DOPO UNA CLINICA

Il mercoledì, Vladimir Ivanovich è di turno. Alle domande verrà data risposta con un ritardo di 2-3 giorni.

L'amministrazione del sito attira l'attenzione! Cari pazienti! Non dimenticare di registrarti sul sito! Se è necessario rispondere personalmente al paziente, gli utenti non registrati non riceveranno tale risposta. Per richieste ripetute, riprodurre TUTTA la corrispondenza precedente per intero (scrivere la data e il numero di domande). Altrimenti, i consulenti non ti riconosceranno. Puoi integrare le domande o rispondere alle domande dei consulenti nei "Messaggi" sotto la tua domanda. Saranno inviati ai consulenti.
Dopo aver ricevuto la risposta, non dimenticare di votare ("valuta la risposta"). Ringrazio tutti coloro che hanno ritenuto possibile e necessario - valutare la risposta!

Ricorda che per la risposta che ti piace (consultazione), puoi utilizzare l'opzione speciale del sito "Dì grazie", dove puoi esprimere la tua gratitudine al consulente acquistandogli alcuni bonus sul nostro sito. Speriamo che i bonus proposti non ti causino altro che un sorriso, la sua frivolezza.

http://www.consmed.ru/gastroenterolog/view/1037567/

Dopo la microclima viene fuori la melma

Flegma nelle feci: che fenomeno e come combatterlo

Per molti anni, lottando senza successo con gastrite e ulcere?

Il capo dell'Istituto: "Sarai stupito di quanto sia facile curare la gastrite e le ulcere semplicemente assumendolo ogni giorno.

Il muco nelle feci è un sintomo comune che è considerato innocuo, ma allo stesso tempo può essere un segno che alcune patologie gravi hanno iniziato a svilupparsi nel corpo. Molto spesso, questa manifestazione è accompagnata da diarrea, una fase acuta di colite o comparsa di infezioni batteriche, ma il muco può anche apparire come risultato di una dieta impropriamente formulata. È necessario liberarsi del fenomeno spiacevole sulla base della ragione che lo ha causato.

Cos'è il muco?

Per il trattamento della gastrite e delle ulcere, i nostri lettori hanno utilizzato con successo il tè monastico. Vedendo la popolarità di questo strumento, abbiamo deciso di offrirlo alla tua attenzione.
Leggi di più qui...

Il muco è una sostanza gelatinosa di colore bianco, a volte acquisendo una tinta gialla. Può essere localizzato nel tratto gastrointestinale, sul rivestimento degli occhi o nel tratto respiratorio. Nel sistema digestivo, è secreto dalla membrana mucosa del colon, ma gli organi possono anche produrlo. Quindi, ad esempio, si verifica nei polmoni, è necessario il muco per fermare le particelle estranee che una persona ha inalato accidentalmente.

In generale, è necessario per proteggere i tessuti degli organi da vari tipi di danni meccanici e serve come una sorta di lubrificante. Di solito un corpo sano produce circa 1 litro di questa sostanza al giorno.

Il muco è necessario per minimizzare il danno nei seguenti casi:

  • esposizione ai funghi;
  • attivazione di virus;
  • neutralizzazione di quantità eccessive di enzimi secreti dal sistema digestivo;
  • riproduzione di batteri.

Nel tratto gastrointestinale è necessario il muco per assicurare il rapido e confortevole movimento del corpo delle feci attraverso l'intestino finché non è vuoto. In caso contrario, il cibo trasformato può causare disagio o anche danni meccanici alle delicate membrane mucose. Si verificheranno graffi o ragadi anali che porteranno all'insorgenza di processi infiammatori. Se c'è molto muco, questo indica solo una cosa: alcuni cambiamenti si sono verificati nel corpo, che ha provocato questo fenomeno.

Importante: il muco delle feci in un adulto è un fenomeno normale, è sempre presente, ma diventa evidente solo quando la sua concentrazione inizia ad aumentare.

Quali malattie causano il muco nelle feci

Le cause del muco nelle feci in un adulto sono diverse, questo potrebbe essere un segno che uno dei seguenti disturbi e / o patologie ha iniziato a svilupparsi nel corpo:

  • Emorroidi - con esso, il muco gelatinoso comincia ad apparire dopo lo svuotamento, i suoi segni caratteristici possono essere visti sulla carta igienica. Spesso accompagnato dal rilascio di sangue.
  • Formazione di polipi
  • Colite palmata, che è generalmente caratterizzata da compromissione del funzionamento dell'intero intestino. Quando la melma sembra un film traslucido e ha l'aspetto di un nastro. Per questo motivo viene spesso confuso con i vermi.
  • Dysbacteriosis, in cui il lavoro della microflora intestinale è disturbato e il suo equilibrio cambia. In questo caso, un aumento della quantità di muco diventa una conseguenza del fatto che il corpo inizia a combattere i batteri nocivi e cerca di prevenire l'insorgenza del processo infiammatorio.
  • Malattia dell'intestino dovuta a infezione intestinale.
  • Intestino irritabile
  • Diverticolite, localizzata nell'intestino crasso. Insieme al muco di una persona, i dolori nella cavità addominale, che sono di natura trascinante, flatulenza e sanguinamento in combinazione con la diarrea, iniziano a disturbare.
  • La fibrosi cistica è una patologia congenita in cui sono colpite le ghiandole responsabili della produzione di muco in tutti gli organi. Spesso osservato nei bambini. Accompagnato da dolore parossistico, flatulenza, frequente desiderio di defecare, tosse grave e incapacità delle forze immunitarie del corpo di difendersi dagli effetti negativi dei virus respiratori.
  • Sangue e gonfiore possono essere osservati nello stomaco e nell'intestino, che è benigno e maligno, insieme al muco delle feci.
  • Candidosi.
  • La vesulite è un processo infiammatorio localizzato nelle vescicole seminali. Nella stragrande maggioranza dei casi, il muco durante la defecazione è considerato l'unico segno che consente di identificare chiaramente questa malattia nella fase iniziale.
  • La proctite è un'infiammazione del retto (la sua membrana mucosa), che può assumere forme sia acute che croniche.
  • Morbo di Crohn, in cui è presente una secrezione attiva di muco e vi sono forti dolori nella cavità addominale.
  • L'amebiasi è una malattia infettiva caratterizzata dalla comparsa di lesioni che assomigliano alle ulcere. Anche con lui negli organi interni compaiono ascessi.
  • Dissenteria, in cui il muco delle feci è mescolato con il sangue.
  • Escherichiosi: una malattia che provoca E. coli. I sintomi principali, oltre alla comparsa di muco, sono: temperatura corporea elevata, nausea e vomito e feci molli.
  • Ostruzione intestinale, che è spesso accompagnata da dolore addominale persistente, diminuzione dell'appetito e capacità di concentrazione.

Poiché le secrezioni mucose rare e non abbondanti non sono un segno della presenza di patologia nel corpo, non richiedono un trattamento. A sua volta, muco bianco frequente e abbondante nelle feci richiede un appello al medico che invierà il paziente a prendere i test e gli esami necessari, dopo di che sarà in grado di fare la diagnosi corretta e di prescrivere il corso appropriato di trattamento. In questo articolo, le informazioni sono fornite esclusivamente a scopo informativo, uno specialista sarà in grado di raccontare il fenomeno e la necessità del suo trattamento durante una consultazione.

Quali test possono essere assegnati

Inizialmente, il medico ha bisogno di fare un quadro clinico, per il quale conduce un sondaggio del paziente. Sulla base dei dati ottenuti, può assegnare una delle seguenti analisi:

  • coprogram;
  • macro e microscopia delle feci;
  • colonscopia intestinale;
  • Ultrasonografia di organi specifici della cavità addominale (stomaco, intestino, ecc.);
  • analisi del sangue biochimica;
  • Raggi X;
  • rettomomanoscopia del retto;
  • seminare le feci sui vermi.

Poiché le cause della comparsa di muco chiaro nelle feci di un adulto sono numerose, l'elenco dei test sembra piuttosto impressionante.

Come trattare il muco nelle feci

I modi per sbarazzarsi di questo fenomeno sono diversi, così come il numero di ragioni che lo causano. La terapia dovrebbe basarsi sui risultati dei test e mirare ad eliminare la causa alla radice, poiché solo in questo caso la concentrazione di muco bianco nelle feci tornerà alla normalità e smetterà di preoccuparsi.

La versione più semplice del recupero relativamente rapido del tratto gastrointestinale è possibile solo se il problema sta nella violazione della dieta e nel menu sbagliato. In questo caso, è necessario abbandonare completamente l'uso di prodotti che provocano irritazione della mucosa gastrointestinale. Insieme a questo, è necessario assumere farmaci che contribuiscano alla normalizzazione della microflora gastrica e influenzino negativamente i patogeni.

In tutti gli altri casi, la terapia è selezionata sulla base della decisione del medico che ha familiarità con l'eziologia della malattia del paziente. In generale, il processo di trattamento sarà il seguente:

  • selezione di una dieta moderata, i cui componenti sono determinati sulla base delle cause della patologia;
  • la scelta del corso desiderato di trattamento - assunzione di farmaci, ospedalizzazione seguita da chirurgia, terapia chimica o supporto del corpo con l'aiuto della medicina tradizionale;
  • sbarazzarsi dei sintomi spiacevoli della malattia di base - diminuzione della temperatura corporea, normalizzazione delle feci, cessazione del dolore;
  • sostenere il paziente durante il periodo di riabilitazione.

Importante: l'automedicazione è severamente vietata, poiché molti disturbi del tratto gastrointestinale possono trasformarsi in forme croniche e questo può portare a trattamenti involontari.

Misure preventive

Se l'aspetto delle striature bianche nelle feci a causa della presenza della malattia, che è stato successivamente curato, allora si dovrebbe prendere cura del proprio corpo per evitare che accada di nuovo.

Come misure preventive, puoi fare quanto segue:

  • monitorare attentamente il cibo, non permettendo cibo scaduto;
  • Si raccomanda di seguire una dieta sana e di rifiutare (o almeno limitare) l'uso di qualsiasi "pesante" per i piatti del sistema digestivo, cioè tutti grassi, speziati o affumicati;
  • osservare l'igiene personale: lavarsi accuratamente le mani, tenere pulita la stanza;
  • prevenire l'ipotermia e iniziare immediatamente il trattamento di eventuali malattie di natura infettiva;
  • cercare di prevenire condizioni spiacevoli come diarrea o stitichezza, gonfiore o irritazione delle mucose;
  • visita periodicamente il medico e si sottopone a un esame di routine. Una malattia diagnosticata tempestivamente è molto più facile da curare rispetto alla sua forma trascurata.

La cosa principale durante il trattamento è ricordare che solo sotto la guida di uno specialista è possibile eliminare completamente il problema e minimizzare le possibili conseguenze.

Ma forse è più corretto trattare non l'effetto, ma la causa?

Raccomandiamo di leggere la storia di Olga Kirovtseva, come ha curato lo stomaco... Leggi l'articolo >>

Cause e trattamento della stitichezza durante la gravidanza

Se tortura costipazione durante la gravidanza, cosa fare? Un problema così delicato appare in molte donne letteralmente subito dopo il concepimento. Pertanto, la stitichezza (costipazione) è spesso percepita come un segno di gravidanza prima del ritardo delle mestruazioni.

Lo svuotamento dell'intestino si trasforma in un vero test per le donne incinte. La stitichezza regolare provoca lo sviluppo o la progressione delle emorroidi. Un pericoloso ritardo delle feci nell'intestino porta all'auto-avvelenamento del corpo con i propri prodotti di scarto. Quando la stitichezza sviluppa inevitabilmente una pericolosa disbatteriosi. Come aggiustare il lavoro degli intestini?

Dieta sana

Il primo passo è quello di rivedere la vostra dieta. Da ciò che nutre la futura mamma, dipende dal lavoro dei suoi intestini. Regolando il cibo, puoi eliminare la stitichezza senza ricorrere ai farmaci:

  1. Il menu del giorno dovrebbe essere ricco di fibre. La fibra insolubile non viene digerita. Gonfi come una spugna, dà volume alle masse fecali. Il contenuto intestinale gonfio provoca una contrazione delle sue pareti ed è facilmente espulso dal corpo. La capacità della fibra insolubile di entrare in contatto con le tossine pulisce efficacemente l'intestino. La fibra insolubile contiene frutta, verdura, noci, semi e cereali integrali. Si consiglia di includere nel menu una varietà di frutta e verdura in qualsiasi forma. Si consiglia di cucinare il porridge (in particolare il grano saraceno). Puoi mangiare la crusca. Sono aggiunti a cereali, insalate o consumati con kefir. Tuttavia, non dovresti essere coinvolto nella crusca, poiché possono causare gonfiore e diarrea.
  2. I latticini fermentati dovrebbero essere preferiti e il latte intero dovrebbe essere evitato. Il kefir fresco ha la massima capacità lassativa. Si consiglia di aggiungere più olio vegetale ai piatti e meno spesso burro. Dalla maionese è meglio rifiutare.
  3. È necessario limitare l'uso di prodotti con proprietà di fissaggio. Questi includono formaggi a pasta dura, pasticcini ricchi, semola, melograno, carne grassa, brodo di carne forte, patate, oltre a un forte tè nero e caffè. Cipolle, aglio, funghi e ravanelli contengono olii essenziali che rallentano la motilità intestinale. È necessario abbandonare completamente il fast food, i trucioli, la soda, i dolciumi e i semilavorati.
  4. Il cibo deve essere assunto spesso, ma in piccole porzioni. È meglio preparare piatti di consistenza liquida e semiliquida. Piatti di carne e pesce, così come le uova dovrebbero essere consumati al mattino, insieme a cereali, verdure o frutta. Per la sera vale la pena lasciare prodotti lattiero-caseari, cereali e verdure.
  5. Per evitare la costipazione durante la gravidanza, deve essere somministrata al corpo una quantità sufficiente di liquido, almeno 2 litri al giorno. Il giorno dovrebbe iniziare con un bicchiere d'acqua. Puoi aggiungere una fetta di limone e un po 'di miele. Tale misura aiuterà a iniziare il tratto gastrointestinale dopo il sonno.

Metodi efficaci

Cosa fare a casa per prevenire la stitichezza? È necessario svuotare regolarmente l'intestino. È consigliabile sviluppare l'abitudine di iniziare un nuovo giorno con un movimento intestinale. Col passare del tempo, il corpo si abitua al "programma" e si adatta ad esso.

Non si può mai ignorare il desiderio di svuotare le viscere e portare durante la gravidanza a un ritardo dei movimenti intestinali. Lo svuotamento regolare non consente alle masse fecali di accumularsi e indurirsi. Se metti una panca bassa o una scatola sotto i piedi durante un movimento intestinale, il rilascio dell'intestino sarà più facile e completo.

Durante il giorno, è necessario di tanto in tanto mettersi a quattro zampe, appoggiando le mani su un divano o una sedia. Questa posizione aiuta l'intestino a normalizzare il proprio lavoro. La posizione del ginocchio-gomito è particolarmente rilevante nella tarda gravidanza. Riduce la pressione dell'utero allargato sul retto e consente alle masse fecali di spostarsi più facilmente.

I disturbi e la sonnolenza vissuta dalle donne incinte riducono la loro attività fisica. Lo stile di vita passivo contribuisce allo sviluppo del ristagno negli organi pelvici e provoca l'inibizione della funzione motoria dell'intestino - la causa principale della stitichezza. Per normalizzare l'intestino, devi muoverti regolarmente. Utili passeggiate all'aria aperta al mattino e alla sera, prima di andare a dormire. Consigliato nuoto, yoga o ginnastica per donne incinte. Se una donna ha un lavoro sedentario, devi fare una pausa e camminare ogni ora.

Le donne incinte dovrebbero evitare stress, situazioni di conflitto, paure, depressioni e depressione. Lo scarso stato psico-emotivo è una delle cause principali della stitichezza durante la gravidanza. Per calmare i nervi e rilassarsi, si consiglia di rilassarsi di più, andare all'aperto, bere tisane, ascoltare musica piacevole e rilassante e partecipare ad attività positive. È necessario aderire al sonno e alla veglia. Non evitare i compiti durante la gravidanza.

Trattamento costipazione

Se non c'è modo di eliminare la stitichezza durante la gravidanza, cosa dovrei fare? In questo caso, dovresti usare i lassativi. Il requisito principale per il farmaco è la sua sicurezza per il feto e l'assenza di un effetto stimolante sull'utero.

La stitichezza nelle donne in gravidanza dovrebbe essere trattata solo da un medico.

Le droghe che si prescrivono da sole sono proibite. Il dottore di costipazione tratta spesso con il lassativo isoosmotico Tranzipeg. Sotto l'influenza del farmaco, le masse delle feci vengono diluite e facilmente lasciano il corpo. Tranzipeg non influisce sul feto, in quanto non viene assorbito dall'intestino e non entra nel sangue.

Le donne incinte possono usare la droga lassativa Defenorm. Contiene un principio attivo di origine vegetale, che irrita i recettori intestinali e aumenta il volume delle masse fecali, rendendole più morbide.

Duphalac ha un effetto simile. Il principio attivo del farmaco è il lattulosio. Si spacca nell'intestino e si gonfia, causando un aumento delle masse fecali e il loro addolcimento. Il farmaco aiuta ad aumentare il numero di microrganismi benefici nell'intestino, dal momento che il lattulosio è cibo per loro. Il farmaco per la stitichezza per le donne incinte non viene assorbito nell'intestino e non entra nel sangue, quindi è sicuro per il feto.

Le candele di glicerina per la stitichezza durante la gravidanza sono usate più spesso. Devono essere iniettati direttamente nel retto. L'introduzione della candela irrita l'intestino e stimola il suo lavoro. La preparazione ammorbidisce e diluisce le masse fecali. A causa della struttura oleosa del farmaco, le feci scivolano facilmente e delicatamente lungo l'intestino, senza danneggiare le sue pareti.

In caso di emergenza, è possibile eliminare rapidamente le masse fecali con Microclyster MicroLax. Il farmaco è confezionato in un piccolo tubo con una punta allungata. I rimedi per costipazione per le donne incinte vengono introdotti nel retto direttamente dal pacchetto. Dopo 5-10 minuti, le masse fecali diluite usciranno facilmente in modo naturale. Sbarazzarsi di costipazione in modo igienico, rapido e sicuro.

È severamente vietato fare un clistere ordinario per stitichezza. Ha un effetto stimolante piuttosto forte sull'intestino. A causa della sua vicinanza all'utero, c'è il rischio di provocare contrazioni.

Tutti i sintomi del cancro gastrico dalla I alla fase IV: quanti pazienti malati di cancro vivono

Sfortunatamente, la crescita dei pazienti oncologici nel nostro paese non sta diminuendo, ma, al contrario, tende ad aumentare. Scarsa ecologia, prodotti di scarsa qualità e uno stile di vita poco sano causano il cancro allo stomaco: una diagnosi precoce di questa terribile malattia ci permette di sperare nel recupero e una malattia trovata troppo tardi, le possibilità che tali pazienti recuperino la salute rimangono estremamente ridotte.

Pertanto, la questione dei parenti e dei malati di cancro, quanti vivono con il cancro allo stomaco, che ha la fase 4 è del tutto naturale. Per dare una risposta esauriente, è necessario capire le caratteristiche di questa patologia maligna.

Come appare la malattia?

Il pericolo di cancro di qualsiasi tipo è che il tumore in via di sviluppo nell'organo interessato si sviluppi sullo sfondo di una divisione incontrollata di cellule con alterazioni genetiche. Nel corso della sua crescita, una neoplasia maligna comincia a infettare i tessuti sani degli organi vicini, compresi i vasi sanguigni. Le cellule tumorali, una volta nel sangue, si diffondono in tutto il corpo e formano tumori secondari, chiamati metastasi.

Per il trattamento della gastrite e delle ulcere, i nostri lettori hanno utilizzato con successo il tè monastico. Vedendo la popolarità di questo strumento, abbiamo deciso di offrirlo alla tua attenzione.
Leggi di più qui...

Per tutti i tipi di oncopatologia, compreso il cancro allo stomaco, lo sviluppo della malattia passa attraverso 5 fasi:

  • 0 stadio. La diagnosi rivela una neoplasia di piccole dimensioni, non germogliata nella membrana basale. La rimozione del tumore consente di fare una prognosi incoraggiante per il paziente. Dopo tale operazione, i pazienti vivono abbastanza a lungo, ma richiedono comunque controlli regolari obbligatori.
  • I stage. La formazione di un tumore maligno non va oltre i confini della cavità dello stomaco, ma le cellule tumorali possono anche essere trovate nei linfonodi vicini;
  • Fase II Durante l'esame, si osserva la germinazione del tumore del cancro attraverso lo strato muscolare e la presenza di cellule tumorali in alcuni linfonodi;
  • Fase III. La germinazione di una neoplasia è caratteristica di questo grado di sviluppo attraverso l'intera parete dello stomaco, raggiungendo il tessuto connettivo che la circonda.
  • Stadio IV. Questa fase della malattia è considerata non operabile, dal momento che quasi tutti i linfonodi sono interessati. Le metastasi sono presenti nell'esofago, nel pancreas, nel fegato e nei polmoni. La prognosi per il paziente è estremamente sfavorevole. Per quanto tempo i pazienti affetti da cancro vivono con questo grado di danno dipende dalle condizioni generali degli organi interni del paziente, così come dalla posizione e dal tipo di tumore.

Come identificare i primi sintomi

L'efficacia della terapia dipende da quanto presto viene rilevato il cancro dello stomaco. Nelle fasi iniziali, non ci sono forti tassi di lesioni da cancro. Per questo motivo, i pazienti ignorano i sintomi generali di cattiva salute e li associano a qualsiasi malattia desiderata, ma non con la comparsa di un tumore nello stomaco.

Sul primo sviluppo del cancro nella cavità gastrica possono parlare tali segni come:

  • leggera sensazione di nausea;
  • diminuzione dell'appetito;
  • fallimento delle feci ricorrenti;
  • malessere.

Tali sintomi sono facilmente confusi con la manifestazione della gastrite, quindi la maggior parte dei pazienti inizia il trattamento di questa particolare malattia, perdendo così tempo prezioso. La ragione per contattare un oncologo dovrebbe essere la loro presenza, non associata affatto al mangiare.

I sintomi delle ultime fasi

Non importa quanto siano confortanti le parole del medico, ma il cancro allo stomaco con grandi metastasi nell'ultimo stadio riduce al minimo la vita del paziente. Diventa chiaro a tutti che il trattamento offerto dai chirurghi non ha quasi nessuna possibilità di salvarlo. Le metastasi, la cui crescita passa esponenzialmente con ogni giorno peggiora le condizioni del paziente.

Allo stadio IV di un paziente, tutti i sintomi sopra riportati si aggravano ancora di più:

  • Disturbi dispeptici persistenti (bruciore di stomaco, nausea, ecc.);
  • Saturazione del fast food;
  • I linfonodi sono ingranditi, il che significa un danno completo al sistema linfatico da parte delle cellule tumorali;
  • Le metastasi crescenti si trovano in quasi tutti gli organi.

Quasi ogni pasto è accompagnato da vomito, perché in questa fase il passaggio del cibo è difficile. Per questo motivo, il paziente inizia rapidamente a perdere peso e acquisire una magrezza dolorosa. In questo contesto, sviluppa anemia, un forte declino della forza.

Trattamento di un tumore allo stomaco

Nella maggior parte dei casi, in un terzo dei pazienti che viene a vedere un medico con problemi al tratto digestivo viene diagnosticato un tumore allo stomaco, complicato da metastasi. Pertanto, il compito principale dell'oncologo è quello di prescrivere un trattamento efficace nel più breve tempo possibile. Quando si sceglie una terapia, vengono prese in considerazione tutte le sfumature della patologia: fase, tipo, condizione generale ed età del paziente.

Trattamento chirurgico

Di norma, nella fase 4, l'operazione non ha molto successo e l'intera terapia è palliativa. In altre parole, qualsiasi trattamento non cura completamente il paziente, ma è in grado di fermare la progressione del tumore per un po '.

La chirurgia ripristina la pervietà del tratto digerente o, bypassando il tumore, il medico crea una soluzione alternativa per il movimento del cibo.

Il trattamento chirurgico può eseguire:

  • gastrodigiunostomia;
  • Inserire un tubo cavo per il passaggio del cibo;
  • Fori per l'alimentazione artificiale.

Tali operazioni sono eseguite in pazienti nei quali il tumore non si è diffuso attraverso il peritoneo e il corpo non è fortemente indebolito dalle metastasi.

chemioterapia

Nella metà dei casi, il trattamento farmacologico consente di raggiungere una condizione stabile del paziente. Tale terapia è più efficace nei tumori a crescita locale. Dopo un'operazione chirurgica, c'è una probabilità di preservare le cellule tumorali, che di conseguenza causerà lo sviluppo di un nuovo tumore.

Per prevenire il ripetersi del paziente si consiglia di sottoporsi a trattamento con farmaci. C'è un numero sufficiente di regimi chemioterapici. Ma come dimostrato dalla pratica del trattamento, la combinazione di 5-fluorouracile e citostatici è considerata il metodo più efficace. L'uso di droghe nei pazienti può manifestare effetti indesiderati sotto forma di nausea o vomito, perdita di capelli, stomatite, diarrea.

Radioterapia

Questo tipo di terapia per i pazienti con cancro gastrico è raccomandato solo come trattamento aggiuntivo. Come rimedio indipendente per i tumori nella cavità gastrica, non ha ricevuto un uso diffuso, poiché ha un forte effetto non solo sull'organo interessato, ma anche sui tessuti circostanti.

La radioterapia può essere raccomandata per i pazienti nei quali la malattia è accompagnata da un forte dolore per alleviare la condizione.

Inoltre, per eliminare il dolore che accompagna il cancro, ai pazienti vengono prescritti antibiotici, farmaci immunostimolanti, agenti antinfiammatori e ormonali.

Specialista di previsione: quanti vivono?

Il tradimento del cancro gastrico risiede nell'incontrollabilità del processo di sviluppo. Per i pazienti con cancro dello stomaco allo stadio 0-I, gli esperti prevedono un alto tasso di sopravvivenza. In questo caso, viene colpito solo lo strato superiore della mucosa gastrica, che consente di rimuovere rapidamente il tumore e salvare il paziente dalla patologia.

Il trattamento tempestivo garantisce la sopravvivenza del paziente per 5-10 anni in oltre l'80% dei casi.

In base al grado di danno, la fase II differisce notevolmente dalle fasi iniziali. Il trattamento radicale, la chemioterapia consente al 50% dei pazienti oncologici di riprendersi completamente. Tuttavia, le metastasi già presenti in questa fase in alcuni casi non consentono la rimozione qualitativa del tumore. Pertanto, i singoli pazienti hanno il rischio di ulteriori recidive, dopo di che muoiono nei primi anni dopo l'intervento.

Lo stadio III riduce significativamente le possibilità di recupero del paziente. Ma non perdere la speranza così male. In questo caso, tutto dipende dal grado di metastasi degli organi vicini e dallo stato generale di salute. Per quanto riguarda il futuro per i prossimi cinque anni, il 40% dei pazienti operati con successo non restituisce i sintomi.

Allo stadio 4 del cancro c'è un danno quasi completo a tutti i linfonodi. Le metastasi si possono trovare in quasi tutti gli organi situati vicino allo stomaco. Qualsiasi trattamento radicale in questo caso non ha senso. I pazienti di solito vivono non più di sei mesi dal momento della diagnosi.

http://ponos.gastrit-i-yazva.ru/yazva/posle-mikroklizmy-vyhodit-sliz/

Primo medico

Cosa viene fuori dopo un clistere

Per cosa è un clistere?

A volte è necessario pulire completamente l'intestino crasso dalle feci. Quindi applica il clistere - una procedura in cui il fluido viene iniettato nell'intestino attraverso il retto, che ammorbidisce le feci e le rimuove dall'intestino.

Le indicazioni per l'uso di clisteri possono essere molte. I più frequenti sono:

costipazione prolungata causata da cattiva alimentazione, obesità o dieta; ridurre il carico sull'intestino durante il digiuno medico o all'inizio della dieta; pulizia intestinale per la disintossicazione (ad esempio dopo intossicazione alimentare); pulizia dell'intestino prima dell'esame medico o della chirurgia; altri.

Il clistere può essere fatto a casa, ma per questo è necessario sapere come inserirlo, a proposito di controindicazioni, quanto spesso fare un clistere, quale dovrebbe essere la quantità di clistere, ecc. Ti parleremo della tecnica di esecuzione di questa procedura e di tutte le sue funzionalità.

Quante volte fai il clistere

Immediatamente vogliamo mettere in guardia coloro che vogliono perdere peso senza cambiare dieta, pulendo regolarmente l'intestino con un clistere. Non solo non ti libererai del peso in eccesso, ma rovinerai anche la digestione e distruggerai le viscere.

Per non causare danni alla salute, un clistere può essere fatto non più di 2 volte al mese. Per la stitichezza difficile da eliminare, sono consentiti 2 trattamenti al giorno. Come un corso intensivo di pulizia dell'intestino, i clisteri giornalieri vengono somministrati per 2 settimane, combinando le procedure con una dieta povera di grassi.

Al fine di non dare un clistere troppo spesso, dopo aver seguito una dieta volta a ridurre il carico sugli intestini e prevenire scorie. Escludere dalla dieta di cibi grassi, dolci, pasticcini, fritti, affumicati e salati, piatti troppo freddi e troppo caldi, alcool, fast food, cibi pronti. Spesso mangiano pasti liquidi, cereali, verdure, latticini.

Benefici del clistere

La pulizia dell'intestino d'emergenza è utile per la stitichezza e lo svuotamento intestinale incompleto. Rimuovendo i prodotti di trasformazione del cibo dal corpo, il clistere riduce la sua intossicazione con questi prodotti, riduce l'assorbimento di veleni nel sangue e contribuisce alla rimozione tempestiva dei detriti di cibo dall'intestino. Il beneficio di un clistere si manifesta nel fatto che dopo che si è tenuto, si sente meglio - disagio e pesantezza, gli spasmi scompaiono. Nell'intestino pulito, è meglio assorbire i nutrienti dal cibo, il che significa che il tuo corpo ha abbastanza cibo in meno per soddisfare la tua fame. Dopo un clistere, l'appetito diminuisce, il sonno si normalizza, la digestione migliora.

Non dobbiamo dimenticare che anche il nostro intestino è responsabile della nostra immunità, pertanto l'uso di un clistere si manifesta anche nel rafforzamento del sistema immunitario.

Danno clistere

Come tutti i benefici, un clistere può essere dannoso per il corpo se usato impropriamente.

In primo luogo, la procedura deve essere eseguita con molta attenzione al fine di evitare il dolore e danneggiare la mucosa.

In secondo luogo, non eseguire questa procedura più spesso di quanto sia ammissibile - in questo caso, il danno di un clistere può manifestarsi nella distruzione della microflora intestinale, così come nel fatto che l'intestino semplicemente smette di svolgere il suo lavoro (è ragionevole che tu stesso usi un clistere affrontarlo).

In terzo luogo, il clistere può causare danni se lo si fa in presenza di controindicazioni. Sono:

vertigini, mal di testa, debolezza, nausea; esacerbazione di malattie croniche, malattie infiammatorie intestinali; infiammazione, sanguinamento nel tratto digestivo; ragadi del retto e dell'ano, tumori maligni nell'intestino, emorroidi sanguinanti; prolasso del retto; malattie virali acute; febbre; febbre; intolleranza individuale alla procedura, che si manifesta con forti dolori, spasmi, nausea, vertigini (si scopre, sfortunatamente, solo per esperimento).

Preparazione di acqua per clistere

Di norma, si consiglia di fare un clistere con acqua pulita a temperatura ambiente (25-35 gradi). È meglio prendere l'acqua bollita per clistere o distillato.

Oltre all'acqua pura, vengono usate varie soluzioni anche per i clisteri. La soluzione di acqua salata è universale (1 cucchiaio da tavola di sale per 1 litro di acqua), ma non è consigliabile utilizzarlo durante il digiuno per evitare l'edema. Fanno anche una soluzione disinfettante di permanganato di potassio, e una soluzione di decotto di camomilla fa fronte alle infiammazioni. In caso di dubbio, eseguire il primo intervento con acqua normale per un clistere, riscaldandolo a una temperatura moderatamente calda.

Quale dovrebbe essere la quantità di clistere

Il volume ottimale di un clistere è 1-2 litri, dipende dal tuo peso. Quando scegli il volume di clistere, puoi concentrarti sulla circonferenza della vita:

circonferenza fino a 50 cm - 500 ml; 50-70 cm - 1 l; 75-85 cm - 1,5 l; oltre 85 cm - 2 l.

Cosa ti serve per il clistere

Per la procedura è necessario:

La tazza di Esmarch (risciacqua bene, punta bollente); soluzione preparata in accordo con il volume selezionato di clistere; gelatina di petrolio o olio vegetale per lubrificare la punta; 2-3 ore di tempo libero.

È meglio eseguire la procedura al mattino presto (dalle 5 alle 7) o la sera (dalle 20 alle 21), dopo la procedura sarà necessario 1-1,5 ore di riposo.

Come fare un clistere a casa

Fare un clistere è meglio in bagno. Versare la soluzione nella tazza Esmarkh, fissare il tubo sul morsetto e fissarlo a un livello di 1,5-2 m sopra di voi. Sdraiati di fianco, piega le gambe all'altezza delle ginocchia e tirati verso il petto.

Lubrificare la punta e inserirla delicatamente nell'ano. Aprire lentamente il morsetto, regolando il movimento dell'acqua con un morsetto o con le dita se necessario. Respirare dolcemente e profondamente. Quando l'intestino è pieno, spremere il tubo e rimuovere la punta. Per 5-10 minuti, cerca di mantenere il liquido all'interno in modo che possa ammorbidire le feci. Quindi vai in bagno.

Dopo un clistere entro 1-2 ore potrebbe essere necessario ri-defecare, quindi cerca di rimanere a casa durante questo periodo.

La domanda sorge spontanea: perché la pulizia generale del corpo dovrebbe iniziare con la pulizia dell'intestino? Tutto è semplice: l'intestino è l'autostrada principale, che è come tutto ciò che entra nel corpo. E il nostro cibo è piuttosto lungo, perché la lunghezza totale dell'intestino è di circa 4 metri (durante la vita). È terribile pensare che una persona dall'aspetto sottile possa accumulare fino a 20 kg di pietre fecali in se stesso!

Queste pietre non usciranno mai naturalmente. Queste scorie non mentono a peso morto, ma iniziano a decomporsi gradualmente, avvelenandoci con le tossine. Dopo aver pulito l'intestino, escono delle pietre fecali e la persona perde peso immediatamente. Quindi, uno stomaco pendulo che non può essere corretto è spesso un segno dell'accumulo di queste pietre. Il normale e regolare funzionamento degli intestini è la chiave per la salute e il benessere materiale.

Perché la pulizia dell'intestino è necessaria

Il corpo umano è dotato di un potente sistema autopulente multistadio, il cui elemento principale è l'intestino crasso. Il cibo rimasto crudo viene espulso attraverso di esso. Se si attardano o non appaiono per molto tempo, iniziano a essere assorbiti nel sangue. Tutto il sangue dall'intestino crasso entra nel fegato, dove si verificano la ritenzione di sostanze indesiderate e la neutralizzazione delle tossine. Il fegato li scarica attraverso il dotto biliare nel piccolo e poi nell'intestino crasso fino alla conclusione. Ma se gli intestini funzionano male, le tossine insieme al sangue vengono restituite al fegato per la neutralizzazione. Ciò porta ad un sovraccarico del fegato e inizia a memorizzarli. Tutto ciò porta alla contaminazione del sangue, che a sua volta crea interruzioni nel lavoro di altri organi che ricevono nutrimento attraverso il sangue. Il primo a prendere un calcio di reni: iniziare a rompere, ferire. Quando il colon non affronta il ritiro degli sprechi alimentari, il fegato e i reni sono sovraccarichi, il che porta alla totale sciabolazione del corpo - l'accumulo di sostanze nocive nel sangue e nei tessuti. Per liberarsi delle tossine, il corpo deve collegare altri sistemi di escrezione che non sono adatti per questo: la pelle e le mucose che hanno una via d'uscita - il rinofaringe, l'uretra, la vagina, le orecchie, gli occhi. Problemi con questi organi indicano gravi interruzioni nel sistema di auto-purificazione naturale del corpo.

Solo una via d'uscita: per pulire l'intestino dai depositi di rifiuti accumulati in esso. Questi depositi sono un ambiente molto favorevole per la vita di vari parassiti, batteri, virus, funghi, che iniziano a moltiplicarsi con rinnovata energia, aggravando la già difficile posizione del corpo e provocando nuove piaghe.

Da dove vengono le scorie

Il motivo della perdita di intestini è la predominanza nella dieta di cibi fritti, grassi, raffinati e bolliti privi di fibre, vitamine e minerali. E il più distruttivo per il corpo sono i prodotti contenenti lievito termofilo: pane di lievito e pasticcini - torte, torte, pasticcini, pan di spezie, biscotti e altri dolci. Passando attraverso l'intestino, tale cibo, soprattutto se è mescolato con proteine ​​(carne, pesce, uova) e prodotti caseari, lascia un film di feci sulle pareti intestinali. A poco a poco, questo film si addensa, formando pietre fecali (i luoghi più favorevoli per la loro accumulazione - le pieghe dell'intestino) e il processo di decomposizione inizia nell'intestino. I prodotti di decomposizione entrano nel flusso sanguigno e si diffondono in tutto il corpo, avvelenandolo.

Con l'età, la concentrazione di tossine nel sangue aumenta e la malattia aumenta di conseguenza. Inoltre, gli intestini intasati dalle pietre delle feci vengono allungati e deformati, comprimendo gli organi vicini. Certo, non c'è dubbio sul loro normale lavoro. Viene anche disturbato l'apporto di sangue alla mucosa intestinale, che causa colite, emorroidi e neoplasie, comprese quelle maligne.

Non è un segreto che la maggior parte della nostra popolazione ad aderire alla corretta alimentazione non è facile. Mangiare solo verdure fresche, frutta, semi, noci e succhi di frutta freschi può permettersi solo una persona molto ricca. I prodotti che acquistiamo nei negozi, per la maggior parte, sono stati sottoposti a trattamenti chimici e sono privi di molte sostanze utili. E non è facile rinunciare alle torte, alle torte e ai panini preferiti (perché chi mangia i dolci è una delle poche gioie della vita). Se mangi male, devi pulire l'intestino almeno una volta all'anno.

Valuta le tue condizioni intestinali

Valutare le condizioni del tuo intestino non è difficile, ecco i criteri per un intestino sano:

+ feci regolari (la norma è 1 volta al giorno per i mangiatori di carne e 1-2 volte per i vegetariani);
+ la defecazione avviene facilmente e simultaneamente;
+ la consistenza delle feci ricorda una massa omogenea pastosa sotto forma di salsicce.

Se manca almeno uno di questi tre criteri, l'intestino deve essere pulito.

Cosa ti darà la pulizia dell'intestino oltre alla salute

A volte capita che una persona che soffre di qualche malattia grave recuperi dopo aver pulito l'intestino, e non ha bisogno di alcun trattamento aggiuntivo. Anche il suo destino viene trasformato. E pulire il colon aiuta a perdere (e non a fare soldi di nuovo!) Quei chili in più, riordinare la pelle - sbarazzarsi di acne, acne, vari eczemi e lesioni e, cosa importante, rafforzare il tuo intelletto. Il colon viene eliminato: la testa si schiarisce, il cervello inizia a lavorare con tutta la sua forza.

Come si svolgerà la purificazione

Se fai pubblicità agli additivi alimentari come alternativa alle procedure di pulizia, allora non crederci. In effetti, tutto è semplice! Invece di passare il tempo con clisteri e ogni sorta di shankh-prakshalans, puoi semplicemente mangiare la capsula ogni giorno, e tutto andrà bene con l'intestino: si cancellerà da solo e in tempi record. In effetti, tutto sbagliato. Gli additivi alimentari per pulire l'intestino sono impossibili. Il massimo che possono fare è fornire sgabelli regolari (durante il periodo di ricevimento, ovviamente, e poi tutto tornerà alla normalità). Dalle pareti degli intestini, non raschiano pietre e polipi fecali. Richiede un impatto più potente. Solo la lunga fame è in grado di espellere le scorie, ma solo poche possono permetterselo.

Un metodo alternativo per la rimozione delle scorie comprende tre fasi: pulizia energetica in combinazione con esercizi speciali, clisteri e mezzi di presa, che fissano il risultato della pulizia. Questo è l'unico modo in grado di resistere alla fame a lungo termine e ti permette di cancellare in tempo record. Ma è impossibile trascurare nessuno degli stadi, altrimenti la pulizia completa non funzionerà.

Qual è il momento migliore per iniziare la pulizia?

Iniziare un corso di purificazione è meglio durante la seconda fase lunare, da qualche parte tra 7 e 13 giorni lunari. Questo è il momento ideale per iniziare qualsiasi purificazione: le porte di energia del corpo si aprono e le scorie stesse tendono ad uscire. Il periodo dell'anno più adatto va da fine luglio a fine settembre.

Perché l'intestino tenue non ha bisogno di essere pulito

Perché viene pulito solo il colon? Il fatto è che la pappa alimentare si muove molto attivamente lungo l'intestino tenue, non si attarda lì e la "feccia" sulle pareti intestinali non ha il tempo di formarsi. Ma la velocità di passaggio del cibo attraverso il colon è molto più bassa. Inoltre, nell'intestino crasso sono presenti molte pieghe e numerose svolte acuminate. C'è anche una trama in cui il cibo si muove verticalmente verso l'alto.

Inoltre, il contenuto dell'intestino crasso è disidratato, poiché praticamente tutta l'acqua che beviamo non viene assorbita né nello stomaco né nell'intestino tenue. Passando attraverso le sezioni superiori del tratto gastrointestinale, lava via tutta la "sporcizia" sul suo percorso e la trasporta nell'intestino crasso, dove nelle sezioni superiori di esso c'è un processo di aspirazione dell'acqua nell'ambiente interno del corpo. L'acqua viene assorbita e lo "sporco" rimane, depositandosi sulla superficie interna delle pareti del colon.

Se decidi che la pulizia intestinale non è necessaria, e procedi direttamente ad altre pulizie, come la pulizia del fegato, allora danneggia solo te stesso. Le tossine devono essere rimosse dal corpo nell'ordine in cui vanno lì: dall'ambiente esterno - nel tratto gastrointestinale, da lì - al fegato, e poi il sangue le trasporta in altri organi. Non rimossi dall'intestino, rimarranno e continueranno ad avvelenare il tuo corpo. Tienilo a mente.

Il primo stadio: impostare sulla pulizia

Il trattamento inizia con un atteggiamento di pulizia, che viene pronunciato in concomitanza con un leggero massaggio dell'addome. Questo è chiamato lavaggio di energia. Ma non dovresti solo leggere meccanicamente il testo dell'umore: farà ben poco. Immagina e, soprattutto, senti dentro di te di cosa stai parlando. Le parole danno solo slancio, aiutano a concentrarsi sulla pulizia dell'intestino. Questo è esattamente ciò che è richiesto. Dopotutto, l'energia segue sempre l'attenzione. Quando focalizzi l'attenzione su qualsiasi parte del corpo, la corrente di energia in questo posto aumenta: è l'espulsore principale dei liquami.

L'energia intorno esiste non solo nell'immaginazione e nelle pagine dei libri, ma anche nella realtà. L'assorbimento di energia dallo spazio circostante è continuo. Una volta nel corpo, circola attraverso i canali energetici chiamati meridiani nella medicina orientale. Ma se lo desideri, può essere diretto dalla volizione a qualsiasi luogo, dove è più necessario. La rappresentazione mentale dell'energia facilita il compito. Gli stati d'animo sono compilati dagli esperti sul principio della "sezione aurea", che riflette l'assoluta armonia del mondo, tenendo conto delle peculiarità della psiche umana. Pertanto, non è possibile modificare i testi. Loro stessi hanno energia potente.

Quindi eccoci qui. Mentre sei ancora a letto al mattino, chiudi gli occhi e inizia a fare colpi leggeri, a strofinare e ad impastare l'addome intorno all'ombelico in senso orario, dicendo ciò che segue ad alta voce o a te stesso.

Attraverso la corona della mia testa, un luminoso flusso luminoso bianco di energia pura mi entra. Scende lentamente attraverso l'esofago e riempie lo stomaco. La sostanza bianca brillante penetra in tutte le pieghe della mucosa gastrica. Una brillante energia bianca pulisce tutte le pieghe della mucosa gastrica. L'energia assorbe e assorbe tutte le scorie, tutto il muco compresso e tutti i residui di cibo non digerito. Le pieghe della mucosa gastrica sono resistenti al liscio. Il mio stomaco sta brillando. Il mio stomaco sta diventando più forte. Il mio stomaco funziona con un'enorme stabilità. Un flusso luminoso bianco lascia lo stomaco e scende nell'intestino. Sento le pareti del mio intestino cominciare a contrarsi ritmicamente e vigorosamente. Il flusso incandescente si muove lentamente verso il basso. Riempie tutti gli angoli, tutte le pieghe dell'intestino, scegliendo da lì lo sporco e le impurità. I miei intestini sono ridotti, il film di scorie è separato dalle loro pareti, pietre fecali e polipi si staccano, si spostano verso l'uscita. Tutto ciò che è stato accumulato negli anni nell'intestino è ora separato e rilasciato, spinto da un flusso luminoso di energia. I miei intestini sono ridotti, l'energia viene lavata, gettata via, spinto fuori tutte le scorie. I miei intestini sono puliti, riempiti di salute con la forza. I miei intestini diventano puliti, sani e forti. Il mio intestino ripristina la freschezza originale e l'energia colossale. I miei intestini stanno brillando. I miei intestini funzionano come un orologio. Sento una piacevole leggerezza, calore e calma nello stomaco.

L'umore viene letto 1 volta a passo lento.

Secondo stadio - Colon Cleansing

Il lavaggio dell'intestino energetico è completato. Puoi alzarti dal letto. Prima di sollevare, piega la gamba destra e, premendola leggermente verso lo stomaco, tieni questa posizione per diversi secondi. Quindi, lentamente, alzati, mettendo il piede destro per primo sul pavimento.

Ora vai in bagno e procedi al secondo stadio di purificazione. Sorseggiare un bicchiere di acqua bollita a temperatura ambiente. Nei prossimi 15 minuti puoi dedicarti alla tua attività. Durante questo periodo, l'acqua si muoverà verso l'intestino e, riempiendolo, inizierà ad allungare le sue pareti, alle quali l'intestino risponderà con una contrazione e con l'impulso di defecare. Perché ciò accada di sicuro, dopo 15 minuti di prendere l'acqua, siediti. Di solito basta 3-5 squat. Se ti siedi per 10 volte, non hai ancora sentito il bisogno di sgabello, significa che l'intestino funziona male e il tuo volume iniziale non è 1 bicchiere d'acqua, ma 1.5-2. Tuttavia, dopo aver raggiunto un risultato positivo stabile, ridurre gradualmente il volume a 1 tazza. Se trovi difficile accovacciarsi, prendi la posa dell'aquila. Nello yoga, si chiama garudasana, ma in termini semplici - accovacciata. Accovacciarsi per 10-15 secondi mentre si prova a respirare profondamente con lo stomaco. Quindi alzati e scuoti le gambe. Ripeti l'esercizio 3-5 volte (a meno che, ovviamente, la voglia di sedia insorga prima). Nel processo di movimenti intestinali alternate ogni sforzo con 2-3 respiri profondi, eseguire ritiri ritmici e rilasciare l'ano.

Dopo aver fatto tutto questo, svuota lo stomaco. Questa procedura breve, ma non troppo piacevole, è raccomandata prima di tutto per coloro che hanno problemi con questo organo: spesso bruciore di stomaco, nausea, coliche, ma è meglio che tutti facciano. Considerando quale cibo mangiamo, non può essere sano in linea di principio. Di norma, accumula muco: deve essere rimosso periodicamente.
Bere 3 tazze di infuso di radice di liquirizia o radice di calamo, quindi indurre il vomito premendo le dita sulla radice della lingua. Se questo non dà l'effetto desiderato, irrita le aree più profonde della faringe. Inizialmente, l'acqua scorrerà un flusso debole. Continua ad irritare la radice della lingua: ogni pressione provocherà un'eruzione di una quantità di liquido sempre più significativa. Non appena l'acqua inizia a defluire, togli le dita dalla bocca e attendi fino all'arresto di un forte flusso continuo. Premere di nuovo sulla radice della lingua. Se il liquido non esce più, ma senti ancora la voglia di vomitare, lo stomaco è vuoto. Il sapore amaro o aspro dell'acqua che esce dallo stomaco è un segno di buona pulizia. Il muco accumulato sarà rimosso, ci sarà leggerezza nello stomaco, la respirazione diventerà fresca, pulita.

Quindi, andare al lavaggio "fisico" intestinale. Si consiglia di eseguire questa procedura entro un'ora e mezza dopo aver letto l'umore, ma se non esiste tale possibilità, metterlo da parte per la sera. Ti ricordo che il momento più adatto per pulire l'intestino è dalle 7 alle 9 del mattino.

clistere

L'intestino viene pulito con clisteri. L'umanità non ha inventato nulla di meglio per i milioni di anni della sua esistenza. Ora che hai energizzato l'intestino, la pulizia sarà più facile. Per i clisteri, avrai bisogno di una tazza Esmarkh - un contenitore di gomma come un riscaldatore da 2 litri con un lungo tubo di gomma con una punta di plastica all'estremità. Se non c'è nessun dispositivo di questo tipo in casa, prendilo.

Soluzioni di opzioni per clisteri

Il clistere richiede 1,5-2 litri di acqua. La quantità di acqua è determinata dalla crescita: maggiore è la persona, più lungo è l'intestino e, di conseguenza, maggiore è il volume del clistere. La temperatura dell'acqua dipende dallo stato dell'intestino: per la costipazione spastica, per rilassare i muscoli dell'intestino, hai bisogno di acqua con una temperatura di 37-42 ° C; per stipsi atonica, per stimolare le contrazioni del colon, è necessario utilizzare acqua 18-20 ° C; se non c'è costipazione, l'acqua dovrebbe essere 25-30 ° C.
Disturbi della funzione motoria (motilità) del colon sono possibili in tipi spastici e atonici. Con la stitichezza spastica, si osservano spesso spasmi intestinali, di solito derivanti dai nervi. Stitichezza atonica associata al rilassamento dei muscoli della parete intestinale. Le cause più comuni sono: mangiare farina, mancanza di attività fisica, lavoro sedentario, abuso di clisteri.

Aggiungere all'acqua 20 g di sale e 1 cucchiaio di aceto di mele naturale o succo di limone. Per coloro che hanno una gastrite ad alta acidità, questo metodo è inaccettabile: lo stato dell'intestino peggiorerà solo. Invece di succo di limone e aceto, sciogliere il bicarbonato in 20-30 g di acqua. Se hai una normale acidità e nessuna stitichezza, metti ogni clistere con la soda, e ogni strano con succo di limone o aceto.

Come "più pulito" puoi anche usare l'infuso di celidonia. Questa erba si occupa della rimozione delle pietre fecali, ma asciuga la mucosa intestinale. È ideale utilizzare materie prime fresche: estraete il cespuglio della celidonia con la radice, sciacquate bene, lasciate che tutta la pianta con fiori e radici passino attraverso il tritacarne, spremere la massa verde attraverso una garza. I primi tre clisteri sono fatti con 1 cucchiaino di succo di celidonia per 1,5-2 l. acqua, la quarta, quinta e sesta - con 1 cucchiaio da minestra, poi la dose aumenta a 1,5-2 cucchiai (secondo il benessere). Se l'erba fresca non è disponibile, utilizzare asciutto. Le proporzioni in questo caso sono le seguenti: 100 ml. decotto (preparato secondo le istruzioni sulla confezione) sulla tazza di Esmarch. Oltre alle pietre fecali, la celidonia rimuove i polipi intestinali. Un segno della presenza di polipi nell'intestino è la presenza di talpe nel collo e sotto le ascelle. Quindi, se ne hai, consiglio vivamente di scegliere Celidonia. I polipi sono pericolosi perché creano costipazione e nel tempo possono trasformarsi in cancro.

Alla fine del clistere con celidonia, prepara un clistere di latte: versa 1 litro di latte leggermente caldo 2,5-3,5% nella tazza di Esmarkh e inseriscilo nel retto. Questo protegge la mucosa intestinale dall'asciugarsi.

Procedura di clistere

Prima di fare il clistere, assicurati di svuotare l'intestino e la vescica. Il clistere viene trasferito molto più facilmente se lo metti sdraiato nella vasca da bagno: in acqua il peso del corpo diminuisce, e non vi è alcuna sensazione di distensione dell'intestino.

1. Riempi la tazza di Esmark con un detergente e appendila. Dovrebbe essere abbastanza alto per garantire una pressione dell'acqua sufficiente durante la procedura.

2. Posizionare le ginocchia e un gomito (il bacino deve trovarsi sopra le spalle) e inserire completamente la punta di plastica nell'ano.

3. Consentire all'acqua di entrare nell'intestino. Se ci sono costrizioni anormali, polipi o sono intasati dalle feci, il liquido potrebbe rovesciarsi o scoppiare, causando dolore.

Per evitare questo, controlla il processo di infusione pizzicando il tubo in tempo con le dita. Cerca di respirare lentamente e profondamente, nella parte inferiore dell'addome, estraendolo mentre inspiri e attingi mentre espiri. Quando l'intestino viene pulito, l'intero contenuto della tazza di Esmarch scorrerà in esso liberamente e facilmente, senza spiacevoli sensazioni.

4. Quando tutto il liquido entra nell'intestino, rotoli sulla schiena e sollevi il bacino. È molto utile fare una presa sulle scapole o lanciare le gambe dietro la testa: il liquido passerà nelle sezioni profonde dell'intestino e lo laverà completamente. Rimani in questa posizione per circa un minuto.

5. Sdraiati di nuovo sulla schiena e rotola delicatamente sul lato destro in modo che il liquido passi in un cieco difficile da raggiungere: c'è sempre molta "spazzatura" lì. Sdraiati dalla tua parte per 3 minuti.

6. Tornare alla posizione di partenza, sdraiato sulla schiena e rimanere in esso per 5 a 15 minuti, se non si sente forti impulsi. Quindi puoi alzarti e camminare. Inizialmente, l'impulso sarà molto forte e veloce, ma man mano che le viscere si puliscono, il liquido rimane lì più a lungo e la spinta diventa più debole.

Video in cui il medico insegna come mettere un clistere

Quante procedure devono essere fatte

Il corso consiste di 12 procedure (pulizia energetica più clistere). L'intervallo tra la prima e la seconda procedura è di 4 giorni, tra il secondo e il terzo - 3 giorni, tra il terzo e il quarto - 2 giorni, tra il quarto e il quinto - 2 giorni, tra il quinto e il sesto - 1 giorno, tra il sesto e il settimo - 1 giorno. Successivamente, i clisteri vengono posizionati ogni giorno per 5 giorni. Totale 25 giorni. Questa modalità consente di pulire delicatamente l'intestino, per evitare un forte distensione dell'intestino e l'irritazione delle mucose. Le donne dovrebbero tenere presente che i clisteri sono indesiderabili nei primi 3 giorni di ciclo mestruale: l'utero è teso e può verificarsi un dolore addominale inferiore.

Scopa per intestino

Per accelerare la rimozione delle tossine, mangiare un'insalata speciale durante il periodo di pulizia. Funziona secondo il principio di una scopa, spazzando tutta la sporcizia dal colon. L'insalata è fatta con verdure fresche. Mescolare le verdure crude - cavoli, carote, ravanelli (verdi o neri) e barbabietole - nel rapporto 3: 1: 1: 1. L'insalata non è necessaria, ma succo di limone, cipolla, aglio, aneto e sedano sono i benvenuti. Brandelli di cavolo e carote, ravanelli e barbabietole grattuggiano su una grattugia grossa. Mescolare accuratamente e schiacciare con un tolkushkoy di legno per evidenziare il succo. Condimento per insalata con olio vegetale.

Si raccomanda alle persone con bassa acidità di succo gastrico di mettere i crauti invece di cavolo fresco in insalata. Una gastrite malata, inoltre, per sostituire le barbabietole fresche bollite o in salamoia. Questa insalata deve essere consumata quotidianamente almeno 300 g prima della fine del ciclo di purificazione.

Il terzo stadio - la ricreazione di una microflora sana

La terza e ultima fase della pulizia è la rimozione dei residui dall'intestino e il ripristino della microflora sana. Come è noto, i batteri specifici che abitano l'intestino sono attivamente coinvolti nel processo di corretta digestione del cibo. Invece di una microflora sana, gli agenti patogeni si sviluppano nell'intestino sabbioso. Il risultato delle sue attività sono varie interruzioni della digestione, dolore allo stomaco, colica intestinale, flatulenza e stitichezza. La violazione della microflora intestinale è chiamata dysbacteriosis. Al fine di consentire ai batteri "giusti" di colonizzare il tratto gastrointestinale, è necessario bere in almeno uno dei seguenti rimedi, tra cui scegliere.

Durante la pulizia intestinale e nel periodo post-purificazione, è necessario limitare fortemente il consumo di farina (un'eccezione è il pane non lievitato), paste fresche, dolci (eccetto zucchero di canna e naturale, senza aggiunta di zucchero, miele), i prodotti a base di carne (ad eccezione del pollame) sono particolarmente dannosi. Altrimenti, tutta la tua pulizia andrà a finire. Se possibile, vai al cibo vegetariano: alla fine dell'estate e all'inizio dell'autunno, quando è favorevole alla pulizia dell'intestino, i contatori sono pieni di verdure e frutta locali, quindi sarà facile per te resistere per un po 'senza carne.

Infuso di semi di lino

Macinare in un macinino da caffè 100 g di semi di lino. Versare 250 g di girasole o olio d'oliva non raffinato e lasciare per 7 giorni, agitando periodicamente. Bere 3 volte al giorno 40-60 minuti prima di un pasto (per colecistite - ai pasti), 1 cucchiaio per 10 giorni.

Controindicazioni: pancreatite cronica, colelitiasi, epatite. Con queste malattie, è impossibile insistere sul seme di lino nell'olio: può causare aggravamento. In tali casi, il seme di lino viene infuso in acqua: 1 cucchiaino di semi, versare 1 tazza di acqua bollente e lasciare per 7-8 ore. Prendere per la notte di 1 tazza di infusione non integrata insieme con il seme per 21 giorni. Con l'epatite, il seme di lino è generalmente controindicato.

Infuso alle erbe

Se ci sono controindicazioni per l'assunzione di semi di lino, ci sono altri modi per ripristinare la microflora intestinale, come estratti di erbe. Le ricette di queste infusioni sono state sviluppate dal meraviglioso dottore russo Peter Badmayev.

La prima opzione Camomilla, erba di San Giovanni, ortica, assenzio sono mescolati in un rapporto di 1: 1: 1: 0,5. Versare 1 cucchiaio di miscela con 1 tazza di acqua bollente, lasciare per 1 ora. Assumere 100 g all'ora prima dei pasti 3 volte al giorno per 10 giorni.

Controindicazioni: ipertensione, aumento della coagulazione del sangue, aterosclerosi, sanguinamento causato da polipi, cisti o altri tumori dell'utero e delle ovaie, gravidanza, enterocolite.

La seconda opzione Mescolare 1 cucchiaino di piantaggine e 1 cucchiaino di radice di calamo. Versare 1 tazza di acqua bollente e insistere per 30 minuti. Bere per 10 giorni, 3 volte al giorno mezz'ora prima dei pasti, 50 ml.

Controindicazioni: malattie dello stomaco con aumento della secrezione.

Infuso di farina d'avena

Un altro modo per ripristinare la microflora intestinale - infusione di farina d'avena. Versare 3 cucchiai di farina d'avena grossa in un thermos e versare 2 tazze di acqua bollente. Quindi chiudere il thermos saldamente e lasciare per 4 ore. Bere mezzo bicchiere 30 minuti prima dei pasti per 21 giorni. L'infusione di farina d'avena è famosa per il suo effetto calmante sulla mucosa, pertanto, è raccomandata prima di tutto per coloro che soffrono di irritazione del colon e costipazione spasmodica.

La ricetta più deliziosa

Ma il modo più delizioso per ripristinare la microflora intestinale. Passare attraverso un tritacarne 100 g di albicocche secche, 400 g di prugne e 200 g di fichi. Mescolare la frutta secca con 50 g di senna erba secca, quindi aggiungere 200 g di miele liquido (non è necessario riscaldare). Miscela prendere 1 cucchiaio al giorno con un bicchiere di tè verde. Corso - 1 mese.

Prodotti lattiero-caseari

Superbo ripristina il latte acido della microflora intestinale. Un bicchiere di kefir, airan, latticello, yogurt o un altro prodotto a base di latte fermentato (senza zucchero, ovviamente) al mattino a stomaco vuoto e prima di andare a letto è una seria minaccia per i microbi patogeni. Dopotutto, oltre all'acido lattico, che di per sé è distruttivo per loro, sopprimono attivamente lo sviluppo della microflora dannosa e di altri acidi - perossido benzoico, acetico e anche di idrogeno, contenuti nel latte acido.

Voglio avvertire del prodotto lattiero-caseario pubblicizzato "Actimel". Le persone che lo usavano regolarmente non la restauravano, ma, al contrario, violavano la microflora intestinale. Tanto che sono venuti da soli in ospedale! La ragione è sconosciuta: forse l'intolleranza individuale, o forse il prodotto era falso. In ogni caso, è meglio non rischiare. Bere il kefir o lo yogurt più comune, preferibilmente appena acidulo, fatto in casa, o lo yogurt del latte tibetano fungo è il leader indiscusso tra il latte fermentato riducendo la microflora intestinale.

Come scoprire quanto fosse efficace la pulizia dell'intestino?

Innanzitutto, il peso dovrebbe cadere. I grassi di solito perdono 5-10 kg, sottili - 1-3. In secondo luogo, il tuo intestino dovrebbe funzionare come un orologio: una volta al giorno per i mangiatori di carne e 2 volte al giorno per i vegetariani.

Ricorda, la pulizia consiste in tre fasi: lavaggio energetico, clistere e restauro di una microflora sana. Nessuno di questi componenti non può essere espulso, altrimenti la pulizia non avrà luogo. Se effettui tale pulizia 1-2 volte l'anno, allora non avrai nessuna scoria dell'intestino, anche se usi i tuoi dolci preferiti (in una quantità moderata, ovviamente,).

Un articolo interessante? Condividilo con i tuoi amici!

Nel corso degli anni, un'enorme quantità di tossine e scorie si accumulano nell'intestino umano. Un effetto positivo dà clisteri per pulire gli intestini, tale procedura può essere eseguita a casa. Ma prima di farlo, si consiglia di consultare uno specialista per evitare complicazioni.

Quando applicare clistere e preparazione per questo

Si raccomanda di pulire l'intestino con un clistere per gonfiore frequente e feci irregolari. Questo modo di pulire l'intestino è degno di considerazione per coloro che abusano di cibi grassi e affumicati, che conducono uno stile di vita sedentario e hanno problemi di pelle. Sulla scia dell'intestino indica una pesantezza costante nell'addome, una diminuzione delle prestazioni, frequenti mal di testa, varie eruzioni cutanee.

Il blocco intestinale porta a disturbi metabolici e sovrappeso. Pulire gli intestini aiuterà a rimuovere da esso pietre fecali, scorie e tossine che non possono lasciare se stessi. Tale procedura ti farà risparmiare sui chili in più e ti aiuterà a migliorare significativamente il tuo benessere.

Prima di pianificare un clistere, è necessario preparare il corpo per questa procedura. Prima di tutto, una settimana prima dovresti cambiare la tua dieta. È necessario escludere la carne, il pesce, la farina, i piatti da latte, è necessario abbandonare fritto, piccante, salato e affumicato. Sono esclusi anche tè, caffè, cacao e, naturalmente, alcol.

Nella dieta dovrebbe essere necessariamente presente verdura, frutta, erbe, noci, crusca e latticini. È possibile bere una varietà di bevande alla frutta, succhi di frutta e acqua pulita e si consigliano tisane. È consigliabile durante questo periodo per visitare la sauna o il bagno, è possibile solo 2 volte a settimana a casa per fare un bagno caldo.

Procedura di pulizia

Quante volte puoi fare un clistere? Pulire l'intestino a casa con un clistere può essere fatto non più di 2 volte l'anno e preferibilmente in primavera e in autunno. La soluzione da utilizzare per il clistere deve essere ad una temperatura media di circa 22 ° C. Una sessione può richiedere da 1 a 2 litri di liquido. Se la procedura causa dolore addominale, stitichezza o, al contrario, diarrea, è possibile ridurre il volume della soluzione o utilizzare una composizione diversa.

Per pulire l'intestino a casa si consiglia di utilizzare una tazza Esmarch speciale. Assomiglia ad un normale termoforo, ma con un tubo di gomma e una punta speciale. Prima di ogni procedura, il dispositivo deve essere sempre lavato con sapone antibatterico e la punta deve essere bollita per alcuni minuti.

Pulire l'intestino con clistere a casa può essere fatto in due modi: sdraiato sul letto o in bagno. Entrambi i metodi sono efficaci, devi solo scegliere il più conveniente. Se si decide di eseguire la procedura su un letto o un divano, è necessario coprirlo con una tela cerata, il cui bordo è abbassato in una vasca posta sotto il letto. Questo è nel caso in cui si verifichi un rilascio spontaneo di liquido dall'intestino.

Per la procedura è meglio sdraiarsi sul lato destro e piegare le ginocchia, spingendole il più possibile allo stomaco. Per pulire in bagno, nella parte inferiore di esso è necessario prima versare dell'acqua calda. La persona dovrebbe sedersi sul fondo del bagno a quattro zampe.

In entrambi i casi, viene seguita una singola procedura. Una tazza Esmarch viene riempita con una soluzione detergente preparata in un volume fino a 2 litri. La punta deve essere lubrificata con olio vegetale o una semplice crema da latte. La tazza si trova ad un'altezza di circa 1,5 metri, l'aria è pre-rilasciata da esso. Per fare ciò, svitare leggermente il rubinetto sul tubo, attendere fino a quando il liquido inizia a fuoriuscire e stringere immediatamente.

La punta viene introdotta delicatamente e lentamente da movimenti rotatori nel retto non più di 7 cm. Il rubinetto è leggermente aperto e in attesa che l'acqua riempia l'intestino, nella tazza dovrebbe rimanere un po '. Dopo aver rimosso la punta del muscolo ano, è necessario spremere in modo che l'intestino trattiene l'acqua per almeno 15 minuti. Solo dopo questo tempo il contenuto dell'intestino dovrebbe uscire.

Tipi di soluzioni per clisteri

Il clistere per pulire l'intestino a casa può essere effettuato usando acqua calda pulita. È possibile preparare una soluzione detergente più efficace, ma la sua composizione deve essere coordinata con il medico. Per la preparazione di tali liquidi utilizzati solo prodotti naturali.

Puoi fare un clistere di barbabietola, per questo lavaggio, sbucciare e tritare finemente 0,5 kg di barbabietole fresche. Le verdure versano 1 litro di acqua bollente e filtrano dopo circa 30 minuti. Una tale soluzione per il clistere risponde bene a costipazione e disbiosi frequenti. Agisce delicatamente sull'intestino, quindi questo clistere può essere messo e bambini. Il corso di tale trattamento può durare fino a 10 giorni.

La pulizia intestinale viene effettuata con successo e clistere a base di erbe. Per questo sono adatte erbe medicinali come salvia, camomilla, calendula o piantaggine. Questa soluzione viene spesso utilizzata con maggiore flatulenza o come debole astringente. Per cucinare il brodo 2 cucchiai. l. erbe tritate versare 0,5 litri di acqua bollente e infondere per circa 20 minuti.

Anche il clistere di miele si è dimostrato utile, aiuta a eliminare le tossine dal corpo. Per la sua preparazione richiederà 1 cucchiaio. l. qualsiasi miele si scioglie in 1,5 litri di acqua calda bollita. Nella soluzione è utile aggiungere 1 cucchiaio. l. succo di limone Dobbiamo cercare di mantenere la soluzione nell'intestino per 15 minuti.

Spesso, le donne eseguono una procedura di pulizia dell'intestino per sbarazzarsi di chili in più. Il clistere in questo caso è usato come aggiunta alla dieta. Per la procedura utilizzata soluzione di soda, 25 g di bicarbonato di sodio sciolto in 1 litro di acqua calda. Ma prima di mettere il clistere di soda, è necessario svuotare l'intestino con clistere e sale. In 2 litri di acqua tiepida sciogliere un cucchiaio di sale. Dopo aver svuotato l'intestino, viene iniettata una soluzione di soda, che deve essere conservata nell'intestino per almeno 20 minuti. Dopo averlo svuotato, l'intestino deve essere lavato con acqua calda e pulita.

Klem per la perdita di peso si applica a giorni alterni, ci dovrebbero essere già 5 procedure: dopo la prima procedura, una donna può sbarazzarsi dei 2-3 kg in più, perché le scorie che sono state conservate lì per anni usciranno dal corpo. Durante l'intero corso, la preferenza nel cibo dovrebbe essere data a verdure e frutta fresche.

Se un paziente è sospettato di avere parassiti nell'intestino, ha bisogno di mettere clistere di aglio. Uno spicchio d'aglio dovrebbe essere schiacciato in uno stato di pappa e poi versarlo con un bicchiere di acqua tiepida. Tale procedura può causare una sensazione di bruciore nell'intestino, ma in circa un'ora scompariranno.

Puoi pulire il corpo e la soluzione per il clistere, che includerà sale e Lugol. Per la sua preparazione richiederà 2 cucchiai. l. sale e 20 gocce di Lugol versare 2 litri di acqua tiepida. Il sale aiuta a combattere i germi e Lugol è un forte antisettico. Tali procedure possono essere eseguite al mattino o alla sera durante il mese.

Dalle tossine nell'intestino aiuta il clistere del limone. Ciò richiederà un succo di 2 limoni mescolati con 2 litri di acqua calda. Dopo diverse procedure, appare una sensazione di leggerezza nel corpo, migliora il colore e la condizione della pelle del viso. Mal di testa e dolori articolari passano.

Per la pulizia dell'intestino è utile fare e clisteri di olio. Per fare questo, puoi usare verdure, glicerina o paraffina liquida. Per preparare una soluzione di olio in 1 litro di acqua calda sciogliere 2 cucchiai. l. olio selezionato. Una tale soluzione avvolgerà delicatamente la delicata parete intestinale, che facilita la partenza delle pietre fecali.

Recupero del corpo dopo il clistere

Dopo diverse di tali procedure di pulizia, l'intestino sarà indebolito e ci vorrà del tempo per ripristinarlo. Dopo un ciclo di trattamento con clistere, è utile assumere una tisana dalla fitoterapia per 10 giorni. Camomilla, menta e achillea sono molto adatti a questo. I brodi sono preparati secondo le istruzioni, che sono allegati al pacchetto con l'erba.

Ogni giorno dopo la colazione, devi assumere carbone attivo, al ritmo di 1 compressa per ogni 10 kg di peso. Le compresse devono essere sciolte in un bicchiere di acqua minerale senza gas. Per il normale funzionamento dell'intestino è utile giornalmente auto-massaggiare l'addome. Vengono eseguiti leggeri colpi dell'addome attorno all'ombelico in senso orario. Uno stile di vita attivo con passeggiate giornaliere all'aria aperta è il benvenuto in questo periodo.

Possibili controindicazioni

Oltre all'effetto positivo, i clisteri purificanti hanno alcune controindicazioni. Non è raccomandato fare una tale pulizia dell'intestino per le persone che soffrono di ulcera allo stomaco, gonfiore intestinale o prolasso rettale. Le persone con insufficienza renale, colite e febbre dovrebbero stare attenti a tale procedura.

Non usare un clistere per le donne durante le mestruazioni e durante la gravidanza o l'allattamento. È anche vietato rischiare chi ha avuto un infarto o ictus. Non è possibile utilizzare un clistere in presenza di emorroidi e dopo recenti operazioni nella cavità addominale.

Clistere: è un modo efficace per pulire l'intestino. Ti permette di rimuovere dal corpo accumulato in esso per molti anni, sostanze tossiche e pietre fecali. Ma prima di eseguire tali procedure di pulizia, è necessario consultare un medico per evitare possibili complicazioni ed effetti collaterali. Oltre al clistere, ci sono molti altri modi ugualmente efficaci con cui vengono puliti gli intestini.

Articoli simili Come pulire l'intestino senza un clistere a casa Come pulire l'intestino con acqua salata a casa? Un'analisi della dysbacteriosis intestinale - che cosa mostra? Come è un sigmoideo intestinale?

http://first-doctor.ru/chto-vyhodit-posle-klizmy/

Altri Articoli Su Vene Varicose

  • Differenza da sct
    Complicazioni
    Scansione TC della cavità addominale: che cos'è? In altre parole, la tomografia computerizzata della cavità addominale è un metodo diagnostico mediante il quale si può valutare lo stato degli organi interni che si trovano nella regione addominale, così come lo stato dei vasi e dei linfonodi.