Problema non molto frequente, ma delicato! Pene varicoso: sintomi, cause e trattamento

Di lei non poteva parlare, se non per una cosa.

La salute dei nostri uomini ogni anno è ancora più allarmante.

Le malattie che soffrono sono moltissime. Le vene varicose del pene sono una di queste.

Pene varicoso: una descrizione della malattia

Le vene varicose nei genitali negli uomini non sono una malattia molto comune. È dovuto al fatto che le vene localizzate sul pene iniziano a crescere, aumentando di dimensioni. Negli uomini sani, l'organo genitale è liscio, le vene sporgono a malapena o sporgono leggermente sopra la superficie della pelle.

Se il pene si trova in uno stato di erezione, le vene si gonfiano e diventano blu scuro. Dopo il rapporto tornano al loro stato originale. Negli uomini che soffrono di espansione varicosa, la superficie del pene è irregolare, con tubercoli sottocutanei. Le vene sono gonfie, distintamente sporgenti sopra la superficie della pelle.

sintomi

L'esordio della malattia il più delle volte va asintomaticamente e non influenza la potenza dell'uomo, la qualità del rapporto sessuale. Pertanto, non prestano particolare attenzione ai piccoli cambiamenti nell'aspetto dell'organo sessuale. Nel tempo, i sintomi della malattia diventano più evidenti.

  1. Cambia in apparenza. Il pene diventa rosso, sulla superficie della pelle ci sono sigilli visibili, sotto forma di noduli. Le vene si gonfiano, diventano dense di un'erezione. Cambia il colore dal blu al blu scuro-viola. A riposo, il colore della pelle e delle vene non cambia, rimane infiammato.
  2. Sensazioni di dolore. Durante l'erezione, lo sport, e anche senza uno sforzo fisico significativo nelle vene, c'è un dolore tirante, un leggero pizzicore nella testa del pene.
  3. Gonfiore del pene.
  4. Disagio. Durante il rapporto sessuale, la testa del pene è irritata, la pelle morbida viene sfregata, si avverte una sensazione di bruciore, i sintomi sono aggravati dalla secchezza della vagina del partner.

Successivamente vedrai una foto di vene varicose sul pene:

cause di

Le vene del pene sono coinvolte non solo nel processo di deflusso del sangue, ma anche molto importante per l'erezione. Le vene sane sono il componente principale della lunga vita sessuale di un uomo. Ci sono diverse cause di vene varicose sul pene.

    Malattie veneree

Il sesso indiscriminato e non protetto, di regola, porta a malattie veneree. Molti di loro sono asintomatici, trasformandosi in forme croniche. I patogeni, moltiplicando, interessano vari organi, pareti vascolari, tra cui.

Lesioni al pene.

Con diverse lesioni, i colpi delle vene possono essere danneggiati, formando ematomi. I piccoli vasi sanguigni lacerati portano al blocco.

Tumori benigni.

Varie neoplasie, espandendo, esercitano una pressione, che porta a restringersi in un punto e nell'altro a espandere le vene.

Masturbazione.

Le lezioni di onanismo sono considerate la norma tra i giovani uomini, in assenza di un partner sessuale. Se pratichi molto spesso la masturbazione, la stasi inizia negli organi della piccola pelvi e del pene. Il deflusso di sangue è disturbato.

Anestetici.

Secondo le statistiche, l'eiaculazione di un uomo, durante il rapporto sessuale, si verifica dopo tre minuti, e le donne sperimentano un orgasmo vaginale dopo 15 minuti. Per prolungare i rapporti sessuali, ridurre la sensibilità della testa di un membro di un uomo usando gli anestetici. Il prolungamento del rapporto sessuale, ritardando artificialmente l'eiaculazione, crea una situazione in cui le vene sono in uno stato esteso per lungo tempo. La stessa cosa accade quando si usano le tecniche dei monaci taoisti, durante i quali avviene il ritardo dell'eiaculazione.

Intervento chirurgico

Dopo operazioni sui testicoli, nell'inguine e in altri organi pelvici, sono possibili complicanze come le vene varicose.

Predisposizione genetica.

Se la coagulazione del sangue è compromessa, le vene hanno partizioni deboli, e ci sono tromboflebiti tra i parenti, la probabilità della malattia è molto alta.

Ritarda la minzione.

Se la ritenzione urinaria si verifica frequentemente (per vari motivi), le pareti della vescica si allungano. La circolazione del sangue è compromessa, che ha un effetto negativo sulle vene del pene.

L'uso di vibrostimolatori.

L'industria del sesso offre agli uomini un'enorme quantità di massaggiatori vibranti. La loro azione è volta a prolungare il rapporto sessuale. Dopo aver raggiunto alcuni risultati, gli uomini vogliono provare dispositivi più potenti per raggiungere nuove vette. Quindi si scopre che l'orgasmo è più lungo e che i processi di stagnazione e infiammazione si stanno avvicinando.

Cos'è una malattia pericolosa

Le vene che si trovano sulla superficie del pene possono essere modificate. Se questi cambiamenti non causano preoccupazione, non ti preoccupare. Le vene varicose sul pene di per sé non portano a gravi conseguenze. Non causerà impotenza o infertilità. Il pericolo è diverso.

  1. L'emorragia provoca la formazione di un coagulo sanguigno della vena del pene. La localizzazione avviene vicino alla corolla della testa. Anche le piccole dimensioni possono diventare un ostacolo per il deflusso di sangue.
  2. Quando le vene varicose formano noduli e foche, tra le quali può essere mascherata la placca sclerotica, che porta alla malattia di Peyronie.
  3. Le verruche genitali e altri messaggeri di malattie veneree appaiono asintomatiche. Prendendoli per sigillare la vena, manca l'esordio della malattia. Questo rischia di diventare un trattamento cronico a lungo termine.
  4. L'espansione delle vene sul pene può andare all'inguine e ai testicoli, che provoca lo sviluppo di una malattia come il varicocele.
  5. Per una dilatazione varicosa, puoi prendere un tumore benigno o altre neoplasie, che possono essere una malattia pericolosa.
  6. Espansione delle vene, la formazione di coaguli di sangue complica il deflusso del sangue, che a sua volta rende difficile il flusso di sangue arterioso. Porta a stagnazione e malattia grave.

Metodi di trattamento per le vene varicose del pene

Molti uomini a causa della loro incompetenza, falsa modestia, cercano di mettere a tacere il problema, nella speranza che tutto andrà via da solo. Qualsiasi malattia deve essere trattata Non aver paura di disturbare il medico "piaghe insignificanti".

Ogni malattia non curata porta a gravi conseguenze. Il medico non solo fornirà consigli, ma selezionerà anche il corretto trattamento complesso del pene varicoso e assicurerà che non ci siano complicazioni durante e dopo il trattamento.

    Esame.

Ai fini del trattamento è un esame completo del paziente. In una conversazione orale, il medico scopre i reclami, quindi conduce un'ispezione visiva e prescrive i test.

Medicinali ("Diclofenac", "Ibuprofen", "Indomethacin").

Per il trattamento delle vene varicose degli organi genitali sono prescritti agenti non steroidei, con spiccata azione antinfiammatoria. Tra questi ci sono i farmaci che, con una stretta composizione chimica, hanno un diverso effetto di esposizione e diverse controindicazioni. Assegnarsi una pillola non ne vale la pena, è la competenza del medico. In casi particolarmente difficili, vengono prescritte iniezioni di analgesici.

Effetti locali, anticoagulanti ("Unguento eparina").

Gli agenti anti-coagulanti hanno proprietà antinfiammatorie, anestetiche, anti-trombatiche. I preparativi vengono applicati esternamente. Quando si usano preparazioni topiche, si dovrebbe ricordare che molti pomate (creme, gel) usati per trattare le vene varicose nelle gambe non sono usati per trattare gli organi genitali.

Astinenza sessuale

Durante il trattamento, i pazienti sono invitati ad astenersi dai rapporti sessuali. Il tempo di astinenza dipende dal decorso della malattia, dall'efficacia del trattamento e varia da 7 a 10 giorni.

Gerudoterapiya.

Indicare se usare o meno le sanguisughe per il trattamento è un punto controverso. Alcuni esperti ritengono che ciò abbia un effetto positivo, altri sono categoricamente contrari. In ogni caso, l'irudoterapia è controindicata per l'emofilia, l'anemia, la pressione bassa, il cancro sospetto, l'intolleranza individuale.

Intervento chirurgico

Trombectomia. L'intervento chirurgico è usato raramente per trattare le vene sui genitali degli uomini. Se il trattamento farmacologico non dà risultati, la sindrome del dolore non scompare e si forma un coagulo sanguigno, quindi viene prescritta un'operazione chirurgica per l'escissione e la medicazione della vena infiammata. L'operazione non è difficile, dopo un breve periodo di recupero, il paziente inizia a vivere nella sua solita modalità.

Metodi di trattamento non tradizionali.

La medicina tradizionale in ogni caso della malattia offre i propri metodi di trattamento. Non un'eccezione e vene varicose sul pene. I guaritori popolari raccomandano di bere decotti di erbe, usando unguenti e lozioni fatti da sé con prodotti delle api e altre sostanze benefiche, facendo bagni di vapore con piante medicinali.

Tutte queste ricette sono probabilmente buone per altre parti del corpo. Nel caso degli organi genitali, dovresti essere serio ed equilibrato riguardo alla decisione, impegnarti in metodi di trattamento non tradizionali. L'alta concentrazione di erbe medicinali, pappa reale, miele, polline molto spesso causano reazioni allergiche, arrossamento, prurito. Unguenti e lozioni possono fare più male che bene.

Prevenzione delle malattie

Le misure preventive che aiuteranno a prevenire la comparsa della malattia, il suo ritorno dopo il trattamento, non sono complicate e facilmente realizzabili.

  • stile di vita sano, evitando cattive abitudini;
  • indossare pantaloni attillati, aderenti (non strizzati);
  • fare sesso con un partner;
  • igiene;
  • esclusione di contatti sessuali non protetti con un partner casuale. Sesso non convenzionale;
  • visita annuale all'urologo.

Secondo le statistiche, le vene varicose degli organi genitali negli uomini sono molto, molto rare. Ma come dice il proverbio: - "Avvisato, significa che è armato".

http://varikoz.guru/muzhskie-polovye-organy/na_polovom_chlene.html

Gonfiore della vena sul pene: cause e trattamento delle vene varicose

Quando le vene del pene si gonfiano, questo può segnalare gravi patologie. Pertanto, è necessario consultare immediatamente uno specialista quando compaiono i primi sintomi. Per eliminare il problema nelle fasi iniziali, viene utilizzato un trattamento medico, è necessario un ulteriore intervento chirurgico.

Sintomi della malattia

In condizioni normali, le vene del pene possono essere viste con un'erezione, hanno un diametro da due a quattro millimetri. Quando le vene blu aumentano, questo indica vene varicose. Sintomi della malattia:

  • Gonfiore delle vene, diventano duri, con un'erezione sporgere da sotto la pelle.
  • C'è dolore, disagio, formicolio.
  • Il colore delle vene sulla pelle cambia, diventano rosa chiaro, bordeaux scuro o viola.
  • Sulla superficie del pene sono visibili nodi di varie dimensioni.
  • L'edema della zona interessata può catturare lo scroto e la parte pubica.
  • Il corpo diventa eccessivamente sensibile.
  • C'è un problema con l'erezione.

Tromboflebiti sul pene possono portare a emorragia puntiforme. I coaguli di sangue diventano densi e palpabili.

La modificazione del fallo può portare a conseguenze psicologiche: una sottovalutazione dell'autostima, l'avversione ai propri genitali e una diminuzione del desiderio sessuale.

Cause di radice

La causa principale della malattia sono le vene varicose. Non solo le malattie, ma anche fattori esterni e interni possono portare a patologie. Questi includono:

  • Infiammazione del sistema genito-urinario.
  • Malattie oncologiche degli organi pelvici.
  • Lungamente trattenendo dall'urinare.
  • Conseguenze di colpi, lividi, ferite, operazione chirurgica senza successo, che ha causato una complicazione nel periodo postoperatorio.
  • Malattie del sangue
  • Masturbazione frequente
  • Gravità di sollevamento.
  • Stile di vita non salutare, incluso l'uso frequente di bevande alcoliche, droghe narcotiche e tossiche.
  • La formazione di coaguli di sangue e coaguli di sangue nei vasi venosi.
  • L'inattività.
  • Livelli elevati di piastrine nel sangue.
  • Malattie veneree
  • Tendenza alle vene varicose.
  • L'uso di farmaci per la potenza e la stimolazione erettile.

L'insorgenza di un problema può verificarsi se vengono utilizzate tecniche diverse per lunghi rapporti con eiaculazione ritardata.

Il rapporto sessuale prolungato è negativo, perché colpisce il sistema venoso del pene.

Diagnosi e trattamento

All'atto di apparizione di segni primari è necessario rivolgersi all'urologo per diagnostics e scopo di trattamento necessario. Le misure diagnostiche vengono eseguite utilizzando la dopplerografia, la risonanza magnetica con contrasto; È anche necessario superare esami del sangue e delle urine. La diagnostica aiuterà a stabilire l'esatta caratteristica della patologia: rilevare il sanguinamento interno, stabilire il rendimento delle navi.

Sulla base dei dati dell'indagine, il medico sarà in grado di prescrivere la terapia necessaria.

Quando la malattia ha una fase iniziale di sviluppo, il trattamento farmacologico aiuterà a sbarazzarsi di. Include l'assunzione di farmaci antinfiammatori e non ormonali di azione combinata. Le medicine non solo riducono il dolore, ma aiutano anche nella lotta contro la microflora patogena. E ha anche nominato anticoagulanti per fluidificare il sangue.

Con moderata gravità, è necessaria una legatura speciale della testa e della base del pene, così come il riposo sessuale durante il periodo di trattamento.

Va ricordato che le vene possono gonfiarsi e portare a conseguenze pericolose e alla morte. Ad uno stadio avanzato, può iniziare un'emorragia, può comparire un'ulcera trofica, che successivamente ricorre.

Nei casi più gravi, quando la vena del pene è scoppiata o la trombosi del pene risultante è in pericolo di vita, viene eseguita un'operazione, che è di 40 minuti in anestesia generale.

Nel periodo postoperatorio, la terapia farmacologica è prescritta con misure preventive.

Misure preventive

Dopo le vene varicose, le vene non hanno la stessa salute, che può portare alla ricaduta. Per prevenire lo sviluppo della malattia è necessario osservare misure preventive:

  • Ridurre il consumo di cibi piccanti, grassi e affumicati, ed è meglio rifiutarlo del tutto.
  • Esercitare regolarmente ed esercitare.
  • Abbandona le cattive abitudini.
  • Includere in una dieta ricca di vitamine.
  • Indossare biancheria intima di cotone.
  • Rimuovere i farmaci per la potenza.
  • Rifiuta l'intimità non convenzionale.
  • Il partner sessuale deve essere permanente.
  • La vita sessuale dovrebbe essere regolare e non invadente.
  • Prendere vitamine per rafforzare il corpo.
  • Vestito per il tempo.

Per visitare un urologo per la prevenzione dovrebbe essere una volta all'anno. Se c'è qualche problema con il sistema urogenitale, non devi posticipare la visita dal medico e auto-medicare.

http://chebo.pro/zdorove/vzdutie-veny-na-polovom-chlene-prichiny-i-lechenie-varikoza.html

Le vene sul pene sono gonfie: cosa dice?

Sul pene c'è un numero enorme di vene, che è abbastanza naturale (ce ne sono molte di più delle arterie), poiché è attraverso di loro che il sangue scorre verso questo organo. Ed è proprio a causa della maggiore circolazione del sangue negli uomini che si verifica un'erezione, quindi non sorprende che alcune delle vene si manifestino sulla superficie della pelle anche in membri maschi sani.

Tuttavia, questo fenomeno non è sempre innocuo, in alcuni casi, le vene gonfi sul pene appaiono a causa delle vene varicose - la patologia del sistema venoso. Questa malattia non è pericolosa per la salute, non influisce sulle funzioni riproduttive e erettili, ma non è consigliabile avviarla, poiché ciò può portare a un significativo deterioramento dello stato visivo del pene.

Quando possiamo parlare di patologia?

Praticamente ogni uomo sano ha vene sul suo pene in un modo o nell'altro, e questo non è un motivo per suonare l'allarme. Hai solo bisogno di preoccuparti se il diametro delle vene gonfie supera i 4 millimetri o se causano qualche inconveniente. Quindi puoi parlare del pene varicoso.

In questo caso, è necessario visitare un flebologo e iniziare immediatamente a curare la malattia. Se ciò non viene fatto e per consentire alla varicosità di andare alla deriva, ciò può portare a una rottura delle vene, della loro trombosi o degli ematomi.

sintomi

Il sintomo più importante delle vene varicose sul pene è rappresentato da vene e gonfiori gonfiati. Di solito non fanno male, ma il loro aspetto dà al proprietario un disagio psicologico. Qui ci sono altri sintomi ugualmente importanti che si raccomanda di prestare attenzione:

  • Punto emorragie sul pene;
  • Dolore o disagio nella zona in cui la vena è sul pene;
  • Vene compresse;
  • Disagio che si verifica durante i rapporti sessuali;
  • gonfiore;
  • Decolorazione dell'organo sessuale;

Vale anche la pena notare che il più delle volte gli uomini si rivolgono a un flebologo con una denuncia di formazioni sottocutanee (nodo, protuberanza), con disturbi del dolore che provengono molto meno spesso.

Come sbarazzarsi del problema?

Nelle prime fasi della terapia viene effettuata con metodi conservativi (compresse, unguenti). Gli analgesici sono generalmente prescritti per eliminare il dolore, se ce n'è uno. Le basi del trattamento sono gli anticoagulanti locali - Troxevasin, Venoruton. La vita sessuale al momento del trattamento è più spesso esclusa.

Se le vene del pene sono gonfie e il trattamento con pillole e unguenti non aiuta, di solito ricorrono alla chirurgia. L'attività sessuale di un uomo dopo tale intervento ritorna normale entro 14 giorni.

Come prevenire la malattia?

Come sapete, qualsiasi malattia è più facile da prevenire che curare. Al fine di prevenire lo sviluppo delle vene varicose sul tuo pene, si raccomanda di rispettare 10 semplici regole:

  1. Almeno periodicamente dare stress fisico al corpo;
  2. Assumi le vitamine E, A e C;
  3. Prendere almeno 3-4 volte a settimana doccia;
  4. Non praticare tecniche sessuali non convenzionali;
  5. Il più raramente possibile per frequentare sale vapore, saune e bagni;
  6. Mangia bene;
  7. Almeno qualche volta cammina a piedi nudi nell'acqua;
  8. Non usare farmaci che prolungano le erezioni;
  9. Il rapporto sessuale viene eseguito solo in un preservativo (se non esiste un partner permanente);
  10. Non indossare indumenti intimi;

Questo è tutto ciò che deve essere fatto per non gonfiare le vene sul pene. Idealmente, naturalmente, è anche opportuno smettere di bere e fumare. E se segui tutte le regole di cui sopra, la malattia ti aggirerà. Saluti e non ti ammalare!

http://varikoz24.com/vzdulis-venyi-na-chlene-o-chem-eto-govorit.html

Per qualche motivo, la vena gonfia sul pene: cosa fare?

Le malattie del pene possono essere le più imprevedibili, in alcuni casi gli uomini si lamentano del problema del gonfiore delle vene. Questo provoca una serie di inconvenienti, dolore, complicanze possono apparire sigilli, sviluppare trombosi. Se le vene del pene iniziano a gonfiarsi, ci sono altri segni di vene varicose, dovresti consultare un medico.

Il trattamento con i metodi farmacologici non viene utilizzato, in quanto non ci sono semplicemente farmaci efficaci, ma i risultati chirurgici forniscono risultati eccellenti. L'operazione sulla vena è semplice, la guarigione completa avviene dopo 14 giorni, il paziente può tornare pienamente alla vita sessuale a tutti gli effetti.

Segni di malattia

I sintomi del pene varicoso sono:

  1. La comparsa di dolore, disagio, formicolio. Questo è possibile non solo durante il rapporto.
  2. Sotto la superficie della pelle diventano noduli visibili, che possono avere le dimensioni più diverse. Sono densi, iniziano a causare inconvenienti.
  3. Le vene si gonfiano fortemente, diventano chiaramente delineate, difficili da toccare. Per densità, queste vene ricordano molto i tendini ben marcati. Con un'erezione, diventa particolarmente evidente, le vene iniziano a sporgere da sotto la pelle.
  4. Possibile gonfiore dell'area interessata.
  5. Con tromboflebiti possono verificarsi emorragie puntiformi. I coaguli di sangue somigliano a piccoli tubercoli densi che sono chiaramente visibili e palpabili.

Le cause delle vene varicose possono essere:

  1. Lesioni al pene, area inguinale, in particolare la testa del pene. Possono danneggiare le vene.
  2. La presenza di tumori nel pene, nell'inguine e in altri organi del sistema urogenitale.
  3. Durante lo stiramento della vescica può verificarsi una compressione prolungata, che ha un effetto negativo sulle vene del pene.
  4. La vena sul pene può avere partizioni deboli, e questo porta al fatto che il suo danno, la formazione di sigilli porta all'espansione dei vasi sanguigni.
  5. Interventi chirurgici precedenti nella zona dell'inguine possono essere la causa di vene gonfie nel pene. Di solito va via da solo. Se si osservano complicazioni, è urgente consultare un medico.
  6. Se ci sono disturbi emorragici, ad esempio, tromboflebiti, allora possono comparire vene varicose del pene.
  7. Le relazioni sessuali non dovrebbero essere irregolari, in quanto comportano l'infiammazione, malattie infettive. Tutto ciò causa una violazione del flusso sanguigno, malattie delle vene.
  8. Durante il rapporto, molti iniziano a usare in modo incontrollabile speciali agenti anestetici che causano danni irreparabili al corpo. È necessario usare queste droghe con attenzione, non abusarne.

Norma - questo è quando i vasi si trovano sulla superficie, ma non molto evidenti. Il loro diametro sul pene dovrebbe essere 2-4 mm, in ogni caso non di più.

Trattamento del pene varicoso

Le vene varicose sul pene sono solitamente trattate con un metodo conservativo. Si raccomanda a un uomo di abbandonare temporaneamente i rapporti sessuali, iniziare a prendere speciali farmaci anti-infiammatori non steroidei, anticoagulanti. Per ridurre il dolore, puoi usare analgesici, vengono iniettati. Se la vena si gonfia fortemente, allora viene prescritta una legatura, cioè legatura dell'area interessata. Se necessario, si può eseguire la trombectomia, l'escissione delle vene dilatate.

Alcuni cercano di usare i metodi tradizionali di trattamento, ma questa non è l'opzione migliore, dal momento che la situazione può essere solo complicata. In assenza di una visita medica e di un trattamento qualificato, il problema può solo peggiorare e questo non può essere consentito. Applicare i metodi tradizionali di trattamento è possibile solo dopo la nomina di un medico, che consentirà il loro uso. Altrimenti, il rischio non ne vale la pena, il miglioramento non sarà evidente, ma le complicazioni sotto forma di trombosi non ci metteranno molto ad aspettare.

Complicazioni della malattia

Non ci sono quasi complicazioni del pene varicoso, ma l'emorragia può causare trombosi, ma richiede già l'attenzione di un medico. Se le vene sulla testa del pene sono gonfie, allora questo problema non può essere lasciato senza attenzione. Un trombo non causa un grande pericolo, ma la vita sessuale dovrebbe essere moderata in modo che non solo la pelle, ma anche le vene della zona danneggiata non dovrebbero essere danneggiati. Ciascuna di queste malattie si verifica individualmente, ma una visita dal medico non può essere posticipata. Dovrebbe condurre un esame, dopo la diagnosi, prescrivere le misure di trattamento necessarie.

Il medico che conduce l'esame e prescrive il trattamento è un flebologo. La trombosi viene solitamente prescritta come intervento chirurgico. L'operazione procede facilmente, rapidamente, dopo circa 2 settimane il paziente ritorna alla normalità.

Le vene varicose sono pericolose?

Il pene è un organo che non si ammala tanto quanto il resto dei sistemi del corpo, ma queste malattie possono causare il massimo disagio. Si distinguono per un impatto negativo non solo sul benessere e sulla vita sessuale, ma anche sul fatto che un uomo possa avere figli in futuro. Se le vene del pene sono gonfie, contattare immediatamente uno specialista che selezionerà il complesso di trattamento.

È necessario condurre un esame generale, in quanto le vene varicose sono una malattia grave. Gli uomini sono solitamente preoccupati per 2 domande:

  1. La malattia influisce sulla potenza, interferisce con la piena vita sessuale?
  2. Quanto è pericolosa la trombosi, che tipo di trattamento sarà necessario?

Se le vene sono gonfie sul pene, allora un bisogno urgente di consultare uno specialista. Ma il più delle volte le coppie continuano a vivere con un tale problema. Va notato che la normale vita sessuale non può portare a vene varicose. Ciò significa che il gonfiore non ha alcun effetto sulla vita sessuale, a meno che non possa verificarsi emorragia.

Il problema può sorgere quando un uomo usa anestetici speciali applicati alla testa per un rapporto sessuale. E i rapporti sessuali, che spesso durano un paio d'ore, portano a forti cambiamenti nella pelle del pene. Se c'è una tale malattia come una vena solida sul pene, allora ci può essere trombosi, grave emorragia, indurimento. In questo caso, si consiglia di eseguire un'operazione di rimozione di trombi.

Le vene varicose compaiono per le stesse ragioni degli altri organi. L'attività dei meccanismi valvolari speciali viene interrotta, nelle vene il sangue inizia a muoversi non come dovrebbe, cioè il pendolo. A causa di questo fenomeno, la vena del pene inizia a gonfiarsi, c'è dolore, si evidenziano emorragie sotto la pelle. Forse la comparsa di coaguli di sangue quando la vena si ostruisce.

Una complicanza così grave come un'ulcera trofica può sorgere, è molto difficile da trattare.

Il varicocele con le vene varicose è osservato non così spesso, non vi è alcuna connessione diretta qui. Quando la vena comincia a gonfiarsi, poi con varicosità dei testicoli e scroto è collegata un po '. Ma allo stesso tempo possono verificarsi tali malattie.

Questo indica già che il flusso di sangue nel corpo è rotto, richiede un esame completo. Se le pareti venose dei vasi sanguigni sono deboli, il medico può, dopo l'esame, prescrivere alcune misure per rafforzare le pareti e migliorare le condizioni generali.

Cos'è la trombosi?

Le vene gonfie sono piuttosto pericolose, possono portare a vari tipi di complicazioni, inclusa la trombosi. Diventa una conseguenza di grave emorragia. Questa situazione si verifica a causa dell'indurimento di una piccola quantità di sangue. Di regola, un coagulo di sangue ha dimensioni ridotte, ma copre completamente il lume della vena. Spesso la posizione di tale coagulo di sangue - la corona della testa del pene, questa formazione blocca completamente il deflusso del sangue. Di conseguenza, la compattazione si verifica quando la pressione nei vasi aumenta.

La trombosi sul pene può apparire senza motivo. Di norma, non è richiesto l'intervento medico, ma non è consigliata la visita a uno specialista. Il medico prescrive un esame che mostri le condizioni generali delle vene. Se necessario, viene prescritto un esame appropriato, viene selezionato un trattamento completo.

Le vene gonfie del pene richiedono una diagnostica, poiché possono causare vene varicose. Di norma, viene condotto un esame medico durante il quale viene eseguito un esame Doppler del flusso sanguigno della vena. Vengono prescritti esami farmacologici che causano un'erezione artificiale. Ma oggi non esiste un trattamento farmacologico efficace. Il medico può suggerire un intervento chirurgico sul pene, semplice ma estremamente efficace. Tale intervento è eseguito da un angiosurgeon.

Guarisce tutto di solito dopo circa 2 settimane, il paziente alla fine di questo periodo potrebbe già tornare alla piena vita sessuale. Non è raccomandato l'uso del metodo di scleroterapia, che viene utilizzato nel trattamento delle vene varicose.

In ogni caso, prima di iniziare a fare qualcosa, devi sempre consultare un medico che diagnostichi e fornisca raccomandazioni.

http://kakbik.ru/zabolevaniya/flebologiya/vzdulas-vena-na-chlene.html

Vene gonfie sul pene - cause, sintomi e trattamento delle vene varicose

L'espansione della vena nel pene è un problema che può allertare qualsiasi uomo. A causa del fatto che le vene varicose del pene sono rare, molti rappresentanti del sesso più forte spesso non sanno cosa aspettarsi dalla malattia, qualsiasi medico dovrebbe essere trattato in tale situazione.

Nella pratica medica, tali modifiche alla virilità sono generalmente attribuite a una varietà di malattie varicose.

La varicosità del pene nelle fasi iniziali offre disagio solo in termini estetici. Tuttavia, se i primi sintomi vengono ignorati, il problema può anche portare a complicazioni con conseguenze molto gravi.

Informazioni anatomiche e fisiologiche sull'argomento

Nel corpo umano, il sangue viene trasportato attraverso le vene e i vasi in una direzione, verso il cuore. Il flusso di ritorno del sangue viene prevenuto dalle valvole venose.

Normalmente, il diametro della striscia di sangue sul pene di un uomo non è superiore a 4 mm. I percorsi del sangue visibilmente sani dovrebbero difficilmente essere visibili da sotto la pelle. Quando il lavoro delle valvole venose viene disturbato, il sangue inizia a fluire attraverso il flusso sanguigno nella direzione opposta.

Questo crea una pressione eccessiva sulla struttura delle vene, che porta allo stiramento della parete venosa e alla formazione di nodi varicosi. Tali escrescenze venose sul pene hanno un aspetto gonfio, sgradevole e sono caratterizzate da un'alta densità, specialmente nello stato di erezione. Le vene varicose cambiano anche con le manifestazioni varicose.

La causa della manifestazione della malattia può essere sia l'ereditarietà che l'impatto negativo di molti fattori della vita sul corpo umano.

La foto mostra l'anatomia e la posizione delle vene sul pene.

Cause ed eziologia

I principali motivi che causano le vene varicose del pene sono:

  • la conseguenza di un'operazione eseguita senza successo sull'organo genitale o una complicazione nel periodo postoperatorio;
  • malattie sessualmente trasmissibili;
  • malattie che causano l'infiammazione del sistema genito-urinario e peggiorano il flusso sanguigno negli organi pelvici;
  • formazioni oncologiche associate agli organi pelvici;
  • vari disturbi del sangue;
  • tendenza congenita alle vene varicose;
  • astinenza prolungata dalla minzione;
  • uso sistematico di farmaci che stimolano l'erezione;
  • l'uso di droghe per prolungare i rapporti sessuali;
  • masturbazione quotidiana, specialmente più volte al giorno;
  • conseguenze di colpi, ferite di altre lesioni dell'inguine, l'asta del pene;
  • carichi eccessivi associati al sollevamento;
  • stile di vita inattivo;
  • cattive abitudini che colpiscono la distruzione delle vene e dei vasi sanguigni: fumo, alcol e droghe.

Il fattore di rischio può essere non solo l'uso di vari farmaci e unguenti per prolungare i rapporti sessuali, ma anche la pratica di lunghi rapporti sessuali e l'eiaculazione ritardata utilizzando varie tecniche. I lunghi rapporti sessuali influiscono negativamente sul sistema venoso-vascolare della virilità.

Primi segnali di allarme

La manifestazione delle vene varicose dipende dallo stadio del suo sviluppo. I sintomi iniziali del pene varicoso sono le vene grandi e leggermente dolorose ipertrofiche sotto forma di coni sul pene.

L'area interessata diventa blu, le vene diventano grandi e compattate al tatto. Anche sul pene si formano dossi, escrescenze e noduli varicosi di tonalità blu o viola. Tuttavia, il colore delle protuberanze potrebbe essere bianco, se la malattia ha colpito le vene profonde.

Per la fase iniziale della malattia non è caratterizzata dalla presenza di un sintomo doloroso. Allo stesso tempo, anche la forza sessuale maschile non è disturbata, ma il disagio può essere presente durante la vicinanza con un partner.

Nelle prime fasi delle vene varicose, l'assenza di sensazioni dolorose induce in errore molti uomini che il problema non è serio. Tuttavia, una tale errata calma potrebbe presto portare ad un peggioramento dei sintomi più sgradevoli e svilupparsi in una versione complicata della malattia.

I sintomi stanno crescendo...

I sintomi principali che sono inerenti a una forma più sviluppata di vene varicose sul pene sono i seguenti:

  • l'aspetto del gonfiore del pene, che inizia dallo scroto ed è particolarmente pronunciato nella testa;
  • l'insorgenza nella zona interessata del tronco del dolore del pene, che inizialmente si manifestano in una posizione eretta, e negli stadi successivi ea riposo;
  • la formazione di coaguli di sangue, che nella forma avanzata delle vene varicose possono essere palpati durante la palpazione;
  • esacerbazione della sensibilità delle vene nei genitali;
  • rapporti dolorosi;
  • problemi con l'erezione.

Fare una diagnosi

Un flebologo, un chirurgo o un urologo sono impegnati nel trattamento della distensione delle vene nel valore di un uomo. Per diagnosticare le vene varicose del pene per uno specialista è un compito semplice. La malattia, sebbene rara, ha sintomi evidenti.

Tuttavia, con tutto questo, non è superfluo consultare un dermatovenerologo, che può eliminare la causa contagiosa della malattia.

La procedura diagnostica stessa consiste in diversi semplici passaggi:

  • la prima cosa che il dottore chiede è descrivere le sue lamentele, fare anamnesi;
  • dopo aver raccolto le informazioni, il medico esegue un esame visivo e la palpazione del pene per confermare i sintomi;
  • se necessario, al paziente viene assegnato un esame ecografico Doppler delle vene o flebografia utilizzando un mezzo di contrasto.

Dopo aver eseguito queste semplici procedure, il medico curante determina lo stadio di sviluppo della malattia e prescrive un ulteriore trattamento.

Pene varicoso e varicocele - la stessa cosa?

Il varicocele è una malattia varicosa in cui i testicoli nello scroto del maschio diventano di dimensioni diverse a causa della ridotta circolazione del sangue.

Il varicocele, come altri tipi di vene varicose maschili, non può causare l'allargamento della vena del pene. Queste malattie non sono direttamente correlate.

Tuttavia, è necessario prendere in considerazione le cause comuni che causano queste malattie. Il principale fattore causale è una predisposizione alla debolezza delle pareti dei vasi.

Pertanto, soffrendo di uno dei tipi di dilatazione varicosa, dovremmo aspettarci la manifestazione della malattia in un'altra sua localizzazione.

Trattamento e correzione della condizione

Il trattamento delle vene varicose del pene dipende dal grado di negligenza. Nelle fasi iniziali, all'uomo verrà offerto di escludere tali fattori provocatori:

  • l'uso di droghe per aumentare la potenza;
  • ritardare l'eiaculazione;
  • lungo rapporto;
  • masturbazione frequente

Allo stesso tempo vengono inoltre prescritte misure preventive che contribuiscono alla regressione della malattia.

In una situazione in cui la malattia è già in esecuzione, il medico prescrive:

  • rifiuto totale delle relazioni intime;
  • assumere farmaci flebotonici che aumentano il tono delle pareti venose;
  • unguenti e gel che aiutano a ridurre la coagulazione del sangue;
  • farmaci che rimuovono il processo infiammatorio.

Se il trattamento farmacologico non ha dato alcun risultato o in una particolare fase della malattia non è appropriato, ricorrere all'intervento chirurgico. L'operazione è semplice, dopo di che il paziente dopo due settimane torna alla normalità.

Pericolo e inganno

Molti uomini che hanno una vena gonfia sul pene sono interessati a quanto gravi possano essere le conseguenze di questa malattia.

Nella fase avanzata le vene varicose intime portano alle seguenti conseguenze:

  • danno alla vena, emorragia;
  • trombosi venosa, che si verificano solitamente alla base della testa del pene;
  • la comparsa di ulcere trofiche, il cui trattamento è un lungo processo con ripetute esacerbazioni.

Vale anche la pena notare che tutte le complicazioni sono curabili se la malattia è già stata avviata, ma non è consigliabile attendere ulteriori esacerbazioni dei sintomi.

Prevenzione di malattie e recidive

Le conseguenze della malattia varicosa non passano senza lasciare tracce: le vene danneggiate non avranno più problemi di salute. Pertanto, è importante osservare una serie di misure preventive che possono prevenire il verificarsi della malattia.

Il complesso preventivo consiste in semplici misure che normalizzano la nutrizione, la circolazione sanguigna e rafforzano la salute generale:

  • vita sessuale regolare e non estenuante;
  • rifiutare i farmaci che ritardano l'eiaculazione;
  • il rifiuto di forme non tradizionali di comunicazione intima;
  • avere un partner sessuale permanente;
  • biancheria intima confortevole;
  • uso di una doccia di contrasto, comprime;
  • non mangiare cibi piccanti, grassi, affumicati;
  • rifiuto di cattive abitudini che distruggono le pareti venose;
  • entrare nella dieta di cibi fortificati;
  • esercizi ginnici regolari.

La misura migliore per prevenire la comparsa di malattie in una società sviluppata è la visita preventiva del medico.

Tuttavia, anche se per qualche motivo questa regola non può essere implementata, è necessario prestare attenzione alla propria salute in modo che in futuro non si debba rimpiangere le opportunità perse.

http://stopvarikoz.net/varikoz/about/nabuxshie-veny-na-polovom-chlene.html

Vena gonfia sul pene

Le vene gonfie sul pene possono parlare di problemi di circolazione sanguigna o di disturbi più gravi. In un uomo sano, i vasi praticamente non spiccano sulla superficie della pelle. Plesso venoso del pene con un normale flusso sanguigno blu con un diametro di 2-4 mm. Sull'organo maschile ci sono molte vene che si intrecciano l'una con l'altra. La loro funzione è volta a garantire l'erezione, normale deflusso sanguigno, saturo di anidride carbonica. Le vene gonfie richiedono una visita dal medico, poiché questo potrebbe essere il primo sintomo delle vene varicose.

Stato normale

Le vene sul pene di un uomo sono praticamente invisibili in assenza di condizioni patologiche. I plessi venosi si trovano sotto l'epidermide e nelle aree profonde. Il sistema circolatorio nell'organo è abbastanza complesso, in cui tutte le vene sono intrecciate. I vasi profondi provengono dalla testa del pene e si trovano sotto la guaina connettiva. Dopo di ciò, si osservano il loro intreccio con i corpi cavernosi del pene e il loro afflusso nei plessi vascolari, che si trovano vicino alla ghiandola prostatica. Per assicurare il normale rapporto sessuale richiede una copertura così profonda e densa delle vene. Il sangue venoso fornisce un adeguato apporto di nutrienti al pene e l'eliminazione dei prodotti tissutali dalle cellule dei tessuti.

Quando un'erezione della vena diventa solida, che è la norma, ma il suo diametro non deve superare i 4 mm.

Cause di vene gonfie sul pene

Gonfiore e infiammazione dei vasi sanguigni del pene possono segnalare lo sviluppo delle vene varicose. La vena gonfia del pene può essere associata a tali disturbi:

Il problema può verificarsi se si assumono stimolanti a lungo termine.

  • intervento chirurgico infruttuoso sull'organo maschile o complicazioni postoperatorie;
  • malattie sessualmente trasmissibili;
  • anomalie in cui il sistema urinario si infiamma e il deflusso delle urine è disturbato;
  • patologia del sangue;
  • predisposizione congenita alle vene varicose;
  • astinenza prolungata che svuota la vescica;
  • farmaci a lungo termine per stimolare la potenza;
  • prendere droghe per prolungare il sesso;
  • frequente masturbazione;
  • lesioni nella zona del pene;
  • carichi aumentati, a causa dei quali la pressione aumenta;
  • stile di vita non attivo;
  • abuso di alcol, droghe, nicotina.

Le ragioni per le quali una vena gonfia appariva sul pene non sono sempre associate all'uso di droghe e unguenti per prolungare il sesso. Spesso, la violazione è associata a rapporti sessuali prolungati, in cui un uomo intende frenare l'eiaculazione usando varie tecniche. Il sesso prolungato ha un effetto negativo sul sistema venoso del pene.

sintomatologia

Una persona può notare lo sviluppo della patologia dal fatto che ci sono grandi vene sul pene. Acquistano tonalità viola e possono ferire durante la palpazione. Sul pene si vedono dossi, escrescenze e formazioni nodose di un colore viola-bluastro. Quando colpisce le vene profonde, il colore dell'eruzione patologica è bianco. Lo stadio iniziale della malattia non influisce sulla funzione sessuale degli uomini, raramente si avverte disagio durante l'intimità sessuale. Nel tempo, non rilevate vene di grandi dimensioni portano ai seguenti sintomi:

  • La testa di un pene fa male a un rapporto sessuale.
  • C'è gonfiore dallo scroto, il gonfiore massimo si verifica nella testa del pene.
  • Dolore, ansia prima con l'erezione, e presto in uno stato di calma.
  • Trombosi. Con la corrente corrente, i coaguli di sangue sono palpabili.
  • Ipersensibilità dei genitali.
  • Disfunzione erettile

I problemi con la potenza negli uomini con le vene varicose sono piuttosto non fisiologici, ma psicologici. Quando si verifica un'erezione, dolore, quindi il paziente cerca di prevenire questa condizione.

Come è la diagnosi?

Se la vena del pene è gonfia e infiammata, è necessario apparire il prima possibile a un dermatologo, un urologo o un chirurgo. Il medico esamina il capillare danneggiato e chiarisce i sintomi di disturbo del paziente. Dopo la palpazione della vena spessa del pene, verrà assegnato un numero di procedure diagnostiche. Per confermare la diagnosi è necessario eseguire le seguenti procedure:

  • esame ecografico del plesso venoso del pene utilizzando un Doppler;
  • flebografia con l'introduzione di una soluzione di contrasto nella nave danneggiata.

Un uomo deve consultare uno specialista ed essere esaminato in questi casi:

  • La vena del pene era gonfia, diventava grande, viola e / o deformata.
  • Nodi venosi formati sotto la pelle.
  • C'era dolore e aumento della sensibilità del pene.
  • La pelle diventò blu o acquisì una ricca tonalità viola.
  • Manifesta sentimenti spiacevoli e dolorosi durante il sesso.
Torna al sommario

Trattamento del disturbo

Se la vena è gonfia sul pene, è necessario eseguire immediatamente la terapia, al fine di evitare complicazioni. Di norma, agli uomini vengono assegnate misure conservative, inclusa l'assunzione di farmaci. Si consiglia di utilizzare sia farmaci locali che sistemici. Al momento del trattamento, il paziente dovrebbe abbandonare le relazioni sessuali. La tabella contiene farmaci che aiutano con il pene varicoso:

http://etovarikoz.ru/var/priznaki/vzdutye-veny-na-polovom-chlene.html

Vene allargate sul pene: cosa significa, causa, trattamento

La patologia, in cui un uomo ha le vene allargate sul suo pene, ha molte cause possibili. Tra le due principali cause di patologia vi è un danno d'organo e vene varicose. In uno qualsiasi dei casi, una patologia vascolare sgradevole è accompagnata da gonfiore, blu, compattazione e interruzione del normale funzionamento delle vene e, di conseguenza, dall'organo stesso. Le vene varicose possono causare disagio significativo e la sua complicazione porta a disturbi gravi, tra cui trombosi e perdita della funzione d'organo.

IMPORTANTE DA SAPERE! Il segreto di un GRANDE CAZZO! Solo 10-15 minuti al giorno e + 5-7 cm alle dimensioni. Combina esercizi con questa crema. Leggi di più >>

Negli uomini sani, è difficile notare le vene nel pene a riposo. Non sporgono fortemente sopra la pelle e assomigliano a strisce bluastre e lisce con una larghezza non superiore a 4 mm. Le vene sull'organo genitale si dividono in superficiali e profondi, intrecciati. Entrambi i tipi forniscono il pene pieno di sangue e sono coinvolti nell'erezione.

All'eccitazione di una vena di un pene si espande. Se il loro diametro supera i 4 mm fuori dallo stato eretto dell'organo, vengono diagnosticate le vene varicose.

La patologia non solo dà un aspetto esteriore sgradevole, ma è anche accompagnata da un grave disagio. I vasi si gonfiano, diventano più densi, assomigliano a coni o sfere, si deformano e si allungano. Diventano facilmente distinguibili sulla testa. Le loro pareti diventano più sottili, il che porta alla formazione di nodi e ulcere trofiche.

Con l'erezione, la pressione sanguigna nel pene aumenta in modo significativo e la patologia diventa più pronunciata. Cambia la tonalità delle vene, la durezza e l'aspetto. Sotto la superficie della pelle compaiono crescite ruvide che crescono rapidamente. La patologia è accompagnata dal dolore.

I medici spesso associano questa malattia all'uso di metodi sessuali non tradizionali. Ad esempio, un tentativo di ritardare l'eiaculazione con lo scopo di prolungare gli attriti durante il coito può portare a questo. Chirurghi e flebologi si occupano della cura della patologia.

Tutti i processi nel corpo maschile si verificano in uno schema chiaro. Il sangue venoso circola verso il cuore e viene trasportato attraverso l'intervento delle valvole venose. Dal normale funzionamento di quest'ultimo dipende dalla salute dei vasi sanguigni. Se si verifica una violazione, il sangue tenta di circolare nella direzione opposta, esercitando un'eccessiva pressione sulle pareti delle vene. Così si sviluppano le vene varicose. Per determinare la causa di questa malattia può uno specialista.

I fattori provocanti includono:

  • in sovrappeso;
  • malattie oncologiche;
  • interruzione del sistema circolatorio;
  • frequente astinenza dallo svuotamento della vescica;
  • attività fisica eccessiva;
  • infezioni genitali;
  • farmaci frequenti per rafforzare e prolungare l'erezione;
  • complicazioni dopo l'intervento chirurgico;
  • predisposizione genetica;
  • inattività fisica;
  • frequente masturbazione;
  • indossare indumenti intimi;
  • lesioni gravi;
  • cattive abitudini.

L'intensità dei sintomi dipende dallo stadio della patologia. Nella fase iniziale, non porta molto disagio, non è accompagnato da sensazioni spiacevoli. Ciò porta al fatto che la maggior parte degli uomini non presta attenzione a ciò che sta accadendo. Ma è in questa fase che lo sviluppo della malattia può essere prevenuto. Se non viene fatto nulla, i noduli blu si formano nel tempo.

Sono accompagnati dallo sviluppo dei seguenti sintomi:

  • browing della pelle;
  • problemi di erezione;
  • dolore durante il coito;
  • ipersensibilità dei tessuti nell'area dei noduli;
  • testa gonfia e scroto;
  • trombosi.

Vene varicose del pene

Con l'ulteriore sviluppo della patologia, la vena diventa più solida. Il dolore inizia a verificarsi non solo durante l'intimità, ma anche a riposo.

I sentimenti portano alla formazione di impotenza a livello emotivo. Il rapporto sessuale inizia ad essere associato al dolore.

La situazione può essere modificata attraverso complesse azioni terapeutiche. Molto raramente, i nodi venosi non sono bluastri e bianchi. Questo indica che le lesioni più profonde si stanno sviluppando.

Ci sono diverse fasi della malattia:

È necessario distinguere patologie quali vene varicose del pene e varicocele. Entrambe le malattie sono accompagnate da disturbi venosi, ma il varicocele è caratterizzato da vene varicose. È accompagnato da un aumento delle sue dimensioni e dal deterioramento del processo di spermatogenesi.

Agli uomini in presenza della malattia non è vietato fare sesso in assenza di trombosi delle vene infiammate. Se la patologia è accompagnata da disagio, dovresti astenervi da relazioni intime.

Se non vi è alcun trattamento e la pressione sanguigna nei vasi aumenta in modo significativo, si possono sviluppare le seguenti gravi conseguenze: trombosi, rottura delle vene, formazione di ematomi o ulcere trofiche sul pene.

Tali patologie richiedono un intervento immediato; altrimenti, possono portare a conseguenze disastrose. Con un trattamento tempestivo, un ritorno alla vita normale e piena attività sessuale è abbastanza fattibile.

In primo luogo, il medico esamina gli organi, raccoglie una storia e ascolta i reclami del paziente. Il grado di sviluppo della patologia è controllato dalla dimensione delle vene e dal loro numero. In rari casi, l'ecografia Doppler viene eseguita per confermare o negare la diagnosi, per valutare il grado di flusso sanguigno nei vasi danneggiati.

Dovresti vedere un medico se:

  • sul pene si gonfiava, diventava blu, deformata, dolorante;
  • noduli venosi appaiono sotto la pelle;
  • le vene diventano sensibili;
  • la pelle diventa blu o arrossata;
  • il rapporto sessuale è accompagnato da formicolio o sensazioni dolorose.

Se durante l'esame il medico determina la presenza di vene varicose, può essere necessario un consulto aggiuntivo di un chirurgo, dermatologo o urologo.

Oltre alla dopplerografia, è possibile eseguire la flebografia. L'essenza della procedura è l'introduzione di un fluido di contrasto nelle vene e un'ulteriore valutazione della struttura dell'organo mediante raggi x. Non sono richiesti esami del sangue o analisi dello sperma.

La causa di una nave scoppiata non è sempre vene varicose. A volte questo può accadere a causa di un infortunio, anche a causa di una scorretta introduzione dell'organo sessuale durante il sesso. Con questa patologia si formano emorragie che modificano l'aspetto dell'organo. La complicanza più grave, come nelle vene varicose, è la trombosi. Si verifica quando una grande nave si rompe, causando gravi emorragie.

La terapia tradizionale prevede la nomina di farmaci: anticoagulanti, analgesici e farmaci antinfiammatori non steroidei.

  • Dei FANS più spesso prescritti Butadion o Ibuprofen.
  • Da anticoagulanti locali: Lioton, Venolife o, più spesso - unguento eparinico.
  • Angioprotectors o flebotonics: Troxevasin, Troxerutin, ecc.
  • Analgesici - Analgin, Baralgin, Ketorol.

Nei casi complicati, la vena viene perforata e viene rimosso il liquido o il sangue in eccesso. L'irudoterapia (terapia della leech) può essere eseguita per migliorare la circolazione locale del pene. Quest'ultimo metodo non è praticato in modo indipendente - solo in combinazione con il trattamento principale.

Se la situazione è abbastanza grave, può essere eseguita un'operazione. Durante esso, la vena dorsale è in lega. Questo tipo di intervento chirurgico è uno dei più complessi. Per accedere all'area della lesione, viene praticata un'incisione alla base del pene e il nodulo varicoso viene ligato.

Nel periodo postoperatorio vengono prescritti agenti antibatterici ad ampio spettro.

Le controindicazioni all'intervento sono:

  • disturbi emorragici;
  • patologie croniche del sistema genito-urinario;
  • diabete scompensato.

Il periodo di riabilitazione dura 14 giorni. Dopo questo periodo, la vita sessuale può essere rinnovata.

Per misure preventive includono:

  • Stimolazione del flusso sanguigno nei genitali con doccia o massaggio a contrasto.
  • Attività fisica: specialmente i suoi tipi che aumentano il flusso di sangue nella parte inferiore del corpo: camminare e andare in bicicletta, sport di squadra, implicando carichi moderati.
  • Regolare vita intima.
  • Stile di vita sano: evitare cattive abitudini, assumere complessi vitaminici, una buona alimentazione.
  • Rifiuto di droghe per stimolare l'erezione e tecniche sessuali non convenzionali.
  • Eliminare l'uso di biancheria strette e vasche idromassaggio.

Nella maggior parte dei casi, la patologia non è pericolosa per la vita, ma ha un impatto negativo sull'attività sessuale. Per evitare tali fenomeni, è necessario ai primi segnali di violazione consultare un medico.

http://zdravman.com/diseases-men/varikoz.html

Altri Articoli Su Vene Varicose

  • Cosa fare se le feci non escono dal retto
    Complicazioni
    Costipazione e il suo trattamentoPer il trattamento della gastrite e delle ulcere, i nostri lettori hanno utilizzato con successo il tè monastico. Vedendo la popolarità di questo strumento, abbiamo deciso di offrirlo alla tua attenzione.
  • Panoramica dei farmaci per i vascolari
    Complicazioni
    I vasi sanguigni sono una componente essenziale del corpo umano. Forniscono il movimento continuo del sangue dal cuore a tutti i tessuti e gli organi interni. Per consentire al sangue di superare facilmente i numerosi plessi corioidi, mantengono la pressione in eccesso.