questa fase si sviluppa una disfunzione del muscolo di bloccaggio.

Con la sfinterite rettale, i sintomi e il trattamento possono essere diversi. L'intensità delle manifestazioni cliniche e il metodo della terapia dipendono in gran parte dalla gravità della malattia.

Trattamento e prevenzione della malattia

Come viene trattata la sfinterite? Di regola, i medici ricorrono alla terapia conservativa. Implica l'uso di determinati farmaci.

Per alleviare il dolore, utilizzare Proctosedil, Proctolex, Ibuprofen, Ketonal o Relief. Per migliorare la defecazione, è necessario immettere per via rettale 1-2 supposte di glicerina prima di svuotare l'intestino.

Oltre all'utilizzo di antidolorifici, la terapia conservativa comporta:

  1. Dieta. Al fine di ammorbidire le feci dovrebbero essere consumati liquami liquidi, verdure e composte di frutta. E 'anche permesso aggiungere formaggio magro, pollo, tacchino, uova e pesce alla dieta. Dovresti evitare di mangiare cibi piccanti, grassi e fritti. Sotto stretto divieto, anche alcune verdure, in particolare cipolle, patate, cavoli e carote.
  2. L'uso di bagni sedentari. Per eseguire le procedure dell'acqua è necessario utilizzare decotto di camomilla, permanganato di potassio o permanganato di potassio. Anche nel trattamento della sfinterite, puoi usare alcuni rimedi popolari. La pulizia dei sintomi della patologia aiuterà a pulire i clisteri con un unguento alla corteccia di camomilla e quercia.
  3. Esecuzione di esercizi volti a ripristinare lo sfintere. L'esercizio è raccomandato nella remissione della malattia.
  4. L'uso di aiuti. Per normalizzare il lavoro dell'intestino, dovrebbero essere presi prebiotici e assorbenti. Anche come farmaci ausiliari sono i complessi vitaminici.
  5. L'uso di antibiotici. È necessario trattare la malattia con questi rimedi solo se la malattia è accompagnata da processi infettivi acuti.

Se la terapia conservativa non ha aiutato, vengono eseguite le procedure chirurgiche. Di solito, per il trattamento della sfinterite, viene utilizzata una coledocotomia ultroduodenale, una coledocotomia retroduodenale o una sfinterotomia.

Come evitare la comparsa della malattia? La migliore prevenzione è il trattamento tempestivo delle emorroidi, dal momento che è questa malattia che più spesso provoca l'infiammazione dello sfintere. Se le emorroidi diventano croniche, allora è meglio usare un cerotto antiemorrhoide cinese per antiemorroidi.

Inoltre, la prevenzione della sfinterite fornisce un trattamento tempestivo delle malattie del tratto gastrointestinale. Inoltre, per ridurre il rischio di sviluppare patologie, è necessario seguire una dieta equilibrata ed esercitare regolarmente.

http://gemorroj.org/complications/sfinkterit.html

Sfinterite rettale: sintomi, trattamenti e conseguenze della patologia

La sfinterite rettale è una malattia infiammatoria nell'ano, che è il lato esterno dello sfintere rettale. La principale complicazione della patologia è l'incontinenza fecale, quindi è importante una diagnosi tempestiva e la nomina di una terapia corretta.

sintomi

  • il dolore, che aumenta durante il processo di defecazione, può diffondersi alla regione perineale e imitare i sintomi degli organi pelvici;
  • bruciore dell'ano;
  • prurito dell'ano, dopo aver graffiato, peggio e viene sostituito da sensazione di bruciore;
  • tenesmo: desiderio doloroso e inefficace di defecare;
  • l'aspetto di pus e muco sopra le feci, a volte ci sono vene sanguinose superficiali;
  • intossicazione, che è accompagnata da febbre (fino a 38-38,5 ° C), debolezza, sonnolenza, apatia.

Cause e fattori di rischio

  • Infezioni gastrointestinali Poiché la materia fecale passa inevitabilmente attraverso lo sfintere rettale, l'infezione su di esso durante il passaggio attraverso l'apertura può diffondersi alla mucosa e causare infiammazione.
  • Costipazione. Possono causare ragadi anali, che sono porte aperte per l'infezione da sfinterite.
  • Emorroidi. L'espansione delle vene può portare a processi ischemici del retto distale, la formazione di stitichezza funzionale (come a livello psicologico, ogni atto di defecazione porta dolore), la comparsa di ragadi anali. Questo può innescare lo sviluppo di un processo infettivo.
  • Dysbacteriosis. Nella condizione patologica, la flora condizionatamente patogena prevale sul "benefico", per la sezione finale del retto, un sovrabalzo può essere sufficiente per lo sviluppo del processo infettivo.
  • Lesioni rettali. Possibile con rottura perineale dopo parto, grave stitichezza, e così via. Ciò crea le condizioni per l'introduzione dell'infezione nel cancello aperto nel sito di lesioni traumatiche.
  • Malattie infiammatorie del sistema genito-urinario. Più spesso la sfinterite si sviluppa nelle donne, poiché l'infezione penetra facilmente nell'ano dalla vagina e dall'uretra.
  • infezioni da elminti. Porta a prurito nell'ano e pettine riflesso che costituisce la porta per l'infezione.
  • L'alcolismo. Porta all'interruzione del sistema digestivo nel suo complesso, allo sviluppo di insufficienza epatica, malattie dello stomaco, pancreas, disbiosi, indebolimento della reattività immunitaria del corpo.
  • Ipotermia. Conducono a uno spasmo delle strutture vascolari e all'insufficienza del trofismo, una diminuzione delle proprietà protettive della mucosa e della pelle nella zona dello sfintere, creando condizioni favorevoli per lo sviluppo dell'infezione.
  • Nutrizione impropria Porta alla distruzione degli organi digestivi, provoca stitichezza.
  • Sesso anale Provoca traumi allo sfintere del retto e aumenta il rischio di infezione, comprese le infezioni veneree.
  • Distruzione del fegato e della cistifellea. Le discinesie, la colecistite e le condizioni dopo la rimozione del gallo portano a una violazione della funzione biliare nella direzione del declino. Ciò compromette la digestione, la funzione motoria del tratto gastrointestinale e porta alla formazione di stitichezza, flatulenza. Successivamente, tutto ciò può portare all'infezione dello sfintere danneggiato.
  • Deboli muscoli dello sfintere. Porta all'incontinenza delle feci e alla presenza costante nell'area dell'uscita delle masse fecali - di conseguenza aumenta il rischio di infezione. La categoria comprende persone con patologia neurologica e disfunzione degli organi pelvici, gli anziani, poiché le fibre muscolari perdono il loro tono con l'età.
  • Anomalie intestinali che portano alla stitichezza. Anse aggiuntive dell'intestino crasso, malattia di Hirschsprung, megacolon e altre patologie.

trattamento

Il trattamento della patologia deve essere affrontato in modo completo e immediato dopo che la diagnosi è stata stabilita, poiché un ritardo nella terapia porta a possibili cronicità e alla comparsa di conseguenze irreversibili.

dieta

Le attività dietetiche possono semplificare il lavoro del tratto digestivo e ridurre significativamente il carico sullo sfintere infiammato, facilitando l'atto della defecazione. Una corretta alimentazione ridurrà la quantità di farmaci e, nelle fasi iniziali, con il catarro, curerà anche la patologia.

Il cibo dovrebbe essere trattato termicamente e meccanicamente, sufficientemente calorico e nutriente. Servito sul tavolo in un ambiente caldo, ma non caldo. La dieta quotidiana dovrebbe contenere un complesso completo di vitamine e minerali che aiuta a stimolare i meccanismi immunitari del corpo. La molteplicità dei pasti - ogni 4 ore in piccole porzioni frazionarie. L'eccesso di cibo non è permesso.

  • polpette al vapore, polpette di carne, polpette di carne, altri piatti con carne macinata di varietà a basso contenuto di grassi (tacchino, vitello, filetto di pollo, ecc.);
  • pesce di fiume;
  • ricotta;
  • uova (pollo, sodo, quaglie possono essere consumate fresche);
  • verdure bollite o al vapore;
  • prodotti a base di latte fermentato.
  • arrosto;
  • acute;
  • grasso;
  • sale;
  • alcol;
  • tè forte;
  • caffè;
  • carne affumicata

preparativi

La terapia farmacologica ha lo scopo di alleviare il dolore, il trattamento antibatterico, la normalizzazione della microflora intestinale e il rafforzamento del sistema immunitario.

Vengono utilizzati i seguenti gruppi di farmaci:

  • Antidolorifici. Utilizzare le candele con anestetico per effetto locale: Avanzamento in rilievo, Betiol, Ketonal. La frequenza d'uso raccomandata - non più di 4 volte al giorno. In presenza di febbre, si usano compresse e persino iniettabili di un gruppo antinfiammatorio non steroideo: Nurofen, Diclofenac, Dexalgin.
  • Antispastici. Consentire di ridurre il dolore, rimuovere il tenesmo e gli spasmi patologici del tubo intestinale. Usa: No-shpa, Papaverin, Spazmalgon.
  • Antistaminici. Permettere di fermare i sintomi di prurito e bruciore, migliorando la qualità della vita. Nomina candele Ultraprokt, Posterizan Forte su 1 al giorno.
  • Agenti emorroidali. Usa candele e crema d'azione locale Venoruton, unguento a base di belladonna e altri. Applicare 2-3 volte al giorno. Usato non solo come mezzo per aiutare con le emorroidi come una delle cause della sfinterite, ma anche efficace in presenza di ragadi anali e buchi di erosione.
  • Immunomodulatori. Si usano preparati interferone: immunoflazid, ciclofone.
  • Antibatterico. Utilizzato nel processo infettivo grave. La preferenza è data agli agenti iniettanti in base ai risultati di bakposev con sensibilità. Applicare: penicilline protette (Augmentin), ceftriaxone (Zinacef, Ceftriaxone) e altri gruppi.
  • Pro e prebiotici. Contribuire alla normalizzazione della microflora e dell'ammorbidimento delle feci: Bifidumbakterin, Bifiform, Linex.

Dopo aver rimosso i sintomi di infiammazione e alleviare le condizioni del paziente, è necessario identificare ed eliminare la causa principale della patologia, poiché la malattia può ripresentarsi.

chirurgia

In presenza di spaccature pronunciate, spasmi del retto, la flatulenza a volte produce sfinterotomia. Durante l'operazione, il lembo della pelle viene rimosso con una fessura e il muscolo dello sfintere viene tagliato, il che consente di rilassarlo il più possibile e ridurre il carico sulla pelle.

Il periodo postoperatorio richiede una riabilitazione a lungo termine: è vietato sollevare pesi, usare carta igienica (solo trattamento bagnato dopo ogni atto di defecazione), per rispettare tutte le prescrizioni del medico. Con la guarigione impropria, i rischi di incontinenza fecale sono alti.

fisioterapia

Come un fisioterapico significa prescritto:

  • elettrostimolazione dei muscoli dello sfintere con debolezza delle fibre muscolari durante la remissione (migliora il trofismo, normalizza la circolazione sanguigna e stimola la guarigione);
  • esercizio terapeutico per rafforzare i muscoli del bacino e dello sfintere rettale.

Metodi popolari

Le seguenti procedure sono consigliate dalle persone:

  • bagni con permanganato di potassio - hanno un effetto antisettico e astringente pronunciato;
  • La turunda immersa nel brodo di erbe medicinali (camomilla, salvia, pepe d'acqua, corteccia di quercia), che vengono inseriti nel retto, ha un effetto antinfiammatorio, antiprurito e antisettico;
  • clisteri con decotto di camomilla - hanno proprietà antisettiche, aiutano a facilitare il movimento intestinale dovuto all'ammorbidimento delle feci.

Possibili conseguenze e prognosi

La malattia viene trattata per lungo tempo, poiché il processo di defecazione stimola e riprende l'invasione infettiva. È necessario seguire tutte le prescrizioni del medico, osservare l'igiene personale.

Con un processo infiammatorio prolungato, c'è il rischio di indurire le fibre muscolari dello sfintere, che successivamente porta all'incontinenza delle masse fecali. È anche possibile lo sviluppo di paraproctiti - formazione di ascessi purulenta dell'ano, che richiede intervento chirurgico e drenaggio.

prevenzione

Le principali misure preventive sono:

  • corretta alimentazione (vedi qui), prevenendo lo sviluppo di infezioni intestinali, stitichezza e malattie gastrointestinali;
  • igiene personale.
http://prokishechnik.info/zabolevaniya/cfinkterit-pryamoj-kishki.html

Infiammazione dello sfintere del retto: foto e trattamento

Molto spesso durante il prossimo atto di defecazione una persona può provare dolore, disagio e bruciore intenso nell'area dell'ano. Le ragioni di questo possono essere molte. Tra di loro emettono una malattia come sfintincita rettale (infiammazione delle sue membrane).

In proctologia, questa è una malattia comune che non è pericolosa per la vita del paziente, ma se non viene trattata tempestivamente, può causare molte patologie spiacevoli. Pertanto, è molto importante ai primi sintomi spiacevoli consultare uno specialista che prescriverà un trattamento efficace. Nell'articolo vedremo cos'è la sfincertite rettale, i sintomi, il trattamento di questa malattia.

Cos'è lo sfintere

Nell'intero sistema digestivo umano ci sono circa 35 sfinteri. Cos'è questo? Queste sono speciali valvole muscolari che svolgono una funzione di blocco nel corpo umano. È grazie a lui che il cibo si muove in tutto il corpo, spostandosi dolcemente da un organo all'altro.

retto

Tra i molti sfinteri, considera in dettaglio l'anale. Questa valvola è responsabile del movimento delle feci nel retto ed è responsabile dei processi di svuotamento. Ha due parti:

  • esterno, che consiste in muscoli striati. Una persona può controllare la sua riduzione a livello subconscio. Per struttura, questa parte ha una forma ad anello. Circa 10 cm di lunghezza e 2,5 cm di larghezza, situati nella zona coccigea;
  • interno, che forma i muscoli lisci. Ha anche una forma ad anello. Questa parte dello sfintere origina anche all'interno del retto, situato direttamente all'uscita dello sfintere dell'intestino crasso. Le contrazioni dei muscoli di questo sfintere dovrebbero verificarsi meccanicamente, una persona non può agire su di esse. Grazie a lui, nell'area del retto si conservano le masse fecali e i gas in eccesso, che possono fuoriuscire durante i tentativi fatti dall'uomo.

Malattia dello sfintere

Le più comuni malattie dello sfintere del retto sono: spasmo e sfinterite. Di seguito sono riportate le foto di infiammazione dello sfintere del retto.

Nel primo caso, è una forma cronica della malattia, in cui una persona osserva costante dolore e disagio nell'area dell'ano. Questa malattia si sviluppa per un periodo piuttosto lungo e causa un grave disagio per la vita del paziente. Pertanto, si raccomanda di non ritardare il trattamento di questo problema.

Una sphincteritis è un processo infiammatorio che infiamma i suoi muscoli. Per questa malattia è caratterizzata da un aggravamento ondulatorio, il trattamento richiede un lungo periodo di tempo. Di seguito una foto della sfinterite del retto.

Cos'è la sfincertite rettale

Questa malattia è una delle più comuni in proctologia. La sfinterite è un'infiammazione dei muscoli dello sfintere. In questo caso, vi è una violazione del pieno lavoro di quest'ultimo e con il trattamento in ritardo, il paziente può ritardare il processo a gravi complicanze. Quando la sfinterite è in esecuzione, i muscoli sono completamente rilassati e il paziente perde la capacità di mantenere le feci e i gas nel corpo, quindi può verificarsi un inaspettato atto di defecazione.

Questo è un problema piuttosto delicato, quindi si raccomanda di essere coinvolto nel suo trattamento in tempo. Lo sviluppo della malattia avviene come segue: in presenza di ferite o crepe nell'ano, i patogeni possono arrivare lì, iniziano a moltiplicarsi attivamente e provocano la formazione di masse purulente. Inoltre, si verifica un'infiammazione della zona interessata e compaiono sintomi spiacevoli acuti di sfintere.

Cause di malattia

Stranamente, le cause della sfinterite sono numerose. Lo sviluppo dell'infiammazione dei muscoli dello sfintere può contribuire a emorroidi, crepe nell'ano, stitichezza frequente o altre patologie.

Lo sviluppo indipendente della sfinterite è impossibile, è il risultato di altre malattie nell'area anale.

Tra gli altri fattori che possono innescare lo sviluppo di infiammazione dei muscoli dello sfintere possono essere identificati:

  • infezioni dell'ano batterico;
  • violazioni del tratto gastrointestinale;
  • cibo piccante;
  • formazione del tumore nel retto;
  • trauma all'ano durante il sesso anale;
  • frequente stitichezza spastica (quando una feci ben formate passa attraverso lo sfintere, i cui muscoli sono in buona forma);
  • disturbi intestinali che causano grave irritazione della membrana mucosa del passaggio anale

Sintomi principali

I segni caratteristici dell'infiammazione dello sfintere del passaggio anale sono:

  • prurito e bruciore nell'ano;
  • gonfiore e disagio;
  • disturbo delle feci sotto forma di diarrea persistente o stitichezza;
  • dolore acuto durante la defecazione;
  • dolore addominale inferiore;
  • perdita di appetito, insonnia;
  • sintomi del dolore nella zona lombare o del coccige;
  • frequente voglia di svuotarsi, spesso sono falsi;
  • scarico mucoso o sanguinante nelle feci;
  • alta temperatura corporea;
  • nausea, vomito, malessere grave.

È importante notare che i sintomi principali saranno direttamente correlati alla concomitante malattia proctologica. Pertanto, quando compare uno dei sintomi spiacevoli, vale la pena consultare immediatamente un medico.

Danni allo sfintere di una donna possono verificarsi durante il parto. È allora che possono comparire ragadi anali ed emorroidi che danno un impulso all'inizio del processo infiammatorio dello sfintere anale. Come capire che lo sfintere del retto è danneggiato nelle donne? È impossibile farlo da solo sulla foto, richiede un'ispezione da parte di uno specialista.

Metodi di trattamento

Prima di tutto, per chiarire la diagnosi, è necessario sottoporsi a una diagnosi completa, che includa:

  • esame del paziente da parte del proctologo con il metodo della palpazione;
  • analisi del sangue per indicatori biochimici, immunologici e citologici;
  • analisi delle feci;
  • rettoscopia dell'ano.

Solo dopo che tutti i risultati sono stati ottenuti, il medico può determinare la forma della malattia e prescrivere un trattamento efficace.

Il trattamento con candele dei sintomi della sfinterite del retto viene effettuato in forme acute della malattia. Usano supposte rettali come Posterisan, Relief, Proktoglivenol o altri, che aiutano rapidamente ad alleviare il dolore e curare le aree colpite.

Come rilassare lo sfintere? Per fare questo, utilizzare un blocco speciale, che include la rimozione del dolore e il rilassamento dei muscoli muscolari dello sfintere.

Grazie a questa procedura, il processo di svuotamento naturale è semplificato nel paziente. Viene eseguita come segue: una siringa con un agente anestetico viene iniettata nell'ano e l'ano viene chiuso con un tampone con un unguento glucosteroide. Il tampone è nell'ano fino alla prima voglia di defecare.

Inoltre, il trattamento sphincteritis è effettuato con varie creme, unguenti per la somministrazione rettale. Il corso dipende dalla forma e dal grado della malattia, viene selezionato dal medico individualmente.

In alcuni casi, con una malattia concomitante complessa, può essere necessario un intervento chirurgico seguito dall'introduzione di antibiotici.

Un prerequisito per migliorare l'efficacia del trattamento è l'aderenza a una dieta rigorosa e un esercizio moderato. Gli esempi includono "Proktozan", "Bezornil", "Aurobin", "Unguento eparina", ecc.

Un metodo molto diffuso per il trattamento del processo infiammatorio nello sfintere è la sfinterotomia. Questa operazione viene eseguita in anestesia generale. Il medico rimuove una piccola area di pelle sull'ano e taglia leggermente lo sfintere. Questo aiuta i muscoli a rilassarsi e ad adeguare il processo di svuotamento naturale.

conclusione

La sfinterite rettale è una malattia molto comune. Si verifica sullo sfondo di danni esistenti o malattie del retto. Può essere acuto o cronico. Nella maggior parte dei casi, applicare un trattamento topico con farmaci e prescritto una dieta rigorosa per il paziente.

In alcuni casi, con complicate forme di sfinterite, viene eseguito un intervento chirurgico. Per la prevenzione della malattia, è necessario monitorare la vostra dieta e la salute, regolarmente partecipare a esami con un proctologo.

http://vashproctolog.com/proktologiya/vospalenie-sfinktera-pryamoj-kishki.html

Sfinterite rettale: cause, sintomi e trattamento dello spasmo dello sfintere

L'infiammazione dello sfintere anale si sviluppa nell'80% dei pazienti con emorroidi croniche. Le cause della sfinterite del retto, i sintomi, il trattamento possono essere diversi. L'intensità delle manifestazioni cliniche e la scelta delle terapie dipenderanno dalla gravità della malattia. Per lo spasmo persistente dello sfintere esterno (esterno) dell'ano, viene applicato un trattamento chirurgico.

Spasmo dello sfintere anale

Lo sfintere è uno strato circolare di fibre muscolari che si trova nella sezione finale del retto. Regola il processo dei movimenti intestinali e lo scarico dei gas. È un dispositivo valvolare, con il suo rilassamento, si verifica un atto di defecazione. Quando tensione - l'impossibilità di questo processo.

Lo spasmo dello sfintere anale è molto comune nelle malattie infiammatorie intestinali, nelle lesioni, nelle fessure forti dell'ano e nelle persone emotivamente instabili.

Per ragione di occorrenza distinguere:

Spiacevole sensazione allo stomaco

  • Spasmi primari Si verificano con disturbi dell'innervazione nervosa e regolazione autonoma.
  • Spasmi secondari Caratterizzato da varie patologie dell'intestino: grandi dimensioni di emorroidi, formazioni simili a tumori, stenosi (restringimento) del retto.

Negli adulti, questa malattia si sviluppa più spesso che nei bambini. Uomini e donne soffrono con la stessa frequenza. Con la sconfitta di uno qualsiasi dei reparti dello sfintere dell'intestino crasso si possono sviluppare movimenti intestinali involontari.

Lo sviluppo di cicatrici o tumori nel canale intestinale, le stenosi (restringimento) del retto portano spesso allo sviluppo di sfinterite. Di conseguenza, sorge il disagio e la funzione di evacuazione è disturbata.

Cause dello spasmo dello sfintere anale

Le cause della sfinterite possono essere:

Manifestazioni della malattia

  • Maggiore labilità emotiva. L'eccitazione del sistema nervoso simpatico porta alla comparsa di impulsi nervosi che causano la contrazione riflessa dei muscoli dell'ano.
  • Malattie croniche dell'area anale: emorroidi screpolate.
  • Lunga stitichezza
  • Malattie infiammatorie: colite ulcerosa, morbo di Crohn.
  • Lesioni alla regione retto o sacrococcigea.
  • Stenosi (restringimento) del retto causata da tumori o compressione dall'esterno.
  • Chirurgia pelvica o intestinale.
  • Dysbacteriosis.
  • Indossare intimo stretto e sintetico.

Ci sono sfintere rettale anale interno ed esterno. L'esterno è costituito dalla muscolatura striata ed è una continuazione del muscolo pube-retto. La composizione dell'interno - include fibre muscolari lisce.

I muscoli lisci regolano i movimenti involontari, non possono essere controllati. Una persona può controllare coscientemente le fibre striate che costituiscono lo sfintere esterno (esterno) dell'ano.

L'infiammazione dei muscoli interni è principalmente causata da malattie intestinali e fattori esterni causano danni a quelli esterni.

I sintomi dello spasmo dello sfintere anale

A seconda della causa principale, si distinguono tre tipi di sfinterite:

  • Catarrale. Si manifesta con l'infiammazione del tessuto muscolare dello sfintere.
  • Erosiva. La patologia si estende alla mucosa anale, che può portare a stenosi riflessa (occlusione) del retto.
  • Ulcerosa. La fase più grave, caratterizzata dall'insorgenza di ulcere dolorose.

Caratteristiche delle manifestazioni cliniche dell'infiammazione primaria e secondaria dello sfintere:

Per una qualsiasi delle forme caratterizzate dalla comparsa di tenesmo (falsa voglia di svuotarsi), che hanno una natura dolorosa pronunciata. A volte ci possono essere segni comuni di infiammazione: malessere, diminuzione dell'appetito, febbre ad alto numero o febbre di basso grado, vomito, nausea persistente, perdita di peso.

In caso di insufficienza dello sfintere interno (anulare) dell'ano, si verifica un disturbo delle feci prolungato. Prevale frequenti feci liquide, mucosa intestinale corrosiva e provoca lo sviluppo di lesioni ulcerative.

Diagnosi dello spasmo dello sfintere anale

Nel rilevare i sintomi iniziali dello spasmo dello sfintere, contattare irreversibilmente un chirurgo o un proctologo. Il medico ascolta la denuncia, raccoglie l'anamnesi e conduce un esame obiettivo. Quindi nomina il passaggio dei metodi di esame di laboratorio e strumentali.

Per l'esame obiettivo includere l'esame delle dita. Ciò consente di valutare lo stato del tono muscolare, la contrazione del riflesso o la presenza di tumori. Nella stenosi severa delle sezioni rettali, questo metodo non può essere applicato.

I metodi di laboratorio includono:

  • Analisi cliniche generali Aiutano a rilevare la presenza di infiammazione nel corpo o le impurità nelle feci.
  • Biochimica del sangue. Con esso, è possibile determinare i segni di carenza enzimatica e altre lesioni degli organi interni.
  • Feci sulla disbiosi. In base ai risultati di questo sondaggio, viene valutato lo stato della microflora intestinale.

Metodi strumentali:

Come diagnosticare

  • Sigmoidoscopia. Consiste nella gestione dell'endoscopio a una distanza di 30-40 cm dall'ingresso all'intestino. Durante questa procedura, è possibile valutare la presenza di erosione o infiammazione sulle pareti intestinali, il loro sollievo e il pattern vascolare.
  • Anoscopia. Questa procedura non è così informativa. Permette di esaminare solo le sezioni iniziali del retto e valutare la presenza e le dimensioni delle emorroidi o dei tumori interni.
  • Colonscopia. Un tubo flessibile con una lampadina all'estremità viene fatto passare attraverso l'ano. Oltre agli scopi diagnostici, è possibile condurre contemporaneamente manipolazioni per rimuovere un polipo, interrompere il sanguinamento o fare una biopsia. A volte questa procedura viene eseguita in anestesia generale per rilassare meglio gli sfinteri (muscoli) del colon.
  • L'elettromiografia. La sua performance fornisce informazioni sull'attività dei muscoli lisci e striati dell'ano.
  • Ergography. Il paziente viene sottoposto a un clistere con il bario, quindi esegue una radiografia dell'intestino.

Prima di queste procedure, il paziente deve osservare una dieta con una limitazione di prodotti per la formazione di gas per tre giorni: cavoli, pane nero, latte e fagioli.

Alla sera, viene inserito un clistere purificante o vengono assunti lassativi su indicazione del medico.

Trattamento dello spasmo dello sfintere anale

Nell'individuare la connessione di esacerbazione della malattia con un sovraccarico psico-emotivo, il paziente viene indirizzato per consultazione a uno psichiatra o uno psicoterapeuta.

Le principali misure per il trattamento di questa malattia sono elencate nella tabella.

http://proctoinfo.ru/vidy/drugie/sfinkterit-prjamoj-kishki-prichiny-simptomy-i-lechenie-spazma-sfinktera.html

Malattie dello sfintere del retto e metodi per il loro trattamento

Lo sfintere interno del retto è una struttura muscolare liscia che si trova nel canale anale di una persona. Consideriamo più in dettaglio la malattia dello sfintere del retto, i suoi tipi, i metodi di diagnosi e trattamento.

Tipi di malattia sfinteriale

Il più spesso, lo sphincter interno del retto è esposto a tali malattie:

  1. Lo spasmo dello sfintere anale è una condizione cronica caratterizzata da dolore e disagio nell'area rettale.

Nel suo quadro clinico, lo spasmo dello sfintere anale non è accompagnato da un serio sviluppo di patologie a livello intestinale. La sindrome del dolore di solito non ha una causa esatta.

Questa malattia esaurisce i muscoli dello sfintere del retto. Ci vuole molto tempo, estenuando i pazienti non solo fisiologicamente, ma anche psicologicamente. Per questo motivo, è molto importante diagnosticare un tale spasmo in modo tempestivo e iniziare il trattamento corretto.

  1. La sfinterite rettale è una malattia accompagnata da una grave infiammazione dei muscoli dello sfintere. La malattia scorre in onde, causando molti sintomi spiacevoli in una persona malata. La sfinterite richiede un trattamento a lungo termine.

Cause della malattia dello sfintere rettale

Lo spasmo dello sfintere anale si sviluppa a causa della contrazione involontaria dei muscoli, che si trovano nella zona dell'ano. Allo stesso tempo, lo spasmo stesso può essere di diversa frequenza e intensità.

Di solito questa malattia si verifica nelle persone di mezza età, indipendentemente dal sesso.

Per quanto riguarda la sfinterite anale, di solito si verifica nelle persone con le patologie già esistenti del retto. Inoltre, una tale malattia rende ancora più grave il decorso delle malattie gastrointestinali croniche.

Tali fattori provocano il verificarsi di patologie dello sfintere:

  1. Stato psico-emotivo instabile di una persona. Può essere frequente stress, depressione, nervosa e persino disturbi del sonno, quando un uomo o una donna sono cronicamente privati ​​del sonno, il che porta a irritabilità e nervosismo.

In questo stato, le difese del corpo negli esseri umani si esauriscono rapidamente, il che porta a una tendenza allo sviluppo di malattie gastrointestinali, tra cui lo spasmo dello sfintere nel retto.

  1. Emorroidi acute non trattate. Inoltre, se non si mantiene la condizione nella forma cronica di questa malattia, allora può anche dare complicazioni nella forma di infiammazione dello sfintere.
  2. Dysbacteriosis e altre lesioni infettive e batteriologiche dell'intestino.
  3. Patologia oncologica del retto.
  4. Fessura del retto.
  5. Stile di vita sedentario
  6. Avitaminosi e carenza acuta di sostanze nutritive.
  7. Lesioni rettali.
  8. Dieta inadeguata (eccesso di cibo, mangiare cibi piccanti e grassi, mangiare "in fuga", ecc.)
  9. Malattie acute del tratto digestivo (ulcera gastrica, colecistite, pancreatite, ecc.).
  10. Immunità alterata.
  11. Stile di vita non salutare (abuso di alcool e fumo).
  12. Mancanza di attività fisica
  13. Ipotermia.
  14. Stitichezza frequente
  15. Proctite.
  16. La presenza di infiammazione patologica negli organi interni.

Sintomi e segni della malattia sfinteriale

Molto spesso lo spasmo dello sfintere e le sue infiammazioni si manifestano con i seguenti sintomi:

  1. La comparsa di prurito e bruciore nell'intestino.
  2. Sensazione di disagio e pienezza nell'ano.
  3. Violazione della sedia (possibile stitichezza o viceversa, diarrea e diarrea).
  4. Grave dolore parossistico durante e dopo i movimenti intestinali sono inerenti allo spasmo dello sfintere.
  5. Disegno e dolore doloroso all'addome.
  6. Appetito Disturbato.
  7. Disturbi del sonno
  8. L'irritabilità può apparire come conseguenza del costante dolore e del deterioramento del sonno.
  9. Dolori costanti che si estendono alla zona lombare o perineale.
  10. Falso invito a defecare. Inoltre, tali desideri possono essere abbastanza frequenti (si verificano più volte all'ora).
  11. L'aspetto di una scarica sanguinolenta nelle feci.
  12. L'aspetto del muco nelle feci.
  13. Malessere e debolezza
  14. L'aumento della temperatura corporea è possibile con un processo infiammatorio acuto nello sfintere.
  15. Il dolore che dà al lato destro delle costole ed è localizzato sotto di loro è caratteristico dello sviluppo acuto dell'infiammazione dello sfintere.
  16. Nausea e amarezza in bocca.
  17. Febbre e brividi
  18. Dolore dopo l'esercizio. Allo stesso tempo, i pazienti a volte sviluppano dolore anche dopo sforzi minori.

È importante! Nelle forme acute di malattia sfinteriale, una persona soffre di sintomi pronunciati di patologia. Questo quadro clinico cambia nel caso in cui la malattia abbia acquisito una forma cronica. Quindi tutti i suoi segni possono essere meno pronunciati, periodici e cancellati. Ciò complicherà significativamente il processo diagnostico e prolungherà il tempo di trattamento.

Tipi di spasmi dello sfintere

Per la durata degli spasmi dello sfintere sono:

  • veloce (ultimi 2-10 secondi);
  • lungo (può durare per diversi minuti).

Secondo i criteri eziologici, gli spasmi dello sfintere sono:

  1. Primaria (si sviluppa come spasmo involontario neurologico).
  2. Secondario (si sviluppa come conseguenza di patologie non trattate del retto).

Uno spasmo a breve termine si sviluppa improvvisamente ed è accompagnato da dolore lancinante nell'ano, che dà all'addome inferiore. In questo caso, anche durante la defecazione, la persona soffre di un forte disagio.

Uno spasmo di lunga durata tormenterà il paziente per alcuni minuti. Allo stesso tempo, in un tale stato, il dolore può essere così acuto e grave che una persona dovrà assumere antidolorifici o analgesici ad azione rapida.

È importante! Le malattie dello sfintere, sia che si tratti di uno spasmo o di un'infiammazione, minacciano di pericolose complicazioni, quindi, quando si presentano i primi sintomi della malattia, si raccomanda di consultare un proctologo il prima possibile.

Presenta lo sfintere sfinteriale con emorroidi

Come accennato in precedenza, la maggior parte delle persone sviluppa problemi con lo sfintere a causa delle emorroidi. Ciò è giustificato dal fatto che con lo sviluppo di emorroidi o ragadi anali, le terminazioni nervose del retto sono molto irritate, il che porta a un'infiammazione delle mucose, un aumento di emorroidi, dolore e una forte riduzione dello sfintere - spasmo.

Tipicamente, tale spasmo si verifica durante i movimenti intestinali, che lo distingue dalla normale proctalgia. In questo caso, questo spasmo nei casi più gravi può durare per ore, fino al prossimo evento di defecazione.

In tale stato, nel paziente viene creato un circolo vizioso: una malattia rettale (emorroidi) provoca un forte dolore e irritazione dell'intestino, che a sua volta provoca uno spasmo dello sfintere.

È importante! La maggior parte dei proctologi riconosce lo spasmo dello sfintere come uno dei primi segni di emorroidi, quindi in questa condizione, durante la diagnosi, non è necessario escludere la causa alla radice degli spasmi rettali come le emorroidi.

diagnostica

La diagnosi della malattia sfinteriale ha le seguenti caratteristiche:

  1. Per cominciare, il proctologo deve raccogliere la storia e le lamentele del paziente.
  2. Dopo di ciò, una persona deve passare un'analisi generale del sangue e delle urine.
  3. Successivamente, il paziente deve ispezionare l'ano e l'esame delle dita dell'ano.
  4. Più in dettaglio aiuterà a studiare lo stato del retto retro-manoscopia e l'ecografia di una cavità diritta.
  5. Esame del sangue per lo stato immunitario e la bilirubina.
  6. Sensing.

Oltre all'esame di un proctologo, si consiglia al paziente di sottoporsi a una consulenza con un terapeuta, un endocrinologo e un neuropatologo. Assicurati anche di condurre la tomografia computerizzata del retto.

Metodi di trattamento

La terapia di trattamento per le malattie dello sfintere è assegnata a ciascun paziente individualmente, a seconda della complessità delle condizioni del paziente, dei sintomi e della causa della malattia.

La malattia dello sfintere può essere trattata nei seguenti modi:

  1. Con l'aiuto di medicine.
  2. Chirurgicamente.
  3. Medicina tradizionale
  4. Usando il trattamento fisioterapico.

La terapia farmacologica prevede la nomina di tali gruppi di farmaci:

  1. Analgesici prescritti per il dolore grave.
  2. Preparativi per migliorare l'immunità e complessi vitaminici.
  3. Gli antibiotici sono usati per l'infezione.
  4. Farmaci anti-infiammatori
  5. I farmaci antipiretici sono usati alle alte temperature.
  6. Gli antispastici sono prescritti per lo spasmo (No-shpa).
  7. Uso di supposte rettali analgesiche.
  8. Candele e unguenti (Posterizan, ecc.).
  9. I farmaci lassativi sono prescritti per la stitichezza.

Il trattamento chirurgico è usato per la malattia dello sfintere avanzato. Fornisce questo:

  1. Condurre la coledocotomia.
  2. La creazione di drenaggio del dotto biliare.
  3. Condurre la papillosfinterotomia.

Il periodo di recupero dopo il trattamento chirurgico è piuttosto lungo. In questo caso, il paziente dovrà necessariamente osservare regolarmente l'igiene dell'ano e lubrificare il retto con unguenti curativi.

Il trattamento di fisioterapia è considerato ausiliario. È prescritto dopo la terapia farmacologica e prevede tale:

  1. Condurre correnti UHF.
  2. Diatermia.
  3. Electro.
  4. Darmonvalizatsiya.
  5. Trattamenti termici
  6. Condurre microclima con l'uso di antisettici e prodotti petroliferi.

Trattamento popolare comporta l'uso di tali procedure:

  1. Vasche da bagno per sedersi.
  2. L'istituzione di clisteri.
  3. La formazione di tamponi terapeutici.

Per la preparazione dei bagni sedentari è necessario applicare queste ricette:

  1. Soluzione di potassio:
  • preparare una soluzione debole di potassio in acqua calda;
  • fare un bagno per venti minuti;
  • dopodiché entra nella supposta rettale analgesica dell'olio;
  • ripetere la procedura ogni giorno per una settimana.
  1. Soluzione di erba:
  • fare un debole decotto di camomilla secca, erba di San Giovanni e corteccia di quercia;
  • fare un bagno in una soluzione così calda;
  • ripetere la procedura al mattino e alla sera per sette giorni.
  1. Soluzione di olio:
  • mescolare 2 cucchiai. l. olio di olivello spinoso con due tazze di acqua bollente e un cucchiaio di erba di calendula;
  • insistere per dieci minuti, filtrare e fare il bagno per dieci minuti;
  • ripetere la procedura ogni giorno per cinque giorni.

Per la preparazione dei microclittri è necessario miscelare in pari quantità camomilla, calendula e achillea. Fai bollire le erbe in due litri d'acqua e usali per i microtestori. Ripeti la procedura tutti i giorni prima di andare a letto per dieci giorni.

Molto efficace per il trattamento di questa malattia è l'uso di supposte rettali con lesioni cicatrizzanti. Le migliori ricette di questo tipo sono:

  1. Candele alle erbe:
  • mescolare fiori di lino, corteccia di quercia e camomilla in gruppi uguali;
  • tritare le erbe e mescolarle con 100 g di strutto;
  • utilizzare come tamponi nel retto tre volte al giorno;
  • lasciare il tampone nell'intestino non più di due ore;
  • ripetere la procedura per cinque giorni consecutivi.
  1. Tamponi di luppolo Per la loro preparazione è necessario:
  • mescolare tre cucchiai di coni di luppolo tritati con 300 g di lardo fresco;
  • aggiungere alla miscela 1 cucchiaio. l. olio di oliva o olivello spinoso;
  • impregna il tampone con la miscela preparata e usalo per prepararlo per una notte per cinque giorni.

È importante! Prima di utilizzare le ricette della medicina tradizionale, è necessario consultare sempre il medico.

Difficoltà nel trattamento delle malattie dello sfintere

La complessità del trattamento delle malattie dello sfintere è dovuta principalmente al fatto che tali patologie spesso si ripetono anche dopo aver completato il ciclo di terapia, quando una persona sopravvive allo stress o compie uno sforzo fisico maggiore.

Inoltre, il trattamento è a volte aggravato anche quando la malattia ha acquisito una forma cronica e ha dato complicazioni. In questo caso, il paziente soffrirà di forti dolori, frequenti sanguinamenti e infiammazioni.

Nutrizione durante il trattamento

La nutrizione nel trattamento della malattia dello sfintere svolge un ruolo molto importante. Durante questo periodo, il paziente deve attenersi alle seguenti raccomandazioni:

  1. Non mangiare troppo. Le porzioni dovrebbero essere piccole.
  2. Nel giorno dovrebbe essere da quattro a cinque pasti completi e due spuntini con frutta secca o frutta.
  3. Ogni giorno devi mangiare prodotti a base di latte non fermentato. Può essere ricotta, kefir, ryazhenka o tutti i tipi di yogurt. Miglioreranno la digestione e creeranno una microflora favorevole nell'intestino.
  4. L'ultimo pasto dovrebbe essere entro e non oltre le sette di sera, in modo da non sovraccaricare il tratto digestivo durante la notte.
  5. È necessario rifiutare l'uso di grassi di pesce e carne. Invece, è meglio mangiare cibo, cotto a vapore o bollito. È consentito mangiare pollo, tacchino e pesce magro.
  6. È importante smettere di fumare, bere caffè e assumere alcolici.
  7. In grandi quantità, è possibile utilizzare oli, in particolare oliva. Semplifichera 'l'atto di defecazione e allevia i problemi di costipazione.
  8. Dovrebbe essere escluso completamente dalla dieta:
  • carote;
  • cavolo;
  • patate;
  • prugne;
  • carne affumicata;
  • salsicce;
  • prodotti semilavorati;
  • cibo fritto;
  • legumi.

Ciò è spiegato dal fatto che i suddetti prodotti possono aggravare il processo di digestione, che non dovrebbe essere consentito per le malattie del retto.

  1. Consentito di bere gelatina di frutta, tè verde e composte. Puoi anche bere una camomilla.
  2. Non è consigliabile mangiare cibo troppo caldo o freddo.

Prevenzione delle malattie sfinteriche

Per prevenire lo sviluppo delle malattie dello sfintere colorettale, dovresti seguire i consigli di questi medici:

  1. Rinunciare a cattive abitudini (fumare, bere alcolici).
  2. Evita stress e nervi.
  3. Guarda la tua dieta. Si raccomanda di tenere un diario alimentare per questo. In esso è necessario annotare tutto ciò che hai mangiato in un giorno. Questo porterà al controllo del tuo menu ed eliminerà la possibilità di spuntini accidentali di cibo spazzatura.
  4. Dovrebbe migliorare la loro immunità. Per fare ciò, è consigliabile che ogni nuova stagione assuma complessi vitaminici, si agiti in loco e si indurisca.
  5. Quando è seduto, il lavoro dovrebbe fare delle pause e fare una ricarica leggera.
  6. Se una malattia dello sfintere o del retto è sospettata nel suo complesso, dovresti consultare immediatamente un medico, poiché la diagnosi tempestiva accelererà il corso del trattamento a volte e ti proteggerà dallo sviluppo di complicazioni pericolose.
  7. È necessario trattare nel tempo quelle malattie del tratto gastrointestinale che possono provocare infiammazione o spasmo dello sfintere.
  8. Evitare l'ipotermia.

Esperienza lavorativa oltre 7 anni.

Capacità professionali: diagnosi e cura delle malattie del tratto gastrointestinale e delle vie biliari.

http://pdoctor.ru/pryamaya-kishka/zabolevaniya-sfinktera.html

Struttura anatomica del retto

Il retto fa parte dell'intestino crasso.

Il retto si trova nella cavità pelvica, situata sulla sua parete posteriore, formata dal sacro, dal coccige e dalla parte posteriore dei muscoli del pavimento pelvico. La sua lunghezza è di 14-18 cm.
Il retto è la sezione terminale del colon e il tratto digestivo in generale. Il suo diametro varia da 4 cm (a partire dal colon sigmoideo) a 7,5 cm nella parte centrale (ampolla) e si restringe nuovamente alla fessura a livello dell'ano.

ano

L'ano - la parte finale del retto - è l'apertura esterna del canale anale. Normalmente, l'ano è un solco simile a una fessura che conduce al canale anale.

L'ano può essere profondo, a forma di imbuto con muscoli glutei ben sviluppati, che è più comune negli uomini, o piatto, anche pochi a farsi avanti, che è più caratteristico delle donne. Appiattire le donne contribuisce al rilassamento dei muscoli del perineo dopo il parto, il prolasso del retto, la perdita di contrattilità dei muscoli che sollevano l'ano.

La pelle che circonda l'ano è pigmentata e rugosa, che è dovuta alla funzione della porzione sottocutanea dello sfintere esterno e al muscolo che raggrinzisce la pelle dell'ano. La pelle della regione perianale contiene i soliti elementi ghiandolari della pelle e delle ghiandole perianali (apocrine ed eccrine).
Il diametro del canale anale varia da 3 a 6 cm. La copertura epiteliale delle pareti del canale anale diventa gradualmente più sottile e termina sulla linea dentata, andando nella mucosa rettale.

L'anoderma è un tessuto con una superficie liscia e grigia, leggermente vascolarizzato, ma estremamente sensibile a causa delle numerose terminazioni nervose libere che forniscono sensibilità al dolore, tattile e alla temperatura. Gli impulsi di queste terminazioni attraverso le fibre dei nervi genitali e del midollo spinale raggiungono la corteccia cerebrale.

Con una scansione delle dita, il limite superiore dello sfintere interno (muscolo circolare) può essere chiaramente definito. Alla palpazione della parete posteriore del canale viene anche determinato il limite inferiore dello sfintere interno dell'ano. Alla palpazione del margine inferiore dell'ano, è possibile determinare la porzione sottocutanea dello sfintere esterno, che ha la forma di un'ellisse, allungata nella direzione antero-posteriore.

Canale anale

La lunghezza del canale anale è di 3-5 cm. Il canale anale è collegato con organi adiacenti. Sulla parete frontale, è associato a formazioni muscolari e fibrose della parte membranosa e del bulbo uretrale, l'apice della ghiandola prostatica, la fascia del diaframma urogenitale o la vagina.
Le terminazioni nervose, il sistema linfatico e il vascolare con corpi cavernosi sono abbondantemente situati nello strato sottomucoso del canale.

Sfintere interno

Lo sfintere interno - lo strato successivo del muro del canale anale - è un ispessimento della muscolatura liscia circolare del retto e ne è la continuazione. Termina con un bordo arrotondato di 6-8 mm sopra il livello dell'apertura esterna dell'ano e 8-12 mm sotto il livello delle valvole dell'ano. Lo spessore dello sfintere interno varia da 0,5 a 0,8 e anche 1,2 cm, lunghezza - da 3 a 3,6 cm.
Parte delle fibre dello sfintere interno si collega al centro del tendine del perineo e negli uomini con i muscoli lisci della parte membranosa dell'uretra. È stato dimostrato l'effetto di innervazione simpatica sull'aumento del tono dello sfintere interno con rilassamento simultaneo dei muscoli rettali.

Sfintere esterno

Lo sfintere esterno si trova all'esterno, circondando lo sfintere interno. Lo sfintere esterno è costituito da muscolatura striata. Si diffonde al di sotto di quello interno, fissandosi alla pelle dell'ano. L'interposizione degli sfinteri interni ed esterni assomiglia a tubi telescopici retrattili.
Parte dell'apparato di bloccaggio del retto sono i muscoli del diaframma del bacino e in primo luogo i muscoli che sollevano l'ano.
Il retto, che partecipa attivamente all'evacuazione dei contenuti intestinali, svolge simultaneamente una funzione di riserva. La conservazione dei contenuti intestinali è fornita da tutti i numerosi componenti che coordinano il lavoro dell'apparato di bloccaggio del retto, che include non solo la componente muscolare, ma anche l'attività sensoriale e motoria del canale anale e la cute dell'area perianale, del retto e del colon sigmoideo.

Il retto è la sezione finale del colon e del tratto gastrointestinale. Lo scopo del retto è l'accumulo di digestione dei rifiuti - le feci e la loro evacuazione dal corpo

Anatomia del retto.

La lunghezza del retto presenta differenze individuali significative e in media lo è

15 cm, il suo diametro

2,5 h 7,5 cm Nel retto ci sono due parti: l'ampolla del retto e il canale anale (anale). L'ampolla del retto si trova nella cavità pelvica di fronte al sacro e al coccige. Il canale anale è nel mezzo del perineo. Situato di fronte al retto: negli uomini, la ghiandola prostatica, la vescica, le vescicole seminali e le ampolle dei dotti deferenti destri e sinistri, nelle donne, l'utero e la vagina. Il canale anale si apre verso l'esterno con un'apertura anale (anale).

I medici ritengono che per motivi pratici sia più conveniente dividere il retto in cinque sezioni:

1. reparto nadampularny (o rettosigmoideo),
2. parte superiore del dipartimento,
3. dipartimento sredneamplyarny
4. parte inferiore e
5. sezione perineale.

Il retto, contrariamente al nome, forma delle pieghe. Si tratta di piegature permanenti sul piano sagittale e di curve non permanenti e mutevoli sul piano frontale. Sagittale prossimale curvatura posteriore convessa e corrisponde alla concavità del sacro. È anche chiamato la curvatura sacrale del retto. Curva distale sagittale diretta in avanti. Si trova nello spessore del cavallo a livello del coccige. È anche chiamato il cavallo perineale.
La parte prossimale del retto è coperta da peritoneo da tutti i lati (posizione intraperitoneale). La parte centrale del retto è ricoperta da peritoneo su tre lati (posizione meperitoneale). La parte distale non ha copertura sierosa (posizione retro o extraperitoneale).
Alla congiunzione del colon sigmoideo nel retto è lo sfintere sigmettale, lo sfintere di O'Bamrn-Pirogov-Muttier. La sua base è un fascio circolare di fibre muscolari lisce e una struttura ausiliaria è un'ampia piega circolare di muco attorno all'intera circonferenza dell'intestino (vedi: sfinteri dell'apparato digerente). Altri tre sfintere uno dopo l'altro si trovano lungo il retto.

1. Lo sfintere rettale (terzo) prossimale (sinonimo: sfintere di Nelaton) ha fondamentalmente un fascio circolare di fibre muscolari lisce. La sua struttura ausiliaria è una piega circolare di muco lungo l'intera circonferenza dell'intestino.
2. Lo sfintere involontario interno del retto è una struttura rettale chiaramente visibile situata nella regione di flessione rettale perineale, che termina distalmente a livello della giunzione degli strati superficiali e sottocutanei dello sfintere esterno dell'ano (vedi diagramma 2). La sua base è l'ispessimento del fascio circolare interno, a spirale e longitudinale delle fibre muscolari lisce del retto. Lunghezza dello sfintere

1,5 h 3,5 cm di spessore

5 h 8 mm. La parte prossimale di questo sfintere passa nello strato muscolare circolare del retto. Le fibre dello strato muscolare longitudinale possono essere tessute nella parte distale dello sfintere, che possono anche essere intrecciate nello sfintere esterno dell'ano e collegate alla pelle del passaggio posteriore. Lo sfintere interno del retto è solitamente più sottile nelle donne rispetto agli uomini e diventa più spesso con l'età. Può anche ispessirsi con alcune malattie (costipazione).
3. Lo sfintere rettale esterno (arbitrario) si trova nell'area del pavimento pelvico. La base dello sfintere esterno è un muscolo striato, che è una continuazione del muscolo pubico-retto. La lunghezza di questo sfintere

2,5 h 5 cm Lo sfintere esterno ha tre strati muscolari. Lo strato sottocutaneo consiste di fibre muscolari anulari. Lo strato superficiale è una collezione di fibre muscolari ellittiche che si uniscono in un muscolo che si attacca al coccige da dietro. Lo strato profondo è collegato al muscolo pubico-rettale. Le strutture ausiliarie dello sfintere arbitrario esterno sono formazioni artero-veneree, tessuto cavernoso, rete del tessuto connettivo. Gli sfinteri rettali forniscono un atto di defecazione.
La parte del retto, situata nella cavità pelvica, a livello del sacro ha un'estensione. È chiamato il retto. La parte del retto che attraversa il perineo ha un diametro più piccolo ed è chiamata canale backprochal (anale). Il canale ascellare posteriore ha un'apertura di apertura verso l'esterno - l'ano (ano).

Circolazione sanguigna e circolazione linfatica nel retto

Il retto si nutre di sangue arterioso che scorre attraverso i rami dell'arteria rettale superiore (ramo dell'arteria mesenterica inferiore), così come le arterie del retto medio e inferiore (ramo dell'arteria iliaca interna). Il sangue venoso scorre dal retto attraverso la vena del retto superiore nella vena mesenterica inferiore e quindi nel sistema delle vene portale. Inoltre, il sangue venoso scorre dal retto lungo le vene centrali e inferiori del retto nelle vene iliache interne e quindi nel sistema della vena cava inferiore. I vasi linfatici del retto sono diretti verso i linfonodi interni ileali (sacrali), sub-podortali e superiori del retto.

Innervazione del retto

L'innervazione parasimpatica del retto viene effettuata dai nervi interni pelvici. L'innervazione simpatica viene eseguita dai nervi simpatici del plesso rettale superiore (parte del plesso mesenterico inferiore) e dal plesso del retto medio e inferiore (parte del plesso superiore e inferiore del plesso).
Una certa somiglianza nello sviluppo, nella morfologia e nelle funzioni della sezione iniziale del tratto gastrointestinale - l'esofago e la sezione finale del tratto gastrointestinale - del retto, e le differenze essenziali tra l'esofago e il retto dal resto del tratto gastrointestinale attira l'attenzione.

Topografia del retto

Il retto si trova anteriormente al sacro e coccige. Negli uomini, il retto, con il suo reparto privo di peritoneo, ventralmente (anteriormente) adiacente alle vescicole seminali e ai vasi deferenti, così come alla parte della vescica che giace tra di loro che non è coperta dal peritoneo. Ancora più distalmente, il retto è adiacente alla ghiandola prostatica. Nelle donne, il retto confina a livello ventrale con l'utero e la parete vaginale posteriore per tutta la sua lunghezza. Il retto è separato dalla vagina da uno strato di tessuto connettivo. Tra la propria fascia del retto e la superficie anteriore del sacro e il coccige non ci sono forti ponti fasciali. Questa caratteristica della morfologia rende possibile durante le operazioni chirurgiche di separare e rimuovere il retto insieme alla sua fascia, che comprende i vasi sanguigni e linfatici.

http://mcs.kiev.ua/anatomicheskoe-stroenie-pryamoj-kishki

Altri Articoli Su Vene Varicose