Istituto di cura "Ospedale regionale di Mogilev"

La consulenza di un chirurgo vascolare è l'assistenza primaria in caso di violazioni nel sistema vascolare. Se si verificano mal di testa, gonfiore, intorpidimento delle estremità e vene varicose, è importante fissare un appuntamento con uno specialista - un medico esperto risponderà alle domande e selezionerà il trattamento appropriato.

Ispezione e consultazione del chirurgo vascolare

La nostra clinica ha tutte le condizioni per la cura del paziente. Le domande sul flebologo in dettaglio sui sintomi e sulla natura della malattia, sui disturbi del parente più prossimo e sulle operazioni che erano state precedentemente trasferite. Il medico esegue un esame approfondito e prescrive un esame aggiuntivo.

Nella clinica "ArchiMed" sono installati dispositivi moderni di alta precisione. La scansione vascolare duplex ad ultrasuoni è una procedura con numerosi vantaggi:

  • Sicurezza: non rappresenta il minimo danno al corpo
  • Efficienza: consente di esplorare le aree principali, identificando le violazioni
  • Efficienza: la ricerca e l'interpretazione del risultato richiedono un minimo di tempo
  • Nessuna restrizione e controindicazione - anche per i pazienti anziani
  • Informatività: ottenere le informazioni più dettagliate anche nella fase iniziale della malattia.

Dopo un esame approfondito, il medico selezionerà i trattamenti e parlerà delle misure preventive che aiuteranno a ridurre le manifestazioni della malattia e migliorare le condizioni generali. La terapia farmacologica avviata tempestivamente consente di evitare l'intervento chirurgico e tornare alla vita a tutti gli effetti.

Chirurgo vascolare a Mogilev nella clinica "Archimede": selezione individuale dei regimi di trattamento.

L'elenco delle malattie vascolari è piuttosto ampio e pertanto non è necessario iniziare il trattamento senza consultare uno specialista. Tromboflebiti, vene varicose, forti mal di testa, aterosclerosi: tutti questi disturbi richiedono un approccio individuale e una corretta selezione del trattamento in ogni singolo caso.

Nella clinica "ArchiMed" supererai gli esami necessari e riceverai una consulenza dettagliata senza code o in attesa. Il chirurgo vascolare prescriverà una terapia farmacologica completa per te e, se necessario, eseguirà la scleroterapia.

La nostra prima priorità è garantire il comfort di ogni paziente durante una visita dal medico. Solo trattamento competente e approccio professionale: se hai bisogno di un chirurgo vascolare esperto a Mogilev, fissa un appuntamento sui numeri di contatto che sono elencati sul sito.

http: //xn--80aicluw9a.xn--90ais/uslugi/sosudistaya-hirurgiya/

Coagulazione laser endovenosa

La coagulazione laser endovenosa (EVLK) è un'operazione chiamata "trattamento laser delle vene varicose". Si basa sull'utilizzo dell'energia termica della radiazione laser con una lunghezza d'onda di 1470 nm ed è considerato il "gold standard" per il trattamento delle vene varicose.

La vena varicosa viene rimossa senza incisioni in anestesia locale sotto guida ecografica.

Prezzo ridotto per il funzionamento EVLK utilizzando la guida di luce Mediola

Il costo del trattamento delle vene varicose utilizzando EVLK utilizzando una fibra Mediola:

  • quando si esegue un'operazione su una gamba - 1.000 rubli bielorussi,
  • quando si esegue un'operazione su entrambe le gambe contemporaneamente, 1200 rubli bielorussi.

Fai attenzione! A seconda della fase delle vene varicose, potrebbe essere necessario un ulteriore intervento - miniflebectomia. Il suo costo è inoltre pagato - 466 rubli.

Dove realizzare EVLK a Minsk

È possibile eseguire la coagulazione laser endovenosa a Minsk presso il centro medico Nordin con due tipi di laser: bielorusso o tedesco, non inferiori l'uno all'altro in termini di efficienza. A seconda delle sue capacità finanziarie e delle raccomandazioni del medico, il paziente sceglie l'opzione chirurgica più adatta a lui personalmente.

Quando è indicata la coagulazione laser endovenosa

Vene varicose delle gambe, se l'ecografia determinava una chiusura allentata dei lembi valvolari nelle vene e il flusso inverso del sangue attraverso queste valvole.

Controindicazioni al laser EVLK

  • Il grande diametro della vena safena (pronunciata espansione), che raccomandava la rimozione chirurgica della vena o il trattamento combinato.
  • Obesità delle gambe del paziente, in cui è impossibile eseguire una compressione adeguata dell'arto dopo l'operazione.
  • Tendenza alla formazione di coaguli di sangue (disturbi emorragici).
  • Allergie ai farmaci utilizzati per l'anestesia locale.
  • Gravidanza o allattamento.
  • Grave aterosclerosi delle arterie degli arti inferiori
  • Trombosi acuta della vena profonda.
  • Cambiamenti infiammatori nella pelle (piodermite, bolle) nel punto in cui è necessario perforare la pelle e la parete della vena.
  • Non è possibile muoversi attivamente dopo la procedura, in questo caso si raccomandano metodi chirurgici di trattamento delle vene varicose.

Qual è la preparazione per l'operazione

Visita un chirurgo vascolare (flebologo).

Acquista maglieria a compressione (calze), la cui dimensione è determinata dal medico in consultazione.

  • emocromo completo (non più vecchio di 14 giorni),
  • analisi delle urine (non più vecchi di 14 giorni),
  • analisi biochimica del sangue: proteine ​​totali, urea, creatinina, bilirubina, AST, ALT, glucosio, K, Na, Cl (non oltre 14 giorni),
  • coagulogramma: APTT, PTI (non più vecchio di 14 giorni),
  • gruppo sanguigno mediante sistemi AB0 e fattore Rh
  • esame del terapeuta e dell'ECG (non più vecchio di 14 giorni),
  • fluorografia (fino a 12 mesi)
  • esame da parte di un ginecologo (per interventi chirurgici - fino a 3 mesi),
  • RW da 13 anni (fino a 3 mesi),
  • sangue per i marcatori di epatite B e C (fino a 3 mesi),
  • sangue per HIV (non più vecchio di 3 mesi).

Il giorno dell'intervento

  • Il paziente arriva all'unità operativa a ul. Bekhtereva, 7.
  • Il giorno prima hai bisogno di raderti le gambe.
  • Con te - un passaporto, soldi per pagare l'operazione, risultati dei test e pareri consultivi di specialisti, calze a compressione e scarpe rimovibili.
  • 3-4 ore prima dell'operazione, puoi mangiare un po '.
  • Non è consigliabile eseguire l'operazione durante le mestruazioni.

Sollievo dal dolore

Il trattamento delle vene varicose con un laser a Minsk viene effettuato mediante anestesia locale tumescente. Nello spazio intorno alla vena iniettato una soluzione anestetica, che forma un "caso" protettivo. Questa anestesia locale di alta qualità protegge i tessuti dai danni del laser, riduce il diametro della vena per meglio "incollarla".

Come è la coagulazione laser endovenosa, foto

Immediatamente prima del trattamento laser delle vene varicose, il medico applica i segni di proiezione sulla pelle con un marker - segna i segmenti venosi da trattare.

Dopo l'anestesia locale, il chirurgo vascolare perfora (foratura) la vena sotto il controllo di un'ecografia. Un conduttore viene introdotto nella vena e attraverso di esso viene inserita una guida di luce laser. Posizionando la guida di luce alla confluenza della vena safena danneggiata con il sistema venoso profondo, il medico esegue un'anestesia tumescente.

Quindi segue la coagulazione laser: la guida di luce laser viene gradualmente spostata lungo la vena. Viene fornito con energia, che porta alla "saldatura" dell'area della vena situata attorno alla guida di luce.

Nella fase finale, la fibra e il conduttore vengono rimossi dalla vena. Le vene varicose laterali vengono rimosse attraverso punture di pelle di 1-2 mm di lunghezza utilizzando strumenti speciali. Queste forature non sono cucite, ma sigillate con speciali patch sterili (strisce). Una fascia di compressione viene posizionata sul piedino e sopra di essa viene applicata una calza di compressione.

Il paziente può lasciare il centro medico 40-60 minuti dopo l'intervento.

Questo è il trattamento delle vene varicose con un laser, il prezzo è indicato in fondo alla pagina.

Dopo l'intervento chirurgico EVLK

  • Ospedale rilasciato dal giorno dell'intervento. La sua durata è determinata dal chirurgo vascolare.
  • Puoi lasciare la clinica da solo.
  • Subito dopo EVLK hai bisogno di 1 ora di cammino.
  • Il primo giorno dopo l'intervento, il paziente cammina in una fascia di compressione e calze, senza rimuoverle per la notte. Il giorno dopo, la benda di compressione viene rimossa.
  • Le calze devono essere indossate per un mese dopo l'intervento chirurgico, indossare ogni mattina e decollare ogni sera prima di andare a letto.
  • Se avverti dolore lungo la vena "incollata", prendi farmaci antinfiammatori non steroidei.
  • 3-4 settimane dopo l'operazione, non puoi andare ai bagni, fare un bagno caldo, fare fitness ed esercitare.
  • Camminare per almeno 1,5 - 2 ore al giorno.

Ricordate!

Il primo giorno dopo la coagulazione endovenosa laser delle vene, il dolore nella gamba operata può persistere.

Forse l'aspetto di "lividi".

Dopo l'operazione, aumentiamo la temperatura corporea da 37 a 380 ° C.

Circa il 20% dei pazienti ha notato dolore fastidioso, disagio lungo la vena coagulata. Queste sensazioni, dopo un po 'di tempo, passano da sole.

L'articolo è stato preparato dal chirurgo vascolare del Centro medico Nordin, Nikolai Alexandrovich Rogov.

I nostri chirurghi vascolari, flebologi

Smolyakov Alexey Leonidovich

Nelipovich Evgeny Vladimirovich

Rogovoy Nikolay Aleksandrovich

Andrey Kardis

Yushkevich Dmitry Valerievich

Minsk, st. Surganov 47-B Minsk, st. Bekhtereva 7, ospedale chirurgico

Dal lunedì al venerdì: 8: 00-21: 00
Sabato: 08:00 - 20:00
Dom: 8:00 - 16:00

© 2013 - 2017 NORDIN Medical Center | Sviluppo di siti Web - Studio SWD | © nordin.by

L'operatore richiama in Bielorussia, i cittadini della Federazione Russa e altri paesi ricevono una risposta via e-mail, per favore indica la tua e-mail nei commenti.

http://nordin.by/services/hirurgicheskij-stacionar/flebologiya/endovenoznaya-lazernaya-koagulyaciya.html

Per la prima volta a Mogilev! Coagulazione laser endovenosa delle vene varicose. Trattamento delle vene varicose

Coagulazione laser endovenosa delle vene varicose. Trattamento delle vene varicose.

Cos'è la coagulazione endovenosa della vena laser

EVLK è un metodo innovativo a basso impatto per il trattamento delle vene con vene varicose con l'aiuto della radiazione laser. L'effetto dell'esposizione laser è la chiusura del lume del vaso (obliterazione).

La malattia varicosa è inerente solo all'uomo, e questo è dovuto al fatto che la maggior parte delle volte una persona trascorre in posizione eretta. La ragione principale per lo sviluppo delle vene varicose - una violazione dell'apparato valvolare delle vene degli arti inferiori, che porta alla stagnazione del sangue nelle vene. Segni primari - vene dilatate nelle gambe, secondaria - gonfiore degli arti inferiori, oscuramento della pelle, comparsa di ulcere dolorose sanguinanti.
Pertanto, la coagulazione endovenosa del laser è prescritta se le vene varicose diventano non solo esteticamente poco attraenti, ma anche pericolose per la salute.

Benefici del contatto con la clinica di Estemed

  • La ricezione, la diagnosi e il trattamento sono effettuati dai chirurghi più esperti di Mogilyov;
  • La procedura di coagulazione laser endovenosa viene eseguita sull'apparecchiatura tedesca Biolitec utilizzando una radiazione laser con una lunghezza d'onda di 1470 nm, che è considerata il "gold standard" per il trattamento delle vene varicose;
  • Nell'arsenale della clinica, i materiali di consumo più avanzati (guide di luce radiale), con l'aiuto di cui è possibile chiudere vene varicose di qualsiasi diametro;
  • I flebologi possono eseguire tecniche combinate se necessario: terapia laser endovasale, minipleobectomia, scleroterapia;
  • La presenza della propria sala operatoria e camera del soggiorno postoperatorio. L'unità operativa è dotata di tutte le più moderne attrezzature e preparati per la fornitura di assistenza medica;
  • EVLK (EVLO) in Estemed è un eccellente effetto clinico, senza anestesia, un facile periodo postoperatorio, un risultato cosmetico ideale senza cuciture, incisioni, pigmentazione e cicatrici, un rapido ritorno alla vita di tutti i giorni.

Segni per i quali viene mostrata la procedura

  • Il trattamento conservativo (farmaco) non ha portato a risultati efficaci;
  • C'è un difetto cosmetico pronunciato dalle vene varicose: le vene diventano evidenti.
  • Ci sono pesantezza, stanchezza alle gambe entro la fine della giornata lavorativa, gonfiore alla sera;
  • Sono presenti lesioni trofiche della parte inferiore della gamba (decolorazione della pelle, ulcere, sensibilità disturbata).

Le guide a luce radiale utilizzate nella nostra clinica ti permettono di saldare le venature di qualsiasi diametro!

Come viene eseguita la procedura?

  • Le marcature sono fatte sulla pelle dei segmenti venosi da trattare;
  • Viene eseguita l'anestesia locale;
  • La vena viene perforata e una sottile guida di luce radiale viene inserita nel suo lume sotto controllo a ultrasuoni, che viene fissato alla bocca della vena;
  • L'energia del laser viene fornita attraverso la fibra, che sotto il controllo degli ultrasuoni si muove lentamente lungo l'intera lunghezza della vena;
  • La vena è sigillata sotto l'influenza di un laser, il flusso di sangue in esso si ferma e viene reindirizzato a vasi sani;
  • Dopo la procedura, la biancheria intima di compressione è indossata.

L'intera procedura richiede 30-40 minuti.

Come prepararsi per la procedura:

  • Per condurre un'ecografia delle vene delle gambe;
  • Per superare esami del sangue prescritti da un flebologo;
  • Avvertire il medico circa la presenza di allergie ai farmaci, se presenti;
  • Smetti di prendere anticoagulanti, inclusa l'aspirina;
  • Acquista uno speciale maglieria a compressione;

Gli arti da barba non dovrebbero essere in assenza di iper-capelli!

Controindicazioni per condurre EVLK:

  • Gravidanza e allattamento (a causa del possibile danno al bambino dell'uso di antidolorifici);
  • Ictus acuto, infarto miocardico acuto;
  • trombofilia;
  • La presenza di gravi comorbidità;
  • L'impossibilità di attivazione precoce subito dopo l'intervento;
  • Ischemia arteriosa cronica degli arti inferiori;
  • La presenza di lesioni infiammatorie sulla pelle e strati sottocutanei nell'area di intervento.

Il periodo di riabilitazione e soggiorno postoperatorio:

Il periodo postoperatorio inizia immediatamente dopo l'intervento dal momento in cui il paziente viene messo sulla maglia di compressione. Dopo 1-2 ore, il paziente lascia la clinica. Il giorno dopo, il paziente inizia la sua solita attività lavorativa.

Dopo l'intervento chirurgico, è necessario attenersi alle seguenti raccomandazioni del chirurgo vascolare:

  • Indossare obbligatoriamente la maglieria a compressione per i primi 5 giorni; un'ulteriore compressione viene effettuata durante il giorno nei due mesi successivi;
  • Restrizione di sport e sforzo fisico sulle gambe per 3-4 settimane;
  • Le lunghe passeggiate sono ben accette;
  • Esclusione della fisioterapia (saune, solarium, spa) per 3-4 settimane;
  • Le donne devono indossare scarpe comode con il tacco basso durante il periodo di riabilitazione;
  • Rifiuto di alcol.

La sindrome del dolore è lieve. Per ridurre il dolore moderato presente, è sufficiente assumere farmaci anti-infiammatori (diclofenac, nimesil, ibuprofene).

Il costo della coagulazione laser endovenosa:

  • Arti EVLK 1 - rubli 1375,11;
  • Arti EVLK 2 - 1569.10 rubli.

Il costo include: il costo dell'operazione, il costo dei materiali di consumo, l'anestesia locale, il tempo trascorso in clinica, la consulenza postoperatoria e l'osservazione. Inoltre, il cliente non effettua pagamenti oltre il prezzo specificato.

È importante! Devi capire che questa procedura non può essere economica. La nostra clinica utilizza i più moderni apparecchi laser dell'azienda tedesca Biolitec, guide radiali monouso, anestesia di alta qualità per la nuova generazione e le relative apparecchiature ausiliarie. La procedura è eseguita da flebologi della più alta categoria di qualificazione.
Risultato garantito e nessuna ricorrenza delle vene varicose!

Hai trovato un errore? Seleziona un pezzo di testo con un errore di battitura e premi Ctrl + Invio.

http://vmogileve.by/news/2230/

Chirurgo vascolare a Mogilev. Scleroterapia: trattamento delle vene varicose degli arti inferiori.

La libertà dalle vene varicose degli arti inferiori nella clinica "Estemed" - questo è reale! È possibile! e facile!

Un flebologo, è anche un chirurgo vascolare, è impegnato nella diagnosi, nella prevenzione e nel trattamento delle malattie venose. Sfortunatamente sapremo dell'esistenza di questo dottore quando il problema è, come si suol dire, sul volto:

  • Vene dilatate
  • Piedi feriti
  • Gonfiore delle gambe
  • convulsioni
  • Stelle vascolari

Spesso, non troviamo tempo per noi stessi e per la nostra salute, ma troviamo il tempo per l'auto-trattamento! Ma! Ci sono molte malattie delle vene, non solo vene varicose e vene varicose, sono tromboflebiti, flebiti, trofia, flebotrombosi e altri. Solo un flebologo medico esperto e competente sarà in grado di diagnosticare e prescrivere farmaci.

Dottore in flebologia a Estemed

Nella nostra clinica, la reception è condotta da un esperto chirurgo vascolare (flebologo) della categoria di qualificazione più alta Levanovich Vadim Nikolaevich.

Flebologo con vasta esperienza. Frequentemente addestrato e addestrato in Europa e in Russia.

Esperienza lavorativa dal 1996.

scleroterapia

Trattiamo le vene varicose senza un metodo operativo di schiuma scleroterapia. L'essenza del metodo è che una preparazione speciale (sclerosante) viene iniettata nella vena, incollando le sue pareti e impedendo l'ulteriore sviluppo delle vene varicose. Vienna scompare all'istante, lasciando solo una piccola cicatrice, che alla fine si risolve e scompare.

La procedura viene eseguita su base ambulatoriale: Came - Done - Out.

Durata circa 40 minuti.

Dopo la procedura, l'intimo a compressione (calze a compressione), che può essere acquistato da noi presso la clinica, è sempre indossato. L'intimo a compressione in maglia di compressione Estemed Class 1 o 2 aiuta a scegliere un flebologo durante la prima visita e il medico ti dirà come indossare e indossare correttamente la biancheria intima da compressione.

È importante che dopo la procedura non si riesca a mettersi al volante, si dovrebbe camminare per 30-40 minuti.

Preparazione per la scleroterapia:

  1. 2 ore prima della procedura, vale la pena mangiare, poiché il farmaco iniettato in una vena contiene alcol e sono possibili vertigini a stomaco vuoto;
  2. È impossibile fumare e bere alcolici prima della procedura;
  3. Per ferire la pelle (epilazione, rasatura);

Chi ha bisogno di consultare il chirurgo vascolare (flebologo)?

Hai bisogno di una consulenza di un flebologo? Fai un semplice test, rispondi "Sì" o "No" alle seguenti domande e scopri:

  1. Di sera, senti pesantezza e dolore alle gambe?
  2. I capillari e le vene del ragno sono visibili sulle mie gambe?
  3. Alcuni dei tuoi parenti soffrono di vene varicose?
  4. Soffri di vene varicose e safene?
  5. Hai sofferto di tromboflebiti e ne soffri le conseguenze?
  6. Viaggia spesso su strada e in aereo?
  7. Le tue gambe sono gonfie alla fine della giornata?

Se almeno una di queste domande ha risposto "SÌ",

Hai bisogno del consiglio di un chirurgo vascolare!

Non rimandare l'assistenza sanitaria per domani! Chiama e iscriviti!

Hai intenzione di consultare un flebologo? Per rendere la visita più informativa e utile, effettuare una scansione duplex delle vene degli arti inferiori delle vene Uzi in Estemed.

Video dalla scleroterapia a Estemed

http://estemed.by/uslugi/sosudistaya-hirurgiya/

Trattamento laser delle vene varicose

La coagulazione laser endovenosa (EVCL) è un metodo moderno per il trattamento delle vene varicose. Questo metodo innovativo è progettato per eliminare il reflusso (emissione inversa) di sangue nelle vene superficiali e perforanti con l'aiuto dell'energia termica della radiazione laser. La procedura viene eseguita con controllo a ultrasuoni e anestesia locale. La bassa invasività e indolenza del metodo consente di eseguire il trattamento su entrambe le gambe contemporaneamente.

Come è la procedura EVLK?

La procedura viene eseguita sotto il controllo degli ultrasuoni. Viene utilizzata l'anestesia locale, che garantisce l'assenza di sensazioni spiacevoli durante il trattamento e consente, se necessario, di eseguire la procedura su entrambe le gambe contemporaneamente. Il sistema applicatore penetra nella pelle e avanza verso la vena. Inoltre, viene assicurata una distruzione fototermica uniforme della parete venosa, che porta alla sua chiusura sicura. A causa dell'assenza di perforazione (perforazione) della parete venosa e della concomitante irritazione termica dei tessuti circostanti, il dolore durante e dopo l'operazione è ridotto al minimo, così come altri effetti collaterali. Il deflusso di sangue avviene attraverso vene sane.

È importante! La procedura EVLT richiede circa 30-45 minuti. Dopo il trattamento, puoi tornare alla vita di tutti i giorni senza dover rimanere in ospedale.

Vantaggi della coagulazione laser endovenosa EVDL

  • Riduzione al minimo del rischio di perforazione della vena
  • Alta visibilità ad ultrasuoni
  • La procedura riduce al minimo il dolore infiammatorio postoperatorio e lividi.
  • Eccellenti risultati medici e cosmetici
  • La procedura può essere eseguita senza anestesia.
  • Ritorno rapido alle normali attività

Rata per 3 mesi con carte Halvah, Shopping Card, Smart Card!

La procedura viene eseguita trattamento:

  • Grande vena di Saffen
  • Vena saffena minore
  • Perforazione delle vene
  • ricorrenze
  • Ulcere trofiche

Preparazione per la procedura EVLK

Visita la consultazione di un flebologo.

Acquista maglieria a compressione (calze), la cui dimensione è determinata dal medico in consultazione.

Per superare i test e visitare il terapeuta, ginecologo:

  • emocromo completo (non più vecchio di 14 giorni)
  • analisi delle urine (non oltre i 14 giorni)
  • analisi del sangue biochimica: proteine ​​totali, urea, creatinina, bilirubina, AST, ALT, glucosio, K, Na, Cl (non oltre 1 mese)
  • coagulogramma: APTT, PTI, INR (non più vecchio di 14 giorni)
  • gruppo sanguigno mediante sistemi AB0 e fattore Rh
  • esame del terapeuta e dell'ECG (non più vecchio di 1 mese)
  • fluorografia (fino a 12 mesi)
  • esame da un ginecologo (per interventi chirurgici - fino a 3 mesi)
  • RW da 13 anni (fino a 3 mesi)
  • sangue per i marcatori di epatite B e C (fino a 3 mesi)
  • sangue per HIV (non più vecchio di 3 mesi)

È importante! Una visita medica dovrebbe essere programmata DOPO che i risultati del test sono disponibili.

Qual è la differenza tra coagulazione laser endovenosa e flebectomia?

A differenza della flebectomia, la coagulazione laser non rimuove completamente la vena e non rimangono cicatrici. Questa tecnica ha mostrato risultati eccellenti ed è già riuscita a diventare il "gold standard" nel trattamento delle vene varicose. La coagulazione laser delle vene varicose è disponibile presso i centri medici di Kravira a Minsk.

Il flebologo raccomanda il trattamento con la vena varicosa laser.

Un flebologo presso il Kravir Medical Center di Minsk, insieme a metodi chirurgici tradizionali come la scleroterapia e la flebectomia classica, utilizza un metodo non invasivo, EVLA (EVLA) per la cura delle vene varicose, mentre un semplice trattamento laser. Il metodo è abbastanza nuovo, che ha iniziato la sua marcia vittoriosa solo 10 anni fa. La sua essenza sta nel fatto che nel lume della grande vena (principale) safena con anestesia locale sotto il controllo di un ultrasuono usando una fibra laser, la vena viene coagulata. Sembra essere incollato e il flusso di sangue si arresta. Vienna diventa impraticabile e nel tempo, dopo circa un anno, assume la forma di un cordone di tessuto connettivo. Al momento, la coagulazione della vena laser endovascolare è la procedura meno traumatica per il trattamento delle vene varicose.

Trattamento laser delle vene varicose e metodi chirurgici tradizionali

L'indubbio vantaggio del metodo laser di trattamento delle vene varicose è che viene eseguito senza incisioni e la vena rimane all'interno. Pertanto, non ci sono tracce da vene remote. La procedura non dura a lungo, solo 1-2 ore, non è richiesta l'anestesia generale, solo locale. Di conseguenza, non vi è alcun impatto traumatico sui tessuti circostanti, comprese le terminazioni nervose e i vasi linfatici che circondano la vena, non vi è dolore e marcato edema postoperatorio ed ematomi. Un altro vantaggio significativo del trattamento laser è che dopo l'operazione il paziente torna a casa dopo un'ora e il periodo di invalidità, per il quale viene concesso un congedo per malattia, è un massimo di una settimana. Per esempio, diciamo, con i metodi chirurgici tradizionali, l'intervento del paziente è prescritto solo per 2-3 giorni e il periodo di invalidità dura fino a tre settimane. Dopo la nostra procedura, il giorno dopo, devi fasciare e indossare biancheria intima da compressione di seconda classe. I tempi di compressione sono determinati da un flebologo. Di solito sono diverse settimane. Dopodiché, almeno una volta all'anno, è necessario visitare un flebologo per l'osservazione.

Vantaggi del trattamento laser delle vene varicose:

  • L'operazione è ambulatoriale, non è richiesto il ricovero ospedaliero.
  • La coagulazione laser viene eseguita in anestesia locale.
  • I sentimenti sono ridotti al minimo.
  • Non ci sono cicatrici postoperatorie

La malattia del deflusso venoso è un evento abbastanza frequente. Fino al 40% delle donne e il 20% degli uomini soffrono di affaticamento, dolore e gonfiore degli arti inferiori. Le cause principali possono essere la debolezza congenita dei tessuti connettivi, i cambiamenti ormonali e lunghi periodi di tempo trascorsi seduti o in piedi. In assenza di un trattamento adeguato, le malattie del deflusso venoso possono portare a cambiamenti nella struttura della pelle, scolorimento, infiammazione e ulcere della pelle. Nel centro medico viene effettuato il trattamento laser "Kravira" delle vene varicose (vene varicose). L'elenco dei servizi forniti dai nostri specialisti:

  • Consultazione chirurgo vascolare
  • Esame ecografico delle vene degli arti inferiori
  • Metodi moderni di scleroterapia
  • Trattamento laser delle vene varicose (coagulazione endovenosa della vena laser)
  • Trattamento chirurgico in conformità con i principi della chirurgia estetica

Coagulazione laser endovenosa delle vene (EVLK) a Minsk, entrata:

MC "Kravira" su Pobediteley Avenue, 45, Minsk

Chiamare il numero: (+375 17) 211 28 67, 211 28 61, (Velcom) (+375 29) 100 00 03, (MTC) (+375 29) 900 00 03

MC "Kravira" in via Zakharov, 50D, Minsk

Chiamare tel.: (+375 17) 253 33 33, (Velcom) (+375 29) 103 43 43, (MTC) (+375 33) 333 22 03

http://kravira.by/uslugi/lazernoe-lechenie-varikoza/

Coagulazione laser endovenosa (EVLK)

Le vene varicose sono una malattia in cui le vene nelle gambe sono dilatate a causa del povero flusso di sangue. Nelle fasi iniziali, la malattia si manifesta solo esternamente. Ma se non si inizia il trattamento in tempo, possono verificarsi gravi complicazioni.

La coagulazione laser endovenosa è la rimozione delle vene varicose senza incisioni. Questa procedura è raccomandata da medici con una leggera espansione degli affluenti venosi. La guida di luce laser viene inviata a una piccola puntura e l'impatto dell'energia contribuisce alla "bollitura" del sangue. Questo effetto porta a bruciare le pareti e la loro connessione. A causa di ciò, il lume si chiude e il flusso sanguigno nella vena interessata si arresta. Dopo un po 'di tempo, la vena viene stretta e diventa una cicatrice, che è invisibile sul corpo. In futuro, ed è completamente assorbito. Di conseguenza, il paziente scomparirà dalla congestione venosa e i sintomi della malattia varicosa (gonfiore delle gambe, pesantezza) scompariranno.

Vantaggi di EVLK

  1. Per la procedura, il paziente non è ospedalizzato. L'operazione viene eseguita su base ambulatoriale.
  2. La procedura viene eseguita senza incisioni cutanee. Viene effettuata una puntura.
  3. Dopo il trattamento delle vene varicose con un laser, non è necessario osservare il riposo a letto e sottoporsi a un lungo periodo di recupero. Il paziente ritorna immediatamente ad un ritmo normale di vita.
  4. La procedura è controllata da ultrasuoni, che garantisce la sicurezza.
  5. Il trattamento laser è indolore, come avviene con l'anestesia locale.
  6. Tale trattamento delle vene varicose garantisce l'obliterazione (chiusura) delle vene e l'eliminazione della malattia varicosa con una probabilità del 98%.
  7. Dopo questa operazione, non rimangono cicatrici, ematomi sottocutanei e altre tracce sul corpo.
  8. Poche possibilità di complicanze rispetto ad altri metodi di trattamento delle vene varicose.

Controindicazioni per il trattamento laser delle vene varicose:

  • infiammazione della pelle sopra l'area allargata della vena;
  • il diametro della vena è superiore a 10 mm;
  • grave tortuosità di un segmento della vena malata;
  • malattie infettive;
  • aterosclerosi dei vasi degli arti inferiori;
  • obesità (complica il periodo postoperatorio).

La coagulazione laser endovenosa delle vene non può essere eseguita anche da persone con un alto numero di piastrine nel sangue. Le donne sono controindicate in questa procedura durante la gravidanza e l'allattamento.

Come determinare se questo metodo di trattamento delle vene varicose è adatto per un paziente?

A tal fine, il flebologo prescrive una scansione duplex ad ultrasuoni. Lo specialista esamina la lunghezza e il diametro dell'area dilatata della vena, la sua relazione con altri tessuti.

Dopo l'esame, il medico elabora una singola scheda di malattia varicosa. Sulla base di un flebocard, viene presa una decisione su come trattare una malattia.

Conduzione di EVLK

Prima della procedura, è necessario superare i test (set standard), sottoporsi a un ECG, fluorografia e andare ad un appuntamento con un terapista.

La prima fase della procedura è la marcatura delle aree delle vene che devono essere interessate da un laser. La proiezione della vena e dei suoi affluenti è contrassegnata con un pennarello sulla pelle. La fase successiva della procedura è l'anestesia tumescente. Per questo, viene utilizzata una soluzione anestetica. Sono impregnati con la pelle attorno all'area della vena esposta al laser. Questo viene fatto con l'aiuto di diverse iniezioni. Tale anestesia svolge diverse funzioni. Innanzitutto, allevia il dolore. In secondo luogo, riduce il diametro della vena, che consente di influenzare in modo più efficace l'area interessata con un laser. In terzo luogo, l'anestetico protegge il tessuto circostante dai danni.

Vengono effettuate ulteriori manipolazioni con il laser. L'energia entra nella fibra, che viene estratta da una vena ad una certa velocità, a causa della quale si verifica la coagulazione della parete venosa. La lunghezza d'onda contribuisce a riscaldare solo l'area interessata, senza intaccare altri tessuti. Quindi sul corpo rimangono meno lividi e il periodo di recupero è più facile. Alla fine della procedura, gli afflussi estesi vengono rimossi tramite microprotools.

Nel momento in cui EVLK a Minsk dura 40-60 minuti. Dopo la manipolazione, viene applicata una benda sull'area trattata e le calze a compressione vengono posizionate sopra. Devono essere acquistati in anticipo.

Periodo postoperatorio

Dopo la procedura, il paziente non sarà disturbato da forti dolori. Sentirà solo un certo disagio. Per liberarsi di lui, puoi prendere antidolorifici antinfiammatori. Ma dopo due o tre giorni le pillole possono essere abbandonate. Inoltre, dopo la procedura, il paziente può aumentare leggermente la temperatura. Alcuni pazienti iniziano il lavoro il giorno successivo all'ospedale perché un tale intervento non influisce sulla capacità di lavorare.

Complicanze più pesanti - tromboflebite o trombosi venosa - dopo EVLK si verificano raramente. I sintomi possono comparire il quarto giorno dopo la procedura e iniziare con un forte dolore alla gamba. La temperatura salirà a 38 gradi e oltre. Nella direzione delle vene possono verificarsi arrossamenti e compattazioni. Inoltre, apparirà gonfiore delle gambe. In questi casi, è necessario consultare immediatamente un medico.

Dopo il trattamento laser delle vene varicose, dovresti seguire alcune delle raccomandazioni dei medici:

  • le calze a compressione devono essere indossate;
  • ogni giorno camminando per circa due ore;
  • evitare lo sforzo fisico e le procedure di fisioterapia (sauna, solarium);
  • non consumare bevande alcoliche;
  • Le donne dovrebbero indossare scarpe a tacco basso.

Queste regole devono essere osservate per due settimane. Quindi l'effetto della procedura sarà il migliore.

Il trattamento delle vene varicose con un laser è una procedura a pagamento. Il costo della coagulazione endovenosa delle vene è maggiore del prezzo di un altro tipo di chirurgia.

http://medcity-centre.by/services/flebologiya/endovenoznaya-lazernaya-koagulyaciya-ven-evlk

Coagulazione endovenosa della vena laser

Molte persone soffrono di vene varicose. I suoi segni ben noti sono: stanchezza alle gambe, crampi, gonfiore, ragnatele venose scure e vene marcate. In precedenza, questo problema veniva trattato con l'aiuto della flebectomia, l'operazione tradizionale per la rimozione delle vene deformate da varici. Oggi c'è un metodo più progressivo, efficace e umano - coagulazione laser endovenosa delle vene (EVLK delle vene).

Cos'è?

Il trattamento endovascolare laser è il metodo più progressivo al mondo per combattere le vene varicose delle gambe. Il metodo si basa sull'uso di una complessa tecnologia laser. Il medico con l'aiuto di un conduttore (fibra) dirige l'energia del laser e distrugge le pareti della vena dall'interno, distruggendole interamente. In tutto il mondo, la tecnologia è stata utilizzata con successo per 15 anni. Presso il Centro medico Fiducia a Minsk è possibile registrarsi per il servizio EVLK. Specificare il costo della procedura e altre sfumature con i numeri di contatto del centro.

Qual è l'unicità del trattamento?

  • Il 97% dei pazienti risultava essere sufficiente 1 procedura per il completo recupero. L'effetto clinico è il più efficace.
  • Dopo l'operazione, non rimangono tracce: tagli, suture, cicatrici. L'effetto cosmetico attrae soprattutto i pazienti dal nostro centro.
  • L'operazione viene eseguita in anestesia locale. Immediatamente dopo l'intervento, il paziente può tornare a casa da solo.
  • Prima della procedura non è richiesta una preparazione speciale del paziente.
  • L'assenza di un difficile periodo di riabilitazione. Il paziente non sente dolore, in quantità minime ci sono gonfiore ed emorragie.
  • Il paziente può immediatamente dopo l'operazione eseguire tutti i suoi soliti affari.

Perché hai bisogno di un consiglio?

Un prerequisito prima dell'operazione laser delle vene delle gambe è la consulenza del medico del flebologo. Lo specialista esaminerà la storia della malattia, esaminerà le vene, determinerà il loro diametro, lo stato delle valvole delle vene, il lavoro delle vene profonde delle gambe. Prima di eseguire l'operazione, viene eseguita anche una doppia scansione ultrasonica delle vene delle gambe per ciascun paziente.

È importante che tu lo dica al dottore in dettaglio se hai avuto un intervento chirurgico alla vena delle gambe e come è stato fatto il trattamento. Doctor Confidence valuterà le condizioni delle gambe e raccomanderà uno dei metodi di trattamento:

  • EVLT
  • scleroterapia
  • Miniflebektomiyu
  • Combinazione di questi metodi

A volte, per ottenere buoni risultati e la massima efficienza, è necessario combinare diverse tecnologie.

Com'è l'operazione EVLK?

Quando il paziente è già in sala operatoria, prima che inizi la procedura, il medico esegue un'ecografia. Sulla base dei suoi risultati, il medico determina la quantità ottimale e il metodo di intervento.

L'operazione è sotto il controllo degli ultrasuoni. Il medico fa una puntura nella parte inferiore delle vene varicose. Il medico inserisce una guida di luce laser nella vena deformata (il suo diametro è molto piccolo - fino a 0,6 mm) nella valvola non funzionante superiore. Un agente anestetico raffreddato viene iniettato intorno alla vena sotto guida ecografica. Questo crea un "cuscino anestetico", che non solo anestetizza, ma protegge anche i tessuti circostanti dagli effetti termici dell'energia laser.

Sotto il controllo degli ultrasuoni, il medico rimuove la guida di luce, nel processo i raggi laser distruggono la vena, il lume venoso è chiuso per tutta la sua lunghezza. Presto la vena distrutta è completamente assorbita e non c'è traccia della vena malata.

Rispetto alla flebectomia standard

A causa del fatto che l'operazione viene eseguita in anestesia locale, le vene safene non vengono rimosse, i tessuti vicini non vengono disturbati, la probabilità di dolore dopo l'operazione è minima. Immediatamente dopo l'intervento, il paziente può lasciare il day hospital e iniziare il lavoro.
Presta attenzione alle controindicazioni!

  • Processi infiammatori nell'area di operazione
  • Aterosclerosi delle arterie degli arti inferiori
  • gravidanza
  • lattazione
  • Tromboflebite (corrente)
  • Trombosi (precedentemente trasferita)
  • Disfunzione del sistema cardiovascolare

Possibili complicazioni durante EVLK

Le complicazioni sono possibili durante qualsiasi operazione. Nel caso della coagulazione laser, sono piuttosto rari rispetto al trattamento chirurgico classico.

  • Dolore nella zona di operazione e lungo la vena coagulata. È raro, a volte richiede l'assunzione di antidolorifici: nimesulide, ketorolac, ecc.
  • Tirando i dolori e le foche lungo la vena. Si verificano con gravi sforzi fisici, si trasmettono da soli entro 4-6 settimane.
  • La comparsa di ematomi e foche in luoghi punteggiati della pelle.
  • Aumento della temperatura corporea a 37,5 ° C. Tornerà alla normalità da solo. Tuttavia, se la temperatura è salita a 38 ° C e più - è necessario chiedere aiuto al proprio medico.
  • A causa dell'uso della maglieria dopo l'intervento chirurgico, possono comparire edema del piede e della parte inferiore della gamba. Tuttavia, questo è estremamente raro. Nel caso in cui l'edema è permanente, è necessario informare immediatamente il medico.
  • A volte può ridurre significativamente la sensibilità della pelle nell'area di operazione. Nel tempo, viene ripristinato.
  • Si può osservare iperpigmentazione lungo la vena coagulata. La complicazione si verifica nel 5-8% dei pazienti. A volte, in rari casi, le strisce di pelle marrone chiaro persistono per 1 anno.
  • Il 5-8% dei pazienti nota iperpigmentazione lungo la vena coagulata - un temporaneo oscuramento della pelle. In rari casi, i segni marrone chiaro sulla pelle possono durare fino a 1 anno.
  • La "griglia" vascolare rossa può essere formata lungo la vena coagulata entro 2-4 settimane dall'intervento. Scompare da solo entro 6-12 mesi.
  • In casi molto rari, può verificarsi tromboflebite - infiammazione delle vene superficiali. Questa è una complicanza grave che deve essere trattata sotto la supervisione di un medico.
  • Infiammazione di ferite nell'area di operazione. Se è il caso, consultare un medico che prescriverà farmaci antibatterici.
  • Flebotrombosi: la trombosi venosa profonda, una complicanza grave, è estremamente rara. Potrebbe essere necessario un trattamento ospedaliero e l'assunzione di anticoagulanti. In casi molto rari, è necessaria la rimozione chirurgica dei coaguli di sangue.
  • Embolia polmonare: una complicanza è estremamente rara, ma richiede un trattamento ospedaliero immediato.

Scegli il trattamento laser delle vene varicose nel centro medico "Fiducia", se vuoi valutare l'effetto estetico, sbarazzarsi del disagio e del dolore, così come tornare rapidamente al lavoro e una vita piena.

Per consigli dettagliati si prega di contattare i numeri di telefono indicati sul sito. Prendi un appuntamento con un flebologo, prenditi cura della tua salute e fidati di noi.

http://confidence.by/services/endovenous-laser-coagulation-of-veins/

Coagulazione laser endovenosa (EVLK)

La coagulazione laser endovenosa (EVLK) è una procedura minimamente invasiva eseguita per trattare le vene varicose. Durante la procedura, la guida di luce laser viene inserita nel lume della vena interessata (varicosa dilatata) e "salda" il rivestimento interno. Ciò porta alla cessazione del flusso sanguigno attraverso la vena e al suo riassorbimento. Di conseguenza, il sangue venoso scorre attraverso vene sane, sintomi di stasi venosa, sintomi come pesantezza e gonfiore delle gambe, scompaiono i disturbi trofici.

La lunghezza d'onda colpisce la parete venosa interessata e difficilmente scalda i tessuti circostanti. A causa di ciò, il numero di lividi dopo la chirurgia laser è ridotto e il periodo postoperatorio è notevolmente facilitato.

La procedura EVLK viene eseguita sotto il controllo degli ultrasuoni e dura solo 1-2 ore. Il trattamento laser delle vene varicose viene eseguito utilizzando l'anestesia locale. I tagli durante il trattamento con la vena laser non sono fatti. In conclusione, una fascia di compressione speciale viene applicata all'arto operato.

Vantaggi della coagulazione laser endovasale

  • Mancanza di incisione inguinale e altre incisioni sulla gamba, anestesia generale e periodo di recupero
  • Dopo il trattamento, il paziente può procedere immediatamente alla vita normale, camminare, muoversi autonomamente, assolutamente senza riposo a letto.
  • Sicurezza della coagulazione laser endovasale: eseguita con monitoraggio costante degli ultrasuoni
  • Procedura indolore (viene applicata l'anestesia locale)
  • Nemmeno la più piccola cicatrice e pigmentazione rimane.
  • La tecnica EVLK (rimozione laser delle vene) consente la completa obliterazione entro tre mesi dopo la coagulazione laser e garantisce un sollievo assoluto dalle vene varicose nel 98% dei casi.
  • Recupero post-operatorio facile e veloce

Perché scegliere questo metodo:

  • La procedura senza tagli.
  • Dopo la procedura, minimo disagio, nessun dolore.
  • Nessun ematoma, nessun livido.
  • La perfetta manipolazione in termini cosmetici.
  • Il minor numero di complicanze postoperatorie diagnosticate.

EVLK non lascia cicatrici e pigmentazione. 2-3 settimane dopo la procedura, la gamba assume una forma completamente non operata, ma senza nodi varicosi. Dopo il trattamento con il laser non c'è eccessiva pigmentazione, come dopo la scleroterapia. La combinazione di EVLK con una microflebectomia consente di ottenere risultati estetici notevoli anche con vene varicose molto grandi.

Il periodo di recupero dopo il trattamento laser delle vene è molto semplice. A tale scopo vengono utilizzate calze a compressione, che sono sottili, elastiche e per lungo tempo mantengono un determinato grado di pressione. Il trattamento laser per la malattia varicosa consente di mantenere la capacità di lavoro, senza perdita di qualità della vita del paziente.

Possibili complicazioni

  • pigmentazione lungo le vene coagulate superficialmente. Possono durare fino a 2-6 mesi, passare da soli, non richiedono un trattamento aggiuntivo.
  • reazioni infiammatorie locali lungo la superficie degli affluenti. Si verificano raramente, interrotto dall'assunzione di farmaci anti-infiammatori non steroidei.
  • complicanze trombotiche. Secondo i dati letterari, si verificano con una frequenza di 1:10 000 interventi chirurgici che richiedono un trattamento speciale. I rischi di tali complicanze sono ridotti al minimo con un'attenta osservanza del regime postoperatorio.

Se in base ai risultati di un'ecografia delle vene, non è possibile il trattamento laser delle vene varicose (grande diametro della vena safena), quindi la tecnica combinata di flebectomia viene utilizzata insieme alla coagulazione laser (manipolazione a sezione singola). Dopo che i dati della scansione duplex a colori confermano l'impossibilità di eseguire la tecnica della puntura (il diametro della vena sarà molto ampio), vi verrà offerta una procedura con elementi di flebectomia classica. La procedura viene eseguita in anestesia epidurale. Durante l'operazione, sarà praticata una piccola incisione nell'inguine (1,5 centimetri) dalla quale verrà legata la vena principale, che impedirà il ripetersi in seguito. Utilizzando la stessa incisione, verrà inserita una guida di luce laser nella vena e verrà effettuata la coagulazione laser. Se necessario, l'afflusso della vena safena sarà rimosso dalle microperforazioni usando la tecnica della minifonectomia o verrà eseguita la scleroterapia, cioè tutta la manipolazione sarà limitata a una piccola incisione nell'area dell'inguine.

Come determinare se EVLK mi calza?

La risposta a questa domanda può essere ottenuta dopo la scansione ad ultrasuoni (scansione ad ultrasuoni duplex) durante la consultazione del flebologo. Questo tiene conto di diversi fattori, tra cui: la lunghezza e il diametro del segmento venoso interessato, il grado della sua tortuosità, il rapporto con i tessuti circostanti.

Durante l'esame, il flebologo forma il "ritratto" emodinamico delle vene varicose (mappa individuale della lesione varicosa). Un phlebocard è la base per decidere su ulteriori tattiche di trattamento.

Come è la procedura EVLK?

Immediatamente prima dell'intervento, il flebologo esegue i segni di proiezione sulla pelle dei segmenti venosi da trattare. Quindi, sotto controllo ecografico, dopo anestesia locale, viene eseguita una puntura (generazione) della vena, seguita dall'inserzione di un conduttore per la fibra laser e quindi la fibra stessa. La punta della guida di luce è posizionata il più vicino possibile alla valvola venosa interessata (ostiale). Ultrasuoni permanenti: il controllo consente di eseguire con precisione questa fase.

Quindi viene prodotta l'anestesia tumescente (TA): una soluzione anestetica debole viene iniettata nello spazio vicino allo spazio venoso, creando un "manicotto" protettivo attorno alla vena. TA ha diversi compiti:

  • ridurre il diametro della vena per l'effetto più efficace del laser sulla parete venosa;
  • protezione del tessuto circostante dai danni del laser termico;
  • corretta anestesia.

Per eseguire il TA è una serie di iniezioni, che terminano il disagio durante l'EVLT.

Dopo di ciò, viene eseguita la coagulazione laser effettiva: l'energia viene fornita alla fibra e, quando viene rimossa dalla vena alla velocità calcolata richiesta, la parete venosa coagula.

Nella fase finale, i piccoli affluenti sono sclerosati usando la tecnologia della schiuma.

L'operazione termina con l'imposizione di una benda, messa su una calza di compressione.

Periodo postoperatorio

Inizia immediatamente alla fine dell'operazione, dall'imposizione di una benda di compressione.

Non aspettarti un dolore luminoso. Naturalmente, l'intervento chirurgico sarà sentito dolore, dolore dolente lungo la vena "saldata", ma è abbastanza moderato, manifestazioni tollerabili, per ridurre quello che è sufficiente assumere farmaci antinfiammatori non steroidei convenzionali (diclofenac, ibuprofene, nimesil). Va notato che anche questi farmaci, la maggior parte dei pazienti si rifiuta per 2-3 giorni. Inoltre, la maggior parte dei pazienti inizia il normale lavoro il giorno dopo l'intervento.

Un aspetto importante del periodo postoperatorio è seguire raccomandazioni semplici ma necessarie:

  1. indossare obbligatoriamente calze a compressione;
  2. passeggiate giornaliere 1,5-2 ore;
  3. esclusione dell'attività fisica (allenamento in palestra, sollevamento pesi) e fisioterapia (spa, sauna, solarium);
  4. rifiuto di alcol;
  5. per le donne - indossare scarpe a tacco basso.

Questi consigli sono validi per 2 settimane. La conformità a queste regole è la chiave per il successo del trattamento.

I prezzi per i servizi sono inseriti nel listino prezzi.

Se comfort, alta qualificazione del personale e
Attenzione ai tuoi problemi di salute - ti stiamo aspettando!

Si prega di contattare la finestra dei servizi a pagamento presso la reception.
Tel. contact center (017) 543-44-44

Sempre felice di aiutarti!

http://www.vip-clinic.by/services/khirurgicheskie-operatsii/endovenoznaya-lazernaya-koagulyatsiya-evlk/

Altri Articoli Su Vene Varicose

  • Dove fare una colonscopia a Cheboksary
    Complicazioni
    Tale procedura, come la colonscopia dell'intestino di Cheboksary, merita particolare attenzione, perché grazie a lei, il medico ha l'opportunità di valutare rapidamente lo stato di questa parte del corpo e persino di correggere alcuni problemi di salute (ad esempio, ricanalizzare o rimuovere il corpo estraneo).

Contenuto [nascondi]Crema viso con sanguisughe - un ottimo agente rigenerante e rigenerante. Con l'età, la nostra pelle perde le sue proprietà, a causa della quale ci sono numerosi problemi - pelle secca, malattie della pelle, pigmentazione, rughe e molto altro.