Tipi, cause e possibili modi per trattare i polipi sulle labbra

Polipi, sono spesso confusi con le verruche, sulle labbra, chiamati condilomi. Sono processi sferici che sporgono al di sopra della mucosa delle labbra. I polipi possono verificarsi in un luogo intimo non solo nelle donne, ma anche negli uomini. Nella forte metà dell'umanità, appaiono più spesso sulla testa del pene o sotto il prepuzio. Inoltre, possono influenzare lo scroto e l'apertura interna dell'uretra.

I condilomi nella parte femminile più spesso appaiono sulle labbra, sul clitoride e sulla cervice. Si verificano anche all'interno della vagina, attorno all'ano e all'uretra. I polipi vaginali sono più comuni e più pesanti di altri tipi di terapia. I sintomi della malattia sono nascosti, il che complica ulteriormente la diagnosi nelle fasi iniziali.

Cause di polipi in luoghi intimi

L'infezione da Papilovirus è la principale causa di patologie e danni all'organismo causati dalle verruche. L'infezione è molto pericolosa per la salute, in quanto può portare a formazione maligna non solo del sistema riproduttivo, ma anche delle vie urinarie. È per questo motivo che è molto importante fare una diagnosi nelle prime fasi e iniziare un trattamento completo. I polipi sulle grandi labbra o piccole labbra possono essere solo precursori di patologie gravi e incurabili.

Ci sono molti fattori che contribuiscono alla comparsa delle verruche:

  • infezioni genitali, come herpes, mughetto, gonorrea, tricomoniasi e altri;
  • vita sessuale promiscua, partner che cambiano, non usano dispositivi di protezione, fanno sesso in tenera età;
  • stress e depressione, ridotta immunità, carenza di vitamine;
  • frequenti visite a luoghi pubblici, come bagni, saune, piscine, dove disinfettano le stanze molto raramente e non con mezzi di qualità;
  • utilizzando prodotti per l'igiene, salviette, sapone, asciugamani o biancheria intima di altre persone.

L'infezione con l'infezione può verificarsi alla nascita, dalla madre al bambino. Se la madre in attesa aveva polipi in un luogo intimo durante la nascita, allora il bambino che cammina lungo il canale del parto può prendere l'infezione.

Tipi di polipi che interessano luoghi intimi

Ci sono diverse varietà di verruche che colpiscono le labbra:

  • spiky: questo tipo è considerato il più comune. Esternamente, sono molto simili alla "cresta di un gallo" o "cavolfiore". Questa varietà è un sacco di disagi, provoca forti dolori anche quando si indossa la biancheria intima. Questo tipo di crescita inizia con la formazione di vescicole a causa di infezioni nel corpo. Hanno una tinta rossa brillante e un odore sgradevole.
  • polipi sotto forma di macchie. Questo tipo di verruche ha una forma piatta ed è dipinto in una o più sfumature. I piccoli tumori hanno un tono grigiastro, e in seguito durante la crescita cambiano anche il loro colore. I più grandi hanno un ricco colore marrone. Questo tipo di polipo ha un odore acre e sgradevole.
  • polipi papule più spesso influenzano la regione anogenitale. Agiscono sulle labbra genitali esterne. In rari casi, si trovano sul pube o sull'ano. Inoltre, se non si inizia durante il trattamento, possono scendere, abbassarsi e apparire all'interno della coscia.

Esistono anche tipi molto complessi di polipi, che si trovano raramente - è Buchshe-Lowenstein, o i dottori spesso li chiamano la malattia di Boven. Questo tipo di trattamento della verruca non è servito, in questo caso solo l'intervento chirurgico può aiutare il paziente. Dopo di ciò, si raccomanda anche una terapia complessa, è difficile e abbastanza lunga. Ma questo tipo è molto raro. Ma vale la pena ricordare che uno qualsiasi dei tipi di cui sopra, senza una terapia adeguata, può trasformarsi in un cancro.

Sintomi di Polipo

Sarà molto difficile determinare nelle prime fasi dei polipi senza un esame medico, poiché questo tipo di patologia è asintomatico. A volte potresti provare disagio durante i rapporti sessuali o quando indossi la biancheria intima stretta. Per non perdere la malattia, è necessario visitare regolarmente il ginecologo, e quando le prime sensazioni spiacevoli compaiono nell'area perineale, vai immediatamente dal medico e spiega tutto, dopo di che fai il test, include:

  1. Esame del ginecologo sulla sedia con l'uso di uno specchio Cousteau: è questo esame che ti permette di rilevare le verruche in luoghi intimi;
  2. L'uretroscopia consentirà di esaminare i sistemi urogenitale e urinario al fine di escludere la presenza di tumori in essi;
  3. L'anoscopia ti permette di esaminare attentamente l'ano e l'ano;
  4. L'esame citologico offre l'opportunità di esaminare attentamente la cervice;
  5. La colposcopia consente di determinare la natura maligna dell'aspetto dei polipi in un luogo intimo.

Ognuno di questi metodi è abbastanza efficace e consente di diagnosticare la malattia in una fase precoce. Grazie alla ricerca, puoi fare una diagnosi con un'accuratezza del 100% grazie alla quale viene selezionato il miglior metodo di terapia. Il trattamento è indolore, ma può causare disagio nei pazienti. Ispezione trascurabile La diagnosi e il trattamento non ne valgono la pena, perché se la malattia si sviluppa in cancro, allora in questo caso dare una garanzia che la malattia non può essere curata.

Trattamenti con polipi

Oggi, i polipi sulle labbra genitali possono essere curati con due metodi efficaci: farmaci o distruttivi. Quale è adatto in un caso particolare, il medico deve determinare.

Il trattamento farmacologico aiuterà solo nella fase iniziale della malattia. In questo caso, al paziente viene prescritto acido tricloroacetico, che brucia perfettamente le verruche. Questo metodo è abbastanza efficace e ti permette di sbarazzarti definitivamente della malattia. Il farmaco Solkoderm contiene nella sua composizione acetica, acetosa e acido lattico, questo strumento brucia solo il tessuto danneggiato, e rimane integro sano. Questa procedura è molto dolorosa, ma l'effetto non è peggiore. Di conseguenza, tutti i polipi scompaiono dopo la prima applicazione e non appaiono più.

I metodi distruttivi di trattamento delle verruche sulle labbra sono usati sia nella fase iniziale che nei casi più avanzati. Tra questi metodi: laser terapia, radiochirurgia e criochirurgia, quando la formazione viene rimossa con azoto.

Comunque sia, il trattamento deve essere selezionato dal medico, dopo un esame completo delle labbra e della ricerca aggiuntiva. L'automedicazione può portare a conseguenze gravi e irreparabili, che anche uno specialista qualificato sarà molto difficile da gestire.

http://aginekolog.ru/zdorove/polovye-guby/polipy-na-polovyh-gubah.html

Polipi nella vagina

Molto spesso, quando i ginecologi parlano di malattie precancerose degli organi genitali femminili, intendono i processi che avvengono nella cervice, nell'endometrio, nella membrana muscolare dell'utero e anche nelle ovaie. È questa localizzazione dei processi iperplastici che più spesso contribuisce alla degenerazione nel cancro.

Di solito in questo contesto, una tale patologia come i polipi nella vagina rimane un po 'a parte, ma invano. Il fatto è che queste formazioni possono essere di diversa natura e rappresentare una semplice iperplasia dell'epitelio o una malattia di natura virale - condiloma.

motivi

Prendi in considerazione due gruppi di polipi vaginali di natura diversa, che più spesso infastidiscono le donne. Il primo gruppo è rappresentato da disturbi ormonali e l'insorgenza di tali polipi vaginali è associata a una diminuzione della produzione dell'ormone femminile principale, l'estrogeno. Questo è il motivo per cui molto spesso le donne si lamentano, e hanno anche questi polipi nell'età della menopausa, nel periodo di 40 anni e oltre.

Spesso, queste formazioni si verificano durante il trattamento, quando una donna assume farmaci anti-estrogeni, ad esempio, progestinici per il trattamento dell'endometriosi (Vizanna), o si sottopone a castrazione medica temporanea, ad esempio, con l'uso di Zoladex.

Pertanto, tutte le condizioni che, in un modo o nell'altro, portano ad una diminuzione del livello di estrogeni nel corpo di una donna possono essere considerati fattori di rischio per l'insorgenza di polipi. Questi sono ipertensione arteriosa, obesità, patologia della ghiandola tiroidea e dell'ipofisi, processi atrofici nelle ovaie e altre patologie associate.

Se parliamo del secondo gruppo di polipi sulla vagina, qui stiamo parlando di una lesione infettiva dell'HPV o del papillomavirus umano. In questo caso, il più delle volte i polipi sembrano delle crescite simili nella struttura al cavolfiore o si trovano nella forma di singole papille.

Accade spesso che una donna che trasporta un virus perde un elevato stato immunitario e, sullo sfondo di una diminuzione dell'immunità, il papillomavirus inizia ad agire nel corpo, causando segni clinici caratteristici.

Come puoi ottenere questo virus? Molto spesso questo è il modo sessuale, e poi la famiglia. Una donna può essere infettata da microsfere e piccole abrasioni sulla pelle e sulle mucose, visitando piscine, stabilimenti balneari e luoghi con un ambiente umido. Il percorso di trasmissione verticale, quando il papillomavirus umano viene trasmesso da madre a feto, è molto meno comune.

sintomi

Come appaiono i polipi e guardano nella vagina? Questa patologia per un lungo periodo potrebbe non avere alcun sintomo e spesso i polipi vengono rilevati solo durante l'esame del ginecologo. Ma nel caso in cui abbiamo a che fare con le verruche, toccare la loro superficie può essere piuttosto doloroso, e il più grande dolore si verifica durante il rapporto o quando viene toccato. Le verruche genitali hanno una piccola area e possono essere spesso ferite.

In generale, i polipi vaginali veri e non infettivi associati alla mancanza di estrogeni presentano i seguenti sintomi:

  • lieve sanguinamento vaginale o spalmatura, sanguinamento dopo i rapporti sessuali e dopo l'esercizio fisico;
  • l'improvviso inizio delle mestruazioni nelle donne che sono in menopausa;
  • la comparsa di perdite vaginali di colore giallo chiaro o rosa chiaro che non sono accompagnate da altri sintomi.

diagnostica

Poiché i polipi si trovano poco a poco, non più lontano della cervice, un esame di routine da parte di un ginecologo con specchi può consentire di vedere tutti i tumori. In tal caso, se i polipi si trovano più in profondità, e vanno verso la cervice e il canale cervicale, è possibile utilizzare l'isteroscopia e gli ultrasuoni.

Il vantaggio dell'isteroscopia è che ti permette di valutare se esiste una poliposi comune, che esiste anche all'interno dell'utero con lesioni endometriali. Se i polipi sono localizzati solo nella vagina, allora anche con un esame di routine, il medico può eseguire una biopsia mirata.

Oltre alla valutazione e allo studio effettivo dei polipi, il ginecologo ispezionerà necessariamente la mucosa vaginale e il suo vestibolo. Questo può dare informazioni importanti, perché il muco può essere assottigliato, può essere atrofico e può essere sospetto di una malattia precancerosa anche senza polipi (leucoplachia, kraurosi). Oltre alla colposcopia, vengono prese le macchie su citologia e microflora.

Indipendentemente dalla forma e dal numero di polipi, il medico deve prendere una scarica dalla vagina per PCR o reazione a catena della polimerasi. In questo caso stiamo parlando di PCR per il papillomavirus umano. Questo è un metodo molto specifico e altamente sensibile, che praticamente non dà errori. In questo modo, la natura virale della poliposi vaginale può essere diagnosticata e le tattiche di trattamento possono essere determinate.

È noto che i papillomi nel tratto genitale femminile sono quasi sempre correlati con condizioni precancerose e con cancro cervicale. Nel caso in cui una donna abbia un virus del papilloma a lungo termine in una persona ad alto rischio di cancerogenicità, ha una probabilità molto alta di sviluppare il cancro cervicale.

Nello stesso caso, se il rischio oncogenico è basso, invece di neoplasie maligne nelle donne ci saranno verruche genitali croniche a lungo termine. Al fine di identificare un virus ad alto rischio oncogenico, viene effettuato un cosiddetto test Digene HPV, basato sulla cattura ibrida di specifici frammenti di DNA di papillomavirus umano.

Nello stesso caso, se questo test viene eseguito in concomitanza con l'esame citologico dei raschiamenti del canale vaginale, cervicale e cervicale, il valore diagnostico di questo test è notevolmente aumentato.

trattamento

Come al solito, ci sono due metodi per trattare i polipi: conservatori e operativi. È necessario un metodo chirurgico di trattamento se la poliposi è "irrequieta", se c'è dolore, prurito o bruciore, si verifica un sanguinamento intermittente o è presente una scarica.

Il metodo chirurgico di trattamento è ancora buono perché consente di rimuovere radicalmente la formazione, che è probabile che sia una condizione precancerosa, e può spesso diventare maligna. I metodi più comunemente usati per la rimozione rapida sono:

  • Rimozione meccanica, nel caso dell'esistenza di un singolo polipo su un peduncolo o peduncolo ben definito. Molto spesso questa rimozione viene eseguita in anestesia locale.
  • Nel caso in cui ci siano diverse formazioni che attraversano il confine della cervice e si trovano al suo interno, il curettage diagnostico deve essere eseguito, ma solo dopo aver ricevuto una conclusione istologica sulla natura del polipo;
  • Rimozione laser;
  • Criodistruzione;
  • Uso del coltello radio

I metodi sopra indicati sono mostrati per la pronta rimozione di verruche di natura virale. Certamente, il trattamento chirurgico in questo caso dovrebbe essere accompagnato da una terapia conservativa, con la nomina di farmaci antivirali.

Molto importante sarà il risultato della digitazione di virus. Se esiste un alto rischio di cancerogenicità, il trattamento deve essere il più esteso e lungo possibile.

Un'attenzione particolare dovrebbe essere prestata dai ginecologi al rischio di verruche genitali nelle donne in gravidanza, poiché è in questo momento che spesso si manifesta lo sfondo immunitario del paziente, e vari agenti patogeni di infezioni batteriche e virali, che esistevano prima del concepimento nello stato portatore, sono attivati.

In conclusione, va detto che non ci sono modi radicali per curare il papillomavirus umano, e che i medici stanno cercando di rimuovere solo le formazioni sulle mucose, ma il virus stesso rimane persistente nel corpo. Pertanto, il compito principale sarà quello di aumentare l'immunità e trasferire il virus in una "forma dormiente".

http://uterus2.ru/disease/neoplasms/polipy-vo-vlagalishhe.html

Polipi nella vagina

I polipi nella vagina sono escrescenze benigne, che sono escrescenze sul peduncolo.

Nella maggior parte dei casi, non causano disagio a una donna se non raggiungono grandi taglie.

Ma il pericolo dei polipi è che sono considerati condizioni precancerose.

Queste formazioni non sono sempre rinate in tumori maligni, ma tale rischio è presente.

Pertanto, molti medici nel caso di un polipo sulla parete della vagina sono raccomandati per rimuoverlo.

Cause di un polipo nella vagina

Le cause esatte della comparsa di polipi all'ingresso della vagina non sono noti.

Tuttavia, vengono identificati i principali fattori di rischio per la loro formazione.

Tra questi ci sono:

  • età da 40 anni
  • numerose gravidanze e parto
  • operazioni trasferite
  • aborto
  • ferita
  • processi infiammatori cronici della vagina

Di solito i polipi si formano sullo sfondo delle mucose o della pelle danneggiate.

Polipo granulazione vaginale

Il polipo di granulazione è la formazione di tessuto di granulazione.

La granulazione è un giovane tessuto connettivo.

Ha una struttura granulare, da cui prende il nome.

Tessuto di granulazione formato sulla superficie della ferita.

È ricco di capillari.

A causa dell'elevato numero di vasi sanguigni con pareti sottili, il polipo di granulazione può facilmente essere danneggiato.

Il sanguinamento dai danni meccanici viene scoperto da esso, specialmente nelle prime fasi della formazione.

A poco a poco, il tessuto di granulazione si trasforma in una cicatrice densa.

Un tale polipo vaginale si forma dopo parto, lesioni o interventi chirurgici.

In questi casi, si verifica un danno alla mucosa vaginale.

Tuttavia, questi sono solo i fattori di partenza per la formazione di polipi.

In alcune donne, sono formate, in altre no.

Pertanto, anche le caratteristiche individuali dell'organismo sono importanti.

Inoltre, il metodo di trattamento o di sutura delle ferite durante il parto o le operazioni chirurgiche ha scarso effetto sulla probabilità di polipi di granulazione.

I ginecologi durante l'esame non sempre identificano tali formazioni come polipi.

Perché in apparenza spesso assomigliano a chiazze di tessuto infiammato.

Polipo fibroso della vagina

Polipi fibrosi più densi.

Si formano per lungo tempo, spesso sullo sfondo di microtraumi ricorrenti o processi infiammatori.

Può essere formato sia nella vagina che nelle vicinanze, compresa la pelle del perineo.

Tali polipi sono costituiti da tessuto fibroso vicino alla vagina.

È molto resistente, contiene poche cellule viventi, è costituito da fibre elastiche.

Sintomi di polipi vaginali

Nella maggior parte dei casi, la presenza di polipi nella vagina non è accompagnata da sintomi.

In questo caso, la donna non si lamenta e non fa appello al medico.

Un polipo può diventare una scoperta accidentale di un ginecologo durante un esame di routine o nel processo di diagnosi di un'altra malattia.

A volte i pazienti sperimentano questi sintomi soggettivi:

  • smacchiatura
  • dolore durante il contatto sessuale
  • aumento del flusso sanguigno dopo il sesso
  • per il grande polipo, ci può essere una sensazione di corpo estraneo nella vagina

I sintomi compaiono o peggiorano con una dimensione di polipo grande.

Che aspetto ha un polipo nella vagina?

Un polipo sembra una proliferazione di tessuto con chiari confini.

Può essere posizionato sullo stelo, sebbene più spesso abbia una base larga.

I polipi possono avere dimensioni diverse, a volte raggiungendo diversi centimetri.

Può essere singolo o multiplo.

Il colore è solitamente rosso o bordeaux.

È più scuro o più luminoso della membrana mucosa sulla quale si trova il polipo.

Sebbene nel tempo, se non trattata, l'educazione possa acquisire lo stesso colore.

La forma del polipo vaginale è solitamente anormale.

Possono essere piatti, conici, poligonali.

Polipi nella vagina
dice il ginecologo,
Garyaeva Irina Vladimirovna

Il contenuto di questo articolo è stato verificato e approvato per la conformità medica
standard medico ginecologo

Gariaeva Irina Vladimirovna

Diagnosi di polipi nella vagina

Quando il polipo si trova vicino alla vagina o alla sua soglia, la donna stessa può prestare attenzione alla strana formazione.

Quindi va dal medico per confermare la diagnosi e ricevere assistenza medica.

La ragione del trattamento può anche essere disagio durante il sesso, il dolore o lo scarico di sangue dal tratto genitale.

La diagnosi primaria viene stabilita durante l'esame.

I polipi vaginali possono essere abbastanza grandi, quindi è difficile non notarli.

La diagnosi differenziale è effettuata con cisti, verruche, neoplasie maligne.

Per questa donna ha nominato una serie di test e studi strumentali.

La colposcopia viene utilizzata - lo studio della mucosa della vagina e della parte vaginale della cervice con un dispositivo speciale.

Il medico può vedere meglio la struttura del tessuto del polipo, perché il colposcopio dà un'immagine con un aumento.

Inoltre, è possibile effettuare vari test: con acido acetico, agenti adrenergici, test di Schiller, ecc.

Permettono la diagnosi differenziale di varie patologie e formazioni nella vagina.

Se si sospetta la condilomatosi, il medico può ordinare test per l'infezione da papillomavirus umano.

Per fare questo, una donna prende una macchia e la esamina con la PCR per i principali tipi di HPV, compresi quelli oncogeni.

Lo studio esatto dell'origine dell'educazione nella vagina consente l'esame istologico.

Ma di solito viene fatto dopo la rimozione del polipo.

Lo studio della sua struttura è necessario per scoprire se ci sono cellule atipiche nel tessuto che indicano un tumore maligno.

Come rimuovere polipo vaginale

Il trattamento conservatore di un polipo vaginale non è possibile.

Non ci sono tali pillole o supposte vaginali da cui questa formazione cadrebbe da sola, senza eseguire un'operazione chirurgica.

Rimuovere polipi con vari metodi:

  • escissione chirurgica
  • un laser
  • azoto liquido
  • elettrocauterizzazione
  • trattamento con onde radio

L'azoto laser o liquido viene usato meno frequentemente.

Sono efficaci solo in presenza di piccoli polipi nella vagina e, inoltre, non lasciano la possibilità di esami istologici.

Dopotutto, questi metodi in realtà non separano la formazione dalla mucosa della vagina, ma la distruggono.

Pertanto, a seconda delle dimensioni dei polipi e delle capacità tecniche della clinica, la rimozione viene solitamente eseguita chirurgica, onde radio o mediante elettrocoagulazione.

Il più preferito è l'uso delle onde radio.

Perché questo metodo:

  • effetto minimo sui tessuti adiacenti, senza esporli a traumi
  • ti permette di rimuovere i polipi in qualsiasi posto, anche i più inaccessibili
  • non danneggia gli strati profondi della mucosa, riducendo il rischio di cicatrici e riformazioni dei polipi
  • non vi è alcun contatto fisico diretto con lo strumento, quindi non vi è alcun rischio di infezione
  • ha un rischio molto basso di sanguinamento
  • edema tissutale postoperatorio minimo

La rimozione dei polipi può essere eseguita sia in anestesia locale che generale.

Dipende dalla posizione, dal numero di polipi, dalle loro dimensioni.

Inoltre, l'opinione del paziente è importante.

Alcuni temono l'anestesia e sono disposti a sopportare il dolore.

Altri, al contrario, richiedono un'anestesia generale per non avvertire un minimo disagio durante la procedura.

I polipi singoli situati vicino alla vagina o nella regione del suo vestibolo sono più spesso rimossi usando l'anestesia locale.

Gel inizialmente usato con lidocaina.

Dopo 10 minuti, quando funziona, viene eseguita l'anestesia di infiltrazione.

Il medico interrompe l'area di esposizione con lidocaina (o altro anestetico locale).

Quindi il polipo viene rimosso in un modo o nell'altro.

Di regola, durante questa procedura, la donna non sente nulla.

Polipi vaginali: scelta del tempo di trattamento

È consigliabile rimuovere il polipo nella vagina il più presto possibile dopo la sua formazione.

Pertanto, spesso, se è apparso dopo il parto, l'operazione viene eseguita durante il primo mese dopo la nascita del bambino.

Questo approccio ha sia vantaggi che svantaggi.

Il vantaggio è che la rimozione precoce riduce il rischio di recidiva.

Inoltre, il volume di intervento è inferiore, perché il polipo di granulazione non è ancora molto grande.

Di conseguenza, la procedura sarà trasferita meglio e il recupero sarà più veloce e più comodo per la donna.

D'altra parte, l'operazione durante questo periodo porta spesso alla cessazione dell'allattamento.

E la mancanza di allattamento al seno, come mostrano gli studi, ha un impatto negativo sulla salute del bambino in futuro.

Pertanto, molte donne preferiscono aspettare 6-12 mesi prima che l'allattamento venga completato prima di trattare i polipi nella vagina.

Questo è possibile se le formazioni polifere non sono troppo grandi, non sanguinare e non dare alla donna un disagio significativo.

Trattamento vaginale dopo la rimozione del polipo

Dopo aver rimosso un polipo, gli antibiotici sono prescritti alla donna.

Sono necessari per prevenire l'infezione della ferita postoperatoria.

Inoltre, il medico può prescrivere supposte vaginali con antisettici.

Dalle donne, non è richiesta un'attenzione speciale.

È solo necessario stare attenti e non ferire ferite postoperatorie.

Le croste non dovrebbero partire prematuramente.

Di solito se ne vanno da soli in una settimana o più.

Durante le prime due settimane dopo la procedura non può condurre una vita intima.

Perché aumenterà il rischio di infezione e può causare lesioni ai tessuti sensibili della vagina in quelle aree in cui sono stati rimossi i polipi.

Il medico prescrive diversi controlli per i quali la donna deve riferire.

È necessario che il medico sia convinto dell'assenza di complicazioni e vedere come procede la guarigione.

Quando compaiono polipi nella vagina, contattare i competenti ginecologi del nostro centro medico.

http://kvd-moskva.ru/polipy-vo-vlagalishche/

Come trattare i polipi vaginali

I polipi nella vagina sono escrescenze di una tonalità rosa pallido con una struttura irregolare. Le loro dimensioni non superano un centimetro, ci sono polipi, la cui dimensione non supera affatto i due millimetri. L'educazione si basa sulle pareti vaginali, grazie a un piede piccolo o una base larga. Può essere sia singolo che multiplo. Secondo la pratica medica, quasi il 98% di questi tumori è benigno. Più spesso si verificano in pazienti di età matura che hanno sofferto più di una gravidanza. Piccole formazioni possono essere sottoposte a un trattamento conservativo, mentre i grandi polipi vengono eliminati solo con l'aiuto della chirurgia.

Un piccolo polipo è quasi impercettibile per una donna, non prova disagio o alcun tipo di dolore. Nella maggior parte dei casi, il paziente non conosce la sua malattia fino a quando il medico non riporta. Tuttavia, dopo qualche tempo, il quadro clinico subisce un cambiamento. I sintomi e il trattamento dell'istruzione richiedono un'attenzione speciale, se vengono ignorati, si possono sviluppare conseguenze deplorevoli.

cause di

L'elenco delle cause che contribuiscono allo sviluppo dei tumori è piuttosto esteso, inclusi molti criteri. Neoplasie possono verificarsi a causa di:

  • cambiamenti del corpo relativi agli ormoni. Questo include la gravidanza, l'allattamento, la menopausa;
  • interruzione endocrina che colpisce il funzionamento degli organi genitali femminili, nonché altri disturbi endocrinologici (stiamo parlando di diabete, ipotiroidismo, malattia di Addison, ecc.);
  • la causa dei polipi può anche essere un trauma genitale, che si verifica nel caso di un intervento chirurgico (ad esempio, una condizione postpartum) o dopo un curettage diagnostico;
  • ipodinamico e sovrappeso (con emorroidi);
  • uso di farmaci ormonali o contraccettivi orali che non sono stati concordati con il medico;
  • disturbi iperplastici (displastici) del canale cervicale e dell'erosione cervicale;
  • l'aspetto dei polipi vaginali può anche causare vaginiti acute e permanenti (colpite);
  • endometriosi;
  • l'età del paziente, nelle donne dopo i quaranta, la possibilità della malattia è molto più alta;
  • suscettibilità all'eredità;
  • condizioni ambientali e stile di vita.

Quando almeno una di queste cause è presente in un paziente, è necessario eseguire una serie di esami vaginali approfonditi che confermino o smentiscano la presenza di un polipo sulla parete dell'utero.

Se si sospetta una tale malattia, una donna deve visitare un medico almeno quattro volte al mese, mentre sta effettuando tutti i test richiesti, questo viene fatto ai fini della prevenzione.

Polyp Forms

Le forme di polipo si distinguono per la loro diversità. Basandosi su quale sia l'eziologia, la malattia può essere infiammatoria, neoplastica o iperplastica. A seconda della prevalenza, esiste una divisione in formazioni singole e multiple. Ciascuna delle loro specie si distingue per le sue caratteristiche e caratteristiche.

Il polipo placentare si forma sulla parete interna dell'utero, è una crescita anormale, la base della sua formazione sono i tessuti residui del parenchima placentare. Molto spesso, questo tipo di patologia si manifesta in seguito a parto, aborto o aborto. Se questo polipo è stato formato in una donna incinta, quindi non rappresenta alcuna minaccia per il bambino e il paziente. Tale neoplasma porta anche il nome decidual. La base della forma ghiandolare-fibrosa del tessuto connettivo e delle strutture cellulari ghiandolari. Una tale crescita colpisce più spesso la cavità uterina o la mucosa cervicale.

Il tipo adenomatoso si trova nell'intestino e in altre strutture. Ha una gamba, che consiste di muscoli lisci e strutture di fibre del tessuto connettivo. Questa crescita è molto incline alla malignità e può facilmente degenerare in un cancro. Le statistiche dicono che tra tutti i casi di formazione di polipi, questa forma si trova solo nel 12%.

La formazione di un polipo iperplastico è favorevolmente influenzata dalla proliferazione anomala di tessuti sani. Questo tipo è abbastanza comune, può essere localizzato nello stomaco, nell'utero, ecc. Una grande rarità sono i casi in cui una crescita simile si trasforma in cancro, circa lo 0, 7%.

I polipi vaginali decidui sono tumori di piccole dimensioni, la cui localizzazione è la cervice. Si verificano durante la gravidanza, sullo sfondo di quelle "permutazioni" che si verificano con lo sfondo ormonale. Tali "permutazioni" implicano la decidualizzazione (crescita) dei tessuti cervicali. Secondo le statistiche, circa il 24% dei pazienti si trova di fronte a questo tipo di patologia, essendo in posizione.

Per questa forma della malattia è caratterizzata da un'abbondanza di vasi sanguigni, per questo motivo, anche il minimo impatto può causare sanguinamento, ad esempio, quando si visita un ginecologo o durante il sesso. Tali lesioni possono causare infiammazione, quindi è necessario prestare la massima attenzione. Di norma, i polipi deciduali passano da soli, subito dopo la nascita del bambino, quando viene ripristinato lo stato ormonale.

Il polipo endometriale della vagina si trova sulle pareti dell'utero ed è formato dal suo strato interno. Può essere trovato in pazienti di età diverse, ma le donne che sono nel periodo pre-menopausale sono più disposte alla malattia. I medici attribuiscono questo ai cambiamenti ormonali, che sono abbastanza normali per questo caso.

Il polipo del colesterolo non può essere assolutamente definito un vero polipo. Sarebbe più corretto chiamarlo pseudopolipico, è formato da depositi di colesterolo sulla parete mucosa della cistifellea. Questa forma della malattia può essere curata senza chirurgia. Per questo sarà abbastanza e un trattamento conservativo. Un polipo halonico si forma nel naso, la fonte della sua crescita è il seno sfenoide o mascellare. Cresce verso Hoane.

Il polipo di granulazione si manifesta a causa della proliferazione dei tessuti ghiandolari, nella maggior parte dei casi si verifica sullo sfondo di processi infiammatori, come la sinusite. Tali tumori di solito hanno una gamba caratteristica, quindi senza un percorso operativo, il trattamento è impossibile. Neoplasie iperplasiogeniche influenzano il naso, che è causato da disturbi rigenerativi che si sono verificati nelle strutture ghiandolari. Sono estremamente raramente maligni, quindi possono essere trattati abbastanza facilmente.

Il tipo fleecy è formato da tessuti epiteliali, la sua forma può essere nodulare o strisciante. Tali polipi ginecologici differiscono in una vasta rete vascolare, per questo motivo hanno un colore rosso vivo.

Quali sintomi sono accompagnati da

Come già accennato, nei casi in cui i polipi nella vagina sono piccoli, la patologia non ha sintomi chiaramente espressi, la donna potrebbe non essere nemmeno a conoscenza della sua diagnosi. Tuttavia, ci sono alcuni sintomi, la cui manifestazione dovrebbe incoraggiare le donne a sottoporsi a un esame approfondito.

Devi andare all'ospedale se:

  • appare una abbondante secrezione vaginale;
  • le relazioni sessuali sono accompagnate da sensazioni dolorose;
  • fallimenti nel ciclo mestruale;
  • c'erano problemi con la riproduzione;
  • c'era un dolore alla trazione nell'addome;
  • le mestruazioni sono accompagnate da una grande perdita di sangue.

La gravità della manifestazione dei polipi dipende direttamente dalla loro dimensione.

C'è una spiegazione semplice, le grandi formazioni vaginali hanno un effetto negativo su:

  • ormoni femminili naturali di bilanciamento;
  • sulla strutturazione della mucosa;
  • sulla promozione dello sperma all'uovo.

È per questo motivo che aumenta la profusione e la durata delle mestruazioni e sorge un problema per rimanere incinta. Gli scarichi sono:

  • con pus, questo è dovuto al fatto che l'infezione fa male alla zona interessata;
  • le mucose, è influenzato dai fallimenti nella microflora della vagina;
  • insanguinato, tale scarico si verifica in caso di lesioni ai polipi durante il sesso. Molto spesso hanno un odore molto sgradevole.

Diagnosi e trattamento di polipi ginecologici

Non appena si manifestano i primi sintomi, è necessario eseguire con urgenza la diagnostica obbligatoria e, a partire dai risultati ottenuti, diventa possibile effettuare la diagnosi corretta.

All'inizio è necessario un esame completo in ginecologia, in cui vengono utilizzati esami vaginali bimanulari e speculari. In questo caso, il tumore sarà chiaramente osservato all'interno della vagina. Poi viene il turno degli strisci batterioscopici e citologici, che aiuteranno a scoprire se il processo è maligno o no.

Nel valutare la flora vaginale, a volte si trovano una varietà di agenti patogeni patogeni che contribuiscono all'infiammazione. Devono essere identificati, perché il corso del trattamento della patologia è inizialmente basato sull'eliminazione della fonte originale della malattia.

Dopo di ciò, è necessario condurre analisi cliniche generali e prestare attenzione ai metodi strumentali necessari. Parla di ecografia vaginale, oltre che di ecografia degli organi pelvici, grazie a loro è possibile rilevare lesioni intrauterine.

Colposcopia, biopsia e isterosonografia di processi benigni sono equiparati a metodi altamente informativi, seguiti da una valutazione istologica.

Non appena viene fatta la diagnosi, è necessario iniziare immediatamente il trattamento dei polipi.

La loro rimozione viene effettuata utilizzando il curettage o l'isteroscopia. Durante l'ultima procedura, la resezione della formazione viene eseguita, il letto sulla parete della vagina viene bruciato. Inoltre, ricorrono ad altri metodi, come terapia farmacologica, criodistruzione e coagulazione con un laser.

Il trattamento dei rimedi popolari è abbastanza comune, ma la maggior parte dei medici è estremamente negativa su questa tecnica. Quando il paziente cerca di liberarsi delle neoplasie, facendo affidamento unicamente sulle proprie forze, ciò può portare a gravi complicazioni, tra cui abbondanti sanguinamenti o degenerazione maligna del tumore.

Nonostante il fatto che il trattamento con i rimedi popolari non è il benvenuto, può essere un metodo aggiuntivo piuttosto efficace per il trattamento di polipi.

Con questa malattia, l'achillea ha un effetto positivo. Contribuisce alla normalizzazione del funzionamento dell'utero e al riassorbimento dei polipi. Puoi anche rivolgerti al trattamento delle ortiche dioiche, ci sono vari modi per usarlo, è meglio fare una scelta a favore delle piante da birra interne e bere due bicchieri al giorno. Compresse di stufato di equiseto sono anche molto efficaci nel combattere la patologia.

http://matkamed.ru/polip/polip-vo-vlagalishhe

Polipi del cavallo

1. Informazioni generali

In medicina, come è noto, non ci sono argomenti tabù, né indecenti, né vergognosi. E se si aderisce a un punto di vista puramente medico, l'area dell'ano, dei genitali e del perineo è una delle aree più attive e vivaci del corpo umano. Qui sta costantemente accadendo qualcosa: i rifiuti di filtrazione e metabolismo vengono rimossi, vengono eseguite procedure igieniche e vengono effettuati contatti con il sesso opposto a una certa età. Ci sono molte terminazioni nervose, ghiandole, vasi sanguigni, linfonodi e condotti. In una persona civile, quest'area è pulita e ben curata, ma soprattutto è isolata dall'aria da lino e vestiti, e la luce solare diretta non penetra qui quasi mai. Così, innaturale, non fornito dalla natura, vengono create condizioni favorevoli allo sviluppo di tutti i tipi di graffi, processi infettivi e infiammatori e altri tipi di patologie. Per la maggior parte, sono molto scomodi, spesso dolorosi e talvolta semplicemente pericolosi da ulteriori complicazioni.

Come uno dei problemi comuni, i polipi perineali non differiscono fondamentalmente dai polipi in nessuna altra zona: si tratta di escrescenze benigne che, a differenza di quelle maligne, aumentano di dimensioni relativamente lentamente e mantengono l'unità strutturale con il tessuto che serviva da "terreno". La forma dei polipi può essere diversa (fungo o su un'ampia "suola"), così come il colore, le dimensioni, la quantità - da una singola singola formazione di colore della pelle a grandi tonalità rossastre, polipi multipli con una tendenza all'aspetto di nuovi (poliposi). Anche le manifestazioni cliniche e la prognosi variano. E quindi l'idea dei polipi come un fastidioso, ma puramente estetico difetto è errata.

http://medintercom.ru/articles/polipy-promezhnosti

Cause e trattamento di un polipo dopo il parto

Polipo - crescita patologica dei tessuti sulle membrane mucose. La sua formazione non è accompagnata da sintomi vividi, così spesso questo è un "ritrovamento" durante l'esame. Tali crescite patologiche possono essere formate in qualsiasi organo e cavità: nell'intestino, nello stomaco, nei seni nasali, nel corpo e nella cervice, ecc. Quali sono i polipi più comuni dopo il parto? È possibile sospettarli indipendentemente e cosa fare con loro?

Leggi in questo articolo.

Cause del polipo dopo il parto

Crescita patologica appaiono per vari motivi. Il termine "polipo" è spesso assegnato a formazioni simili in apparenza ad esso, ma con una natura e struttura leggermente diversa.

Polipo nell'utero (endometrio)

Un polipo nella cavità uterina si forma in una donna prima del momento in cui le sue mestruazioni vengono ripristinate. Sono formati per i seguenti motivi:

  • La presenza di lobi aggiuntivi della placenta, che non è stata rilevata durante la gravidanza e il parto. Al momento dell'apparizione della placenta, può staccarsi dalla parte principale e rimanere nella cavità uterina per diverse settimane. Le sue dimensioni, di regola, sono piccole, circa 1 - 2 cm. Impedisce al miometrio di diminuire completamente, che si rivela con il tempo. Un lobulo extra nella cavità uterina provoca sanguinamento di intensità variabile e sintomi risultanti.
  • I resti di una placenta normale nell'utero. Ciò accade quando il seggiolino è ben fissato.
Polipo nell'utero

Di regola, tali complicazioni si verificano dopo il parto naturale. Durante il taglio cesareo, quasi sempre viene eseguito il controllo del curettage della cavità uterina. La probabilità che le aree della placenta rimangano si riducono a zero. Ma se il curettage o l'esame manuale della cavità non viene eseguito, allora la formazione di un polipo placentare è possibile anche dopo l'intervento chirurgico.

Raccomandiamo di leggere un articolo sul sanguinamento uterino dopo il parto. Da esso apprenderete la dimissione postpartum, le cause di sanguinamento dall'utero e il trattamento.

E qui di più sul dolore nell'utero dopo il parto.

Polipo sulla cervice

Un vero polipo sulla cervice uterina può formarsi solo dopo 6 o più mesi dopo il parto sullo sfondo dell'infiammazione o qualche altro cambiamento. Spesso le donne notano che diversi anni fa avevano già formazioni simili. Tali polipi non sono legati al parto.

Questi includono i seguenti:

  • Granulazione. Possono essere di dimensioni diverse, come piccole crescite e raggiungere diversi centimetri. Molto spesso sono indolori e vengono rilevati durante l'ispezione dopo il parto. L'unico sintomo che danno è individuare senza causa, dopo lo sforzo fisico, dopo un rapporto sessuale, ecc. Sono chiamati polipi di granulazione, hanno una vasta rete di vasi sanguigni e sono molto suscettibili ai traumi.
  • Crescita eccessiva del tessuto cervicale a causa di un confronto errato dopo le rotture. Possono anche essere scambiati per poliposi. Numerose rotture della cervice durante il parto, soprattutto sullo sfondo dei processi infiammatori, sono successivamente difficili da suturare. Pertanto, c'è un'alta probabilità che l'anatomia venga disturbata - una parte del tessuto cervicale "andrà via" lateralmente, e sembrerà un polipo.

Spesso questo è osservato sullo sfondo della deformità cicatriziale (RDSM).

Polipo granulazione vaginale

Dopo la nascita, è possibile la formazione di polipi sulla mucosa vaginale. In questo caso, si tratta quasi sempre di granulazioni. Si formano sulle pause spot. Nella forma e nella forma assomigliano a crescite polifere, così spesso vengono chiamate così. La formazione di granulazioni è una peculiarità individuale dei tessuti della donna, il materiale di sutura e il metodo di sutura non influenzano molto questo.

Polyp sulla cucitura del cavallo

Ciò che viene comunemente chiamato polipo cucitura è in realtà il più delle volte di natura diversa. Vale a dire, nella maggior parte dei casi questo è il seguente:

  • formazione di cicatrici patologiche durante la sutura;
  • tessuto di granulazione.

Nel primo caso, stiamo parlando di un confronto scorretto tra i tessuti della pelle del perineo, la membrana mucosa della vagina e la vulva. Questo accade quando ci sono numerose interruzioni in un grande frutto, l'uso dell'estrazione del vuoto, ecc.

Per "crescite polifere" su organi genitali interni ed esterni, altre strutture talvolta assumono erroneamente. Il più spesso condylomas e papillomas sono travestiti come loro.

Sintomi di un polipo dopo parto

I sintomi di polipi e escrescenze della granulazione differiscono a seconda di dove si trova la formazione, che dimensioni è.

smacchiatura

La manifestazione principale è la scarica sanguinante. Possono essere molto abbondanti se si tratta di un polipo placentare. A volte parliamo anche di emorragia pericolosa per la vita.

Nel polipo placentare, spesso dopo 42 giorni dopo la nascita, la ragazza nota che lo smeriglio non si è fermato. A poco a poco, aumenta, ci sono grumi e molto sangue liquido. In tali situazioni, è necessario consultare immediatamente un medico.

In altri casi (se la granulazione sul collo, nella vagina, ecc.), Appare dopo un rapporto sessuale, un faticoso lavoro fisico, ecc. Non aumenta, passa attraverso il tempo in modo indipendente e quindi può apparire quando esposto a fattori provocatori.

Dolore e disagio durante il contatto sessuale possono verificarsi se le granulazioni si trovano al confine della vulva e della pelle del perineo. Anche nel caso di "polipi", che si sono formati a causa della scarsa corrispondenza dei tessuti dopo l'episiotomia.

In tutti gli altri casi, il dolore viene attivato da qualcos'altro - le lesioni stesse, la tensione muscolare, le cicatrici gravi, i fuochi dell'endometriosi, ecc.

Cambiamento nel benessere generale

La condizione generale non cambia se il sanguinamento non è intenso e l'infiammazione non si è unita. Nel caso opposto, potrebbero esserci condizioni che minacciano la vita di una donna. Vale a dire:

  • Con abbondante sanguinamento, debolezza, letargia, vertigini, fino alla perdita di coscienza. Se il tempo non fornisce assistenza medica, la probabilità di shock emorragico è alta.
  • In alcuni casi, l'adesione di infezione. Se si concentra nella cavità uterina, la generalizzazione del processo infiammatorio è possibile fino allo shock tossico-infettivo. Allo stesso tempo, la temperatura corporea aumenta, lo scarico dal tratto genitale acquisisce un odore sgradevole e colore (dal giallo al verdastro).

Guarda il video sui polipi nell'utero:

Tipi di polipi dopo il parto

Dopo la nascita, è possibile lo sviluppo di due tipi di polipi. Vale a dire:

http://7mam.ru/polip-posle-rodov/

Polipi dell'utero, della vagina, della vulva: sintomi, diagnosi, trattamento

Uno dei problemi ginecologici più comuni affrontati dalla donna moderna sono i polipi uterini e vaginali. Le singole escrescenze sono chiamate polipi e i cluster multipli sono chiamati poliposi uterina. Questi tumori richiedono un trattamento - farmaco o chirurgia.

Quali sono i polipi pericolosi

Tutti i polipi, ovunque si trovino, dovrebbero essere trattati. Anche se le neoplasie sono benigne, la condizione viene diagnosticata come precancerosa. Per le donne che intendono avere figli, la patologia è particolarmente pericolosa, perché porta alla sterilità.

Considera 2 tipi di polipi:

  • Polipo adenomatoso Un tipo di adenoma, manifestato nella proliferazione del tessuto endometriale - la membrana mucosa che ricopre la superficie interna dell'utero (durante le mestruazioni, gli strati funzionali dell'endometrio escono con le secrezioni). L'adenoma è un tumore benigno e compare solo negli organi con epitelio ghiandolare, ma nel tempo può trasformarsi in cancro - cancro. Il rischio aumenta durante l'esecuzione. Il polipo adenomatoso compare su altri organi, ma la sua presenza nell'utero è la più pericolosa per la vita.
  • Polipo ghiandolare. Già dal nome è chiaro che questo tipo di polipi è formato da ghiandole e tessuto endometriale. Tali polipi sono i più piccoli e più sicuri tra questi tumori. Il diametro del polipo ghiandolare non supera 1,5 cm I polipi ghiandolari sono quasi sempre benigni, anche se ci sono casi in cui il cancro dell'endometrio si è sviluppato proprio da tale lesione. Succede che il lume delle ghiandole forma una cisti, quindi viene diagnosticato un polipo cistico ghiandolare. Una sottospecie separata del polipo ghiandolare-cistico non lo è. Tali polipi sono formati come un nodo e si trovano nello stroma della membrana mucosa, che si trova in luoghi dove vengono rimosse le tube di Falloppio.

diagnostica

Al primo ricovero, il medico difficilmente può fare una diagnosi, poiché è impossibile determinare la posizione del polipo nella cavità interna dell'utero senza un esame approfondito. Ci sono ragioni oggettive e soggettive che possono causare il sospetto di poliposi uterina.

  • dolore addominale inferiore;
  • malessere generale.
  • risultati dell'analisi generale e biochimica del sangue;
  • analisi degli strisci vaginali;
  • risultati ecografici ginecologici;
  • isteroscopia.

Se la diagnosi è confermata da un ginecologo, allora il medico dà un rinvio per una biopsia. L'ulteriore trattamento dipenderà interamente dai risultati dell'esame istologico. Nella maggioranza, il metodo di trattamento dei polipi adenomatosi e ghiandolari è un intervento chirurgico.

Polipi uterini

L'utero è un organo cavo del sistema riproduttivo femminile, la cui superficie interna è rivestita dalla membrana mucosa - l'endometrio. L'endometrio ha proprietà fisiologiche e funzionali specifiche. A volte c'è una proliferazione patologica delle strutture ghiandolari dell'endometrio - un polipo dell'utero, che molto spesso non viene attribuito alle condizioni oncologiche.

I polipi della cavità uterina possono avere una diversa forma, dimensione e posizione, che determina direttamente l'effetto di una tale neoplasia sulla salute riproduttiva e sessuale di una donna. Poiché qualsiasi struttura poliforme è soggetta a ulteriore crescita, i medici raccomandano di scartare i polipi del corpo dell'utero immediatamente dopo il rilevamento.

Le cause dei polipi dell'utero

Più recentemente, i ginecologi consideravano i polipi il risultato della gravidanza e del parto, ma negli ultimi anni le neoplasie polipoidi sono sempre più diagnosticate negli adolescenti e nelle ragazze che non hanno partorito, e si trovano anche nelle donne in età climaterica.

Secondo la ricerca, è stato scoperto che la causa principale che provoca la proliferazione patologica dell'endometrio sono i disturbi ormonali. Questo spiega la frequente manifestazione della malattia durante i periodi di gravidanza, allattamento e pubertà. Inoltre, i polipi possono essere il risultato di erosione, lesioni all'endometrio durante l'intervento chirurgico, nonché complicazioni dei processi infiammatori della mucosa.

Sintomi di polipi nell'utero

Un singolo polipo della cavità uterina, come la poliposi multipla, potrebbe non apparire per molto tempo, è completamente asintomatico. Spesso il paziente apprende lo sviluppo di una struttura simile solo quando il polipo viene ferito o si stacca. Un'attenta attenzione allo stato della propria salute aiuterà ad identificare i polipi dai seguenti sintomi:

  • Sanguinamento vaginale o leggera perdita di sangue pochi giorni dopo il ciclo mestruale;
  • Disagio o anche dolore non intenso durante il rapporto sessuale;
  • Tirando il dolore addominale inferiore persistente;
  • Violazioni della regolarità del ciclo mestruale.

Notando qualsiasi segno dei sintomi di cui sopra, si dovrebbe immediatamente cercare assistenza medica professionale.

Diagnosi e trattamento dei polipi del corpo uterino

Esistono diversi modi per diagnosticare un polipo del corpo dell'utero:

  • Ultrasuoni, confermati dalla colposcopia;
  • Isteroscopia: ispezione visiva della cavità uterina mediante l'utilizzo di speciali apparecchiature ottiche;
  • Esame a raggi X dell'utero - metrografia.

Dopo aver stabilito la presenza di una struttura poliforme, lo specialista determina il metodo preferito per rimuovere una neoplasia. Il metodo più comunemente usato è la polipectomia, che consiste nello svitare il corpo del polipo e cauterizzare la base con una corrente elettrica. Esiste anche un metodo meno traumatico: la rimozione dei polipi mediante chirurgia con onde radio. Nella nostra clinica, usiamo un nuovo Fotek a lama radio.

Con polipi multipli, si pratica il curettage dell'utero. Polipi rimossi nel processo di intervento e il tessuto circostante viene inviato per esame istologico (uno studio per il cancro). Se l'analisi stabilisce la presenza di cellule atipiche (rinate), il medico suggerisce un possibile processo oncologico.

Se hai notato segni della presenza di patologia, contatta Diana Medical Center. Qui, la diagnostica e il trattamento del polipo del corpo uterino possono essere eseguiti utilizzando le più moderne attrezzature di classe professionale sotto la supervisione professionale di specialisti altamente qualificati.

Polipo cervicale

Un polipo cervicale è una neoplasia benigna che è formata dalla crescita patologica dell'epitelio (tessuto tegumentario) che riveste il canale cervicale. Tali strutture possono avere diverse forme e dimensioni, ma indipendentemente da queste caratteristiche, se viene rilevata una tale crescita, è necessario rimuoverla, perché i polipi influenzano negativamente la funzione riproduttiva e sessuale di una donna.

I polipi cervicali sono pericolosi per altri motivi - sono altamente suscettibili di essere feriti e una degenerazione maligna della neoplasia è anche possibile. Una donna di qualsiasi età può incontrare un problema simile, ma il maggior rischio si nota durante un periodo di gravi cambiamenti ormonali - pubertà, gravidanza, menopausa, ecc.

Cause di formazione di polipi cervicali

Spesso, i polipi della cervice si formano senza una ragione apparente e per lungo tempo non si fanno sentire, sviluppandosi in modo asintomatico. Tuttavia, sono stati identificati diversi fattori chiave che aumentano il rischio di polipi nel canale cervicale:

  • Squilibrio ormonale. Questa causa può essere sia di natura legata all'età o fisiologica (menopausa, gravidanza), e può essere formata sullo sfondo di patologie ginecologiche quali fibromi uterini, disfunzione ovarica ed endometriosi.
  • Stress emotivo Esposizione prolungata a fattori di stress, superlavoro, instabilità nervosa - tutto questo può provocare la proliferazione di tessuti epiteliali (tegumentari) del canale cervicale sullo sfondo di una diminuzione della difesa immunitaria naturale.
  • Lesioni meccaniche. Tali manipolazioni ginecologiche, come il curettage diagnostico o l'isteroscopia, possono essere accompagnate da un danno alla mucosa cervicale, che successivamente porta alla formazione di strutture polifere.
  • Processi infettivi e infiammatori. Qualsiasi infiammazione della cervice, come l'endocervicite o gli effetti di un processo infettivo, è combinata con il rischio di sviluppare un polipo.

Sintomi di polipi cervicali

I primi segni di poliposi si sviluppano spesso quando una neoplasia ha già raggiunto una dimensione sostanziale. In questo momento, le donne avvertono un dolore fastidioso persistente nel basso addome, nel disagio e nel dolore nel processo della vita intima e nell'eccitazione sessuale, insolite perdite vaginali (leucorrea, sanguinolenta, sierosa). Particolarmente chiaramente questi sintomi si manifestano nel periodo della menopausa, quando qualsiasi sanguinamento è considerato un motivo per chiedere aiuto medico.

Abbastanza spesso, la formazione di polipi è accompagnata da infertilità. Se la gravidanza si è verificata nonostante la poliposi, gli esperti raccomandano di posticipare il trattamento fino al periodo postpartum e solo in rari casi la rimozione chirurgica di tali tumori viene prescritta all'inizio della gravidanza.

Diagnosi e trattamento

È possibile rilevare la presenza di un polipo del canale cervicale durante un esame ginecologico classico. La conferma della diagnosi richiede la colposcopia e la cervicoscopia o la procedura ecografica ginecologica. Il metodo di rimozione è determinato individualmente da uno specialista, in base all'età e allo stato di salute del paziente, nonché in base alla dimensione e alla posizione del tumore.

Molto spesso i polipi vengono rimossi con la palipectomia o il metodo a onde radio fredde: si tratta di una procedura moderna a basso impatto. Se il ginecologo lo ritiene necessario, passa a raschiare l'epitelio.

Polipo vaginale

I polipi vaginali sono tumori benigni che si sviluppano sulle membrane mucose e sui tessuti epiteliali (tegumentari). Uno dei luoghi di localizzazione delle strutture polifere è la vagina. In questo caso, le formazioni più spesso consistono in più tubercoli piccoli aventi una base ampia.

Ci sono diverse ragioni che provocano lo sviluppo della proliferazione patologica dei tessuti vaginali, ma indipendentemente dal fattore che ha causato il processo, i polipi della vagina devono essere rimossi.

Cause della formazione di polipi vaginali

Ci sono diverse ragioni che provocano la crescita dei polipi:

  • Papillomavirus umano. Il papillomavirus ha più di cento specie, ognuna delle quali forma una posizione prioritaria. Questo tipo di papilloma, come verruche genitali, colpisce spesso le mucose degli organi genitali, compresa la vagina. Di solito assomigliano visivamente al cavolfiore lobulare, pur avendo un colore rosa-rossastro. I polipi causati dal papillomavirus umano tendono a mostrare una proliferazione multipla e sono localizzati vicino all'uscita dalla vagina.
  • Danno meccanico alla mucosa. Le lesioni vaginali durante le manipolazioni mediche e il parto, accompagnate da rotture della membrana mucosa, portano inevitabilmente alla formazione di una cicatrice. Nel tempo, polipi separati possono apparire sul sito del tessuto connettivo grossolano.
  • Chlamydia e altre infezioni a trasmissione sessuale. Processo infettivo-infiammatorio - uno dei principali fattori che stimolano la formazione di polipi vaginali.
  • Disturbi ormonali. Le alterazioni ormonali, così come le malattie accompagnate da squilibri endocrini, spesso contribuiscono alla formazione di polipi. A volte il processo di crescita di un polipo si verifica nel canale cervicale, e dopo che il corpo della neoplasia cade nel lume della vagina, dove viene diagnosticato.

Sintomi di polipi vaginali

I polipi vaginali potrebbero non mostrare alcun sintomo specifico per un lungo periodo. Tuttavia, alcune donne notano il prurito e il bruciore della zona interessata, che si verifica più spesso dopo il rapporto sessuale.

Con intimità intima, sanguinamento o cattiva circolazione del sangue possono svilupparsi a causa di traumi alle neoplasie. In alcuni casi, c'è dolore e disagio nell'addome inferiore, ma questo fenomeno è relativamente raro.

Trattamento dei polipi vaginali

La presenza di una proliferazione patologica della membrana mucosa della vagina viene solitamente rilevata nel corso di un esame vaginale standard, che può essere integrato con una colposcopia per la conferma finale della diagnosi.

A differenza della poliposi del corpo o della cervice, le escrescenze vaginali possono essere eliminate con tecniche come la correzione di onde laser e radio, criodistruzione, elettrocoagulazione e rimozione chimica. L'uso di quest'ultima tecnica è limitato durante la gravidanza. Avendo determinato la causa dello sviluppo della poliposi, lo specialista prescriverà anche un trattamento volto ad eliminare il fattore che ha causato la malattia.

Polipo della vulva

La vulva è la raccolta degli organi genitali esterni di una donna. I polipi spesso abitano la regione delle labbra, del clitoride e del vestibolo della vagina.

polipo cervicale

La crescita patologica delle membrane mucose è accompagnata dalla comparsa di una crescita o di un tubercolo, che può aumentare di dimensioni o formare strutture lobulari che assomigliano al cavolfiore. A causa della localizzazione aperta dei tumori, essi, a differenza dei polipi del corpo dell'utero o del canale cervicale, sono molto più facili da diagnosticare e, di norma, vengono rimossi in una fase precoce, evitando così la degenerazione di un tumore in una forma maligna.

Cause del polipo vulvare

Spesso, i polipi non sono chiamati polipi classici, ma i condilomi genitali, la cui causa principale è la penetrazione del papillomavirus umano nel sangue del paziente. Sullo sfondo di una ridotta risposta immunitaria e di uno squilibrio ormonale, il papillomavirus causa una divisione anormale delle cellule epiteliali, che alla fine porta alla crescita delle verruche. Nella fase iniziale, tali strutture possono avere la forma di collinette multiple, che nel processo di proliferazione si fondono in un unico papilloma simile a un tumore.

Il principale fattore nella formazione dei polipi della vulva è il trauma meccanico agli organi genitali femminili esterni. La guarigione della ferita in questo caso è accompagnata dalla formazione di una cicatrice o cicatrice, che si basa su tessuto connettivo grossolano. È lei che diventa la zona di localizzazione dei singoli polipi.

Inoltre, la poliposi della vulva può essere osservata sullo sfondo di cambiamenti ormonali, come la gravidanza, la pubertà o la menopausa e i processi infiammatori-infettivi, di solito le infezioni trasmesse sessualmente.

Diagnosi e trattamento dei polipi vulvari

Diagnosticare i polipi della vulva è facile. Un ginecologo può fare una diagnosi dopo un semplice esame fisico, che è spesso combinato con la ginecologia, al fine di escludere la probabilità di proliferazione dei polipi della vagina e della cervice.

I polipi vulva possono essere rimossi nei seguenti modi:

  • Tecnica laser: la crescita patologica viene distrutta sotto l'azione di un raggio laser direzionale. La tecnica è considerata la meno traumatica e, di conseguenza, la più sicura tra tutti i metodi attualmente noti di escissione dei tumori epidermici.
  • Radionozh - la terapia con onde radio è preferibile per qualsiasi ginecologo. Ha molti vantaggi, inclusa la rimozione laser. In particolare, un radiopal può prendere il tessuto di un polipo per l'analisi, mentre il laser vaporizza l'intero tumore.
  • La criodistruzione è il congelamento di aree patologiche del tessuto mediante l'azione di temperature estremamente basse mediante applicazioni di azoto liquido.
  • Elettrocoagulazione: una tecnica comporta l'uso di corrente elettrica come agente distruttivo aggressivo.
  • Escissione chirurgica: viene usato relativamente raramente a causa dell'elevato livello di trauma e di un lungo periodo di guarigione dei tessuti.

Trattamento di polipi a San Pietroburgo

Nella clinica Diana, la rimozione viene effettuata da esperti ginecologi operanti. Il moderno reparto di ginecologia ha tutto il necessario per un trattamento di qualità e confortevole di tali malattie.

http://medcentr-diana-spb.ru/ginekologiya/polipyi-matki-vlagalishha-vulvyi/

Altri Articoli Su Vene Varicose

  • Vena cava inferiore
    Complicazioni
    La vena cava inferiore è un vaso largo formato dalla fusione delle vene iliache sinistra e destra a livello della quarta e della quinta vertebra della colonna lombare. Il diametro della vena cava inferiore varia da 20 a 34 mm.
  • Vasobrale durante ischemia cerebrale
    Trattamento
    Farmaci che migliorano il flusso di sangue al cervelloPer il trattamento dell'ipertensione, i nostri lettori usano con successo ReCardio. Vedendo la popolarità di questo strumento, abbiamo deciso di offrirlo alla tua attenzione.