Struttura e funzione del cuore

La vita e la salute di una persona dipendono in gran parte dal normale funzionamento del suo cuore. Pompa il sangue attraverso i vasi sanguigni del corpo, mantenendo la vitalità di tutti gli organi e tessuti. La struttura evolutiva del cuore umano - lo schema, i cerchi della circolazione sanguigna, l'automatismo dei cicli di contrazione e rilassamento delle cellule muscolari delle pareti, il lavoro delle valvole - tutto è soggetto al compito fondamentale di una circolazione sanguigna uniforme e sufficiente.

Struttura del cuore umano - Anatomia

L'organo attraverso il quale il corpo è saturo di ossigeno e sostanze nutritive è la formazione anatomica di una forma a forma di cono, situata nel petto, per lo più a sinistra. All'interno dell'organo, una cavità divisa in quattro parti diseguali per partizioni è costituita da due atri e due ventricoli. Il primo raccoglie il sangue dalle vene che scorre in loro, e quest'ultimo lo spinge nelle arterie che emanano da loro. Normalmente, nella parte destra del cuore (atria e ventricolo) c'è sangue povero di ossigeno e nel sangue ossigenato a sinistra.

atri

Destra (PP). Ha una superficie liscia, il volume di 100-180 ml, compresa l'istruzione aggiuntiva - l'orecchio destro. Spessore della parete 2-3 mm. Nelle navi di flusso PP:

  • vena cava superiore,
  • vene del cuore - attraverso il seno coronarico e le cavità delle piccole vene,
  • vena cava inferiore.

Sinistra (LP). Il volume totale, compreso l'occhiello, è di 100-130 ml, le pareti hanno uno spessore di 2-3 mm. LP prende il sangue da quattro vene polmonari.

Gli atri sono divisi tra il setto interatriale (WFP), che normalmente non ha aperture negli adulti. Con le cavità dei corrispondenti ventricoli sono comunicati attraverso fori dotati di valvole. A destra - tricuspide tricuspide, a sinistra - mitrale bicuspide.

ventricoli

A destra (RV) a forma di cono, la base rivolta verso l'alto. Spessore della parete fino a 5 mm. La superficie interna nella parte superiore è più liscia, più vicino alla parte superiore del cono ha un gran numero di corde muscolari-trabecole. Nella parte centrale del ventricolo ci sono tre muscoli papillari separati (papillari) che, per mezzo di filamenti cordali tendinousi, mantengono le foglie della valvola tricuspide dalla flessione nella cavità atriale. Anche gli accordi partono direttamente dallo strato muscolare del muro. Alla base del ventricolo ci sono due fori con valvole:

  • serve come uscita per il sangue nel tronco polmonare,
  • collegando il ventricolo con l'atrio.

Sinistra (LV). Questa parte del cuore è circondata dalla parete più imponente, il cui spessore è di 11-14 mm. Anche la cavità LV è rastremata e presenta due fori:

  • atrioventricolare con valvola mitrale bicuspide,
  • uscire all'aorta con aortica tricuspide.

I cordoni muscolari all'apice del cuore e i muscoli papillari che sostengono la valvola mitrale sono più potenti qui di strutture simili nel pancreas.

Guscio di cuore

Per proteggere e assicurare il movimento del cuore nella cavità toracica, è circondato da una camicia cardiaca - il pericardio. Direttamente nel muro del cuore ci sono tre strati: l'epicardio, l'endocardio, il miocardio.

  • Il pericardio è chiamato sacca cardiaca, è attaccato vagamente al cuore, la sua foglia esterna è in contatto con gli organi vicini e l'interno è lo strato esterno della parete cardiaca - l'epicardio. Composizione - tessuto connettivo. Una normale quantità di fluido è normalmente presente nella cavità pericardica per un miglior scorrimento del cuore.
  • L'epicardio ha anche una base di tessuto connettivo, si osservano accumuli di grasso nella zona dell'apice e lungo i solchi coronari dove si trovano le navi. In altri luoghi, l'epicard è saldamente connesso con le fibre muscolari dello strato di base.
  • Il miocardio è lo spessore della parete principale, soprattutto nella zona più caricata - la regione del ventricolo sinistro. Le fibre muscolari situate in diversi strati vanno sia longitudinalmente che in circolo, assicurando una contrazione uniforme. Il miocardio forma trabecole all'apice sia dei ventricoli che dei muscoli papillari, dai quali si estendono le corde tendinee ai lembi valvolari. I muscoli degli atri e dei ventricoli sono separati da un denso strato fibroso, che funge anche da struttura per le valvole atrio-ventricolari (atrioventricolari). Il setto interventricolare è costituito da 4/5 della lunghezza del miocardio. Nella parte superiore, chiamata membranosa, la sua base è il tessuto connettivo.
  • L'endocardio è una foglia che copre tutte le strutture interne del cuore. È a tre strati, uno degli strati è a contatto con il sangue ed è simile nella struttura all'endotelio dei vasi che entrano e provengono dal cuore. Anche nell'endocardio c'è tessuto connettivo, fibre di collagene, cellule muscolari lisce.

Tutte le valvole del cuore sono formate dalle pieghe dell'endocardio.

Struttura e funzione del cuore umano

Il pompaggio del sangue dal cuore nel letto vascolare è assicurato dalle peculiarità della sua struttura:

  • il muscolo del cuore è capace di contrazione automatica,
  • il sistema di conduzione assicura la costanza dei cicli di eccitazione e rilassamento.

Com'è il ciclo del cuore

Consiste di tre fasi consecutive: diastole totale (rilassamento), sistole (contrazione) degli atri, sistole ventricolare.

  • Diastole totale - il periodo di pausa fisiologica nel lavoro del cuore. A questo punto, il muscolo cardiaco è rilassato e le valvole tra i ventricoli e gli atri sono aperte. Dai vasi venosi, il sangue riempie liberamente le cavità del cuore. Le valvole dell'arteria polmonare e dell'aorta sono chiuse.
  • La sistole atriale si verifica quando il pacemaker viene eccitato automaticamente nel nodo del seno atriale. Alla fine di questa fase, le valvole tra i ventricoli e gli atri si chiudono.
  • La sistole ventricolare si svolge in due fasi: la tensione isometrica e l'espulsione del sangue nei vasi.
  • Il periodo di tensione inizia con una contrazione asincrona delle fibre muscolari dei ventricoli fino alla completa chiusura delle valvole mitrale e tricuspide. Quindi, nei ventricoli isolati, la tensione inizia a crescere, la pressione aumenta.
  • Quando diventa più alto che nei vasi arteriosi, viene avviato un periodo di esilio - le valvole vengono aperte per rilasciare il sangue nelle arterie. In questo momento, le fibre muscolari delle pareti dei ventricoli sono intensamente ridotte.
  • Poi la pressione nei ventricoli diminuisce, le valvole arteriose si chiudono, che corrisponde all'insorgere della diastole. Al momento del completo rilassamento, le valvole atrioventricolari si aprono.

Il sistema di conduzione, la sua struttura e il lavoro del cuore

Fornisce la contrazione del sistema di conduzione del cuore del miocardio. La sua caratteristica principale è l'automatismo cellulare. Sono capaci di autoeccitare in un certo ritmo a seconda dei processi elettrici che accompagnano l'attività cardiaca.

Nella composizione del sistema di conduzione sono i nodi sinusali e atrioventricolari interconnessi, il fascio sottostante e la ramificazione delle sue fibre di Purkinje.

  • Nodo sinusale Generalmente genera un impulso iniziale. Situato nella bocca di entrambe le vene cave. Da lui, l'eccitazione va agli atri e viene trasmessa al nodo atrioventricolare (AV).
  • Il nodo atrioventricolare diffonde l'impulso ai ventricoli.
  • Il fascio di His - il "ponte" conduttivo, situato nel setto interventricolare, lì è diviso in gambe destra e sinistra, trasmettendo l'eccitazione dei ventricoli.
  • Le fibre di Purkinje sono la parte finale del sistema di conduzione. Si trovano nell'endocardio e sono in contatto diretto con il miocardio, causandone il contrarsi.

La struttura del cuore umano: lo schema, i cerchi della circolazione sanguigna

Il compito del sistema circolatorio, il cui centro principale è il cuore, è la consegna di ossigeno, sostanze nutritive e componenti bioattivi ai tessuti del corpo e l'eliminazione dei prodotti metabolici. A tal fine, viene fornito un meccanismo speciale per il sistema: il sangue si muove in cerchi circolanti, piccoli e grandi.

Piccolo cerchio

Dal ventricolo destro al momento della sistole, il sangue venoso viene spinto nel tronco polmonare ed entra nei polmoni, dove nei microvasi gli ossi ci sono ossigenati, diventando arteriosi. Scorre nella cavità dell'atrio sinistro ed entra nel sistema del grande circolo della circolazione sanguigna.

Grande cerchio

Dal ventricolo sinistro alla sistole, il sangue arterioso attraverso l'aorta e poi attraverso vasi di diverso diametro arriva a vari organi, dando loro ossigeno, trasferendo elementi nutritivi e bioattivi. Nei piccoli capillari di tessuto, il sangue si trasforma in venoso, in quanto è saturo di prodotti metabolici e anidride carbonica. Secondo il sistema venoso, scorre al cuore, riempiendo le sue sezioni giuste.

La natura ha lavorato molto, creando un meccanismo così perfetto, dandogli un margine di sicurezza per molti anni. Pertanto, vale la pena trattarlo con attenzione, in modo da non creare problemi con la circolazione sanguigna e la propria salute.

http://pro-varikoz.com/stroenie-serdca/

Struttura del cuore

Il cuore è un organo muscolare a quattro camere cavo. La dimensione del cuore corrisponde approssimativamente alla dimensione del pugno. La massa cardiaca media è di 300 g Il guscio esterno del cuore è il pericardio. Consiste di due fogli: uno forma il sacchetto pericardico, l'altro - il guscio esterno del cuore - l'epicardio. Tra il pericardio e l'epicardio c'è una cavità piena di liquido per ridurre l'attrito mentre il cuore si contrae. La parte centrale del cuore è il miocardio. Consiste in un tessuto muscolare striato di una struttura speciale (tessuto muscolare cardiaco). In esso, le fibre muscolari adiacenti sono interconnesse da ponti citoplasmatici. Le connessioni intercellulari non interferiscono con l'eccitazione, in modo che il muscolo cardiaco sia in grado di contrarsi rapidamente. Nelle cellule nervose e nei muscoli scheletrici, ogni cellula è eccitata in isolamento. Il rivestimento interno del cuore è l'endocardio. Allinea la cavità del cuore e forma le valvole - valvole.

Il cuore umano è costituito da quattro camere: 2 atri (sinistra e destra) e 2 ventricoli (sinistra e destra). La parete muscolare dei ventricoli (soprattutto la sinistra) è più spessa della parete degli atri. Nella metà destra del cuore scorre il sangue venoso, nella sinistra - arteriosa.

Tra atrio e ventricoli ci sono valvole pieghevoli (tra la sinistra - bicuspide, tra la destra - tricuspide). Ci sono valvole semilunari tra il ventricolo sinistro e l'aorta e tra il ventricolo destro e l'arteria polmonare (sono costituite da tre fogli che assomigliano alle tasche). Le valvole del cuore forniscono il movimento del sangue in una sola direzione: dagli atri ai ventricoli e dai ventricoli alle arterie.

Lavoro di cuore

Il cuore si contrae ritmicamente: le contrazioni si alternano al rilassamento. La contrazione del cuore è chiamata sistole e il rilassamento è chiamato diastole. Il ciclo cardiaco è un periodo che abbraccia una contrazione e un rilassamento. Dura 0,8 secondi e si compone di tre fasi: Fase I - contrazione (sistole) degli atri - dura 0,1 s; Fase II - contrazione (sistole) dei ventricoli - dura 0.3 s; Fase III - una pausa generale - e gli atri e i ventricoli sono rilassati - dura 0.4 s. A riposo, la frequenza cardiaca degli adulti è di 60-80 volte al minuto. Il miocardio è formato da uno speciale tessuto muscolare striato che si contrae involontariamente. L'automazione è caratteristica del muscolo cardiaco - la capacità di contrarsi sotto l'azione degli impulsi che si verificano nel cuore stesso. Ciò è dovuto alle cellule speciali che si trovano nel muscolo cardiaco, in cui le eccitazioni appaiono ritmicamente.

Fig. 1. Schema della struttura del cuore (sezione verticale):

1 - parete muscolare del ventricolo destro, 2 - muscoli papillari, dai quali i filamenti tendini (3), attaccati alla valvola (4) situati tra l'atrio e il ventricolo, partono, 5 - atrio destro, 6 - apertura della vena cava inferiore; 7 - vena cava superiore, 8 - setto tra gli atri, 9 - aperture di quattro vene polmonari; 10 - l'atrio giusto, 11 - la parete muscolare del ventricolo sinistro, 12 - il setto tra i ventricoli

La contrazione automatica del cuore continua con l'isolamento dal corpo. Allo stesso tempo, l'eccitazione che arriva ad un punto passa sopra all'intero muscolo e tutte le sue fibre si contraggono simultaneamente.

Nel lavoro del cuore ci sono tre fasi. Il primo è la contrazione degli atri, il secondo è la contrazione dei ventricoli - sistole, il terzo - rilassamento simultaneo degli atri e dei ventricoli - diastole, o una pausa nell'ultima fase, entrambi gli atri sono pieni di sangue dalle vene e passa liberamente nei ventricoli. Il sangue che entra nei ventricoli spinge le valvole atriali dal lato inferiore e si chiudono. Con la riduzione di entrambi i ventricoli nelle loro cavità, la pressione sanguigna aumenta ed entra nell'aorta e nell'arteria polmonare (nei cerchi grandi e piccoli della circolazione sanguigna). Dopo la contrazione dei ventricoli, inizia il loro rilassamento. Una pausa è seguita da una contrazione degli atri, quindi dei ventricoli, ecc.

Il periodo tra una contrazione atriale e l'altra è chiamato ciclo cardiaco. Ogni ciclo dura 0,8 s. Da questo momento, la contrazione atriale è di 0,1 secondi, la contrazione ventricolare è di 0.3 secondi e la pausa cardiaca totale dura 0.4 secondi. Se la frequenza cardiaca aumenta, il tempo di ciascun ciclo diminuisce. Ciò è dovuto principalmente all'accorciamento della pausa totale del cuore. Con ogni contrazione, entrambi i ventricoli emettono la stessa quantità di sangue nell'aorta e nell'arteria polmonare (circa 70 ml in media), che è chiamato il volume di ictus del sangue.

Il lavoro del cuore è regolato dal sistema nervoso a seconda degli effetti dell'ambiente interno ed esterno: la concentrazione di ioni di potassio e calcio, l'ormone tiroideo, lo stato di riposo o il lavoro fisico, lo stress emotivo. Due tipi di fibre nervose centrifughe appartenenti al sistema nervoso autonomo si adattano al cuore come un corpo funzionante. Un paio di nervi (fibre simpatiche) con irritazione rafforza e accelera le contrazioni cardiache. Quando viene stimolato un altro paio di nervi (un ramo del nervo vago), gli impulsi al cuore indeboliscono la sua attività.

Il lavoro del cuore è connesso con l'attività di altri organi. Se l'eccitazione viene trasmessa al sistema nervoso centrale dagli organi di lavoro, allora dal sistema nervoso centrale viene trasmessa ai nervi che rafforzano la funzione del cuore. Quindi per riflesso si stabilisce la corrispondenza tra l'attività dei vari organi e il lavoro del cuore. Il cuore si contrae 60-80 volte al minuto.

Le pareti delle arterie e delle vene sono costituite da tre strati: l'interno (strato sottile di cellule epiteliali), il mezzo (strato spesso di fibre elastiche e cellule del tessuto muscolare liscio) e l'esterno (tessuto connettivo lasso e fibre nervose). I capillari sono costituiti da un singolo strato di cellule epiteliali.

Le arterie sono vasi attraverso i quali il sangue scorre dal cuore agli organi e ai tessuti. Le pareti sono composte da tre strati. Si distinguono i seguenti tipi di arterie: arterie di tipo elastico (grandi vasi più vicini al cuore), arterie di tipo muscolare (arterie medie e piccole che resistono al flusso sanguigno e regolano in tal modo il flusso sanguigno verso l'organo) e arteriole (le ultime ramificazioni delle arterie che passano nei capillari).

I capillari sono vasi sottili in cui fluidi, nutrienti e gas vengono scambiati tra sangue e tessuti. La loro parete è costituita da un singolo strato di cellule epiteliali.

Le vene sono i vasi attraverso i quali il sangue scorre dagli organi al cuore. Le loro pareti (così come le arterie) sono costituite da tre strati, ma sono più sottili e più povere dalle fibre elastiche. Pertanto, le vene sono meno elastiche. La maggior parte delle vene è dotata di valvole che impediscono il riflusso del sangue.

http://studfiles.net/preview/949003/

La struttura e il principio del cuore

Il cuore è un organo muscolare negli uomini e negli animali che pompa il sangue attraverso i vasi sanguigni.

Funzioni del cuore: perché abbiamo bisogno di un cuore?

Il nostro sangue fornisce tutto il corpo con ossigeno e sostanze nutritive. Inoltre, ha anche una funzione di pulizia, aiutando a rimuovere i rifiuti metabolici.

La funzione del cuore è pompare il sangue attraverso i vasi sanguigni.

Quanto sangue pompa il cuore di una persona?

Il cuore umano pompa circa 7.000-10.000 litri di sangue in un giorno. Questo è circa 3 milioni di litri all'anno. Risulta fino a 200 milioni di litri in una vita!

La quantità di sangue pompato in un minuto dipende dal carico fisico ed emotivo corrente - maggiore è il carico, più sangue ha bisogno il corpo. Quindi il cuore può passare da solo a 5 a 30 litri in un minuto.

Il sistema circolatorio è costituito da circa 65 mila navi, la loro lunghezza totale è di circa 100 mila chilometri! Sì, non siamo sigillati.

Sistema circolatorio

Sistema circolatorio (animazione)

Il sistema cardiovascolare umano è costituito da due cerchi di circolazione sanguigna. Ad ogni battito del cuore, il sangue si muove in entrambi i cerchi contemporaneamente.

Sistema circolatorio

  1. Il sangue deossigenato dalla vena cava superiore e inferiore entra nell'atrio destro e poi nel ventricolo destro.
  2. Dal ventricolo destro, il sangue viene spinto nel tronco polmonare. Le arterie polmonari portano il sangue direttamente nei polmoni (prima dei capillari polmonari), dove riceve ossigeno e rilascia anidride carbonica.
  3. Avendo ricevuto abbastanza ossigeno, il sangue ritorna all'atrio sinistro del cuore attraverso le vene polmonari.

Circolazione del Circolo Grande

  1. Dall'atrio sinistro, il sangue si sposta verso il ventricolo sinistro, da dove viene ulteriormente pompato attraverso l'aorta nella circolazione sistemica.
  2. Dopo aver attraversato un percorso difficile, il sangue attraverso le vene cave arriva di nuovo nell'atrio destro del cuore.

Normalmente, la quantità di sangue espulso dai ventricoli del cuore con ogni contrazione è la stessa. Quindi, un uguale volume di sangue scorre simultaneamente nei cerchi grandi e piccoli.

Qual è la differenza tra vene e arterie?

  • Le vene sono progettate per trasportare il sangue al cuore e il compito delle arterie è di fornire sangue nella direzione opposta.
  • Nelle vene, la pressione sanguigna è inferiore a quella delle arterie. In accordo con ciò, le arterie delle pareti si distinguono per maggiore elasticità e densità.
  • Le arterie saturano il tessuto "fresco" e le vene prendono il sangue "da rifiuto".
  • In caso di danno vascolare, il sanguinamento arterioso o venoso può essere distinto per la sua intensità e il colore del sangue. Arteriale - "fontana" forte, pulsante, pulsante, il colore del sangue è luminoso. Venoso - sanguinamento di intensità costante (flusso continuo), il colore del sangue è scuro.

La struttura anatomica del cuore

Il peso del cuore di una persona è solo di circa 300 grammi (in media, 250 g per le donne e 330 g per gli uomini). Nonostante il peso relativamente basso, questo è indubbiamente il muscolo principale nel corpo umano e la base della sua attività vitale. La dimensione del cuore è in effetti approssimativamente uguale al pugno di una persona. Gli atleti possono avere un cuore una volta e mezza più grande di quello di una persona comune.

Il cuore si trova nel centro del torace a livello di 5-8 vertebre.

Normalmente, la parte inferiore del cuore si trova principalmente nella metà sinistra del torace. Esiste una variante della patologia congenita in cui tutti gli organi sono specchiati. Si chiama trasposizione degli organi interni. Il polmone, accanto al quale si trova il cuore (normalmente a sinistra), ha una dimensione minore rispetto all'altra metà.

La superficie posteriore del cuore si trova vicino alla colonna vertebrale e la parte anteriore è protetta in modo sicuro dallo sterno e dalle costole.

Il cuore umano è costituito da quattro cavità indipendenti (camere) divise per partizioni:

  • due atria superiore sinistra e destra;
  • e due ventricoli sinistro-destro e sinistro.

Il lato destro del cuore include l'atrio destro e il ventricolo. La metà sinistra del cuore è rappresentata rispettivamente dal ventricolo sinistro e dall'atrio.

Le vene cave inferiori e superiori entrano nell'atrio destro e le vene polmonari entrano nell'atrio sinistro. Le arterie polmonari (chiamate anche tronco polmonare) escono dal ventricolo destro. Dal ventricolo sinistro si alza l'aorta ascendente.

Struttura della parete del cuore

Struttura della parete del cuore

Il cuore ha protezione dagli altri organi, che è chiamato pericardio o sacchetto pericardico (una sorta di busta in cui è racchiuso l'organo). Ha due strati: il tessuto connettivo solido denso esterno, chiamato membrana fibrosa del pericardio e interno (pericardico sieroso).

Questo è seguito da uno spesso strato muscolare - miocardio ed endocardio (membrana interna del tessuto connettivo sottile del cuore).

Quindi, il cuore stesso consiste di tre strati: l'epicardio, il miocardio, l'endocardio. È la contrazione del miocardio che pompa il sangue attraverso i vasi del corpo.

Le pareti del ventricolo sinistro sono circa tre volte più grandi delle pareti della destra! Questo fatto è spiegato dal fatto che la funzione del ventricolo sinistro consiste nel spingere il sangue nella circolazione sistemica, dove la reazione e la pressione sono molto più alte che nel piccolo.

Valvole cardiache

Dispositivo a valvola cardiaca

Speciali valvole cardiache consentono di mantenere costantemente il flusso sanguigno nella direzione destra (unidirezionale). Le valvole si aprono e si chiudono una ad una, facendo entrare il sangue o bloccandone il percorso. È interessante notare che tutte e quattro le valvole si trovano lungo lo stesso piano.

Una valvola tricuspide si trova tra l'atrio destro e il ventricolo destro. Contiene tre speciali piastre-telaio, capaci durante la contrazione del ventricolo destro per proteggere dalla corrente inversa (rigurgito) del sangue nell'atrio.

Allo stesso modo, la valvola mitrale funziona, solo che si trova nella parte sinistra del cuore ed è bicuspide nella sua struttura.

La valvola aortica impedisce il deflusso di sangue dall'aorta nel ventricolo sinistro. È interessante notare che quando il ventricolo sinistro si contrae, la valvola aortica si apre a causa della pressione del sangue su di esso, quindi si trasferisce nell'aorta. Quindi, durante la diastole (il periodo di rilassamento del cuore), il flusso inverso di sangue dall'arteria contribuisce alla chiusura delle valvole.

Normalmente, la valvola aortica ha tre volantini. La più comune anomalia congenita del cuore è la valvola aortica bicuspide. Questa patologia si verifica nel 2% della popolazione umana.

Una valvola polmonare (polmonare) al momento della contrazione del ventricolo destro consente al sangue di fluire nel tronco polmonare e durante la diastole non gli consente di fluire nella direzione opposta. Inoltre consiste di tre ali.

Vasi cardiaci e circolazione coronarica

Il cuore umano ha bisogno di cibo e ossigeno, così come ogni altro organo. I vasi che forniscono (nutrono) il cuore con il sangue sono chiamati coronari o coronarici. Queste navi si dipartono dalla base dell'aorta.

Le arterie coronarie forniscono al cuore il sangue, le vene coronarie rimuovono il sangue deossigenato. Quelle arterie che si trovano sulla superficie del cuore sono chiamate epicardiche. Subendocardial sono chiamate arterie coronarie nascoste in profondità nel myocardium.

La maggior parte del flusso di sangue dal miocardio avviene attraverso tre vene del cuore: grandi, medie e piccole. Formando il seno coronarico, cadono nell'atrio destro. Le vene anteriori e minori del cuore trasportano il sangue direttamente nell'atrio destro.

Le arterie coronarie sono divise in due tipi: destra e sinistra. Quest'ultimo consiste delle arterie interventricolari e buste anteriori. Una grande vena del cuore si dirama nelle vene posteriori, medie e piccole del cuore.

Anche le persone perfettamente sane hanno le loro caratteristiche uniche della circolazione coronarica. In realtà, le navi possono apparire ed essere posizionate in modo diverso rispetto a quanto mostrato nell'immagine.

Come si sviluppa il cuore (forma)?

Per la formazione di tutti i sistemi del corpo il feto richiede la propria circolazione sanguigna. Pertanto, il cuore è il primo organo funzionale che sorge nel corpo di un embrione umano, si verifica approssimativamente nella terza settimana di sviluppo fetale.

L'embrione all'inizio è solo un gruppo di cellule. Ma con il corso della gravidanza, diventano sempre più, e ora sono connessi, formando in forme programmate. In primo luogo, si formano due tubi, che poi si fondono in uno. Questo tubo è piegato e precipitandosi verso il basso forma un cappio - il ciclo cardiaco primario. Questo ciclo è davanti a tutte le cellule rimanenti in crescita e viene rapidamente esteso, quindi giace a destra (forse a sinistra, il che significa che il cuore si troverà a specchio) sotto forma di un anello.

Quindi, di solito il 22 ° giorno dopo il concepimento, si verifica la prima contrazione del cuore, e dal 26 ° giorno il feto ha la propria circolazione sanguigna. Ulteriore sviluppo comporta il verificarsi di setti, la formazione di valvole e il rimodellamento delle camere cardiache. Le partizioni si formeranno entro la quinta settimana e le valvole cardiache saranno formate entro la nona settimana.

È interessante notare che il cuore del feto inizia a battere con la frequenza di un adulto normale: 75-80 tagli al minuto. Quindi, all'inizio della settima settimana, l'impulso è di circa 165-185 battiti al minuto, che è il valore massimo, seguito da un rallentamento. L'impulso del neonato è compreso tra 120 e 170 tagli al minuto.

Fisiologia: il principio del cuore umano

Considera in dettaglio i principi e i modelli del cuore.

Ciclo del cuore

Quando un adulto è calmo, il suo cuore contrae circa 70-80 cicli al minuto. Un battito dell'impulso equivale a un ciclo cardiaco. Con una tale velocità di riduzione, un ciclo dura circa 0,8 secondi. Di questi tempi, la contrazione atriale è di 0,1 secondi, i ventricoli - 0,3 secondi e il periodo di rilassamento - 0,4 secondi.

La frequenza del ciclo è impostata dal driver della frequenza cardiaca (una parte del muscolo cardiaco in cui si verificano gli impulsi che regolano la frequenza cardiaca).

I seguenti concetti sono distinti:

  • Sistole (contrazione) - quasi sempre, questo concetto implica una contrazione dei ventricoli del cuore, che porta a una scossa di sangue lungo il canale arterioso e la massimizzazione della pressione nelle arterie.
  • Diastole (pausa) - il periodo in cui il muscolo cardiaco si trova nella fase di rilassamento. A questo punto, le camere del cuore sono piene di sangue e la pressione nelle arterie diminuisce.

Quindi misurare la pressione sanguigna registra sempre due indicatori. Ad esempio, prendi i numeri 110/70, cosa significano?

  • 110 è il numero superiore (pressione sistolica), cioè, è la pressione sanguigna nelle arterie al momento del battito cardiaco.
  • 70 è il numero più basso (pressione diastolica), cioè è la pressione sanguigna nelle arterie al momento del rilassamento del cuore.

Una semplice descrizione del ciclo cardiaco:

Ciclo del cuore (animazione)

Al momento del rilassamento del cuore, gli atri e i ventricoli (attraverso le valvole aperte) sono pieni di sangue.

  • Si verifica sistole (contrazione) degli atri, che consente di spostare completamente il sangue dagli atri ai ventricoli. La contrazione atriale inizia nel sito di afflusso delle vene dentro di esso, che garantisce la compressione primaria delle loro bocche e l'incapacità del sangue di ritornare nelle vene.
  • Gli atri si rilassano e le valvole che separano gli atri dai ventricoli (tricuspide e mitrale) si chiudono. Si verifica una sistole ventricolare.
  • La sistole ventricolare spinge il sangue nell'aorta attraverso il ventricolo sinistro e nell'arteria polmonare attraverso il ventricolo destro.
  • Segue una pausa (diastole). Il ciclo si ripete.
  • Condizionatamente, per un battito del polso, ci sono due battiti del cuore (due sistole): prima gli atri sono ridotti e quindi i ventricoli. Oltre alla sistole ventricolare, esiste una sistole atriale. La contrazione degli atri non ha valore nel lavoro misurato del cuore, poiché in questo caso il tempo di rilassamento (diastole) è sufficiente per riempire i ventricoli di sangue. Tuttavia, una volta che il cuore inizia a battere più spesso, la sistole atriale diventa cruciale - senza di essa, i ventricoli semplicemente non avrebbero il tempo di riempirsi di sangue.

    Il sangue che scorre attraverso le arterie viene eseguito solo con la contrazione dei ventricoli, queste contrazioni di spinta sono chiamate impulsi.

    Muscolo cardiaco

    L'unicità del muscolo cardiaco risiede nella sua capacità di contrazioni automatiche ritmiche, che si alternano al rilassamento, che avviene continuamente durante tutta la vita. Il miocardio (strato medio del muscolo cardiaco) degli atri e dei ventricoli è diviso, il che consente loro di contrarsi separatamente l'uno dall'altro.

    Cardiomiociti - cellule muscolari del cuore con una struttura speciale, che consente soprattutto di trasmettere un'ondata di eccitazione. Quindi ci sono due tipi di cardiomiociti:

    • i lavoratori ordinari (99% del numero totale di cellule del muscolo cardiaco) sono progettati per ricevere un segnale da un pacemaker mediante cardiomiociti.
    • i cardiomiociti speciali conduttivi (1% del numero totale di cellule del muscolo cardiaco) formano il sistema di conduzione. Nella loro funzione, assomigliano ai neuroni.

    Come il muscolo scheletrico, il muscolo del cuore è in grado di aumentare il volume e aumentare l'efficienza del suo lavoro. Il volume cardiaco degli atleti di resistenza può essere il 40% più grande di quello di una persona comune! Questo è un utile ipertrofia del cuore, quando si estende ed è in grado di pompare più sangue in un colpo solo. C'è un altro ipertrofia - chiamato "cuore dello sport" o "cuore di toro".

    La linea di fondo è che alcuni atleti aumentano la massa del muscolo stesso, e non la sua capacità di allungare e spingere attraverso grandi volumi di sangue. La ragione di questo è irresponsabile programmi di formazione compilati. Assolutamente qualsiasi esercizio fisico, soprattutto la forza, dovrebbe essere costruito sulla base del cardio. Altrimenti, un eccessivo sforzo fisico su un cuore non preparato causa la distrofia miocardica, portando a morte prematura.

    Sistema di conduzione cardiaca

    Il sistema conduttivo del cuore è un gruppo di formazioni speciali composte da fibre muscolari non standard (cardiomiociti conduttivi), che fungono da meccanismo per assicurare il lavoro armonioso dei reparti cardiaci.

    Percorso di impulso

    Questo sistema garantisce l'automatismo del cuore - l'eccitazione degli impulsi nati nei cardiomiociti senza stimoli esterni. In un cuore sano, la principale fonte di impulsi è il nodo del seno (nodo del seno). Sta guidando e sovrappone gli impulsi di tutti gli altri pacemaker. Ma se si verifica qualche malattia che porta alla sindrome di debolezza del nodo del seno, allora altre parti del cuore assumono la sua funzione. Quindi il nodo atrioventricolare (centro automatico del secondo ordine) e il fascio di His (terzo ordine AC) possono essere attivati ​​quando il nodo del seno è debole. Ci sono casi in cui i nodi secondari migliorano il proprio automatismo e durante il normale funzionamento del nodo del seno.

    Il nodo del seno si trova nella parete posteriore superiore dell'atrio destro nelle immediate vicinanze della bocca della vena cava superiore. Questo nodo avvia impulsi con una frequenza di circa 80-100 volte al minuto.

    Il nodo atrioventricolare (AV) si trova nella parte inferiore dell'atrio destro nel setto atrioventricolare. Questa partizione impedisce la diffusione di impulsi direttamente nei ventricoli, bypassando il nodo AV. Se il nodo del seno è indebolito, allora l'atrioventricolare assumerà la sua funzione e inizierà a trasmettere impulsi al muscolo cardiaco con una frequenza di 40-60 contrazioni al minuto.

    Quindi il nodo atrioventricolare passa nel fascio di His (il fascio atrioventricolare è diviso in due gambe). La gamba destra si dirige verso il ventricolo destro. La gamba sinistra è divisa in due metà.

    La situazione con la gamba sinistra del fascio di His non è completamente compresa. Si ritiene che la gamba sinistra del ramo anteriore delle fibre si precipiti alla parete anteriore e laterale del ventricolo sinistro, e il ramo posteriore delle fibre fornisce la parete posteriore del ventricolo sinistro e le parti inferiori della parete laterale.

    Nel caso della debolezza del nodo del seno e del blocco dell'atrioventricolare, il fascio di His è in grado di creare impulsi a una velocità di 30-40 al minuto.

    Il sistema di conduzione si approfondisce e si dirama in rami più piccoli, trasformandosi infine in fibre di Purkinje, che penetrano nell'intero miocardio e fungono da meccanismo di trasmissione per la contrazione dei muscoli dei ventricoli. Le fibre di Purkinje sono in grado di avviare impulsi con una frequenza di 15-20 al minuto.

    Gli atleti eccezionalmente bene addestrati possono avere una frequenza cardiaca normale a riposo fino al numero più basso registrato - solo 28 battiti cardiaci al minuto! Tuttavia, per la persona media, anche se conduce uno stile di vita molto attivo, la frequenza cardiaca al di sotto dei 50 battiti al minuto può essere un segno di bradicardia. Se hai una frequenza cardiaca così bassa, dovresti essere esaminato da un cardiologo.

    Ritmo cardiaco

    La frequenza cardiaca del neonato può essere di circa 120 battiti al minuto. Con il crescere, il polso di una persona normale si stabilizza nell'intervallo da 60 a 100 battiti al minuto. Atleti ben allenati (stiamo parlando di persone con sistemi cardiovascolari e respiratori ben addestrati) hanno un polso da 40 a 100 battiti al minuto.

    Il ritmo del cuore è controllato dal sistema nervoso - il simpatico rafforza le contrazioni e il parasimpatico si indebolisce.

    L'attività cardiaca, in una certa misura, dipende dal contenuto di ioni di calcio e di potassio nel sangue. Altre sostanze biologicamente attive contribuiscono anche alla regolazione del ritmo cardiaco. Il nostro cuore potrebbe iniziare a battere più spesso sotto l'influenza di endorfine e ormoni secreti durante l'ascolto della tua musica preferita o bacio.

    Inoltre, il sistema endocrino può avere un effetto significativo sul ritmo cardiaco e sulla frequenza delle contrazioni e della loro forza. Ad esempio, il rilascio di adrenalina da parte delle ghiandole surrenali provoca un aumento della frequenza cardiaca. L'ormone opposto è l'acetilcolina.

    Toni del cuore

    Uno dei metodi più semplici per diagnosticare le malattie cardiache è ascoltare il torace con un stethophonendoscope (auscultazione).

    In un cuore sano, quando si esegue l'auscultazione standard, si sentono solo due suoni cardiaci: si chiamano S1 e S2:

    • S1 - il suono si sente quando le valvole atrioventricolare (mitrale e tricuspide) sono chiuse durante la sistole (contrazione) dei ventricoli.
    • S2 - il suono prodotto quando si chiudono le valvole semilunari (aortiche e polmonari) durante la diastole (rilassamento) dei ventricoli.

    Ogni suono è costituito da due componenti, ma per l'orecchio umano si fondono in uno a causa della quantità molto piccola di tempo tra di loro. Se in condizioni normali di auscultazione diventano udibili toni aggiuntivi, questo può indicare una malattia del sistema cardiovascolare.

    A volte suoni anomali aggiuntivi possono essere ascoltati nel cuore, che sono chiamati suoni del cuore. Di norma, la presenza di rumore indica qualsiasi patologia del cuore. Ad esempio, il rumore può causare il ritorno di sangue nella direzione opposta (rigurgito) a causa di un funzionamento improprio o danni a una valvola. Tuttavia, il rumore non è sempre un sintomo della malattia. Per chiarire le ragioni per la comparsa di ulteriori suoni nel cuore è quello di fare un'ecocardiografia (ecografia del cuore).

    Malattie cardiache

    Non sorprende che il numero di malattie cardiovascolari stia crescendo nel mondo. Il cuore è un organo complesso che riposa effettivamente (se può essere chiamato riposo) solo negli intervalli tra i battiti del cuore. Qualsiasi meccanismo complesso e costantemente funzionante richiede di per sé l'attitudine più attenta e la prevenzione costante.

    Immagina solo che peso mostruoso cade sul cuore, dato il nostro stile di vita e il cibo abbondante e di bassa qualità. È interessante notare che il tasso di mortalità per malattie cardiovascolari è piuttosto alto nei paesi ad alto reddito.

    Le enormi quantità di cibo consumato dalla popolazione dei paesi ricchi e l'infinita ricerca di denaro, così come gli stress associati, distruggono il nostro cuore. Un altro motivo per la diffusione delle malattie cardiovascolari è l'ipodynamia - un'attività fisica catastroficamente bassa che distrugge l'intero corpo. O, al contrario, la passione analfabeta per gli esercizi fisici pesanti, che spesso si verificano sullo sfondo delle malattie cardiache, la cui presenza non viene nemmeno sospettata e riesce a morire durante gli esercizi di "salute".

    Stile di vita e salute del cuore

    I principali fattori che aumentano il rischio di sviluppare malattie cardiovascolari sono:

    • L'obesità.
    • Alta pressione sanguigna
    • Elevato colesterolo nel sangue.
    • Ipodinia o esercizio eccessivo.
    • Abbondante cibo di bassa qualità.
    • Stato emotivo e stress depressi.

    Rendi la lettura di questo grande articolo un punto di svolta nella tua vita - abbandona le cattive abitudini e cambia il tuo stile di vita.

    http://zdse.ru/serdce-cheloveka

    La struttura del cuore umano e le caratteristiche del suo lavoro

    Il cuore umano ha quattro camere: due ventricoli e due atri. Il sangue arterioso scorre a sinistra, il sangue venoso a destra. La funzione principale - il trasporto, il muscolo cardiaco funziona come una pompa, pompando il sangue verso i tessuti periferici, fornendo loro ossigeno e sostanze nutritive. Quando viene diagnosticato un arresto cardiaco, viene diagnosticata la morte clinica. Se questa condizione dura più di 5 minuti, il cervello si spegne e la persona muore. Questa è l'intera importanza del corretto funzionamento del cuore, senza di esso il corpo non è praticabile.

    Il cuore è un corpo composto per lo più di tessuto muscolare, fornisce il rifornimento di sangue a tutti gli organi e tessuti e ha la seguente anatomia. Situato nella metà sinistra del torace a livello della seconda alla quinta costola, il peso medio è di 350 grammi. La base del cuore è formata dagli atri, dal tronco polmonare e dall'aorta, girati nella direzione della spina dorsale, ei vasi che compongono la base fissano il cuore nella cavità toracica. La punta è formata dal ventricolo sinistro ed ha una forma arrotondata, l'area rivolta verso il basso e verso sinistra nella direzione delle costole.

    Inoltre, ci sono quattro superfici nel cuore:

    • Costale frontale o poppa.
    • Inferiore o diaframmatico.
    • E due polmonari: destra e sinistra.

    La struttura del cuore umano è abbastanza difficile, ma può essere schematicamente descritta come segue. Funzionalmente, è diviso in due sezioni: destra e sinistra o venosa e arteriosa. La struttura a quattro camere prevede la divisione dell'afflusso di sangue in un cerchio piccolo e largo. Gli atri dai ventricoli sono separati da valvole che si aprono solo nella direzione del flusso sanguigno. Il ventricolo destro e sinistro separa il setto interventricolare e tra gli atri è l'interatriale.

    Il muro del cuore ha tre strati:

    • L'epicardio, il guscio esterno, si fonde saldamente con il miocardio ed è coperto in alto dal sacco pericardico del cuore, che separa il cuore dagli altri organi e, mantenendo una piccola quantità di fluido tra le sue foglie, riduce l'attrito riducendo.
    • Il miocardio - costituito da tessuto muscolare, che è unico nella sua struttura, fornisce la contrazione e svolge l'eccitazione e la conduzione dell'impulso. Inoltre, alcune cellule hanno un automatismo, cioè sono in grado di generare autonomamente impulsi che vengono trasmessi attraverso percorsi conduttivi attraverso il miocardio. La contrazione muscolare si verifica - sistole.
    • L'endocardio copre la superficie interna degli atri e dei ventricoli e forma le valvole cardiache, che sono pieghe endocardiche costituite da tessuto connettivo con un alto contenuto di fibre elastiche e di collagene.
    http://vashflebolog.com/anatomy/stroenie-serdca.html

    Il cuore, la sua struttura e il suo lavoro. Camere cardiache e valvole umane

    Il cuore è un organo muscolare cavo, a forma di cono. Il cuore si trova nel petto, dietro lo sterno. La parte ingrandita di esso - la base - è rivolta verso l'alto, indietro e verso destra, e la stretta verso il basso, in basso, a sinistra. Due terzi del cuore si trovano nella metà sinistra del petto, un terzo nella metà destra.

    La struttura del cuore umano

    Le pareti del cuore hanno tre strati:

    • Lo strato esterno che copre la superficie del cuore è rappresentato da cellule sierose ed è chiamato epicardio;
    • lo strato intermedio è formato da uno speciale tessuto muscolare striato. La contrazione del muscolo cardiaco, sebbene sia striata, si verifica involontariamente. Lo spessore della parete muscolare degli atri è meno pronunciato rispetto alla parete muscolare dei ventricoli. Lo strato intermedio è chiamato il miocardio;
    • lo strato interno, l'endocardio, è rappresentato da cellule endoteliali. Allinea le camere cardiache dall'interno e forma le valvole cardiache.
    Struttura della parete del cuore

    Il cuore si trova nella borsa pericardica - il pericardio, che secerne il fluido che riduce l'attrito del cuore durante le contrazioni.

    La partizione longitudinale continua del cuore è divisa in due metà che non comunicano tra loro: la destra e la sinistra (camere cardiache):

    • Nella parte superiore di entrambe le metà ci sono gli atri di destra e di sinistra;
    • nella parte più bassa - i ventricoli destro e sinistro.

    Quindi, il cuore umano è a quattro camere.

    Camere cardiache umane

    A causa del maggiore sviluppo del miocardio (grande carico), le pareti del ventricolo sinistro sono molto più spesse delle pareti della destra.

    Il sangue proveniente da tutte le parti del corpo entra nell'atrio destro attraverso la vena cava superiore e inferiore. Dal ventricolo destro arriva il tronco polmonare, attraverso il quale il sangue venoso entra nei polmoni.

    Quattro vene polmonari che trasportano il sangue arterioso dai polmoni scorrono nell'atrio sinistro. L'aorta entra nel ventricolo sinistro e trasporta il sangue arterioso nella circolazione sistemica.

    • Nella metà destra di esso è il sangue venoso;
    • a sinistra - arteriosa.

    Valvole cardiache

    Gli atri e i ventricoli comunicano tra loro mediante aperture atrioventricolari dotate di valvole a cerniera.

    • Tra l'atrio destro e il ventricolo destro, la valvola ha tre porte (tricuspide) - una valvola tricuspide.
    • tra l'atrio sinistro e il ventricolo sinistro - due valvole (doppia ala) - valvola mitrale.

    Ai bordi liberi delle valvole rivolte verso il ventricolo, i fili del tendine sono attaccati. All'altra estremità, sono attaccati al muro del ventricolo. Non consente loro di girare nella direzione degli atri e non consente il flusso inverso di sangue dai ventricoli agli atri.

    Valvole cardiache umane

    Nell'aorta, al confine di esso con il ventricolo sinistro e nel tronco polmonare, sul bordo di esso con il ventricolo destro, ci sono valvole nella forma di tre tasche che si aprono nella direzione del flusso sanguigno in questi vasi. A causa della sua forma, le valvole sono chiamate mezzaluna. Con una diminuzione della pressione nei ventricoli, si riempiono di sangue, i loro bordi si chiudono insieme, chiudono il lume dell'aorta e il tronco polmonare e impediscono al sangue di rientrare nel cuore.

    Nel processo di attività cardiaca, il muscolo cardiaco svolge un'enorme quantità di lavoro. Pertanto, ha bisogno di un apporto costante di sostanze nutritive, ossigeno e l'eliminazione dei prodotti di decomposizione. Il cuore riceve sangue arterioso da due arterie, destra e sinistra, che partono dall'aorta sotto le ali delle valvole semilunari. Situate al confine tra atrio e ventricoli a forma di corona o corona, queste arterie sono chiamate coronarie (coronarie). Dal muscolo cardiaco, il sangue viene raccolto nelle vene del cuore, che fluiscono nell'atrio destro.

    La ragione del movimento del sangue attraverso i vasi sanguigni è la differenza di pressione nelle arterie e nelle vene. Questa differenza di pressione è creata e mantenuta dalle contrazioni ritmiche del cuore. Il cuore umano, a riposo, fa circa 70 contrazioni ritmiche al minuto, pompando circa 5 litri di sangue. Oltre 70 anni di vita di una persona, il suo cuore pompa circa 150 mila tonnellate di sangue - la performance è sorprendente per un organo che pesa 300g! La ragione di questa performance è la natura ritmica del battito cardiaco.

    Il ciclo di attività cardiaca consiste di tre fasi: contrazione atriale, contrazione ventricolare, pausa generale. La prima fase dura 0,1 s, la seconda - 0,3 e la terza - 0,4 s. Durante la pausa generale, sia gli atri che i ventricoli sono rilassati.

    Durante il ciclo cardiaco, gli atri si contraggono con 0,1 se 0,7 s in stato rilassato; i ventricoli si contraggono per 0,3 secondi e per 0,5 secondi. Questo spiega la capacità del muscolo cardiaco di lavorare, non stancando per tutta la vita.

    Automatici del cuore

    In contrasto con il muscolo scheletrico striato, le fibre del muscolo cardiaco sono interconnesse da processi, e quindi l'eccitazione da un'area del cuore può diffondersi ad altre fibre muscolari.

    I battiti del cuore sono involontari. Una persona non può amplificare o alterare la frequenza cardiaca. Allo stesso tempo, il cuore è automatico. Ciò significa che gli impulsi che portano alla contrazione sorgono in lui, mentre arrivano ai muscoli scheletrici lungo le fibre centrifughe dal sistema nervoso centrale.

    Il cuore della rana, posto nella soluzione, sostituendo il sangue, continua ad essere continuamente ritmicamente ridotto. La causa dell'automatizzazione del cuore non è stata completamente chiarita. Tuttavia, studi elettrofisiologici hanno dimostrato che i cambiamenti nel potenziale della membrana cellulare si verificano ritmicamente nelle cellule del sistema di conduzione del cuore, causando la comparsa di eccitazione, che provoca la contrazione del muscolo cardiaco.

    Regolazione nervosa e umorale dell'attività del cuore umano

    La frequenza e la forza delle contrazioni cardiache nel corpo sono regolate dai sistemi nervoso ed endocrino. Il cuore è innervato dai nervi errante e simpatico. Il nervo vago rallenta la frequenza delle contrazioni e riduce la loro forza. I nervi simpatici, al contrario, aumentano la frequenza e la forza delle contrazioni.

    Alcune sostanze espulse da vari organi nel sangue influenzano l'attività cardiaca. L'ormone surrenale - l'adrenalina, come i nervi simpatici, aumenta la frequenza e la forza delle contrazioni cardiache. Di conseguenza, la regolazione neuroumorale assicura l'adattamento dell'attività del cuore e, di conseguenza, l'intensità della circolazione sanguigna ai bisogni dell'organismo e alle condizioni ambientali.

    Pulse e la sua definizione

    Al momento delle contrazioni del cuore, il sangue viene rilasciato nell'aorta e la pressione in quest'ultimo aumenta. Un'ondata di pressione aumentata si diffonde attraverso le arterie ai capillari, causando oscillazioni ondulatorie delle pareti delle arterie. Queste oscillazioni ritmiche della parete del vaso arterioso, causate dal lavoro del cuore, sono chiamate impulsi.

    Il polso può essere facilmente sentito sulle arterie che si trovano sull'osso (radiazioni, temporali, ecc.); il più spesso - sull'arteria radiale. L'impulso può determinare la frequenza e la forza delle contrazioni cardiache, che in alcuni casi possono servire come segno diagnostico. In una persona sana, il polso è ritmico. Con la malattia cardiaca possono essere osservati disturbi del ritmo - aritmia.

    http://animals-world.ru/serdce-ego-stroenie-i-rabota/

    Il cuore

    Il funzionamento del corpo è impossibile senza l'organo principale - il cuore. Fa un lavoro importante - pompa il sangue nel corpo, fornendolo a tutti gli organi interni, mentre fornisce nutrienti e ossigeno ad esso attraverso il flusso sanguigno. Molti hanno una familiarità molto figurativa con il lavoro e la struttura del cuore, e non sempre con la massima precisione possono persino indicare la sua posizione, di regola si riduce alla conoscenza generale che è "nel petto". Per sapere come funziona il corpo e come funziona il cuore, quali malattie è esposto e come trattarle, è necessario conoscere la sua struttura, le fasi e i cicli di trasferimento del sangue. È sciocco pensare che questa informazione sarà utile solo agli operatori sanitari, sarà utile e semplice per gli abitanti, in alcuni casi potrebbe aiutare a salvare vite umane.

    Posizione e funzione del cuore

    Il cuore è un organo importante della persona, che si trova al centro del torace tra i polmoni, con un leggero spostamento verso sinistra. In casi eccezionali, può essere posizionato sulla destra, quando una persona ha una struttura a specchio del corpo. Al suo centro, è un muscolo che, durante la contrazione, mantiene la normale circolazione sanguigna nel corpo. Il cuore ha una forma conica, il peso medio del corpo è di 250-300 grammi e le sue dimensioni sono 10-15 cm di altezza e 9-10 cm alla base.

    Funzione del cuore

    Il pompaggio del sangue è la funzione principale del cuore. Questo processo dovrebbe avvenire continuamente al fine di fornire agli organi interni ossigeno e sostanze nutritive.
    Il lavoro del muscolo cardiaco è a due stadi:

    • Diastole - rilassamento del cuore. In questa fase, il sangue entra nell'atrio sinistro e scorre attraverso l'orifizio mitrale nel ventricolo.
    • La sistole è una contrazione del cuore, durante la quale il sangue scorre nell'aorta e si diffonde in tutto il corpo, trasportando ossigeno agli organi interni.

    Il ciclo cardiaco comprende i seguenti passaggi: contrazione degli atri, che dura 0,1 secondi e ventricoli (durata 0,3 sec) e il loro rilassamento.

    Il cuore conduce due circoli di circolazione sanguigna:

    • Piccolo - inizia nel ventricolo destro e termina nell'atrio sinistro. Questa circolazione è responsabile del normale scambio gassoso negli alveoli polmonari.
    • Grande - inizia un cerchio nel ventricolo sinistro e termina nell'atrio destro. Il ruolo principale è quello di assicurare il flusso di sangue a tutti gli organi interni.

    Come è la circolazione del sangue nel cuore:

    • Il sangue delle vene di anidride carbonica alta entra nella vena cava.
    • Dalla bocca delle vene, fluisce nell'atrio destro e poi nel ventricolo destro.
    • Il sangue entra nel tronco polmonare e viene consegnato ai polmoni. Qui è arricchito con ossigeno e diventa già arterioso.
    • Attraverso le arterie, il sangue dei polmoni ritorna al cuore - l'atrio sinistro e il ventricolo sinistro.
    • Dal cuore, il sangue entra nell'aorta (un grande vaso sanguigno), e da lì viene distribuito in piccoli vasi e si diffonde attraverso il corpo.

    La struttura anatomica del cuore

    Il cuore è un organo muscoloso che è circondato all'esterno dal pericardio (pericardio). La cavità tra i due componenti è riempita con un fluido che svolge una funzione importante - riduce l'attrito del muscolo cardiaco e ne garantisce l'idratazione. Il pericardio consiste di tre strati: l'epicardio, il miocardio e l'endocardio.

    Il cuore stesso è composto da 4 sezioni: due atri e due ventricoli. Il ventricolo sinistro e l'atrio circolano sangue arterioso arricchito con ossigeno, il lato destro del cuore aiuta a pompare il venoso. Entrando nel cuore, il sangue si accumula negli atri e, una volta raggiunto il volume richiesto, viene reindirizzato ai ventricoli.

    Tutti i reparti sono separati da valvole: mitrale a sinistra e tricuspide a destra. Il loro scopo principale è quello di assicurare il movimento del sangue in una direzione - dagli atri ai ventricoli.

    Nel normale funzionamento del cuore, le parti destra e sinistra di esso non comunicano tra loro. Con lo sviluppo della patologia (di regola, questi sono difetti cardiaci congeniti) i buchi possono rimanere nei setti. In tal caso, durante la contrazione del muscolo cardiaco, il sangue da metà può cadere nell'altro.

    Malattie cardiache

    Le malattie cardiache negli ultimi decenni influenzano sempre più le persone. È causato da una scarsa qualità della vita, dalla malnutrizione, da uno stile di vita sedentario e da un gran numero di dipendenze dannose che ogni secondo ha sulla terra. Più spesso, le persone anziane soffrono di malattie cardiache. Ciò è dovuto all'affaticamento muscolare, all'ispessimento del sangue, al rallentamento di tutti i processi nel corpo e alla presenza di altre malattie associate. Secondo le statistiche, le malattie cardiache sono la causa più comune di morte. Tutte le malattie sono convenzionalmente suddivise in tre gruppi, a seconda della parte dell'organo interessata: vasi, valvole e tessuti delle membrane.

    Considerare le malattie cardiache più popolari:

    • L'aterosclerosi è una malattia in cui i vasi sanguigni soffrono. Con lo sviluppo della malattia, si verifica il loro blocco, la formazione di placche aterosclerotiche che interrompono il processo del flusso sanguigno e, di conseguenza, interferiscono con il normale funzionamento del muscolo cardiaco.
    • L'insufficienza cardiaca è un insieme di cambiamenti patologici in cui la capacità contrattile dell'organo è significativamente ridotta, con conseguente ristagno nella circolazione piccola o grande.
    • I difetti cardiaci sono difetti del muscolo cardiaco, i singoli componenti dell'organo che ne interrompono il normale funzionamento. Più comuni difetti cardiaci congeniti, acquisiti vengono diagnosticati molto meno.
    • L'angina pectoris è una patologia pericolosa, che è caratterizzata dalla carenza di ossigeno nel cuore, con la morte delle sue cellule.
    • L'aritmia è una violazione del ritmo cardiaco, che è caratterizzato da una maggiore frequenza (tachicardia) o rallentamento (bradicardia). Questa patologia è solitamente accompagnata da una serie di altre malattie cardiache.
    • Infarto del miocardio - una malattia in cui vi è una mancanza di afflusso di sangue al miocardio.
    • Pericardite - infiammazione del rivestimento esterno del cuore - il pericardio.

    Trattamento della malattia cardiaca

    Le cardiopatie sono un cardiologo. Prima di iniziare il trattamento, il medico effettua un esame approfondito del paziente, che comprende: un elettrocardiogramma, un'ecografia del cuore, un esame del sangue generale e biochimico, un ECG Holter e altri studi.

    Solo dopo una diagnosi e una diagnosi complete viene prescritta la terapia. I principali metodi di trattamento delle malattie cardiache:

    • Trattamento conservativo: mantenimento della pace fisica ed emotiva, assunzione di farmaci prescritti, regolazione di una corretta alimentazione.
    • La terapia farmacologica è utilizzata per qualsiasi malattia. I farmaci più comunemente prescritti sono per ridurre il livello di colesterolo cattivo, diradamento del sangue (soprattutto in età avanzata), inibitori e molti altri, a seconda della diagnosi.
    • L'intervento chirurgico viene eseguito nel caso in cui sia impossibile ottenere l'effetto desiderato con metodi conservativi, ad esempio, quando è richiesto un pacemaker, per eliminare l'apertura tra le parti del cuore o il paziente ha bisogno di un trapianto d'organo.

    La diagnosi e il trattamento delle malattie cardiache dovrebbero essere trattati esclusivamente da un medico (medico generico, cardiologo o cardiochirurgo). È severamente vietato effettuare l'auto-trattamento - nel migliore dei casi, questo non porterà il risultato atteso, nel peggiore dei casi - aggraverà la situazione e porterà a una serie di complicazioni.

    Prevenzione delle malattie

    Un cuore sano è la chiave per un eccellente benessere e il normale funzionamento del corpo. È estremamente importante prendersene cura al fine di ridurre il rischio di sviluppare malattie cardiache. Per fare questo, è sufficiente eseguire semplici raccomandazioni del medico:

    • Monitora la tua dieta, dando la preferenza ai prodotti giusti e sani. È necessario escludere dalla dieta i pasti che influenzano negativamente lo stato delle navi e il lavoro del muscolo cardiaco (grassi, fritti, affumicati).
    • Evita sforzi fisici insopportabili, ma questo non significa che dovresti escludere completamente lo sport dalla tua vita. Allenamenti moderati, le passeggiate in aria fresca rafforzano solo il muscolo cardiaco e aiutano ad evitare le malattie.
    • Ridurre al minimo lo stress, le forti emozioni e le esperienze. L'adrenalina aumentata accelera la circolazione sanguigna e fa lavorare il cuore per usura - questo provoca lo sviluppo di un certo numero di patologie.
    • Trattare tempestivamente le malattie che possono influire negativamente sul lavoro del cuore, ad esempio l'angina.

    Il cuore è un organo importante che fa circolare il sangue nel corpo. È imperativo mantenere la sua salute e il suo normale funzionamento. Prendendoti cura del tuo cuore, ti assicurerai una vita lunga e sana.

    http://24doctor.info/anatomy/serdtse/

    Altri Articoli Su Vene Varicose

    • Come ho curato le emorroidi
      Medici
      Emorroidi, come trattare le emorroidi e la cura più efficace per le emorroidiGiovedì 8 ottobre 2009Come ho curato le emorroidiSaluti!
      Se tu, dopo aver letto il titolo, leggi ancora queste righe, allora mi sembra che tu soffra di emorroidi, come ho sofferto una volta.

    Contatto con l'amministrazioneIscriviti a uno specialista direttamente sul sito. Ti richiameremo tra 2 minuti.Richiamalo entro 1 minutoMosca, viale Balaklavsky, edificio 5La consultazione più completa oggi è disponibile.