Test di influenza

L'influenza è una malattia infettiva acuta causata da un virus a RNA. Con l'influenza, il sistema respiratorio è interessato principalmente, e la via di trasmissione è in volo. Il tempo dal contatto con il paziente e l'insorgenza dei sintomi influenzali varia da 1 a 3 giorni. Molto spesso, i bambini e gli anziani sono malati, soprattutto in inverno.

Il virus dell'influenza, cadendo sulla membrana mucosa della laringe o della trachea, penetra in profondità nelle cellule dell'epitelio ciliato e si riproduce attivamente lì. Un aumento del numero di virioni migliaia di volte la cellula distrugge semplicemente la cellula e i virus influenzali penetrano massicciamente nel sangue. In questa fase della malattia compaiono i primi sintomi: febbre, brividi, debolezza generale. Più tardi si uniscono a tosse, dolore al petto. Il virus aumenta anche la permeabilità dei vasi sanguigni e li espande, rallentando il loro flusso sanguigno. Per l'infezione influenzale, è tipica una diminuzione dell'immunità cellulare contro i batteri, che spiega l'insorgenza di complicanze.

Sintomi influenzali:

  • un forte inizio tra salute generale
  • febbre: aumento improvviso della temperatura corporea a 39 ° C e oltre
  • dolori muscolari - manifestazione di viremia - circolazione del virus nel sangue
  • brividi
  • mal di testa - a causa di una maggiore pressione intracranica e dell'effetto tossico diretto del virus sulle cellule nervose
  • fatica
  • tosse secca - perché l'epitelio in cui si è moltiplicato il virus dell'influenza è morto e le trame mucose sono "nude", reagiscono attivamente a qualsiasi stimolo
  • dolore al petto - nella trachea
  • tosse e indolenzimento nello sterno - come conseguenza dell'irritazione del luogo della scissione dei bronchi, che contiene un gran numero di recettori della tosse
  • fotofobia e arrossamento degli occhi - una manifestazione visibile della dilatazione vascolare

Vale la pena sottolineare che i sintomi dell'influenza NON includono un naso che cola.

La durata della malattia influenzale è di 1-3 giorni, che è meglio mentire a casa. Per mentire nel senso letterale della parola. Quando compaiono sintomi di malattia, non dovresti andare all'asilo, a scuola, al lavoro, è meglio stare a casa, bere un tè caldo al limone, misurare periodicamente la temperatura, coperto con un piumone. Questo comportamento con l'influenza è il più corretto possibile, perché il pericolo non è nell'infezione stessa, ma nelle sue complicanze.

Complicanze influenzali:

  • infiammazione della laringe e della faringe - faringite e laringite, possono sviluppare una falsa groppa
  • tonsillite, sinusite, frontite
  • bronchite
  • polmonite - polmonite
  • miosite - infiammazione muscolare
  • miocardite - infiammazione del muscolo cardiaco
  • danno al sistema nervoso

L'infezione influenzale è pericolosa a causa delle sue complicanze. Come dicono i medici francesi, l'influenza fa una frase (inibisce l'immunità) e l'infezione batterica lo porta fuori.

Pertanto, i risultati dei test che vengono effettuati con l'influenza vengono sempre valutati da due lati - alla ricerca di vere e proprie alterazioni dell'influenza e separatamente - complicazioni batteriche.

Test di influenza

In caso di malattia, devono essere eseguiti tre studi clinici principali: un esame emocromocitometrico completo, un'analisi delle urine e un esame del sangue biochimico.

Se si sottopone un esame del sangue a un paziente con l'influenza il primo giorno della malattia, verrà rilevato un aumento del numero di leucociti con spostamento dei leucociti a sinistra - un numero maggiore di neutrofili a banda e giovani (metamelociti) comparirà nell'analisi. Il giorno successivo, il quadro ematico cambia drasticamente: la leucocitosi (aumento dei leucociti) viene sostituita dalla leucopenia (diminuzione). La ragione per la diminuzione del numero di leucociti è la migrazione attiva al fuoco infiammatorio.

Basso livello di leucociti nel sangue viene mantenuto per tutto il periodo della malattia.

Sotto forma di risultati del test, è possibile vedere che il numero assoluto di linfociti (LYM #, LY #, una norma di 1,2-3,0x10 9 / l) è inferiore al normale e il numero relativo di linfociti (LYM%, LY%, una norma del 20-40%) aumentato. Ma questo aumento è dovuto solo a un'ulteriore riduzione del numero di neutrofili.

Da quanto sopra, si può concludere che la linfopenia assoluta e la linfocitosi relativa sono tipiche dell'influenza.

Nell'analisi del sangue di un paziente con l'influenza, i leucociti diminuiscono, i linfociti sono elevati e i neutrofili si abbassano. Altri parametri del sangue - ESR, globuli rossi, piastrine, ematocrito - nella norma fisiologica.

L'analisi delle urine per l'influenza non complicata non cambia. Al picco della febbre, può apparire una piccola quantità di proteine ​​nelle urine e nei globuli rossi. Ma, non appena la temperatura ritorna normale, i risultati del conteggio ematico completo torneranno alla normalità.

Nell'analisi biochimica del sangue, solo il livello delle modifiche della proteina C-reattiva - un indicatore non specifico di infiammazione. I test epatici e renali rimangono nel range normale.

Se il numero di globuli rossi aumenta il numero di leucociti, neutrofili, aumenti della VES - è necessario cercare specificamente una complicazione batterica. Se, a seguito dell'analisi delle urine, la quantità di proteine ​​e di globuli rossi rimane elevata, sospettiamo lo sviluppo della glomerulonefrite. E la comparsa di cambiamenti nei risultati degli esami del fegato suggerisce la sindrome di Rhea - una rara e grave complicazione dell'influenza.

La determinazione degli anticorpi contro il virus dell'influenza in pratica non viene eseguita. Un ampio intervallo di studi - il primo giorno della malattia e in una settimana - rende l'analisi semplicemente superflua.

Lo studio del muco dal naso per la presenza del virus dell'influenza ha un uso molto limitato - con epidemie nelle istituzioni scientifiche. Viene prelevato uno striscio dalla mucosa nasale, quindi viene elaborato in modo speciale, colorato e valutato dalla presenza / assenza di luminescenza al microscopio. Lo studio è complesso, dispendioso in termini di tempo, costoso, ma molto informativo e specifico per l'influenza.

Test rapidi sviluppati per la diagnosi dell'influenza direttamente a casa o in ufficio presso il medico. La loro sensibilità è solo del 40-70% e dipende dall'uso corretto.

La diagnosi dell'influenza si basa sui risultati dell'esame del paziente e sulla valutazione della sua storia - dove si trovava, con chi ha comunicato e così via. Esordio brusco della malattia, intossicazione sotto forma di debolezza generale e febbre, tosse secca, dolore dietro lo sterno e l'aspetto tipico di un "bambino macchiato di lacrime" - questi sono i criteri principali per la diagnosi. Metodi di ricerca di laboratorio - esami del sangue e delle urine, sono necessari per controllare il decorso della malattia e rilevare tempestivamente le complicanze.

http://pro-analizy.ru/analizy-pri-grippe/

Analisi del sangue per l'influenza

Nessuna malattia passa senza esami del sangue e altre procedure che mostrano lo stato di salute. Quando l'influenza è particolarmente importante indicatori di esami del sangue di laboratorio, dal momento che in questo caso diventa chiaro quali sono i motivi provocatori della malattia. Il processo di trattamento dell'influenza dipende in gran parte da questo, nonostante il fatto che i sintomi non siano spesso diversi.

Un esame del sangue è importante per l'influenza perché indica che batteri o virus sono diventati provocatori della malattia. Questo è importante perché, in entrambi i casi, vengono usati diversi farmaci. Per capire quanto siano importanti, considera i sintomi della malattia respiratoria acuta su ogrippe.com.

Sintomi di influenza principale

Nella stagione del freddo e del gelo, ARVI e l'influenza diventano frequenti. Sono malattie infettive epidemiologiche che possono essere trasmesse da goccioline trasportate dall'aria. Può essere accompagnato dai seguenti sintomi principali:

  • Grande debolezza
  • Forte aumento della temperatura.
  • Tosse secca
  • Dolore e crampi alle articolazioni.
  • Brividi.
  • Dolore al petto
  • Grave dolore alla testa, che provoca lacrimazione.
  • Secrezione nasale
  • Arrossamento della pelle
  • Disturbo gastrointestinale: nausea, diarrea, vomito.

Naso che cola con influenza non è osservato. I primi sintomi di solito iniziano ad apparire solo 1-3 giorni dopo l'infezione. Allo stesso tempo, la persona stessa diventa un venditore ambulante dell'infezione 20-30 ore prima dell'inizio della malattia. Quindi, le persone con cui una persona malata comunica possono essere infettate da lui, senza nemmeno saperlo.

Quando il quadro clinico dell'influenza inizia a manifestarsi, la temperatura sale bruscamente fino a 39 ° C. La febbre può durare per 3-5 giorni.

Tutte le misure preventive in corso, che consistono nella vaccinazione della popolazione, proteggono maggiormente le persone dall'infezione influenzale. Tuttavia, l'infezione si modifica costantemente, adattandosi alle nuove condizioni. A volte la vaccinazione può non aiutare, inoltre, anche portare alla morte del paziente.

Tuttavia, ciò non esclude tutti i tipi di misure preventive che devono essere attuate per evitare il verificarsi dell'influenza. È meglio non ferire che essere trattati per lunghi giorni.

Virus e batteri

Le analisi del sangue di laboratorio possono determinare ciò che ha causato l'insorgenza di virus dell'influenza o di batteri. Inoltre, viene stabilita una diagnosi accurata, poiché molte malattie respiratorie hanno sintomi simili. Solo da segni esterni è impossibile determinare esattamente che cosa una persona è malata. La diagnostica strumentale consente di visualizzare tutte le vie aeree e identificare la fonte della malattia.

Se la diagnosi di "influenza" è confermata, resta da scoprire la natura della sua origine. Spesso i provocatori sono virus. Sono molto più pericolosi dei batteri che vivono costantemente nel corpo umano (sulle mucose del naso, della bocca, ecc.), Ma in piccole quantità, e quindi non provocano malattie.

I batteri vengono attivati ​​riducendo il sistema immunitario, il che è del tutto possibile dopo lo sviluppo di una malattia virale. L'aggiunta di batteri dopo la sconfitta del corpo da parte dei virus è un evento frequente. I virus diventano pericolosi a causa del fatto che sono parassiti che penetrano in una cellula sana del corpo e quindi lo costringono a riprodurre "copie virali".

Di solito il corpo attiva le sue funzioni protettive non appena batteri o virus iniziano la loro attività "distruttiva". Ciò si esprime nella produzione di interferone, che reagisce con un tessuto cellulare sano e attiva la risposta immunitaria. Spesso il sistema immunitario ha bisogno di aiuto sotto forma di droghe e ingredienti naturali. Questo è il trattamento.

A volte i virus vivono negli umani per molto tempo o per tutta la vita. Sono in uno stato passivo, senza influenzare negativamente il corpo e senza attivare la risposta immunitaria. Solo quando sorgono condizioni favorevoli diventeranno attive e ciò causerà malattie.

La prima volta con l'aspetto dell'influenza si consiglia di passare a letto. Una persona sarà in grado di dirigere tutte le forze verso il trattamento, oltre a escludere i contatti con persone sane.

Indicatori del test del sangue

La comparsa di influenza o altre malattie virali fa diagnosticare i medici. Viene fatto un esame del sangue, i cui indicatori dovrebbero indicare una malattia specifica. Con l'influenza, il livello dei leucociti nel sangue rimane normale. In alcuni casi, il loro numero può essere aumentato o diminuito, a causa del numero di neutrofili.

La diminuzione del numero di neutrofili è spiegata dalla transizione al centro dell'infiammazione e dalla produzione di cortisolo a causa dello stato di stress del corpo. Viene anche controllata la velocità di eritrosedimentazione (ESR), che dovrebbe essere leggermente elevata. Il livello di VES sarà molto alto se la malattia è in forma grave.

I primi 2-3 giorni con l'influenza sono accompagnati da leucocitosi, in cui vi è uno spostamento di coltellata.

Altri indicatori influenzali nel test del sangue saranno:

  • Riduzione dei linfociti nel sangue per 12-16 ore prima della manifestazione della malattia.
  • Linfopenia, che sarà durante il decorso della malattia.
  • I livelli di ematocrito ed emoglobina rimarranno normali.

Oltre all'analisi del sangue, vengono effettuati altri test, che insieme aiutano a stabilire la diagnosi di "influenza":

  1. L'analisi delle urine rimane prevalentemente normale. Solo al culmine della malattia c'è una piccola quantità di proteine ​​e globuli rossi.
  2. Esame del muco dal naso per rivelare la natura epidemiologica dell'influenza. Questo viene fatto con tinture e dispositivi speciali che aiutano a identificare l'infezione.
  3. Test rapidi che danno il 40-70% dei risultati.
  4. Assunzione della storia, che tiene traccia del movimento di una persona per identificare la fonte dell'infezione con il virus dell'influenza.
salire

Processo di trattamento influenzale

L'influenza è una malattia grave, soprattutto durante un'epidemia. Qui è importante rivolgersi al medico che prescriverà il trattamento domiciliare (solo nei casi più gravi il paziente è ricoverato in ospedale). Il processo di trattamento dell'influenza è un approccio integrato, quando non solo l'infezione viene distrutta, ma anche i sintomi che tormentano una persona vengono eliminati.

Il medico deve tenere conto delle caratteristiche individuali del corpo in modo che il paziente non mostri reazioni allergiche ai componenti dei farmaci. Nel caso di reazioni patologiche, i farmaci vengono sostituiti da altri per non portare il paziente al peggio.

Il trattamento corretto verrà annotato 5 giorni dopo l'inizio. Il paziente inizierà a riprendersi, cosa che si osserverà abbassando la temperatura, eliminando dolori articolari, spasmi muscolari, tosse e naso che cola.

Durante il periodo di trattamento il paziente deve essere a letto. Poiché in questo momento il suo corpo è molto debole, varie patologie possono svilupparsi nel sistema cardiovascolare, nei reni, nei polmoni e nel fegato. Inoltre, il paziente dovrebbe:

  • 3 volte al giorno per ventilare la tua stanza.
  • Bevi più liquido possibile. Il tè al limone e il succo di mirtillo saranno utili.
  • Prendi molta vitamina C in vari modi.
  • Segui il cibo dietetico.
  • Normalizza i modelli di sonno.
  • Evitare l'ipotermia.

Tali misure possono essere eseguite nel periodo di salute. Aiuteranno ad evitare il manifestarsi dell'influenza, a mantenere il corpo in buona forma e a rafforzare i meccanismi protettivi.

Dovresti anche sottoporti a una vaccinazione annuale, che ti consente di prevenire l'infezione da virus influenzali.

prospettiva

Il virus dell'influenza è uno dei gravi, che colpisce le persone in inverno. È associato a ipovitaminosi, sovraffollamento di persone in un posto e ipotermia. Diventa molto facile essere infettati durante questo periodo, specialmente se una persona ha avuto un raffreddore o un naso che cola prima dell'influenza. La prognosi dell'influenza può essere deludente, perché nel 10% dei casi si trasforma in polmonite.

L'influenza assolutamente tutte le persone di qualsiasi età sono sconfitte. I bambini fino a 6 mesi che sono protetti dall'immunità della madre non si ammalano. Dopo 1-2 anni, il bambino può ammalarsi, il che è spesso associato al primo contatto con altri bambini che potrebbero già essere malati.

I medici raccomandano di usare immediatamente farmaci a base di raffreddore o influenza non appena compaiono i primi sintomi. Questo rallenterà lo sviluppo della malattia. Per quanto tempo le persone non ricevono l'influenza dopo la loro malattia?

  • Coloro che hanno avuto l'influenza A non si ammalano per i prossimi 2-3 anni.
  • Coloro che hanno avuto l'influenza B non si ammalano per i prossimi 3-5 anni.

Dipende dalla forza dell'immunità, che deve essere costantemente mantenuta dall'uomo. Il risultato di tutte le misure preventive è l'evitare le infezioni da virus. Altrimenti, l'influenza con il suo rapido sviluppo può influenzare l'aspettativa di vita del paziente.

http://ogrippe.com/analiz-krovi-pri-grippe

Sangue con l'influenza, le sue caratteristiche.

Un esame del sangue completo per l'influenza non fornisce risposte sicure alla diagnostica, che fornisce ad altre malattie infettive, come febbre tifoide, scarlattina, polmonite lobare, malaria, ecc. Il sangue dell'influenza non è così specifico, ma cambia c'è dentro

Per quanto riguarda i cambiamenti dal "sangue bianco" (leucociti), i medici non sono giunti a conclusioni unanime. In alcuni casi, hanno trovato leucocitosi, altri - il numero normale di leucociti o anche una diminuzione del livello, altri - leucocitosi, seguita da leucopenia, la quarta - leucopenia, seguita da ulteriore normalizzazione del numero di globuli bianchi o leucocitosi. Lo stesso disaccordo è presente nelle descrizioni dei singoli elementi costitutivi del sangue. Anche se i sintomi dell'influenza cambiano con un esame del sangue generale non ha praticamente alcun effetto significativo, ma è imperativo che venga effettuato un esame emocromocitometrico completo per un'infezione simil-influenzale. Un esame del sangue per l'influenza aiuta ad evitare una serie di problemi che possono sorgere a causa di un'interpretazione errata della diagnosi.

Il motivo del disaccordo di molti autori nel valutare il quadro del sangue bianco con l'influenza è lo studio della composizione del sangue dei pazienti influenzali in vari stadi della malattia e la sottosegnalazione di numerose complicanze dell'influenza batterica.

Attualmente, è stato stabilito con certezza che nel 25% circa di tutti i casi, il sangue dell'influenza è caratterizzato da una diminuzione del livello dei leucociti - leucopenia e fin dal primo giorno di malattia. Se all'inizio della malattia c'è un numero normale di leucociti o anche un piccolo aumento di essi - leucocitosi, quindi, per 3-4 giorni di malattia, la leucopenia può verificarsi in circa il 75% di tutti i pazienti. In altri casi, l'assenza di leucopenia è solitamente associata allo sviluppo di complicazioni o malattie associate che sono accompagnate da un aumento del livello dei leucociti - leucocitosi e in cui anche l'immagine ematica cambia.

Nel periodo di febbre, di regola, c'è una mancanza o una diminuzione del livello di eosinofili, neutrofili - neutropenia (principalmente corrisponde a leucopenia), linfopenia relativa, più spesso da 1-2 giorni della malattia, e lo sviluppo di linfocitosi relativa dal 3 ° giorno in poi (e si può osservare anche linfopenia assoluta), monocitosi, un lieve spostamento dei neutrofili a sinistra (ringiovanimento cellulare in una formula di leucociti), trombocitopenia precoce, granulosità tossica dei neutrofili; L'ESR di solito rimane entro il range normale.

Varie comorbidità, oltre a complicanze, possono modificare l'immagine del sangue periferico in base alla loro natura e al grado di influenza sulla leucopoiesi (formazione di leucociti nel cervello inerte) e al grado di influenza su determinati elementi formati di sangue bianco.

Con il miglioramento delle condizioni del paziente, il sangue durante l'influenza assomiglia a questo: gli eosinofili ritornano nel sangue, lo spostamento verso sinistra diventa meno pronunciato, il livello di granulosità tossica dei neutrofili diminuisce, il numero dei linfociti si normalizza. Durante il periodo di recupero, si osserva una normalizzazione del test del sangue, che tuttavia può richiedere fino a diverse settimane. Di norma, non rimangono cambiamenti nella foto del sangue dopo il recupero. In conclusione, il sangue di una persona sana e di una persona che ha avuto un'infezione influenzale nel tempo non differisce in alcun modo.

http://pathanatom.ru/analiz-krovi/krov-pri-grippe

Suggerimento 1: come l'influenza influisce sull'analisi del sangue

Contenuto dell'articolo

  • In che modo l'influenza influisce sull'analisi del sangue
  • Come identificare l'influenza suina
  • Perché fare un esame del sangue per il raffreddore

Valutazione del quadro ematico dell'influenza

I cambiamenti nell'analisi del sangue generale per i sintomi dell'influenza non hanno praticamente alcun effetto significativo, ma ciononostante, questa analisi dovrebbe essere condotta senza esito negativo in presenza di un'infezione simile all'influenza. Un esame del sangue generale per questa infezione aiuta ad evitare alcuni problemi che possono sorgere quando la diagnosi non è del tutto corretta.

Grazie alle moderne tecnologie, è stato stabilito che nel 25% di tutti i casi di malattia influenzale c'è una diminuzione del livello dei leucociti nel sangue - chiamata leucopenia, e questo accade fin dal primo giorno della malattia.

Cambiamenti nella conta dei leucociti per l'influenza

All'inizio della malattia, si può osservare un numero normale di leucociti o un piccolo aumento dei loro indicatori - leucocitosi. Circa 3 o 4 giorni di leucopenia sono riportati nel 75% di tutte le persone con influenza. In assenza di leucopenia, di solito viene diagnosticato lo sviluppo di una complicazione della malattia o la manifestazione di malattie concomitanti, accompagnata da un aumento del numero di leucociti. Questa condizione è chiamata leucocitosi, caratterizzata da cambiamenti nel quadro del sangue.

Nel periodo della febbre, c'è spesso una mancanza o una diminuzione del livello di eosinofili e neutrofili, chiamati rispettivamente neutropenia (che corrisponde a leucopenia) e relativa linfopenia (da 1 a 2 giorni di malattia), nonché lo sviluppo di linfocitosi relativa (dal 3 ° giorno in poi). Possono essere diagnosticati anche linfopenia assoluta, monocitosi (piccolo spostamento dei neutrofili a sinistra), trombocitopenia precoce o granulosità tossica dei neutrofili. I valori della velocità di eritrosedimentazione (ESR) in questi casi di solito rimangono entro il range normale.

Malattie concomitanti e complicazioni influenzano anche i cambiamenti nella composizione del sangue periferico. A seconda della natura della malattia stessa e del grado della sua influenza sulla leucopoiesi (il processo di formazione dei leucociti nel midollo osseo), così come il grado di influenza sui globuli bianchi, i cambiamenti si verificano nei valori del conteggio ematico generale.

Quando c'è un miglioramento delle condizioni di una persona che soffre di influenza, gli eosinofili ritornano nel sangue, c'è una diminuzione del livello di granulosità tossica dei neutrofili e il numero dei linfociti è normalizzato.

Durante il periodo di recupero di una persona, si osserva una normalizzazione del test del sangue, che può richiedere fino a diverse settimane. Spesso, i cambiamenti nel quadro del sangue dopo l'inizio del recupero non rimangono affatto, e il sangue di una persona che ha avuto l'influenza, con il passare del tempo non è diverso dal sangue di una persona sana.

Suggerimento 2: diagnosi e trattamento dell'influenza suina

Contenuto dell'articolo

Sintomi di influenza suina

I sintomi dell'influenza "suina" sono molto simili ai sintomi dell'influenza stagionale, ma hanno piccole caratteristiche. Il periodo di incubazione per questa terribile malattia dura da uno a quattro giorni (in alcuni casi dura fino a sette giorni). I sintomi di intossicazione iniziano a disturbare gli infetti: aumento della temperatura corporea, nausea e vomito dovuti a febbre alta, dolori muscolari, debolezza generale, dolori muscolari.

Il successivo gruppo di disturbi è associato alla comparsa della sindrome respiratoria: grave mal di gola, tosse secca e senso di mancanza d'aria. C'è un'alta probabilità di sviluppare complicanze sotto forma di polmonite al secondo o terzo giorno della malattia. Nei primi giorni del paziente, il mal di testa intenso, la fotofobia e il dolore nei bulbi oculari infastidiscono il paziente. Lo sviluppo di encefalite o di meningite sierosa è possibile. Il dolore muscolare è i sintomi più pronunciati dell'influenza suina.

Si dovrebbe immediatamente consultare un medico se i seguenti sintomi:
- dolore al petto durante la tosse o la respirazione;
- confusione (perdita di eventi individuali dalla memoria, dimenticanza);
- onda ripetuta con tosse, febbre e mancanza di respiro;
- mancanza di respiro e il suo peggioramento;
- vertigini improvvisi;
- vomito abbondante e ripetuto.

Diagnosi di influenza suina

Poiché l'influenza suina è simile nei suoi sintomi alla normale influenza stagionale, a volte la diagnosi è errata. Il medico fa una diagnosi basata sulla storia epidemiologica e sul quadro clinico. I test di laboratorio comprendono radiografie del torace, analisi del sangue, faringe e tamponi nasali.

Trattamento della malattia

Se una persona sospetta i sintomi dell'influenza suina, la prima cosa da fare è rifiutarsi di comunicare con altre persone. Chiama il terapeuta di distretto a casa o chiama un'ambulanza. Per il trattamento della malattia, i medici prescrivono farmaci antivirali (Tamiflu o Relenza), che influenzano il rilascio di nuovi virus dalle cellule. È molto importante rispettare il riposo a letto e tenere conto del rischio di recidiva di altre malattie.

Le forme medie e lievi di influenza suina sono trattate con i seguenti farmaci antivirali: Arbidol, Viferon o Grippferon, Ingaron, Kagocel, Ingavirin, Cycloferon. Con la comparsa di polmonite di natura batterica, il medico può prescrivere farmaci antibatterici.

Per aumentare la resistenza del corpo, viene mostrata una dieta a pieno titolo con abbastanza proteine, vitamine C, A e gruppo B. Per ridurre la febbre, bere quanto più liquido possibile (succo di limone, ribes nero, aronia nera, brodo o infusione di rosa canina). Evitare cibi piccanti, fritti, in salamoia, grassi e salati.

http://www.kakprosto.ru/kak-886491-kak-zabolevanie-grippom-vliyaet-na-analiz-krovi

Analisi del sangue e delle urine per la SARS

Infezioni virali respiratorie acute (ARVI) non sono rare in tutta la Russia. Nelle persone, questo disturbo è chiamato un raffreddore. Puoi ritirarlo ovunque anche in estate.

Per non confondersi e sapere con certezza che l'agente causale della malattia è un virus o un'infezione, sarebbe più corretto donare il sangue per l'analisi, per una diagnosi affidabile.

Emocromo completo con ARVI

Se rilevi il raffreddore, è importante contattare una clinica per vedere un medico. Lo scopo dei test e delle analisi di laboratorio dipende da una serie di motivi:

  • la salute del paziente;
  • varietà della malattia.

Il sangue è un fluido multifunzionale, che include un portatore di informazioni sullo stato di una persona. Pertanto, è la sua analisi che sarà affidabile e capiente. Il test di laboratorio più famoso e conveniente è considerato un esame emocromocitometrico completo (OAK), poiché presenta diversi vantaggi:

  1. Velocità. È possibile diagnosticare i fluidi in pochi minuti, il che a volte è molto importante. Ma l'alta velocità non significa scarsa qualità. Questa analisi fornisce tutte le informazioni di base sulle condizioni del paziente.
  2. Modestia. Per questo studio, puoi fare un recinto come un dito, e da una vena. Qual è anche un vantaggio significativo se il bambino è malato. Sarà un problema intero prendere il sangue venoso da lui, quando è molto più facile farlo da un dito.
  3. Costo. Per le persone con una polizza di assicurazione sanitaria, tale studio sarà gratuito quando si contatta la clinica. Ma anche se non è possibile donare il sangue per l'assicurazione, in qualsiasi laboratorio privato puoi farlo ad un prezzo abbastanza conveniente.

L'essenza dell'analisi è che vengono esaminati vari parametri del sangue. A seconda del sesso e dell'età, nello stato normale del corpo, ogni indicatore deve trovarsi entro un determinato intervallo.

Se è andato oltre, allora la persona ha una specie di patologia. Di recente, le persone senza educazione medica possono utilizzare Internet per distinguere gli indicatori di base e conoscere i disturbi sulla base dei risultati.

Attenzione! Nonostante la grande quantità di informazioni sulla rete, è meglio contattare il medico per decodificare l'analisi.

Quando la SARS è importante per eliminare l'infezione batterica. Questo è solo l'assistente principale del KLA. La presenza virale non è sempre possibile determinare mediante analisi, ma i batteri sono identificati senza problemi.

Esame del sangue in bambini e adulti

L'esordio della malattia ha un complesso effetto negativo sul corpo e il sangue non fa eccezione. A causa del disturbo, la sua formula sta cambiando.

UAC consente di tracciare le modifiche. Non è necessaria una preparazione speciale per la sua consegna, ma si ritiene che il più affidabile sarà un esame del sangue a stomaco vuoto.

Non è raccomandato per il sesso femminile donare sangue durante i giorni critici, e tutti i pazienti non dovrebbero fare bagni caldi alla vigilia, mangiare cibi grassi e piccanti, visitare saune e bagni.

Aiuto! Oltre al KLA, c'è anche un esame del sangue clinico (AS). Se il medico lo prescrive, non dovresti aver paura, poiché queste due analisi sono essenzialmente le stesse.

La stragrande maggioranza delle persone preferisce trattare autonomamente se stessi e i propri figli. Perché tutto sembra ovvio: naso che cola, febbre, debolezza. Non ha senso andare in ospedale in questa condizione.

Ma passare l'analisi non fa male, perché la malattia può inizialmente procedere in una forma lieve, ma possono apparire delle complicazioni che potrebbero essere previste dai risultati degli esami del sangue.

In uno stato di salute negli adulti, gli indicatori mostrati nella Tabella 1 sono considerati normali.

Tabella 1. Indicatori

Per i bambini, i numeri normali sono quelli riportati nella tabella 2.

Tabella 2. Indicatori per bambini

In alcuni casi, le norme potrebbero differire da quelle mostrate nella tabella. Dipende dall'equipaggiamento del laboratorio specifico. Di norma, nella maggior parte delle forme con i risultati dell'analisi c'è una colonna con le norme di tutti gli indicatori.

Dal momento che ARVI non è un disturbo specifico, ma un sacco di raffreddori, è l'esame del sangue che ci permetterà di giudicare quale sia il decorso della malattia.

Cosa può essere aumentato o diminuito nel sangue?

Come già accennato, la presenza della malattia nel corpo umano è indicata da deviazioni degli indicatori del test del sangue. Poiché l'una o l'altra malattia su una foglia con il risultato di analisi sembra una serie di indicatori che vanno oltre i limiti delle norme, solo un medico può valutare l'intero quadro.

Globuli bianchi

I leucociti sono indicatori del sistema immunitario. Se il loro tasso è troppo alto, allora vengono attivati ​​i meccanismi di difesa umana, il che significa che c'è un agente patogeno.

Di regola, la reazione sotto forma di aumento dei leucociti si verifica su infiammazione o allergie. Se il loro numero è inferiore al normale, allora ci possono essere cause come la SARS e malattie infettive come la scarlattina, la rosolia e alcuni altri.

Vale la pena notare che i leucociti hanno le seguenti varietà che svolgono un lavoro diverso in materia di risposta immunitaria.

  1. Neutrofili. Ci sono due opzioni: mature e immature. Quando attivato, il numero di immunità giovanile diminuisce.
  2. Eosinofili. Il loro compito è rimuovere le tossine, i parassiti dal corpo e ridurre il numero di cellule tumorali. Con ARVI, il loro numero rimane nel range normale.
  3. Basofili. Dal momento che il loro numero come percentuale nel sangue è piccolo, in una persona sana nell'UCK potrebbero non presentarsi affatto. Dal momento che si formano durante i processi infiammatori prolungati, non dovrebbero essere presenti con ARVI o la loro presenza corrisponde alla norma.
  4. Monociti. Riconoscono sostanze estranee e addestrano altri globuli bianchi per identificarli. E può anche trasformarsi in macrofagi e impegnarsi in attività di pulizia nell'infiammazione. Senza questo lavoro, il processo di recupero non inizierà.
  5. Linfociti. I principali "combattenti" con agenti patogeni, quindi aumenta anche il loro numero con la malattia.

Devi stare molto attento alle parole "sopra o sotto la norma". In primo luogo, non dobbiamo dimenticare l'età e il genere, altrimenti si può seriamente commettere un errore. In secondo luogo, è imperativo consultare il medico, presentarlo con tutta la storia. Come ci sono casi in cui l'uscita di un indice del sangue dai limiti consentiti per una certa persona sarà la norma.

ESR

VES - tasso di sedimentazione eritrocitaria. In uno studio di laboratorio sul sangue viene anche analizzata la velocità di precipitazione delle frazioni. Aumenta se l'infiammazione è presente nel corpo quando aumenta il contenuto proteico. Non esiste una relazione proporzionale tra la malattia e la VES, ma i medici preferiscono considerare questo indicatore. Per esempio, se all'inizio della malattia era sovrastimato, e dopo la prescrizione del trattamento ha iniziato a diminuire, allora la terapia è stata scelta correttamente.

Va notato che il bambino può reagire bruscamente a un raffreddore e la VES in tali casi può essere notevolmente sovrastimata. Negli adulti, il tasso aumenta, ma non di decine di unità. Anche un tasso molto elevato di questa velocità è allo stato acuto.

In conclusione, vorrei sottolineare che l'importanza degli esami del sangue di laboratorio nelle infezioni virali respiratorie acute non può essere minimizzata. È l'analisi che consente di determinare la natura della malattia e quindi iniziare rapidamente a trattarla correttamente.

In caso di infezione virale respiratoria, i linfociti sono spesso alti, e i neutrofili e gli eosinofili rientrano nei limiti normali. Durante l'influenza, diminuiscono i linfociti e i neutrofili e gli eosinofili sono normali.

Analisi delle urine

L'urina è un prodotto importante dell'attività umana. Con esso, la maggior parte delle sostanze tossiche, prodotti di decomposizione, ormoni, sali e altri composti preziosi per la ricerca vengono rimossi dal corpo. La percentuale del contenuto di una sostanza, le proprietà organolettiche e fisiche del fluido aiutano nella diagnosi di varie malattie.

Come prepararsi

La percentuale di componenti delle urine varia costantemente, poiché è influenzata dall'alimentazione, dall'intensità dello sforzo fisico, dall'uso di droghe, dagli additivi biologici e persino da uno stato emotivo. Per evitare errori nella valutazione della salute del paziente, preparare il corpo.

  • Un paio di giorni prima del test, abbandonare l'intenso sforzo fisico e il lavaggio nella vasca da bagno.
  • Non bere alcolici e liquidi diuretici.
  • Durante il giorno, non mangiare prodotti con forte pigmentazione (questo influenza l'ombra). Tali prodotti sono: frutta, verdura e bacche di colori vivaci; piatti affumicati, marinati e dolci.
  • Se hai una malattia di natura infettiva, che è accompagnata da ipertermia e un aumento della pressione sanguigna, quindi rimandare i test fino al completo recupero, perché sulla base dei risultati ottenuti, la conclusione sarà impossibile.
  • Se hai avuto una citoscopia, allora dovresti fare il test non prima che in settimane.
  • Non puoi fare un'analisi durante le mestruazioni.

Se stai assumendo integratori biologici, composti vitaminici o medicinali, informi il medico.

Immediatamente prima che l'assunzione del fluido stesso consideri quanto segue:

  1. Per l'analisi, utilizzare il liquido accumulato nella camera d'aria durante la notte, quindi la procedura della recinzione è fatta al mattino, subito dopo il risveglio.
  2. Lavare per evitare l'ingresso di particelle estranee (inclusi i componenti della microflora).
  3. Il contenitore di raccolta deve essere sterile, utilizzare contenitori monouso.
  4. Per evitare che i componenti della microflora nei genitali esterni entrino nel contenitore, non appoggiare il contenitore contro la pelle. Per lo stesso motivo, rilascia un po 'di liquido, quindi sostituisci il contenitore. 150 ml saranno sufficienti per l'analisi.
  5. L'urina già raccolta viene conservata in un contenitore chiuso per non più di 2 ore ad una temperatura di 5-8 gradi.
  6. Una borsa per orinatoi speciale viene utilizzata per raccogliere l'urina dal bambino.

Decifrare i risultati dell'analisi

Nell'analisi, gli esperti prestano attenzione alle proprietà fisiche, chimiche e organolettiche, nonché ai sedimenti.

Proprietà fisiche

In laboratorio, l'accento è posto sugli indicatori di colore, densità, odore, acidità e trasparenza.

La densità dell'urina è direttamente influenzata dalla sua densità, così come l'uso di prodotti dai colori vivaci. Normalmente, la densità varia da 1003 a 1028 unità. Negli uomini, la densità delle urine è generalmente più alta. La stagione calda e la disidratazione dovute a diarrea o vomito influenzano anche l'aumento di questo indicatore.

Il normale livello di acidità (pH) varia tra 5-7. Il cambiamento di questo indicatore è significativamente influenzato dalla dieta. L'aumento di questo indicatore è associato a eccessivo sforzo fisico, fame o consumo eccessivo di cibi grassi.

Il colore dell'urina nel normale funzionamento del corpo è giallo caldo. I toni rossastri parlano di pielonefrite, calcoli renali o cancro del rene. L'arancio riguarda l'epatite o la cirrosi; il nero è un segno di alcaptonuria e il grigio pallido indica un'infiammazione purulenta. L'urina scura si trova spesso con ARVI.

Odore normale delle urine specifico, ma non nitido. Un odore di ammoniaca indica la presenza di infiammazione nel sistema genito-urinario e l'odore di acetone - diabete.

L'urina di una persona sana non schiuma. Se la schiuma è presente, vengono fatte conclusioni su malattie cardiache, diabete o disordini metabolici.

Se il corpo è a posto, il fluido espulso dai reni è trasparente. La torbidità è un segno della presenza di sali, sangue, muco o pus di batteri. A seconda di cosa causa l'opacità, suggeriscono una patologia specifica.

Indicatori chimici

Il livello di proteine ​​è normalmente da 0 a 0,033 grammi per litro. Eccesso di questo indicatore indica la presenza di patologie renali. Se nelle urine sono presenti significativi corpi in eccesso e chetone, si sospetta il diabete mellito.

La bilirubina nelle urine non dovrebbe essere, se è presente, quindi il paziente ha problemi al fegato.

Esame al microscopio

Possono essere presenti cellule del sangue, ma in piccole quantità. Il numero di leucociti non deve superare 5 (i leucociti bassi nelle urine sono la norma) e gli eritrociti - 2.

Se quest'ultimo è maggiore, parla di patologie del tratto urinario o di avvelenamento.

L'aumento del numero dei leucociti si verifica con la SARS, la presenza di pielonefrite, le malattie del sistema urinario.

Una persona sana non è caratterizzata dalla presenza di cilindri ialini, granulari o di cera; così come sali, batteri o funghi.

Concentrarsi su questo testo non può fare una diagnosi e auto-medicare.

L'analisi delle urine contiene informazioni preziose per uno specialista e può dire molto sulla condizione fisica di una persona. Seguire le regole di analisi, contribuirà ad ottenere risultati accurati ed evitare errori che possono causare danni alla salute.

http://lor-orvi.ru/zabolevanie/orvi/analiz-krovi-i-mochi/

Come distinguere l'influenza da Orvi e Orz, i consigli dei medici e le linee guida per il trattamento

Amici, ciao a tutti.
Ieri girava in cucina e ascoltava la radio. Ci fu un'altra notizia di un'ora che diceva che molti medici stavano diagnosticando Orvi al posto dell'influenza. Certo, i pazienti sono indignati, dicono, ora c'è una tale epidemia di influenza e, a quanto pare, suini di nuovo, e poi qualche ridicolo distorsione. Ma i medici sbagliano nel non correre a diagnosticare l'influenza e come distinguere l'influenza da ARVI e ARI? Propongo di discutere entrambi questi problemi nell'articolo di oggi.

Se nel corso della lettura di questo articolo avete domande o incomprensioni, sentitevi liberi di scriverli nei commenti, cercherò di rispondere a tutto, a vostra insaputa, ovviamente, e ora procederò a spiegare le domande sollevate all'inizio di questo articolo.

Come distinguere l'influenza da ARVI e infezioni respiratorie acute, e perché i medici non hanno fretta di diagnosticare il virus dell'influenza in pazienti che hanno applicato

Per rispondere correttamente e sensibilmente alla domanda su come distinguere l'influenza da ARVI e ARI, dovremo prima di tutto affrontare le definizioni di queste tre malattie. Dirò che, in effetti, qui non c'è nulla di complicato, vedi di persona:

- Questo è un grande gruppo di malattie associate all'infiammazione delle prime vie respiratorie. Questo nome è sinonimo di malattie respiratorie acute, dove il termine "respiratorio" si riferisce al tratto respiratorio superiore. Queste malattie possono essere sia di origine virale che batterica, pertanto, verranno diagnosticate e trattate in modo diverso. In poche parole, il gruppo ORZ include vari premi e tutti i tipi di raffreddori.

- Questo è un gruppo più ristretto di disturbi, che comprende solo le malattie del tratto respiratorio superiore di origine virale, l'influenza, la para-influenza, una parotite familiare a molti, ecc. Cioè, Orvi è uno dei gruppi di malattie che compongono il gruppo ARI.

- e questa è una malattia indipendente causata da virus con lo stesso nome. Questi virus mutano di anno in anno, causando nuovi e nuovi ceppi della malattia in questione.

Bene, cosa è chiaro, cos'è un raffreddore, un'influenza e un'influenza? Ladushki, ora diamo un'occhiata a come distinguere questi bjaki gli uni dagli altri. Per questa medicina moderna offre 2 strumenti, vale a dire:

  • Quadro sintomatico;
  • Esame del sangue

Mi dispiace, amici, ma finora non esiste una ricerca più precisa di quella che ha questa medicina moderna. Anche se, in base alla mia esperienza di vita, posso dire che il più semplice è il più affidabile. Qui hai un semplice esempio, uno dei miei amici ha afferrato la cassa toracica a sinistra, ma proprio sulla strada, così violentemente e inaspettatamente, come se fosse un attacco di cuore. Ma ho appena fatto un semplice test diagnostico con l'aiuto della sua stessa mano, e ho scoperto che questa è nevralgia intercostale. Puoi leggere questo test qui, e tornerò dalle nostre pecore e te lo dirò,

Come distinguere l'influenza da ARVI e ARI dai sintomi

Ecco una lista di sintomi caratteristici di tutte e tre le condizioni, indipendentemente dal fatto che siano causate da virus o dalla flora batterica nauseabonda:

  • deterioramento della salute;
  • aumento della temperatura;
  • Segni di intossicazione;
  • congestione nasale e naso che cola;
  • starnuti e tosse;
  • Occhi rossi;
  • mal di testa;
  • Fatica;
  • insonnia

Ma, nonostante il fatto che questa top 10 sintomatica sia inerente sia ai raffreddori, sia all'influenza, e per l'influenza, in ogni caso particolare essi appaiono in modo diverso.

Caratterizzato da un rapido deterioramento e un rapido aumento dei sintomi. La temperatura dalla norma con velocità lampo salta a 39,5-40 C0, appare un mal di testa piuttosto forte e costante che è difficile da tollerare, gli occhi fanno male e diventano rossi, l'intero periodo della malattia è accompagnato da un grave malessere e stanchezza. Ma la tosse, il naso che cola, la congestione nasale e gli starnuti compaiono solo al 2 ° - 3 ° giorno di malattia, oppure un naso che cola può non apparire del tutto. Penso che questo sia dovuto all'alta temperatura che asciuga il corpo prima della disidratazione, che anche il muco si asciuga.

Per ARVI, o raffreddori virali

Qui tutti i sintomi compaiono nell'aggregato, ma crescono in modo uniforme e uniforme. La temperatura raggiunge 38-38,5, a volte 39 C0, ma fino a 40, come con l'influenza, non sale. Fin dai primi giorni, c'è un mal di testa, un naso che cola con tosse e congestione nasale, un sonno povero e tutto il resto degli "incantesimi" di infiammazione, ma non sono così intensi e tolleranti rispetto allo stato precedente.

Per raffreddori o raffreddori batterici

Bene, lo sviluppo di malattie in questo gruppo può essere confrontato con una bomba a tempo, perché l'aumento dei sintomi può durare da 2 a 5 giorni fino a quando la malattia esplode. Eppure, sono sempre preceduti dall'ipotermia, riduce la forza dell'immunità e consente ai batteri che stanno ancora seduti in silenzio di mostrare il loro vero carattere. Inoltre, la febbre è caratteristica del comune raffreddore, cioè un aumento della temperatura non superiore a 37,5-37,7 C0, una salute normale al mattino e dolorosa verso sera, e la malattia stessa di solito inizia con un raffreddore e un po 'di mal di gola.

Riassumendo quanto sopra, riassumo quanto segue.

Se ti svegliassi al mattino e hai scoperto che tutto il tuo corpo si stava rompendo, i tuoi occhi erano rossi, non c'era forza per muoversi, e la temperatura era sopra i 38,5 ° C, molto probabilmente hai influenza o arvi. Se alla vigilia di un lungo raffreddore ci si ferma, si bagnano i piedi o si raffredda sotto la pioggia, e oggi schiaccia il naso e formicolio leggermente alla gola, ma in linea di principio puoi vivere e andare al lavoro, hai un raffreddore o, in un linguaggio medico professionale, una ARD batterica.

Tuttavia, non avrebbe mai fatto male a nessuno confermare questi risultati andando dal medico e facendo un esame del sangue. Affrontiamo questo momento di diagnosi.

Come distinguere l'influenza da ARVI e ARI per l'analisi del sangue

In questa analisi, solo 2 indicatori sono importanti per noi:

  1. 1. Il numero di leucociti;
  2. 2. ESR, o in altre parole, ESR, cioè la velocità o la reazione di sedimentazione degli eritrociti.

Con l'influenza e orvi, gli indicatori del numero normale di leucociti cambiano prima di tutto, possono variare in alto o in basso rispetto alla norma. L'aumento del numero dei leucociti è chiamato leucocitosi e la diminuzione è chiamata leucopenia. Normalmente, negli uomini e nelle donne adulte, la quantità di questi componenti del sangue è la stessa ed è di circa 4-9 × 109 litri. Il tasso di leucociti nei bambini dipende dall'età:

  • Fino a 3 anni - 6-17 unità;
  • Da 3 a 6 anni - 5-12 unità;
  • Da 6 a 10 anni 5-11 unità;
  • A 12-15 anni, queste cifre sono vicine a quelle degli adulti e sono di 4,2-9,5 unità.

Globuli bianchi - questa è la nostra sicurezza interna, per così dire, coraggiosi guerrieri che corrono coraggiosamente contro il nemico che è penetrato dall'organismo dall'esterno. Tali nemici, prima di tutto, includono virus, batteri e funghi innaturali per gli umani, vari parassiti. Se l'immunità al momento della malattia è forte, allora l'attacco dell'esercito dei leucociti sarà potente, ce ne sono molti, qui hai leucocitosi. Ma se il sistema immunitario è indebolito, ei "guerrieri" nel corpo non sono abbastanza, e le nuove cellule non hanno il tempo di svilupparsi, si verifica la leucopenia, e questo è male. In questi casi, ci sono serie complicazioni e persino la morte, anche se accade abbastanza raramente.

Il tasso di sedimentazione dell'eritrocita all'inizio dell'influenza, il più delle volte, rimane invariato, perché in questo momento non ci sono ancora fattori che provocano questa reazione. I fattori provocatori di ESR includono i prodotti di decadimento di virus e batteri, oltre a rifiuti e resti di funghi e parassiti. Come capisci, con l'influenza e l'orvi, tutte queste cose sono un fenomeno secondario, per così dire, il risultato di attività dei leucociti buoni o deboli. Ma con un raffreddore, è esattamente l'opposto.

In caso di ORZ batterico, entrambi gli indicatori citati saranno presenti nel test del sangue, e la ragione è la seguente. L'ARD batterica, di regola, è il risultato dell'ipotermia, a causa della quale l'immunità cade e, prima ancora, i batteri del lavoro pacifico del nostro corpo iniziano a oscillare violentemente i loro diritti. E cosa ne pensi, nel nostro corpo, l'intera flora è utile? No, mia cara, sono utili solo fino a quando la nostra immunità è normale, e non appena sentono la debolezza dell'ospite, vanno al condimento, causando ogni sorta di piaghe. Tornando agli indici del sangue, il tasso di ESR in uomini e donne differisce a causa delle peculiarità della fisiologia, e in un bambino dipende dalla sua età, questi sono gli indicatori:

  • Negli uomini, 2-10 mm / h;
  • Nelle donne, 3-15 mm / h;
  • Nei neonati 0-2 mm / h;
  • Nei bambini sotto i 6 mesi, 12-17 mm / h;
  • Nelle donne in gravidanza, la VES può aumentare fino a 20-25 mm / ho più, il che dipende principalmente dal grado di assottigliamento del sangue dovuto allo sviluppo dell'anemia.

Bene, cosa, amici, tutto è chiaro con le analisi? Se mai, chiedi, ti spiegherò. Sì, ho quasi dimenticato, è necessario fare un esame del sangue a stomaco vuoto e nei primi giorni della malattia, e quindi dovrai escludere un mal di gola con polmonite. Ora parliamo del mostro dell'influenza suina 2016 e vediamo

Come distinguere l'influenza suina da altre droghe e perché tutti la temono.

Ho studiato la massa del materiale su questo tema e sono giunto alla conclusione che lo stesso ceppo h1n1 non è così terribile come le sue complicazioni. Questa variante della malattia differisce dalla solita influenza da uno sviluppo più drammatico e rapido dei sintomi sopra descritti, crescono alla velocità di una tromba d'aria, proprio in un'ora o due. E poi segni di forte tossicosi gastrointestinale e, di conseguenza, la disidratazione si unisce al quadro clinico.

Mi ricordo che quando ero al mio secondo anno in un college di medicina, stavamo mentendo con un raffreddore molto comune per quasi tutta la comunità. Bene, questo è quello che pensavamo fosse da un raffreddore. Era una merda, non la parola, la febbre, come nel deserto di Kara-Kum, la gola, la testa e lo stomaco dolevano costantemente, e la nausea e la diarrea, come se mangiassero tutte le tossine del mondo. Ma non c'era né freddo né tosse, ma erano tutti in giro per una settimana - circa 10 giorni. Questo, come si è poi scoperto, era l'influenza suina, dalla quale, a proposito, nessuno è morto e non ha avuto complicazioni. E dovresti aver paura di questo tipo di virus:

  1. 1. Uno spasmo acuto dei bronchi, come nell'asma bronchiale.
  2. 2. Accessioni di polmonite virale.

In entrambi i casi, c'è un alto rischio di morte per soffocamento, perché i bronchi e i polmoni infiammati si contraggono fortemente e quasi non pompano aria. Ma di nuovo, questo accade molto raramente e solo nei casi in cui le persone stesse, contrariamente ai consigli dei medici, non seguono le regole per curare l'influenza, discutiamo anche queste regole e consigli.

Suggerimenti per i medici sulla prevenzione e il trattamento dell'influenza e ARVI

Inizierò con la prevenzione, perché credo che qualsiasi malattia sia più facile da prevenire che curare. Quindi, ecco alcuni consigli per la prevenzione dell'influenza e dell'immunità dati dai nostri medici:

1. Tutti a mettere radici

Tutti i medici in una sola voce cantano le lodi dei vaccini antinfluenzali, spiegando che gli anticorpi per resistere alla malattia compaiono nel nostro corpo solo in due casi. In primo luogo, se ci ammaliamo, in secondo luogo, se infettiamo. A proposito, dicono che il vaccino può essere acquistato a casa, eliminando la seduzione in una linea mocciosa e riducendo il rischio di infezione.

2. Lavarsi le mani anche dove non possono essere lavate.

E questo è il luogo comune su cui tutti sanno, ma pochi lo fanno. Avendo viaggiato per strada, dopo aver toccato vari oggetti comuni (maniglie delle porte, bancomat, corrimano nel trasporto), teniamo un sacco di microbi e virus sui nostri palmi. È necessario, senza aver lavato le mani, sfregarsi la faccia, il naso o gli occhi, tutta questa magnificenza sarà immediatamente nelle immediate vicinanze del cancello d'ingresso al nostro corpo. In generale, lavarsi le mani il più spesso possibile, e se non è possibile lavarle, asciugarle almeno con gli assorbenti igienici bagnati della farmacia. Eppure, insegnati a starnutire non nel palmo e nell'incavo del gomito.

3. Aria e umidificare più spesso l'aria nelle stanze.

I virus adorano la secchezza e il calore, quindi, per la prevenzione di camere per l'influenza e l'irrigazione a casa e gli uffici di lavoro, è necessario aerare e inumidire l'aria al loro interno il più spesso possibile pulendo i pavimenti, spruzzando acqua da un flacone spray o un umidificatore. Le condizioni ottimali per la distruzione dei virus - sono 20-21C0temperatura e 50-70% di umidità.

4. Non lasciare che le mucose si secchino nel naso e nel nasofaringe.

Se il muco negli organi respiratori superiori si asciuga, l'immunità locale cade e si apre la porta d'ingresso per i virus. Per evitare che ciò accada, durante un'epidemia di influenza e sangue, inumidire i punti indicati con un risciacquo con sale. A 1 l. Acqua bollita sciogliere 1 cucchiaio. l. Cibo normale, sale marino o sale rosa curativo, versare questa soluzione in una bottiglia con uno spray e occasionalmente spuntare nel naso e nella gola.

E, naturalmente, se possibile, limitare il contatto con gli ammalati, anche con amici e parenti, tenere i bambini a casa, la scuola e la scuola materna non saranno impoveriti. D'accordo, le misure preventive proposte non sono complicate, ed è molto più facile rispettarle che tollerare i sintomi dell'influenza. Ma se era troppo pigro per prevenire, e tu eri malato, ecco alcuni consigli per il trattamento.

1. Creare nella stanza in cui si trova il paziente, l'umidità e la temperatura è inevitabile per la vita dei virus.

Cioè, umidità del 50-70% e non superiore alla temperatura dell'aria di 20c0. Per mantenere questa atmosfera, periodicamente laviamo i pavimenti, puliamo con un panno umido tutto ciò che può essere pulito, spruzziamo acqua da una bomboletta spray e arieggiamo la stanza. È meglio riscaldarsi e mettersi al riparo che accendere i riscaldatori che asciugano l'aria.

2. Se tu stesso, o il tuo bambino malato, non vuoi mangiare, allora non forzarti o forzarlo.

È meglio prestare attenzione a bere e frutti succosi.

3. Con qualsiasi raffreddore in generale, e con l'influenza in particolare, è necessario bere molto in modo che i virus vengano lavati via dal corpo e non si verifichi la disidratazione.

La temperatura del bere dovrebbe essere uguale alla temperatura corporea, e le bevande stesse dovrebbero contenere decotti di erbe, un infuso di bacche e frutta secca. Cioè, bevi bevande alla frutta, tè medicinali, infusi di bacche o mescola il miele in acqua tiepida.

4. Il più spesso possibile, idratare la mucosa nasale e il rinofaringe,

scavando e strisciando questi organi con soluzione fisiologica. In generale, fare attenzione che le mucose siano bagnate, escludere eventuali farmaci anti-freddo e antiallergici, non aiutano l'influenza, ma asciugano solo le mucose, e quindi tendono alla secchezza.

5. Se la temperatura corporea non supera 38,5 C0, non è necessario abbassarla.

Se il calore si è inondato sopra i 39, e non c'è forza per sopportarlo, usa solo paracetamolo o ibuprofene, ma Dio proibisce l'aspirina, apre la strada ai virus in ogni cellula del nostro corpo, ne hai bisogno?

6. E, per favore, non mettere alcun farmaco antivirale, antibiotico, vitaminico, antitosse o espettorante nel tuo bambino, né nel tuo bambino malato, essi non ti aiuteranno e possono, al contrario, farti del male. Comprendi che con l'influenza e qualsiasi HERV devi solo ammalarti, ed è inutile trattarlo. Ecco cosa ha detto il famoso medico ucraino Komarovsky a proposito di questo:

"Il problema principale è che è caldo da indossare, inumidire, aria, non spingere cibo e bevande - questo è nel nostro linguaggio chiamato" non curare "e" guarire "è mandare papà in farmacia".

E sai, sono d'accordo con lui, in generale sono d'accordo con tutte le raccomandazioni scritte sopra, eccetto per le raccomandazioni sulle vaccinazioni. Perché? E leggi il mio articolo "Se fare un'iniezione antinfluenzale, 2 opinioni, medicina ufficiale e il mio personale", e capirai. E cosa ne pensi di tutto questo trambusto? Fai la vaccinazione, tratti l'influenza e l'orvi con le pillole o semplicemente aspetti di fermarti, usa qualche mezzo personale per combattere questo disturbo? Sarei sinceramente felice se condividi la tua opinione nei commenti e premi i pulsanti dei social network che sono appena sotto. E ho tutto per oggi, dicendo addio a nuovi post, con il tuo amore Tatyana Surkova.

http://zdravomaniya.ru/kak-otlichit-gripp-ot-orvi-i-orz-sovety-vrachej-i-principy-lecheniya.html

Altri Articoli Su Vene Varicose