Cos'è una colonscopia?

Colonscopia - di cosa si tratta, diventa chiaro quando si traduce il termine stesso dal greco: colon - colon, scopeo - considera, studia. Attualmente è il metodo diagnostico più accurato e affidabile per la patologia del colon. Grazie a lui, confermano la diagnosi preliminare, effettuano la rimozione di varie formazioni (per esempio polipi - polipectomia). La procedura viene eseguita da un funzionalista o proctologo. Prima della sua implementazione è l'anestesia.

La colonscopia senza anestesia viene eseguita in casi eccezionali - in presenza di reazioni allergiche acute nella storia di qualsiasi anestesia. Ci sono molte altre controindicazioni. Inoltre, il paziente stesso può rifiutare l'anestesia. Dopo 45 anni, la procedura deve essere eseguita ogni anno da ogni persona.

Cos'è una colonscopia

La colonscopia (fibrocolonoscopia - FCC) è un metodo diagnostico che consente di visualizzare la mucosa della superficie interna del colon con un endoscopio. Il metodo è utilizzato per il sondaggio pianificato. Se l'esame ha rivelato formazioni patologiche, con l'aiuto della FCC è possibile effettuare una biopsia, rimuovere un polipo di 1-3 mm o un corpo estraneo che sia stato rilevato.

Per la procedura, viene utilizzato un fibrocolonoscopio: un dispositivo ottico con un tubo flessibile lungo (160 cm). È dotato di videocamera e illuminazione. L'immagine può essere inviata al grande schermo, dove è possibile esaminare in dettaglio la struttura dell'intestino e vedere la patologia. Inoltre, il dispositivo ha una fonte di luce fredda, che consente di condurre in sicurezza la ricerca senza esporre la mucosa al rischio di ustioni.

All'esame, viene valutata la mucosa intestinale:

  • lucentezza, levigatezza, colore e loro differenza dalla norma;
  • condizione delle navi;
  • cambiamenti patologici.

Per una migliore panoramica e uno studio più dettagliato dello stato delle pareti intestinali, il dispositivo ha un tubo speciale. È inserito all'interno della sonda. Con il suo aiuto, l'aria pompata, che riempie e raddrizza le pieghe dell'intestino, migliorando la visibilità.

Pinze speciali possono essere inserite nella cavità del colonscopio. Producono materiale per l'esame istologico, la rimozione di polipi, corpi estranei o ricanalizzazione durante la stenosi. È anche possibile la colonscopia video. L'attrezzatura video consente di fotografare le aree problematiche e visualizzare l'immagine risultante sullo schermo. Gli svantaggi della FCC includono:

  • invasività;
  • possibilità di lesioni;
  • il dolore;
  • dipendenza da caratteristiche anatomiche (stenosi, angoli di rotazione dell'intestino).

Costo della partecipazione

Il prezzo medio della FCC è da 4,5 a 40 mila rubli. Dipende da diversi fattori. È preso in considerazione:

  • livello di istituto medico;
  • qualificazione di specialisti;
  • equipaggiamento disponibile;
  • ambito di ricerca;
  • metodo selezionato di anestesia.

Il costo include la consulenza iniziale, la durata del soggiorno in clinica (con parenti o indipendentemente). Un ruolo importante è giocato dalle manipolazioni:

  • biopsia per istologia;
  • polipectomia;
  • rimozione di un oggetto estraneo;
  • smetti di sanguinare

Uno studio gratuito è condotto nell'ospedale regionale nel luogo di residenza del paziente. In cliniche rinomate e prestigiose, questo può essere fatto in parte secondo la quota o la politica OMS, pagando tasse aggiuntive per il listino prezzi (per esempio, presso l'Istituto di Proctologia a Mosca). Negli ospedali privati, dotati di costose tecnologie moderne, il costo della ricerca è sempre più alto che in un ospedale pubblico.

Dove posso ottenere una colonscopia?

L'OMS raccomanda che la procedura FCC sia trasmessa a tutte le persone che hanno compiuto 40 anni, una volta ogni 5 anni. È particolarmente indicato per i pazienti con una storia di complicanze se un parente stretto ha un cancro. In Germania, ogni residente del paese dopo 47 anni è obbligato a fare la FCC una volta all'anno. Negli Stati Uniti, questa procedura viene eseguita una volta all'anno a tutte le persone dopo 45 anni.

La colonscopia viene eseguita in stanze appositamente attrezzate di grandi centri medici o diagnostici. Puoi essere esaminato in qualsiasi istituzione medica specializzata che abbia le attrezzature e le strutture necessarie per il paziente per rimanere dopo la procedura eseguita in anestesia. Se l'FCC deve essere eseguita in anestesia generale, è richiesto un anestesista e un rianimatore che deve prescrivere l'anestesia e un reparto o una camera di terapia intensiva.

A cosa serve la procedura?

FCC viene eseguita per identificare la patologia del colon. I dati ottenuti confermano la diagnosi preliminare. Chiarisce la localizzazione e il grado di cambiamenti patologici. Lo studio ha una vasta gamma di indicazioni:

  • parete intestinale di violazione di integrità (crepe, erosione, ulcere, cicatrici);
  • neoplasie (benigne - polipi, maligni - cancro), corpi estranei;
  • la necessità di biopsia;
  • sanguinamento;
  • stenosi;
  • emoglobina bassa;
  • perdita di peso significativa;
  • condizione subfebrilare lunga;
  • violazione del passaggio attraverso l'intestino;
  • cambiamento nelle feci (stitichezza, diarrea);
  • diagnosi differenziale di disfunzione (IBS - sindrome dell'intestino irritabile) e patologia organica.

Quando si effettua una colonscopia nelle fasi iniziali può essere identificato:

  • polipi e tumori;
  • cambiamenti cicatriziali;
  • disturbi vascolari (emangioma, angiectasia, flebectasia, vene varicose);
  • diverticoli;
  • tubercolosi intestinale;
  • infiammazione (colite di varie eziologie);
  • ulcere nella parete intestinale (morbo di Crohn, colite ulcerosa, disturbi trofici).

Oltre alla diagnosi, la FCC viene utilizzata a scopo terapeutico: i farmaci emostatici e antiulcera possono essere iniettati attraverso la sonda, rimuovere un polipo di qualsiasi dimensione, incluso il più piccolo (fino a 1 mm),

Fasi di colonscopia

La procedura FCC prevede diversi passaggi:

  • formazione;
  • sollievo dal dolore;
  • condurre ricerche;
  • osservazione degli ammalati.

Come fare una colonscopia dell'intestino, il paziente viene similmente spiegato nella clinica quando prescrive la procedura. Nella conversazione, scoprono la storia, compresa l'allergia, spiegano perché è necessaria la formazione, le regole per la sua attuazione e le conseguenze della scarsa osservanza. Il paziente si sta preparando per una colonscopia, immaginando quale procedura avrà. Queste attività richiedono circa 2-3 giorni. Essi includono:

  • dieta;
  • pulizia dell'intestino.

La dieta comporta l'esclusione dalla dieta di alimenti che innescano lo sviluppo di flatulenza o aumento della peristalsi (frutta e verdura, pane nero, latte intero). Alla vigilia dello studio non può essere la cena, e nel giorno della manipolazione è necessario abbandonare la colazione.

Per la pulizia dell'intestino vengono utilizzati clisteri o droghe elevate (schema Fortrans). Puoi usare l'olio di ricino.

Prima di eseguire la FCC è l'anestesia. Quindi viene utilizzato il seguente algoritmo:

  • il paziente è disteso sul fianco con le ginocchia tirate verso lo stomaco;
  • l'orifizio anale è trattato con un anestetico;
  • dare l'anestesia;
  • Il tubo del fibroscopio viene inserito delicatamente nell'ano;
  • spostando gradualmente il tubo nell'intestino, periodicamente viene iniettata aria per liberare le pieghe.

La sonda deve essere inserita prima della valvola bordeaux, che chiude il cieco. Nella fase di estrazione del tubo dall'intestino, il medico esamina ancora una volta l'intera mucosa intestinale.

Dopo la fine del COP dall'intestino il gas viene rimosso attraverso un canale speciale del dispositivo, la sonda viene rimossa. Il medico che ha condotto lo studio redige una conclusione in cui fa una registrazione dettagliata delle condizioni di tutte le parti dell'intestino e indirizza il paziente a uno specialista.

Se è stata utilizzata l'anestesia generale, le condizioni del paziente vengono monitorate fino a che non si ritira completamente dagli effetti del farmaco. Dopo l'anestesia locale, il paziente dopo la diagnosi torna a casa.

Durata della procedura

La stessa procedura diagnostica dura 10-15 minuti. Nel processo della sua esecuzione è il video. In futuro, può essere rivisto e chiarito i punti non chiari.

Se necessario, viene effettuata una biopsia, i polipi vengono rimossi, il sito di stenosi (restringimento) viene eliminato e l'emorragia si interrompe. Se questo è stato pianificato in anticipo, e non è diventato un reperto nello studio, e l'anestesia generale è stata somministrata al paziente, la durata della FCC è di circa 1 ora. Se la procedura viene ritardata, il paziente sente la necessità di defecare mentre l'aria viene pompata nell'intestino.

Perché può esserci dolore durante l'esame?

La colonscopia viene eseguita con anestesia e sedazione preventivi. I bambini fino a 12 anni vengono eseguiti in anestesia generale. I pazienti adulti non possono essere anestetizzati se ci sono controindicazioni o il paziente rifiuta la sedazione o gli anestetici.

L'anestesia obbligatoria, oltre a uno stato psicologico possibilmente instabile, viene eseguita in relazione a dolori che si verificano nelle diverse fasi dello studio. In alcune persone, la paura di forti dolori non scompare anche dopo l'anestesia, che peggiora le loro condizioni generali.

Il possesso della FCC può essere accompagnato da dolore in caso di:

  • inserimento della sonda nel retto - per eliminare questa possibilità, la punta è abbondantemente lubrificata con gel o vaselina appositamente progettati, ha una dimensione ridotta;
  • forzare l'aria e levigare le pieghe e le pieghe dell'intestino;
  • manipolazione della punta nel lume intestinale;
  • cicatrici infiammatorie, aderenze, restringimento acuto del lume, oggetti estranei che interferiscono con l'avanzamento della sonda;
  • preparazione insufficiente del paziente, quando l'intestino è ostruito dalle feci e l'avanzamento della sonda è ostacolato dalle feci disponibili.

In alcuni casi, il dolore diventa così intenso che lo studio deve essere interrotto. In questo caso, può essere trasferito in un altro giorno o continuare la manipolazione in anestesia generale.

Nello studio, qualsiasi manipolazione può essere accompagnata da dolore. Se il paziente è mal preparato psicologicamente, la procedura è percepita come difficile. Per ridurre al minimo il dolore, oltre a pre-pulire l'intestino, utilizzare una postura speciale del paziente. Trovandosi sul lato con le gambe piegate riduce le sensazioni dolorose durante l'inserimento del tubo dell'apparecchio.

Se è impossibile eseguire un esame dell'intestino con questo metodo, la colonografia CT è raccomandata a causa del dolore e della paura del paziente. Con il suo aiuto, vengono valutati non solo lo stato dell'intestino e i cambiamenti negli organi vicini, ma viene anche rilevata la loro patologia (ad esempio, un aneurisma aortico). Il tomografo simula l'intestino, la piccola pelvi e la cavità addominale, che è importante se si sospetta una neoplasia maligna in queste aree. Questo metodo diagnostico è ampiamente usato in coloproctology. Ha diversi vantaggi rispetto al COP:

  • il rischio di perforazione della parete intestinale è ridotto;
  • le neoplasie sono visualizzate al loro primo stadio;
  • non è necessario inserire profondamente la sonda: l'intestino viene raddrizzato con anidride carbonica, forzandolo nell'ano attraverso lo sfintere esterno;
  • è un metodo alternativo per pazienti debilitati, pesanti e anziani;
  • non richiede anestesia o sedazione;
  • efficace in stricture (costrizioni) dell'intestino o un tumore enorme - non è necessario introdurre una sonda lunga.

Sollievo dal dolore

L'anestesia viene eseguita prima della colonscopia. Ci sono 3 modi:

  1. Anestesia locale - effettuata utilizzando l'attrezzatura stessa. L'anestesia si ottiene con l'azione di un farmaco basato sulla lidocaina applicato sulla punta del dispositivo (gel Xylokain, gel Luan). Lo stesso risultato si ottiene con la somministrazione parenterale del farmaco. Il paziente può comunicare con l'endoscopista e segnalare i suoi sentimenti quando gonfia l'aria. Il medico regola il dolore in base ai commenti del paziente.
  2. L'anestesia generale è l'anestesia, con l'introduzione della quale la coscienza del paziente si spegne, non sente dolore. Viene mostrato ai bambini sotto i 12 anni, le persone con una soglia di dolore alto.
  3. Sedazione: la coscienza del paziente non è disattivata, ma non sente dolore ed è in uno stato simile al sonno. Midazolam usato, Propofol.

È possibile fare a meno dell'anestesia?

La FCC viene eseguita senza anestesia in caso di storia allergica aggravata, quando qualsiasi tipo di anestesia medica può causare una reazione allergica acuta.

Esistono numerose controindicazioni all'anestesia generale:

  • epilessia con convulsioni convulsive;
  • storia di shock anafilattico o altre reazioni allergiche;
  • malattia mentale;
  • malattie del sangue e disturbi della coagulazione;
  • malattie scompensate del sistema cardiovascolare, tra cui insufficienza cardiaca, infarto, ictus;
  • la gravidanza;
  • periodo di allattamento al seno;

In questi casi viene applicata l'anestesia locale. Consiste nell'elaborare la punta del dispositivo con lidocaina.

Chi non può eseguire una colonscopia

La colonscopia ha controindicazioni assolute e relative. Fondamentalmente coincidono con quelli che esistono per l'anestesia generale.

Le controindicazioni assolute sono:

  1. L'infarto miocardico acuto è una condizione grave, la morte è possibile senza trattamento. Qualsiasi esame endoscopico con questa diagnosi è potenzialmente letale.
  2. Perforazione intestinale - accompagnata da sanguinamento, è necessario un intervento chirurgico d'urgenza.
  3. La peritonite è una grave patologia chirurgica acuta, in cui è necessario un intervento chirurgico urgente.
  4. Le ultime fasi di respirazione e insufficienza cardiaca sono condizioni estremamente gravi.
  5. Malattie psichiatriche
  6. Epilessia.
  7. Infezioni acute con grave intossicazione.
  1. Pessima preparazione, quando l'intestino non è pulito abbastanza - le masse fecali rimanenti impediscono alla procedura di andare a finire.
  2. La condizione seria generale del paziente su riposo a letto quando è impossibile usare l'anestesia.
  3. Un disturbo emorragico è la causa di sanguinamento, anche con danni minori alla mucosa intestinale, che richiedono un intervento chirurgico.
  4. Un sanguinamento massiccio dal tratto digestivo può essere fermato solo chirurgicamente. Nel 90% dei casi con conta ematica normale, il sanguinamento intestinale viene interrotto dal metodo COP.
  5. Gravidanza - ma se un'operazione diagnostica diventa un'alternativa, la procedura può essere eseguita.
  6. Un forte calo della pressione sanguigna, soprattutto in una persona anziana.
  7. L'esacerbazione della malattia di Crohn, la colite ulcerosa, un attacco di diverticolite - con queste patologie, lo studio può essere effettuato quando sono in remissione.

Controindicazioni per lo studio non include esistenti al momento della procedura, le mestruazioni nelle donne. È necessario avvertire l'endoscopista. In questo giorno, puoi usare la guarnizione. È necessario rifiutare il tampone, perché, essendo strettamente nel muro dell'utero, può distorcere i risultati dello studio e condurre a un'interpretazione scorretta.

Colonscopia per emorroidi

E 'possibile fare il COP con emorroidi, in modo da non causare danni, decide il medico che esamina il paziente. Se non ci sono controindicazioni, quindi poco prima dello studio, il paziente viene addestrato. Consiste in una dieta e pulizia dell'intestino. Senza una preparazione preliminare, lo studio non funzionerà.

3 giorni prima dello studio, il cibo è limitato nel seguente ordine: frutta, verdura, fibre sono escluse, il consumo di carne è ridotto, la ricotta è limitata. Alla vigilia dello studio ha permesso solo cibo liquido (brodo, kefir). La procedura viene eseguita a stomaco vuoto, ma prima di portarla fuori puoi bere un bicchiere di tè caldo dolce. Il glucosio darà forza al paziente.

Il metodo di ricerca per le emorroidi sospette è altamente informativo: è quasi impossibile perdere la patologia con il suo aiuto. Grazie all'ottica di alta qualità e all'illuminazione a LED, vengono visualizzati anche solo i siti emergenti e le piccole crepe esistenti. Se allo stesso tempo il paziente ha sanguinamento o emorragia di noduli emorroidali, viene immediatamente eseguita una cauterizzazione locale della mucosa.

La FCC non viene eseguita per complicanze della malattia emorroidaria (paraproftitite acuta o proctite). La procedura per le emorroidi esistenti è per lo più indolore. Il paziente può sentirsi a disagio quando allunga la parete intestinale mentre gonfia l'aria. Per ridurre il disagio, il paziente può cambiare leggermente la posizione del corpo sul divano con l'aiuto del personale medico.

Con le indicazioni disponibili, una colonscopia viene eseguita su un bambino con emorroidi a qualsiasi età, anche su base mensile.

Qual è la procedura pericolosa?

Nonostante il fatto che il metodo colonscopico si riferisca a metodi di ricerca minimamente invasivi, quando viene eseguito vi è la possibilità di alcune complicazioni. Sono associati allo studio stesso, con anestesia e sedazione. Nel processo di colonscopia può verificarsi:

  • danno (perforazione) da parte dell'apparato murario intestinale - 1%;
  • sanguinamento intestinale - 0,1%;
  • flatulenza a breve termine, accompagnata da un sintomo doloroso;
  • dolore nell'addome dopo polipectomia con condizione subfebrilare (aumento della temperatura corporea a 37-37,3 ° C) per 2-3 giorni;
  • lo sviluppo di reazioni allergiche;
  • arresto respiratorio dovuto ad anestesia - 0,5%;
  • lunga scarica da anestesia;
  • depressione prolungata (più del tempo stimato) della coscienza;
  • intossicazione usando droghe;
  • infezione da epatite virale C, salmonellosi.

Il danno alla parete intestinale, che non è escluso in questo studio, è dovuto alla mancanza di sensazioni del paziente in anestesia e al contatto con il medico che esegue la manipolazione. Le restanti complicanze sono rare, perché prima che venga eseguita una PCF, il paziente viene attentamente esaminato, viene accertata la storia, inclusa l'allergia, e vengono valutati i potenziali rischi di possibili complicanze.

http://mojgemorroj.ru/kolonoskopiya.html

Colonscopia dell'intestino - preparazione per la procedura, recensioni e video

Durante una visita medica, praticamente ogni terzo paziente viene diagnosticato con anomalie nel lavoro del sistema digestivo. Se il paziente lamenta dolore all'addome e alla regione ano-rettale, costipazione persistente, sanguinamento dal retto, ha perdita di peso, conta ematica avversa (bassa emoglobina, alto ESR), quindi un coloproctologo esperto prescriverà sicuramente un esame colonscopio dell'intestino.

Cos'è la colonscopia dell'intestino?

La colonscopia è un metodo moderno di esame strumentale utilizzato per diagnosticare condizioni patologiche del colon e del retto. Questa procedura viene eseguita utilizzando un dispositivo speciale, il colonscopio, e consente alcuni minuti per valutare visivamente lo stato dell'intestino crasso per tutta la sua lunghezza (circa 2 metri).

Il colonscopio è una sonda flessibile lunga, la cui estremità è dotata di uno speciale oculare illuminato e di una videocamera miniaturizzata in grado di trasmettere un'immagine a un monitor. Il kit comprende un tubo per la fornitura di aria all'intestino e una pinza per la biopsia (raccolta di materiale istologico). Utilizzando una videocamera, il dispositivo è in grado di fotografare le parti dell'intestino attraverso le quali passa la sonda e visualizzare un'immagine ingrandita sullo schermo del monitor.

Ciò consente allo specialista - coloproctologo di esaminare in dettaglio la mucosa intestinale e vedere i più piccoli cambiamenti patologici. La colonscopia è indispensabile per la diagnosi e il trattamento tempestivo delle malattie intestinali, questa procedura ha molte possibilità, motivo per cui questo studio è preferito dagli esperti ad altri metodi diagnostici.

Possibilità di colonscopia

Quali possibilità offre l'esame con un colonscopio?

  • Durante la procedura, il medico può valutare visivamente le condizioni della mucosa, la motilità intestinale, identificare i cambiamenti infiammatori.
  • È possibile chiarire il diametro del lume dell'intestino e, se necessario, espandere l'area dell'intestino ristretta da cambiamenti cicatriziali.
  • Lo specialista vede sullo schermo del monitor i più piccoli cambiamenti nelle pareti intestinali e nelle formazioni patologiche (ragadi, polipi del retto e del colon, emorroidi, ulcere, diverticoli, tumori o corpi estranei).
  • Durante la procedura, è possibile rimuovere il corpo estraneo rilevato o prendere un pezzo di tessuto per l'esame istologico (biopsia).
  • Quando vengono rilevati piccoli tumori benigni o polipi, è possibile rimuovere questi tumori durante l'esame, alleviando così il paziente dall'intervento.
  • Durante l'esame, è possibile identificare le cause del sanguinamento intestinale ed eliminarle con il metodo di termocoagulazione (esposizione a temperature elevate).
  • Durante la procedura, il medico ha l'opportunità di fotografare la superficie interna dell'intestino.

Le caratteristiche di cui sopra rendono la procedura di colonscopia il metodo diagnostico più informativo. Viene eseguito in molte istituzioni mediche pubbliche e private. Su raccomandazione dell'OMS (Organizzazione mondiale della sanità) come prevenzione della colonscopia, è opportuno sottoporsi una volta ogni cinque anni a ciascun paziente dopo 40 anni. Se una persona viene dal medico con lamentele caratteristiche, lo studio è nominato su base obbligatoria. Quali sono le indicazioni per questa procedura?

Indicazioni per la procedura

Un esame dell'intestino mediante colonscopia è prescritto nei seguenti casi:

  • Reclami al dolore addominale nel colon
  • Scarico patologico dal retto (muco, pus)
  • Sanguinamento intestinale
  • Disturbi della motilità intestinale (stitichezza persistente o diarrea)
  • Perdita di peso, anemia di alto grado, febbre di basso grado, storia familiare di cancro
  • Presenza di corpo estraneo in una delle sezioni intestinali
  • I tumori benigni o polipi trovati a rectoromanoskopiya. In questi casi è necessaria una colonscopia per esaminare le parti superiori dell'intestino crasso inaccessibili al sigmoidoscopio.

Inoltre, le colonopie vengono eseguite in caso di sospetta ostruzione intestinale, morbo di Crohn, colite ulcerosa e presenza di tumori maligni. L'esame aiuterà a identificare le manifestazioni della malattia (ulcerazione della mucosa), e se viene rilevato un tumore, prendere un pezzo di tessuto per una biopsia.

Controindicazioni al sondaggio

Ci sono condizioni in cui una colonscopia non è desiderabile, poiché la procedura può portare a gravi complicazioni. La colonscopia non viene eseguita nei seguenti casi:

  • Processi infettivi acuti, accompagnati da febbre e intossicazione del corpo.
  • Patologie del sistema cardiovascolare (insufficienza cardiaca, infarto del miocardio, presenza di valvole cardiache artificiali).
  • Forte diminuzione della pressione arteriosa.
  • Insufficienza polmonare
  • Peritonite, perforazione intestinale con rilascio del suo contenuto nella cavità peritoneale.
  • Diverticolite.
  • Infiammazione acuta nella colite ulcerosa.
  • Emorragia intestinale massiva.
  • Ernia ombelicale o inguinale.
  • Periodo di gestazione
  • Patologie che portano a disturbi emorragici.

In tali condizioni, il rischio per la salute del paziente durante la procedura è troppo alto, quindi la colonscopia viene sostituita da altri metodi alternativi di esame.

Come prepararsi per la procedura?

Affinché la procedura passi senza difficoltà e complicazioni, è necessaria una preparazione preliminare. La preparazione per la colonscopia dell'intestino comprende due punti importanti:

  1. osservanza di una dieta priva di scorie,
  2. pulizia dell'intestino di alta qualità.

Dieta prima dei due punti della colonscopia (menu di destra)

È chiaro che la procedura richiede una pulizia completa e completa del tubo digerente. Questo è necessario per liberare le pareti intestinali dalle scorie e rimuovere le masse fecali, che creeranno ostacoli all'avanzamento della sonda diagnostica. Per iniziare le attività preparatorie dovrebbero essere 2-3 giorni prima della procedura. In questo caso, non è necessario morire di fame, basta seguire le istruzioni del medico e seguire una dieta speciale.

Dalla dieta dovrebbe essere escluso:

  • Tutta la frutta e la verdura
  • verdura
  • Bacche, fagioli, noci
  • Carne grassa, pesce, salsicce
  • Pappe (orzo, miglio, farina d'avena), pasta
  • Bevande gassate con colori artificiali
  • Pane nero
  • Caffè latte intero

Tutti questi prodotti sono difficili da digerire o causare un'eccessiva formazione di gas nell'intestino.

Consigliato per l'uso:

  • Pane di frumento da farina grezza
  • Carne bollita a basso contenuto di grassi (manzo, pollame) o pesce
  • Brodi dietetici
  • Biscotti secchi (biscotti)
  • Bevande al latte acido (kefir, latte acido, yogurt naturale)

Alla vigilia della procedura, l'ultimo pasto è consentito entro e non oltre le ore 12.00. Poi durante il giorno puoi bere liquidi (acqua, tè). L'ultimo pasto dovrebbe essere di 20 ore prima dell'esame. Il giorno dell'esame, è vietato prendere cibo, si può bere solo tè debole o acqua potabile.

Un'ulteriore preparazione per la colonscopia dell'intestino è quella di purificarlo. Per fare ciò, puoi utilizzare uno dei due modi:

Pulizia del clistere

Per preparare la qualità, il clistere di pulizia deve essere messo due volte prima della procedura e due volte prima dell'esame.

Alla vigilia è meglio pulire l'intestino di sera, con un intervallo di un'ora, ad esempio alle 20.00 e alle 21.00. Per un clistere detergente usare 1,5 litri di acqua calda distillata. Cioè, alla sera, 3 litri di liquido vengono introdotti nell'intestino e lavati fino a quando l'acqua pulita viene rilasciata. Al mattino, l'intestino viene pulito anche da clistere due volte, con un intervallo di un'ora. Per facilitare la pulizia, è possibile utilizzare lassativi leggeri o olio di ricino il giorno prima della procedura.

Pulizia con farmaci moderni

In molti casi, la pulizia di qualità dell'intestino con clisteri è abbastanza difficile, e talvolta molto dolorosa, specialmente in presenza di ragadi anali o emorroidi infiammate. Vengono in soccorso farmaci speciali che facilitano e stimolano il movimento intestinale. Hanno bisogno di prendere il giorno prima della procedura. La pulizia intestinale prima della colonscopia può essere eseguita con Fortans, che è stato creato appositamente per preparare i test diagnostici.

Il dosaggio di Fortans è calcolato individualmente dal medico, in base al peso corporeo del paziente. Il calcolo è fatto dal rapporto: una bustina per 20 kg di peso. Quindi, se un paziente pesa 80 kg, quindi per una pulizia completa dell'intestino, ha bisogno di 4 sacchi di Fortrans. Per un pacchetto è necessario prendere un litro di acqua calda bollita. Quindi sciogliere tutti e 4 i pacchetti. Prendi la soluzione dovrebbe iniziare due ore dopo l'ultimo pasto.

Tutta la soluzione preparata deve essere bevuta, ma questo non significa che sia necessario assumere 4 litri di soluzione alla volta. Si consiglia di versare il liquido con il farmaco disciolto in un bicchiere e di berla a piccoli sorsi, con intervalli di 10-20 minuti. Pertanto, prendendo le pause tra gli occhiali con una soluzione, si dovrebbe bere l'intero volume di liquido in circa 2-4 ore. Risulta che la velocità di ricezione sarà di circa un'ora per litro di soluzione.

Se non si beve l'intero volume di liquido, poiché può verificarsi un riflesso emetico a causa di un sapore sgradevole, è possibile dividerlo e bere 2 litri la sera e altri due litri al mattino. Per facilitare la ricezione, i medici consigliano di bere la soluzione a piccoli sorsi, senza ritardare la bocca, in modo da non sentire il sapore. Immediatamente dopo aver preso il bicchiere successivo, puoi prendere un sorso di succo di limone o succhiare un pezzo di limone, questo eliminerà la nausea.

Dopo l'ultima somministrazione di Fortrans, la defecazione può continuare per altre 2-3 ore. Pertanto, il tempo di applicazione deve essere calcolato correttamente, e se si finisce il resto del farmaco al mattino, si dovrebbe bere l'ultimo bicchiere della soluzione 3-4 ore prima dell'inizio della procedura colonscopia. Il farmaco Fortans non viene assorbito nel flusso sanguigno ed è escreto immodificato, quindi non si dovrebbe avere paura di un sovradosaggio.

In alcuni casi, quando si utilizza Fortrans, si verificano reazioni avverse sotto forma di flatulenza, disturbi addominali o manifestazioni allergiche.

Un altro farmaco efficace che può essere utilizzato per pulire il colon prima di una colonscopia è Lavacol. È applicato allo stesso modo. La differenza è che il sacchetto con il farmaco deve essere sciolto in un bicchiere (200 ml) di acqua bollita. Per una pulizia completa, è necessario bere 3 litri di soluzione, un bicchiere ogni 20 minuti. Questo farmaco è più facilmente tollerabile, ha un sapore salato, quindi effetti collaterali come nausea e vomito sono rari. Orari di apertura raccomandati - dalle 14.00 alle 19.00. Alcuni disturbi addominali possono verificarsi dopo le prime dosi del farmaco.

Questi strumenti sono progettati specificamente per la preparazione di esami endoscopici, purificano l'intestino in maniera qualitativa e delicata, offrendo al paziente un minimo di disagio.

Come va la procedura colonscopia?

La procedura è semplice Parleremo delle principali sfumature, in modo che il paziente possa immaginare come fanno la colonscopia dell'intestino.

  1. Il paziente è posto su un divano sul lato sinistro, con le ginocchia premute sullo stomaco.
  2. Lo specialista elabora l'area anale con un antisettico e inserisce delicatamente la sonda del colonoscopio nel retto. Nei pazienti con ipersensibilità, i gel anestetici o gli unguenti che lubrificano l'area dell'ano vengono utilizzati prima della manipolazione.
  3. Quindi l'endoscopista inizia lentamente e con attenzione a spingere il dispositivo in profondità nell'intestino, esaminando le sue pareti sullo schermo del monitor. Per raddrizzare le pieghe dell'intestino, l'aria viene pompata dentro durante l'esame.

Quindi, ispezionare visivamente l'intestino crasso. Se non ci sono patologie gravi, la procedura richiede circa 15 minuti e potrebbe essere necessario più tempo per eseguire azioni diagnostiche o terapeutiche.

Se è necessaria una biopsia, gli anestetici locali vengono iniettati attraverso un canale speciale del dispositivo endoscopico, quindi un piccolo pezzo di tessuto viene rimosso e rimosso con una pinza speciale.

Durante la colonscopia possono essere rimossi polipi o piccole escrescenze benigne, per cui si utilizza un anello speciale, che cattura le escrescenze alla base, le separa e le rimuove dall'intestino.

Quanto è dolorosa la procedura?

Molti pazienti sono preoccupati per il problema della sofferenza delle manipolazioni imminenti. Prima della procedura, il medico deve spiegare come eseguire la colonscopia dell'intestino e risolvere il problema con l'anestesia. In molte cliniche specializzate, la procedura viene eseguita senza anestesia, poiché di solito la manipolazione non causa forti dolori.

Il paziente può provare un certo disagio quando l'aria viene espulsa per lisciare le pieghe dell'intestino crasso o quando una sonda diagnostica passa alcuni archi anatomici dell'intestino. Questi momenti sono generalmente facilmente tollerati, i medici raccomandano di ascoltare il proprio corpo e, in caso di dolore grave, informare immediatamente la persona che esegue la manipolazione. Ciò contribuirà ad evitare tali complicazioni come danni alla parete intestinale. A volte durante la procedura, ci possono essere impulsi di avere un movimento intestinale, in quei momenti i medici raccomandano di respirare correttamente e profondamente.

In casi particolari, quando il paziente ha una malattia adesiva o processi infiammatori acuti nel retto, sono possibili forti sensazioni dolorose durante la procedura. In una tale situazione, la colonscopia viene eseguita in anestesia. Di solito l'anestesia a breve termine, dal momento che la procedura stessa non richiede più di 30 minuti.

Metodi di ricerca alternativi

Esistono diversi metodi di ricerca alternativi:

  • Sigmoidoscopia. Viene eseguito con un dispositivo speciale, il sigmoidoscopio, che consente di indagare il retto a una profondità ridotta (25-30 cm).
  • Clisma opaco. Metodo a raggi X per studiare i cambiamenti patologici nella parete intestinale usando un mezzo di contrasto. Questo metodo è utile per rilevare difetti dell'intestino crasso, ma non può rivelare processi tumorali nelle fasi iniziali.
  • Risonanza magnetica dell'intestino. Il metodo più moderno e informativo. Si chiama anche colonscopia virtuale. Molti pazienti si chiedono quale sia lo studio migliore: risonanza magnetica dell'intestino o colonscopia? Un nuovo metodo di ricerca è sicuramente una procedura più comoda e delicata. Viene eseguito utilizzando uno scanner speciale, che riprende le immagini della cavità addominale dietro e davanti, e quindi da questo materiale forma un'immagine tridimensionale dell'intestino crasso. Su questo modello, il medico può vedere le lesioni e le lesioni emorragiche, esaminare le pareti intestinali e identificare cambiamenti patologici e tumori. In questo caso, il paziente non sperimenta stress, disagio e dolore.

Ma questa procedura è ancora in gran parte inferiore alla colonscopia classica. Non consente di identificare lesioni patologiche, la cui dimensione è inferiore a 10 mm. Pertanto, in molti casi, tale esame è preliminare e dopo di esso è necessaria la classica procedura di colonscopia.

Dopo la procedura: possibili complicanze

Durante l'esame, l'aria viene pompata nella cavità intestinale. Al termine della procedura, viene rimosso mediante aspirazione con un colonscopio. Ma in alcuni casi, rimane una sgradevole sensazione di disagio e distensione. Per eliminare queste sensazioni, si consiglia al paziente di bere carbone attivo, che è stato precedentemente disciolto in un bicchiere d'acqua. Il paziente può mangiare e bere subito dopo la fine dell'esame.

La procedura deve essere eseguita presso un istituto specializzato, uno specialista competente ed esperto. Se esegui la manipolazione di tutte le regole, allora questo metodo è completamente innocuo e non comporta effetti negativi. Tuttavia, come con qualsiasi intervento medico, c'è il rischio di complicazioni:

  • Perforazione della parete intestinale. Si osserva in circa l'1% dei casi e il più delle volte si verifica a causa dell'ulcerazione dei processi mucosi o purulenti nelle pareti intestinali. In tali casi, viene effettuato un intervento chirurgico urgente volto a ripristinare l'integrità dell'area danneggiata.
  • Sanguinamento nell'intestino. Questa complicanza è piuttosto rara e può verificarsi sia durante la procedura che dopo. Eliminato dalla cauterizzazione o dall'introduzione di adrenalina.
  • Dolore addominale dopo la procedura. Molto spesso compaiono dopo la rimozione dei polipi, gli analgesici sono eliminati.

Il paziente ha urgentemente bisogno di vedere un medico se ha la febbre dopo la procedura colonscopia, vomito, nausea, vertigini, debolezza. Con lo sviluppo di complicazioni può essere una perdita di coscienza, la comparsa di sanguinamento dal retto o diarrea sanguinolenta. Tutte queste manifestazioni richiedono cure mediche immediate. Ma tali complicanze sono rare, in genere la procedura ha successo e non comporta effetti avversi.

Si raccomanda di eseguire l'esame intestinale con colonscopia regolarmente per le persone di età superiore ai 50 anni. Questo ti permette di identificare il cancro del colon-retto nelle fasi iniziali dello sviluppo e dà la possibilità di sconfiggere la malattia.

Il costo di un esame intestinale con metodo colonscopico a Mosca dipende da diversi fattori: il livello della clinica o del centro diagnostico, l'attrezzatura con attrezzature moderne e le qualifiche dei medici endoscopici.

Il prezzo medio della procedura è compreso tra 4500-7500 rubli. In alcune cliniche d'élite, il costo dell'esame può arrivare fino a 18.000 rubli. Con l'uso dell'anestesia, la procedura è più costosa. In generale, il costo dell'esame è abbastanza accettabile e disponibile per qualsiasi paziente.

Recensioni della colonscopia intestinale

Rivedere №1

Recentemente ha eseguito una colonscopia dell'intestino, c'erano molte paure e paure, ma la procedura non era peggiore di qualsiasi altro esame. Prima di portarlo all'endoscopista, ho dovuto preparare con cura, seguire una certa dieta e pulire l'intestino con clisteri. La procedura è andata bene, ci sono voluti circa 15 minuti.

Il medico durante le manipolazioni ha supportato e spiegato cosa fare, in quali momenti vale la pena soffrire e respirare correttamente. Non sentivo alcun particolare dolore, ma c'erano sentimenti spiacevoli, specialmente durante quei momenti in cui l'aria veniva pompata nell'intestino per raddrizzare le pieghe.

Dopo la procedura, ci fu un po 'di fastidio nello stomaco per qualche tempo, apparentemente non tutta l'aria fu pompata fuori, dovetti bere carbone attivo e sedere più a lungo nel bagno. Altrimenti, va tutto bene.

Rivedi il numero 2

Recentemente ha fatto una colonscopia in anestesia generale. Ho terribilmente paura del dolore, inoltre, sono una donna sottile, il mio peso è di soli 52 kg, e per le persone con una tale costituzione, la procedura è molto più dolorosa. Ho pagato per l'anestesia 2800 rubli e non ho rimpianti.

Durante la procedura non ha sentito nulla. Non ci sono stati disagi dopo la separazione dell'anestesia, nulla ha ricordato che il mio intestino è stato esaminato dall'interno con una sonda. Quindi con l'anestesia non si può aver paura di nulla.

Quindi, in conclusione, guarda il video, che racconta e mostra come viene eseguita la colonscopia dell'intestino:

http://stopgemor.ru/kolonoskopiya-kishechnika/

Che cos'è la colonscopia intestinale e come viene eseguita?

Oggi la diagnostica medica ha nel suo arsenale un gran numero di metodi che consentono di valutare correttamente le condizioni di un paziente e di identificare nelle fasi iniziali lo sviluppo di patologie pericolose per la vita umana. Uno di questi è lo studio delle pareti interne del colon con l'ausilio di strumenti strumentali: una colonscopia viene eseguita nei casi in cui è necessario valutare visivamente le condizioni del tratto intestinale ed eseguire una biopsia dei tessuti colpiti.

A cosa serve la procedura?

L'essenza della colonscopia è estremamente semplice. Un dispositivo ottico (colonscopio, da cui il nome) viene utilizzato per la sua implementazione. Il suo corpo è un tubo flessibile cavo. Ad una estremità di esso sono luci fisse e una videocamera in miniatura.

L'immagine viene trasmessa in tempo reale al monitor, quindi il medico ha l'opportunità di vedere lo stato delle pareti interne del colon per due metri, valutare la lucentezza della mucosa, il colore, studiare i vasi situati sotto di esso, i cambiamenti causati dal processo infiammatorio.

Questo tipo di diagnosi consente di rilevare la presenza di ematomi, crepe e ulcere, erosioni, cicatrici e polipi, per rilevare corpi estranei e tumori nel lume del tratto.

Un tubo dell'aria può essere inserito nella sonda. Con l'aiuto delle sue pieghe stirate di un organo cavo. Questo metodo fornisce un migliore accesso allo studio della mucosa intestinale.

Colonoscope è uno strumento multifunzionale. È possibile inserire una pinza nella cavità del tubo e prendere una recinzione per l'esame istologico, rimuovere corpi estranei, eliminare la fonte di sanguinamento e ricanalizzare l'area ristretta.

Le apparecchiature video sono in grado non solo di trasmettere un'immagine, ma anche di fotografare aree problematiche e quindi studiarle, visualizzando un'immagine su un grande schermo. L'Organizzazione Mondiale della Sanità raccomanda che tutte le persone sane di età superiore ai 40 anni debbano sottoporsi a tale esame una volta ogni 5 anni. È possibile completare la procedura in un istituto specializzato: negli ospedali e nelle cliniche, nei centri diagnostici commerciali. Ci sono situazioni che richiedono una colonscopia immediatamente.

testimonianza

Un appuntamento è fatto, dopo un'accurata raccolta della storia della malattia. La ragione per la colonscopia sono:

  • Reclami del paziente sul dolore persistente, avendo localizzazione nell'addome.
  • La presenza di scarico dall'ano (pus o muco).
  • Rilevazione nelle feci tracce di sangue.
  • Identificazione dei disturbi dell'apparato digerente (stitichezza persistente o diarrea prolungata).
  • Anemia con eziologia poco chiara, perdita di peso improvvisa, predisposizione ereditaria al cancro del colon.
  • Sospetto della presenza nel lume di un organo cavo di un corpo estraneo.
  • Rilevazione dei sintomi della malattia di Crohn, pervietà intestinale, colite ulcerosa non specifica (la colonscopia aiuterà a confermare la diagnosi).

Inoltre, la procedura diagnostica spesso descritta viene eseguita dopo sigmoidoscopia o irrigoscopia (test meno informativo) per chiarire la diagnosi.

Elena Malysheva ti dirà come viene eseguita una colonscopia su questo video.

Come prepararsi

Dato che la colonscopia è un esame serio, è necessario iniziare a prepararsi per questo in tre giorni. È utile in questo momento limitare la dieta, prima della procedura per pulire l'intestino.

dieta

La preparazione iniziale comporta l'osservanza delle regole nutrizionali, che contribuiranno a pulire il tratto colon, liberare le sue pareti dalle scorie bloccate e attivare la produzione di masse fecali all'esterno. Per fare questo, non c'è bisogno di morire di fame, solo dalla tua dieta quotidiana dovresti escludere i seguenti prodotti:

  • Bacche, frutta e verdura, verdure fresche.
  • Salsicce, carne grassa di manzo, maiale e agnello.
  • Pasta e porridge, cucinati dal miglio integrale.
  • Frutta a guscio e legumi
  • Prodotti contenenti coloranti e aromi, esaltatori di sapidità.
  • Limonata gassata
  • Tutti i prodotti da forno.
  • Caffè, tè forte, alcool.
  • Latte vaccino

Questi prodotti sono lunghi e difficili da digerire, questo fenomeno provoca la comparsa di flatulenza. Puoi mangiare carne di coniglio o di tacchino (bollito), pesce al vapore, cracker, brodo dietetico, kefir, yogurt fatto in casa e yogurt.

L'ultima volta è necessario mangiare entro e non oltre 12 ore prima dell'orario stabilito. Il resto del tempo ha permesso di bere tè verde e acqua pulita. Il giorno dell'esame, lo stomaco deve essere vuoto.

Pulizia dell'intestino

Un'ulteriore preparazione per la procedura sarà condotta all'interno delle mura della struttura medica. Può essere implementato utilizzando due metodi:

  • uso di clistere;
  • uso di droghe moderne.

Se viene scelto il primo metodo e affinché la diagnosi sia eseguita correttamente, è importante eseguire un clistere di pulizia tre volte: la sera prima e due volte prima della colonscopia. L'intestino deve essere lavato fino a quando l'acqua non è limpida. Significativamente facilitare il compito aiuta a ricevere un leggero lassativo o un cucchiaio di olio di ricino.

Dal momento che è difficile e doloroso fare un clistere da soli (soprattutto quando ci sono crepe o emorroidi nell'ano), molte persone preferiscono scegliere l'opzione di pulizia dell'intestino secreto e usare farmaci che stimolano il processo di svuotamento per scopi designati (Lavacol o Fortrans ).

Il dosaggio è calcolato dal medico su base strettamente individuale. Puoi mostrare un esempio di calcoli sul secondo farmaco. È venduto in polvere. La ricezione della norma si basa sul rapporto di 1 busta per 20 kg di peso del paziente.

Se una persona pesa 80 kg, per la pulizia completa deve prendere 4 sacchetti alla volta. Ciascuno si dissolve in un litro d'acqua. Vale la pena iniziare a bere due ore dopo l'ultimo pasto alla vigilia della procedura. Prelevare immediatamente quattro litri di liquido non riuscirà, quindi il paziente deve prendere un bicchiere, versare la polvere diluita e sorseggiare l'intero volume a intervalli di 20 minuti.

Rispettare le regole di assunzione del farmaco descritto è difficile: il volume è ampio e il gusto del farmaco non è piacevole. In molti pazienti, causa il riflesso del vomito. Pertanto, i medici raccomandano di interrompere il dosaggio a metà e di bere 2 litri la sera e due al mattino alla vigilia della colonscopia.

È importante calcolare il tempo in modo che l'ultimo bicchiere della soluzione abbia bevuto 4 ore prima della diagnosi. Se il liquido viene immediatamente ingerito e non viene trattenuto in bocca, la pulizia dell'intestino sarà più facile. Una fetta di limone fresco aiuterà ad eliminare la nausea. Temendo il sovradosaggio del farmaco non ne vale la pena, i principi attivi "Fortrans" non vengono assorbiti nel flusso sanguigno, pertanto vengono espulsi dal corpo invariato.

Un sacchetto di "Lavacol" viene sciolto in 200 ml di acqua. Per eseguire una pulizia completa, è necessario bere tre litri. Il sapore della polvere è più piacevole, quindi la sua ricezione è tollerata più facilmente. I medici raccomandano di prendere "Levacol" dopo mezzogiorno fino alle 19.00.

Gli strumenti descritti sono stati specificamente progettati per preparare gli esami utilizzando un colonscopio. Puliscono delicatamente, ma in molti pazienti causano reazioni avverse sotto forma di flatulenza, manifestazioni allergiche e disagio nell'addome. Il bambino non sarà in grado di bere la dose necessaria, quindi nessuno ha ancora cancellato il clistere.

Come eseguire la colonscopia dell'intestino

Molti, andando agli esami diagnostici, vogliono sapere come vengono effettuati. Avendo una completa comprensione del processo stesso, è più facile sintonizzarsi e seguire la procedura in modo indolore.

  1. Quindi, prima viene chiesto al paziente di sdraiarsi sul divano e accendere il suo lato sinistro, le ginocchia piegate contro lo stomaco.
  2. Quindi il diagnostico tratta l'ano con un antisettico e inserisce delicatamente la sonda in esso. L'anestesia non viene utilizzata se una persona è estremamente sensibile e si lamenta di essere ferita durante l'introduzione di apparecchiature endoscopiche; possono essere applicati gel anestetici. Si pratica anche la sedazione, ma aumenta in modo significativo il prezzo dell'esame diagnostico. Il dolore grave si verifica solo se è necessario eseguire una colonscopia a un paziente che è sospettato di avere processi infiammatori acuti o presenta aderenze nel retto. In questo caso, eseguire una breve anestesia generale (30 minuti).
  3. Dopo l'anestesia, il medico inserisce delicatamente una sonda nell'ano, spostandola lentamente nell'intestino. Al fine di raddrizzare le pieghe del tratto e di esaminare più attentamente la sua mucosa, l'aria viene pompata attraverso il tubo.
  4. La sonda può muoversi a 2 metri di profondità nell'intestino, mentre la fotocamera mostrerà lo stato interno dell'organo cavo. Se non ci sono cambiamenti patologici nel percorso della sonda, una colonscopia viene eseguita per 15 minuti, se necessario, le risposte del paziente possono impiegare più tempo per eseguire azioni terapeutiche.
  5. Per effettuare il campionamento del tessuto per l'analisi istologica, i preparati anestetici locali vengono inseriti attraverso il tubo dell'endoscopio, quindi un piccolo pezzo di tessuto malato viene rimosso con una pinza e rimosso.

La colonscopia viene utilizzata per rimuovere polipi, piccoli tumori singoli. Per questi scopi, non viene utilizzato il forcipe, ma un dispositivo speciale che sembra un loop. Con lei, come un lazo, il medico afferra la parte convessa del processo alla base, la estrae, la taglia e la rimuove.

Prima della comparsa del colonscopio, la laparoscopia ha permesso la resezione, sebbene questo fosse minimamente invasivo, ma un'operazione che richiedesse l'uso di un processo preparatorio più complesso e il recupero.

Sembra questo intestino sano e malato, guarda questo video.

Complicazioni rare

Al termine dell'esame, il medico deve eseguire determinate manipolazioni: con l'aiuto di una sonda, evacua l'aria dall'intestino e rimuove gradualmente lo strumento. Dopo questo, molti pazienti provano una sensazione di grave distensione addominale. Le compresse di carbone attivo aiutano a eliminarlo.

Nel caso in cui la procedura descritta sia svolta in un istituto specializzato e sia affidata a un medico esperto, il rischio di complicanze è ridotto al minimo. Ma lui esiste ancora. Cosa temere:

  • Perforazione della parete intestinale. La complicazione sorge quando una colonscopia ti permette di identificare e mostrare l'espressione della mucosa, accompagnata da processi purulenti. Il paziente viene immediatamente portato in sala operatoria e ripristinato chirurgicamente l'area danneggiata.
  • Bleeding. Ciò si verifica dopo la rimozione di polipi e neoplasie. Eliminato immediatamente dalla cauterizzazione del sito e dall'introduzione di adrenalina.
  • Grave dolore addominale. Appare dopo una biopsia. Il disagio con l'uso di analgesici è eliminato.
  • Aumento della temperatura corporea, nausea, vomito, diarrea sanguinolenta. Tali effetti collaterali sono estremamente rari, ma quando compare almeno un sintomo, è necessario rivolgersi immediatamente a un medico.

Controindicazioni

Ci sono condizioni in cui non è possibile esaminare un paziente con un colonscopio. Questo è:

  • Infezioni acute nel corpo.
  • Malattie del sistema cardiovascolare.
  • Caduta di pressione
  • Insufficienza polmonare
  • La presenza di violazioni dell'integrità del tratto intestinale (perforazione con il rilascio del contenuto nel peritoneo).
  • Peritonite.
  • Colite ulcerosa, accompagnata da infiammazione
  • Sanguinamento massiccio
  • Gravidanza.
  • Scarsa coagulazione del sangue

Nessuna indicazione per colonscopia nei neonati. Se è impossibile utilizzare il metodo descritto, vengono scelti altri metodi di diagnosi delle malattie della parte inferiore del colon.

Procedura alternativa

C'è solo un sondaggio nell'arsenale dei medici che è in grado di competere con il metodo descritto in termini di informazioni. Questa è una risonanza magnetica intestinale. I medici tra loro chiamano questo tipo di esame una colonscopia virtuale. Colui che ha subito la procedura almeno una volta, nota che si sente più a suo agio, gli specialisti prestano attenzione alla natura gentile della diagnosi.

Viene eseguito utilizzando attrezzature che consentono di scansionare e fotografare la cavità addominale da diversi lati e quindi creare un modello tridimensionale del tratto intestinale. Tutti i processi patologici sono chiaramente visibili su di esso, mentre il paziente non sperimenta alcun disagio.

Perché i medici usano ancora il colonscopio? Il fatto è che la risonanza magnetica non consente di mostrare tumori patologici, il cui diametro non supera i 10 mm. Pertanto, la risonanza magnetica forma una conclusione preliminare e dopo di essa, quando il medico vuole chiarire la diagnosi, prescrive un esame strumentale.

Quanto costa una colonscopia

Il prezzo è diverso ovunque, è formato tenendo conto di alcuni fattori: il nome della clinica, il suo livello, l'attrezzatura tecnica, la qualifica del diagnostico. Ognuno di noi ha sempre un'alternativa: andare in un istituto governativo o in una clinica privata che acquisti attrezzature da Bayer. Nel primo caso, il costo sarà abbastanza accettabile. A Mosca, inizia da 4500 rubli.

http://projivot.ru/kishechnik/kolonoskopiya-kishechnika.html

Altri Articoli Su Vene Varicose

  • Trattamento delle vene varicose degli arti inferiori
    Sintomi
    Questo disturbo cronico si sviluppa quando il movimento ascendente del sangue nei vasi della gamba rallenta e si verifica il suo ristagno. Le vene colpite iniziano ad aumentare di volume e appaiono sulla superficie della pelle sotto forma di griglie blu distinte, quindi si formano nodi.

Un trombo è un coagulo di sangue contenente fibrina, globuli bianchi, globuli rossi e cellule piastriniche. Quando un coagulo di sangue nel cuore si stacca, può muoversi liberamente nel flusso sanguigno.