Caratteristiche della struttura e del lavoro del cuore. Automatismo cardiaco

Domanda 1. Dov'è il cuore? Quali sono le sue dimensioni?
Il cuore è nel mezzo tra i polmoni destro e sinistro e leggermente spostato verso il lato sinistro. La dimensione del cuore di una persona è approssimativamente uguale alla dimensione del suo pugno.

Domanda 2. Quali strati è il muro del cuore?
La parete del cuore è costituita da tre strati: l'endocardio (strato epiteliale interno), il miocardio (strato muscolare medio) e l'epicardio (strato esterno costituito da tessuto connettivo e coperto da epitelio sieroso). La parte principale del miocardio è un muscolo striato, che per un numero di segni si differenzia dal muscolo scheletrico striato. Fuori il cuore è coperto dal pericardio del cuore. Le pareti del pericardio secernono fluido, che riduce l'attrito del cuore durante la contrazione.

Domanda 3. Perché il muro del ventricolo sinistro è più potente del ventricolo destro? Perché le pareti atriali sono più sottili delle pareti ventricolari?
Lo spessore della parete muscolare dipende dal carico che esegue. Le pareti degli atri sono più sottili delle pareti dei ventricoli, poiché la forza delle loro contrazioni fornisce solo il trasferimento del sangue da esse alle camere vicine - i ventricoli. I ventricoli mandano sangue ai tessuti e agli organi e al ventricolo sinistro - in un ampio cerchio di circolazione sanguigna, e la destra - in un piccolo cerchio. Da qui la differenza nel potere delle loro mura.

Domanda 4. Cosa succede in ciascuna fase del ciclo cardiaco?
Durante il giorno, il cuore si riduce di 100 mila volte e pompa 10 tonnellate di sangue. Il ritmo cardiaco consiste di tre fasi.
Fase di contrazione atriale
Durata della fase: 0,1 s
Il sangue si muove: dagli atri ai ventricoli
Condizione della valvola:
Altalena - aperta
Semilunar - chiuso
Fase di contrazione ventricolare
Durata della fase: 0,3 s
Il sangue si muove: dalle arterie ventricolari
Condizione della valvola:
Semilunar aperto
Pieghevole chiuso, alzandosi, sbattendo e impedendo il ritorno del sangue agli atri, tenendo tesi i fili e i muscoli papillari. Per questo motivo, il sangue non può entrare negli atri. Sotto la sua pressione, le valvole semilunari si aprono sul confine tra i ventricoli e i vasi in uscita, e il sangue viene inviato dal ventricolo sinistro all'aorta e dal ventricolo destro alle arterie polmonari.
Fase di rilassamento
Durata della fase: 0,4 s.
Il sangue si muove: negli atri e nei ventricoli.
Condizione della valvola
Altalena - aperta
Semilunar - chiuso
Le arterie si estendono sotto la pressione del sangue espulso e le valvole semilunari sbattono e il sangue scorre attraverso le arterie. Tornare nei ventricoli del cuore del sangue non dà le valvole semilunari. Durante la pausa, le camere del cuore sono piene di sangue. Alette oscillanti aperte. Dalle vene il sangue entra negli atri e parzialmente scarica nei ventricoli. Tale contrazione e rilassamento alternati permettono al miocardio di funzionare nella vita di una persona senza stancarsi.

Domanda 5. Qual è l'automatismo del cuore e come è combinato con la regolazione nervosa e umorale?
L'automatismo del muscolo cardiaco è la capacità del cuore di contrarsi ritmicamente sotto l'influenza degli impulsi che si verificano nel muscolo cardiaco stesso. A causa di ciò, la sequenza delle camere del cuore è preservata indipendentemente dai sistemi di regolazione del corpo. I cambiamenti nella frequenza e nella forza delle contrazioni cardiache si verificano sotto l'influenza degli impulsi del sistema nervoso centrale: regolazione nervosa (i nervi simpatici aumentano la frequenza e la forza delle contrazioni cardiache, i nervi parasimpatici riducono la frequenza e la forza delle contrazioni cardiache) e le sostanze biologicamente attive (ormoni) che arrivano con regolazione sangue-umorale ( l'adrenalina, gli ioni di calcio aumentano la frequenza cardiaca e la forza, mentre gli ioni di potassio e acetilcolina diminuiscono l'attività cardiaca e diminuiscono la frequenza cardiaca).

http://buzani.ru/biologiya/d-v-kolesova-8kl/127-22-stroenie-i-rabota-serdtsa

La struttura e il principio del cuore

Il cuore è un organo muscolare negli uomini e negli animali che pompa il sangue attraverso i vasi sanguigni.

Funzioni del cuore: perché abbiamo bisogno di un cuore?

Il nostro sangue fornisce tutto il corpo con ossigeno e sostanze nutritive. Inoltre, ha anche una funzione di pulizia, aiutando a rimuovere i rifiuti metabolici.

La funzione del cuore è pompare il sangue attraverso i vasi sanguigni.

Quanto sangue pompa il cuore di una persona?

Il cuore umano pompa circa 7.000-10.000 litri di sangue in un giorno. Questo è circa 3 milioni di litri all'anno. Risulta fino a 200 milioni di litri in una vita!

La quantità di sangue pompato in un minuto dipende dal carico fisico ed emotivo corrente - maggiore è il carico, più sangue ha bisogno il corpo. Quindi il cuore può passare da solo a 5 a 30 litri in un minuto.

Il sistema circolatorio è costituito da circa 65 mila navi, la loro lunghezza totale è di circa 100 mila chilometri! Sì, non siamo sigillati.

Sistema circolatorio

Sistema circolatorio (animazione)

Il sistema cardiovascolare umano è costituito da due cerchi di circolazione sanguigna. Ad ogni battito del cuore, il sangue si muove in entrambi i cerchi contemporaneamente.

Sistema circolatorio

  1. Il sangue deossigenato dalla vena cava superiore e inferiore entra nell'atrio destro e poi nel ventricolo destro.
  2. Dal ventricolo destro, il sangue viene spinto nel tronco polmonare. Le arterie polmonari portano il sangue direttamente nei polmoni (prima dei capillari polmonari), dove riceve ossigeno e rilascia anidride carbonica.
  3. Avendo ricevuto abbastanza ossigeno, il sangue ritorna all'atrio sinistro del cuore attraverso le vene polmonari.

Circolazione del Circolo Grande

  1. Dall'atrio sinistro, il sangue si sposta verso il ventricolo sinistro, da dove viene ulteriormente pompato attraverso l'aorta nella circolazione sistemica.
  2. Dopo aver attraversato un percorso difficile, il sangue attraverso le vene cave arriva di nuovo nell'atrio destro del cuore.

Normalmente, la quantità di sangue espulso dai ventricoli del cuore con ogni contrazione è la stessa. Quindi, un uguale volume di sangue scorre simultaneamente nei cerchi grandi e piccoli.

Qual è la differenza tra vene e arterie?

  • Le vene sono progettate per trasportare il sangue al cuore e il compito delle arterie è di fornire sangue nella direzione opposta.
  • Nelle vene, la pressione sanguigna è inferiore a quella delle arterie. In accordo con ciò, le arterie delle pareti si distinguono per maggiore elasticità e densità.
  • Le arterie saturano il tessuto "fresco" e le vene prendono il sangue "da rifiuto".
  • In caso di danno vascolare, il sanguinamento arterioso o venoso può essere distinto per la sua intensità e il colore del sangue. Arteriale - "fontana" forte, pulsante, pulsante, il colore del sangue è luminoso. Venoso - sanguinamento di intensità costante (flusso continuo), il colore del sangue è scuro.

La struttura anatomica del cuore

Il peso del cuore di una persona è solo di circa 300 grammi (in media, 250 g per le donne e 330 g per gli uomini). Nonostante il peso relativamente basso, questo è indubbiamente il muscolo principale nel corpo umano e la base della sua attività vitale. La dimensione del cuore è in effetti approssimativamente uguale al pugno di una persona. Gli atleti possono avere un cuore una volta e mezza più grande di quello di una persona comune.

Il cuore si trova nel centro del torace a livello di 5-8 vertebre.

Normalmente, la parte inferiore del cuore si trova principalmente nella metà sinistra del torace. Esiste una variante della patologia congenita in cui tutti gli organi sono specchiati. Si chiama trasposizione degli organi interni. Il polmone, accanto al quale si trova il cuore (normalmente a sinistra), ha una dimensione minore rispetto all'altra metà.

La superficie posteriore del cuore si trova vicino alla colonna vertebrale e la parte anteriore è protetta in modo sicuro dallo sterno e dalle costole.

Il cuore umano è costituito da quattro cavità indipendenti (camere) divise per partizioni:

  • due atria superiore sinistra e destra;
  • e due ventricoli sinistro-destro e sinistro.

Il lato destro del cuore include l'atrio destro e il ventricolo. La metà sinistra del cuore è rappresentata rispettivamente dal ventricolo sinistro e dall'atrio.

Le vene cave inferiori e superiori entrano nell'atrio destro e le vene polmonari entrano nell'atrio sinistro. Le arterie polmonari (chiamate anche tronco polmonare) escono dal ventricolo destro. Dal ventricolo sinistro si alza l'aorta ascendente.

Struttura della parete del cuore

Struttura della parete del cuore

Il cuore ha protezione dagli altri organi, che è chiamato pericardio o sacchetto pericardico (una sorta di busta in cui è racchiuso l'organo). Ha due strati: il tessuto connettivo solido denso esterno, chiamato membrana fibrosa del pericardio e interno (pericardico sieroso).

Questo è seguito da uno spesso strato muscolare - miocardio ed endocardio (membrana interna del tessuto connettivo sottile del cuore).

Quindi, il cuore stesso consiste di tre strati: l'epicardio, il miocardio, l'endocardio. È la contrazione del miocardio che pompa il sangue attraverso i vasi del corpo.

Le pareti del ventricolo sinistro sono circa tre volte più grandi delle pareti della destra! Questo fatto è spiegato dal fatto che la funzione del ventricolo sinistro consiste nel spingere il sangue nella circolazione sistemica, dove la reazione e la pressione sono molto più alte che nel piccolo.

Valvole cardiache

Dispositivo a valvola cardiaca

Speciali valvole cardiache consentono di mantenere costantemente il flusso sanguigno nella direzione destra (unidirezionale). Le valvole si aprono e si chiudono una ad una, facendo entrare il sangue o bloccandone il percorso. È interessante notare che tutte e quattro le valvole si trovano lungo lo stesso piano.

Una valvola tricuspide si trova tra l'atrio destro e il ventricolo destro. Contiene tre speciali piastre-telaio, capaci durante la contrazione del ventricolo destro per proteggere dalla corrente inversa (rigurgito) del sangue nell'atrio.

Allo stesso modo, la valvola mitrale funziona, solo che si trova nella parte sinistra del cuore ed è bicuspide nella sua struttura.

La valvola aortica impedisce il deflusso di sangue dall'aorta nel ventricolo sinistro. È interessante notare che quando il ventricolo sinistro si contrae, la valvola aortica si apre a causa della pressione del sangue su di esso, quindi si trasferisce nell'aorta. Quindi, durante la diastole (il periodo di rilassamento del cuore), il flusso inverso di sangue dall'arteria contribuisce alla chiusura delle valvole.

Normalmente, la valvola aortica ha tre volantini. La più comune anomalia congenita del cuore è la valvola aortica bicuspide. Questa patologia si verifica nel 2% della popolazione umana.

Una valvola polmonare (polmonare) al momento della contrazione del ventricolo destro consente al sangue di fluire nel tronco polmonare e durante la diastole non gli consente di fluire nella direzione opposta. Inoltre consiste di tre ali.

Vasi cardiaci e circolazione coronarica

Il cuore umano ha bisogno di cibo e ossigeno, così come ogni altro organo. I vasi che forniscono (nutrono) il cuore con il sangue sono chiamati coronari o coronarici. Queste navi si dipartono dalla base dell'aorta.

Le arterie coronarie forniscono al cuore il sangue, le vene coronarie rimuovono il sangue deossigenato. Quelle arterie che si trovano sulla superficie del cuore sono chiamate epicardiche. Subendocardial sono chiamate arterie coronarie nascoste in profondità nel myocardium.

La maggior parte del flusso di sangue dal miocardio avviene attraverso tre vene del cuore: grandi, medie e piccole. Formando il seno coronarico, cadono nell'atrio destro. Le vene anteriori e minori del cuore trasportano il sangue direttamente nell'atrio destro.

Le arterie coronarie sono divise in due tipi: destra e sinistra. Quest'ultimo consiste delle arterie interventricolari e buste anteriori. Una grande vena del cuore si dirama nelle vene posteriori, medie e piccole del cuore.

Anche le persone perfettamente sane hanno le loro caratteristiche uniche della circolazione coronarica. In realtà, le navi possono apparire ed essere posizionate in modo diverso rispetto a quanto mostrato nell'immagine.

Come si sviluppa il cuore (forma)?

Per la formazione di tutti i sistemi del corpo il feto richiede la propria circolazione sanguigna. Pertanto, il cuore è il primo organo funzionale che sorge nel corpo di un embrione umano, si verifica approssimativamente nella terza settimana di sviluppo fetale.

L'embrione all'inizio è solo un gruppo di cellule. Ma con il corso della gravidanza, diventano sempre più, e ora sono connessi, formando in forme programmate. In primo luogo, si formano due tubi, che poi si fondono in uno. Questo tubo è piegato e precipitandosi verso il basso forma un cappio - il ciclo cardiaco primario. Questo ciclo è davanti a tutte le cellule rimanenti in crescita e viene rapidamente esteso, quindi giace a destra (forse a sinistra, il che significa che il cuore si troverà a specchio) sotto forma di un anello.

Quindi, di solito il 22 ° giorno dopo il concepimento, si verifica la prima contrazione del cuore, e dal 26 ° giorno il feto ha la propria circolazione sanguigna. Ulteriore sviluppo comporta il verificarsi di setti, la formazione di valvole e il rimodellamento delle camere cardiache. Le partizioni si formeranno entro la quinta settimana e le valvole cardiache saranno formate entro la nona settimana.

È interessante notare che il cuore del feto inizia a battere con la frequenza di un adulto normale: 75-80 tagli al minuto. Quindi, all'inizio della settima settimana, l'impulso è di circa 165-185 battiti al minuto, che è il valore massimo, seguito da un rallentamento. L'impulso del neonato è compreso tra 120 e 170 tagli al minuto.

Fisiologia: il principio del cuore umano

Considera in dettaglio i principi e i modelli del cuore.

Ciclo del cuore

Quando un adulto è calmo, il suo cuore contrae circa 70-80 cicli al minuto. Un battito dell'impulso equivale a un ciclo cardiaco. Con una tale velocità di riduzione, un ciclo dura circa 0,8 secondi. Di questi tempi, la contrazione atriale è di 0,1 secondi, i ventricoli - 0,3 secondi e il periodo di rilassamento - 0,4 secondi.

La frequenza del ciclo è impostata dal driver della frequenza cardiaca (una parte del muscolo cardiaco in cui si verificano gli impulsi che regolano la frequenza cardiaca).

I seguenti concetti sono distinti:

  • Sistole (contrazione) - quasi sempre, questo concetto implica una contrazione dei ventricoli del cuore, che porta a una scossa di sangue lungo il canale arterioso e la massimizzazione della pressione nelle arterie.
  • Diastole (pausa) - il periodo in cui il muscolo cardiaco si trova nella fase di rilassamento. A questo punto, le camere del cuore sono piene di sangue e la pressione nelle arterie diminuisce.

Quindi misurare la pressione sanguigna registra sempre due indicatori. Ad esempio, prendi i numeri 110/70, cosa significano?

  • 110 è il numero superiore (pressione sistolica), cioè, è la pressione sanguigna nelle arterie al momento del battito cardiaco.
  • 70 è il numero più basso (pressione diastolica), cioè è la pressione sanguigna nelle arterie al momento del rilassamento del cuore.

Una semplice descrizione del ciclo cardiaco:

Ciclo del cuore (animazione)

Al momento del rilassamento del cuore, gli atri e i ventricoli (attraverso le valvole aperte) sono pieni di sangue.

  • Si verifica sistole (contrazione) degli atri, che consente di spostare completamente il sangue dagli atri ai ventricoli. La contrazione atriale inizia nel sito di afflusso delle vene dentro di esso, che garantisce la compressione primaria delle loro bocche e l'incapacità del sangue di ritornare nelle vene.
  • Gli atri si rilassano e le valvole che separano gli atri dai ventricoli (tricuspide e mitrale) si chiudono. Si verifica una sistole ventricolare.
  • La sistole ventricolare spinge il sangue nell'aorta attraverso il ventricolo sinistro e nell'arteria polmonare attraverso il ventricolo destro.
  • Segue una pausa (diastole). Il ciclo si ripete.
  • Condizionatamente, per un battito del polso, ci sono due battiti del cuore (due sistole): prima gli atri sono ridotti e quindi i ventricoli. Oltre alla sistole ventricolare, esiste una sistole atriale. La contrazione degli atri non ha valore nel lavoro misurato del cuore, poiché in questo caso il tempo di rilassamento (diastole) è sufficiente per riempire i ventricoli di sangue. Tuttavia, una volta che il cuore inizia a battere più spesso, la sistole atriale diventa cruciale - senza di essa, i ventricoli semplicemente non avrebbero il tempo di riempirsi di sangue.

    Il sangue che scorre attraverso le arterie viene eseguito solo con la contrazione dei ventricoli, queste contrazioni di spinta sono chiamate impulsi.

    Muscolo cardiaco

    L'unicità del muscolo cardiaco risiede nella sua capacità di contrazioni automatiche ritmiche, che si alternano al rilassamento, che avviene continuamente durante tutta la vita. Il miocardio (strato medio del muscolo cardiaco) degli atri e dei ventricoli è diviso, il che consente loro di contrarsi separatamente l'uno dall'altro.

    Cardiomiociti - cellule muscolari del cuore con una struttura speciale, che consente soprattutto di trasmettere un'ondata di eccitazione. Quindi ci sono due tipi di cardiomiociti:

    • i lavoratori ordinari (99% del numero totale di cellule del muscolo cardiaco) sono progettati per ricevere un segnale da un pacemaker mediante cardiomiociti.
    • i cardiomiociti speciali conduttivi (1% del numero totale di cellule del muscolo cardiaco) formano il sistema di conduzione. Nella loro funzione, assomigliano ai neuroni.

    Come il muscolo scheletrico, il muscolo del cuore è in grado di aumentare il volume e aumentare l'efficienza del suo lavoro. Il volume cardiaco degli atleti di resistenza può essere il 40% più grande di quello di una persona comune! Questo è un utile ipertrofia del cuore, quando si estende ed è in grado di pompare più sangue in un colpo solo. C'è un altro ipertrofia - chiamato "cuore dello sport" o "cuore di toro".

    La linea di fondo è che alcuni atleti aumentano la massa del muscolo stesso, e non la sua capacità di allungare e spingere attraverso grandi volumi di sangue. La ragione di questo è irresponsabile programmi di formazione compilati. Assolutamente qualsiasi esercizio fisico, soprattutto la forza, dovrebbe essere costruito sulla base del cardio. Altrimenti, un eccessivo sforzo fisico su un cuore non preparato causa la distrofia miocardica, portando a morte prematura.

    Sistema di conduzione cardiaca

    Il sistema conduttivo del cuore è un gruppo di formazioni speciali composte da fibre muscolari non standard (cardiomiociti conduttivi), che fungono da meccanismo per assicurare il lavoro armonioso dei reparti cardiaci.

    Percorso di impulso

    Questo sistema garantisce l'automatismo del cuore - l'eccitazione degli impulsi nati nei cardiomiociti senza stimoli esterni. In un cuore sano, la principale fonte di impulsi è il nodo del seno (nodo del seno). Sta guidando e sovrappone gli impulsi di tutti gli altri pacemaker. Ma se si verifica qualche malattia che porta alla sindrome di debolezza del nodo del seno, allora altre parti del cuore assumono la sua funzione. Quindi il nodo atrioventricolare (centro automatico del secondo ordine) e il fascio di His (terzo ordine AC) possono essere attivati ​​quando il nodo del seno è debole. Ci sono casi in cui i nodi secondari migliorano il proprio automatismo e durante il normale funzionamento del nodo del seno.

    Il nodo del seno si trova nella parete posteriore superiore dell'atrio destro nelle immediate vicinanze della bocca della vena cava superiore. Questo nodo avvia impulsi con una frequenza di circa 80-100 volte al minuto.

    Il nodo atrioventricolare (AV) si trova nella parte inferiore dell'atrio destro nel setto atrioventricolare. Questa partizione impedisce la diffusione di impulsi direttamente nei ventricoli, bypassando il nodo AV. Se il nodo del seno è indebolito, allora l'atrioventricolare assumerà la sua funzione e inizierà a trasmettere impulsi al muscolo cardiaco con una frequenza di 40-60 contrazioni al minuto.

    Quindi il nodo atrioventricolare passa nel fascio di His (il fascio atrioventricolare è diviso in due gambe). La gamba destra si dirige verso il ventricolo destro. La gamba sinistra è divisa in due metà.

    La situazione con la gamba sinistra del fascio di His non è completamente compresa. Si ritiene che la gamba sinistra del ramo anteriore delle fibre si precipiti alla parete anteriore e laterale del ventricolo sinistro, e il ramo posteriore delle fibre fornisce la parete posteriore del ventricolo sinistro e le parti inferiori della parete laterale.

    Nel caso della debolezza del nodo del seno e del blocco dell'atrioventricolare, il fascio di His è in grado di creare impulsi a una velocità di 30-40 al minuto.

    Il sistema di conduzione si approfondisce e si dirama in rami più piccoli, trasformandosi infine in fibre di Purkinje, che penetrano nell'intero miocardio e fungono da meccanismo di trasmissione per la contrazione dei muscoli dei ventricoli. Le fibre di Purkinje sono in grado di avviare impulsi con una frequenza di 15-20 al minuto.

    Gli atleti eccezionalmente bene addestrati possono avere una frequenza cardiaca normale a riposo fino al numero più basso registrato - solo 28 battiti cardiaci al minuto! Tuttavia, per la persona media, anche se conduce uno stile di vita molto attivo, la frequenza cardiaca al di sotto dei 50 battiti al minuto può essere un segno di bradicardia. Se hai una frequenza cardiaca così bassa, dovresti essere esaminato da un cardiologo.

    Ritmo cardiaco

    La frequenza cardiaca del neonato può essere di circa 120 battiti al minuto. Con il crescere, il polso di una persona normale si stabilizza nell'intervallo da 60 a 100 battiti al minuto. Atleti ben allenati (stiamo parlando di persone con sistemi cardiovascolari e respiratori ben addestrati) hanno un polso da 40 a 100 battiti al minuto.

    Il ritmo del cuore è controllato dal sistema nervoso - il simpatico rafforza le contrazioni e il parasimpatico si indebolisce.

    L'attività cardiaca, in una certa misura, dipende dal contenuto di ioni di calcio e di potassio nel sangue. Altre sostanze biologicamente attive contribuiscono anche alla regolazione del ritmo cardiaco. Il nostro cuore potrebbe iniziare a battere più spesso sotto l'influenza di endorfine e ormoni secreti durante l'ascolto della tua musica preferita o bacio.

    Inoltre, il sistema endocrino può avere un effetto significativo sul ritmo cardiaco e sulla frequenza delle contrazioni e della loro forza. Ad esempio, il rilascio di adrenalina da parte delle ghiandole surrenali provoca un aumento della frequenza cardiaca. L'ormone opposto è l'acetilcolina.

    Toni del cuore

    Uno dei metodi più semplici per diagnosticare le malattie cardiache è ascoltare il torace con un stethophonendoscope (auscultazione).

    In un cuore sano, quando si esegue l'auscultazione standard, si sentono solo due suoni cardiaci: si chiamano S1 e S2:

    • S1 - il suono si sente quando le valvole atrioventricolare (mitrale e tricuspide) sono chiuse durante la sistole (contrazione) dei ventricoli.
    • S2 - il suono prodotto quando si chiudono le valvole semilunari (aortiche e polmonari) durante la diastole (rilassamento) dei ventricoli.

    Ogni suono è costituito da due componenti, ma per l'orecchio umano si fondono in uno a causa della quantità molto piccola di tempo tra di loro. Se in condizioni normali di auscultazione diventano udibili toni aggiuntivi, questo può indicare una malattia del sistema cardiovascolare.

    A volte suoni anomali aggiuntivi possono essere ascoltati nel cuore, che sono chiamati suoni del cuore. Di norma, la presenza di rumore indica qualsiasi patologia del cuore. Ad esempio, il rumore può causare il ritorno di sangue nella direzione opposta (rigurgito) a causa di un funzionamento improprio o danni a una valvola. Tuttavia, il rumore non è sempre un sintomo della malattia. Per chiarire le ragioni per la comparsa di ulteriori suoni nel cuore è quello di fare un'ecocardiografia (ecografia del cuore).

    Malattie cardiache

    Non sorprende che il numero di malattie cardiovascolari stia crescendo nel mondo. Il cuore è un organo complesso che riposa effettivamente (se può essere chiamato riposo) solo negli intervalli tra i battiti del cuore. Qualsiasi meccanismo complesso e costantemente funzionante richiede di per sé l'attitudine più attenta e la prevenzione costante.

    Immagina solo che peso mostruoso cade sul cuore, dato il nostro stile di vita e il cibo abbondante e di bassa qualità. È interessante notare che il tasso di mortalità per malattie cardiovascolari è piuttosto alto nei paesi ad alto reddito.

    Le enormi quantità di cibo consumato dalla popolazione dei paesi ricchi e l'infinita ricerca di denaro, così come gli stress associati, distruggono il nostro cuore. Un altro motivo per la diffusione delle malattie cardiovascolari è l'ipodynamia - un'attività fisica catastroficamente bassa che distrugge l'intero corpo. O, al contrario, la passione analfabeta per gli esercizi fisici pesanti, che spesso si verificano sullo sfondo delle malattie cardiache, la cui presenza non viene nemmeno sospettata e riesce a morire durante gli esercizi di "salute".

    Stile di vita e salute del cuore

    I principali fattori che aumentano il rischio di sviluppare malattie cardiovascolari sono:

    • L'obesità.
    • Alta pressione sanguigna
    • Elevato colesterolo nel sangue.
    • Ipodinia o esercizio eccessivo.
    • Abbondante cibo di bassa qualità.
    • Stato emotivo e stress depressi.

    Rendi la lettura di questo grande articolo un punto di svolta nella tua vita - abbandona le cattive abitudini e cambia il tuo stile di vita.

    http://zdse.ru/serdce-cheloveka

    § 22. La struttura e il lavoro del cuore. La risposta alla domanda: 2. Quali sono gli strati del muro del cuore?

    Il muro del cuore è composto da tre strati. Lo strato esterno è tessuto connettivo. Medio - miocardio - muscolare. Lo strato interno proviene dal tessuto epiteliale.

    Altre decisioni sul § 22. La struttura e il lavoro del cuore

    Altro Reshebnik per Grade 8

    biologia

    Risposte alle domande sul manuale di biologia per l'8a elementare Kolesova

    fisica

    Risposte alle domande sul libro di testo in fisica per il libro di testo per il Peryshkin di 8 ° grado

    letteratura

    Risposte alle domande per il libro di testo sulla letteratura per il grado 8 Korovina

    geometria

    Risposte alle domande per il libro di testo sulla geometria per Grade 8 Pogorelov

    algebra

    Risposte alle domande del libro di testo sull'algebra per l'ottavo grado di Makarychev

    http://gdzexpert.ru/kolesova/55091.html

    § 22. La struttura e il lavoro del cuore

    Soluzione dettagliata Paragrafo § 22 su biologia per alunni dell'ottava classe, autori D.V. Kolesov, R.D. Mash, I.N. Belyaev 2014

    Domande all'inizio del paragrafo.

    Domanda 1. Come determinare la dimensione del cuore?

    La dimensione del cuore di una persona è approssimativamente uguale alla dimensione del suo pugno.

    Domanda 2. Quali sono le funzioni del cuore?

    Il cuore è nella "borsa" del tessuto connettivo, che è chiamato pericardio. Aderisce liberamente al cuore e non gli impedisce di funzionare. Inoltre, le pareti interne del sacco pericardico secernono fluido, che riduce l'attrito del cuore contro le pareti del sacco cardiaco.

    Domanda 3. Come funzionano le valvole cardiache?

    Il cuore consiste di quattro valvole. Ogni valvola è un foro che può solo sanguinare in una direzione. La valvola ha due o tre lembi di tessuto, che sono chiamati flap. I lembi servono ad aprire il passaggio per il sangue, e poi chiudono in modo che non ritorni. In ogni parte del cuore, il livello di pressione controlla l'apertura e la chiusura delle valvole.

    Domanda 4. Qual è il ciclo del cuore?

    Il ciclo cardiaco comprende le seguenti fasi:

    1. Il ciclo cardiaco inizia con la contrazione degli atri.

    2. Seguendo gli atri, il contratto ventricolare.

    Domanda 5. Come è combinata la regolazione del sistema nervoso centrale con l'automatismo dell'attività cardiaca?

    L'influenza del sistema nervoso sull'attività del cuore è dovuta ai nervi vaganti e simpatici.

    Debole irritazioni dei nervi vago portano ad un rallentamento del ritmo cardiaco, forte - causa un arresto cardiaco. Dopo la cessazione delle irritazioni nervose vaganti, l'attività del cuore può essere ripristinata.

    Quando si verifica la stimolazione dei nervi simpatici, si verifica un aumento della frequenza cardiaca e aumenta la forza delle contrazioni cardiache, l'eccitabilità e il tono dell'aumento del cuore, nonché la velocità della stimolazione.

    Domande alla fine del paragrafo.

    Domanda 1. Dov'è il cuore? Quali sono le sue dimensioni?

    Il cuore è nel mezzo tra i polmoni destro e sinistro e leggermente spostato verso il lato sinistro. La dimensione del cuore di una persona è approssimativamente uguale alla dimensione del suo pugno.

    Domanda 2. Quali strati è il muro del cuore?

    Il muro del cuore è composto da tre strati. Lo strato esterno del tessuto connettivo. Medio - miocardio - muscolare. Lo strato interno proviene dal tessuto epiteliale.

    Domanda 3. Perché il muro del ventricolo sinistro è più potente del ventricolo destro? Perché le pareti atriali sono più sottili delle pareti ventricolari?

    Lo spessore della parete muscolare dipende dal carico che esegue. Le pareti degli atri sono più sottili delle pareti dei ventricoli, poiché la forza delle loro contrazioni fornisce solo il trasferimento del sangue da esse alle camere vicine - i ventricoli. I ventricoli mandano sangue ai tessuti e agli organi e al ventricolo sinistro - in un ampio cerchio di circolazione sanguigna, e la destra - in un piccolo cerchio. Da qui la differenza nel potere delle loro mura.

    Domanda 4. Cosa succede in ciascuna fase del ciclo cardiaco?

    1. Contrazione (sistole) degli atri. Il sangue attraverso le valvole a cerniera aperte viene spinto nei ventricoli del cuore. Durata - 0,1 s.

    2. Contrazione (sistole) dei ventricoli. Valvole pieghevoli che separano gli atri dai ventricoli, si alzano, sbattono e impediscono al sangue di ritornare agli atri, che tendono i loro fili e i muscoli papillari tesi. Per questo motivo, il sangue non può entrare negli atri. Sotto la sua pressione, le valvole semilunari si aprono sul confine tra i ventricoli e i vasi in uscita, e il sangue viene inviato dal ventricolo sinistro all'aorta e dal ventricolo destro alle arterie polmonari. Durata: 0.3 s.

    Domanda 5. Qual è l'automatismo del cuore e come è combinato con la regolazione nervosa e umorale?

    L'automatismo del muscolo cardiaco è la capacità del cuore di contrarsi ritmicamente sotto l'influenza degli impulsi che si verificano nel muscolo cardiaco stesso. A causa di ciò, la sequenza delle camere del cuore è preservata indipendentemente dai sistemi di regolazione del corpo. I cambiamenti nella frequenza e nella forza delle contrazioni cardiache si verificano sotto l'influenza degli impulsi del sistema nervoso centrale: regolazione nervosa (i nervi simpatici aumentano la frequenza e la forza delle contrazioni cardiache, i nervi parasimpatici riducono la frequenza e la forza delle contrazioni cardiache) e le sostanze biologicamente attive (ormoni) che arrivano con regolazione sangue-umorale ( l'adrenalina, gli ioni di calcio aumentano la frequenza cardiaca e la forza, mentre gli ioni di potassio e acetilcolina diminuiscono l'attività cardiaca e diminuiscono la frequenza cardiaca).

    6. Commenta i seguenti fatti, rispondi alle domande.

    A. Per la prima volta, il cuore umano fu rianimato 20 ore dopo la morte del paziente nel 1902 dallo scienziato russo Alexei Alexandrovich Kulyabko (1866-1930). Lo scienziato ha inviato una soluzione nutritiva arricchita con ossigeno e contenente adrenalina nel cuore attraverso l'aorta.

    1. La soluzione potrebbe entrare nel ventricolo sinistro?

    Non l'ho fatto, perché le valvole semilunari erano chiuse e la soluzione è entrata nell'arteria coronaria che alimenta il cuore.

    2. Dove potrebbe penetrare se è noto che l'ingresso dell'arteria coronaria si trova nel muro dell'aorta e durante il rilascio di sangue è coperto da valvole semi-lunari?

    L'aorta porta il sangue arterioso agli organi del corpo e del cervello

    3. Perché, oltre ai nutrienti e all'ossigeno, l'adrenalina è stata inclusa nella soluzione?

    L'adrenalina influisce sul lavoro del cuore, inducendolo a produrre un movimento di taglio (battito).

    4. Quale caratteristica del muscolo cardiaco ha permesso di rivitalizzare il cuore fuori dal corpo?

    Il cuore ha un automatismo, sotto l'influenza dell'adrenalina, le strutture neuromuscolari del cuore hanno preso vita, hanno fornito un normale ordine di contrazioni.

    B. Per la prima volta un medico militare sovietico Vladimir Alexandrovich Negovsky, che ha applicato una trasfusione di sangue del paziente all'aorta, ha portato il paziente fuori dallo stato di morte clinica, contro il naturale flusso di sangue. Su cosa si basava questa tecnica?

    Negovsky, sotto grande pressione, ha inviato sangue del donatore attraverso l'aorta al ventricolo sinistro, che ha causato una contrazione involontaria del suo miocardio.

    http://resheba.me/gdz/biologija/8-klass/kolesov/22

    La struttura e il lavoro del cuore


    § 22. La struttura e il lavoro del cuore

    1. Come determinare la dimensione del cuore?
    2. Quali sono le funzioni del cuore?
    3. Come funzionano le valvole cardiache?
    4. Cosa rende il ciclo cardiaco?
    5. Come regolazione dal nervoso centrale
    6. Il sistema è combinato con l'automatismo cardiaco.
    7. attività?

    La posizione del cuore nella cavità toracica.

    La parola "cuore" deriva dalla parola "medio". Il cuore si trova nel mezzo tra i polmoni destro e sinistro ed è spostato solo leggermente a sinistra. L'apice del cuore è diretto verso il basso, in avanti e leggermente a sinistra, quindi i battiti del cuore si sentono il più possibile a sinistra dello sterno.

    La dimensione del cuore di una persona è approssimativamente uguale alla dimensione del suo pugno. Il cuore non è per caso chiamato la borsa muscolare vuota. Lo strato esterno della parete del cuore è costituito da tessuto connettivo. Medio - miocardio - un potente strato muscolare. Lo strato interno è costituito da tessuto epiteliale. Il cuore ha gli stessi strati delle navi.

    Il cuore è nella "borsa" del tessuto connettivo, che è chiamato pericardio. Aderisce liberamente al cuore e non gli impedisce di funzionare. Inoltre, le pareti interne del sacco pericardico secernono fluido, che riduce l'attrito del cuore contro le pareti del sacco cardiaco. Il cuore umano è diviso da una solida partizione nelle parti sinistra e destra. Ognuno di loro consiste nell'atrio e nel ventricolo. Tra di loro si trova sulla valvola a cerniera. I filamenti del tendine attaccati ai muscoli papillari collegano le valvole al fondo ventricolare e impediscono loro di girare nella direzione degli atri (Fig. 53, D). Con la contrazione dei ventricoli, le valvole a cerniera si chiudono e il sangue non può entrare negli atri. Dal ventricolo sinistro, il sangue entra nell'aorta, dal ventricolo destro nell'arteria polmonare. Ci sono valvole semilunari tra i ventricoli e queste arterie. Impediscono il ritorno del sangue dalle arterie ai ventricoli. Pertanto, il sangue si muove solo in una direzione.

    Caratteristiche del muscolo cardiaco.

    Il muscolo cardiaco, oltre che scheletrico, è costituito da fibre muscolari striate. Nella parete del cuore ci sono fibre muscolari speciali capaci di autoeccitarsi. Il muscolo scheletrico può essere ridotto solo in risposta all'impulso nervoso in arrivo e il muscolo cardiaco viene ridotto sotto l'influenza di impulsi che si generano da soli. L'abilità di un organo di lavorare senza la stimolazione del segnale dall'esterno si chiama automatismo. Anche il muscolo cardiaco ha questa capacità.

    Il cuore si contrae ritmicamente e si rilassa. Durante la contrazione, il sangue viene espulso dalla camera, mentre si rilassa, lo riempie (Fig. 54).

    1. Il ciclo cardiaco inizia con la contrazione degli atri. Allo stesso tempo, il sangue viene spinto attraverso i ventricoli aperti del cuore attraverso le valvole a cerniera aperte. La contrazione atriale inizia nel punto di afflusso delle vene, quindi le loro bocche sono compresse e il sangue non può tornare nelle vene.

    2. Seguendo gli atri, il contratto ventricolare. Le valvole fogliari che separano gli atri dai ventricoli si alzano, si chiudono e impediscono al sangue di tornare agli atri. I fili e i muscoli papillari che li trattengono sono tesi. Per questo motivo, il sangue non può entrare negli atri. Sotto la sua pressione, le valvole semilunari si aprono sul confine tra i ventricoli e le navi che fuoriescono e il sangue viene inviato dal ventricolo sinistro all'aorta (la grande circolazione) e dal ventricolo destro alle arterie polmonari (la piccola circolazione).

    3. Metti in pausa. Dopo la fine della contrazione ventricolare, le arterie si estendono sotto la pressione del sangue espulso e le valvole semilunari sbattono e il sangue scorre attraverso le arterie. Il ritorno ai ventricoli del cuore non dà flusso di sangue alle valvole semilunari. Durante la pausa, le camere del cuore sono piene di sangue. Alette oscillanti aperte. Dalle vene il sangue entra negli atri e parzialmente scarica nei ventricoli. Quando il nuovo ciclo inizia, il sangue rimanente negli atri sarà spinto nei ventricoli - il ciclo verrà ripetuto. Il ciclo cardiaco ha una durata specifica: 0,1 s, il contratto atri; 0,3 s accorcia i ventricoli e 0.4 s dura una pausa. Quando il cuore accelera il suo lavoro, la pausa diventa più breve.

    Regolazione della frequenza cardiaca.

    Abbiamo già detto che il cuore ha un automatismo - è ridotto sotto l'influenza degli stimoli che si generano in esso. A causa di ciò, la sequenza delle camere cardiache viene mantenuta in qualsiasi condizione. Ma sotto l'influenza delle cause esterne e interne dell'intensità del cuore può cambiare. Il cambiamento nella frequenza e nella forza delle contrazioni cardiache si verifica sotto l'influenza di impulsi del sistema nervoso centrale e di sostanze biologicamente attive che arrivano con il sangue. Ma la sequenza delle fasi del ciclo cardiaco non cambia.

    Dal sistema nervoso centrale al cuore, due nervi in ​​forma: il parasimpatico, (errante) e simpatico. Il nervo vago rallenta il lavoro del cuore, e il simpatico lo accelera. L'intensità del cuore è influenzata da ormoni e altre sostanze organiche e minerali. Quindi, lo ione K + rallenta e indebolisce l'attività cardiaca, e lo ione Ca + + lo accelera e lo rafforza, come l'ormone surrenale (adrenalina).
    Nel corpo, il lavoro del cuore è sempre sotto l'influenza regolatrice del sistema nervoso centrale e dei fattori umorali. Il lavoro fisico, lo stato emotivo, lo stress mentale influenzano il lavoro del cuore.

    Pericardio, valvole valvolari, muscoli papillari, valvole semilunari, automatismo, ciclo cardiaco, fasi del ciclo cardiaco; contrazione degli atri, ventricoli, pausa; nervi simpatici e vaghi, adrenalina.

    1. 1. Dov'è il cuore? Quali sono le sue dimensioni?
    2. Quali sono gli strati della parete del cuore?
    3. Perché il muro del ventricolo sinistro è più potente del ventricolo destro? Perché le pareti atriali sono più sottili delle pareti ventricolari?
    4. Cosa succede in ciascuna fase del ciclo cardiaco?
    5. Qual è l'automatismo del cuore e come si combina con la regolazione nervosa e umorale?

    Commenta i seguenti fatti, rispondi alle domande.

    A. Per la prima volta, il cuore umano fu rianimato 20 ore dopo la morte del paziente nel 1902 dallo scienziato russo Alexei Alexandrovich Kulyabko (1866-1930). Lo scienziato ha inviato una soluzione nutritiva arricchita con ossigeno e contenente adrenalina nel cuore attraverso l'aorta.


    1. La soluzione potrebbe entrare nel ventricolo sinistro?
    2. Dove potrebbe essere penetrato se è noto che l'ingresso dell'arteria coronaria si trova nel muro dell'aorta e durante il rilascio di sangue è coperto da valvole semi-lunari?
    3. Perché, oltre ai nutrienti e all'ossigeno, l'adrenalina è stata inclusa nella soluzione?
    4. Quale caratteristica del muscolo cardiaco ha permesso di rivitalizzare il cuore fuori dal corpo?

    B. Per la prima volta un medico militare sovietico Vladimir Alexandrovich Negovsky, che ha applicato una trasfusione di sangue del paziente all'aorta, ha portato il paziente fuori dallo stato di morte clinica, contro il naturale flusso di sangue. Su cosa si basava questa tecnica?

    Kolosov D.V. Mash R.D., Belyaev I.N. Biology Grade 8
    Inserito dai lettori dal sito web

    Biblioteca online con studenti e libri, pianificazione sommari delle lezioni di Biologia Grade 8, libri e libri di testo secondo il piano del calendario, Pianificazione della biologia Grado 8


    Se hai correzioni o suggerimenti per questa lezione, scrivici.

    Se vuoi vedere altri aggiustamenti e suggerimenti per le lezioni, vedi qui - Forum didattico.

    http://edufuture.biz/index.php?title=%D0%A1%D1%82%D1%80%D0%BE%D0%B5%D0%BD%D0%B8%D0%B5_%D0%B8_ % D1% 80% D0% B0% D0% B1% D0% BE% D1% 82% D0% B0_% D1% 81% D0% B5% D1% 80% D0% B4% D1% 86% D0% B0

    La struttura del cuore umano e le sue funzioni

    Il cuore ha una struttura complessa e svolge un lavoro non meno complesso e importante. Ritmicamente contrazione, fornisce il flusso di sangue attraverso i vasi.

    Il cuore si trova dietro lo sterno, nella parte centrale della cavità toracica ed è quasi completamente circondato dai polmoni. Potrebbe spostarsi leggermente di lato, perché si blocca liberamente sui vasi sanguigni. Il cuore è asimmetrico. Il suo asse lungo è inclinato e forma un angolo di 40 ° con l'asse del corpo. È diretto dall'alto in alto a destra in basso a sinistra e il cuore è girato in modo che la sua parte destra sia deflessa più avanti e sinistra - indietro. Due terzi del cuore si trova a sinistra della linea mediana e un terzo (vena cava e atrio destro) a destra. La sua base è rivolta alla spina dorsale, e la punta è rivolta verso le costole di sinistra, per essere più precisi, al quinto spazio intercostale.

    Anatomia del cuore

    Il muscolo cardiaco è un organo che è una cavità dalla forma irregolare nella forma di un cono leggermente appiattito. Prende il sangue dal sistema venoso e lo spinge nelle arterie. Il cuore è costituito da quattro camere: due atri (destra e sinistra) e due ventricoli (destra e sinistra), che sono separati da partizioni. Le pareti dei ventricoli sono più spesse, le pareti degli atri sono relativamente sottili.

    Nell'atrio sinistro comprende vene polmonari, nella cavità destra. Dal ventricolo sinistro esce l'aorta ascendente, da destra - l'arteria polmonare.

    Il ventricolo sinistro insieme con l'atrio sinistro costituiscono la sezione sinistra in cui si trova il sangue arterioso, quindi è chiamato il cuore arterioso. Il ventricolo destro con l'atrio destro è la sezione giusta (cuore venoso). Le parti destra e sinistra sono separate da una partizione solida.

    Gli atri sono collegati ai ventricoli con le aperture delle valvole. Nella parte sinistra la valvola è bicuspide, ed è chiamata mitralica, nella destra - tricuspide o tricuspide. Le valvole si aprono sempre verso i ventricoli, quindi il sangue può fluire solo in una direzione e non può tornare agli atri. Ciò è assicurato dai filamenti del tendine attaccati ad un'estremità ai muscoli papillari situati sulle pareti dei ventricoli e all'altra estremità ai volantini delle valvole. I muscoli papillari si contraggono insieme alle pareti dei ventricoli, dal momento che sono escrescenze sulle loro pareti, e questo tende ad allungare i filamenti dei tendini e prevenire il riflusso. A causa dei filamenti tendinous, le valvole non si aprono verso gli atri riducendo i ventricoli.

    In luoghi dove l'arteria polmonare esce dal ventricolo destro e l'aorta da sinistra, ci sono valvole semilunari tricuspide, simili alle tasche. Le valvole consentono il flusso di sangue dai ventricoli all'arteria polmonare e all'aorta, quindi si riempiono di sangue e si chiudono, impedendo così il ritorno del sangue.

    La contrazione delle pareti delle camere cardiache è chiamata sistole e il loro rilassamento è chiamato diastole.

    Struttura esterna del cuore

    La struttura anatomica e la funzione del cuore sono piuttosto complesse. Consiste di telecamere, ognuna delle quali ha le sue caratteristiche. La struttura esterna del cuore è la seguente:

    • apice (in alto);
    • base (base);
    • superficie anteriore o sterno-costale;
    • superficie inferiore o diaframmatica;
    • bordo destro;
    • bordo sinistro.

    L'apice è una porzione ristretta e arrotondata del cuore, completamente formata dal ventricolo sinistro. È diretto in avanti verso il basso e a sinistra, poggia sul quinto spazio intercostale a sinistra della linea mediana di 9 cm.

    La base del cuore è la parte superiore estesa del cuore. È rivolto verso l'alto, a destra, indietro e ha la forma di un quad. È formato dagli atri e dall'aorta con il tronco polmonare, situato di fronte. Nell'angolo in alto a destra del quadrilatero, l'ingresso della vena è la cavità superiore, nell'angolo inferiore, la vena cava inferiore, a destra sono le due vene polmonari destra, e sul lato sinistro della base ci sono due vene polmonari di sinistra.

    Tra i ventricoli e gli atri si trova il solco coronarico. Sopra di esso ci sono gli atri, sotto - i ventricoli. Davanti all'area del solco coronarico, l'aorta e il tronco polmonare escono dai ventricoli. Anche in esso è il seno coronarico, dove il sangue venoso scorre dalle vene del cuore.

    La superficie delle costole del cuore è più convessa. Si trova dietro lo sterno e le cartilagini delle costole III-VI ed è diretto in avanti, in alto, a sinistra. Lungo esso passa il solco coronarico trasversale, che separa i ventricoli dagli atri e quindi divide il cuore nella parte superiore, formata dagli atri, e la parte inferiore, costituita dai ventricoli. L'altro solco della superficie sterno-costale, longitudinale anteriore, si estende lungo il confine tra i ventricoli destro e sinistro, mentre quello destro forma la maggior parte della superficie anteriore e quella sinistra meno.

    La superficie diaframmatica è piatta e giace adiacente al centro del tendine del diaframma. Una scanalatura posteriore longitudinale passa lungo questa superficie, che separa la superficie del ventricolo sinistro dalla superficie della destra. In questo caso, la sinistra costituisce una grande parte della superficie, e la destra - la più piccola.

    Le scanalature longitudinali anteriori e posteriori si fondono con le estremità inferiori e formano una tacca cardiaca a destra dell'apice del cuore.

    Ci sono anche superfici laterali che sono destra e sinistra e rivolte verso i polmoni, in connessione con le quali sono chiamate polmonari.

    I bordi destro e sinistro del cuore non sono gli stessi. Il lato destro è più appuntito, quello sinistro è più ottuso e arrotondato a causa della parete più spessa del ventricolo sinistro.

    I confini tra le quattro camere del cuore non sono sempre distinti. I punti di riferimento sono i solchi in cui i vasi sanguigni del cuore sono coperti da tessuto adiposo e lo strato esterno del cuore - l'epicardio. La direzione di questi solchi dipende da come si trova il cuore (obliquamente, verticalmente, trasversalmente), che è determinato dal tipo di corpo e dall'altezza del diaframma. Nei mesomorfi (normosteni), le cui proporzioni sono vicine alla media, si trova obliquamente, nei dolichomorfi (asteniki), che hanno una struttura sottile, verticalmente, in brachimorfi (iperstenici) con ampie forme corte - trasversalmente.

    Il cuore sembra sospeso dalla base su grandi navi, mentre la base rimane ferma, e la cima è in uno stato libero e può muoversi.

    Struttura del tessuto cardiaco

    Il muro del cuore è composto da tre strati:

    1. L'endocardio è lo strato interno del tessuto epiteliale che riveste le cavità delle camere cardiache dall'interno, ripetendo precisamente il loro rilievo.
    2. Il miocardio è uno spesso strato formato da tessuto muscolare (striato). I miociti cardiaci di cui è composto sono collegati da una varietà di ponti che li collegano a complessi muscolari. Questo strato muscolare fornisce una contrazione ritmica delle camere cardiache. Il più piccolo spessore del miocardio negli atri, il più grande - nel ventricolo sinistro (circa 3 volte più spesso di quello destro), perché ha bisogno di più potenza per spingere il sangue nella circolazione sistemica, in cui la resistenza al flusso è parecchie volte superiore a quella del piccolo. Il miocardio atriale consiste di due strati, il miocardio ventricolare - di tre. Il miocardio atriale e il miocardio ventricolare sono separati da anelli fibrosi. Un sistema conduttivo che fornisce la contrazione ritmica del miocardio, una per i ventricoli e gli atri.
    3. L'epicardio è lo strato esterno, che è il lobo viscerale della sacca cardiaca (pericardio), che è una membrana sierosa. Copre non solo il cuore, ma anche le sezioni iniziali del tronco polmonare e dell'aorta, così come le sezioni terminali della polmonare e della vena cava.

    Anatomia atriale e ventricolare

    La cavità cardiaca è divisa da un setto in due parti: destra e sinistra, che non sono interconnesse. Ciascuna di queste parti consiste di due camere: il ventricolo e l'atrio. La divisione tra gli atri è chiamata interatriale, tra i ventricoli - interventricolare. Pertanto, il cuore consiste di quattro camere: due atri e due ventricoli.

    Atrio giusto

    In forma sembra un cubo irregolare, di fronte c'è un'ulteriore cavità, chiamata l'orecchio destro. L'atrio ha un volume da 100 a 180 metri cubi. Vedi. Ha cinque pareti, con uno spessore da 2 a 3 mm: anteriore, posteriore, superiore, laterale, mediale.

    La vena cava superiore (posteriore superiore) e la vena cava inferiore (sotto) fluiscono nell'atrio destro. In basso a destra c'è il seno coronarico, dove scorre il sangue di tutte le vene del cuore. Tra i fori delle vene cave superiori e inferiori è il tubercolo interveno. Nel luogo in cui la vena cava inferiore cade nell'atrio destro, c'è una piega dello strato interno del cuore - il lembo di questa vena. La vena cava del seno è chiamata porzione dilatata posteriore dell'atrio destro, dove entrambe le vene scorrono.

    La camera dell'atrio destro ha una superficie interna liscia e solo nell'orecchio destro con la parete anteriore adiacente non è uniforme.

    Nell'atrio destro si aprono molti punti buchi delle piccole vene del cuore.

    Ventricolo destro

    Consiste di una cavità e un cono arterioso, che è un imbuto diretto verso l'alto. Il ventricolo destro ha la forma di una piramide triangolare, la cui base è rivolta verso l'alto e la parte superiore - verso il basso. Il ventricolo destro ha tre pareti: anteriore, posteriore, mediale.

    Anteriore - convesso, posteriore - più piatto. La mediale è un setto interventricolare costituito da due parti. La maggior parte di loro - muscoloso - è in basso, più piccolo - membranoso - in alto. La piramide è rivolta verso la base dell'atrio e vi sono due fori: la parte posteriore e quella anteriore. Il primo è tra la cavità dell'atrio destro e il ventricolo. Il secondo va al tronco polmonare.

    Atrio sinistro

    Ha l'aspetto di un cubo irregolare, si trova dietro e adiacente all'esofago e parte discendente dell'aorta. Il suo volume è di 100-130 metri cubi. cm, spessore della parete - da 2 a 3 mm. Come l'atrio destro, ha cinque pareti: anteriore, posteriore, superiore, letterale, mediale. L'atrio sinistro continua anteriormente nella cavità addizionale, chiamata orecchio sinistro, che è diretto al tronco polmonare. Quattro vene polmonari (dietro e sopra) scorrono nell'atrio, senza valvole nelle aperture. Il muro mediale è un setto interatriale. La superficie interna dell'atrio è liscia, i muscoli pettinati sono solo nell'orecchio sinistro, che è più lungo e stretto rispetto alla destra, ed è notevolmente separato dal ventricolo dall'intercettazione. Il ventricolo sinistro è segnalato attraverso l'orifizio atrioventricolare.

    Ventricolo sinistro

    In forma, assomiglia a un cono, la cui base è rivolta verso l'alto. Le pareti di questa camera cardiaca (anteriore, posteriore, mediale) hanno lo spessore maggiore - da 10 a 15 mm. Non esiste un chiaro confine tra anteriore e posteriore. Alla base del cono - l'apertura dell'aorta e la sinistra atrioventricolare.

    L'apertura rotonda dell'aorta è nella parte anteriore. La sua valvola è composta da tre ammortizzatori.

    Misura del cuore

    La dimensione e il peso del cuore sono diversi nelle diverse persone. I valori medi sono i seguenti:

    • la lunghezza è da 12 a 13 cm;
    • larghezza massima - da 9 a 10,5 cm;
    • dimensione anteroposteriore - da 6 a 7 cm;
    • il peso negli uomini è di circa 300 g;
    • il peso nelle donne è di circa 220 g.

    Funzioni del sistema cardiovascolare e del cuore

    Il cuore e i vasi sanguigni costituiscono il sistema cardiovascolare, la cui funzione principale è il trasporto. Consiste nella fornitura di tessuti e organi di nutrizione e ossigeno e nel trasporto di ritorno dei prodotti metabolici.

    Il lavoro del muscolo cardiaco può essere descritto come segue: il suo lato destro (il cuore venoso) riceve sangue residuo saturo di anidride carbonica dalle vene e lo dà ai polmoni per l'ossigenazione. Polmone arricchito o2 il sangue viene inviato sul lato sinistro del cuore (arterioso) e poi forzatamente spinto fuori nel flusso sanguigno.

    Il cuore produce due cerchi di circolazione del sangue - grandi e piccoli.

    Grandi forniture di sangue a tutti gli organi e tessuti, compresi i polmoni. Inizia nel ventricolo sinistro, termina nell'atrio destro.

    La circolazione polmonare produce uno scambio di gas negli alveoli dei polmoni. Inizia nel ventricolo destro, termina nell'atrio sinistro.

    Il flusso sanguigno è regolato da valvole: non gli permettono di fluire nella direzione opposta.

    Il cuore ha proprietà come eccitabilità, capacità conduttiva, contrattilità e automaticità (eccitazione senza stimoli esterni sotto l'influenza di impulsi interni).

    Grazie al sistema di conduzione, si verifica una contrazione costante dei ventricoli e degli atri e l'incorporazione sincrona delle cellule miocardiche nel processo di contrazione.

    Le contrazioni ritmiche del cuore forniscono un flusso discontinuo di sangue nel sistema circolatorio, ma il suo movimento nei vasi avviene senza interruzioni, a causa dell'elasticità delle pareti e della resistenza al flusso sanguigno nei piccoli vasi.

    Il sistema circolatorio ha una struttura complessa e consiste in una rete di navi per vari scopi: trasporto, derivazione, scambio, distribuzione, capacitivo. Ci sono vene, arterie, venule, arteriole, capillari. Insieme al linfatico mantengono la costanza dell'ambiente interno nel corpo (pressione, temperatura corporea, ecc.).

    Attraverso le arterie, il sangue si muove dal cuore ai tessuti. Mentre si allontanano dal centro, diventano più sottili, formando arteriole e capillari. Il letto arterioso del sistema circolatorio trasporta le sostanze necessarie agli organi e mantiene una pressione costante nei vasi.

    Il letto venoso è più esteso dell'arteria. Attraverso le vene il sangue si sposta dai tessuti al cuore. Le vene sono formate dai capillari venosi, che si uniscono, prima diventano venule, poi vene. Nel cuore formano grandi tronchi. Ci sono vene superficiali sotto la pelle e profonde, situate nei tessuti vicino alle arterie. La funzione principale della parte venosa del sistema circolatorio è il deflusso di sangue saturo di prodotti metabolici e anidride carbonica.

    Per valutare la funzionalità del sistema cardiovascolare e l'ammissibilità dei carichi, vengono effettuati test speciali, che consentono di valutare le prestazioni del corpo e le sue capacità compensatorie. I test funzionali del sistema cardiovascolare sono inclusi nell'esame medico-fisico per determinare il grado di fitness e la forma fisica generale. La valutazione è data da tali indicatori del lavoro del cuore e dei vasi sanguigni, come la pressione sanguigna, la pressione del polso, la velocità del flusso sanguigno, i volumi minuti e di ictus di sangue. Tali test includono campioni di Letunov, test di step, test di Martiné e Kotova-Demin.

    Fatti interessanti

    Il cuore inizia a declinare dalla quarta settimana dopo il concepimento e non si ferma fino alla fine della vita. Fa un lavoro gigantesco: pompa circa tre milioni di litri di sangue in un anno ed esegue circa 35 milioni di battiti cardiaci. A riposo, il cuore utilizza solo il 15% della sua risorsa, con un carico fino al 35%. Per l'aspettativa di vita, pompa circa 6 milioni di litri di sangue. Un altro fatto interessante: il cuore fornisce sangue a 75 trilioni di cellule del corpo umano, oltre alla cornea degli occhi.

    http://serdec.ru/spravochnaya-informaciya/stroenie-serdca-cheloveka-funkcii

    Altri Articoli Su Vene Varicose