Tipi di leucociti nel sangue, le loro norme, valori elevati e bassi

Globuli bianchi. Gruppo eterogeneo di differenti aspetti e funzioni dei globuli umani. I leucociti includono neutrofili, eosinofili, basofili, monociti e linfociti. L'orientamento generale delle funzioni di tutti i leucociti è la protezione del corpo. Il normale numero di globuli bianchi nel sangue periferico è compreso tra 4,0 e 10,0 x 10 9 per litro di sangue. Un aumento del numero dei leucociti è chiamato leucocitosi, una diminuzione è la leucopenia.

I leucociti in molti sono associati con l'immunità. Ci aiutano a difenderci dagli agenti patogeni esterni e interni. Quando si riceve un esame del sangue, i medici guardano senza esitazione al livello dei leucociti. In questo articolo vedremo quali sono i leucociti, qual è il loro ruolo nel corpo, qual è la norma e che cosa è una deviazione dalla norma. Prestare inoltre attenzione ai motivi che portano a cambiamenti nel livello dei globuli bianchi nel sangue.

Cosa sono leucociti

Nel nostro corpo, la natura ha creato tutto con saggezza. Ogni persona ha una parte liquida nel sangue - plasma e elementi cellulari (leucociti, eritrociti, piastrine). Ciascuna di queste cellule svolge le sue funzioni per il supporto vitale dell'organismo nel suo complesso. I globuli bianchi sono anche chiamati globuli bianchi.

William Gevson li riaprì nel 1771, ma questa scoperta fu ignorata in quel momento. E solo nel XIX secolo, lo scienziato tedesco Paul Ehrlich e lo scienziato russo DL. Romanovsky, indipendentemente l'uno dall'altro, ha trovato un metodo specifico di colorazione e identificato diversi tipi di tali cellule.

I leucociti nel sangue sono migliaia di volte più piccoli degli eritrociti, ma il loro ruolo non è meno importante. Durante il giorno, il loro numero non è un valore stabile e varia a seconda dell'ora del giorno e dello stato dell'organismo. Pertanto, per una determinazione accurata è necessario donare sangue al mattino ea stomaco vuoto, poiché dopo aver mangiato, così come la sera e dopo l'esercizio, la loro concentrazione aumenta.

Quando il livello di leucociti nel sangue diminuisce, questo è chiamato leucopenia. L'elevazione dei leucociti è leucocitosi. Dove si formano i globuli bianchi? Ogni persona nella cavità interna di alcune ossa (ossa pelviche, costole, sterno, vertebre) ha un midollo osseo rosso - questo è l'organo principale della formazione del sangue. In essa si forma una prima cellula staminale del sangue, da cui tutte le altre cellule del sangue iniziano a differenziarsi, aggiornando così la composizione in cambio delle cellule morte. I leucociti in media vivono 3-5 giorni.

Il valore dei leucociti nell'uomo

I leucociti nel sangue sono molto importanti per la vita, poiché questa è la prima difesa del corpo che viene confrontata con agenti patogeni esterni e interni (agenti esterni pericolosi per la salute). La loro funzione principale è quella di rilevare il microrganismo alieno e neutralizzarlo. Cioè, tutti i leucociti appartengono al sistema immunitario. Neutralizzazione si verifica nel processo di fagocitosi (questo è l'assorbimento e la digestione delle particelle nocive). Tali globuli bianchi sono chiamati fagociti.

Tutti i tipi di globuli bianchi possono penetrare attraverso le pareti dei vasi più piccoli (capillari) nello spazio intercellulare ed eseguire la loro specifica funzione protettiva. Quando un gran numero di agenti patogeni, i fagociti aumentano notevolmente di dimensioni e iniziano a morire (collasso), formando così un fuoco infiammatorio. Questa reazione infiammatoria è un segnale per altri globuli bianchi, che "vanno in aiuto" e distruggono le cellule distrutte insieme a particelle nocive. Eseguendo la loro funzione, anche loro muoiono. Ma invece delle cellule morenti, ne vengono continuamente formate di nuove, mantenendo così il livello dei leucociti nel sangue e, quindi, l'immunità.

Tipi di leucociti

Esistono diversi tipi di globuli bianchi, che differiscono nella forma (aspetto) e nelle loro funzioni. La percentuale di tutti i leucociti presentati nel sangue è chiamata formula leucocitaria. Per un medico, è estremamente importante valutare questo parametro, poiché un tipo specifico di globuli bianchi sale o scende nel sangue e questo indica un'infezione o esposizione batterica al virus. Quindi, possiamo suggerire la causa della malattia e prescrivere il trattamento corretto.

Per capire e calcolare la percentuale di un particolare tipo di globuli bianchi, viene applicato uno striscio di sangue su un pezzo di vetro, colorato con l'aiuto di speciali coloranti e analizzato al microscopio da un medico di laboratorio. E se dopo la colorazione nel citoplasma della cellula, la granularità è visibile, allora questi sono leucociti granulari (un altro nome è granulociti). Questi includono neutrofili, eosinofili e basofili. Se non c'è grano, allora questi sono agranulociti - leucociti senza grano; questi sono linfociti e monociti. Considera i tipi di leucociti in maggior dettaglio.

neutrofili

Il neutrofilo è un tipo di globuli bianchi in cui sono presenti grani (granuli). Questi non sono solo cereali: contengono vari enzimi la cui attività può avere un effetto distruttivo su virus e batteri. Se c'è un fuoco infiammatorio in qualsiasi parte del corpo, queste cellule lo riconoscono e cominciano a muoversi verso di esso.

I neutrofili sono particolarmente sensibili ai batteri. Pertanto, se i leucociti sono elevati nella formula dei leucociti a causa dei neutrofili, si può concludere che il processo infiammatorio è stato provocato da cause batteriche. Secondo il grado di sviluppo ci sono diversi neutrofili.

Il neutrofilo più piccolo e più sicuro (immaturo) è un mielocita. Con la crescita, si trasforma in un neutrofilo leggermente più sviluppato - tali cellule sono chiamate metamyelocytes. A sua volta, passa nel fistola neutrofilo. Quindi questo tipo di cellula viene trasformato in un neutrofilo segmentato maturo.

Per quanto riguarda i mielociti e il metamyelocita, in una persona sana non sono visibili nel sangue periferico (che viene preso per l'analisi), non sono maturi e non sono pericolosi per un microrganismo alieno. Per quanto riguarda la pugnalata nucleare, non è certamente così forte e veloce, a differenza dei neutrofili segmentati maturi, ma, tuttavia, è già un difensore.

In una persona sana, i neutrofili segmentati e i neutroni in parte di base costituiscono la base dell'immunità. Pertanto, se si guarda l'analisi del sangue periferico, la formula dei leucociti è sempre il livello dei leucociti è più dovuto ai neutrofili segmentati. Se il processo infiammatorio causato dai batteri è grave, il carico sul sistema immunitario aumenta, quindi il numero di leucociti aumenta a causa dei neutrofili a banda (che aiutano i neutrofili maturi). Con un maggiore aumento del carico sull'immunità nel sangue periferico, appaiono metamyelocytes e perfino mielociti (in patologie estremamente severe). L'aumento dei neutrofili nell'analisi è chiamato neutrofilia. Riduzione dei neutrofili - neutropenia.

eosinofili

L'eosinofilo è un leucocita granulare, il che significa che contiene granuli con enzimi attivi. Ma l'attività degli eosinofili non è rivolta a batteri o virus, ma ai cosiddetti immunocomplessi (un anticorpo che è l'immunità di base + antigene, che è un agente alieno agli umani) nel sangue. Il numero di eosinofili aumenta (chiamato eosinofilia) con la reazione di tipo allergico e malattie causate da parassiti. Inoltre, un aumento di questo tipo di leucociti può comparire durante il recupero dopo un'infezione batterica, quando il numero di neutrofili diminuisce e gli eosinofili aumentano.

basofili

I basofili sono una specie rara di globuli bianchi, è molto piccola nel sangue umano e le sue funzioni non sono ancora note con precisione. Ma sono anche granulociti (possiedono granularità), influenzano il processo di coagulazione del sangue e sono anche importanti per le allergie. Un aumento del numero di basofili (lo stato di basofilia) si verifica in alcune rare patologie. Se non sono affatto visibili nel sangue periferico, questo non è considerato un indicatore diagnostico importante.

linfociti

Linfociti - i leucociti non granulari (agranulociti), sono le cellule principali della difesa del corpo, cioè la base dell'immunità. Garantiscono il normale funzionamento dell'immunità generale (umorale) e locale (cellulare). L'essenza dell'immunità umorale risiede nella formazione di anticorpi (una proteina specifica), i principali difensori. E l'essenza dell'immunità cellulare è la ricerca, il contatto e la neutralizzazione dell'antigene (agente estraneo).

A seconda della funzione, ci sono tre tipi di linfociti: i linfociti B, i linfociti T e un gruppo separato di linfociti granulari sono i linfociti NK. Le cellule B sono in grado di riconoscere che esiste un antigene nel corpo e iniziano a produrre anticorpi contro questo antigene. Le cellule T, a loro volta, sono divise in T-killers (regolano la funzione del sistema immunitario), T-helper (aiuto nella produzione di anticorpi), T-soppressori (inibiscono la produzione di anticorpi).

Per quanto riguarda i linfociti NK, sono "natural killer". Sono in grado di riconoscere cellule estranee che non possono essere viste da altri linfociti, come cellule cancerose o cellule infettate da virus cronici, e distruggerle. L'aumento dei leucociti dovuto ai linfociti è chiamato linfocitosi e la diminuzione dei leucociti dovuta ai linfociti è chiamata linfopenia.

monociti

I monociti sono di tipo non granulare (agranulociti). La funzione principale dei monociti è la fagocitosi, cioè l'assorbimento di particelle estranee che entrano nel corpo e la loro successiva digestione. Nel sangue di una tale cellula sono solo circa 30 ore, poi entra nel tessuto, dove continua a crescere e maturare, trasformandosi in una cellula matura - un macrofago. La durata del macrofago è di circa 1,5-2 mesi. Tutta la sua esistenza, è coinvolto in immunità, effettuando fagotsitoz. Un aumento dei monociti (monocitosi) è osservato con infezioni lente e prolungate.

Norme del livello dei leucociti nel sangue

Parlando del tasso di leucociti nel sangue, è importante notare che attualmente i laboratori stanno lavorando su varie installazioni moderne che contano automaticamente il numero di cellule di un certo tipo nel sangue. Pertanto, le tariffe possono variare leggermente in diversi ospedali.

Norma di livello di leucociti in sangue a donne

Il numero di leucociti è calcolato in un litro di sangue e questo è il milionesimo contenuto, che è indicato come 109. Il sangue per tale analisi deve essere sempre assunto a stomaco vuoto, al mattino, dopo un buon sonno di 8 ore. Poiché, ora del giorno, l'esercizio fisico, lo stress emotivo può influenzare il numero di leucociti.

Normalmente, i leucociti nelle donne vanno da 4 a 9x109 / l. Allo stesso tempo, la formula dei leucociti (cioè la percentuale di vari tipi di leucociti) dovrebbe essere la seguente. Neutrofili: stab - 1-5%, segmentato - 40-70%; linfociti - 20-45%; monociti - 3-8%; eosinofili - 1-5%; basofili - 0-1%.

Il livello di globuli bianchi negli uomini

La norma del numero di leucociti negli uomini non differisce dalla norma dei leucociti nelle donne e varia da 4 a 9x109 / l. Va tenuto presente che fumare di mattina a stomaco vuoto può portare a un cambiamento nel risultato. Pertanto, gli uomini dovrebbero soffrire e non fumare finché non viene effettuato un esame del sangue. Quanto alla norma della formula dei leucociti, allora non differisce in uomini e donne: neutrophils: banda - 1-5%, segmentato - 40-70%; linfociti - 20-45%; monociti - 3-8%; eosinofili - 1-5%; basofili - 0-1%.

La norma del livello di leucociti nel sangue di un bambino

Per quanto riguarda il livello dei leucociti nel sangue di un bambino, è sempre maggiore di quello di un adulto. Pertanto, i genitori spesso si lasciano prendere dal panico, vedendo il risultato dell'analisi del loro bambino. È importante capire che il numero di leucociti varia con l'età. Ad esempio, il primo giorno di vita di un bambino, il tasso di globuli bianchi nel bambino varia da 10 a 30x109 / l (in media 20x109 / l). Già da 1 mese - da 8 a 12x109 / l (in media 10x109 / l). Entro l'anno - da 7 a 11x109 / l. E all'età di 15 anni - da 5 a 9x109 / l. Pertanto, è meglio affidare l'analisi del risultato del sangue al pediatra e non inventare malattie per il bambino.

Per quanto riguarda i diversi tipi di leucociti, è anche diverso dagli adulti ed è direttamente dipendente dall'età del bambino. Un indicatore importante è il numero di linfociti coinvolti nelle reazioni immunitarie e la necessità per cui nei bambini è molto alta.

A partire da un mese, il numero di linfociti in un bambino è massimo (45-60%) e questo indicatore dura fino a circa 2 anni. Inoltre, il numero diminuisce, confrontandosi gradualmente con il livello dei neutrofili di 4-5 anni, ma rimane comunque più alto che negli adulti. Ed è anche necessario capire che i bambini possono avere delle plasmacellule (sono coinvolte nella formazione di anticorpi), ma ce ne sono poche nel sangue - una per 200-400 leucociti. Negli adulti, l'assenza di plasmacellule è normale nel sangue.

Tuttavia, non è necessario impegnarsi in test di auto-decifrazione del bambino e ancor più preoccuparsi in anticipo. È molto più utile passare il tempo alla ricerca di un buon pediatra, di cui ti fidi.

Norme di livello dei leucociti nelle urine

L'analisi delle urine è inclusa nell'esame standard di qualsiasi persona che vede un medico o durante un esame medico annuale al lavoro. Attraverso questa analisi, è possibile identificare i leucociti, gli eritrociti o le proteine ​​nelle urine, un certo numero dei quali, anche in assenza dei reclami del paziente, può essere motivo di ulteriore esame e identificazione della causa.

Il livello dei leucociti nelle urine e nel sangue in diversi laboratori può variare leggermente. Gli indicatori di riferimento (normali), di regola, sono indicati nella colonna adiacente sotto forma del risultato dell'analisi. Si prega di notare che la correttezza della collezione di analisi influenza fortemente il risultato. L'urina per analisi dovrebbe prendere la porzione mattutina, dopo un'attenta toilette degli organi genitali esterni, specialmente nelle donne. Sempre raccolto la porzione media di urina. Cioè, dopo la selezione di una piccola prima porzione di urina, il resto viene raccolto in un barattolo pulito, quindi l'urina residua viene scaricata nella toilette.

I leucociti sono contati da un tecnico di laboratorio al microscopio (2 gocce di liquido) su una diapositiva e il risultato è interpretato come il numero di leucociti nel campo visivo. Il tasso di leucociti nelle urine negli uomini e nelle donne è diverso.

Il tasso di conta dei leucociti nelle urine delle donne

La norma del livello dei leucociti nelle urine delle donne è leggermente superiore a quella del sesso maschile e varia da 0 a 5 nel campo visivo. Con un leggero aumento dei leucociti nelle urine, ad esempio, fino a 6-7 nel campo visivo, il medico può chiedere alla donna di arrendersi per assicurarsi che ciò non sia dovuto a una raccolta errata di analisi. Se l'analisi ripetuta mostra lo stesso risultato o più, allora questo è un motivo per un ulteriore esame e identificazione della causa.

La norma del livello dei leucociti nelle urine negli uomini

La norma del livello dei leucociti nelle urine negli uomini è leggermente inferiore rispetto alle donne e varia da 0 a 3 nel campo visivo. Pertanto, l'assenza di leucociti nelle urine non significa "non normale" e non indica la presenza di alcuna malattia in una persona sana.

Il livello di conta leucocitaria nelle urine di un bambino

Proprio come negli adulti, il conteggio del livello dei globuli bianchi nelle urine di un bambino è uno dei metodi più produttivi per diagnosticare le infezioni del tratto urinario. E la dinamica del numero di leucociti nelle urine rende possibile valutare la correttezza delle misure terapeutiche. La norma del livello dei leucociti nelle urine di un bambino può differire in diversi laboratori, nei ragazzi - 5-7 in vista, nelle ragazze - 7-10 in vista. Quando si raccolgono le urine per l'analisi nei bambini, anche la preparazione è importante (toilette mattutina degli organi genitali esterni, raccolta di una porzione media di urina). Nel caso in cui il bambino sia piccolo, ci sono orinatoi o modi alternativi per raccogliere l'urina.

Leucociti durante la gravidanza

La gravidanza è una condizione speciale nella vita di una donna in cui cambiano le funzioni di molti organi e sistemi. Questo vale anche per il livello di leucociti.

Il livello dei leucociti del sangue durante la gravidanza

I leucociti nel sangue durante la gravidanza sono normalmente leggermente elevati rispetto a una donna sana non incinta. Il loro numero può arrivare da 4 a 11x109 / l. Nel secondo trimestre, il corpo della donna raddoppia la sua protezione, quindi è consentito l'aumento dei leucociti fino a 15x109 / l. Questo aumento è dovuto al carico sul sistema immunitario durante la gestazione (attivazione delle difese del corpo).

Inoltre, questo effetto si verifica come reazione al lavoro potenziato degli organi che formano il sangue. In ogni caso, la valutazione del risultato dell'analisi viene effettuata dal medico e, se vi sono sintomi della malattia, questo risultato può essere attribuito alla patologia e continuare l'esame per identificare la causa. Se non ci sono reclami e altri indicatori non vengono modificati, questo risultato è la norma.

Il tasso di conta dei leucociti nelle urine durante la gravidanza

Il controllo dei test delle urine è molto importante durante il trasporto di un bambino. Molte donne sono sorprese della frequenza di consegna di questa analisi, perché nel primo trimestre - questo è ogni 3-4 settimane, nel secondo - ogni 2 settimane, e nel terzo - ogni settimana. Perché una tale frequenza? Al fine di rilevare tempestivamente un'infezione del sistema urinario, nonché la presenza di precursori delle complicanze tardive (gestosi). Il tasso di conta dei leucociti nelle urine durante la gravidanza è simile a quello delle donne sane non gravide e può variare in diversi laboratori (dal momento che per il calcolo vengono utilizzate moderne attrezzature con diversi valori di riferimento): una media da 0 a 5 nel campo visivo.

Molte malattie nella fase iniziale sono asintomatiche. Ecco perché è estremamente importante condurre un monitoraggio regolare delle condizioni di una donna incinta. E uno dei modi più semplici ed efficaci è quello di superare esami del sangue e delle urine e di visitare il tuo ginecologo. Non trascurare queste semplici regole.

Cause di aumento dei livelli di globuli bianchi durante la gravidanza

Durante la gravidanza, un aumento dei leucociti nel sangue, chiamato leucocitosi, è considerato superiore a 11x109 / l (dal secondo trimestre possono esserci più di 15x109 / l). È importante ricordare che la leucocitosi durante la gestazione può danneggiare non solo la futura mamma, ma anche il bambino. Pertanto, il medico prescriverà sicuramente ulteriori metodi di esame per chiarire la causa e lo scopo del trattamento. Ci sono alcuni fattori che possono influenzare il risultato dell'analisi a favore dell'innalzamento dei globuli bianchi:

  • Preparazione errata per l'analisi. Assicurati di assumere a stomaco vuoto, e alcune donne incinte riescono a bere acqua o tè, così come lavarsi i denti (dopo tutto, il dentifricio dolce viene assorbito anche attraverso la mucosa orale). Non puoi mangiare di notte (cioè almeno 8 ore).
  • Cattivo sonno (meno di 8 ore) e stress. Prima che un esame del sangue venga eseguito direttamente, ci vogliono 15-20 minuti per sedersi e calmarsi, poiché alcuni hanno semplicemente paura della stessa donazione di sangue.
  • Pronunciata fisica (salire le scale) e sforzo mentale.
  • Nutrizione impropria

L'esclusione di questi fattori può modificare il risultato dello studio a favore della norma. Se i suddetti fattori sono assenti, la causa della leucocitosi può essere patologia e condizioni patologiche:

  • Infezioni batteriche di vari organi e sistemi
  • Reazioni allergiche
  • Intossicazione del corpo
  • Sanguinamento interno
  • Ustioni, ferite, tagli
  • Esacerbazione di malattie croniche che una donna ha avuto prima della gravidanza (ad esempio, asma bronchiale)

Ogni motivo per l'aumento dei leucociti nel sangue ha i suoi segni clinici aggiuntivi, sui quali il medico può sospettare e prescrivere una ricerca aggiuntiva per confermare questa condizione. Una donna incinta con leucocitosi richiede un'attenzione medica speciale, poiché tale condizione può portare a un aborto spontaneo oa un parto prematuro, nonché a danni alla donna stessa e al bambino. Analizzando la formula dei leucociti (cioè la percentuale di diversi tipi di globuli bianchi), è possibile prevedere più accuratamente la causa e sviluppare ulteriori tattiche di esame.

Ci sono diverse ragioni per l'aumento dei leucociti nelle urine (leucocituria) nelle donne in gravidanza. Leucocituria durante la gravidanza è il numero di leucociti più di 5 in vista. La valutazione dell'analisi complessiva dell'urina e del suo sedimento è molto importante quando si trasporta un feto, perché qualsiasi infezione (anche senza sintomi clinici e disturbi) del sistema urinario può danneggiare lo sviluppo del bambino, oltre a provocare aborto spontaneo o parto prematuro. Inoltre, la presenza di tale infezione può portare all'infezione del bambino durante il processo di nascita. Le cause più comuni di leucocituria durante la gestazione sono:

  • Cistite (processo infiammatorio della vescica)
  • Pyelonephritis (infiammazione dei reni)
  • Urolitiasi (presenza di calcoli renali)
  • Batteriuria asintomatica, che può essere accompagnata da leucocituria.
  • Candidiasi (mughetto)

Tutte queste condizioni patologiche richiedono un trattamento antibatterico obbligatorio. Per quanto riguarda la pielonefrite e l'urolitiasi, queste malattie richiedono il ricovero in ospedale della donna incinta.

In una donna incinta, a causa di una diminuzione dell'immunità, i leucociti possono aumentare in uno striscio. In tale situazione, un'analisi della presenza di un'infezione (ureaplasma, micoplasma, clamidia, gonorrea, herpes) viene presa per chiarire la causa, dopo di che viene prescritto il trattamento. In caso di esito negativo di un test di infezione, la causa potrebbe essere: dysbacteriosis nella vagina (vaginosi), candidosi (mughetto), coleite (infiammazione della cervice uterina). Queste condizioni rispondono bene al trattamento.

Cause di una diminuzione del livello dei leucociti durante la gravidanza

Durante la gravidanza, il numero di leucociti nel sangue è a volte basso (leucopenia). Inoltre, come leucocitosi, questa condizione richiede un'attenta osservazione, un'ulteriore analisi per stabilire la causa ed eliminarla. Le cause della leucopenia possono essere:

  • Malattie virali (morbillo, rosolia, influenza, epatite virale)
  • Patologia del tratto gastrointestinale (gastrite, colite)
  • Malattie endocrine
  • Malnutrizione e esaurimento

Nell'analisi delle urine, l'assenza di leucociti è la norma.

Aumento del numero dei globuli bianchi

Cause di aumento del numero dei globuli bianchi

I leucociti elevati nel sangue sono leucocitosi, che può essere fisiologica e patologica. Leucocitosi fisiologica è un aumento dei leucociti nel sangue che non è associato alla presenza di alcuna patologia nel corpo. Leucocitosi patologica è un aumento dei leucociti, innescato da una malattia specifica. Considera le ragioni per ognuna di esse in modo più dettagliato.

Cause di leucocitosi fisiologica

Leucocitosi fisiologica è sicura per gli esseri umani, di regola, è di breve durata e non richiede trattamento. Ma è importante che il medico determini e non lo confonda con il patologico. Le seguenti condizioni o fattori possono essere causa di un aumento dei globuli bianchi:

  • carico di cibo - quando una persona dona sangue a stomaco vuoto. Non devi mangiare fino a quando non donerai il sangue per almeno 8 ore.
  • Esercizio - quando il sangue viene pompato dopo un intenso sforzo fisico
  • Stress emotivo: donazione di sangue dopo stress o stress emotivo
  • Periodo premestruale
  • Gravidanza - durante questo periodo, il livello dei leucociti nel sangue è normalmente più alto rispetto alle donne in gravidanza
  • Entro due settimane dalla consegna
  • Dopo l'esposizione al freddo o al caldo

Se il paziente non ha lamentele e nessun segno clinico della malattia, il medico dovrebbe escludere i suddetti fattori per chiarire la causa della leucocitosi. Inoltre, il medico può ordinare di ri-passare l'analisi per eliminare l'errore. Se il risultato viene ripetuto o modificato in peggio dopo un'analisi ripetuta, questa è un'indicazione diretta per ulteriori esami, poiché tale leucocitosi è già patologica.

Cause di leucocitosi patologica

La leucocitosi patologica è pericolosa per la salute umana, non si risolve da sola e richiede una chiarificazione della causa e del trattamento della malattia rilevata. Ci sono diversi motivi principali:

  • Infezioni batteriche di vari organi e sistemi: il tratto gastrointestinale (colecistite, pancreatite, colite, appendicite); sistema respiratorio (bronchite, asma bronchiale, polmonite); sistema urinario (pielonefrite, cistite - può anche essere accompagnato da un aumento dei leucociti non solo nelle urine, ma anche nel sangue); il sistema riproduttivo (annessite, endometrite nelle donne, prostatite negli uomini);
  • Processo infiammatorio asettico (cioè causato da non-batteri), ad esempio, nelle malattie sistemiche del tessuto connettivo.
  • Lesioni, ustioni e paresi
  • Avvelenamento con varie sostanze tossiche
  • Malattia da radiazioni (nella fase iniziale)
  • Effetto collaterale dei farmaci assunti (ad esempio nel trattamento dei glucocorticosteroidi)
  • Tumori maligni Qui vale la pena di notare separatamente la leucemia (tumore del sangue), in cui si può osservare la leucocitosi pronunciata.
  • Perdita di sangue di diversa origine

Ciascuna delle suddette malattie ha i propri segni clinici aggiuntivi (oltre a una storia specifica e reclami dei pazienti), cambiamenti specifici in altri parametri del sangue, che aiutano il medico a decidere sullo sviluppo di ulteriori strategie di trattamento.

Nella leucocitosi patologica, la valutazione della formula dei leucociti (percentuale di diversi tipi di leucociti) è molto importante. Un aumento di alcuni tipi di globuli bianchi può indicare una malattia specifica. Ad esempio, un aumento dei linfociti rispetto ad altre specie può essere dovuto alla tubercolosi. La comparsa di plasmacellule nel sangue (normalmente non dovrebbero essere) può indicare il cancro del sangue.

C'è il concetto di "spostamento dei leucociti a sinistra" - questo significa l'apparizione nel sangue di forme non mature (giovani) di neutrofili, che si precipitano in aiuto di quelli maturi. Quanto più attivo e forte è il processo infiammatorio batterico, tanto più il corpo ha bisogno di protezione e, di conseguenza, questo spostamento è più pronunciato.

Cause di aumento dei livelli di leucociti nelle urine

Le principali cause di aumento dei leucociti nelle urine (leucocituria) sia per le donne che per gli uomini sono: cistite, pielonefrite, uretrite. Ma in particolare per gli uomini, la causa può essere anche la prostatite - l'infiammazione della ghiandola prostatica. E per le donne sono principalmente le malattie infiammatorie del sistema riproduttivo femminile. Ma in questo e nell'altro caso, la leucocituria è un sintomo aggiuntivo, e non il principale.

cistite

Cistite - infiammazione della vescica. La causa più comune di leucociti elevati nelle urine. Il più delle volte, la cistite è di natura batterica (cioè causata da batteri) e un percorso verso l'alto di infezione (cioè dal basso verso l'alto - dal tratto genitale esterno). La maggior parte delle donne soffre di cistite, in quanto hanno una caratteristica strutturale dell'uretra (il canale che rimuove l'urina dalla vescica). Nelle donne, l'uretra è più corta e larga rispetto agli uomini e in stretto contatto con gli organi genitali esterni, il che rende più facile lo sviluppo e il passaggio delle vie urinarie. L'agente causale più frequente della cistite è E. coli.

La cistite ha i suoi specifici segni clinici che indicano l'infiammazione:

  • frequente voglia di urinare,
  • dolore e dolore addominale durante la minzione,
  • può anche aumentare la temperatura corporea.

In presenza di tali disturbi, il medico prescriverà immediatamente un'analisi delle urine generale, in cui sarà rivelata la leucocituria (a volte completamente a vista), così come i batteri nelle urine. Per la selezione di una terapia adeguata, è necessario prescrivere la cultura delle urine e la sensibilità agli antibiotici per identificare quali batteri hanno causato l'infiammazione e quale farmaco deve essere assunto. Ma dato che la coltura delle urine viene effettuata per almeno 3-4 giorni, viene prescritto un antibiotico ad ampio spettro per alleviare la condizione e, dopo il risultato dell'analisi, il trattamento può essere aggiustato.

pielonefrite

La pielonefrite è un'infiammazione dei reni, una malattia grave che, se non adeguatamente trattata, può essere fatale. Questa malattia è anche necessariamente esclusa in presenza di leucocituria.

I sintomi principali della pielonefrite, oltre all'aumento dei leucociti nelle urine, sono

  • aumento della temperatura corporea,
  • segni di intossicazione (debolezza, sudorazione, mancanza di appetito),
  • dolore nella regione lombare a destra oa sinistra (dipende da quale rene è infiammato, perché è più spesso un processo unilaterale, ma può esserci pielonefrite bilaterale),
  • ci possono essere dolore e crampi durante la minzione.

Per confermare questa diagnosi è ora semplice, utilizzando ultrasuoni (ultrasuoni) dei reni, in cui ci sono alcuni segni del processo infiammatorio. È anche necessario condurre la coltura delle urine per chiarire la causa dell'infiammazione.

Il trattamento della pielonefrite viene effettuato in ospedale, sotto il controllo di un'analisi generale delle urine e degli ultrasuoni. Vengono prescritti antibiotici ad ampio spettro e antibiotici basati sulla sensibilità dei batteri. Sono prescritti riposo a letto, abbondanti bevute, massiccia terapia infusionale (somministrazione endovenosa di varie soluzioni per ridurre la tossicità e il lavaggio delle vie urinarie).

uretrite

Uretrite - infiammazione dell'uretra, un'altra ragione che può portare ad un aumento dei leucociti nelle urine. Molto spesso gli uomini sono malati, poiché l'uretra è più stretta e più lunga, il che contribuisce alla localizzazione del processo infiammatorio nel canale. Nelle donne, si verifica in concomitanza con la cistite, poiché l'infezione penetra rapidamente nella vescica e la diagnosi viene spesso fatta come cistite.

L'uretrite dovuta all'insorgenza è divisa in: gonorrea e non gonorrea. Gonorrheal - è il risultato di un'infezione con un'infezione venosa dopo un rapporto non protetto, i venereologi si occupano del trattamento. L'uretrite non gonorrhea può verificarsi quando l'igiene personale è stata violata, così come altre malattie. Segni di uretrite, ad eccezione dell'aumento dei leucociti nelle urine, sono dolori quando si urina, si scarica dall'uretra. È necessario consultare un medico il più presto possibile, poiché l'infezione può rapidamente aumentare e causare cistite e pielonefrite. L'uretrite viene trattata con antibiotici.

Cause di aumento della conta dei globuli bianchi in uno striscio

Quando una donna visita la clinica ginecologica per scopi preventivi, viene presa una macchia per la flora. La stessa analisi deve essere presa se ci sono lamentele da parte del paziente a proposito di bruciore e prurito nella vagina, dolore durante il rapporto sessuale, perdite di diversa natura, spiacevoli sensazioni di bruciore e dolore durante la minzione. Ci sono tre gradi di purezza dello striscio. Il primo e il secondo grado sono varianti della norma. Il terzo grado di purezza indica un aumento del livello dei globuli bianchi in uno striscio ed è una patologia (cioè, parla di infiammazione nel sistema riproduttivo femminile). Considera le ragioni principali per l'aumento dei livelli di leucociti in uno striscio:

  • Vaginosi batterica - dysbacteriosis vaginale.

Qui va chiarito che la vaginosi batterica è una malattia infettiva, ma non infiammatoria, poiché l'essenza è ridurre i lattobacilli (batteri benefici che abitano la vagina) e aumentare altri batteri (che abitano anche la vagina). Non infiammatorio: nessun eccesso di conta dei leucociti in uno striscio nelle donne. Ma perché, allora, la vaginosi batterica è attribuita alle cause di aumento dei globuli bianchi in uno striscio? Perché spesso si verifica su uno sfondo di un altro processo infiammatorio localizzato nella vagina. Il loro trattamento viene effettuato congiuntamente.

  • La vulvovaginite è un'infiammazione della vulva e della mucosa vaginale.

Il più spesso si sviluppa in ragazze o donne di età avanzata in mancanza di procedure igieniche adeguate. E. coli entra e provoca infiammazione. La causa di questa infiammazione può essere vermi (ad esempio, ossiuri).

  • La colpite (un altro nome per la vaginite) è un processo infiammatorio localizzato alla mucosa vaginale.

È il problema più comune del sistema riproduttivo femminile, si verifica nelle donne in età fertile. La causa sono vari batteri (trichomonas, hemophilus bacillus, micoplasma, clamidia, stafilococco, streptococco e altri).

  • Cervicite - infiammazione della cervice.

La causa della malattia può essere sia le infezioni sessualmente trasmesse (gonorrea, clamidia o micoplasmosi), sia i vostri batteri condizionatamente patogeni (che abitano il nostro corpo) - è Escherichia coli, funghi, stafilococco. Provoca anche infiammazione capace di virus (herpes, citomegalovirus, papillomavirus umano), squilibrio ormonale, danno meccanico alla cervice (dopo chirurgia, aborto o parto), sostanze irritanti chimiche (contraccettivi, lubrificanti, douching).

  • L'endometrite è un'infiammazione del corpo dell'utero, cioè lo strato superficiale della membrana interna (mucosa) del corpo dell'utero (endometrio).

Molto spesso, tale infiammazione penetra nel percorso ascendente dopo l'aborto, il parto, qualsiasi manipolazione della vagina, rapporti sessuali durante il periodo mestruale.

  • L'annessite (un altro nome per la salpingo-ooforite) è un processo infiammatorio che colpisce le ovaie e le tube di Falloppio.

Lo sviluppo dell'infezione inizia con le tube di Falloppio e solo successivamente si diffonde alle ovaie. Gli agenti patogeni possono essere una varietà di batteri e virus. Questa malattia può essere scatenata da una diminuzione dell'immunità, grave sovraccarico di lavoro o ipotermia (nuotando in un corpo d'acqua fredda).

  • Patologie oncologiche (maligne) e benigne del sistema urogenitale
  • Disturbi dishormonali (violazione della composizione degli ormoni sessuali femminili)

Gli agenti patogeni, a loro volta, di qualsiasi processo infiammatorio del sistema urogenitale in una donna, indipendentemente dalla posizione, possono essere:

  • gonococco, ureaplasma, micoplasma, clamidia - questi sono batteri trasmessi dal partner sessuale;
  • Stafilococco, Escherichia coli;
  • virus - citomegalovirus, virus dell'herpes;
  • fungo che porta alla candidosi (mughetto);

Quanto più pronunciato è il processo infiammatorio, tanto maggiore è il numero di leucociti nello striscio nelle donne. Dopo aver ricevuto il risultato dell'analisi, il medico prescrive uno studio di chiarimento per trovare la causa di un livello eccessivamente elevato di leucociti in una donna. Questo può essere la semina o la diagnostica della PCR (reazione a catena della polimerasi).

Nell'individuare l'agente eziologico dell'infezione, viene prescritto un trattamento specifico. Può essere usato come un farmaco tablet all'interno e trattamento locale sotto forma di candele e douches. Dopo il trattamento, è necessario un test di smear di follow-up per la flora e per la presenza di uno specifico agente infettivo. Ricorda che qualsiasi malattia del sistema riproduttivo femminile deve essere trattata in tempo, non devi automedicare, poiché le complicazioni che ne derivano possono danneggiare non solo la salute in generale, ma anche influire sulla funzione riproduttiva (cioè, la capacità di rimanere incinta e portare il nascituro).

Basso numero di globuli bianchi

Diminuzione dei leucociti nel sangue - il termine medico "leucopenia". Questa condizione può essere acuta, cioè è improvvisamente sorto, in questo caso non dura più di tre mesi. E anche cronico - quando il test del sangue mostra una diminuzione persistente del livello dei leucociti, la cui durata è superiore a 3 mesi. C'è una cosa come "agranulocitosi" - una diminuzione pronunciata dei leucociti dovuta a forme granulari (granulari) di leucociti e monociti. È una condizione piuttosto grave e durante questo periodo il corpo non può resistere a infezioni virali, batteriche, funghi patogeni. In assenza di protezione, la persona si ammala rapidamente e facilmente. Un tale ciclo di leucopenia è piuttosto raro, 1 caso su 100.000 abitanti. Esistono tre livelli di riduzione dei leucociti:

  • Lieve - diminuzione del livello dei leucociti da 1 a 1,5 x109 / l
  • Grado medio: diminuzione del livello dei leucociti da 0,5 a 1x109 / l
  • Grave - diminuzione del livello dei leucociti inferiore a 0,5x109 / l

Distinguono anche la leucopenia fisiologica (non associata a nessuna malattia, è di breve durata e non richiede un trattamento) e la leucopenia patologica, che richiede il trattamento e l'osservazione da parte di un medico, poiché questa condizione è solitamente associata a una specifica malattia.

Cause di basso numero di globuli bianchi

Leucopenia fisiologica è molto rara, con una diminuzione dei leucociti fino a 2x109 / l. Non c'è patologia organica (malattia). La causa di questa condizione può essere lo stress o altri forti stress psico-emotivi, può verificarsi dopo il sonno o il surriscaldamento (visitando un bagno o una sauna).

Prima di considerare le cause della leucopenia patologica, è necessario capire che ci sono tre legami nella vita dei globuli bianchi, che possono essere influenzati da fattori causali:

  1. Midollo osseo rosso (organo di costruzione del sangue, che si trova nella cavità di alcune ossa), dove si formano i leucociti. Sotto l'azione del fattore causale a questo livello, la formazione di globuli bianchi viene inibita, e quindi il loro numero diminuisce nel sangue. Il lavoro insufficiente del midollo osseo è indicato come "aplasia" o "ipoplasia". Una tale condizione può essere congenita, quindi la leucopenia appare immediatamente. O sotto l'influenza di sostanze chimiche, droghe, radiazioni ionizzanti.
  2. Il secondo collegamento è i leucociti che circolano nel sangue. Sotto l'azione del fattore causale su questo collegamento, c'è un fallimento nella loro redistribuzione nel flusso sanguigno e, di conseguenza, il loro numero diminuisce.
  3. Il terzo anello del fattore causale è l'eccessiva distruzione dei globuli bianchi, in conseguenza della quale non hanno il tempo di essere aggiornati e il loro numero diminuisce.

Quindi, i motivi principali che portano alla leucopenia:

  • Aplasia congenita o ipoplasia del midollo osseo, cioè insufficiente formazione cellulare (una malattia molto rara)
  • Tumore al midollo osseo
  • L'effetto tossico dei farmaci chemioterapici, applicabile per il trattamento del cancro.
  • L'azione dei farmaci (come effetto collaterale con farmaci a lungo termine per il trattamento di malattie croniche), ad esempio, i FANS (farmaci antinfiammatori non steroidei), alcuni antidepressivi, farmaci per il trattamento dell'epilessia. Pertanto, è necessario leggere le istruzioni, questo effetto collaterale è indicato lì.
  • Infezione da HIV (AIDS), in cui il virus dell'immunodeficienza umana agisce sia a livello del midollo osseo (rallenta la formazione di nuovi leucociti) sia a livello del sangue (contribuisce alla distruzione dei globuli bianchi maturi)
  • Altre infezioni virali (morbillo, rosolia, influenza, virus di Epstein-Barr, epatite)
  • Infezione batterica cronica (tubercolosi)
  • Disturbi metabolici nel corpo associati a carenza di vitamine del gruppo B, acido folico, rame.
  • Contatto con sostanze chimiche per lungo tempo

Per quanto riguarda i cambiamenti nel livello dei leucociti nel sangue di un bambino, molto spesso il declino si verifica sullo sfondo di malattie infettive (morbillo, rosolia, influenza e parotite) o a causa dell'uso di farmaci (antibiotici, farmaci antistaminici per le allergie).

Se in un paziente si riscontra una diminuzione del numero di globuli bianchi, il medico prescriverà una rianalisi per escludere la leucopenia fisiologica o l'errore di laboratorio. Se l'analisi ripetuta dimostra gli stessi valori o peggio, è previsto un ulteriore esame per trovare la causa. Prima di tutto, il midollo osseo è necessariamente esaminato. A seconda del risultato dell'analisi, vengono assegnati altri metodi di esame.

Come portare il numero di leucociti alla normalità

Prima di parlare della normalizzazione del numero di leucociti nel sangue, nelle urine o in strisci ginecologici nelle donne, è importante capire che la causa dei cambiamenti nel livello di queste cellule è più spesso la specifica malattia che deve essere trattata. Con l'auto-guarigione, puoi farti del male. Pertanto, la condizione principale che può aiutare a riportare il numero di leucociti alla normalità è la diagnosi della causa e il suo trattamento.

Ulteriori metodi possono essere una dieta speciale (cibo salutare) e rimedi popolari, a condizione che tu abbia consultato un medico e non abbia controindicazioni. Un altro metodo significa che può essere utilizzato insieme al trattamento principale. Non invece! In presenza di una malattia, un cambiamento nella nutrizione da sola non darà l'effetto desiderato, ma può aggravare la situazione.

Per quanto riguarda la diminuzione del livello dei leucociti (nel sangue, nelle urine o nello striscio ginecologico), in questo caso, un cambiamento nell'alimentazione non aiuterà e solo un trattamento da un medico è necessario.

Nutrizione medica per aumentare i leucociti nel sangue:

  • Escludere grassi animali e carboidrati digeribili (fegato, maiale, rognoni, latte, formaggio, burro, pasticcini, caramelle).
  • Il cibo deve essere equilibrato, ricco di proteine, vitamine (gruppo B, acido folico, vitamina C), microelementi (magnesio, potassio, calcio, zinco), acidi grassi polinsaturi. Per questa composizione, è inoltre necessario prendere supplementi nutrizionali che il medico prescriverà.
  • Per aumentare il consumo di alimenti che aumentano il livello dei globuli bianchi nel sangue - questi sono verdi, caviale rosso, grano saraceno, frutti di mare, avena, noci, uova e frutta e verdura rossa (melograno, barbabietola); carne di pollo, coniglio o tacchino.

Ricette popolari che aiutano ad aumentare il livello dei globuli bianchi nel sangue:

  • Un decotto di avena - 2 cucchiaini di grano + 1,5 tazze di acqua, cuocere a fuoco lento, insistere durante il giorno e prendere 1/3 di tazza 2 volte al giorno per 1,5 mesi. Bere necessariamente a stomaco vuoto.
  • Infusione di trifoglio Due cucchiaini di trifoglio di erba secca versano 1,5 tazze di acqua bollente, per insistere almeno 4 ore. Assumere tre volte al giorno prima dei pasti per un mese.
  • Miscela di rosa canina con fragole e ortica. Mescolare il tutto in una piccola quantità, approssimativamente in proporzioni uguali, versare acqua tiepida (circa 500 ml), mettere a bagnomaria (per 20 minuti). Lasciare raffreddare e infondere per un'ora. Prendi 50 ml tre volte al giorno per un mese.
  • Anche i succhi freschi di barbabietole e carote sono utili. Puoi cucinare kvas di barbabietola. Per fare questo, in un barattolo da tre litri, tritare grossolanamente le barbabietole e versare acqua bollita. Aggiungere un pizzico di sale e tre cucchiai di miele. Chiudere con una garza. Metti in un luogo buio per tre giorni. Prendi 50 g tre volte al giorno, prima dei pasti.

Ricorda che gli alimenti salutari e i rimedi popolari sono solo ulteriori metodi di trattamento che aiutano a far fronte ai globuli bianchi ridotti. La terapia principale è prescritta solo da un medico.

Per quanto riguarda i bambini, i rimedi popolari non sono usati per normalizzare i globuli bianchi in un bambino, poiché essi stessi possono causare una reazione negativa in un organismo in crescita. Qui è meglio fidarsi completamente del pediatra.

http://medaboutme.ru/zdorove/spravochnik/slovar-medicinskih-terminov/leykotsit/

Altri Articoli Su Vene Varicose

La pesantezza nelle gambe è un motivo abbastanza comune per il paziente di consultare un medico. Più di un terzo della popolazione mondiale si lamenta di "ronzii", gambe "doloranti", "sensazione di gambe che scoppiano", "stanchezza costante" negli arti inferiori.