Ictus iniziale: sintomi, cause ed effetti

Ictus - una malattia causata da una violazione della circolazione cerebrale, che è accompagnata da un netto deterioramento della salute. Si ritiene che questa patologia si manifesti negli anziani. Questo non è del tutto vero: un ictus avviene in tenera età, anche se molto meno frequentemente. L'ictus si riferisce a malattie che sono spesso fatali. Nelle persone in giovane età, di solito si verifica a causa di sovraccarico emotivo o stile di vita improprio.

Tipo di disturbo

A seconda delle cause dello sviluppo della malattia, ce ne sono 2 tipi: ischemico ed emorragico. L'ictus ischemico più comune (nell'80% dei casi), che colpisce alcune parti degli emisferi cerebrali. Si sviluppa a causa del blocco dei vasi sanguigni che sono responsabili per l'apporto di sangue al cervello, la formazione di placche di colesterolo o coaguli di sangue. Di conseguenza, le cellule nervose muoiono perché non ricevono i nutrienti necessari.

L'ictus emorragico si verifica nella forma più grave. Sorge inaspettatamente a causa di una rottura di una nave nel cervello, che porta alla distruzione dei tessuti nervosi. Entrambi i tipi di malattia possono verificarsi a qualsiasi età, anche nei bambini di un anno.

Cause e fattori di rischio per ictus

La maggior parte delle cause di sviluppo della malattia nelle ragazze e negli uomini nella loro giovinezza sono simili alle cause nelle persone in età avanzata, ma hanno alcune peculiarità. Si noti che l'aumento della pressione sanguigna è la causa più comune del suo sviluppo. Considerare le principali cause e i fattori di rischio per l'ictus nei giovani:

  1. Predisposizione genetica. Se il parente più prossimo ha avuto un ictus, la probabilità del suo sviluppo aumenta più volte.
  2. Deviazioni dal sistema endocrino (obesità).
  3. Stile di vita sbagliato. Secondo le statistiche, le persone di età compresa tra 20 e 35 anni nel 10% dei casi, la malattia si verifica a causa dell'uso eccessivo di alcol e prodotti del tabacco.
  4. Patologia del sistema cardiovascolare.
  5. Malattie infettive Molte malattie infettive influenzano negativamente l'elasticità delle arterie e portano alla distruzione dei tessuti.
  6. Neoplasie maligne (principalmente nel cervello).
  7. Compromissione della coagulazione del sangue e danni all'arteria carotide.
  8. L'uso di farmaci ormonali. Spesso causano uno squilibrio ormonale, che causa il rischio di trombosi.

È importante! Secondo le statistiche, le donne sono inclini alla comparsa della malattia molto più degli uomini. Ciò è giustificato dalla più bassa tolleranza allo stress e alta emotività.

Segni di un ictus

Lo sviluppo delle patologie cardiovascolari richiede un lungo periodo di tempo. Nei giovani (dai 18 ai 28 anni), un ictus può manifestarsi per diversi anni senza manifestarsi. In caso di primi segnali, è necessario chiamare immediatamente un'ambulanza. Queste funzionalità includono:

  • il verificarsi di forti mal di testa, vertigini (a volte portano a svenimento);
  • deterioramento degli organi della vista (uno degli occhi smette di vedere chiaramente);
  • disturbi vestibolari;
  • nausea e vomito;
  • disturbi dissociativi della motilità;
  • crampi agli arti inferiori e superiori;
  • debolezza o spasmi muscolari;
  • "Rumore" nelle orecchie;
  • debolezza generale nel corpo.

Possono esserci molti o solo un sintomo. In generale, i segni di ictus nelle donne sono più pronunciati che negli uomini. I sintomi della malattia nelle donne hanno alcune caratteristiche, tra cui: dolore al petto, insorgenza di mancanza di respiro, perdita di orientamento nello spazio.

Segni di un microstroke: come riconoscere

Il precursore di un tratto è un microstroke. I sintomi del microstroke sono simili ai sintomi di un ictus normale, la loro caratteristica distintiva è che scompaiono dopo pochi minuti. Ciò è dovuto alla normalizzazione accelerata della circolazione sanguigna. Per riconoscere immediatamente una microtesta, è importante eseguire i seguenti passaggi:

  1. Chiedi alla persona di sorridere. Se il sorriso ha asimmetria o è assente, questo indica l'inizio della comparsa della malattia. Vale la pena prestare attenzione alla posizione della lingua, può essere laterale e leggermente curva.
  2. Prova a parlare con l'uomo. Se si trova in uno stato di pre-ictus, sarà molto difficile per lui persino collegare parole semplici tra loro.
  3. Chiedi alla vittima di alzare entrambe le mani. Come sapete, questa condizione provoca danni al corpo, in conseguenza del quale una persona non è in grado di sollevare gli arti fino alla fine.

Pronto soccorso

L'ictus è una malattia comune e pericolosa, quindi dovresti ricordare cosa fare quando si verifica. Se sono stati rilevati i sintomi caratteristici della malattia, è importante fornire prontamente cure di emergenza. Nel periodo della sua attesa, dovresti esaminare attentamente lo stato della salute umana e svolgere le seguenti attività:

  1. La vittima dovrebbe essere rassicurata, perché l'instabilità emotiva influisce negativamente sull'offerta di sangue al cervello.
  2. Spostare il paziente su una superficie dura e sollevare leggermente la testa.
  3. Per rendere più facile per il paziente respirare, dovrebbe essere sollevato da tutti gli elementi di abbigliamento che comprimono il torace e forniscono aria fresca.
  4. La vittima può perdere conoscenza a causa della malattia, in questo caso è importante guardare la posizione della sua testa (deve essere girata di lato), poiché c'è un grande rischio di vomito.
  5. Con l'ipertensione, al paziente possono essere dati i mezzi per abbassare la pressione (se uno specialista lo ha già scritto in precedenza).

È importante! Le tempestive misure di pronto soccorso ridurranno la probabilità di morte.

Possibili conseguenze di un ictus

Entrambi i tipi di malattia possono portare a gravi conseguenze negative. Le loro manifestazioni dipendono direttamente da quale parte del cervello ha agganciato. Dopo un tipo di emorragia, oltre il 60% delle persone diventa disabile a vita. Considera gli effetti più comuni:

  • paralisi cerebrale (caratteristica dei bambini in età precoce);
  • disturbi mentali;
  • ritardo mentale;
  • significativa riduzione della visione;
  • mancanza di controllo della minzione;
  • problemi con la comunicazione.

Di regola, la maggior parte di questi effetti in giovane età sono ben adattati. Per fare questo, è necessario passare attraverso un periodo di riabilitazione per logopedisti, psicologi e fisioterapisti (a seconda dei sintomi). In giovane età, un tale periodo di solito richiede da 6 a 12 mesi.

Trattamento dell'ictus in tenera età

Di norma, la terapia farmacologica viene utilizzata per il trattamento dell'ictus. Al fine di ridurre la pressione sanguigna, il paziente viene iniettato per via intramuscolare con dibazolo con papaverina, aminazina o anaprilina. Dopo un ictus, è necessario normalizzare il lavoro del muscolo cardiaco, per questo scopo è prescritto Cordiamin o Celanid.

La terapia include mezzi per migliorare la circolazione cerebrale: acido nicotinico, Actovegin, Cavinton. In caso di violazione della microcircolazione del sangue, viene prescritta pentossifillina o Fraxiparina.

Oltre alla terapia farmacologica, ricorrere al trattamento con una serie speciale di esercizi e massaggi (se la mobilità degli arti è compromessa). Tali tecniche sono sviluppate tenendo conto delle specificità del periodo di riabilitazione dopo un ictus.

Prevenzione dell'ictus

Per evitare ictus, è importante osservare le misure preventive. Questo è particolarmente vero per quelle persone che sono a rischio (per esempio, hanno una predisposizione genetica). Per scopi profilattici, è necessario sottoporsi a tomografia di vasi cerebrali una volta all'anno. Per evitare un ictus, si raccomanda di rispettare uno stile di vita sano (non usare sigarette e alcol) e una dieta equilibrata.

I medici hanno scoperto che la dieta quotidiana dovrebbe includere alimenti con una quantità sufficiente di carboidrati e fibre. Questi includono: carne (pollo, manzo), prodotti caseari (formaggio e formaggio), verdure e frutta. Si consiglia di ridurre al minimo la quantità di cibo fritto e salato.

L'esercizio moderato ha un effetto benefico sulla salute. Si consiglia di praticare yoga, nuoto o pilates non meno di 2 volte a settimana. È anche importante cercare di evitare situazioni stressanti.

L'ictus è una malattia grave che può portare a una serie di conseguenze negative. È importante conoscere tutte le possibili cause di ictus in giovane età per essere in grado di prevenirlo in anticipo.

http://serdce.guru/insult/v-molodom-vozraste/

Colpo in giovane età. motivi

Di recente, sempre più giovani pazienti arrivano all'ospedale di Yusupov con un ictus. Il loro trattamento è svolto da professori e medici della più alta categoria, che sono riconosciuti come principali esperti nel campo delle malattie vascolari del cervello. A partire dal primo giorno della loro permanenza nella clinica neurologica, i medici adottano le misure necessarie per salvare le loro vite e ripristinare la loro capacità di lavorare.

In una proporzione significativa di pazienti giovani, la causa di un ictus differisce dall'eziologia della malattia nei gruppi di età più avanzata e spesso rimane inspiegata. Questo è importante per l'implementazione della prevenzione qualificata di ictus ricorrenti. L'ictus ischemico nei giovani può svilupparsi per i seguenti motivi:

  • trombosi acuta nell'area della placca aterosclerotica o embolia arterio-arteriosa da una placca decadente instabile situata nella carotide interna o nell'arteria vertebrale;
  • una combinazione di due fattori sfavorevoli: vasocostrizione pronunciata o cessazione "stupida" del flusso sanguigno o flessione dell'arteria, o spremitura di una delle arterie principali della testa in combinazione con alterata circolazione sanguigna sistemica a causa di un brusco calo della pressione sanguigna, riduzione della gittata cardiaca o rapida perdita di sangue;
  • embolia dal cuore, che si verifica sia a causa della formazione di emboli nelle camere cardiache (con fibrillazione atriale, cardiosclerosi post-infarto, aneurisma del setto interventricolare), sia a causa di patologia valvolare (endocardite reumatica o batterica, valvole artificiali, prolasso della valvola mitrale);
  • distruzione delle pareti delle piccole arterie con il loro restringimento o blocco completo, che si verifica a causa di ipertensione arteriosa congenita con forti fluttuazioni della pressione sanguigna.

L'ictus ischemico si sviluppa spesso in pazienti giovani senza aterosclerosi pronunciata e ipertensione arteriosa sullo sfondo di disturbi pronunciati nelle caratteristiche fisico-chimiche del sangue. Una rara causa di ictus nei giovani può essere la separazione dell'arteria cerebrale a causa di un trauma. L'ictus nei pazienti giovani può svilupparsi in presenza delle seguenti malattie:

  • Eritremia (malattia di Vaquez);
  • sindrome di atifosfolipidi;
  • iperomocisteinemia grave;
  • l'emicrania;
  • spasmo delle arterie dopo emorragia subaracnoidea a seguito della rottura di un aneurisma sacculare;
  • malattie vascolari ereditarie (patologia mitocondriale, malattia di Fabry, forme ereditarie di iperomocisteinemia, ipercolesterolemia familiare (autosomica dominante) ecc.).

La causa principale dell'ictus emorragico nei giovani è l'ipertensione arteriosa. Al secondo posto vi sono gli aneurismi sacculari, compresi i microaneurismi ipertesi. Più raramente, emangiomi, angiopatia amiloide, anticoagulanti, alcol, fumo e narcotici causano ictus emorragico.

Caratteristiche del decorso clinico e trattamento dell'ictus nei pazienti giovani

I primi segni e i successivi sintomi di ictus nei pazienti giovani non sono troppo diversi dalle manifestazioni dei disturbi circolatori cerebrali acuti nelle persone anziane. Tuttavia, l'ictus ischemico nei giovani fondamentalmente non influenza la chiarezza della coscienza, procede sullo sfondo di un deficit neurologico pronunciato. Spesso è mascherato da altre malattie. Nei pazienti giovani, il danno al tessuto cerebrale è più lento.

Si può essere sospettato di avere un ictus in presenza dei seguenti sintomi:

  • vertigini;
  • debolezza o intorpidimento degli arti da un lato;
  • intorpidimento della mezza faccia;
  • disturbi del linguaggio;
  • sensazione di "porridge in bocca";
  • faccia attorcigliata;
  • forte deterioramento dell'acuità visiva;
  • perdita di abilità abituali (scrittura, lettura).

Se c'è uno dei primi segni di ictus, il paziente deve essere messo in un letto, un cuscino sotto la testa e un'ambulanza chiamata.

Colpo in giovane età. Esame dei pazienti

Per stabilire la causa dell'ictus nei giovani pazienti nell'ospedale di Yusupov, i medici conducono gli esami necessari:

  • lo studio di neuroimaging (calcolo o risonanza magnetica) è necessario per determinare la natura dell'ictus (ischemico o emorragico), la posizione e la dimensione della lesione;
  • esame dello stato delle arterie principali della testa, vasi cerebrali e intracranici con metodi ad ultrasuoni;
  • Angiografia a contrasto a raggi X per determinare la presenza di stenosi, blocco o deformazione dell'arteria;
  • ECG, ecocardiografia, se necessario Monitoraggio Holter dell'ECG e della pressione sanguigna;
  • determinazione dei lipidi e del glucosio nel sangue;
  • determinazione dello stato del sistema di coagulazione e caratteristiche fisico-chimiche del sangue.

Tutti i sondaggi sono condotti utilizzando dispositivi moderni di aziende leader nel mondo. Se gli studi condotti non consentono di scoprire la causa di un ictus, che è osservato nel 50-60% dei giovani pazienti, effettuare un esame aggiuntivo:

  • un esame del sangue per i test reumatici, il contenuto di anticorpi anti fosfolipidi, omocisteina, anticoagulanti naturali;
  • analisi del pattern di sangue periferico per escludere l'eritremia;
  • angiografia radiopaca o a risonanza magnetica per sospetta dissezione della parete di una delle arterie principali della testa o dell'arteria cerebrale.

Trattamento di giovani pazienti con ictus

Il trattamento dell'ictus cerebrale nei pazienti giovani è volto a ridurre al minimo il danno cerebrale, riducendo il livello di disabilità e lo sviluppo di complicazioni secondarie.

Il trattamento presso la Clinica Neurologica dell'ospedale Yusupov consiste in:

  • attività mediche generali;
  • trattamenti speciali per diversi tipi di ictus;
  • trattamento dei disturbi neurologici associati;
  • trattamento delle complicanze somatiche (se presenti);
  • riabilitazione.

Le misure comuni per l'implementazione del trattamento dei pazienti con ictus sono:

  • mantenere un livello ottimale di ossigeno nel corpo;
  • monitoraggio e correzione dell'attività cardiaca, compresa la pressione sanguigna;
  • monitoraggio costante dei parametri di equilibrio di base dell'ambiente interno del corpo;
  • controllo della funzione di deglutizione, intestino e vescica;
  • cura della pelle;
  • effettuando ginnastica passiva, massaggio delle mani e soprattutto delle gambe.

Il trattamento farmacologico di ictus emorragico non esiste al momento. L'ematoma viene rimosso in modo aperto o stereotassico presso le cliniche partner. I pazienti ricevono una terapia antipertensiva. I farmaci e le loro dosi sono selezionati individualmente, a seconda del livello di pressione sanguigna. Con una forte riduzione della pressione arteriosa, viene prescritta una terapia con sostituti del sangue anti-shock. Se dopo la correzione dell'ipotensione arteriosa circolatoria del volume ematico circolatorio persiste, si usa l'azione vasopressore.

I principi principali del trattamento dell'emorragia subaracnoidea nell'ospedale di Yusupov sono:

  • controllo della pressione arteriosa con farmaci antipertensivi;
  • prevenzione dello spasmo vascolare e aumento del volume ematico circolante;
  • terapia antiedemitica per edema cerebrale;
  • trattamento chirurgico di aneurismi nelle cliniche partner.

Le basi della terapia specifica per l'ictus ischemico sono due aree strategiche:

  • ripristino o aumento del flusso sanguigno attraverso le arterie nell'area del danno;
  • protezione neuronale, finalizzata a prevenire la morte di mal funzionanti o difficilmente funzionanti, ma neuroni vitali, situati attorno al centro dell'infarto cerebrale.

I medici eseguono trombolisi con attivatore tissutale del plasminogeno, terapia anticoagulante con eparina, prescrizione di farmaci antipiastrinici e farmaci vasoattivi.

La neuroprotezione è la seconda direzione strategica nel trattamento degli ictus ischemici. Ai pazienti vengono prescritti farmaci da uno dei seguenti gruppi di farmaci:

  • antagonisti del glutammato postsinaptico (preparati di magnesio);
  • inibitori del glutammato pre- e postsinaptici;
  • bloccanti dei canali del calcio;
  • antiossidanti;
  • nootropics.

I medici Yusupovskogo sono regimi terapeutici individuali per i pazienti giovani con ictus. Allo stesso tempo svolgere attività di riabilitazione volte a ripristinare le funzioni perse. La clinica di riabilitazione utilizza moderni metodi di massaggio, fisioterapia, metodi innovativi di ripristino dei movimenti, sensibilità, linguaggio, visione e memoria.

Prognosi di ictus in giovane età

Il periodo acuto e di recupero dell'ictus nei pazienti giovani è più favorevole rispetto ai pazienti più anziani. La mortalità dei giovani pazienti nella fase acuta dell'ictus ischemico varia dall'1,5 al 7%. I giovani hanno migliori funzioni motorie e del linguaggio. L'attività nella vita quotidiana e la capacità lavorativa dei giovani pazienti è maggiore rispetto alle fasce di età più anziane. La maggior parte dei pazienti giovani dopo un ictus ritorna alla vita normale.

Considerando la prognosi relativamente favorevole per il ripristino delle funzioni compromesse e della capacità lavorativa, tutti i giovani pazienti che sono stati ricoverati per il trattamento all'ospedale di Yusupov sono stati sottoposti a misure riabilitative intensive, a partire dai primissimi giorni del disturbo acuto della circolazione cerebrale. Dopo il trattamento nella clinica di neurologia, ripristinano le funzioni compromesse nel reparto di neuroriabilitazione.

I pazienti con un ictus di qualsiasi gravità indipendentemente dall'età sono ricoverati all'ospedale Yusupov tutto il giorno. Molti pazienti dopo il trattamento nell'ospedale di Yusupov migliorano la qualità della vita. Se ci sono i primi segni di un ictus, chiama.

http://yusupovs.com/articles/neurology/insult-v-molodom-vozraste-prichiny/

Cause di ictus in giovane età - sintomi, segni caratteristici, caratteristiche del trattamento

Gli ictus sono considerati malattie delle persone anziane, età pensionabile. Tuttavia, i disturbi acuti della circolazione cerebrale si riscontrano anche nelle persone più giovani. Circa il 10% degli ictus si verifica in pazienti di età inferiore ai 45 anni.

Tali casi di malattia sono considerati separatamente. Dopotutto, i tratti di giovane età sono diversi dai casi più classici:

  • cause, fattori di rischio;
  • struttura di morbilità;
  • prospettiva;
  • durata, pieno recupero;
  • sfumature dei sintomi.

Le principali forme di brainstorming, struttura della morbilità

Esistono due forme principali di patologia:

  • ictus ischemico (infarto cerebrale) - morte di aree del cervello a causa della mancanza di afflusso di sangue causata da alterata pervietà totale / parziale delle arterie cerebrali;
  • ictus emorragico (emorragia cerebrale) - danno irreversibile a singole aree del cervello, innescato da emorragia intracerebrale non traumatica.

Nei giovani il rapporto tra le due forme è approssimativamente lo stesso: il 55% dei casi è di natura emorragica, il 45% ischemico (1). Queste cifre sono molto diverse da quelle dei pazienti più anziani, che sono caratterizzati dalla predominanza di infarto cerebrale (circa l'85%). L'incidenza tra i sessi è anche insolitamente distribuita tra i giovani. Fino a 35 anni tra i pazienti con ictus più donne, dopo - uomini.

Cause di patologia, fattori di rischio

Le forme emorragiche e ischemiche di ictus sono causate da varie cause. Molto spesso, una separazione delle arterie carotidi, vertebrali o cerebrali (15-20% dei casi) porta a un infarto cerebrale nei giovani (2).

Un'infezione, uno starnuto intenso, una tosse, una brusca rotazione della testa possono provocare danni alla parete del vaso. Allo stesso tempo, lo strato interno dell'arteria è rotto, parte del sangue penetra nella parete del vaso, formando un ematoma che può bloccare il suo lume.

Cause più rare di ictus in giovane età con infarto cerebrale:

  • malattie cardiache: cardiomiopatia, endocardite, fibrillazione atriale, reumatismi, tumori - 10% di tutti i casi;
  • l'emicrania;
  • aterosclerosi;
  • vasculite sistemica;
  • vasculite primaria del sistema nervoso centrale;
  • lupus eritematoso sistemico;
  • disturbi emorragici;
  • La malattia di Moyamoy;
  • anemia falciforme;
  • Sindrome di Sneddon.

Nel 21% dei casi, la causa di un ictus non può essere stabilita. Nei bambini, questa cifra è ancora più alta: i medici non possono spiegare l'origine dell'infarto cerebrale in metà dei pazienti (3).

I fattori di rischio per ictus ischemico tra i giovani includono (1):

  • ipertensione arteriosa;
  • non chiudendo la finestra ovale;
  • colesterolo elevato;
  • il fumo;
  • alcol, tossicodipendenza;
  • l'obesità;
  • rigidità;
  • diabete;
  • malattie cardiache;
  • la gravidanza;
  • assumere contraccettivi orali;
  • emicrania.

La causa principale di ictus emorragico nelle donne, i giovani sono patologie congenite dei vasi cerebrali: aneurisma, malformazione. Gli aneurismi sono piccole protrusioni sacciformi delle pareti delle arterie cerebrali che tendono a scoppiare. Le malformazioni sono la patologia della ramificazione dei vasi sanguigni, in cui si forma un groviglio di piccole arterie, vene, capillari deboli e sottosviluppati. Le loro pareti sono molto fragili, soggette a danni.

Le cause più rare di ictus emorragico includono:

  • disturbi emorragici;
  • uso di droghe;
  • vasculite;
  • ipertensione;
  • amiloidosi;
  • cavità vascolari anormali (cavernomi);
  • preeclampsia o eclampsia;
  • trombosi venosa cerebrale.

In molti casi, i medici non possono determinare la causa della patologia. Nei bambini, l'emorragia cerebrale è spesso osservata come una complicanza dopo un intervento chirurgico al cervello.

I fattori di rischio più significativi per l'ictus emorragico sono l'ipertensione, il fumo. Inoltre, tra i giovani con emorragia cerebrale ci sono molti pazienti con disturbi emorragici, predisposizione ereditaria, alcol e tossicodipendenti.

Caratteristiche della malattia

A causa della bassa prevalenza della patologia, degli stereotipi radicati, la maggior parte delle persone al di sotto dei 45 anni nega la possibilità di sviluppare un ictus. Scienziati americani hanno condotto un'interessante indagine su 1000 uomini e donne che hanno descritto i sintomi di un ictus. Alla domanda su quali sarebbero stati i loro prossimi passi, solo il 30% degli intervistati ha dichiarato che avrebbero cercato aiuto medico. Il resto della popolazione preferirebbe monitorare le loro condizioni e solo con un significativo peggioramento della salute chiamerebbero un medico.

Una valutazione così errata è molto pericolosa. Dopo tutto, i medici hanno solo 3 ore dal momento in cui compaiono i primi segni, per fare una diagnosi, iniziare il trattamento. Pertanto, è molto importante che i giovani conoscano i sintomi di un ictus, per essere in grado di riconoscerlo.

Segni specifici di apoplessia includono:

  • debolezza / paralisi del braccio, dello stesso braccio, gamba o di tutti e quattro gli arti;
  • perdita di mobilità di metà della faccia;
  • violazione dell'orientamento spaziale, coordinamento;
  • diminuzione / perdita di dolore, sensibilità tattile, temperatura;
  • discorso mormorato, pigro, mummificato con una costruzione atipica di frasi, frasi;
  • mancanza di risposta adeguata alle domande;
  • danno uditivo unilaterale;
  • tremore della pupilla.

I sintomi specifici possono essere completati:

  • svenimento;
  • convulsioni;
  • mal di testa;
  • vertigini;
  • nausea;
  • vomito;
  • rumore dell'orecchio;
  • disturbi della deglutizione;
  • letargia o eccitazione opposta.

La forma ischemica emorragica si presenta in modi diversi. Un infarto cerebrale (ictus ischemico) è caratterizzato da un inizio più liscio, un graduale aumento dei sintomi. Svenimenti, nausea, vomito, convulsioni sono rari. Ma paresi, paralisi o disturbi del linguaggio sono quasi sempre lì.

Succede che dopo 10-15 minuti le condizioni del paziente migliorino. Tale fenomeno è chiamato attacco ischemico transitorio (TIA) o microstroke. Nonostante l'ingannevole facilità, richiede anche il ricovero di emergenza, trattamento completo. Poiché il rischio di un ictus su vasta scala, soprattutto considerando la specificità delle sue cause nei giovani, è molto ampio.

Quando l'attacco emorragico cerebrale inizia improvvisamente, spesso sviene. Altri sintomi: paresi, paralisi, disturbi del linguaggio, coordinazione, mal di testa selvaggia compaiono rapidamente. È spesso accompagnato da crampi, nausea, vomito.

Il decorso dell'ictus negli uomini corrisponde più spesso al quadro clinico classico. Per le donne, le forme atipiche sono più comuni, si verificano senza paresi, paralisi, ma con svenimento, vertigini, mancanza di respiro e deficit visivo.

Prova "shock"

A causa dell'abbondanza di sintomi, può essere difficile riconoscere un ictus in giovane età. Soprattutto i segni di apoplessia sono spesso ignorati dagli altri negli uomini, che vengono scambiati per ubriachi. È possibile distinguere le manifestazioni cliniche di un tratto acuto utilizzando il test "UDAR":

  • Sorridi - chiedi alla persona di sorridere. Un sintomo caratteristico di un ictus è una delle punte della bocca, il secondo sollevato;
  • Movimento: chiedere alla vittima di sollevare contemporaneamente entrambe le mani. Un brutto segno è che un arto è più basso dell'altro o omesso.
  • Articolazione: chiedere al paziente lo stato di salute. Una risposta indistinta, la vittima confonde, allunga le parole, le frasi suonano innaturali - una tipica manifestazione di infarto cerebrale o emorragia intracranica.
  • Reazione: almeno un sintomo è coinciso? Chiama un'ambulanza con urgenza.

Schema di esame del paziente

I principi, la sequenza dell'esame in ictus nei pazienti giovani non sono diversi dallo standard. Lo schema diagnostico comprende quattro fasi:

  1. Ictus emorragico eccezione:
  • la tomografia computerizzata (CT) è il metodo preferito;
  • la risonanza magnetica (MRI) - a causa della durata del sondaggio è meno preferito.
  1. Eliminazione dell'ictus ischemico con risonanza magnetica.
  2. Esame del flusso sanguigno cerebrale (se indicato):
  • angiography - un'istantanea dei vasi della testa dopo amministrazione endovenosa di una tintura speciale che rende chiaramente i loro contorni definiti;
  • L'ecografia Doppler è lo studio del flusso sanguigno cerebrale mediante ultrasuoni.
  1. I test ausiliari sono necessari per valutare lo stato di salute generale del paziente, per identificare le cause (se indicate):
  • biochimica, emocromo completo;
  • ecocardiogramma;
  • elettrocardiogramma;
  • test di coagulazione del sangue (coagulogramma);
  • radiografia dei polmoni;
  • puntura lombare;
  • test genetici.

Caratteristiche del trattamento

Il trattamento dell'ictus per persone di qualsiasi età è lo stesso. Comprenderà:

  • ricovero obbligatorio;
  • terapia di base, comune a entrambe le forme di apoplessia;
  • trattamento specifico

Gli obiettivi principali della terapia di base:

  • recupero respiratorio (clearance delle vie aeree o intubazione);
  • riduzione della pressione sanguigna al livello di 160-180 / 90-100 mm Hg. Art. (captopril, enalapril);
  • eliminazione di aritmie, segni di malattia coronarica (nitroglicerina);
  • prevenzione / riduzione dell'edema cerebrale (diacarb, mannitolo);
  • crampi da combattimento (diazepam);
  • sollievo dal dolore (morfina).

Con un infarto cerebrale confermato, se non sono trascorse più di 6 ore dall'inizio dell'attacco, i trombolitici vengono somministrati per via endovenosa ai pazienti - farmaci che sciolgono i coaguli di sangue. Inoltre, ai pazienti vengono prescritti farmaci che impediscono la formazione di coaguli di sangue: clopidogrel o aspirina.

Un esteso ictus ischemico causato dal restringimento dell'arteria cerebrale media può essere un'indicazione per l'emicraniectomia - intervento chirurgico per rimuovere parte del cranio. Grazie all'intervento chirurgico, appare uno spazio aggiuntivo per il cervello, che previene un aumento fatale della pressione intracranica.

L'ictus emorragico nei giovani causato dalla rottura o dalla malformazione dell'aneurisma richiede un trattamento chirurgico. Viene eseguita con una tecnica minimamente invasiva, suggerendo un danno tissutale minimo. Il medico inserisce un catetere sottile attraverso il vaso inguinale e muove la sua punta sotto il controllo di una radiografia specifica fino al punto di rottura.

Poi un altro più sottile viene inserito all'interno del primo catetere, dotato di strumenti in miniatura. Quando l'aneurisma con l'aiuto di esso, il medico inserisce il filo intrecciato nella cavità della borsa. Raddrizzandolo riempie il lume della escrescenza, provoca trombosi, chiusura del difetto. Nel tempo, un aneurisma neutralizzato completamente invaso. Nelle malformazioni, il chirurgo usa una colla speciale che riempie la nave danneggiata.

Dopo la stabilizzazione delle condizioni del paziente, i medici russi spesso prescrivono i neuroprotettori - farmaci che migliorano l'apporto di sangue al tessuto cerebrale, stimolano i processi metabolici del cervello e accelerano il ripristino delle funzioni degli organi: piracetam, fezam, actovegin, cerebrolysin. Nella pratica straniera, tali farmaci non vengono utilizzati a causa dell'efficacia non dimostrata.

Conseguenze, complicazioni

Dopo un ictus, la maggior parte dei giovani sperimenta la perdita di una, spesso molte funzioni motorie, sensoriali, cognitive o del linguaggio.

Le conseguenze di una violazione acuta della circolazione cerebrale possono manifestarsi con perdita / violazione:

  • attività motoria;
  • sensibilità;
  • coordinamento;
  • orientamento;
  • pensare;
  • la memoria;
  • vista;
  • l'udito;
  • discorso.

Le complicazioni più pericolose del disturbo della circolazione cerebrale, che è associato al maggior numero di decessi, includono:

  • gonfiore del cervello;
  • infiammazione dei polmoni;
  • malattie cardiache (aritmie, infarto miocardico);
  • embolia polmonare;
  • avvelenamento del sangue (sepsi);
  • recidiva;
  • insufficienza renale.

Una categoria speciale di conseguenze sono i disturbi psicologici. Ogni seconda o terza paziente registra la depressione. È considerato uno dei principali fattori che influenzano la qualità del futuro nei giovani.

Tra le complicanze, le più comuni sono l'edema cerebrale - la causa principale della morte del paziente, meno spesso - la recidiva della malattia, la polmonite, l'infarto del miocardio, l'infezione.

reinserimento

Il programma di riabilitazione individualmente, tenendo conto delle violazioni esistenti. Può essere indirizzato a:

http://sosudy.info/insult-v-molodom-vozraste

Corsa in giovane età - cause, diagnosi e trattamento

L'aumento del numero di pazienti con ictus è direttamente correlato all'aumento della morbilità tra i giovani. Nel mondo, questa patologia colpisce annualmente fino a 6 milioni di persone, più di 1/4 di tutti i casi finiscono con la morte. Un ictus in giovane età ha cessato di essere una rarità. La malattia è una delle principali cause di morte e disabilità.

Cos'è un ictus

L'insufficienza circolatoria acuta nel cervello è indicata come un ictus. È di due tipi:

  • Ischemico: a causa dell'ostruzione del flusso sanguigno.
  • Emorragico - è il risultato di una rottura della nave con conseguente emorragia.

Entrambi gli stati hanno sintomi simili, ma il loro trattamento è completamente diverso. Pertanto, la diagnosi differenziale è così importante.

ischemico

La causa dell'ictus ischemico è una violazione della circolazione sanguigna del cervello. Si verifica a causa di danni ai suoi tessuti a causa della restrizione o della mancanza di afflusso di sangue. In giovane età, l'incidente cerebrovascolare si verifica a causa di trombosi arteriosa, embolia cardiaca, spesso in assenza di aterosclerosi e ipertensione, in mezzo a cambiamenti nelle proprietà del sangue.

La sintomatologia nei giovani si sviluppa gradualmente - le funzioni vitali sono preservate, le persone sono coscienti, le parole possono essere difficili. L'attacco ischemico si verifica più spesso al mattino, dopo il sonno.

emorragica

Viene diagnosticato tre volte meno spesso, ma il tipo di ictus emorragico è considerato più pericoloso. La condizione è accompagnata da una rottura di un vaso sanguigno e dal passaggio di sangue nel tessuto cerebrale. Anche il danno a un piccolo capillare porta ad un ictus emorragico in giovane età, ma la rottura di una grande nave ha conseguenze irreversibili.

Tale attacco si verifica spesso durante il giorno, al culmine dell'attività fisica ed emotiva, sotto stress. Spesso c'è dolore, come da un colpo alla testa, vomito, velo rosso davanti agli occhi, svenimento. La mortalità in caso di tale condizione è molto alta.

A che età si verifica un ictus?

Secondo studi epidemiologici internazionali nel mondo, un danno acuto della circolazione cerebrale (ONMK) uccide ogni anno 4,7 milioni di persone. La frequenza della sua comparsa in giovane età - fino a 24 anni è di 20,5 casi ogni 100 mila persone all'anno, e all'età di 35-44 anni, questa cifra raggiunge 22,9 casi per 100 mila.

Cause di ictus in tenera età

Onmk non ha limiti di età, questa diagnosi viene fatta anche nell'infanzia e nell'adolescenza.

La percentuale di donne e uomini è 39/25. Un ictus in tenera età è determinato dai seguenti motivi, indipendentemente dal sesso:

  • Violazioni del sistema vascolare. Questi includono: lesioni aterosclerotiche di vasi intracranici, ipertensione. Quest'ultima è considerata la principale causa di ictus in giovane età.
  • Malattia della valvola cardiaca congenita, malattie cardiache con disturbi del ritmo.
  • Diminuire o aumentare la coagulazione del sangue, che può causare trombosi o sanguinamento.
  • La distruzione delle pareti dei vasi sanguigni malattie infettive, il diabete.
  • Lesioni e anomalie dell'arteria carotide.
  • Assunzione regolare di farmaci ormonali. Uno squilibrio di ormoni può influenzare la composizione chimica del sangue.
  • Patologia oncologica, neoplasia dei vasi cardiaci, cervello.
  • Predisposizione genetica o storia familiare gravata (eredità). Stiamo parlando delle caratteristiche del metabolismo o della struttura del sistema vascolare.
  • L'inattività fisica.
  • Uso eccessivo di alcol, stimolanti, fumo. Un colpo di 30 anni ogni 10 casi si verifica a causa dell'abuso di alcool, droghe e prodotti del tabacco.
  • L'obesità. Aumenta il carico sui vasi e il cuore di una persona, innescando una catena di reazioni neuro-chimiche che portano ad un ictus.

Perché l'ictus si presenta nelle giovani donne?

Ci sono una serie di fattori, esclusivamente femminili, che sono le cause principali del divario di genere in relazione a questo stato. Questi includono:

  • pubertà precoce (menarca) fino a 10 anni;
  • inizio precoce della menopausa (fino a 45 anni);
  • bassi livelli di ormone deidroepiandrosterone (DHEA);
  • uso di farmaci contraccettivi;
  • estrogeno orale;
  • complicazioni postpartum (preeclampsia, ipertensione postpartum).
  • prevalenza del fumo tra le donne. Il fumo femminile aumenta il rischio di ictus del 60% (per gli uomini - del 40%)

Fattori di rischio per i giovani uomini

Si distinguono le seguenti cause di ictus nei giovani:

  • il fumo;
  • uso eccessivo di alcool (più di 60 ml al giorno, abbuffate alcoliche);
  • caratteristiche delle condizioni di lavoro (produzione pesante e nociva)
  • abbandono della propria salute - obesità addominale, scarsa attività fisica, ignorando le malattie somatiche.

Segni di ictus nei giovani

Nella giovane e nella vecchiaia, i sintomi dell'ictus sono quasi gli stessi. Identificare la malattia nei giovani mediante le seguenti manifestazioni:

  • ridotta sensibilità, intorpidimento degli arti (mani, piedi);
  • mancanza di coordinamento dei movimenti;
  • mal di testa, come un colpo, sentendo un afflusso di sangue alla testa;
  • visione offuscata, visione di oggetti sotto il "velo" rosso, sensazione di "porridge in bocca";
  • cambiamento o mancanza di parola, incomprensione delle parole di un'altra persona.

Il processo patologico nei giovani avviene sullo sfondo di una coscienza chiara, il danno tissutale è più lento. I segni atipici sono: dolore al petto, singhiozzo, nausea, vomito. Questi sintomi sono più comuni nelle donne affette. Riconoscere l'insufficienza circolatoria acuta nel cervello aiuterà a testare "UZP". Per fare questo, chiedi alla persona:

  1. U - sorridi. I movimenti delle labbra sono espressioni facciali asimmetriche e unilaterali.
  2. H - parlare. La vittima è difficile pronunciare frasi semplici.
  3. P - alza entrambe le mani. Durante l'esecuzione di tali azioni non ci sarà sincronicità, una delle mani sarà in ritardo a causa della debolezza.

La comparsa di tali sintomi è la ragione per la richiesta urgente di cure di emergenza e di ricovero di emergenza. È importante rivolgersi agli specialisti durante la "finestra terapeutica". Questo è un periodo di tempo (2-6 ore) durante il quale, con una terapia adeguata, il grado di danno cerebrale diminuisce e c'è la possibilità di evitare possibili complicazioni.

Precursori della patologia

Una condizione pre-ictus è una violazione transitoria della circolazione cerebrale, a cui i pazienti spesso non prestano attenzione. Il segnale di un attacco imminente può:

  • stanchezza irresistibile, brama di dormire;
  • agitazione irragionevole, irritabilità, umore depresso;
  • letargia, debolezza;
  • vertigini;
  • deterioramento della memoria;
  • febbre, mal di testa;
  • difficoltà a deglutire (nodo in gola);
  • restringimento del campo visivo, visione doppia;
  • intorpidimento dell'arto, parte del viso, convulsioni.

Cosa è pericoloso per il giovane ictus

Qualsiasi tipo di incidente cerebrovascolare può portare alla morte del paziente e lasciare il sopravvissuto disabile. L'inizio dell'ictus in giovane età è una delle principali cause di disabilità.

Associato a processi patologici post-ictus nel cervello:

  • deficit uditivo;
  • visione ridotta;
  • difficoltà di funzione del linguaggio;
  • incapacità di muoversi autonomamente.

La possibilità di rimanere disabili dopo un attacco di accidente cerebrovascolare è dell'80%. La terapia di riabilitazione per i pazienti di qualsiasi età comporta una riabilitazione lunga e difficile.

Prevenzione delle malattie cerebrovascolari in tenera età

La base della prevenzione dell'ictus è l'eliminazione dei fattori scatenanti delle lesioni vascolari del cervello. Questi includono:

  • Combattere contro l'ipertensione arteriosa. Il trattamento dell'ipertensione può ridurre la probabilità di sviluppare questa patologia del 40%.
  • Smettere di fumare Questa cattiva abitudine nei giovani aumenta la probabilità di un ictus di 2-4 volte. Il rigetto dopo 1-2 anni riduce il rischio di ictus del 50%.
  • Trattamento delle malattie cardiache, in particolare dei disturbi del ritmo cardiaco.
  • Mantenimento dell'equilibrio glicemico nel diabete mellito.
  • Mantenere uno stile di vita attivo. Gli sport sono necessari per almeno 30 minuti, 5-6 volte a settimana.
  • Dieta: riduzione della quantità di grassi e sale animali, fortificazione alimentare con fibre e vitamine.
http://vrachmedik.ru/1875-insult-v-molodom-vozraste.html

Ictus nei giovani: cause di patologia, trattamento e prognosi

Un ictus è una grave compromissione della circolazione del sangue in uno degli emisferi del cervello. Allo stesso tempo, la patologia viene tradizionalmente indicata come "senior". Cioè, più spesso un colpo accade nelle persone anziane. Purtroppo, i medici dicono che oggi molto spesso un ictus si verifica in giovane età. Perché questo accade e quali previsioni per i giovani dopo l'apoplessia, analizziamo di seguito.

Colpo in giovane età

L'apoplessia nei giovani di età compresa tra 30 e 35 anni ha le sue caratteristiche. Sono espressi come:

  1. L'attacco si verifica senza perdita di coscienza nella maggior parte dei casi. I pazienti mostrano solo un deficit neurologico.
  2. I pazienti che sopravvivono a un "giovane" ictus sono meno aggressivi durante il periodo di recupero.
  3. Le cellule cerebrali si spengono nei giovani non così velocemente come succede nei pazienti più anziani.
  4. La mortalità tra i giovani dopo un ictus è molto più bassa, ma non esclusa.
  5. Un'alta percentuale di recupero quasi completo.
  6. Il rischio di recidiva è ridotto di quasi 3 volte rispetto agli anziani.

Cause di ictus nelle persone di 30 anni

L'ictus nei giovani è più spesso diagnosticato con ischemia (oltre il 50% dei casi). Cioè, c'è un'improvvisa interruzione del flusso sanguigno nel sistema vascolare del cervello. A sua volta, un disturbo di afflusso di sangue si verifica sullo sfondo di un blocco di una nave con un coagulo di sangue o sullo sfondo del suo spasmo. Le cause immediate di ictus in giovani uomini e donne che portano alla separazione di un coagulo di sangue o spasmo delle arterie sono:

  • diabete mellito di tipo 1, in cui si sviluppa l'angiopatia;
  • finestra ovale aperta;
  • aneurisma aortico del setto interatriale.

In altri casi, ai giovani viene diagnosticato un tipo di ictus emorragico. Cioè, si verifica un'emorragia cerebrale. La patologia è formata per una serie di motivi:

  • fumo e uso frequente di alcol;
  • tossicodipendenza e abuso di sostanze;
  • amore per cibi grassi, dolci e fast food;
  • l'obesità;
  • assumere contraccettivi orali;
  • stress costante e stress emotivo;
  • guasto permanente nella modalità giorno (turni notturni, lavoro a rotazione senza un adeguato riposo).

Tra le cause meno frequenti di ictus nei giovani sono le seguenti patologie congenite e acquisite:

  • prolasso della valvola mitrale;
  • un tumore nell'area del cranio e del collo;
  • mixoma del cuore;
  • malattie del sangue come leucemia, anemia, ecc.;
  • vasculite;
  • assunzione di anticoagulanti;
  • deposizione proteica.

sintomi

Il quadro clinico dell'ictus nei giovani è in qualche modo diverso dai sintomi di un attacco nei pazienti più anziani. Quindi, i segni e i sintomi di ictus nelle giovani donne, così come negli uomini, sono i seguenti:

  • Mal di testa. Può essere inizialmente nitido, quindi lungo ed estenuante.
  • Nausea e vomito. Spesso i pazienti confondono questo sintomo con un segno di ipertensione o gravidanza. Se si verifica un ictus a una festa, il vomito e la nausea sono percepiti come un segno di intossicazione da alcol.
  • Singhiozzo. Più comune nelle donne.
  • Perdita di coordinazione dei movimenti Può essere a breve termine, che è anche interpretato come risultato di intossicazione.
  • Diminuzione della sensibilità degli arti e debolezza muscolare.
  • Stato di confusione e dimenticanza. Un giovane o una donna possono dimenticare dove sono, dove stavano andando e perché hanno preso questo o quell'oggetto.
  • Lieve confusione e probabilmente vertigini. Nel peggiore dei casi, il paziente perde conoscenza.
  • Disturbi mimici. Il paziente non può coprirsi le palpebre o sorridere.
  • Disturbi del linguaggio Il paziente dice vagamente, che viene inoltre percepito come risultato di intossicazione, se l'attacco avviene a una festa.

Importante: poiché gli uomini sono ovviamente più forti delle donne, possono subire un ictus sulle gambe, ma con segni di stanchezza cronica e costante irritazione.

diagnostica

Al fine di diagnosticare correttamente un ictus in donne e uomini all'età di 30 anni, un certo numero di tali attività vengono eseguite presso la clinica:

  • TAC o risonanza magnetica del cervello. Durante l'esame, il medico identifica il tipo di ictus (ischemico o emorragico) e determina anche l'area di localizzazione e l'entità del danno cerebrale.
  • ECG per determinare il lavoro del cuore al fine di identificare una possibile causa di ictus.
  • Angiografia a contrasto a raggi X. Determina il tipo di danno vascolare (blocco, stenosi o rottura).
  • Esami del sangue generali e biochimici per rilevare la coagulazione del sangue, conta dei leucociti, zuccheri e lipidi.

Caratteristiche del trattamento

Quando una ragazza o un giovane sono ricoverati in ospedale con una diagnosi di "ictus", inizialmente i medici prendono misure per mantenere i segni vitali di base. In termini di riabilitazione condotta la seguente terapia:

  • ventilazione polmonare artificiale per mantenere la capacità respiratoria;
  • normalizzazione della pressione arteriosa e controllo costante su di essa;
  • ripristino della normale composizione elettrolitica del sangue.

I seguenti farmaci sono prescritti dai farmaci:

  • Acido aminocaproico o "Ditsinon". Fermare l'emorragia.
  • "Glicina", "Thiotriazolin" o "Somazina". Sono neuroprotettori e fermano attivamente la morte delle cellule cerebrali.
  • "Metindol" o "Olfen". Rimuovere lo stato febbrile.
  • "Tserukal" o "Metoclopramide". Smetti di vomitare.
  • "Magnesia" per via endovenosa o "aloperidolo". Neutralizza l'eccitazione.
  • "Prednisolone", "Mannit". Allevia il gonfiore del cervello.
  • "Lorazepam" o "Thiopental" sono usati come anticonvulsivanti.

L'ictus emorragico viene trattato solo operativamente con la rimozione dell'ematoma che si è formato e il pompaggio del sangue che è stato versato nello spazio cerebrale.

Importante: durante il trattamento e la riabilitazione del paziente, la testa e le spalle dovrebbero essere circa 30 gradi più alte rispetto all'orizzontale.

Caratteristiche di riabilitazione

Giovani pazienti che hanno avuto un ictus, è molto importante in tempo per eseguire la riabilitazione. Sullo sfondo di tutti i farmaci prescritti, si raccomanda di fare quanto segue:

  1. Massaggio di arti persi. Inizia il secondo giorno dopo un attacco ischemico e nei giorni 5-6 dopo uno emorragico. Importante sistematico e perseveranza. Il massaggio ripristina il flusso sanguigno alle estremità e migliora i processi metabolici nei tessuti. Dovresti sempre iniziare il massaggio dal lato sano del corpo per inviare impulsi sul movimento degli arti al cervello.
  2. Ginnastica. È indicato per lo sviluppo di articolazioni di arti non responsive e per migliorare il tono muscolare. Inizialmente, è auspicabile eseguire con l'aiuto di uno specialista.
  3. Procedure di fisioterapia come prescritto dal medico curante. L'elettroforesi e altre manipolazioni simili attivano il lavoro delle terminazioni nervose, grazie alle quali gli arti ricevono più velocemente gli impulsi dal cervello e li rimandano indietro.
  4. Lavora con un logopedista con perdita di linguaggio. Il ripristino dell'attività linguistica è importante per l'ulteriore vita sociale a tutti gli effetti.
  5. Recupero della memoria se necessario Qui sono coinvolti un neuropsicologo e un ergoterapista.
  6. Lavoro di recupero secolo. La ginnastica speciale è richiesta sotto la supervisione di un oculista, kinesiterapista e fisioterapista.
  7. Accettazione della terapia farmacologica per stimolare l'attività nervosa superiore.

È importante: ripristinare la vista persa dopo un ictus non è possibile.

prevenzione

Al fine di prevenire l'ictus in giovane età, i medici raccomandano che i giovani monitorino attentamente la loro salute. Eventuali sintomi avversi non dovrebbero essere attribuiti alla fatica, ma percepiti come le prime campane disturbanti. Soprattutto se un giovane ha malattie croniche. È estremamente importante sottoporsi a una visita medica preventiva all'anno. La chiave per il normale funzionamento dell'intero organismo è uno stile di vita sano. In particolare, vengono mostrati l'attività motoria ottimale, la corretta alimentazione, il rifiuto dell'alcool, il fumo e qualsiasi sostanza narcotica. È anche molto importante organizzare razionalmente periodi di lavoro e di riposo.

La prognosi per i giovani che hanno avuto un ictus è in qualche modo più favorevole rispetto ai pazienti più anziani. Tuttavia, tutto dipende dall'area di danno al cervello e alle sue dimensioni. In generale, la percentuale di mortalità tra i giovani pazienti con ictus è del 40-50%. Inoltre, il più delle volte la morte non si verifica immediatamente nel processo di un attacco, ma successivamente sullo sfondo di un edema cerebrale formato. La percentuale di invalidità totale o parziale tra i giovani con diagnosi di ictus nella storia della malattia è di circa il 60-65%. Le complicazioni possono essere molto diverse: dalla completa paralisi alla parziale scomposizione delle funzioni principali degli organi di senso o degli arti. Questo è il motivo per cui è così importante cercare immediatamente un aiuto medico in caso anche di lievi segni di ictus. Ricorda, la tua vita dipende da te.

http://ritmserdca.ru/insult/v-molodom-vozraste.html

Altri Articoli Su Vene Varicose