Come trattare la colite intestinale negli adulti - 7 modi efficaci

L'ultimo stadio della digestione si verifica nell'intestino crasso. L'assorbimento d'acqua, la clearance delle feci, la produzione di vitamine B, PP, E, K sono effettuate principalmente nel colon lungo. La colite o l'infiammazione dell'intestino crasso si manifesta con sintomi specifici e deve essere trattata negli adulti e nei bambini. La colite intestinale distrugge i processi naturali di digestione, compromette la salute, limita le opportunità di vita.

Qual è il decorso della colite?

Colite intestinale - alterazioni infiammatorie della mucosa dell'intestino crasso con segni di degenerazione e disturbi funzionali. È una malattia indipendente con sintomi multipli, acuta o cronica. I segni della colite dipendono dalla forma della malattia, dalla localizzazione del processo patologico, dalla natura dei cambiamenti distruttivi nella mucosa del colon.

Segni di corso acuto

La colite intestinale acuta è un rapido sviluppo della malattia. Si verifica dopo un potente effetto di un agente dannoso (infezione, avvelenamento) o come esacerbazione di infiammazione cronica. Sintomi di colite nel corso acuto di intenso, ovvio.

Nel processo acuto, il paziente sente:

  • i dolori con la colite sono affilati, spastici - poi più forti, poi più deboli. Il dolore si intensifica dopo aver mangiato, dopo uno sforzo fisico minimo;
  • temperatura elevata nella colite oltre 38 ° C;
  • frequente diarrea (fino a 20 volte al giorno) e gonfiore;
  • trova muco, pus e sangue nelle feci;
  • il costante desiderio di andare in bagno non termina con un normale movimento intestinale. Ci sono piccoli grumi di feci con muco;
  • aumento della formazione di gas, brontolio nello stomaco;
  • l'addome torce costantemente, pesantezza, disagio in esso.

Il dolore si manifesta in diversi modi: può avere una localizzazione chiara o diffusa in tutto l'addome, essere dato nella parte posteriore, sotto la cintura. I sintomi della colite intestinale nelle donne sono simili nell'aspetto alle patologie dell'utero e delle ovaie. Se la tenerezza addominale è accompagnata dalla scarica dagli organi genitali che non sono legati alle mestruazioni, allora la malattia è di natura ginecologica.

Segni di un corso cronico

La fase acuta della malattia senza un adeguato trattamento degenera in colite cronica. I sintomi pigri, che ora si attenuano, ora si manifestano con una nuova forza, diventano i principali segni della malattia.

La colite intestinale cronica è accompagnata da:

  • periodi alternati di stitichezza e diarrea, con feci ritardate si verifica più spesso di diarrea;
  • 1-2 ore dopo il pasto principale, lo stomaco brontola, il dolore è solitamente noioso, dolorante, non forte;
  • feci ritardate comporta gonfiore, aumento della secrezione di gas intestinale;
  • le feci hanno odore di marcio o acido, contengono muco, striature di sangue, fili di pus;
  • la penetrazione di tossine nel sangue durante l'infiammazione intestinale provoca nausea, alitosi, eruzioni cutanee, lingua rivestita;
  • il paziente a volte si sente indebolito, capogiro, debole;
  • malattia metabolica comporta anemia, perdita di peso, ipovitaminosi.

I sintomi della colite intestinale negli uomini sono aggravati dopo il lavoro fisico, il fumo e l'assunzione di alcol. Il dolore dà al petto, scambiato per disturbi cardiaci.

Tipi di colite per posizione intestinale

L'intestino crasso è separato condizionalmente dalla sottile valvola Bauhinia. Crea la sezione spessa del cieco, del colon e del retto. Il colon è il più lungo, suddiviso in parti ascendenti, trasversali, discendenti e sigmoidi. La lunghezza totale dell'intestino crasso di un adulto è compresa tra uno e mezzo e due metri.

Anatomicamente, ci sono tipi di colite:

  • danno a tutto l'intestino crasso, o pancitopenia;
  • se le manifestazioni infiammatorie sono annotate solo nel cieco, parlano di tiflit;
  • quando la parte trasversale del colon ha subito dei cambiamenti, si nota la transversite;
  • la manifestazione di infiammazione sigmoidea è chiamata sigmoidite;
  • in caso di patologia infiammatoria del retto, si verifica la proctite.

Nella vita reale, le regioni intestinali adiacenti sono interessate, ad esempio, dal sigma e dal retto. Il risultato è rectosigmoidite. In pratica, ci sono varietà come colite sinistra e lato destro, oltre che diffuse, che comprendono sia l'intestino tenue che quello piccolo.

Infiammazione lato destro

L'infiammazione del cieco e del colon ascendente adiacente è convenzionalmente chiamata colite destra. Si verifica in circa il 20% dei casi diagnosticati della malattia. Si manifesta con le diarree, tagliando a destra. Dopo la defecazione viene un sollievo temporaneo. Porta a una violazione del metabolismo elettrolitico dell'acqua, disidratazione.

Infiammazione sul lato sinistro

La sconfitta della parte sinistra è annotata il 60% di pazienti. La colite del lato sinistro si accerta con l'infiammazione del colon discendente, del sigma e del retto. La rettosigmoidite rappresenta la maggior parte delle infiammazioni. Quando è segnato stitichezza, aumento della secrezione delle pareti del retto di secrezione mucosa.

È l'irritazione del retto con il muco che porta a un fenomeno come il tenesmo. Il paziente sente la necessità di defecare, ma va in bagno con lo stesso muco con piccoli grumi di feci, ciuffi di sangue e pus mescolati con loro.

Infiammazione diffusa

È molto difficile a causa dell'esteso processo infiammatorio che copre l'intera sezione spessa. Lo stomaco fa male dappertutto, mentre il dolore può intensificarsi da una parte, poi si attenua e si diffonde dall'altra parte. Il dolore doloroso e opaco è dato nel sacro, quindi nello sterno. Il paziente può erroneamente sospettare problemi ai reni, cuore. Le aree dell'intestino spasmodico si alternano con la parete atonica dell'intestino. Frequenti inviti alla toilette, ma il volume delle feci è piccolo, sono viscido, fetido, verdastro. C'è una sindrome "sveglia", quando il desiderio di svuotare svuota il paziente alle 5-6 del mattino.

Tipi di colite dalla natura delle lesioni della mucosa

Oltre alla forma della malattia e alla topografia della patologia, si distingue la natura della lesione della parete del colon. L'infiammazione è catarrale, atrofica, erosiva, fibrinosa, ulcerosa.

Tipo di malattia catarrale

La colite catarrale o superficiale si verifica nella fase iniziale della malattia. La colite superficiale ha un decorso acuto e si manifesta dopo avvelenamento da cibo o da sostanze chimiche, infezione dell'intestino. Ci vogliono diversi giorni, che interessano solo lo strato superiore del muco. Quindi viene curato o entra in un altro stadio della malattia. La colite superficiale dell'intestino ha la prognosi più favorevole per il recupero.

Tipo erosivo di malattia

Lo stadio successivo della malattia è caratterizzato dalla formazione di erosioni sulla membrana mucosa - danni che raggiungono piccoli capillari. La distruzione dei vasi sanguigni si conclude con il sanguinamento. C'è un caratteristico sapore metallico in bocca.

Tipo di malattia atrofica

In questa fase della malattia, un lungo processo cronico raggiunge i muscoli intestinali. I muscoli perdono il loro tono, possono essere sia compresso innaturalmente sia completamente rilassati. La peristalsi è rotta, le stitichezza si estendono e le pareti intestinali si assottigliano. Il contatto costante con le feci in decomposizione porta a ulcerazione dell'intestino, fistole e perforazioni del muro sono possibili.

Malattia fibrinosa

È caratterizzato dalla presenza di un film denso di filamenti di fibrina sulla superficie di difetti mucosi. È classificato in letteratura come colite pseudomembranosa. Deriva dalla soppressione della microflora benefica da antibiotici o altri farmaci e dall'attivazione di ceppi di clostridium patogeni su questo sfondo.

Tipo di ulcera della malattia

Negli adulti con colite ulcerosa, numerosi difetti emorragici compaiono sulla mucosa del colon. Un altro nome per il disturbo è la colite non specifica o indifferenziata. La colite perenne indifferenziata ha un alto rischio di diventare cancro. Nel processo ulcerativo, il colon e il retto sono interessati. Nelle donne, la colite indifferenziata viene diagnosticata il 30% più spesso. Si manifesta cronicamente, con periodi di esacerbazione e remissione ondulati. I pazienti soffrono di crampi allo stomaco, diarrea con sangue, segni di intossicazione generale.

Perché si verifica la colite?

Le cause della colite sono varie e non completamente comprese. Convenzionalmente, le ragioni possono essere raggruppate secondo il principio "microbiologico e terapeutico".

I microrganismi che colpiscono l'intestino crasso comprendono:

  • salmonella, E. coli, botulismo, muffe, altri microbi e funghi da cibo avariato che produce tossine;
  • infezioni - patogeni di malattie pericolose: shigella (dissenteria), Vibrio cholerae, virus con tropismo intestinale;
  • E. coli emolitico che entra nel corpo degli amanti della carne poco cotta;
  • microbi clostridi anaerobici che si moltiplicano nell'intestino dopo il trattamento antibiotico;
  • infezione intestinale con protozoi o vermi parassiti.

Le tossine escrete nel processo di attività vitale di microbi, funghi, protozoi ed elminti irritano l'intestino. C'è infiammazione, tenerezza, edema, intossicazione.

Cause non microbiche dell'infiammazione intestinale:

  • mancanza di frutta e verdura fresche nella dieta quando si mangiano piatti grassi, fritti, speziati, dolci;
  • una causa comune è la ridotta circolazione del sangue nell'intestino, associata a cambiamenti legati all'età, malattie del cuore, vasi sanguigni e fegato;
  • terapia antibiotica a lungo termine, farmaci antinfiammatori;
  • assunzione incontrollata di lassativi, fascinazione con clisteri purificanti, supposte rettali;
  • esposizione alle radiazioni;
  • avvelenamento con veleni chimici o vegetali, inclusi alcol e nicotina;
  • predisposizione genetica alle malattie del tratto gastrointestinale;
  • situazioni stressanti croniche.

Nella vita, una persona è influenzata da un complesso di ragioni. Ad esempio, la propensione genetica si sovrappone a una cattiva alimentazione e a uno stress cronico, esacerbato dalla terapia antibiotica.

Come identificare la colite e distinguere da altre malattie

La diagnosi dell'infiammazione intestinale consiste nel determinare lo stadio del processo, la localizzazione della malattia e l'estensione delle lesioni della mucosa. È necessario distinguere i sintomi della colite da segni di malattia di Crohn, ginecologiche, urologiche, malattie cardiache.

Stabilire una diagnosi accurata aiuterà:

  • esame esterno, palpazione;
  • emocromo completo, analisi delle urine, biochimica del sangue, feci per disbacteriosi, uova di elminto, calprotectina;
  • radiografia generale;
  • radiografia con solfato di bario;
  • endoscopia dell'intestino con materiale per l'esame istologico;
  • Ultrasuoni, risonanza magnetica, TC.

Esame e analisi danno un'idea del lavoro degli organi interni, della presenza di tumori, diverticoli, perforazioni, fistole. Tono intestinale, la peristalsi è determinata.

Trattamento colite

Il trattamento della colite inizia con l'eliminazione delle cause della malattia: viene prescritta una dieta, si cura un'infezione, si migliora la circolazione del sangue, l'elenco dei farmaci viene rivisto se è necessario assumere i farmaci in modo permanente. Prima di trattare la colite nelle donne, scoprire se non è incinta, se ci sono malattie ginecologiche.

Dieta terapeutica con colite

Una parte integrante del sistema nutrizionale è parte integrante del trattamento della colite intestinale negli adulti. Lo scopo della dieta è ridurre il carico sul tratto gastrointestinale, accelerare la guarigione della mucosa e normalizzare la peristalsi. Il primo giorno del processo acuto, il digiuno medico è prescritto con molta acqua pulita. Dopo la rimozione di infiammazione acuta, è necessario prendere il cibo in piccole porzioni fino a 6 volte al giorno. Il cibo è bollito per una coppia, in umido, cotto al cartoccio, sfilacciato e servito ben caldo. La razione consiste in pappe bollite sull'acqua, zuppe spazzate, prodotti a vapore di carne magra. Verdure fresche e frutta, funghi, noci, semi sono un'eccezione alla dieta. Rifiuta prodotti acidi, acidi, grassi, dolci, ricchi, che formano gas. Come si recupera, l'elenco dei prodotti si espande in consultazione con il medico.

Agenti antibatterici per la colite

Il trattamento di colite di natura infettiva avviene con il destino di farmaci antibatterici. Il medico cura l'infiammazione dell'intestino con i farmaci:

  • gruppo nitrofuran - Enterofuril, Furazolidone;
  • gruppo solfonammide - ftalazolo;
  • gruppo rifampicina - Alpha Normiks;
  • gruppo fluorochinolone - Digran;
  • un gruppo di polimixine - Polimixina-solfato, Polimixina-m solfato;
  • antibiotici ad ampio spettro - Tetraciclina, Levomitsetina, Oletetrina, Streptomicina, Neomicina, Monomitsin.

Prima di usare gli antibiotici, viene effettuata un'analisi della sensibilità della flora ai farmaci per prescrivere i mezzi più efficaci. Accettato nel dosaggio indicato, osservando rigorosamente gli intervalli di tempo.

Farmaci antielmintici per la colite

Se la colite è causata da vermi parassiti, vengono prescritti farmaci antihelminici. Metodi e mezzi di trattamento dipendono dal tipo di parassiti.

Cura elmintiasi con colite può:

Le sospensioni di compresse e vermi sono altamente tossiche. Tratta l'elmintiasi con cautela, seguendo il dosaggio e le istruzioni del medico.

Antispastici in colite

I farmaci antispasmodici sono progettati per trattare la colite con dolori spastici dolorosi. Allevieranno il dolore rilassando i muscoli tesi.

La terapia di spasmi è effettuata con medicine:

Oltre ai preparati farmaceutici, i metodi tradizionali aiuteranno ad alleviare il dolore durante una malattia. Anestetizzare, rimuovere lo spasmo, lenire i decotti di muco irritati di menta, camomilla, origano, calamo palude. Un cucchiaino di erba secca prepara 200 ml di acqua bollente, per insistere 30 minuti. Prendi 50 ml tra i pasti 4 volte al giorno. Il corso del trattamento - da 2 settimane a un mese.

Rimedi per la diarrea

La diarrea minaccia la disidratazione e il metabolismo idrico ed elettrolitico. Puoi fermare la diarrea Smekta, Enterosgel, Imodium. Per ricostituire l'umidità, bevono più acqua, tè leggero, composta, brodo di rosa canina.

Efficace con la colite con diarrea saranno decotti di erbe:

  • gambi di ontano grigio, rizoma di serpente highlander;
  • Corteccia di quercia, rizoma di Potentilla.

Prendete un cucchiaino di composto in parti uguali di ingredienti secchi, versate 300 ml di acqua bollente e lasciate insaporire per 15 minuti a bagnomaria. Raffreddare, filtrare, prendere 2 cucchiai per 20 minuti prima di mangiare.

Fondi da gonfiore e formazione di gas

Un grande inconveniente per chi soffre di colite provoca un eccesso di gas intestinali. Il problema è risolto semplicemente - è necessario preparare un decotto secondo la ricetta:

  • fiori di camomilla, erba di origano, frutti di cumino;
  • fiori di calendula, fiori di camomilla, foglie di menta piperita, radice di valeriana.

Un cucchiaino della miscela in parti uguali di piante secche infornare 300 ml di acqua bollente, per insistere 30 minuti. Prendi 100 ml di brodo un'ora dopo aver mangiato tre volte al giorno.

Rimedi per la stitichezza

Un leggero effetto lassativo sulla colite con costipazione avrà un rimedio a base di erbe:

  • foglie di Norvegia senina, corteccia di olivello spinoso, frutti del lassativo di josper, frutti di anice, radice di liquirizia;
  • corteccia di olivello spinoso a forma di olivo, frutti di cumino ordinario, erba di trifoglio, foglie di un orologio a tre foglie.

Un cucchiaino di ogni tipo di miscela di erbe asciutte. Dalla raccolta risultante versare un cucchiaino e versare un bicchiere di acqua bollente. Insistere mezz'ora, prendere di notte per una sedia leggera mattina.

La colite dell'intestino inizia in forma acuta, che sfocia in una cronica. L'intero intestino crasso o le sue parti separate sono interessate. È possibile curare in modo permanente la colite a dieta, assumendo farmaci, integrando il trattamento con rimedi popolari da decotti di erbe.

Le informazioni sul nostro sito sono fornite da medici qualificati e sono solo a scopo informativo. Non automedicare! Assicurati di consultare uno specialista!

Autore: Rumyantsev V. G. Esperienza 34 anni.

Gastroenterologo, professore, dottore in scienze mediche. Prescrive diagnosi e trattamento Gruppo di esperti sullo studio delle malattie infiammatorie. Autore di oltre 300 pubblicazioni scientifiche.

http://gastrot.ru/kishechnik/kolit

Perché è nell'ano?

Quando una sensazione spiacevole si verifica nella zona anale, molti pazienti ignorano i sintomi a causa di ritenzione naturale e riluttanza a condividere un problema specifico con il medico. Gli esperti avvertono che prurito e colite nell'ano solo durante i processi infiammatori. Sono provocati da emorroidi, paraproctiti, possono essere disturbati sullo sfondo di costipazione cronica o malattie del sistema urinario. È meglio fermare tali patologie nella fase iniziale e non portarle a complicazioni dolorose.

Perché è nell'ano

Qualsiasi disagio e dolore nell'ano è motivo di preoccupazione. Quando periodicamente avviene la colica nell'ano, la persona diventa irritata e agitata. Evita la comunicazione attiva in modo che le sensazioni dolorose non si trovino in un posto occupato. Innanzitutto, è un formicolio appena percettibile, che si sviluppa gradualmente in una sensazione di bruciore acuto. È necessario stabilire la causa e selezionare il trattamento.

Quando ci si riferisce a un esame specialistico può mostrare una delle seguenti malattie:

  • emorroidi acute;
  • paraproftit purulento nella regione anale;
  • prolasso dell'intestino;
  • lesioni dopo il sesso non convenzionale o esame proctologico non qualificato;
  • ragadi anali;
  • vermi.

A volte crampi sgradevoli si verificano nella stitichezza cronica. Un gran numero di feci si accumula gradualmente nella parte inferiore dell'intestino. Ciò provoca un afflusso di sangue e gonfiore. C'è uno scoppio e un leggero formicolio, che passa dopo lo svuotamento. Lo stesso disagio viene notato dai pazienti dopo aver mangiato pesce o frutta con sassi: il muco tenero è facilmente graffiato dagli spigoli di detriti alimentari non digeriti.

Negli uomini, a volte causa molto dolore all'ano dopo uno sforzo fisico o una lunga seduta al posto di guida. Se questo non mostra un cambiamento nella consistenza delle feci e altri segni di malattie intestinali, un urologo deve essere visitato: uno spasmo così acuto indica la prostatite e l'infiammazione della vescica.

Colica nell'ano delle donne

I problemi di salute ginecologica nel sesso debole possono causare formicolio all'ano. Il sistema riproduttivo si trova nell'addome inferiore e le pareti dell'utero sono in contatto con il canale rettale. Pertanto, il sintomo di qualsiasi infiammazione o complicazione è facilmente confuso con le emorroidi. Le cause più probabili di tale colica acuta sono:

IMPORTANTE!

  • infezioni nelle tube di Falloppio o nelle ovaie;
  • salpingitis;
  • gravidanza ectopica;
  • violazione del ciclo;
  • stasi del sangue nel bacino;
  • tumori nell'utero.

Non meno comune causa "femminile" - emorroidi. Affronta la metà di tutte le donne incinte. A causa dell'aumento di peso, gonfiore e spostamento del centro di gravità, la parte inferiore dell'intestino viene sottoposta ad una maggiore pressione. Ciò provoca una stipsi prolungata, dolore e cambiamenti nel flusso sanguigno nel sistema venoso. La gravidanza non elimina efficacemente e rapidamente la malattia, perché molti farmaci e metodi sono controindicati nel portare un feto. Il lavoro pesante rafforza solo la situazione negativa, quindi l'intervento chirurgico diventa inevitabile.

Formicolio nell'ano con emorroidi

Tra tutte le malattie anorettali, le emorroidi sono le più comuni. Questo processo infiammatorio altera l'afflusso di sangue nel canale del retto e porta a uno svuotamento indebolito. Con costante ristagno e spremitura delle pareti sottili dei vasi sanguigni nell'ano, si formano emorroidi di varie dimensioni. Questi plessi interferiscono con le masse delle feci per uscire liberamente, causando dolore e disagio a una persona.

Quando le emorroidi pungono nell'ano nella fase di aggravamento. Spesso il sintomo provoca un prolungato lavoro monotono in posizione seduta, costipazione o eccesso di peso, un forte aumento di un oggetto pesante. La puntura provoca un afflusso di sangue ai nodi infiammati o il loro danno da feci solide. In parallelo, la persona è preoccupata per altri segni di infiammazione:

  • bruciore e prurito spiacevoli nel canale rettale;
  • dolore acuto dopo feci;
  • sensazioni dolorose nell'addome inferiore;
  • ano gonfio;
  • scarico chiaro o sanguinante durante lo svuotamento;
  • sensazione di rilascio intestinale incompleto.

Le emorroidi richiedono un trattamento obbligatorio. La malattia diventa facilmente cronica e minaccia il paziente con frequenti ricadute. Nel corso del tempo, molti pazienti si rivolgono a proctologi con gravi complicazioni: paraprofiti, ragadi anali dolorose e ascessi infettivi all'interno del retto.

Cosa fare se spinge nell'ano

I medici sono invitati a non portare le emorroidi sul palco quando la chirurgia difficile diventa l'unico modo per alleviare il dolore. Il formicolio nella regione anale può essere lieve o aumentare gradualmente, trasformandosi in una sensazione di bruciore e spasmi. Esaurisce una persona, interferisce con il sonno e il lavoro. È impossibile eliminare questo sintomo separatamente dall'intera malattia, pertanto il paziente avrà una terapia a lungo termine. Include:

  • rafforzare il sistema circolatorio nell'intestino e nel bacino;
  • ripristino delle aree danneggiate sulle vene cave;
  • rimozione di gonfiore;
  • migliorare la condizione della membrana mucosa e la rigenerazione del suo strato superiore;
  • guarigione di microcracks e lesioni.

Per lenire il disagio e ridurre la sensibilità nella zona anale, si consiglia al paziente di utilizzare candele speciali con componente anestetico:

I leganti creano un film più sottile sulla superficie della vena danneggiata. Lenisce il prurito e accelera la guarigione delle microcracks nell'epitelio della mucosa. Le supposte rettali sono anche mostrate nelle ragadi anali, che danno anche una dolorosa sensazione di formicolio. Sollievo e Betadina sono potenti antisettici e prevengono l'infezione nella ferita aperta.

Una parte importante del trattamento è il rafforzamento dei vasi sanguigni dall'interno con l'aiuto della venotonica speciale. Questo è un gruppo speciale di preparati esterni e interni contenenti componenti e acidi benefici che migliorano la circolazione sanguigna ed eliminano i liquidi stagnanti. Le candele più comunemente raccomandate sono Hepatrombin G, unguento eparina, gel leggeri Troxevasin o Troserutin. Per mantenere la salute del sistema venoso dall'interno è meglio usare angioprotectors in compresse: Venarus, Phlebodia 600, Detralex.

Tecniche di formicolio popolare

Se c'è molta colite nell'ano e non ci sono antidolorifici a portata di mano, puoi usare semplici raccomandazioni popolari:

  • entrare nell'ano candele di ghiaccio fatte in casa dall'acqua purificata ordinaria;
  • creare microclasti con un decotto di camomilla, menta piperita o una serie;
  • prendere un bagno d'acqua sessile in cui patate bollite;
  • applicare un impacco dalla farina di aloe macinata.

Trattamenti comprovati per le emorroidi includono l'uso di oli naturali di olivello spinoso, propoli e calendula. I semi di lino hanno un effetto lenitivo, idratante e avvolgente il passaggio rettale. Al momento della riacutizzazione, il paziente dovrebbe seguire una dieta che migliora la peristalsi e aiuta a evitare la stitichezza. Ciò contribuirà a ridurre la pressione interna e alleviare dolorosi crampi e sensazioni di piercing.

http://lechenie-gemorroya.com/kolit-v-zadnem-prohode.html

Colite dell'intestino - cause, tipi, sintomi e trattamento negli adulti, dieta, prevenzione

La colite è una lesione infiammatoria del colon di una eziologia infettiva, tossica, autoimmune o altro stabilita. I principali sintomi della malattia sono dolore e indigestione, motilità e secrezione, nella maggior parte dei pazienti ci sono sintomi dispeptici. I sintomi e il trattamento appropriato della colite intestinale negli adulti sono determinati dalla causa del suo sviluppo e aspetto.

Perché la malattia si sviluppi e di che si tratta, daremo un'occhiata più da vicino a questo articolo. Forniremo anche raccomandazioni sul rispetto della dieta corretta, che è una delle fasi importanti della terapia.

Cos'è la colite?

La colite intestinale è un'infiammazione del colon risultante da una lesione intestinale. Nella maggior parte dei casi, la sua forma cronica si sviluppa, così come la colite ulcerosa di eziologia sconosciuta, e la mucosa intestinale diventa incline alle ulcerazioni.

I batteri più semplici si depositano sulla mucosa del colon, danneggiandolo. L'inizio del processo infiammatorio porta a sintomi. Il muro del colon è gonfio, non è correttamente ridotto. Allo stesso tempo, inizia la secrezione di muco, compaiono sintomi avversi. Appare:

  • tirando o crampi,
  • aumento della produzione di gas
  • violazione della sedia,
  • tenesmo,
  • debolezza generale del corpo.

motivi

Prima di trattare la colite, è necessario identificare la causa della sua insorgenza, altrimenti il ​​trattamento diventa vano: la ragione rimarrà - la malattia rimarrà.

Ci sono diversi fattori, il cui impatto può portare alla comparsa di una malattia come la colite intestinale:

  • infezione intestinale;
  • disturbi dell'intestino dovuti a farmaci di determinati gruppi (neurolettici, lincomicina, lassativi);
  • ischemia intestinale;
  • disturbi alimentari (eccesso di farina, piccante, abuso di alcool);
  • gozzo;
  • allergia alimentare;
  • invasioni elmintiche;
  • avvelenamento da metalli pesanti (arsenico, piombo);
  • predisposizione genetica
  • Inoltre, il motivo può essere l'uso ingiustificato e troppo frequente di clisteri per il trattamento e la pulizia, l'assunzione incontrollata di lassativi.

Il più delle volte, l'insorgenza di colite è influenzata da diversi fattori eziologici contemporaneamente, che porta a infiammazione nell'intestino crasso, quindi si tratta di colite combinata.

classificazione

La malattia viene solitamente classificata in base a diversi criteri. A seconda del flusso emesso:

  • Colite acuta - i sintomi di patologia appaiono bruscamente, fortemente espressi.
  • Colite intestinale cronica - la malattia si sviluppa lentamente, i suoi sintomi sono spesso sfocati, sono difficili da differenziare da altre malattie gastroenterologiche. Le cause sono: malattie infettive (dissenteria - shigella e salmonella), esposizione a sostanze tossiche, droghe, ecc.

Si distinguono i seguenti tipi di colite:

Colite ulcerosa dell'intestino

La colite ulcerosa è una delle forme più gravi della malattia, a causa della presenza di lesioni nella mucosa dell'intestino crasso. La manifestazione principale sono cambiamenti distruttivi nel guscio dell'organo. Per cinque anni o più, si raccomanda uno screening periodico per rilevare il cancro al colon in una fase precoce.

Colite ulcerosa

Lo sviluppo della colite si basa su una grave reazione infiammatoria nell'intestino, che inizia a causa di un malfunzionamento del sistema immunitario e porta a danni significativi ai tessuti. Segni caratteristici: dolore all'addome, spesso a sinistra, diminuendo dopo un movimento intestinale. Le violazioni sono necrotiche. I medici consigliano di escludere dalla dieta quegli alimenti che sono allergeni alimentari. Questo aiuta ad alleviare le condizioni del paziente.

erosivo

La colite erosiva è un'infiammazione del rivestimento dello stomaco adiacente al duodeno, che è accompagnato dalla comparsa di molte ulcere sulla superficie del duodeno adiacente allo stomaco.

Colite catarrale

È un tipo, o più precisamente, uno degli stadi dell'infiammazione che ha avuto inizio nella mucosa del colon. Il processo infiammatorio porta spesso al fatto che le pareti intestinali iniziano ad arrossire e gonfiarsi. Il suo lume è leggermente ristretto. Per questo motivo, si verificano spesso varie crepe. L'infiammazione può coprire sia le singole aree del colon che la sua intera superficie.

diffondere

Quasi sempre non è una forma indipendente della malattia, da questa fase debutta un'altra colite, che si manifesterà in seguito.

Colite spastica

Violare la funzione motoria dell'intestino - peristalsi. Di conseguenza, ci sono disturbi delle feci (spesso costipazione) e gravi sintomi dolorosi (leggi di più).

Colite intestinale atrofica

La colite atrofica è un processo infiammatorio che si verifica nell'intestino crasso, a causa del quale le pareti intestinali sono esaurite.

  • Infettivo: l'insorgenza di questo tipo di malattia è causata dall'attività vitale di batteri e parassiti intestinali, che possono essere ingeriti con un'elaborazione inadeguata del cibo, bevendo acqua inquinata.
  • Droga - un altro tipo di colite causata dall'assunzione di un certo numero di antibiotici e farmaci lassativi per un lungo periodo di tempo. Tali farmaci hanno un effetto negativo sulla microflora intestinale.
  • Radiazioni dovute all'esposizione a radiazioni o malattie da radiazioni.
  • Ischemico - è l'infiammazione del tratto digestivo, causata da lesioni vascolari che non portano alla necrosi tissutale. Varie malattie e processi patologici portano a una diminuzione del flusso sanguigno nelle mucose e all'ischemia cronica del colon.

Lo schema del suo trattamento dipende direttamente dal tipo di colite. Per ogni tipo e forma di flusso, vengono applicate le singole tecniche.

I sintomi della colite negli adulti

L'intestino della colite negli adulti ha molti sintomi che sono molto caratteristici:

  • Disagio e dolore nell'addome inferiore. Tali manifestazioni accompagnano la colite intestinale nel 90% dei casi. L'esacerbazione del dolore si verifica dopo le procedure terapeutiche, l'assunzione di cibo e gli effetti dei fattori meccanici (scuotimento dei veicoli, corsa, camminata, ecc.).
  • Stitichezza o diarrea, a volte alternate;
  • Molti pazienti manifestano anche flatulenza, pesantezza allo stomaco, gonfiore.
  • Tenesmo è un falso impulso a defecare, accompagnando il dolore. In questo caso, la sedia potrebbe mancare.
  • Rilevazione nelle feci di liquidi, muco, striature di sangue, nei casi gravi - pus.
  • La debolezza del corpo associata ad alterato assorbimento di varie sostanze o all'attività di microrganismi patogeni.

I sintomi della malattia sono aggravati durante le riacutizzazioni e quasi scompaiono durante la remissione.

Il dolore nella colite con colite è dolente o opaco. Di tanto in tanto, il paziente si lamenta del dolore inarcato. In alcuni pazienti, il dolore può essere noioso, costante e diffuso in tutto l'addome. Quindi viene potenziato, è angusto e localizzato nella parte inferiore della cavità addominale: a sinistra o sopra il pube. L'attacco può essere accompagnato dal desiderio di sgabello o di scarico di gas.

L'infiammazione della mucosa dell'intestino crasso può colpire entrambe le parti dell'intestino crasso e diffondersi a tutte le sue divisioni. L'estensione della lesione può variare da lieve infiammazione, che causa spasmi e crisi dolorose secondarie nell'addome, a pronunciate alterazioni ulcerative. La colite può essere complicata dall'infiammazione dell'intestino tenue o dello stomaco.

  • eruzioni cutanee,
  • sete
  • bocca secca
  • violazione della frequenza di defecazione.
  • aumento della temperatura corporea (fino a un massimo di 38,1),
  • dolori crampi e malessere generale.

La voglia di defecare si verifica 4-6 volte al giorno, soprattutto di notte.

  • pelle pallida
  • irregolarità della respirazione
  • dolore addominale, grave, crampi.

Sintomi di colite acuta

Nel decorso acuto della malattia negli adulti, si verificano i seguenti sintomi:

  • dolore eccessivo nell'addome, a volte il dolore può essere localizzato nella zona epigastrica;
  • possono verificarsi meteorismo e formazione di gas attivo;
  • al momento della pulizia dell'intestino, il paziente può avere un significativo disagio e la voglia di andare in bagno può essere molto dolorosa;
  • tracce di sangue possono essere viste nelle feci;
  • spesso il paziente ha la diarrea;
  • la condizione generale del paziente è caratterizzata da una maggiore stanchezza, il peso corporeo può iniziare a diminuire;
  • in alcuni casi, c'è una mancanza di appetito, dopo aver mangiato nausea.

Sintomi di colite cronica

Le manifestazioni della forma cronica della malattia includono:

  • flatulenza;
  • costipazione spastica;
  • falsa voglia di defecare, accompagnata da flatulenza;
  • lieve dolore durante lo sforzo fisico, di regola, la colite ischemica li causa;
  • dolore doloroso e angosciante, che copre l'intero basso addome, irradiandosi in alcuni casi all'ipocondrio sinistro;
  • mal di testa e nausea.

Rivolgersi al proprio medico se si dispone di diarrea con sangue o muco, o se si ha un forte dolore addominale, soprattutto in combinazione con febbre alta.

complicazioni

Complicazioni di colite possono essere le seguenti malattie:

  • se l'infezione è grave, possono verificarsi disidratazione e avvelenamento;
  • in caso di lesioni ulcerative - perdita di sangue acuta e anemia;
  • nella colite cronica, c'è una diminuzione della qualità della vita (avvelenamento cronico del corpo, così come ogni sorta delle sue conseguenze);
  • Le forme croniche di colite sono un fattore di rischio per il cancro e i segni di colite possono manifestarsi direttamente nei tumori.

diagnostica

Le misure diagnostiche iniziano nello studio del medico. Il sondaggio inizia con un'indagine paziente per i reclami. Il medico scopre il loro carattere, forza, durata. Determina quali malattie il paziente ha sofferto prima (prendendo la storia).

Per la diagnosi di colite, i medici prestano attenzione ai seguenti sintomi:

  • sedia instabile (diarrea, stitichezza, diarrea, stitichezza)
  • dolori di natura diversa
  • principalmente nel basso ventre
  • il rutto si verifica spesso
  • nausea
  • amarezza in bocca
  • debolezza generale
  • mal di testa
  • diminuzione della capacità lavorativa
  • peggioramento del sonno

La fase iniziale comprende anche un esame del paziente e un metodo di palpazione per determinare l'esatta posizione del dolore. Successivamente, vengono assegnati metodi diagnostici di laboratorio e strumentali.

Metodi di esame di laboratorio:

  1. Conteggio ematico completo indica la presenza di alterazioni infiammatorie nel corpo e anemia (un aumento del numero di leucociti, uno spostamento della formula dei leucociti a sinistra, una diminuzione del numero di eritrociti);
  2. L'analisi delle urine indica la disidratazione del corpo (aumento del peso specifico, addizione di proteine);
  3. L'analisi biochimica delle urine mostra il grado di disidratazione, perdita di elettroliti nel sangue, indica la presenza di infiammazione.

Metodi strumentali per la diagnosi di colite:

  • sigmoidoscopia: viene eseguita un'ispezione di una sezione dell'intestino (fino a 30 cm), per questo viene inserito un rettoscopio attraverso l'ano, uno speciale dispositivo endoscopico;
  • Irrigoscopia: esame dell'intestino mediante raggi X, prima della procedura, l'intestino viene riempito con un mezzo di contrasto;
  • Una colonscopia viene eseguita sullo stesso principio di una sigmoidoscopia, tuttavia una sezione dell'intestino ha una lunghezza massima di un metro.

La diagnosi deve essere necessariamente fatta dal medico dopo lunghi esami, che rivelano la condizione della mucosa intestinale, il tono e l'elasticità delle sue pareti.

Trattamento della colite intestinale

In caso di esacerbazione della colite cronica o acuta negli adulti, il trattamento deve essere effettuato in un ospedale del dipartimento di proctologia, se viene rilevata la natura infettiva della colite, quindi in reparti specializzati di ospedali per malattie infettive.

Il trattamento prevede l'assunzione di farmaci e una dieta rigorosa. Il trattamento farmacologico della colite intestinale negli adulti comporta l'assunzione di farmaci nei seguenti gruppi:

  1. "No-shpa" (analogo domestico - "Drotaverin"). È usato per alleviare i crampi. Questo farmaco aiuterà a fermare i sintomi fino a quando i medici diranno esattamente come trattare l'infiammazione dell'intestino.
  2. Se l'infiammazione nella colite intestinale è causata dalla flora patogena, vengono utilizzati vari tipi di agenti antibatterici per ridurre la sua attività e sopprimerla. Il trattamento eziologico per elmintiasi consiste nella terapia anti-elminti, la disbatteriosi viene trattata con l'aiuto dei probiotici.
  3. La terapia patogenetica consiste nel prescrivere abbondanti bevute di acque minerali alcaline. Nei casi più gravi, vengono prescritte infusioni endovenose di soluzione salina, riosorbilattico e altre soluzioni saline.

Nel trattamento della colite intestinale acuta da farmaci, una volta usato lassativo salino. Per il trattamento di forme infettive utilizzate farmaci solforati in combinazione con antibiotici. I farmaci sintomatici aiutano bene, la papaverina - con dolore severo.

Con lo sviluppo della colite cronica, al paziente viene raccomandata una visita di follow-up con esame regolare da parte di uno specialista e tutti i test necessari. Affinché il paziente prevenga il ripetersi di esacerbazioni, è necessario normalizzare la dieta, evitare stress e carichi pesanti.

Si raccomanda l'uso di farmaci volti a migliorare l'immunità (estratto di aloe), riducendo i processi infiammatori (supposte sulfanilammide), riducendo i sintomi del dolore (spasmatone). Assicurati di usare la terapia vitaminica.

Per il riconoscimento della colite, nonché per la nomina di farmaci e metodi di trattamento, è necessario contattare il proprio gastroenterologo o proctologo, che determinerà la soluzione ottimale in ciascun caso.

fisioterapia

La fisioterapia per la colite è dovuta all'orientamento patogenetico dell'impatto del corrispondente fattore fisico e mira a migliorare l'evacuazione motoria e le funzioni secretorie del colon. Per questo scopo, oltre a eliminare i sintomi pericolosi, i seguenti metodi di fisioterapia sono forniti nei moderni centri di trattamento e profilassi:

  • Esposizione ai raggi UV; esposizione locale;
  • elettroforesi farmacologica (papaverina, drotaverina);
  • UHF;
  • applicazioni di paraffina su determinate aree dell'addome;
  • applicazioni di fango;
  • terapia magnetica.

operazione

  • Colite ulcerosa - la chirurgia per rimuovere ulcere e neoplasie è indicata solo quando tutte le misure di terapia conservativa non hanno avuto successo. La chirurgia per la colite ulcerosa richiede solo il 10% dei pazienti. Il metodo chirurgico può essere radicale.
  • Colite ischemica - un metodo chirurgico è utilizzato nel caso di coaguli di sangue nell'aorta addominale e nei suoi rami, che influenza direttamente lo sviluppo e la progressione del processo patologico nell'intestino crasso.

Dieta con colite

La chiave per un rapido recupero del paziente è seguire una dieta. Lo scopo principale della regolazione della nutrizione e la conformità con un menu speciale in caso di colite intestinale è ridurre il carico sugli organi dell'apparato digerente.

  1. La dieta per la colite intestinale dovrebbe consistere solo di prodotti approvati.
  2. I pasti dovrebbero essere frequenti (circa 6 volte al giorno), ma piccoli.
  3. I pasti non dovrebbero essere caldi o freddi.
  4. Ideale per mangiare cibi bolliti e grattugiati. Anche l'assunzione di calorie è limitata, non dovrebbero esserci più di 2000 kcal al giorno.
  5. Durante il periodo acuto della malattia, si può mangiare solo cibo liquido, semi-liquido o ben strofinato, mentre i prodotti sono meglio cotti al vapore o ben bolliti.

La dieta per la colite intestinale ha il diritto di prescrivere solo un medico dopo aver confermato la diagnosi in laboratorio. Anche le persone che soffrono della forma cronica di questa malattia non sono raccomandate per usarlo senza consultare il proprio medico.

Alimenti consentiti per colite intestinale:

  • briciole di pane, biscotti, biscotti;
  • scremati e brodi diluiti, zuppe con cereali bolliti o verdure tritate (patate, zucchine);
  • carni a basso contenuto di grassi e pollame e piatti da loro (polpette al vapore con riso, polpette di carne): vitello, manzo, coniglio, pollo senza pelle;
  • pesce magro, bollito o al vapore, al forno;
  • pappe bollite sull'acqua (grano saraceno, riso, farina d'avena);
  • uova sotto forma di omelette proteiche o bollite morbide;
  • verdure: patate, zucchine, cavolfiori, zucca, carote sotto forma di purè di patate, soufflé, casseruole o bollite;
  • mele cotte, sotto forma di purè di patate, senza buccia e rosso, decotti di crespino, ribes nero, mela cotogna; pere, banane;
  • burro in piccola quantità;
  • ricotta a basso contenuto di grassi e panna acida;
  • formaggi morbidi e non salati;
  • alloro, vaniglia, cannella, aneto e prezzemolo;
  • cioccolato, tè forte, caffè, succhi diluiti (esclusi albicocca, uva e susina);
  • marmellata, marshmallow;
  • gelatina, gelatina.

Tutti i piatti dovrebbero essere bolliti, al vapore o al forno, ma senza una crosta dura. Inoltre, il cibo viene servito frullato o macinato. Quindi, l'intestino ha il tempo di scomporre il cibo in nutrienti che vengono assorbiti nel sangue - questo è ottenuto con il risparmio meccanico.

Prodotti che non dovrebbero essere consumati durante la malattia:

  • cibo salato, affumicato, speziato, sottaceto, eventuali salsicce e sottaceti;
  • verdure e frutta senza ulteriore elaborazione;
  • pasticceria e dolci vari;
  • grano, orzo perlato e legumi;
  • cioccolatini, gelati e varie creme;
  • bevande gassate, così come tè o caffè forte (in presenza di stitichezza).
http://simptomy-i-lechenie.net/kolit-kishechnika/

Colite ulcerosa del retto - sintomi e trattamento

La colite ulcerosa del retto è accompagnata da processi infiammatori e degenerativi nei tessuti di questo organo, che porta all'ulcerazione della mucosa. Il decorso della malattia è ciclico, con esacerbazioni occasionali. Le lesioni hanno una natura diffusa, il processo ulceroso-infiammatorio è accompagnato da complicanze. La diarrea con sangue, dolore addominale parossistico è caratteristico in qualsiasi momento.

Questa patologia aumenta significativamente la probabilità di cancro al colon, in particolare il rischio è alto se non si cura la malattia nelle sue fasi iniziali. Non è una patologia comune, ma non può essere definita una malattia rara. In questo caso, è più comune nelle donne che negli uomini. La malattia può assumere forme diverse, specialmente per la colite ulcerosa non specifica (nyak).

Succede sia nella vecchia che nella giovane età. È considerato polietiologico, non esiste una sola ragione, più spesso questa combinazione di più, che complica il trattamento. Un ruolo significativo nell'insorgenza della malattia appartiene al sistema immunitario, alla genetica, alle malattie infettive, ai processi autoimmuni, alle patologie croniche.

La colite ulcerosa può avere una localizzazione diversa (sinistra e destra). Durante l'esacerbazione, i sintomi aumentano, il grado e l'intensità della malattia influenzano anche la manifestazione dei sintomi. Ci sono sanguinamento dall'ano, flatulenza, alterazioni dei movimenti intestinali, dolore addominale inferiore, perdita di appetito, perdita di peso, indigestione. I pazienti sembrano stanchi, hanno una pelle malsana.

Come trattare la colite ulcerosa del retto? La terapia classica è caratterizzata da un approccio integrato, diagnostica preliminare. Questi includono ultrasuoni, colonscopia e irrigoscopia, radiografia a contrasto, coprogramma, ristagno. L'obiettivo della terapia farmacologica è eliminare l'infiammazione e il dolore, normalizzare la funzione intestinale. Con un trattamento tempestivo e corretto, è possibile ottenere il recupero e ridurre al minimo le probabilità di complicanze. La nutrizione dietetica è un elemento costitutivo della terapia complessa. A volte viene praticata la restrizione alimentare. Nei casi più gravi, è prescritta la nutrizione parenterale.

L'approccio classico comprende terapia anti-infiammatoria, immunostimolanti, corticosteroidi, analgesici, FANS, terapia vitaminica, fisioterapia. L'intervento chirurgico viene effettuato in assenza dell'effetto del trattamento classico, complicazioni, stadio grave, oncopatologia.

http://vrachiha.ru/zabolevaniya-kishechnika/yazvennyj-kolit/yazvennyj-kolit-pryamoj-kishki-simptomy-i-lechenie/

Colite colite

La colite è un'infiammazione della mucosa intestinale. Tra la gente comune, è generalmente accettato che la colite è la stessa di colica. Tuttavia, questo non è il caso. La colica è un sintomo di una malattia e la colite intestinale è una malattia in sé. Il fatto è che molti microrganismi vivono nell'intestino crasso. Alcuni di essi sono utili e costituiscono la microflora intestinale naturale. Altri emettono sostanze tossiche che contribuiscono allo sviluppo di colite e altre malattie. Se esposto a determinati fattori, la concentrazione di sostanze nocive emesse dai batteri aumenta e ciò porta a un'infiammazione della mucosa.

Sintomi e cause dello sviluppo

I sintomi della colite intestinale sono spesso simili a quelli di altre malattie intestinali. Sono stati osservati i seguenti sintomi della malattia:

  • dolore nell'intestino;
  • impulsi emetici;
  • gonfiore;
  • diarrea;
  • aumento della fatica;
  • frequente impulso alle feci.

Tuttavia, non va dimenticato che la colite è acuta e cronica e i loro sintomi sono in qualche modo diversi.

Le cause esatte della colite non sono state ancora stabilite, ma ci sono una serie di fattori che provocano la colite. Tra questi ci sono:

  • sviluppo di un'infezione intestinale causata da batteri e funghi;
  • prendere alcuni farmaci: ad esempio, l'uso a lungo termine di antibiotici, lassativi e farmaci antinfiammatori può irritare le pareti del colon;
  • dieta malsana: cibo malsano e violazione della dieta può portare a colite e altre malattie dello stomaco e dell'intestino, ad esempio, un eccesso di fast food, grassi, farina e dolci nella dieta;
  • la presenza di malattie dell'apparato digerente: gastrite, dysbacteriosis, pancreatite, colecistite e molte altre malattie, se non affrontate in tempo per eliminarle, possono in seguito portare alla colite intestinale;
  • avvelenare il corpo con sostanze velenose contribuisce anche allo sviluppo della malattia;
  • un fattore ereditario (a volte è ereditata la suscettibilità alle malattie intestinali);
  • fattore genetico: alcune mutazioni genetiche causano interruzioni dell'attività intestinale.
  • la presenza di parassiti, ad esempio vermi;
  • cattiva circolazione e, di conseguenza, scarsa afflusso di sangue all'intestino (spesso questo accade negli anziani).

Forme di colite intestinale

Ci sono 2 forme di colite intestinale:

Hanno diversi sintomi e flusso di processo.

La forma acuta può essere causata da intossicazioni alimentari, allergie o determinati farmaci. Si sviluppa rapidamente e inizia, di regola, con ipertermia. La forma acuta si distingue per le seguenti caratteristiche:

  • dolore all'addome;
  • nausea;
  • vertigini;
  • stanchezza;
  • esortando a defecare (spesso falso).

In assenza di un trattamento adeguato o del suo modello inappropriato, la malattia diventa cronica.

La forma cronica è lenta, non sempre evidente per il paziente. Colite associata a disbiosi, avvelenamento, problemi con il pancreas e altri fattori possono passare alla forma cronica. Sintomi di colite cronica:

  • la sete;
  • leggero gonfiore;
  • mancanza di appetito;
  • nausea di volta in volta;
  • costipazione.

Di regola, non si osserva la forma cronica del dolore.

La colite intestinale cronica nelle donne e negli uomini di età adulta può svilupparsi a seguito di una dieta anormale permanente. A rischio di donne interessate a diete discutibili per la perdita di peso.

Tipi di colite intestinale

Colite ulcerosa

La colite ulcerosa dell'intestino è accompagnata da ulcere sulla membrana mucosa del colon. Le sue cause possono essere:

  • predisposizione genetica;
  • avvelenamento infettivo.

Di regola, con la colite ulcerosa, la temperatura aumenta.

Colite spastica

La particolarità di questo tipo è la peristalsi ridotta. Il sintomo di questo tipo di malattia è la stitichezza. Ci possono anche essere gonfiore, dolore addominale, gas. Il pericolo della colite spastica è che la muscolatura intestinale possa atrofizzarsi con il tempo.

Colite catarrale

Questo tipo di malattia richiede solo un paio di giorni ed è uno stadio nello sviluppo della colite. I sintomi sono:

  • dolore all'addome sinistro;
  • disagio a causa di un aumento delle dimensioni del colon;
  • la presenza di sanguinamento nelle feci;
  • la debolezza;
  • nausea.

La colite catarrale è facile da identificare, quindi in questo caso è sufficiente una diagnosi visiva. È pericoloso perché può entrare rapidamente nella fase acuta e poi nella colite ulcerosa.

Colite atrofica

Con la colite intestinale atrofica, come suggerisce il nome, i muscoli dell'intestino crasso si atrofizzano, quindi questo tipo è vicino alla colite spastica. Se non tratti la colite spastica per un lungo periodo, può trasformarsi in una forma atrofica.

In alcuni casi, la colite atrofica diventa ulcerosa e quindi aumenta il pericolo di perforazione intestinale.

Questo tipo è difficile da diagnosticare, richiede attrezzature moderne e un medico altamente qualificato.

Colite erosiva

Molti esperti considerano questo tipo di uno degli stadi della colite ulcerosa. Nel caso di colite erosiva, c'è un leggero assottigliamento delle pareti del colon, che non è pericoloso per la vita. I principali sintomi della colite erosiva sono i seguenti:

  • mancanza di appetito;
  • nausea;
  • mal di stomaco;
  • eruttazione;

Questi stessi sintomi sono caratteristici di molte altre malattie dell'apparato digerente, quindi solo un medico esperto può fare una diagnosi accurata.

Colite diffusa

Questo tipo di colite è il più grave insieme a ulcerosa. Colpisce le sezioni sottili e spesse dell'intestino. Di norma, è facile da diagnosticare. I sintomi più frequenti sono:

  • grave diarrea con addizione, dolore durante e dopo le feci;
  • dolore allo stomaco e all'intestino;
  • disturbo dell'appetito fino alla sua completa assenza;
  • disturbi della motilità intestinale: può essere troppo attivo o ridotto;
  • placca grigiastra sulla lingua.

Metodi di diagnosi per la colite

Prima di tutto, il paziente esegue un esame del sangue. Questo è necessario per identificare il processo infiammatorio nel corpo, poiché durante l'infiammazione il livello delle sostanze nel sangue cambia.

Quindi, le feci vengono esaminate per verificare la presenza di impurità e sostanze in esse contenute e la semina viene effettuata per le malattie infettive. Il medico rileva la presenza di parassiti e virus.

La diagnostica strumentale viene eseguita. Ad esempio, uno dei metodi è l'irrigoscopia a contrasto. Ti permette di fare una radiografia dell'intestino e determinare la presenza di tumori.

Nelle cliniche moderne viene eseguita un'ecografia dell'intestino e degli organi addominali e viene eseguita la risonanza magnetica. Questi metodi determinano in modo più preciso lo stato dell'organo.

Inoltre, l'esame rettale da parte di un proctologo è obbligatorio per escludere la presenza di crepe ed emorroidi.

Se c'è un sospetto di malignità, viene eseguita una biopsia.

Trattamento colite

Il trattamento della colite negli adulti può essere di diversi tipi, a seconda del tipo di malattia e del suo stadio.

Se la causa della malattia è l'avvelenamento infettivo, è prescritto un trattamento antibiotico. Poiché gli antibiotici possono disturbare la microflora intestinale, la terapia viene effettuata con loro per mantenere la microflora naturale.

Inoltre, in caso di avvelenamento che ha causato colite, vengono prescritti farmaci da adsorbimento. Gli adsorbenti aiutano a liberarsi di sostanze tossiche. Il trattamento prevede l'assunzione di farmaci anti-infiammatori e farmaci anti-diarrea.

Va ricordato che la causa della colite è stata eliminata per prima. Tuttavia, se si tratta di una causa ereditaria o genetica, il trattamento ha lo scopo di alleviare i sintomi.

Dieta con colite

Quando la colite deve essere attenta alla dieta. Di regola, i medici prescrivono un numero di dieta 4. I seguenti prodotti dovrebbero essere esclusi:

  • semi di girasole;
  • noci;
  • verdure crude;
  • cibo affumicato;
  • cibo fritto;
  • cibo aspro.

Inoltre, quando si consiglia alla colite di bere molta acqua, il corpo perde più velocemente.

prevenzione

Prevenire la colite è, prima di tutto, uno stile di vita sano. Dovrebbe seguire la dieta prescritta dal medico.

Si raccomanda di fare un clistere per pulire l'intestino. Sono fatti da acqua pura e decotto di riso. La procedura deve essere eseguita al momento di coricarsi.

Ma la cosa principale è l'eliminazione di tutti i fattori che possono scatenare la colite.

http://proktoinfo.ru/kolit

Altri Articoli Su Vene Varicose