Quali sono i sintomi per determinare che fa male al cuore?

Considerando la ben nota prevalenza della patologia cardiovascolare, la vigilanza della popolazione verso le sensazioni soggettive nella regione del cuore sta crescendo. E non c'è da meravigliarsi: il tasso di mortalità per malattie cardiache è tradizionalmente più avanti di tutte le altre cause. Quindi, guardiamo dove è il cuore, come fa male e cosa può essere confuso con il dolore al cuore.

Dove fa male il cuore?

Prima di sapere come si sente un cuore, devi familiarizzare con la sua anatomia topografica. Contrariamente allo stereotipo, questo organo non si trova nella parte sinistra del petto, ma occupa piuttosto una posizione più centrale. Da questa posizione dipende da come e dove fa male il cuore. Si trova nel mediastino anteriore, il suo asse longitudinale è diretto obliquamente e dall'alto verso il basso, da destra a sinistra. Ha tre superfici, i cui nomi riflettono quelle aree anatomiche con cui confina:

  • superficie sterno-costale;
  • superficie polmonare;
  • superficie diaframmatica.

Il cuore fa male diversamente nei diversi pazienti. L'intensità del dolore dipende da fattori congeniti (ad esempio, soglia del dolore individuale, numero di determinati tipi di recettori del dolore) e fattori acquisiti (ad esempio, presenza di malattie primarie del sistema nervoso centrale e periferico, diabete mellito).

Dove il cuore fa male può anche variare. Dovremmo anche ricordare pazienti con destrocardia, quando il cuore è in una posizione opposta allo specchio rispetto al normale, orientato verso il lato sinistro. In questo caso, c'è un cambiamento nella natura e nella posizione del dolore.

Come determinare cosa ferisce il cuore in questo caso? È necessario consultare un terapeuta con misure diagnostiche attentamente studiate, poiché tali casi sono rari e possono nascondere altre malattie. È necessario prendere in considerazione sia il dolore del cuore che i segni che, a quanto pare, non hanno nulla a che fare con questo.

Quali sono i sintomi del dolore cardiaco?

Quando un paziente ha una storia di ipertensione arteriosa, aterosclerosi, cardiopatia ischemica, cardiomiopatia o qualche altra malattia cardiaca, aumenta la probabilità di malattie cardiache come causa principale di dolore al petto. Le malattie cardiache, nelle quali si può essere malati al petto, differiscono nella patogenesi e nel tipo di sensazioni dolorose. Ma come fai a sapere che il cuore fa male a queste malattie?

Le caratteristiche ben note parlano di come riconoscere un dolore nel cuore:

Il cuore può dolere in un'area specifica del punto, che accade con le malattie del sistema nervoso e con la cardioneurosi. Ma la sindrome del dolore può anche avere una natura diffusa, che si osserva nelle malattie infiammatorie, ad esempio, miocardite, pancardite di diversa eziologia.

Anche la natura del dolore nel cuore può variare. Alcuni pazienti descrivono il dolore come dolore, trazione, pressione, che si osserva nelle malattie infiammatorie del cuore, o come bruciore e insopportabile, che è caratteristico dell'angina pectoris e dell'infarto del miocardio.

Può ferire con vari gradi di gravità. Nella patologia ischemica acuta, fa molto male e la localizzazione del dolore è spesso retrosternale. Allo stesso tempo, con neuropatie in pazienti con diabete mellito, si osserva un infarto miocardico indolore, che comporta una diagnosi tardiva e un trattamento ritardato, il cui effetto diminuisce con il tempo.

  • La relazione tra l'inizio del dolore e fattori esterni

A volte c'è una connessione tra certe azioni e l'inizio del dolore. Ad esempio, con angina stabile, la tensione nel torace inizia a farsi male durante l'esercizio o in una situazione stressante.

In caso di disturbi ischemici, il dolore viene dato alla spalla sinistra, alla scapola, al braccio, al lato sinistro del collo, ma si notano sia i siti di irradiazione destra che quelli medi.

Localizzazione del dolore durante l'attacco cardiaco

Come determinare il dolore al cuore?

Ma come capire che il cuore fa male, e non un altro organo? Molti pazienti tendono a interpretare la tenerezza nel petto come cuore, ma questo non è sempre vero. Può ferire al petto a causa della patologia cardiaca, nonché a causa di malattie dell'apparato respiratorio, muscolo-scheletrico, digestivo e nervoso. In un caso in cui il cuore fa male, quali sintomi possono aiutare ad orientare?

I seguenti punti salienti forniranno una panoramica su come determinare il dolore nel cuore:

  • il dolore si è verificato durante l'esercizio o dopo di esso;
  • è nato dallo stress emotivo;
  • la sindrome del dolore non cambia con i movimenti respiratori, cambiamenti nella posizione del corpo;
  • il dolore è passato dopo aver assunto nitroglicerina;
  • è molto pronunciato ed è accompagnato da una sensazione di ansia, paura della morte;
  • la pressione sanguigna è cambiata (può aumentare e diminuire);
  • dolore associato ad aritmie cardiache.

Come distinguere l'angoscia dal dolore nevralgico?

Come capire che fa male al cuore e non confondere il dolore con neurogenico? Con il pizzicamento dei nervi intercostali, può verificarsi nevralgia. Quindi il dolore al cuore, come manifestato dalla nevralgia intercostale, non è cardiaco, ma causato da osteocondrosi della colonna vertebrale toracica, in cui i nervi intercostali possono essere compressi e irritati.

Una storia di cambiamenti distrofici spinali aumenta la probabilità di nevralgia.

Come distinguere il dolore nel cuore dalla nevralgia intercostale?

  • tosse aumentata, starnuti, movimenti respiratori, cambiamenti nella posizione del corpo;
  • l'irradiazione in diverse aree del torace lungo il nervo è possibile;
  • respirazione delicata superficiale, la cui frequenza aumenta in modo compensativo.

Tale dolore di solito si risolve da solo e non richiede una correzione medica, tuttavia, con le convulsioni prolungate, i miorilassanti, i farmaci antinfiammatori non steroidei sono usati per alleviare il dolore.

Come distinguere il dolore al cuore o allo stomaco?

La prossimità anatomica e l'innervazione correlata giustifica la necessità di una diagnosi differenziale tra patologia cardiaca e malattie del tratto gastrointestinale, in particolare le sue sezioni superiori. La questione di come determinare se il cuore o lo stomaco fa male rimane aperto.

Dolore caratteristico di origine gastrica:

  • la localizzazione più frequente è la regione epigastrica, ma le variazioni sono possibili a causa delle caratteristiche anatomiche individuali;
  • con la patologia dello stomaco, si notano spesso sensazioni dolorose in relazione all'assunzione di cibo;
  • in caso di ulcera gastrica, il dolore si verifica circa 1 ora dopo aver mangiato;
  • l'assunzione di farmaci anti-infiammatori non steroidei può non solo non fermare il dolore, ma anche aggravare;
  • lo stomaco smette di far male quando si usano gli antiacidi.

Video utile

Dal seguente video puoi conoscere i primi segni di un infarto:

http://cardiolog.online/simptomy/bol/v-serdce.html

Dolori cardiaci: la loro manifestazione, localizzazione e possibili cause

Dolore al petto molte persone attribuiscono spesso problemi cardiaci, ma questo non è sempre il caso. Spesso, alcune malattie dell'apparato digerente e respiratorio, il sistema muscolo-scheletrico, varie lesioni e disordini neurologici si manifestano in modo simile.

Come capire che fa male al cuore?

I dolori al cuore si distinguono per un'ampia varietà di tipi, sintomi e cause della loro origine. Nel petto, può premere, pungere, bruciare, lamentarsi e così via - qualsiasi sensazione del genere può essere facilmente attribuita al dolore nel cuore. Il disagio nella regione del cuore può sorgere spontaneamente e cessare, la sua durata è piuttosto indefinita - tutto dipende dalla causa. Raramente si può chiamare la localizzazione esatta di questo tipo di sensazioni. Capire che fa male al cuore, senza subire esami speciali, non funzionerà. Pertanto, è necessario consultare un medico il più presto possibile.

Se avverti dolore al petto, dovresti ricordare il recente stato di salute - i primi segni di un malfunzionamento del sistema cardiovascolare di solito compaiono molto prima del primo infarto. In tempo per prestare attenzione a loro e prendere le misure necessarie può impedire lo sviluppo serio della maggior parte delle malattie cardiache.

I primi segnali includono:

  • Dolore dietro le costole. Tale dolore può essere dato alla schiena, al collo, al braccio, alla mascella inferiore. Nella maggior parte dei casi, il lato sinistro del corpo è interessato. Questi sentimenti sono spesso accompagnati da mancanza di respiro, nausea, sudorazione eccessiva.
  • Disagio dopo l'esercizio fisico, situazioni stressanti. Il disagio in questo caso scompare dopo un buon riposo o assunzione di nitroglicerina.
  • Appare dispnea. Con problemi al cuore, anche un piccolo sforzo fisico e l'assunzione di cibo possono causarlo. Tale grave affaticamento causato dalle attività quotidiane può apparire molto prima dei sintomi più gravi.
  • Frequenti smettere di respirare durante il sonno, forte russare. Leggi di più sui dolori cardiaci di notte qui.
  • Gonfiore. Inizialmente, l'edema è difficile da notare, ma con il tempo aumentano. Diventa più difficile per una persona indossare scarpe e togliere gli anelli.

Per determinare la causa esatta del dolore, è necessario essere esaminati da un cardiologo o un cardiochirurgo. Con tali problemi, un elettrocardiogramma (ECG), che può essere eseguito sia a riposo che con sforzo fisico aggiuntivo, può essere obbligatorio per altri problemi, e talvolta una registrazione ECG può essere eseguita per un giorno intero per monitorare le letture. I soffi cardiaci sono determinati usando la phonocardiography. L'ecocardiografia viene utilizzata per studiare lo stato delle valvole, i muscoli del cuore e la velocità del sangue in esso, viene effettuata da onde ultrasoniche. Le arterie coronarie vengono esaminate mediante angiografia coronarica e l'insufficiente apporto di sangue al cuore viene rilevato dalla scintigrafia miocardica.

Il dolore non cardiaco viene esaminato dai raggi X, mentre spesso si ricorre a consultazioni con un neurologo e un ortopedico. Potrebbe anche essere necessario visitare altri medici, a seconda della causa del dolore cardiaco.

Sintomi del dolore cardiaco a seconda della malattia

Il disagio toracico associato alla cardiopatia è in grado di apparire per una serie di motivi.

È necessario evidenziare le principali malattie cardiache e i loro sintomi caratteristici:

  • Malattie cardiache A volte acquisito e congenito. Per molto tempo non può manifestarsi. A volte c'è dolore nel cuore, che è tipo tagliente, penetrante o dolorante. Il paziente in questo caso ha spesso aumentato la pressione sanguigna.
  • Attacco di cuore e microinfarto. Per un attacco di cuore è caratterizzato da un forte dolore pressante, che viene dato sul lato sinistro della schiena e sul torace. Spesso accompagnato dall'emergere della paura della morte in un paziente. La respirazione accelera. I rimedi convenzionali per il dolore al cuore non saranno d'aiuto qui, ei movimenti possono aumentare il dolore. Per saperne di più su come riconoscere un infarto dal dolore cardiaco, leggi qui.
  • Miocardite. Quando si verifica, si presenta un dolore piuttosto debole, dolente o lancinante, che cede alla spalla o al collo sinistro. L'esercizio fisico aumenterà tale dolore, la nitroglicerina è inutile.
  • Cardiomiopatia. La maggior parte delle persone con questa patologia ha dolore che cambia con lo sviluppo della malattia. All'inizio, il dolore è lungo, non dipende dallo sforzo fisico, la nitroglicerina non è efficace con esso. Quindi il dolore comincia a verificarsi spontaneamente o dopo uno sforzo fisico, ma qui l'assunzione di nitroglicerina ha già un effetto. La localizzazione del dolore è diversa, spesso le sensazioni si diffondono su una vasta area.
  • Stratificazione dell'aneurisma aortico. È caratterizzato da un dolore acuto, estremamente forte al petto. Il grado di dolore può essere così grave da portare alla perdita di coscienza. È richiesta assistenza medica di emergenza.
  • Angina pectoris Con questa patologia, si osserva un dolore sordo, lo sterno si stringe, si stringe. Tale dolore di solito dà alla mascella, braccio sinistro, collo, scapole. Appare più spesso dopo shock emotivi, sovraccarico fisico, cadute di temperatura. La durata può essere di un paio di secondi e un paio di decine di minuti. Con un attacco di angina, il paziente ha un battito cardiaco accelerato, mancanza di respiro, vertigini, debolezza e una sensazione di paura. Il ricevimento di nitroglicerina ferma bene un attacco. La posizione e la frequenza della posizione del dolore del corpo non sono influenzate.
  • Embolia polmonare È caratterizzato da un forte dolore toracico nelle prime fasi. Quando l'inalazione aumenta, il dolore è simile all'angina, ma senza irradiazione. Gli antidolorifici non funzionano. Il cuore di una persona inizia a battere più velocemente, soffoca, la pressione sanguigna cala bruscamente e la sua pelle diventa blu. È necessaria un'attenzione medica urgente.
  • Aritmia. Esistono diversi tipi di questa patologia, che sono caratterizzati da vari cambiamenti nel ritmo cardiaco. Per la maggior parte di essi, il sintomo unificante è l'irradiazione del dolore nella mano sinistra.
  • Pericardite. Il sintomo più comune di questo processo infiammatorio è considerato dolore sordo nella regione del cuore. La parte centrale del torace è più spesso il sito di localizzazione del dolore, a volte anche il dolore doloroso al collo, al braccio, alla schiena. La tosse e la deglutizione aumentano il disagio. In posizione supina, le condizioni del paziente sono aggravate, la più ottimale è la posizione seduta. Presenza di palpitazioni cardiache.
  • Ischemia. La manifestazione più comune di malattia coronarica è un attacco di angina. Sovraccarico fisico spesso diventa la causa di esacerbazione della malattia coronarica, mentre a riposo, il benessere della persona migliora.
  • Malattia valvolare I sintomi principali di queste patologie includono: debolezza, mancanza di respiro, disagio al torace, vertigini e alterazione della funzione cardiaca. Possibile sviluppo asintomatico di queste malattie. Spesso causano insufficienza cardiaca, che causa edema alle gambe, gonfiore e obesità.

Dolore al cuore

Non tutto il dolore nella regione del cuore è associato ad esso, a volte possono essere un sintomo di malattie e lesioni che sono assolutamente indipendenti dal lavoro del sistema cardiovascolare. I più comuni di questi includono:

  • Nevralgia intercostale. Abbastanza spesso preso per il dolore al cuore. È simile alle sensazioni dell'angina con alcune differenze. Per la nevralgia intercostale è caratterizzata da un dolore acuto, aggravato da vari movimenti, tra cui il processo di respirazione, tosse, deglutizione. Può durare indefinitamente. Il punto di localizzazione, tra le costole, spesso dà nella parte posteriore.
  • Osteocondrosi. Per il dolore intrinseco all'osteocondrosi toracica, che si estende alla schiena, all'addome superiore. Il disagio aumenta con qualsiasi movimento. A volte c'è una sensazione di intorpidimento della mano sinistra e della regione interscapolare. Come la nevralgia intercostale, il dolore nell'osteocondrosi è spesso attribuito all'angina pectoris. Distinguili facilmente prendendo nitroglicerina - con osteocondrosi e nevralgia, non aiuta. Ulteriori informazioni su come distinguere il dolore nell'osteocondrosi toracica dal dolore nell'angina - leggi qui.
  • Malattie dell'apparato digerente. Abbastanza spesso, la causa del dolore al petto sono gli spasmi muscolari della parete dello stomaco. Hanno bruciore di stomaco, nausea e vomito. Questa condizione è solitamente ritardata per un tempo più lungo rispetto al dolore normale nel cuore. C'è una dipendenza diretta dal dolore sull'assunzione di cibo, può apparire a stomaco vuoto e scomparire dopo la saturazione. Nella forma acuta di pancreatite, si verificano dolori piuttosto gravi che sono simili alla condizione pre-infarto. Uno spasmo della cistifellea può a volte essere scambiato per il dolore al cuore - in questo caso, il dolore è spesso dato al torace dove si trova il cuore. Anche l'ernia dell'esofago è abbastanza simile nel dolore all'angina, il più delle volte si verifica durante il sonno. Cambiando la posizione del corpo di una persona in quella verticale con una tale ernia migliora il benessere.
  • Disturbi del sistema nervoso centrale. Per patologie di questo tipo sono caratterizzate da dolore toracico prolungato a sinistra. I sintomi in questo stato sono espressi in dolori dolorosi costanti, occasionalmente acuti. Le nevrosi sono caratterizzate da disturbi del sonno, aumento dell'ansia, irritabilità e altri problemi del piano vegetativo. Su un elettrocardiogramma, questo tipo di nevrosi è difficile da distinguere dalla cardiopatia coronarica.

Cosa fare?

Se il dolore si alza nell'area del cuore, è necessario consultare un medico il più presto possibile, altrimenti una malattia possibile può svilupparsi prima che compaiano complicazioni serie. Immediatamente dopo l'inizio del dolore cardiaco, devono essere seguite diverse regole per migliorare la situazione. Questi includono:

  • Calma. Lo stress in ogni caso esaspera la situazione.
  • Cambiare posizione. Se alleviato a causa di un cambiamento nella posizione del corpo, è molto probabile che non sia nel cuore a cercare la causa. Se il dolore diventa solo più forte, allora c'è un'alta probabilità che sia causato da un attacco di angina.
  • Accesso all'aria aperta La dispnea è un sintomo frequente di varie malattie che causano dolore al cuore, quindi è meglio aumentare immediatamente il flusso d'aria nella stanza. È anche necessario allentare gli indumenti per ridurre le difficoltà respiratorie.

Il rischio di malattie del sistema cardiovascolare, che porta al dolore nel cuore, aumenta a causa di molti fattori, come il colesterolo elevato, il glucosio e la pressione sanguigna. Inoltre, il cuore è influenzato negativamente dal fumo, dal sovrappeso, dalla quantità insufficiente di vitamine e dall'attività fisica. È importante sottoporsi periodicamente a visite mediche per identificare in anticipo le malattie pericolose e iniziare un trattamento tempestivo.

http://serdce.biz/simptomy/kak-bolit-serdtse.html

Come distinguere il dolore cardiaco dal dolore non cardiaco?

Le malattie cardiovascolari sono una delle principali cause di morte: oltre la metà di coloro che sono morti per cause naturali diventano vittime.

Molti fattori portano al loro sviluppo, che va dalle patologie congenite e termina con lo stress e uno stile di vita anormale. Uno dei primi sintomi è il dolore al cuore.

Tuttavia, i dolori al petto non sempre significano problemi cardiaci: problemi simili a spina dorsale, organi respiratori, tratto gastrointestinale, disturbi neurologici.

Come fa il cuore a soffrire di varie malattie, su quali basi si può distinguere il dolore cardiaco dal dolore non cardiaco e cosa fare in caso di dolore cardiaco improvviso?

Sintomi di dolore al cuore

Non sempre vengono pronunciati i primi segni di una grave malattia. In molti casi, il cuore praticamente non infastidisce una persona per anni, occasionalmente dolori o ogni giorno ricorda se stesso da altre sensazioni spiacevoli, come freddo, pesantezza, sensazione di spremitura al petto.

Una visita a un cardiologo per verificare se ci sono gravi irregolarità nel lavoro del sistema cardiovascolare è necessario se osservi i seguenti sintomi in te stesso:

  • Dopo lo sforzo fisico o in caso di sovraccarico nervoso al petto, tira, schiaccia o brucia, e la colite è nauseabonda;
  • Durante il mangiare, camminare, ridere, la mancanza di respiro a prima vista inizia;
  • C'è una maggiore stanchezza;
  • Disfunzione erettile negli uomini;
  • Intorpidimento delle estremità, blu alla base delle unghie;
  • Apnea del russare e del sonno, specialmente in posizione supina;
  • Edema, in particolare edema dei piedi e delle mani. Nelle prime fasi, si notano solo tramite segni indiretti: le scarpe iniziano a premere, gli anelli tagliati nelle dita. Ma anche l'edema minore è un sintomo molto grave, che parla di disturbi circolatori.
angiospasm

Una visita a un cardiologo, la diagnosi corretta e una terapia tempestiva prescritta possono salvare la vita del paziente.

Cause del dolore toracico associato al cuore

Non tutto il dolore sul lato sinistro del petto - cuore.

Le cause cardiache più comuni possono essere suddivise in diversi gruppi:

http://moyakrov.info/heart/kak-bolit-serdtse

Come fa male il cuore: le principali cause e sintomi del dolore cardiaco

Il cuore è l'organo principale del corpo umano. Come motore fornisce tutti gli organi e i sistemi con sostanze nutritive e ossigeno, che è necessario per l'attività vitale delle cellule.

Ma, come sai, nulla dura per sempre e il motore umano può vacillare. Parla di loro e parla, perché se il dolore nel cuore è presente, l'emodinamica del corpo è instabile.

Ciò che ferisce il cuore: cause e origine del dolore cardiaco

Il dolore al petto è uno degli indicatori più importanti dei disturbi nel corpo. Tali dolori si verificano in varie patologie del cuore. È impossibile dire inequivocabilmente "ciò che fa male al cuore", ma, secondo le indicazioni mediche, il dolore nell'area del cuore può verificarsi a causa dei seguenti motivi, che sono divisi in due grandi gruppi:
1. Perturbazione del funzionamento del corpo stesso:

  • insufficiente nutrizione dei muscoli cardiaci stessi;
  • processo infiammatorio nei tessuti dell'organo;
  • disordini metabolici nelle arterie coronarie;
  • un grande carico che provoca cambiamenti nell'organo stesso (allargamento ventricolare, valvole scarsamente chiuse).

2. Malattie che non sono direttamente correlate al cuore, ma che abbandonano il dolore in quest'area:

  • Patologia gastrointestinale (gastrite, ulcera);
  • nevralgia - bloccaggio delle terminazioni nervose nella colonna vertebrale, costole;
  • patologie polmonari e bronchiali;
  • conseguenza della ferita.

Come capire che il cuore fa male?

Come già rilevato, a ferire al petto non può solo causa di patologia cardiaca. Ciò è dovuto al fatto che tutti gli organi interni sono interconnessi da terminazioni nervose. Per assicurarsi che sia il cuore che fa male, è necessario contattare un istituto medico per l'esame e la conferma o la negazione della diagnosi.

La manifestazione del dolore cardiaco dipende direttamente dalle ragioni che lo hanno provocato, parliamo delle peculiarità del dolore in seguito. Tali dolori possono essere:

  • tirando;
  • formicolio;
  • dolorante;
  • comprime;
  • taglio;
  • con rinculo in mano, sotto la scapola.

Come fa male il cuore: i principali tipi di dolore e sintomi


I giovani moderni non pensano affatto a possibili problemi cardiaci, prestando attenzione solo dopo un infarto o un infarto. Ma per prevenire il peggio è possibile se vai da un cardiologo in tempo.

  • Nei casi in cui il dolore è causato da malattie del sistema nervoso o cardioneurosi, allora sarà accompagnato da sensazioni di dolore costante nella regione del cuore. Sotto stress, la sua presenza aumenterà solo. Farmaci come la valeriana o la valocardina aiuteranno a lenire il dolore.
  • Se la sensazione di dolore è dolorante con una combinazione di sensazioni di formicolio, allora, molto probabilmente, questo è un processo infiammatorio che si verifica nei muscoli del cuore. Di solito, la sindrome del dolore in questo caso appare con lo sforzo ed è accompagnata da malessere, mancanza di respiro e generale debolezza. Abbastanza spesso, tale dolore si verifica come una complicazione dopo altre malattie (raffreddore, mal di gola, otite media) diverse settimane dopo il recupero.

Formicolio nel cuore


Se a volte hai un cuore tremante, non farti una diagnosi terribile. Spesso appare come conseguenza di lesioni o problemi al sistema muscolo-scheletrico. Il formicolio può verificarsi con tali patologie del cuore:

  • angina pectoris;
  • distonia;
  • pericardite;
  • infarto miocardico;
  • embolia polmonare.

I sintomi "falsi" sotto forma di formicolio possono essere causati da malattie non correlate al principale motore umano:

  • nevralgia intercostale - differisce dalla localizzazione cardiaca;
  • osteocondrosi - tale dolore, a differenza del dolore cardiaco, scompare dopo aver assunto antispastici;
  • instabilità del sistema nervoso - oltre al dolore c'è insonnia e stanchezza costante.

Inoltre, non bisogna dimenticare che il formicolio nel cuore può essere causato dallo sforzo durante lo sforzo fisico, il camminare veloce, la presenza di un raffreddore (influenza, ARVI).

Dolore al cuore e alla mano sinistra

Il principale "colpevole" dei dolori al petto che si irradiano alla mano sinistra è chiamato ischemia. È anche molto spesso notato questo sintomo con:

  • angina pectoris o, come la chiamano le persone, "angina pectoris";
  • infarto del muscolo cardiaco;
  • miocardite;
  • aterosclerosi (le placche riducono il lume dei vasi, impedendo così al cuore di funzionare normalmente).

Il dolore al cuore e alla mano sinistra può provocare malattie non correlate all'organo principale, in particolare:

  • infiammazione nella parte anteriore della sezione centrale della cavità toracica, solitamente a causa di lesioni dell'apparato digerente. Il ritorno del dolore nella mano sinistra si verifica durante l'inspirazione / espirazione, la deglutizione;
  • periartrite, artrite, tendinite dell'articolazione della spalla, con tali violazioni, il centro del dolore è l'articolazione della spalla sinistra, che la irradia al braccio e al torace;
  • nevralgia intercostale situata nella parte sinistra. Di solito provoca uno spasmo doloroso torsione goffa del corpo o alzando le mani;
  • tutti i tipi di polmonite, pleurite, tumori, situati nella parte sinistra del tratto respiratorio. Di solito, oltre al dolore, dispnea, tosse, mancanza di ossigeno sono presenti;
  • nelle donne, educazione di diversa natura e processi infiammatori nelle ghiandole mammarie. Con tali problemi, i tessuti vengono compressi, a cui reagiscono i linfonodi vicini, diffondendo il dolore ai tessuti circostanti;
  • malattie associate alla rottura del sistema nervoso autonomo, manifestazioni di cui possono essere doloranti il ​​petto e doloranti nella mano sinistra.

Come fa il cuore a soffrire per l'angina?

Con l'angina, il paziente si lamenta del dolore, come se qualcuno gli avesse calpestato il petto. Il disagio toracico è descritto come un sentimento costrittivo e dirompente. Fu questa sensazione che nell'antichità provocò a chiamare questo disturbo l'angina pectoris.

Può essere localizzato non solo vicino al cuore, ma anche dato al braccio sinistro, spalla, collo, mascella. Fondamentalmente, la sindrome del dolore appare improvvisamente, e può essere provocata da forti stress fisici, emotivi, mangiare, fare un respiro profondo. La durata di tale dolore dura fino a 15 minuti.

Dolore cardiaco con infarto miocardico

L'infarto miocardico è la necrosi ischemica del tessuto cardiaco:

  • le aree necrotiche del miocardio compaiono nel processo (durante un attacco), vi è un improvviso dolore acuto che si irradia al braccio e alla schiena sinistra;
  • intorpidimento dell'arto presente;
  • con una piccola area di necrosi, il paziente avverte una sensazione di bruciore e spremere nello sterno, ma può stare in piedi.

Il tradimento della patologia sta nel fatto che i sintomi possono essere completamente assenti. Il paziente solo occasionalmente può lamentare un fastidio al torace.

Con un esteso danno tissutale, una persona perde conoscenza e richiede una rianimazione immediata seguita dal ricovero in ospedale.

Dolore alla pericardite nel cuore


La pericardite è una lesione infiammatoria di un particolare rivestimento del cuore. Fondamentalmente, questa patologia è una conseguenza (complicazione) di altre malattie.

  • Il dolore con pericardite è sentito nel mezzo del torace, può dare nella parte posteriore, il braccio.
  • È particolarmente sentito durante la deglutizione, con un respiro profondo / espira, tossisce, sdraiato.
  • Sembra raro, dolore doloroso in rari casi con una sensazione di taglio. Se ti siedi o ti pieghi leggermente in avanti, arriva il sollievo. Nelle persone che soffrono di questa patologia, respirazione superficiale e palpitazioni cardiache.

Con la pericardite, i medici vengono con denunce di dolore lancinante, pressante o dolorante nella regione del cuore che si verifica spontaneamente, indipendentemente dall'attività fisica, e la nitroglicerina non migliora.

Cardiopatia della valvola mitrale

La valvola mitrale si trova sul lato sinistro del cuore. Separa l'atrio e il ventricolo.

I difetti di questa valvola includono:

  1. Insufficienza della valvola mitrale. È considerata la forma più comune di malattia cardiaca, in cui i lembi si chiudono ermeticamente, facendo scorrere il sangue attraverso lo spazio tra di loro. Nel corso del tempo, il volume di sangue dovuto al deflusso costante nell'atrio diventa più grande, portando ad un aumento della camera e un ispessimento delle sue pareti. Con tali cambiamenti, l'anello fibroso viene allungato, aggravando lo stato delle valvole.
  2. Prolasso della valvola mitrale (sindrome di Barlow). Con una tale anomalia, le valvole sembrano piegarsi nella direzione dell'atrio. Ciò si verifica durante la sistole del ventricolo sinistro. Poiché la chiusura della valvola è allentata, parte del sangue ritorna nell'atrio. In medicina, una tale sindrome è anche chiamata lancio inverso.
  3. Stenosi della valvola mitrale - quando il lume della valvola si restringe. Questo succede:
  • all'ispessimento delle sue cuspidi;
  • quando crescono insieme l'un l'altro.
    È considerata una morsa quando il lume raggiunge un valore inferiore a 2 cm, anche se in condizioni normali dovrebbe essere di circa 6 cm.

Per lungo tempo, i difetti, congeniti o acquisiti, si sviluppano senza sintomi caratteristici. Dopo il dolore appare nella natura incurvatura del torace. A volte è dato sul lato sinistro del corpo. Con la stenosi della valvola mitrale, appaiono suoni innaturali.

Come fa il cuore a soffrire di dissezione aortica?

La dissezione aortica si verifica quando il danno al rivestimento interno dell'arteria, quando il sangue scorre attraverso di esso, si raccoglie tra gli strati delle pareti del vaso.

L'aorta è la più grande arteria principale, attraverso la quale il sangue espulso dal cuore durante la sistole scorre sotto grande pressione ad altre arterie, vene e vasi periferici.

Perché l'aorta soffre? Poiché l'effetto della forza del flusso sanguigno sulle pareti dell'aorta è enorme, non sempre resistono. Inoltre, con l'età, si sviluppa l'aterosclerosi, rendendo fragile il rivestimento interno dei vasi sanguigni. Le pareti non sopportano il carico e scoppiano, il che porta alla loro delaminazione.

Per l'aforzione esfoliante, i dolori gravi e arcuati nello sterno sono caratteristici. Succede che dopo un tale dolore spontaneo una persona sviene, in questi casi è necessaria un'assistenza medica di emergenza.

Diagnosi del dolore cardiaco: come rilevare la causa del dolore?

Non cercare di diagnosticare te stesso, soprattutto per prescrivere un trattamento. Questo dovrebbe essere gestito da uno specialista competente, cardiologo o cardiochirurgo.

I sintomi della cardiopatia sono simili tra loro, quindi prima di fare una diagnosi, dovresti sottoporti a una diagnosi approfondita.

Uno dei metodi diagnostici più importanti è un elettrocardiogramma. Può esser effettuato non solo nell'ufficio con un dispositivo speciale, in caso di necessità, un elettrocardiogramma è fatto:

  • durante lo sforzo fisico - test del tapis roulant;
  • Gli indicatori sono scritti durante il giorno - monitoraggio holter.

Ci sono altri modi per studiare il cuore:

  • metodo di ecocardiografia - tessuto muscolare del cuore, le sue valvole sono controllate;
  • metodo di phonocardiography - i suoni di cuore sono registrati;
  • metodo ad ultrasuoni: viene studiata la circolazione del sangue in varie cavità del cuore;
  • metodo di coronografia - le arterie coronarie stesse e il loro funzionamento sono esaminati;
  • metodo della scintigrafia miocardica - determina il grado di restringimento del lume vascolare;
  • Metodo a raggi X (tomografia computerizzata o risonanza magnetica): fornisce un'opportunità per confermare la patologia del cuore o per identificare cause "non cardiache" di dolore.

Cardiologi notato: con una descrizione ampia del dolore, molto probabilmente, la causa non è nelle malattie cardiache. Tali malattie sono caratterizzate da dolore ripetitivo dello stesso tipo.

Come distinguere il dolore al cuore dal dolore di origine non cardiaca?

Qualsiasi formicolio, dolore, spremitura sul lato sinistro del petto suggerisce pensieri sui problemi cardiaci. È così? Va notato che la natura del dolore cardiaco è diversa dalle manifestazioni non cardiogeniche.
1. Il dolore non cardiaco è caratterizzato da:

  • formicolio;
  • sparando attraverso;
  • dolore acuto al petto, mano sinistra in caso di tosse o movimento improvviso;
  • non scomparire dopo l'assunzione di nitroglicerina;
  • presenza costante (non parossistica).

2. Per quanto riguarda il dolore al cuore, sono diversi:

  • peso;
  • sensazione di bruciore;
  • compressione;
  • aspetto spontaneo, vieni convulsioni;
  • scomparsa (remissione) dopo assunzione di nitroglicerina;
  • irradiazione nella parte sinistra del corpo.

Cosa succede se il cuore fa male?

Inizialmente, dovresti contattare uno specialista che effettuerà una diagnosi e prescriverà un trattamento adeguato, che mirerà ad eliminare la patologia che provoca dolore. Non dovresti bere droghe non familiari per il dolore cardiaco, poiché potrebbero non essere adatte a te.

Rimedi non familiari possono causare un peggioramento della condizione o un danno ancora maggiore.

Se si conosce la presenza di ipertensione, allora è necessario assumere farmaci ad azione rapida, che sono stati raccomandati dal medico curante, al fine di evitare un attacco.

Prime misure per il dolore nel cuore

Nei casi in cui una persona non è a conoscenza di possibili patologie del cuore e il dolore nell'area del cuore è apparso per la prima volta, si dovrebbe fare quanto segue:

  1. Bevi un sedativo. Questo può essere Corvalol, tintura di Valeriana o Motherwort.
  2. Sdraiati o sedersi per sentirsi a proprio agio.
  3. Se il dolore al petto è forte, allora puoi bere un farmaco analgesico.
  4. Se dopo aver preso sedativi o antidolorifici, il dolore non scompare per la prima mezz'ora - chiamare un'ambulanza.

Non prendere medicine che aiutano amici e familiari, sul loro consiglio. Dopo un esame approfondito dei dati diagnostici, un cardiologo dovrebbe prescrivere il "tuo" farmaco.

http://formulazdorovya.com/1595568447197022429/kak-bolit-serdtse-osnovnye-prichiny-i-simptomy-boli-v-serdtse/

Come distinguere l'angoscia?

Il dolore al petto è un sintomo di molte malattie e non necessariamente dei problemi cardiaci. Pertanto, possono manifestarsi malattie del sistema muscolo-scheletrico, organi respiratori e digestivi, disturbi neurologici e lesioni. Tuttavia, è necessario sapere come determinare cosa ferisce il cuore, poiché in questo caso potrebbe essere necessario un aiuto immediato. È particolarmente importante non perdere una condizione pericolosa, come l'infarto miocardico.

Solo un medico diagnosticherà, ma alcuni segni specifici aiuteranno a capire che il cuore fa male.

La natura del dolore nelle malattie cardiologiche

Attacco angino

Il dolore si verifica dietro lo sterno, può essere costrittivo, spremere, a volte tagliare, ma mai tagliente, ma sempre noioso. Sorge esattamente dove si trova il cuore. Una persona non può individuare esattamente dove fa male e mette le mani sul suo intero petto. Il dolore dà nella zona tra le scapole, nella mano sinistra, mascella, collo. Di solito appare durante lo sforzo emotivo, lo sforzo fisico, quando si esce dal freddo da una stanza calda, durante i pasti, di notte. Quando il cuore fa male, il disagio dura da pochi secondi a venti minuti. Di solito il paziente si blocca sul posto, ha mancanza di respiro, una sensazione di mancanza d'aria, un senso di paura della morte. Sollievo significativo o completo sollievo dell'attacco si verifica immediatamente dopo l'assunzione di nitroglicerina. Il dolore al cuore non dipende dalla posizione del corpo, dall'inalazione o dall'espirazione.

Infarto miocardico

Dolore acuto improvviso dietro lo sterno di un personaggio pressante o in fiamme, che si estende sul lato sinistro del torace e della schiena. Il paziente ha la sensazione che ci sia un peso molto pesante sul cuore. Una persona prova un senso di paura della morte. Con un attacco di cuore, la respirazione diventa più veloce, mentre il paziente non può sdraiarsi, sta cercando di sedersi. A differenza dell'angina pectoris, i dolori durante un infarto sono molto acuti e possono essere aggravati dal movimento. Non vengono rimossi dalle medicine abituali per il nucleo.

Cardiopatia infiammatoria


Il dolore cardiaco si verifica in processi infiammatori come miocardite e pericardite.

Con la miocardite, le sensazioni sono quasi le stesse dell'angina. I sintomi principali sono dolori dolorosi o puntiformi che si estendono alla spalla sinistra e al collo, una sensazione di pressione dietro lo sterno, di solito leggermente a sinistra. Sono quasi continui e durano a lungo, possono aumentare con lo sforzo fisico. Dopo aver preso nitroglicerina non viene rilasciato. I pazienti soffrono di asma e dispnea durante il lavoro fisico e di notte sono possibili gonfiore e dolore alle articolazioni.

I sintomi della pericardite sono lievi, monotoni dolori e febbre. Il dolore può essere localizzato nella parte sinistra del torace, solitamente sopra il cuore, così come nell'addome in alto a sinistra, scapola sinistra. Sono aggravati dalla tosse, cambiando la posizione del corpo, respirando profondamente, mentendo.

Malattia aortica

L'aneurisma aortico è espresso dal dolore nella parte superiore del torace, che dura diversi giorni ed è associato allo sforzo fisico. Non dà ad altre parti del corpo e non passa dopo la nitroglicerina.

La dissezione dell'aneurisma aortico è caratterizzata da un grave dolore arcuato dietro lo sterno, seguito da perdita di coscienza. È necessario un aiuto di emergenza.

Tromboembolismo dell'arteria polmonare

Un segno precoce di questa grave malattia è un forte dolore toracico, aggravato dall'ispirazione. Assomiglia al dolore dell'angina, ma non dà ad altre parti del corpo. Non passa dopo antidolorifici. Il paziente sta vivendo una grave mancanza di respiro e palpitazioni. Cianosi osservata della pelle e rapida diminuzione della pressione. La condizione richiede il ricovero immediato.

Dolore di origine non cardiaca

Nevralgia intercostale

La nevralgia intercostale è spesso scambiata per angoscia. Assomiglia davvero all'angina, ma ci sono differenze significative. La nevralgia è caratterizzata da un acuto dolore al tiro, che è aggravato da movimenti, piegamenti del corpo, tosse, risate, inalazione ed espirazione. Il dolore può rilasciare rapidamente, ma può durare per ore e giorni, aumentando ad ogni movimento acuto. La nevralgia è localizzata punteggiata a sinistra o a destra tra le costole, il dolore può essere dato direttamente al cuore, alla parte bassa della schiena, alla schiena o alla colonna vertebrale. Di solito il paziente può individuare la posizione del dolore.

osteocondrosi

Nell'osteocondrosi toracica, una persona avverte dolore al cuore, che restituisce addome superiore, scapola e aumenta durante il movimento e la respirazione. Forse una sensazione di intorpidimento nella regione interscapolare e nella mano sinistra. Molti prendono le loro condizioni per l'angina, soprattutto se il dolore si verifica durante la notte e c'è una sensazione di paura. Distinguere il dolore nel cuore dall'osteocondrosi può essere dovuto al fatto che in quest'ultimo caso la nitroglicerina non aiuta.

Malattie dell'apparato digerente

I sintomi della forma acuta della pancreatite sono dolori molto gravi che possono essere scambiati per il cuore. Una condizione simile a un attacco di cuore, con nausea e vomito in entrambi i casi. Rimuoverli a casa è quasi impossibile.

Quando lo spasmo della cistifellea e del dotto biliare sembra ferire il cuore. Anche se il fegato e la cistifellea si trovano sulla destra, i dolori gravi si formano sul lato sinistro del torace. In questo caso, aiutano gli antispastici.

L'angina è simile a un forte dolore con ernia dell'esofago (aperture del diaframma). Appare di notte quando la persona si trova in una posizione orizzontale. È necessario prendere una posizione verticale, lo stato sta migliorando.

Sistema nervoso centrale

Nei disturbi del sistema nervoso centrale, ci sono frequenti e prolungati dolori al petto, cioè nell'apice del cuore, cioè nel torace dal basso a sinistra. I pazienti descrivono i sintomi in modi diversi, ma, di norma, sono dolori dolorosi costanti, che a volte sono acuti ea breve termine. I dolori di nevrosi sono sempre accompagnati da disturbi del sonno, irritabilità, ansia e altre manifestazioni di disturbi autonomici. In questo caso, aiutano i farmaci lenitivi e i sonniferi. Un modello simile può essere osservato con la menopausa.

In alcuni casi, la nevrosi cardiaca è difficile da distinguere dalla malattia coronarica, poiché in entrambi i casi potrebbero non esserci cambiamenti nell'ECG.

In conclusione

In ogni caso, devi andare all'ospedale. Anche un medico esperto senza esame strumentale non può determinare con precisione l'origine del dolore. Inoltre, qualsiasi malattia può avere sintomi atipici.

http://serdec.ru/diagnostika/kak-otlichit-bol-serdce

Dolore al cuore da un altro dolore - come distinguere?

Se una persona ha un dolore al cuore, questo può indicare lo sviluppo di una malattia del sistema cardiovascolare, nervoso, endocrino o osseo. Ma soprattutto le persone causano patologia cardiaca. Le sue caratteristiche principali sono la pressione, il bruciore o il dolore acuto di intensità variabile. Ma per diagnosticare e scoprire la causa esatta del dolore si può dire solo un medico altamente qualificato.

Attacco di cuore

Un attacco di cuore è una delle cause più comuni di disagio al torace. La definizione porta un carattere collettivo che descrive lo stato acuto di varie patologie del cuore. Ad esempio, una mancanza acuta di ossigeno ai tessuti cardiaci, con conseguente ischemia e quindi necrosi.

I segni principali che è il cuore che fa male sono:

  • Premendo il dolore. Con tale dolore, è difficile descrivere esattamente dove fa male, perché il disagio dà alle mani, al collo, alla schiena e alla mascella inferiore. La condizione è particolarmente pronunciata sul lato sinistro del corpo.
  • Il disagio si verifica dopo un sovraccarico fisico o psico-emotivo. Il dolore è alleviato dalla nitroglicerina o va via da solo.
  • La condizione è accompagnata da mancanza di respiro, sudorazione eccessiva e vomito. La dispnea può manifestarsi anche a riposo o con un leggero sforzo.
  • Sullo sfondo del dolore al petto compaiono affaticamento, stanchezza o sonnolenza.
  • In rari casi, il disagio toracico è accompagnato da impotenza. Ciò è dovuto all'ostruzione delle grandi navi.
  • Lo sviluppo di edema in tutto il corpo. Questo criterio è il segno principale che è il cuore che fa male. Più pronunciato sugli arti inferiori e sulla faccia.
  • Ora del giorno. In questo momento, il dolore più comune causato da ischemia del cuore e ipertensione arteriosa.
  • Una cessazione a breve termine dell'attività respiratoria durante il sonno, accompagnata da costante dolore toracico, indica l'eziologia cardiaca del disagio.

Se una persona ha trovato uno di questi segni, si consiglia di consultare immediatamente un medico. Lo specialista sarà in grado di scoprire esattamente cosa ha causato il dolore e come affrontarlo.

infiammazione

Il dolore cardiaco può essere associato allo sviluppo del processo infiammatorio, a causa di infezione nel corpo umano, infarto o tumore maligno. Le infiammazioni possono essere causate dalle seguenti malattie:

  • Miocardite. Infiammazione acuta del muscolo cardiaco, caratterizzata da dolore doloroso con formicolio nella regione del cuore. Aumenta durante lo sforzo fisico. Una caratteristica distintiva è che il disagio non passa dopo l'assunzione di nitroglicerina.
  • Pericardite. Il processo infiammatorio, che è localizzato nella voluta esterna del cuore - il pericardio. Il dolore allo stesso tempo versato, può diffondersi al collo, braccio sinistro, scapola e tutto il petto. Quando deglutisci, starnutisce o tossisci, il disagio aumenta drammaticamente. Il paziente ha la febbre, un aumento della frequenza cardiaca, mancanza di respiro.

La caratteristica distintiva dell'infiammazione del tessuto cardiaco è il dolore persistente che non può essere alleviato dalla nitroglicerina. In una situazione del genere, non dovresti provare ad affrontare il problema da solo e consultare un cardiologo.

Patologie valvolari

Nel cuore ci sono quattro valvole diverse che possono causare disagio in violazione delle loro funzioni. Il dolore in questo caso potrebbe non manifestarsi per molto tempo, quindi intensificarsi bruscamente in uno stato insopportabile. È accompagnato dai seguenti sintomi:

  • vertigini;
  • mancanza di respiro;
  • aumento del dolore durante l'esercizio;
  • violazione di un ritmo di battiti del cuore;
  • malessere generale, debolezza.

La malattia è in grado di accompagnare una persona per un lungo periodo, trasformandosi in insufficienza cardiaca. Quando si osserva questo edema, obesità e gonfiore.

cardiomiopatia

La malattia si verifica a causa della malnutrizione delle cellule del miocardio o della formazione di un tumore. Ma nella pratica clinica, la malattia è caratterizzata come una patologia di origine sconosciuta. I cardiomiociti sono distratti, il che porta a una compromissione della funzione del cuore.

È difficile determinare se tale dolore sia la causa delle malattie cardiache, poiché la natura del disagio cambia continuamente, a seconda dello stadio della cardiomiopatia. Il dolore non è alleviato dalla nitroglicerina e non aumenta con lo sforzo fisico.

I seguenti sintomi sono inerenti a sensazioni spiacevoli:

  • il dolore cambia e si manifesta in modi diversi;
  • il disagio è lieve, ma non scompare durante il giorno;
  • irradiazione sul lato sinistro del corpo.

Nelle ultime fasi, il dolore diventa parossistico e aumenta dopo il sovraccarico fisico. La lesione si localizza nella regione del cuore e non si diffonde ad altre parti del corpo.

aritmia

L'aritmia è una violazione del ritmo normale del battito cardiaco. Questa condizione è accompagnata da una spiacevole sensazione al petto. La natura del dolore dipende da cosa ha causato l'aritmia:

  • alta pressione;
  • disturbi ormonali;
  • malattie del sistema cardiovascolare del corpo;
  • l'obesità;
  • tumori maligni;
  • terapia farmacologica;
  • cattive abitudini (fumo, alcolismo);
  • disordini metabolici.

La presenza di aritmia è confermata solo se esaminata da un medico con l'uso di metodi strumentali di diagnosi, poiché è facilmente confusa con altre malattie cardiache.

Malattie cardiache

Questa patologia si forma più spesso durante la formazione del feto e non appare nel corso dell'età adulta. Ma in rari casi, i difetti cardiaci possono causare la morte.

La sintomatologia della malattia è tipica: ipertensione, gonfiore alle gambe, dolore di diversa natura. Il trattamento di difetti congeniti o acquisiti consiste in un intervento chirurgico o in una terapia sintomatica. Può essere diagnosticato solo dopo una diagnosi completa del sistema cardiovascolare.

Prolasso della valvola sinistra

Patologia grave che colpisce la valvola cardiaca sinistra. È caratterizzato dai seguenti sintomi:

  • forti capogiri;
  • tachicardia (alta frequenza cardiaca);
  • emicrania, dolore persistente alla testa;
  • perdita di coscienza, svenimento;
  • mancanza di aria, mancanza di respiro.

Il dolore al cuore non aumenta con lo sforzo e porta un carattere di spremitura o dolorante. Non viene fermato dalla nitroglicerina e si manifesta parossisticamente.

Stenosi aortica e blocco dell'arteria polmonare

Il restringimento del lume arterioso nell'area della valvola è chiamato stenosi aortica. Nella fase iniziale, il dolore non è espresso da segni specifici: dolore al petto, mancanza di aria, affaticamento e vertigini. Nel tempo, la patologia entra in uno stadio acuto quando il dolore diventa insopportabile. In tale condizione, il paziente rischia di svenire, soprattutto se la situazione cambia drasticamente.

Quando l'arteria polmonare viene bloccata durante l'inalazione, si verifica un forte dolore dietro lo sterno. Il dolore non si irradia alla scapola, al braccio sinistro o al collo e non viene ritagliato dai farmaci. Se le misure appropriate non vengono prese in tempo, possono insorgere complicazioni:

  • tachicardia;
  • fame di ossigeno;
  • ipotensione;
  • cianosi della pelle.

In questi casi è necessaria l'assistenza medica immediata.

Altri motivi

L'aorta si trova molto vicino al cuore e tutte le patologie di questa nave sono solitamente indicate come malattie cardiache.

È importante! Spesso le lesioni aortiche vengono rilevate troppo tardi, quando la medicina moderna non è più in grado di aiutare. Pertanto, è molto importante identificarlo fin dalle prime fasi.

Tali situazioni includono la separazione delle pareti dell'aorta durante l'aneurisma. La condizione è accompagnata da un dolore insopportabile, a seguito del quale si sviluppa uno shock doloroso e una persona perde conoscenza. Nella maggior parte di queste situazioni, la storia finisce nella morte.

Ma gli errori si verificano nell'assunzione della diagnosi. A volte le persone pensano di avere un cuore cattivo, ma si scopre che questo è un dolore completamente diverso. Queste patologie includono le seguenti malattie:

  • Nevralgia intercostale. Il dolore è aggravato dalla tosse o da un respiro profondo. La condizione non può cambiare più di cinque giorni. Localizzazione nella parte superiore del torace.
  • Osteocondrosi. Può essere confuso con anomalie cardiache se la lesione si trova nella regione toracica o cervicale. Il dolore aumenta con il movimento o gli angoli acuti del corpo.
  • Nevrosi. A volte nel sistema nervoso autonomo, ci sono disturbi in cui il cuore o lo stomaco fa male, inoltre, si osservano spesso attacchi di panico.
  • Malattie dei polmoni Le fasi iniziali di sviluppo della pleurite o della polmonite acuta presentano sintomi simili a patologie cardiache. È possibile distinguerli solo avendo fatto roentgenoscopy e aver rimosso un elettrocardiogramma.

Se una persona ha il sospetto che è il cuore che fa male, si consiglia di contattare uno specialista il più presto possibile. Non dovresti provare a risolvere il problema da solo o essere trattato a casa. Questo eviterà molte complicazioni.

http://serdce.guru/bolezni/serdechnaya-bol/

Altri Articoli Su Vene Varicose