Dito nel retto

Per la maggior parte dei pazienti, l'esame rettale è il momento più spiacevole dell'esame. Questo studio può causare disagio al paziente. La ricerca eseguita correttamente nella maggior parte dei casi è indolore. Negli adolescenti (in assenza di reclami rilevanti) può essere omesso un esame digitale del retto, mentre negli adulti questo studio deve essere eseguito, in quanto vi è il rischio di assenza di cancro del retto asintomatico nei pazienti di mezza età e anziani. Per un esame rettale digitale di successo, è necessario muovere il dito delicatamente e lentamente. Il comportamento del medico dovrebbe essere calmo, dovrebbe spiegare al paziente di cosa tratta questo metodo di ricerca.

Ispezione dell'ano e del retto.

L'ano e il retto possono essere esaminati in una delle varie posizioni del paziente. Nella maggior parte dei casi, la posizione più comoda del paziente è sdraiata su un lato, che consente di esaminare la pelle attorno all'ano e alla regione sacrale coccigea. Questa posizione è descritta di seguito. La posizione per il taglio della pietra può rilevare il cancro del retto superiore. Questa posizione consente anche l'esame bimanuale e la palpazione dei tessuti molli pelvici. Alcuni clinici preferiscono condurre uno studio quando il paziente si protende in avanti.

Chiedete al paziente di giacere sul lato sinistro, in modo che i glutei siano sul bordo del tavolo e piegare la gamba destra all'altezza delle articolazioni del ginocchio e dell'anca. In questa posizione, è più comodo ispezionare l'ano. Coprire il paziente sopra e sotto il sito di ispezione, per una migliore visibilità dirigere la fonte di luce verso l'ano. Indossare guanti e allargare i glutei con entrambe le mani.

Esaminare la regione sacro-coccigea, prestando attenzione alla presenza di gonfiore, ulcere, segni di infiammazione o graffi. In un adulto, la pelle intorno all'ano contiene più pigmento ed è un po 'più ruvida della pelle sui glutei. Palpare tutte le aree sospette, prestando attenzione al gonfiore e alla tenerezza.

Indossare un guanto, lubrificare l'indice con la vaselina, spiegare al paziente le proprie intenzioni. L'inserimento di un dito nell'ano può indurre il paziente a sentirsi come se stesse sollecitando un movimento intestinale. Chiedi al paziente di affaticare. Esplorando l'area dell'ano, prestare attenzione ai cambiamenti patologici.

Chiedi al paziente di sforzare, metti il ​​pad dell'indice sull'ano. Rilevando che lo sfintere è rilassato, fai scorrere il dito nel canale anale in direzione della linea che collega l'ano e l'ombelico. Se senti la tensione dello sfintere, fermati e calma il paziente. Quando lo sfintere si rilassa, riprendi il movimento del dito. Non dovresti fare un grande sforzo. Posiziona le dita su entrambi i lati dell'ano, allungalo delicatamente di lato e chiedi al paziente di filtrare. Esamina la pelle intorno all'ano, fai attenzione ai danni, come le crepe che causano dolore in quest'area.

Se il paziente non sente eccessivo disagio, continua lo studio e presta attenzione a:

- tono dello sfintere. Normalmente, lo sfintere copre strettamente il dito inserito.

- Noduli e dossi cutanei

Introducendo il dito nel retto il più profondo possibile. Girando il braccio in senso orario, cerca di palpare il più possibile una superficie della parete destra del retto, quindi, girando il braccio in senso antiorario, palpa la sua schiena e le pareti sinistra.

http://www.medicworlds.ru/medics-3270-1.html

Dito nel retto

Risultati ancora minori sono dati dall'infusione per ano di grandi quantità di acqua calda. Nella maggior parte dei casi, presto l'esperienza deve essere interrotta in considerazione dell'urgenza del paziente. Meglio dell'acqua tiepida, vengono trasferite le infusioni calde di pasta di amido, analogamente a come avviene in uno studio radiografico, ma, naturalmente, senza l'aggiunta di un agente di contrasto.

Usando tutti i metodi delineati, nella maggior parte dei casi abbiamo la piena opportunità di riconoscere le relazioni topografiche e studiare le proprietà morfologiche e alcune caratteristiche funzionali di quasi l'intero tratto dell'intestino crasso. Non è suscettibile solo all'esame di pars praerectalis S. Romani e del retto.
Per studiare le proprietà anatomiche e morfologiche di questo dipartimento, usano l'esame del dito e di recto romanoscope.

Questa ricerca è solitamente preceduta da un semplice esame dell'ano, per il quale il paziente è collocato in posizione vacante 1a e le natiche vengono spostate con entrambe le mani, prestando attenzione alla condizione della pelle intorno all'ano, passaggi esterni fistolosi, emorroidi esterne, crepe intorno all'ano, ecc..

Dopo aver esaminato l'ano, iniziano a palpare il retto con un dito, per il quale iniettano l'indice grasso nella stessa posizione del paziente e lentamente si muovono con leggeri movimenti rotazionali per spingerlo il più lontano possibile, di solito fino al terzo sfintere (Plica transversalis Kolrausch). ).

La maggior parte dei medici indossa un dito di gomma o un guanto di gomma sull'intera mano, il che, tuttavia, garantisce al medico la contaminazione della mano e dalla possibilità di varie infezioni - lues'a, tbc, infezioni purulente, ecc., Ma, d'altra parte, riduce significativamente il tatto capacità e interferire con le sottigliezze del riconoscimento. Condurre il dito esaminatore attraverso lo sfintere esterno, in particolare con l'esistenza di vari fenomeni infiammatori intorno ad esso, crepe e infiammazioni, resp. coni gangrenizing, può causare il dolore insopportabile in un paziente; per eliminarlo, a volte in pochi minuti è necessario lubrificare il passaggio esterno con una soluzione al 2% di cocaina e iniettare un tampone di cotone inumidito con la stessa soluzione per un breve periodo (2-3 m) nel retto.

Introducendo un dito nel retto, abbiamo prima di tutto un'idea della natura del suo riempimento e delle proprietà del contenuto dell'ampolla. Se è pieno di pietre dure, a volte dense, come una pietra, che interferisce con lo studio, è necessario fermarlo e pulire l'intestino per mezzo di un clistere da acqua tiepida o olio, rimandando lo studio a volte fino a che l'ampolla è completamente vuota.

L'esame con il dito inserito viene effettuato in modo tale da toccare prima la parete frontale dell'intestino, e in questo caso nell'uomo sentiamo liberamente la ghiandola prostatica, che possiamo girare su tutti i lati e persino muovere il dito sopra il suo bordo superiore; si può studiare la sua forma, dimensione, sensibilità, consistenza, ecc. In una donna, si può sondare la portio vaginalis uteri ed esaminare lo spazio di Douglas e l'intera membrana mucosa della parete anteriore del retto da tutti i lati. Quindi andiamo alla parete posteriore del recti e, muovendoci verso l'alto lungo la concavità del sacro, sentiamo la mucosa della parete posteriore.

Usando la sensazione dell'intestino, possiamo facilmente avere un'idea dello stato della mucosa, annotare il grado di irritazione, il grado di gonfiore, la presenza di ulcere, escrescenze verrucose - papillomi e polipi, sviluppo di neoplasie, cicatrici e costrizione neoplastica, urti emorroidali interni, ecc.; allo stesso tempo, stiamo anche esaminando lo stato della fibra okolorettale (periproctite) e lo stato delle ossa pelviche. Durante lo studio, l'attenzione è rivolta alla sensibilità della mucosa e delle pareti del retto, così come alla sensibilità del peritoneo che riveste lo spazio di Douglas.

http://meduniver.com/Medical/Xirurgia/1333.html

Indagine sul retto nelle malattie

Patologie del retto e del suo ano richiedono un'attenta diagnosi al fine di prescrivere un trattamento adeguato. L'esame rettale digitale del retto è ancora il modo più efficace ed efficiente per rilevare vari problemi, come ragadi, fistole, emorroidi e prolasso. Conducendo uno studio del retto, il medico ha l'opportunità di valutare la condizione dello strato mucoso, di escludere la presenza di processi tumorali, polipi, ecc. Pertanto, la tecnica di tale manipolazione dovrebbe essere adottata da tutti i medici praticanti.

Di solito, un esame rettale digitale viene eseguito esclusivamente sulla testimonianza, nel caso in cui il paziente abbia disturbi caratteristici: dolore, prurito, bruciore all'ano, nessun atto di svuotamento delle viscere, distensione dall'interno, ecc. Anche l'esame rettale del retto consente una diagnosi tempestiva della proliferazione patologica del tessuto prostatico.

Inoltre, l'articolo presenta le malattie che possono essere rilevate in questo studio e la sua tecnica.

Informazioni topografiche anatomiche

Le informazioni anatomiche e topografiche dovrebbero essere prese in considerazione per non causare danni alla salute del paziente. Nel retto, la sezione sopragiliare (rettosigmoide), la fiala (sezione ampulare) e il canale anale (anale) sono isolati. Nella fiala (con una capacità fino a 500 ml), ci sono distinte parti superiori, medie e inferiori ampulari. La lunghezza del retto - 15-16 cm. Davanti al retto negli uomini sono la vescica, la prostata e le vescicole seminali, nelle donne - l'utero e la vagina.

Nella sezione superiore, rispettivamente, della terza vertebra sacrale, il peritoneo parietale è adiacente al retto, formando negli uomini tra il retto e la vescica una cavità rettale-vescicolare (excavatio rectovesicalis), che è delimitata ai lati delle pieghe della vescica del retto. Nelle donne esiste una cavità uterina rettale nel peritoneo parietale, situato tra l'utero e il retto, limitata lateralmente dalle pieghe uterine rettali del peritoneo (scavo rectouterina, sinonimo: Douglas pocket, Douglas space). L'afflusso di sangue al retto si verifica principalmente dall'arteria spaiata - le emorroidali superiori (rami dell'arteria mesenterica inferiore) e due accoppiate - le arterie emorroidali medie e inferiori (dal sistema dell'arteria ileale). Le vene del retto appartengono a due sistemi venosi: la vena emorroidaria superiore attraverso il mesenterico inferiore (verso la mesenterica inferiore) scorre nella vena porta; basso e medio attraverso e. putenda, V. ipogastrica scorrono nella vena cava inferiore.

La vena emorroidaria superiore è la principale via di deflusso del sangue venoso. I suoi rami hanno origine nei plessi venosi sottomucosi della parte anale del retto, nelle fiale venose, che, in condizioni patologiche, formano nodi emorroidali (varici emorroidali). La conoscenza della circolazione venosa del retto consente di comprendere il meccanismo della formazione di emorroidi secondarie in caso di alterata circolazione del sangue, sia nel sistema delle vene portale (cirrosi del fegato) che nel sistema della vena cava inferiore (disturbo circolatorio di terzo grado).

Preparazione per lo studio del retto

Lo studio dell'ano deve essere effettuato in quattro posizioni del paziente: sul lato con gli arti piegati alle articolazioni dell'anca, nella posizione del ginocchio-gomito, sulla schiena con i fianchi portati allo stomaco, sulle anche. La preparazione per lo studio del retto sta svuotando l'intestino, la posizione del paziente nella posizione sopra.

L'area dell'ano è divisa mentalmente in 4 settori: anteroposteriore, anteriore posteriore, anteriore posteriore e anteriore. Esamina la pelle attorno all'ano; riconoscere varie dimensioni e forme di gonfiore ai margini della pelle e delle mucose - emorroidi esterne, fistole con secrezione purulenta, gonfiore con arrossamento infiammatorio (paraproctite), papule sifilitiche piatte umide, eczema, verruche genitali.

L'ulcera emorragica riscontrata dall'esame visivo dell'ano può essere una manifestazione del cancro del canale anale, alterazioni dell'eczema nella pelle del perineo - una manifestazione di una forma rara di cancro delle ghiandole apocrine - il cancro extra Pedamet (Pedzhet extramillary dermatosis) - un cancro delle ghiandole apocrine e dei loro dotti localizzati in regione perianale, ascelle, genitali esterni, caratterizzata anche dalla presenza di lesioni eritematiche bruscamente delineate, leggermente infiltrate con desquamazione, m Knut e croste.

Se viene rilevato gonfiore, vengono determinate la sua consistenza e sensibilità. I nodi emorroidali non complicati che appaiono quando si sforzano i colori cianotici sono la consistenza indolore, morbida e flessibile. I nodi emorroidali che sono caduti dall'ano sono spesso soggetti a trombosi e infiammazione, che è accompagnata da forti dolori che impediscono di camminare e sedersi e un aumento della temperatura. Con la trombosi dei nodi, lo sfintere dell'ano si riduce spasmodicamente, i nodi che sono caduti diventano bluastri (neri), diventano densi, acutamente dolorosi. In futuro, i nodi trombizzati e infiammati possono suppurare. In un certo numero di pazienti, quando si sforzano, possono comparire polipi di forma rotonda sul peduncolo, e quando si sposta la pelle piegata a parte, è talvolta determinata la tensione dell'ano.

Alcune malattie del retto e del suo ano nell'uomo

Considera alcune malattie del retto e del suo ano che possono essere diagnosticate con successo durante questo studio.

La fessura dell'ano (fissura ani) ha l'aspetto di un difetto lineare nella mucosa dell'ano. La lunghezza della fessura è di solito 2 cm, larghezza 2-3 mm. Più spesso la fessura si trova nell'area della commissura posteriore dell'ano (possono esserci diverse crepe, le più tipiche delle quali sono localizzate: le commessure anteriori e posteriori: crepe "a specchio").

Nella fase iniziale della malattia dell'ano, le fessure sono lacerazioni della pelle nella regione della piega transitoria e della mucosa rettale nella zona del canale anale. A poco a poco, i bordi morbidi della crepa diventano duri, kaleznymi, si espande e assume la forma di un'ulcera trofica, il cui fondo è coperto di granulazioni. Attaccando lo spasmo dello sfintere del retto riduce la possibilità di guarire le fessure dovute all'ischemia tissutale. Una cicatrice del tessuto connettivo, il cosiddetto tubercolo di confine, si sviluppa nella regione del margine interno della fessura. Un paziente con una fessura cronica sperimenta dolore al momento del movimento intestinale e vi è un leggero sanguinamento. Taglio, bruciore, dolore lancinante (a volte intenso), che dura da pochi minuti a diverse ore dopo un movimento intestinale.

Osservato con questa malattia dell'ano negli esseri umani, un lungo spasmo dello sfintere dopo un movimento intestinale e una sindrome del dolore pronunciata causano il fenomeno della "paura delle feci". Il sangue rilasciato da una crepa durante un movimento intestinale di solito non è mescolato con le feci, ma è sulla sua superficie sotto forma di strisce o appare alla fine di un movimento intestinale nella forma di poche gocce.

Per rilevare la perdita della mucosa o tutti gli strati della parete del retto del paziente viene chiesto di spingere in posizione accovacciata. Per prolasso rettale si intende una condizione in cui l'intero retto, o parte di esso, per un lungo periodo di tempo o per un breve periodo si trova all'esterno dall'ano. Perché il prolasso del retto è caratterizzato dall'omissione di tutti gli strati della sua parete con un'uscita attraverso l'ano verso l'esterno (senza perdita della sezione anale). La causa principale della perdita della membrana mucosa del retto è l'indebolimento della sua connessione con la sottomucosa dovuta a processi infiammatori.

Inoltre, negli adulti, il prolasso della mucosa del retto si verifica più spesso come una complicanza delle emorroidi con una tendenza a prolassare i nodi. In questi casi, la stitichezza è predisponente. La diarrea accompagnata da tenesmo può anche portare al prolasso rettale. La patogenesi del prolasso di tutti gli strati del retto sembra essere diversa - ci sono fattori che predispongono e producono. Le prime sono le caratteristiche strutturali del sacro (grado della sua curvatura), la presenza di un lungo mesentere nel retto pelvico, la debolezza dei muscoli del pavimento pelvico e il sistema muscolare che solleva il retto. Il secondo è un aumento della pressione intra-addominale, marcato con stitichezza, diarrea, pesante lavoro fisico, tosse.

Ci sono 4 gradi di prolasso del retto.

  • Con il grado I, il retto cade solo durante un movimento intestinale e poi si spegne automaticamente quando lo stomaco viene tirato dal paziente. La dimensione della parte caduta è di 4-6 cm.
  • All'II grado, il paziente è costretto a mettere giù il budello che cade lui stesso. La dimensione della perdita aumenta a 6-8 cm.
  • Quando il grado III, il retto cade non solo durante i movimenti intestinali, ma anche durante la leggera tensione (tosse, ridendo), e vi è un'incontinenza di gas (e quindi feci liquide) a causa del rilassamento dello sfintere unito. La dimensione della parte caduta è di 8-12 cm.
  • Con il grado IV, il retto cade sempre quando il paziente è in posizione verticale. L'infiammazione della mucosa della parte prolasso dell'intestino si unisce al rilassamento dello sfintere, all'erosione e alle ulcere. La dimensione della parte caduta> 12 cm.

La diagnosi di prolasso del retto (prolapsus rti) viene effettuata immediatamente dopo aver teso un paziente in posizione accovacciata - un movimento verso il basso del retto con la sua comparsa (inversione) attraverso l'ano è caratteristico (un cilindro di colore rosa con piegatura circolare appare nel perineo).

A seconda della gravità dei cambiamenti patologici, ci sono 4 forme di perdita:

  • Solo la mucosa dell'ano;
  • Tutti gli strati del muro del canale anale (prolapsus ani);
  • Retto senza prolasso dell'ano (in realtà prolasso ani);
  • Ano e retto (prolapsus ani et recti).

Palpazione attraverso il retto come metodo di ricerca

Per la diagnosi di malattie utilizzando vari metodi di ricerca del retto, principalmente la palpazione e l'ispezione.

Oltre ad esaminare e determinare le dimensioni dell'intestino foderato, viene eseguito un esame digitale per determinare la funzione contrattile dello sfintere. Per fare ciò, senza rimuovere il dito dal retto, suggerire che il paziente comprima l'ano, mentre l'investigatore ottiene l'impressione della forza di compressione del dito con lo sfintere.

La palpazione del retto nei pazienti proctologici come metodo diagnostico è richiesta; nei processi infiammatori acuti (paraproctite, trombosi acuta delle emorroidi o ragade anale acuta), può essere temporaneamente posticipata. La ricerca tramite dito consente di individuare tempestivamente i tumori del retto che si sviluppano in modo impercettibile, si verificano sotto la maschera delle emorroidi e sono talvolta riconosciuti in una condizione trascurata, inoperabile.

Quando viene rilevato un tumore, la palpazione attraverso il retto dà un'idea della sua posizione, dimensione, superficie, consistenza e comunicazione con gli organi vicini. Per espandere le capacità diagnostiche di un certo numero di pazienti, viene effettuato un esame rettale digitale quando si passa dalla posizione del ginocchio-gomito alla posizione tozza, che consente alla palpazione di raggiungere le ampolle superiori del retto.

L'esame rettale, inoltre, consente di rilevare una serie di altre patologie chirurgiche:

  • Cicatrici stenosanti dopo processi infiammatori;
  • Ingrandite (con un diametro fino a 5 cm, sulla gamba) papille anali mobili (papillae anales) - piccole escrescenze della membrana mucosa dell'orifizio anale, che sono i resti della membrana cloacale);
  • Ulcere, infiltrati e tumori pelvici;
  • Fratture di coccige;
  • Malattie del sistema genito-urinario - prostatite purulenta, iperplasia e cancro alla prostata, infiammazione delle vescicole seminali, tumori della vescica, ecc.

Tecnica di condurre l'esame rettale digitale

L'esame rettale digitale viene eseguito con il dito indice in un guanto di gomma. Prima di inserire un dito nel canale anale, la superficie palmare della falange dell'unghia determina il tono dello sfintere anale esterno - un forte aumento di esso è osservato nella fessura anale acuta, in questo caso, a causa della sindrome acuta del dolore, l'esame digitale è impossibile.

Secondo la tecnica dell'esame rettale digitale, un dito densamente oliato con vaselina viene delicatamente inserito nell'ano, mentre si esamina il tono dello sfintere interno del canale anale, si esegue la palpazione delle emorroidi molli (in calo) o compattate, viene rilevata la zona di possibile dolore maggiore. Quindi il dito viene fatto avanzare nell'ampolla rettale.

La tecnica sviluppata di esame rettale consente di rilevare tutti i cambiamenti patologici. Continuo esame rettale del retto, due pollici spingono la pelle piegata dell'ano, che aiuta a rilevare i fori nella fistola del retto e le fessure della mucosa anale. Avendo trovato fistole nella zona perianale, scoprono se comunicano con il retto, per il quale una sonda gonfiata viene inserita nella fistola e il suo aspetto nella cavità (fistola ani completa) viene monitorato con un dito.

Le fistole complete hanno aperture, sia sulla pelle che sulla membrana mucosa - nel lume dell'intestino e l'orifizio dell'ano, incompleti - hanno solo un foro: o sulla pelle intorno all'ano (fistola esterna incompleta), o sulla membrana mucosa del retto o dell'ano (fistola interna incompleta). La diagnosi di fistole dell'ano e del retto con fistole esterne incomplete e complete consiste nel sondarle. L'esame rettale può essere combinato con il sensing: una sonda inserita nella fistola esterna può essere rilevata nel lume rettale con un dito inserito nell'intestino.

Alla palpazione dell'infiltrato infiammatorio (paraproctite) determinarne i confini e la consistenza, diagnosticare eventuali ammorbidimenti al centro.

Negli uomini, ad una distanza di 5-6 cm dall'ano attraverso la parete anteriore del retto, il dito sente il corpo denso della ghiandola prostatica, nel mezzo del quale c'è un piccolo solco. Si noti la dimensione, la natura della superficie, la consistenza e il dolore della ghiandola prostatica.

Ci sono vari cambiamenti nella ghiandola prostatica. Pertanto, un aumento significativo e una consistenza elastica densa sono caratteristici della sua iperplasia benigna; consistenza dura cartilagine con una superficie irregolare e l'impossibilità di separare la ghiandola dalla parete pelvica - per un tumore maligno; grave dolore della ghiandola allargata (a volte con ammorbidimento al centro) - per prostatite acuta. Con la localizzazione del processo infiammatorio nelle vescicole seminali (vescicolite), si sentono nella regione del polo superiore della ghiandola prostatica nella forma di due rulli divergenti densi.

Nelle donne, la cervice è palpabile attraverso la parete anteriore del retto, che i chirurghi alle prime armi a volte scambiano per la sezione ampollare del retto.

Durante l'esame digitale rettale, le pareti anteriore e posteriore del retto e la parte concava del sacro (flexura sacrale retto) vengono toccate in dettaglio. L'esame rettale delle dita consente di individuare le fratture del sacro, del coccige e delle ossa ischiatiche, non solo il dolore localizzato, ma anche una miscela di frammenti.

Quando i processi distruttivi della testa femorale con la transizione verso l'acetabolo (coxite pelvica, tumore), le dislocazioni centrali della palpazione comparativa del femore delle pareti destra e sinistra dell'ampolla consentono di rilevare, oltre al dolore, la presenza di esostosi ossea, protrusioni, infiltrati.

Se l'ampolla del retto si restringe, il suo grado (se il dito passa), la natura dell'infiltrato, la sua posizione, forma, dimensione, mobilità sono determinati. Se viene stabilito il processo ulcerativo (proctite ulcerativa, neoplasia), vengono studiati il ​​carattere della depressione, i margini dell'ulcera, la condizione dei tessuti circostanti e la mobilità dell'intero infiltrato.

L'esame rettale delle dita è necessario in tutti i pazienti con tumori maligni dell'apparato digerente per escludere o confermare la malattia in stadio IV - rilevamento delle metastasi di impianto Schnitzler - metastasi del cancro, localizzate nel tessuto della pelvi tra la vescica o l'utero e il retto. La metastasi sotto forma di un tumore tuberoso è palpabile attraverso la parete anteriore del retto, negli uomini si trova sopra la ghiandola prostatica.

Per i processi purulenti della cavità addominale (peritonite diffusa), l'esame rettale obbligatorio aiuta a chiarire l'estensione del processo (presenza o assenza di pus nella pelvi). Un ascesso della pelvi si trova anteriormente al retto nella forma di una sporgenza dolorosa, una sporgenza della parete anteriore dell'ampolla e un ammorbidimento al centro dell'infiltrato.

La protrusione della parete anteriore del retto, determinata da un dito, quando il liquido (pus, sangue) o un tumore (metastasi di Schnitzler) si accumula nell'utero-rettale-uterino - nelle donne o nell'approfondimento cistico rettale negli uomini è definito come un sintomo di Bloomer e nella letteratura inglese si chiama ascesso di Douglas. L'esame di pazienti con sospetto ascesso pelvico dovrebbe essere guidato dal quadro clinico, manifestato da febbre, fenomeni disurici, tenesmo, diarrea con un gran numero di muco.

Con una bassa ostruzione intestinale meccanica, durante l'esame digitale si osserva un rilassamento dello sfintere, un'espansione acuta (a forma di palloncino) dell'ampolla rettale vuota, un sintomo dell'ospedale di Obukhov, è un segno di ostruzione del colon ostruttiva bassa, per esempio, quando il colon sigmoideo gira.

Dopo aver estratto un dito dal retto, è necessario esaminare attentamente la natura delle secrezioni lasciate sul guanto (sangue invariato, tracce di feci simili a catramosi, muco, pus).

Guarda come viene condotto lo studio del retto sul video, dove sono mostrate le principali tecniche manuali:

http://wdoctor.ru/bolezni/issledovanie-pryamoj-kishki-pri-zabolevaniyah.html

Esame rettale digitale per emorroidi

Esistono diversi metodi strumentali per la diagnosi del retto. A seconda della situazione della testimonianza, il medico prescrive uno di loro. E una scansione con le dita è un metodo obbligatorio e basilare di test condotto da un proctologo se si sospetta un processo patologico nel retto.

Uno studio può confermare o escludere una diagnosi.

L'esame rettale digitale è un metodo di indagine obbligatorio per i reclami di sintomi di emorroidi. Tale diagnosi è la fase iniziale dello studio del paziente.

Come prepararsi per lo studio

È necessario pulire l'intestino in modo naturale o con l'aiuto di un clistere regolare. L'allenamento psicologico svolge un ruolo speciale. Il paziente non dovrebbe essere nervoso, preoccuparsi. È importante fidarsi completamente del medico che condurrà lo studio.

Cosa mostra il metodo delle dita

La ricerca proctologica consente al medico di:

  1. verificare la correttezza della diagnosi preliminare;
  2. rilevare i tumori;
  3. identificare possibili processi patologici;
  4. stabilire le cause del sanguinamento dall'ano;
  5. determinare il grado di elasticità, la mobilità dei tessuti della membrana mucosa del retto;
  6. decidere in merito alla nomina di metodi di ricerca strumentali;
  7. rilevare emorroidi interne, polipi, ragadi, corpi estranei;
  8. vedere i cambiamenti nella prostata in un uomo, nei genitali interni di una donna.

Indicazioni per la procedura

La diagnosi precoce evita gravi complicazioni.

In questi casi può essere nominato un esame rettale manuale:

  • se una persona si lamenta di dolore addominale;
  • sente disagio, dolore durante la defecazione;
  • con frequente stitichezza, diarrea;
  • con difficoltà a urinare negli uomini;
  • con l'aspetto del sangue nelle feci;
  • ogni anno per gli uomini sopra i 40 anni per controllare il possibile sviluppo della prostatite;
  • prima di anoscopia, colonscopia e rectoromanoscopy.

Controindicazioni alla procedura

Questo metodo non strumentale di esame del retto non può essere eseguito in questi casi:

  1. con un forte restringimento dell'ano;
  2. con dolore severo (fino al suo sollievo con antidolorifici, iniezioni);
  3. con trombosi di emorroidi.

Durata dello studio

Il tempo assegnato per lo studio del retto va dai 5 ai 15 minuti.

Tecnica di

L'analisi delle dita dell'ano viene eseguita in diverse posizioni del paziente, a seconda delle sue lamentele:

  1. Sul lato con le ginocchia piegate - se il medico sospetta un tumore nel retto;
  2. Sulla schiena con le gambe piegate - per determinare la malattia della vescica negli uomini e problemi con la sfera urogenitale nelle donne;
  3. Sulla schiena con le gambe dritte - con sospetto ascesso o peritonite;
  4. Posizione del ginocchio-gomito - in caso di sospetta lesione della mucosa del retto.

Questo studio è condotto proprio nella cabina del dottore su un comodo divano. Prima della manipolazione, il proctologo deve eseguire un esame esterno, ascoltare i reclami del paziente. Inoltre, il medico decide sulla nomina di un'iniezione anestetica.

La tecnica corretta per eseguire la procedura riduce al minimo il dolore.

Dopo di ciò, lo specialista si infila un guanto di gomma sterile, inizia a inserire un dito nell'ano del paziente. Allo stesso tempo, il sondaggio può essere fatto in tre modi:

  1. Un dito Introdotto l'indice spalmato di vaselina. Usando questa tecnica, uno specialista può controllare le condizioni della cervice, la prostata, identificare i tumori nel retto;
  2. Due dita. Questo è quando il dito indice di una mano viene inserito nell'ano, e il dito della lancetta dei secondi, il medico preme sulla zona pubica. Utilizzando questo metodo, è possibile determinare la malattia o il tumore nel peritoneo pelvico, nella parte superiore del retto;
  3. A due mani. Differisce dal secondo in quanto invece di un dito che preme sul pube, il medico ne usa parecchi. Ci può ancora essere una differenza nel fatto che la seconda mano di uno specialista può passare attraverso la vagina (se si sospetta la parete anteriore del retto).

Quando si rimuove il dito, il medico richiama l'attenzione sulla possibile fuoriuscita di sangue, muco, pus e colore fecale sui guanti.

Queste secrezioni sono ulteriori segni della presenza di una particolare malattia del retto.

Dopo la procedura, il medico dà una conclusione o invia al paziente ulteriori procedure diagnostiche.

Suggerimenti importanti

Al fine di eseguire con successo l'esame digitale e il benessere durante e dopo la manipolazione, è importante seguire chiaramente le raccomandazioni del medico. Se hai bisogno di rilassarti, cerca di calmarti il ​​più possibile. Se devi disegnare (per valutare il tono dello sfintere), fallo. Quando si verifica il dolore, è importante dirlo al medico.

L'esame rettale digitale per le emorroidi, sebbene sia una procedura sgradevole, è categoricamente importante. Per molte migliaia di pazienti, aiuta ad evitare gravi complicazioni e trattamenti a lungo termine.

Autore dell'articolo: Alexey Egorov Proctologist

http://gemorroj03.com/palcevoe-issledovanie.html

Che cos'è un dito o esame fisico del retto?

L'esame rettale digitale è utilizzato per identificare la patologia della parte uscente dell'intestino e degli organi adiacenti. Vantaggio: nessuna necessità di attrezzature complesse. Quando si fa riferimento a un proctologo, i pazienti devono fare affidamento sull'esame obbligatorio dell'ano e sulla palpazione dell'area rettale inferiore. Il metodo è incluso nello standard di esame primario gratuito di pazienti con sospetta patologia nella piccola pelvi, viene effettuato in strutture ospedaliere e ospedali.

La tecnica viene utilizzata dagli urologi per la palpazione della prostata negli uomini, dai ginecologi per diagnosticare le malattie degli organi genitali interni nelle ragazze prima dell'attività sessuale e nelle donne, se è necessario formarsi un'opinione sulla presenza di infiltrazioni degli archi del peritoneo nella piccola pelvi. Un esame più approfondito viene eseguito se il paziente viene preparato prima di visitare il medico, non affatica i muscoli addominali e non è nervoso.

Cosa ti serve un esame rettale digitale

Il metodo è semplice, ma fornisce informazioni affidabili. Con la chiarificazione dei reclami, la storia del loro sviluppo e l'esame digitale, inizia una costruzione preliminare della diagnosi di malattia intestinale, peritonite e genitali. La decisione sulla necessità di una colonscopia, una radiografia e altri esami, l'esame del retto con un anoscopio e la sigmoidoscopia si formano in base ai risultati della palpazione.

Lo studio include un'analisi dello stato della pelle attorno all'ano, la dimensione delle emorroidi, il grado di aumento della ghiandola prostatica, il tono dello sfintere esterno.

testimonianza

Per gli esami rettali di persone oltre i 40 anni, le indicazioni sono determinate da un controllo profilattico mirato per la patologia rettale. L'età aumenta il rischio di neoplasia, specialmente nei maschi. Pertanto, per eseguire la procedura nella fase pre-medica, ci sono paramedici addestrati nelle sale d'esame delle cliniche. Gli uomini vengono inviati dal registro una volta all'anno.

Il compito del medico medio è quello di identificare un'istruzione poco chiara. Spesso succede quando vai da un dottore per una ragione che non è legata a problemi rettali. L'assistente del medico sottopone la sua conclusione al medico per "fare attenzione" ed esaminare il paziente. A volte le persone sono indignate, affermano di non essere disturbate. Ma la medicina sa che lo stadio iniziale del cancro del colon-retto è asintomatico e, con la crescita della prostata a bloccare l'uretra, è possibile solo l'assistenza chirurgica. Il contatto con il paziente e le spiegazioni del medico aiutano a dimostrare l'opportunità di ulteriori azioni.

Lo studio viene mostrato come una procedura per la diagnosi primaria, se ci sono lamentele su quanto segue:

  • defecazione dolorosa;
  • dolori poco chiari nell'addome, nell'ano, nel bacino, nel perineo;
  • la comparsa di muco e di sangue sulle feci;
  • gas e feci di incontinenza;
  • sensazione di un oggetto estraneo nell'ano;
  • costipazione prolungata o diarrea non associata a una lesione intestinale batterica;
  • "Urti" intorno all'ano;
  • difficoltà a urinare;
  • fallimento del ciclo mestruale nelle ragazze e nelle donne.

L'ispezione conta a sospetto:

  • sulla neoplasia;
  • ostruzione intestinale;
  • su un'oscura fonte di sanguinamento.

Controindicazioni allo studio

Palpazione non mostrata:

  • se c'è un restringimento significativo del passaggio anale;
  • con intenso dolore nella zona dell'ano, l'incapacità di anestetizzare la procedura.

Per l'anestesia, viene usato unguento con Dikain.

Cosa rivela?

Il dito offre la possibilità di rilevare:

  • restringimento del diametro del retto o del canale anale dovuto alla crescita del tumore, cicatrici, anomalie dello sviluppo in un bambino (è importante scoprire prima anoscopia e rectoromanoscopy per evitare complicazioni);
  • emorroidi allargate;
  • prolasso del retto e della sua mucosa (determinato dall'elasticità, dalla mobilità);
  • corpi estranei;
  • tono dello sfintere intestinale alterato;
  • si infiltra nei tessuti circostanti (paraprociti);
  • cambiamenti nella struttura e nella posizione anatomica della colonna vertebrale sacrale dopo ferite, fratture;
  • neoplasie dell'utero, appendici, negli uomini - adenoma prostatico;
  • la presenza di infiltrazioni nelle cavità pelviche del peritoneo;
  • crepe e fistole.

È importante! La palpazione consente di identificare la patologia della parete posteriore del retto. Questa zona è vista male con la rectoromanoscopy.

Nella diagnosi di informazioni altrettanto preziose che negano il coinvolgimento nella patologia dell'intestino rettale. Ad esempio, per determinare la fonte di sanguinamento ad un livello superiore, avrete bisogno di una colonscopia, fibrogastroscopia.

Fistola dei fori sulla membrana mucosa sono visibili quando si spostano a parte le pieghe della pelle che circonda l'ano. Per scoprire la connessione del passaggio fistoloso nella zona adriatica con il retto, viene inserita una sonda nel canale formato. Il dito controlla la sua penetrazione nella cavità intestinale.

Quando viene rilevato un infiltrato infiammatorio nel tessuto circostante (paraproctite), il medico deve descrivere la densità, i confini, la presenza di ammorbidimento nella parte centrale e la mobilità.

Sentendo la parte concava del sacro consente di identificare le fratture del sacro, le ossa ischiali, il coccige, la presenza di frammenti di spostamento. Se un paziente soffre di alterazioni distruttive nella testa del femore (tumore con decadimento, lesione dell'acetabolo), quando si disloca l'anca, è utile confrontare la palpazione dell'ampolla rettale a sinistra e a destra. Si manifestano dolori locali, escrescenze ossee, protrusioni patologiche.

Quando si restringe la parte ampollare del medico si esamina il suo grado di passaggio del dito, localizzazione, mobilità, forma, natura dell'infiltrato.

Per confermare un tumore maligno nello stadio IV, la metastasi di Schnitzler rilevata dalla palpazione tra l'utero, la vescica e il retto è considerata un segno importante. Si avverte attraverso la parete rettale anteriore sotto forma di una formazione tuberosa. Negli uomini, la prostata è generalmente più alta.

Per presentare più pienamente la prevalenza di peritonite diffusa nella cavità addominale, è necessario un esame rettale. Chiarisce la presenza di pus nella pelvi, che è determinata dalla protrusione e dal rilassamento del retto lungo la parete frontale con un centro ammorbidito.

Con ostruzione intestinale bassa, il medico rivela mediante palpazione l'atonia dello sfintere, una significativa espansione della parte principale vuota del retto. Si verifica quando l'inversione nella zona sigma.

Preparazione per l'esame da un proctologo

La procedura di palpazione del retto è abbastanza spiacevole. Il grado di disagio aumenta se il paziente non è preparato per l'esame. Il medico sta cercando di ottenere le informazioni necessarie, e per una persona le azioni sembrano essere maleducate e dolorose. Per prepararti devi venire alla reception con un intestino pulito.

Ciò è ottenuto previo rispetto della dieta, rilassamento delle feci con l'aiuto di preparazioni speciali, clisteri purificanti.

I medici prescrivono di rimuovere le feci dai preparati dell'intestino a base di polietilenglicole (Fortrans, Endofalk). Bloccano l'assorbimento del liquido dal colon, quindi le feci escono in porzioni molli, senza irritare la mucosa. È necessario accettare secondo lo schema secondo l'istruzione. Nei calcoli è necessario tenere conto che l'ultimo svuotamento dovrebbe avvenire la mattina successiva prima dello studio.

I farmaci sono inaccettabili per pazienti anziani, persone con malattie cardiache, ipertensione. In conformità con lo schema dovrà bere una quantità significativa di liquido con la polvere disciolta. In questi casi si raccomandano lassativi vegetativi leggeri, che dovrebbero essere assunti 3 giorni consecutivi.

Un'altra opzione è quella di condurre 2 clisteri di pulizia con 2 litri di acqua ogni notte alla vigilia dello studio, l'ultimo clistere è fatto presto la mattina. È ancora più facile svuotare gli intestini con l'aiuto di microtricolatori standard Adyulaks, Norgalaks, supposte di glicerina rettale. Questo metodo non è adatto a persone con colite, reazioni allergiche.

dieta

Il regime alimentare ha lo scopo di liberare l'intestino dal gas, dalle feci. Prima della procedura è sufficiente cambiare la dieta per un giorno. Affinché tutto ciò che viene mangiato sia assorbito nell'intestino tenue, è necessario:

  • mangiare solo cibo bollito liquido;
  • abbandonare tutti i prodotti che contribuiscono alla formazione di gas (confetteria, cereali, verdura, frutta, legumi, latte intero);
  • prevenire il ritardo nella digestione di sostanze pesanti da grassi animali, carne fritta piccante e piatti di pesce, salse, condimenti, ketchup;
  • bere più acqua, decotto di rosa selvatica.

L'ultima cena leggera è consentita 12 ore prima dell'esame.

Cosa portare all'ispezione?

Di solito, i proctologi danno un "Memo" stampato sulla preparazione alla ricerca delle dita. Si afferma che è necessario portare in ufficio.

  1. Un pannolino può essere utile se non ci sono fogli monouso nella struttura.
  2. Shy consiglia di acquistare in anticipo un pantalone da farmacia con una fessura nell'ano, perché è necessario rimuovere la biancheria intima (pantaloni, biancheria intima).
  3. Salviette umidificate per l'igiene dopo la procedura.
  4. Dai documenti non si deve dimenticare il passaporto e la polizza assicurativa.

Tecnica della ricerca proctologica

I medici di varie specialità (proctologi, chirurghi, urologi, traumatologi, ginecologi) conoscono bene la tecnica di esecuzione dell'esame digitale. La posizione del paziente è scelta dal medico in base allo scopo previsto per l'esame, può variare durante la procedura. Applica a:

  • supina sul lato con le ginocchia premute sul petto;
  • sul retro;
  • Bozeman;
  • nella sedia ginecologica.

Per una migliore accessibilità, alle parti superiori del paziente viene chiesto di "sedersi sul dito". Segni di strapiombo durante la peritonite e l'ascesso vengono rilevati se il paziente giace orizzontalmente.

In primo luogo, un esame approfondito dell'ano esterno. rivelare:

  • irritazione della pelle grassa (graffi, macerazione, dermatiti);
  • passaggi fistolosi;
  • aumento delle emorroidi;
  • trombosi e prolasso di nodi interni, muco, intestino;
  • crescite papillomatose;
  • atonia e insufficienza insufficiente della chiusura dello sfintere;
  • tumore.

Se necessario, un esame digitale del retto, i medici usano 3 tecniche. Ognuno ha i suoi vantaggi e scopi.

  1. One-toed: solo l'indice è inserito nell'ano. Si verifica la sensazione delle pareti del canale, il tono dello sfintere, l'elasticità della membrana mucosa, la posizione e la dimensione degli organi genitali, le strutture del sacro.
  2. Two-handed (bimanual) - oltre al metodo one-finger con un'altra mano, il medico sonda l'area sovrapubica, determina la mobilità dell'intestino e l'infiltrazione in relazione ai genitali.
  3. Duplex - utilizzato nella diagnosi di tumori nelle donne. Il dito di una mano è inserito nel retto, l'altro nella vagina. La palpazione sta cercando di determinare la posizione del tumore, le sue dimensioni, la sua mobilità.

La tecnica è importante nella diagnosi di patologia della parte superiore della regione ampollare che circonda il tessuto per escludere la paraproctite, cisti presacrale.

In primo luogo, il medico controlla le proprietà delle pareti del passaggio anale. Quando si verifica una reazione dolorosa, la localizzazione e il tono dello sfintere vengono affinati. Con l'avanzamento nella fiala, si percepisce la dimensione del lume, negli uomini, la ghiandola prostatica viene palpata, nelle donne, l'utero e il setto con la vagina. Densità stimata del tessuto circostante, l'integrità delle ossa. Quando il dito viene rimosso dall'intestino, il medico controlla il tipo di scarica, la quantità di muco, sangue, pus.

L'algoritmo

L'algoritmo di esame palpatorio della zona rettale è sufficientemente sviluppato per non perdere la patologia. Consiste dei seguenti passaggi:

  • porre il paziente in una posizione adatta;
  • maneggiare le mani di un medico e indossare i guanti;
  • esame dell'ano, perineo;
  • se il paziente ha una reazione dolorosa al tatto, viene eseguita l'anestesia locale;
  • Lubrificazione vaselina dell'indice;
  • avanzamento progressivo del dito all'interno dell'intestino;
  • determinazione del tono dello sfintere (normalmente dovrebbe circondare strettamente il dito);
  • palpazione diagnostica delle pareti, organi adiacenti, rilevamento della patologia, determinazione della localizzazione esatta, densità, forma, natura della superficie, comunicazione con gli organi genitali;
  • palpazione aggiuntiva nella posizione accovacciata del paziente, mentre tendendo;
  • guanti di ispezione dopo aver rimosso il dito.

La procedura è sicura, con un'esecuzione corretta non causa conseguenze inaspettate.

Nelle donne

Le donne sono consigliate di mostrarsi al proctologo:

  • con passione per gli sport pesanti, oltre che pericoloso per il retto (ciclismo e cavallo);
  • quando si pianifica una gravidanza;
  • dopo il parto;
  • annualmente all'età di 45 anni e oltre.

L'esame aiuta a prevenire lo sviluppo di emorroidi, a identificare lo stadio iniziale del cancro, i polipi.

Nel corpo femminile anteriore al retto ci sono l'utero e la vagina. A volte i chirurghi confondono le strutture anatomiche con un tumore.

Una caratteristica importante è il rilevamento della protrusione della parete anteriore dovuta all'accumulo di sangue, pus o un tumore localizzato nell'utero recouterino. La patologia è chiamata ascesso dello spazio di Douglas. Accompagnato da un forte aumento della temperatura, diarrea con muco, falsi stimoli, dolore all'addome.

Negli uomini

Nel corpo maschile vicino al retto ci sono la vescica, l'uretra, la prostata e le vescicole seminali. La prostata è palpabile attraverso la parete frontale a una profondità di 5-6 cm sotto forma di un corpo denso costituito da due lobi e un istmo.

Gli urologi studiano la dimensione, la consistenza, la natura della superficie della ghiandola, notano il grado di dolore.

Le modifiche sono descritte come:

  • aumento delle dimensioni e della densità - tipico dell'iperplasia per il decorso benigno;
  • durezza del tipo di tessuto cartilagineo, tuberosità, connettività con le pareti del bacino - indicano un tumore maligno;
  • intenso dolore sullo sfondo di un aumento - parla di prostatite acuta.

Se l'infiammazione è localizzata nelle vescicole seminali, la malattia è chiamata vesciculite. Sono palpabili sotto forma di rulli sul polo superiore della ghiandola prostatica.

L'ascesso di Douglas negli uomini si trova in una depressione rettale-vescicolare. Lo sbalzo della parete anteriore è chiamato un sintomo di Bloom.

Quali sono i vantaggi e gli svantaggi del metodo?

Senza un palpabile esame rettale, i medici non possono trarre conclusioni definitive sulla patologia, sullo stadio dell'infiammazione e sull'efficacia del trattamento.

I vantaggi della tecnica includono:

  • la semplicità della procedura, anche per un dottore principiante, è facile da padroneggiare per qualsiasi specialista;
  • breve durata;
  • eliminando la necessità di utilizzare strumenti e attrezzature;
  • accessibilità per i pazienti;
  • controindicazioni minime.
  • soggettività della valutazione a seconda dell'esperienza del medico;
  • l'impossibilità di giudicare l'origine della crescita tumorale, la sua malignità;
  • disagio sentito dal paziente;
  • la necessità di formazione.

La presenza di carenze non toglie il significato dell'esame digitale nella diagnosi delle malattie del retto, patologia urologica. Le persone a rischio dovrebbero sottoporsi annualmente alla procedura per prevenire il verificarsi della fase avanzata della malattia.

http://mojgemorroj.ru/paltsevoe-issledovanie-pryamoj-kishki.html

A proposito di bruciore di stomaco

23/09/2018 admin Commenti Nessun commento

Per l'individuazione di varie malattie del retto e degli organi nelle vicinanze, viene mostrato un esame rettale digitale. Spesso diventa l'unico modo per identificare i processi patologici in aree in cui la visualizzazione è difficile con metodi strumentali.

valore

L'esame rettale digitale del retto è riconosciuto come il metodo più semplice nella diagnosi. Allo stesso tempo, questo metodo è abbastanza informativo.

Dopo un esame esterno e una raccolta di anamnesi da parte di un medico, si forma una certa ipotesi riguardo alla presenza di una o di un'altra patologia. In questo caso, un esame rettale digitale è indicativo. Alla palpazione, uno specialista analizza le condizioni dell'ano, della mucosa e degli organi circostanti. Inoltre, viene rilevata la presenza di un processo patologico e viene determinata la possibilità di una successiva colonscopia.

Inoltre, un esame rettale digitale è estremamente importante in caso di una malattia già diagnosticata. In questo caso, il suo scopo è raccogliere informazioni dettagliate sui segni locali di malattia.

opportunità

Utilizzando questo metodo, i medici possono rilevare la presenza di:

  • insufficienza intestinale;
  • emorroidi;
  • neoplasie;
  • ragadi anali;
  • oggetti estranei;
  • processi infiammatori negli organi genitali interni.

Se al paziente viene diagnosticato un tumore del colon-retto, un esame digitale risolve il problema dell'esame endoscopico. Ciò è dovuto al fatto che il lume o l'ano possono essere significativamente ridotti dal tumore.

testimonianza

Da un punto di vista psicologico, la procedura è sgradevole per la maggior parte delle persone. Ma ci sono situazioni in cui l'esame digitale del retto non può essere evitato:

  • dolore durante le feci;
  • l'apparizione di perdite di sangue o di muco;
  • frequenti dolori all'ano, all'addome inferiore, al perineo o al coccige;
  • incontinenza fecale;
  • emorroidi;
  • malfunzionamenti negli organi digestivi: diarrea, stitichezza (se sono esclusi intossicazioni alimentari e malattie infettive);
  • difficoltà a urinare negli uomini;
  • la presenza di neoplasie benigne o maligne;
  • fallimento del ciclo mestruale nelle donne;
  • ostruzione intestinale;
  • sanguinamento.

Inoltre, è necessario eseguire un esame rettale digitale prima della diagnostica strumentale. Viene anche mostrato a persone di età superiore a 40 anni per il rilevamento tempestivo di patologie.

Controindicazioni

La palpazione rettale non viene eseguita in una situazione se il paziente ha ano fortemente ristretto. Con una sindrome del dolore pronunciata, la procedura viene eseguita dopo la sua eliminazione.

mezzi

Ad oggi, i seguenti metodi di esame rettale digitale sono utilizzati nella pratica medica:

  1. Esame con un dito L'ispezione inizia con l'introduzione nel lume rettale dell'indice. Nel processo di palpazione, il medico analizza le condizioni della mucosa, le pareti del canale anale, gli organi genitali interni. È anche possibile identificare i tumori ed eliminare i danni all'osso sacro e al coccige (spesso diventano la causa del dolore).
  2. Esame Dvupaltsevoe. La sua essenza è la seguente: il medico inserisce il dito di una mano nel retto. Allo stesso tempo, con il dito dell'altro, si sente l'area pubica. Con l'aiuto di questa tecnica, vengono rilevate patologie di aree remote del retto e viene determinato anche il grado di mobilità della sua parete in relazione alla vagina nelle donne.
  3. Esame a due mani. La tecnica è simile alla precedente. La differenza sta nel fatto che il dito della seconda mano è la palpazione attraverso la vagina nelle donne. Nel processo, vengono rilevati infiltrati e neoplasie maligne, vengono determinate la mobilità del tumore rispetto ai genitali e il grado della sua diffusione.

Proctologi, urologi e ginecologi sono esperti in tecniche finger.

Come è il

Il compito principale è scegliere la postura del paziente. Di regola, è il ginocchio-gomito. Se la condizione del paziente è grave, un esame digitale del retto è più conveniente quando giace su un fianco, mentre le gambe sono piegate e tirate verso l'addome il più possibile. Un'altra opzione: il paziente viene posto sulla schiena e allarga le gambe di lato, sollevandole leggermente nelle ginocchia. L'ispezione viene eseguita dopo un movimento intestinale o clistere di pulizia (che è preferibile).

L'algoritmo dell'esame rettale digitale comprende i seguenti passaggi:

  1. Il paziente assume la postura più appropriata, corrispondente alla sua condizione generale.
  2. Il dottore si lava le mani e indossa i guanti di gomma usa e getta.
  3. Esame esterno pre-condotto dell'ano e del perineo. È importante identificare fessure, fistole, emorroidi, papillomi e vari tumori.
  4. In caso di una sindrome del dolore pronunciata, l'ano viene trattato con un anestetico e la turunda immersa in esso viene inserita all'interno.
  5. Il medico lubrifica generosamente l'indice con la vaselina e con cautela, con movimenti circolari, lo inserisce nel retto. A questo punto, viene determinato il tono dello sfintere. Si considera una norma se si adatta perfettamente a un dito. Dopo l'iniezione, viene diagnosticata la mucosa e gli organi adiacenti - l'utero nelle donne e la prostata negli uomini. Se vengono rilevate neoplasie, vengono determinate la loro posizione, forma, dimensione, densità, carattere superficiale, ecc.. Al fine di palpare le aree situate sopra, il medico chiede al paziente di accovacciarsi e stirarsi (come con la voglia di defecare).
  6. Il dito viene rimosso dall'intestino. Il medico esamina attentamente il guanto, esaminando le tracce di feci. Le impurità sono attentamente studiate (se presenti): scarichi mucosi e purulenti, sangue.

L'esame rettale manuale è assolutamente sicuro e non causa complicanze. Dopo il completamento della procedura, il paziente passa tranquillamente alla sua attività.

L'esame rettale digitale è riconosciuto dai medici come il metodo di diagnosi più semplice e affidabile. Con il suo aiuto, vengono identificati molti processi patologici e viene valutata anche la possibilità di condurre un esame utilizzando metodi strumentali.

http://worldwantedperfume.com/palec-v-prjamoj-kishke/

Altri Articoli Su Vene Varicose