Stile di vita e dieta per trombosi e tromboflebiti: come accelerare il recupero e renderlo gustoso?

La tromboflebite e la trombosi venosa profonda degli arti inferiori e di qualsiasi altro vaso è una malattia grave che, con insufficiente attenzione da parte del paziente e del medico, nel 3-15% dei casi termina con embolia polmonare e morte del paziente.

Il trattamento comprende diversi metodi di effetti terapeutici sul corpo, uno dei componenti di cui è corretta alimentazione e correzione dello stile di vita di un paziente con trombosi.

Funzioni di alimentazione

Non esiste una dieta separata per questa malattia, ma alcune restrizioni sono ancora imposte. I pazienti devono essere trasferiti a una dieta speciale nella trombosi venosa profonda acuta degli arti inferiori.

Il cibo dovrebbe risolvere i seguenti compiti:

  • promuovere la perdita di peso, poiché una percentuale significativa di pazienti con trombosi causata da sovrappeso;
  • ridurre la viscosità del sangue;
  • normalizzare le feci;
  • pulire i vasi e rafforzare le loro mura;
  • attivare il metabolismo.

La nutrizione è regolata in accordo con i farmaci prescritti, perché alcuni prodotti possono entrare in una reazione chimica con loro e influenzare l'efficacia. Ad esempio, questo si verifica con l'uso simultaneo di warfarin e aglio. Pertanto, l'ultima parola dovrebbe essere sempre per il medico.

Dopo che le condizioni del paziente si sono stabilizzate, passano a una buona alimentazione.

Cosa mangiare: cibi sani

La dieta comprende cibi ricchi di acidi grassi omega-3-insaturi - pesce di mare grasso, molluschi. Il più grande beneficio deriva dal pesce pescato nel mare, non dal contadino.

La vitamina E o il tocoferolo sono necessari per le navi. È un sacco di noci in anacardi, olivello spinoso, albicocche secche, germe di grano, così come in farina d'avena e semole d'orzo. È presente anche nei pesci marini. Questo antiossidante protegge contro l'insufficienza cardiaca e previene la formazione di coaguli di sangue.

Il recupero porterà i seguenti prodotti:

  • Cipolle - in forma cruda e cotta, rallenta l'accumulo di piastrine, attiva la dissoluzione dei coaguli di sangue, resiste all'azione trombogenica dei cibi grassi. Secondo la ricerca, è sufficiente mangiare mezza tazza di cipolla per bloccare completamente il grasso.
  • Uva - resveratrolo, che è contenuto nelle bacche di uva rossa, impedisce l'accumulo di piastrine.
  • Bacche - fresche o congelate.
  • Ginger - riduce la coagulazione del sangue, presumibilmente a causa della sostanza gingerolo, che è chimicamente simile all'aspirina.
  • Gingko biloba - migliora la circolazione sanguigna, espande il lume dei vasi sanguigni, riduce la loro fragilità, permeabilità.
  • Olio di pesce - contiene acidi grassi omega 3, 6 che distruggono la fibrina, che provoca la formazione di coaguli di sangue, e inoltre assottiglia il sangue.

Assicurati di nel menu del paziente con trombosi venosa deve essere presente verdura, cereali. Come dimostrato dalla ricerca di scienziati svedesi, i coaguli di sangue si dissolvono più rapidamente nelle persone che mangiano molte verdure. Fibra e vitamina C hanno un tale effetto, tra cui il livello più basso di fibrinogeno (una proteina che si trasforma in fibrina - la base di un coagulo di sangue) e il sangue più fluido dei vegetariani.

La carne (ma solo magra, bollita o al vapore) dovrebbe essere nella dieta non più di 3 volte a settimana.

Prodotti vietati: cosa è impossibile in nessuna circostanza?

I prodotti che ostacolano il flusso sanguigno, promuovono la crescita piastrinica, il ristagno e i coaguli di sangue sono esclusi dalla dieta. Per qualche tempo, è necessario ridurre la quantità di cibo contenente vitamina K nella dieta, che porta ad un ispessimento del sangue e un aumento del rischio di coaguli di sangue. Fonti di questa vitamina sono le foglie verdi, in particolare la castagna e altre parti della pianta, che contengono clorofilla.

Per il periodo di trattamento dalla dieta escludere:

  • tutti i tipi di frutta a guscio, tranne gli anacardi;
  • carni affumicate, cibi in scatola, cibi troppo dolci o salati che mantengono fluido nel corpo, contribuiscono al restringimento dei vasi sanguigni;
  • bevande alcoliche;
  • bacche di un'ombra viola;
  • succo d'uva bianco, melograno;
  • Rowan, banane, ribes nero, rosa selvatica, che aumentano la coagulazione del sangue;
  • forti brodi di carne;
  • fegato di maiale e manzo, altri prodotti a base di fegato;
  • latticini grassi, formaggi, soprattutto fatti in casa;
  • fast food e cibi pronti;
  • alimenti con grassi trans e colesterolo;
  • le banane;
  • salsicce;
  • tutti i tipi di cavoli, verdure, spinaci;
  • fagioli;
  • caffè forte e tè verde, nonché bevande a base di malto;
  • cibi grassi - rendono il sangue denso, motivo per cui le piastrine ottengono più viscosità e più facilmente si fondono in grumi.

Menu dietetico di esempio

Il paziente può offrire questo menu per il giorno:

  • Colazione: qualsiasi porridge cucinato in acqua purificata, con bacche o frutta, una tazza di tè nero debole.
  • Pranzo: zuppa di verdure, pesce al forno, patate lesse.
  • Cena: insalata di verdure leggera, frutta fresca, composta.

La causa di un infarto può essere il rifiuto della colazione. Tale modello è stato scoperto da scienziati americani. Si scopre che nelle persone che si rifiutano di fare un pasto mattutino, la probabilità di coaguli di sangue è tre volte superiore. Dopo il sollevamento, la viscosità dei coaguli di sangue aumenta drasticamente e l'assunzione di cibo mattutino riduce significativamente questa cifra.

Posso bere alcolici con trombosi e tromboflebiti?

Le opinioni dei medici riguardo alla ricezione di alcol divergono. Molti credono che l'alcol sia completamente controindicato. Altri sostengono che l'uso limitato di alcol non causerà danni speciali alla salute. Offriamo di comprendere i meccanismi dell'influenza dell'alcool sui vasi sanguigni e sui vasi sanguigni.

  1. 15 minuti dopo l'ingestione di alcol nello stomaco, l'etanolo viene assorbito nel sangue e distribuito in tutto il corpo. Data la capacità dell'etanolo di influenzare lo strato fosfolipidico delle membrane cellulari, diventa chiaro il motivo per cui le cellule dell'endotelio vascolare subiscono cambiamenti patologici.
  2. Come risultato dell'interruzione del trasferimento ionico transmembrana, i processi intracellulari si degradano e il fluido libero (parte del plasma cellulare), secondo i principi del gradiente di concentrazione, entra nel lume dei vasi. Di conseguenza, il sangue viene diluito e il suo volume aumenta.
  3. Un grande volume di sangue esercita una pressione sui barocettori delle pareti vascolari, che porta ad un'espansione del lume. Questo processo avviene senza il controllo di una maggiore attività nervosa, di conseguenza viene creato un insufficiente ritorno venoso del sangue al cuore, che aumenta la frequenza cardiaca.
  4. Le palpitazioni cardiache trasmettono segnali al cervello, che a sua volta rilascia l'ormone adrenocorticotropo (ACTH). Questo ormone colpisce la corteccia surrenale e stimola il rilascio di adrenalina e norepinefrina nel sangue.
  5. L'adrenalina porta ad un forte restringimento del lume dei vasi e ad un aumento della loro permeabilità.
  6. Di conseguenza, il plasma sanguigno si estende oltre i vasi nel tessuto. Si forma un edema periferico e il sangue lasciato nelle arterie e nelle vene si ispessisce.

Per l'implementazione di tutti questi processi, l'organismo impiega non più di 30 minuti. Immagina un enorme carico sulla parete vascolare in un breve periodo di tempo. Inizialmente, espandi drammaticamente, e poi anche bruscamente ristretto. Ciò porta ad una diminuzione del tono vascolare, che successivamente contribuisce allo sviluppo delle vene varicose non solo degli arti, ma anche delle vene emorroidali.

L'uso a lungo termine di farmaci antipiastrinici e trombosi arteriosa acuta o tromboflebite sono una controindicazione diretta per tutte le bevande alcoliche.

Come prevenzione della trombosi e della tromboflebite, si raccomanda di usare non più di un bicchiere (200-250 ml) di vino rosso secco a settimana. Ricorda che il vino naturale è ottenuto da materie prime naturali. È consentita solo una piccola quantità di zucchero. Il costo di tali vini è corrispondentemente alto.

Dovrei fare un massaggio?

Nelle prime fasi della tromboflebite, si raccomanda un massaggio per eliminare l'edema delle gambe e prevenire la stasi linfatica. I medici hanno identificato cinque tecniche che non porteranno a complicazioni: si tratta di un automassaggio fatto in casa, Thai, tibetano, drenaggio linfatico e idromassaggio. È meglio affidare l'implementazione delle ultime quattro tecniche ai professionisti.

Durante il massaggio si verifica il rilassamento muscolare, il flusso sanguigno sale e il suo deflusso aumenta. I metodi di massaggio delicati non danneggiano la parete vascolare e allo stesso tempo migliorano la circolazione sanguigna. Questo effetto è utile nelle fasi iniziali dell'insufficienza venosa.

Tuttavia, ci sono controindicazioni per il massaggio. Questi includono trombosi nella fase acuta, pronunciata tromboflebite delle vene superficiali e profonde e fasi avanzate delle vene varicose. Il rischio di flottazione dei coaguli di sangue dalla parete vascolare è elevato anche con una normale attività fisica e un aumento del flusso sanguigno aggrava solo la situazione.

È permesso fare sport?

L'attività fisica nelle malattie vascolari è importante quanto la terapia farmacologica. Ma a una condizione - il carico dovrebbe essere moderato.

Puoi fare nuoto, yoga, fisioterapia, jogging, sci, nordic walking e molti altri sport. Tuttavia, è severamente vietato correre intensamente, saltare e allenarsi con i pesi (squat, deadlift, attacchi).

Un prerequisito per qualsiasi sport è l'uso di indumenti a compressione. Puoi acquistarlo in qualsiasi negozio di attrezzature mediche e farmacie. Non aver paura di indossare calze, soprattutto per gli uomini. Molti atleti vanno alla competizione con calze a compressione, capiscono che la salute è più importante dell'opinione pubblica.

Calze compressive per tromboflebiti e trombosi

Per il trattamento complesso della tromboflebite, i medici raccomandano calze a compressione. La loro funzione principale è quella di creare una pressione fisiologicamente necessaria sulle vene degli arti inferiori. La maglieria a compressione crea un telaio esterno per sostenere le vene e impedire loro di allungarsi. La forza di pressione è distribuita in modo non uniforme nelle calze. Sul piede e sulla parte inferiore della gamba, la compressione è massima, la pressione che si avvicina alla regione inguinale diminuisce.

Questo tipo di distribuzione della pressione migliora il flusso sanguigno e linfatico, prevenendo lo sviluppo di edema negli arti inferiori. A seconda dello stadio della malattia e della gravità delle manifestazioni cliniche, i medici prescrivono di indossare calze di diverse classi di compressione:

  • Grado 1 - 18,4-21,1 mm. Hg. Art. Con le manifestazioni iniziali delle vene varicose, una tendenza all'edema, per la prevenzione della trombosi nelle donne in gravidanza.
  • Classe 2 - 25,2-32,3 mm. Hg. Art. Vene varicose nelle donne in gravidanza, prevenzione della trombosi venosa profonda, tromboflebite acuta, prevenzione delle recidive dopo flebectomia o flebosclerosi.
  • Grado 3 - 36,5-46,6 mm. Hg. Art. Patologie trofiche sullo sfondo delle vene varicose, malattie linfonodali, malattia post-tromboflebite.
  • Grado 4 - più di 59 mm. Hg. Art. Nomina raramente con elefantiasi pronunciata (linfodema) e malformazione artero-venosa.

Vale la pena volare in aereo?

Durante il volo, la pressione atmosferica cambia e la concentrazione di ossigeno nell'aria diminuisce. Questi fattori creano un ulteriore rischio di trombosi. I pazienti nel periodo acuto del viaggio della malattia sono vietati durante il primo mese.

Come prevenzione della trombosi e tromboflebite, è raccomandato:

  • indossare biancheria intima a compressione;
  • cambiare la posizione delle gambe durante il volo o camminare attraverso la cabina;
  • scarpe larghe senza tacco;
  • il giorno del volo non bere caffè, poiché ha un effetto diuretico e porterà alla disidratazione;
  • osservare il regime idrico.

Quali scarpe scegliere?

In caso di trombosi e tromboflebite, i medici formulano raccomandazioni per prevenire la recidiva o la progressione della malattia. Uno dei punti annunciati che indossa scarpe comode. Ma nessuno dice come sceglierlo correttamente. Quando acquisti nuove scarpe o scarpe, lasciati guidare dai seguenti punti:

  1. Prova un nuovo paio di scarpe dovrebbe essere la sera, come le gambe si gonfiano e aumentano di volume.
  2. Dovresti dimenticarti delle scarpe strette e non ascoltare i consigli dei venditori che nel tempo allungheranno le scarpe. Le gambe sono ammalate ora, perché aggravare la condizione.
  3. Preferisci le scarpe con i lacci. Questo ti aiuterà ad adattarlo individualmente al tuo piede.
  4. Elimina i tacchi alti. Fisiologicamente confortevole è considerato un tacco non più di quattro centimetri. Qualsiasi cosa al di sopra altera la circolazione sanguigna e porta a edema più pronunciato.
  5. Scegli modelli da materiali naturali.
  6. I piedi possono essere di dimensioni diverse. È normale essere un po 'asimmetrici, ma le scarpe dovrebbero essere dimensionate per adattarsi a un piede più grande.

Non trascurare la salute, per amore della bellezza o della moda. Preferisci scarpe di alta qualità e comode.

Vita intima

Il sesso non è vietato per i pazienti con trombosi o tromboflebite durante la remissione. Tuttavia, prima di arrendersi alle raffiche di passione, valuta le tue condizioni. Prima del sesso devi riposare, per riempire il livello del liquido.

Preferisci le posture in cui il carico sugli arti sarà il più piccolo. Se senti che la tua condizione si sta deteriorando, sarà opportuno interrompere i rapporti sessuali.

Tuttavia, i pazienti nella fase acuta della malattia e durante il primo mese dovrebbero astenersi dal sesso attivo.

Pillole anticoncezionali

Molto spesso le donne soffrono di vene varicose, questo è direttamente correlato alla peculiarità del background ormonale. L'estrogeno dell'ormone sessuale femminile viola il tono della parete venosa e porta all'apparizione o alla progressione delle vene varicose esistenti.

Non tutte le donne soffrono necessariamente di vene varicose. Ciò è giustificato dal fatto che il corpo produce una piccola quantità di estrogeno, necessaria per il normale funzionamento del sistema riproduttivo.

I contraccettivi orali includono ormoni progesterone ed estrogeni. Questa combinazione di ormoni migliora il ciclo mestruale, protegge contro la gravidanza, riduce la gravità della algomenorrea, previene la formazione di cisti ovariche e lo sviluppo del cancro al seno. Tuttavia, gli effetti collaterali includono la comparsa di trombosi e tromboflebiti delle vene superficiali e profonde delle estremità.

Esistono contraccettivi contenenti gestagene (il secondo nome è "mini-pili"), quando viene preso il rischio di trombosi è due volte inferiore a quello dell'estrogeno-gestagen. Tuttavia, prima di iniziare a prendere contraccettivi orali, dovresti consultare il tuo medico e superare tutti gli esami programmati.

Riassumendo

Una corretta alimentazione per la tromboflebite o la trombosi venosa profonda degli arti inferiori di solito porta risultati in combinazione con semplici misure preventive. L'attenzione dovrebbe essere prestata per illuminare l'attività fisica per evitare il ristagno nelle vene. Puoi ballare, nuotare, stare in forma. Migliora la circolazione camminando a passo veloce.

Tuttavia, dovresti evitare gravi carichi agli arti inferiori, ad esempio gli squat con un bilanciere o altro peso. Tali pazienti non dovrebbero fare la doccia o il bagno con acqua calda.

Vestiti stretti, corsetti, calze, scarpe sono dannosi per le navi. I tacchi nelle scarpe o negli stivali non devono essere più alti di 4 cm. Per prevenire l'aggravamento della malattia e lo sviluppo di infiammazione (tromboflebiti), è necessario smettere di fumare.

Raccomandazioni speciali sono progettate per le persone che utilizzano spesso i servizi di trasporto aereo:

  • I vestiti larghi dovrebbero essere indossati per il volo. Si consiglia di utilizzare indumenti a compressione.
  • In volo (come nella vita normale), dovresti rinunciare all'alcool.
  • Hai bisogno di bere quanto più liquido possibile - acqua, succhi, composte.
  • Se dopo il volo c'è dolore alle gambe, quindi rivolgersi immediatamente al medico.

È importante consumare una quantità sufficiente di liquidi, soprattutto per gli atleti dopo gli allenamenti e le competizioni, poiché una diminuzione dello stress porta a un alterato flusso sanguigno e ad un grave ispessimento del sangue.

http://oserdce.com/sosudy/trombozy/pitanie.html

Cibo con trombosi venosa delle gambe

Una dieta corretta ed equilibrata con trombosi svolge un ruolo importante nella guarigione e nella prevenzione della formazione di nuovi coaguli di sangue. Con una tale diagnosi, è necessario mangiare cibi sani e ridurre al minimo il cibo che influisce negativamente sulla salute del sistema vascolare. La dieta è coerente con il medico, aiuterà a fare una lista di prodotti consentiti, consigliare che è meglio escludere o limitare.

Perché hai bisogno di una dieta?

La trombosi venosa profonda è una malattia pericolosa che, in casi gravi, provoca la morte del paziente o della disabilità. Pertanto, il trattamento della malattia deve essere completo, tenendo conto delle caratteristiche individuali del paziente. Dieta per tromboflebiti degli arti inferiori necessariamente inclusi nello schema di terapia conservativa. Una corretta alimentazione aiuta a normalizzare la viscosità del sangue, a ridurre il peso corporeo, a prevenire la formazione di coaguli nei vasi. Inoltre, la dieta aiuta a migliorare la digestione, a eliminare l'edema.

Con la trombosi, non tutte le tabelle di trattamento sono utili. Ad esempio, una dieta keto è controindicata in tale diagnosi, perché è dominata da alimenti con un alto contenuto di grassi. Tuttavia, con la tromboflebite un tale menu è estremamente pericoloso, poiché il livello di colesterolo aumenterà notevolmente e il rischio di formazione di coaguli di sangue sarà enorme.

Regole di dieta per trombosi degli arti inferiori

Le donne e gli uomini con una diagnosi di "tromboflebiti" vengono trasferiti a una dieta speciale e delicata. Il menu viene corretto in base ai gruppi di farmaci prescritti, poiché l'interazione con determinati prodotti riduce l'efficacia del trattamento. Durante il periodo di esacerbazione della patologia, la dieta deve essere rigorosa, con limitazioni significative e la prevalenza di pasti leggeri. Quando la condizione migliora, la dieta si espande. Devi mangiare regolarmente, in piccole porzioni, bere abbastanza liquidi. La preferenza del menu dovrebbe essere data ai piatti vegetariani che sono facilmente digeribili e non caricano il funzionamento dello stomaco.

Prodotti consentiti

Dieta per la tromboflebite dovrebbe contenere vitamine E, C, A, acidi grassi omega-3, verdure, frutta, cereali. Anacardi, frutta secca, farina d'avena e porridge d'orzo, cereali germinati sono ricchi di elementi utili. Per proteggersi dai coaguli di sangue, è necessario arricchire la dieta con tali prodotti:

  • Cipolle. Assicurati di essere incluso nella dieta dei pazienti con flebotrombosi e tromboflebiti. La verdura avverte l'accumulo di coaguli di sangue nei vasi, stimolando la loro diluizione. È stato anche dimostrato che metà del bulbo è in grado di bloccare il grasso che entra nel corpo con cibo spazzatura.
  • Uve di varietà rosse. Il frutto contiene resveratrolo, che impedisce alle piastrine di accumularsi in un unico luogo. Se mangi 100 grammi di uva al giorno, puoi salvarti dai coaguli di sangue.
  • Ginger. Come parte della radice è la sostanza gingerolo, che è utile per la trombosi venosa, perché riduce la viscosità del plasma e ne impedisce l'ispessimento.
  • Gingko biloba. Le foglie e i frutti di questa pianta hanno un effetto benefico sulla salute delle navi, migliorandone tono, elasticità e compattezza. Se usi regolarmente gingko biloba, normale circolazione sanguigna.
  • Olio di pesce ricco di acidi Omega-3. Combatte efficacemente contro i coaguli di sangue, diluendo il sangue e normalizzando la sua viscosità.
Torna al sommario

Altri prodotti

Gli alimenti per tromboflebiti e flebiti dovrebbero essere arricchiti con verdure fresche, che migliorano significativamente la qualità del sangue. È utile mangiare come:

  • pomodori;
  • Pepe bulgaro;
  • paprica;
  • barbabietola;
  • aglio.

Da frutto è necessario dare la preferenza a agrumi, ananas, melone e anguria, fragole, ribes rosso. E anche ogni giorno è consigliato bere 500 millilitri di qualsiasi bevanda di latte fermentata. Migliora la qualità del sangue e previene la formazione di coaguli di sangue tè verde con miele e limone. Non fare nella dieta quotidiana senza carne, ma la preferenza dovrebbe essere data alle varietà magre con un contenuto di grassi minimo.

Prodotti proibiti

Durante il periodo di terapia conservativa, gli alimenti e gli alimenti che aiutano a rallentare il flusso sanguigno e la concentrazione piastrinica nei coaguli di sangue sono completamente esclusi dalla dieta. Ed è anche necessario escludere i cibi che contengono grandi quantità di vitamina K, in quanto provoca lo sviluppo di tromboflebiti. I prodotti proibiti per la trombosi sono:

Non è auspicabile che questi pazienti mangiano uva bianca.

  • noci (tranne gli anacardi);
  • alimenti affumicati, salati e piccanti che contribuiscono alla ritenzione idrica;
  • sottaceti;
  • alcool, soda dolce, birra;
  • melograno, uva bianca, banane;
  • latticini, prodotti caseari ad alto contenuto di grassi;
  • frattaglie di maiale;
  • fast food, alimenti contenenti cancerogeni, coloranti e conservanti;
  • tutti i tipi di cavolo;
  • dolci di farina bianca con ripieni di crema, cottura al forno;
  • caffè, tè e altre bevande toniche.

Tutti gli alimenti proibiti non possono essere consumati anche periodicamente, perché contribuiscono all'aumento della viscosità del sangue, motivo per cui aumenta il rischio di coaguli di sangue.

Menu di esempio

Una dieta per la trombosi delle vene profonde degli arti inferiori viene preparata da un nutrizionista che è ben informato sulla diagnosi. Approssimativamente puoi studiare il menù settimanale offerto in tabella, che consiste in prodotti e piatti sani:

http://etovarikoz.ru/tromboobrazovanie/innoe/dieta-pri-tromboze-ven-nizhnih-konechnostey.html

Dieta per trombosi venosa profonda: ciò che non può essere mangiato con tromboflebiti e vene varicose

Il sistema circolatorio svolge un ruolo chiave nel corpo di ogni persona. Grazie a lei, continua a vivere in una modalità confortevole, quindi è necessario prendersi cura della sua pulizia. In presenza di tossine e tossine, il normale funzionamento sarà compromesso.

La trombosi venosa è pericolosa, perché è impossibile predire al 100% il suo corso e assumere il controllo. Se segui una serie di regole, puoi mantenere una vita normale. Per questo è necessario sottoporsi a un corso di trattamento. Una dieta dovrebbe anche essere obbligatoria per le vene varicose e tromboflebiti degli arti inferiori. Dal menu dovrebbero essere completamente esclusi i prodotti nocivi che contribuiscono all'ispessimento del sangue.

Il concetto di trombosi venosa profonda

La trombosi venosa profonda è una malattia abbastanza grave che richiede una terapia complessa.

Con insufficiente attenzione alle condizioni del paziente, la patologia può trasformarsi in embolia polmonare ed essere fatale. Un importante passo terapeutico è la dieta per la trombosi venosa profonda.

Perché ci sono restrizioni sui prodotti

Non esiste una dieta rigorosa per le persone che soffrono di trombosi. Ma i medici raccomandano di adeguare il sistema alimentare in modo che gli alimenti consumati influenzino positivamente lo stato delle navi. Prima della tabella di dieta sono i seguenti compiti:

  • ridotta viscosità del sangue;
  • rafforzare le pareti dei vasi sanguigni;
  • pulizia dei vasi sanguigni dal colesterolo;
  • normalizzazione delle feci;
  • attivazione del metabolismo.

In alcuni casi, l'alimentazione nella trombosi delle vene profonde degli arti inferiori dovrebbe contribuire a eliminare l'eccesso di peso: il sovrappeso spesso diventa una delle principali cause di tromboflebite o espansione delle varici.

IMPORTANTE. Il sistema di alimentazione è selezionato individualmente, in base ai farmaci prescritti al paziente. Ciò è dovuto al fatto che alcuni prodotti possono influenzare l'efficacia dei farmaci, riducendo o migliorando la loro attività.

Le restrizioni più severe sono imposte per la correzione della trombosi acuta. Di regola, la durata della dieta è di 2-4 settimane. Ma per la prevenzione della trombosi, è consigliabile rispettare costantemente le raccomandazioni prescritte.

Prodotti consigliati

È necessaria una dieta per la trombosi venosa profonda, anche se è improbabile che piaccia a una persona. Tuttavia, il cibo durante il periodo di riabilitazione può essere reso non solo sano, ma anche gustoso. È necessario apportare una quantità sufficiente di fibre nella dieta. Il componente migliora l'intestino e aiuta a sbarazzarsi di chili in più. Inoltre, le pareti delle navi sono rafforzate.

  • zenzero;
  • bacche fresche e congelate;
  • cipolle bianche;
  • verdure (barbabietole, paprica, pomodori);
  • uva rossa;
  • pesce di mare o di fiume;
  • frutti di mare;
  • cereali (farina d'avena, orzo);
  • carne magra;
  • bacche, verdure e frutta possono essere consumati in quantità illimitate;
  • aglio e crusca.

Va notato che dopo il trattamento termico le proprietà utili di alcuni prodotti sono in qualche modo ridotte. Si consiglia di mangiare verdure fresche e, quando si cucinano piatti a base di carne, è meglio fare a meno dell'olio. I metodi di cottura preferiti sono la cottura o il vapore. La crusca può essere aggiunta a vari piatti (pane e cereali).

AIUTO! Uno dei componenti che impedisce la formazione di stasi del sangue è flavonoidi. Deve essere incluso nel menu terapeutico. La sostanza si trova in grandi quantità in ciliegie, mirtilli, lamponi, uva rossa e agrumi.

La carne è autorizzata a mangiare, ma è meglio sostituirla con i frutti di mare. Il cibo non dovrebbe essere grasso, quindi è meglio optare per l'uccello. È necessario che il periodo di recupero abbandoni la frittura. Dovrebbe essere sostituito dalla torrefazione nel forno o stufatura. Dalle spezie permesse aggiungere la cannella. Hanno una proprietà unica che riduce il sangue. Inoltre, la spezia rafforza le pareti dei vasi sanguigni.

Gli antiossidanti naturali devono essere presenti nella dieta. E 'consentito produrre tè verde, menta, ortiche e prugne ogni giorno.

IMPORTANTE! Queste regole devono essere rigorosamente seguite per la diagnosi di trombosi. Altrimenti, il trattamento non darà il risultato previsto.

Cosa non mangiare

Ogni paziente dovrebbe sapere cosa mangiare con la tromboflebite. Per fare questo, i prodotti alimentari sono esclusi dalla dieta, che contribuisce all'ispessimento del sangue. Ad oggi, questo gruppo include fegato di maiale, soia, ribes nero e banane. L'uso di questi ingredienti deve essere abbandonato.

Nella pratica medica, è stato isolato un gruppo di prodotti, il cui uso dovrebbe essere ridotto al minimo:

  • salsiccia;
  • brodo di carne grassa;
  • coloranti, conservanti e altri alimenti nocivi;
  • pasticcerie;
  • dolci acquistati;
  • noci (principalmente noci);
  • latticini ad alto contenuto di grassi (panna acida, latte);
  • prodotti ad alto contenuto di cacao (cioccolato);
  • piatti con un alto contenuto di sale e carni affumicate;
  • cibi fritti;
  • frutta e verdura in salamoia;
  • grasso;
  • bevande con un alto contenuto di gas e altri additivi nocivi.

Gli alcolici, il tè verde, la soda e il caffè naturale forte causano danni alle navi. Inoltre, l'elenco vietato include fast food e vari snack - cracker e patatine fritte, soprattutto se contengono un gran numero di condimenti.

È necessario escludere temporaneamente non solo spezie, ma anche dolci - dolci, torte, panini. Il muffin bianco viene sostituito dal nero e il pane fresco deve essere asciugato nel forno.

È severamente vietato mangiare nei fast food. Il cibo offerto lì costituisce una vera minaccia per la vita e la salute umana. Il suo uso regolare porta al deterioramento delle navi. Con la trombosi, queste istituzioni non sono autorizzate a visitare.

La dieta per la trombosi venosa deve essere rispettata. Altrimenti, aumenta il rischio di ricorrenza. Non dovremmo dimenticare che la dieta dovrebbe essere completamente equilibrata.

Caratteristiche della dieta con trombosi

La colazione classica, il pranzo e la cena per una corretta alimentazione non sono sufficienti. Il paziente dovrà passare a cinque pasti. Porzioni ridotte: puoi mangiare solo 200 grammi di cibo alla volta. Ma non puoi morire di fame e, se necessario, sono ammessi spuntini leggeri. I prodotti della lista consentita sono adatti a loro.

Particolare attenzione è rivolta al regime di bere: una grande quantità di liquido aiuterà il diradamento del sangue e previene la formazione di coaguli di sangue. Acqua minerale consentita, succhi naturali non acidi, bevande alla frutta fatte in casa. Le bibite dolci fanno più male che bene al corpo.

Prima di creare un menu per la settimana, è necessario consultare un medico. Se necessario, aggiusterà la lista dei prodotti, dati i farmaci prescritti. Farlo da solo è pericoloso: gli anticoagulanti, interagendo con determinati alimenti (ad esempio gli agrumi), possono causare emorragie.

Frutta, verdura e frutti di bosco sono adatti per qualsiasi spuntino. Durante il periodo di trattamento, è consentito bere solo tè, succhi e composte. Gli scienziati sono stati in grado di stabilire che se un paziente rifiuta la colazione, ha un aumentato rischio di infarto. Inoltre, va notato che il rifiuto del cibo al mattino diverse volte aumenta la probabilità di coaguli di sangue nei vasi. È necessario prendersi cura della propria salute in modo tempestivo. In questo caso, non sarà necessario affrontare gravi complicazioni in futuro.

Menù approssimativo per diversi giorni

Le abitudini alimentari si formano rapidamente, ed è abbastanza difficile rifiutarsi dalla solita dieta. Semplificare il processo aiuta un menu pre-preparato per la settimana, che sarà precisamente definito piatti per ogni pasto.

http://varikoznik.com/tromboz/dieta.html

Dieta trombotica: alimenti sani e nocivi

La trombosi venosa profonda negli arti inferiori è un processo patologico durante il quale si formano coaguli di sangue nei vasi sanguigni. In determinate condizioni, possono staccarsi dalle pareti venose e migrare attraverso il sistema di flusso sanguigno, causando una completa sovrapposizione dell'afflusso di sangue in parti del corpo e degli organi. Molto spesso si formano coaguli di sangue nei vasi ascendenti degli arti inferiori.

Il processo di trombosi nel corpo dipende non solo dalle caratteristiche naturali di una persona, ma anche dal cibo che usa quotidianamente. Ecco perché nel trattamento della malattia svolge un ruolo importante una corretta alimentazione nella trombosi. Non esiste una categoria selezionata nella classificazione delle tabelle dietetiche, ma i principi di base della tabella dietetica sono ancora presenti.

Il cibo che è familiare al paziente con trombosi può ulteriormente aggravare la situazione e rendere il trattamento inefficace. Ciò è dovuto al fatto che la formazione diretta di coaguli di sangue nelle vene profonde si verifica più spesso in un contesto di violazione delle regole di corretta alimentazione, consumo di alimenti e alimenti che contribuiscono alla formazione di coaguli di sangue.

Seguire una dieta rigorosa con trombosi venosa profonda (abbreviata in DVT) non è costantemente richiesta. Sono previste prescrizioni e restrizioni particolarmente rigide per la trombosi acuta alle gambe e per un aumentato rischio di separazione e migrazione del coagulo.

Una dieta prescritta da un medico per la trombosi contribuisce alla diluizione sistematica del sangue, riducendo il rischio di nuovi coaguli di sangue. Non è un metodo indipendente per risolvere il problema, ma insieme alla terapia farmacologica migliora significativamente il quadro statistico della convalescenza e l'assenza di trombosi acuta e tromboembolia polmonare - condizioni mortali.

Fluidificanti del sangue

La dieta standard e la lista di alimenti per la PP non possono risolvere il problema della formazione di trombi. Per la trombosi venosa profonda, si consiglia ai pazienti di utilizzare prodotti che fluidificano il sangue ricchi di flavonoidi. Questi includono:

  • quasi tutti gli agrumi;
  • bacche di giardino - ciliegia, ciliegia, uva rossa, mirtilli;
  • verdure a radice piccante - ravanello, aglio, ravanello, cipolla bianca;
  • verdure rosse e arancioni - barbabietole, peperoni dolci (nella fase di maturazione biologica), pomodori;
  • spezie - zenzero e cannella.

Oltre ai flavonoidi, questi prodotti contengono molte vitamine e antiossidanti che sono necessari per rafforzare le pareti venose. Questi composti sono anche ricchi di erbe da cui si può preparare il tè: menta, camomilla, melissa, foglie di tè verde.

Inoltre, una dieta che fluidifica il sangue coinvolge alimenti che contengono acidi grassi polinsaturi omega-3 e omega-6. Pertanto, è altamente desiderabile includere pesce e pesce grasso, olive e oli vegetali: semi di lino, oliva, sesamo nella dieta di un paziente con diagnosi di trombosi delle gambe.

Quando si combina la terapia farmacologica per la trombosi venosa negli arti inferiori con una dieta, è importante considerare la compatibilità dei prodotti con i farmaci. Ad esempio, "warfarin" è incompatibile con aglio e aspirina con agrumi. Con il loro uso simultaneo aumenta il rischio di sanguinamento.

Prodotti proibiti

Quando compaiono i sintomi della trombosi venosa profonda degli arti inferiori, il trattamento dei vasi sanguigni e i segni dei cambiamenti nelle gambe saranno più efficaci se escludiamo prodotti che aumentano la viscosità del sangue dalla dieta del paziente. Di regola, hanno un effetto emostatico a causa del contenuto di grandi quantità di vitamina K e alcaloidi, e in alcuni casi contengono acidi organici che aumentano la viscosità del sangue.

Quali prodotti per la trombosi è vietato includere nel menu:

  • colture verdi - spinaci, acetosa;
  • bacche e frutti - rosa selvatica, viburno, ribes nero, banane;
  • verdure - cavolfiori, pomodori acerbi e peperoni verdi;
  • erbe medicinali - ortica, aghi, peperoncino, arnica, alpinista;
  • frattaglie, specialmente fegato e polmoni;
  • cioccolato e altri prodotti a base di cacao.

È impossibile mangiare cibi proibiti anche in assenza di sintomi di trombosi venosa profonda.

Oltre ai medici severamente vietati ha fatto un elenco di prodotti indesiderati, che provocano indebolimento e lesioni delle pareti venose. Inoltre contribuiscono ad un aumento del peso corporeo, che è estremamente pericoloso con una tendenza alla trombosi. Questi prodotti includono:

  • carni grasse, brodi, piatti pronti e cibi preparati da loro;
  • verdure in scatola, carne, pesce, frutta e bacche;
  • cottura ad alto contenuto calorico, dolci e soda.

Qualsiasi fast food, compresi quelli non classici, come torte e patatine fatte in casa, dovrebbe essere completamente escluso dal menu. I pazienti con trombosi venosa profonda degli arti inferiori devono mangiare piatti bolliti, al vapore e in umido con una minima quantità di olio e salse, spezie e condimenti.

Cibo per trombosi venosa profonda

La particolarità della dieta per la trombosi delle vene profonde degli arti inferiori è di aumentare il numero di pasti fino a 5-6 al giorno. Il volume di porzioni allo stesso tempo deve essere ridotto a 200 ml. Questo approccio ci consente di raggiungere un altro obiettivo importante: la perdita di peso. Questo è estremamente importante per ridurre il carico sulle gambe. La nutrizione frazionata con DVT consente al corpo di assorbire più nutrienti e vitamine necessari per il normale funzionamento del sistema circolatorio.

Nonostante gravi limitazioni e una lista relativamente piccola di cibi desiderabili, la dieta per la trombosi alle gambe può essere varia e gustosa. Per non sentire la mancanza di cibi familiari, puoi gradualmente passare a cibi specializzati. Nel tempo, solo i prodotti autorizzati rimangono nella dieta, da cui è possibile preparare un sacco di piatti deliziosi.

Per rendere più facile seguire una dieta per la trombosi delle vene degli arti inferiori, è possibile creare un menu per la settimana e acquistare i prodotti necessari per la sua attuazione per un periodo specificato.

  1. Per colazione vengono serviti cereali e cereali, muesli con bacche e frutta consentite, biscotti e fette biscottate, yogurt naturale magro e ricotta a basso contenuto di grassi. Dalle bevande puoi preparare una composta, tè verde o alle erbe, una bevanda con cicoria.
  2. Per la seconda colazione, usano latte acido, bevande non grasse, verdure al forno o al vapore, frutta fresca e bacche.
  3. A pranzo puoi cucinare zuppe di verdure in acqua, verdure o brodo di pollo, zuppe con pasta, porridge in acqua, verdure bollite o al vapore, cotolette di vapore, pesce, zuppa di pesce, insalate di verdure. Puoi bere una composta o un tè, succo di frutta.
  4. Per merenda pomeridiana - kefir magro o yogurt con frutta e bacche fresche, tè allo zenzero con biscotti galetny, toast, verdure o macedonie di frutta.
  5. Per cena - casseruole di verdure, carne bollita, insalate di verdure fresche, bevande al latte acido, verdure al vapore o stufati.

Come si può vedere dalla lista, è possibile ottenere una varietà di nutrizione nella trombosi delle vene profonde degli arti inferiori. Oltre a mangiare, i pazienti sono invitati a prestare attenzione al regime di bere. A volte la viscosità del sangue aumenta con l'insufficiente idratazione del corpo, cioè con una diminuzione del tasso di acqua bevuta al giorno. Per evitare che ciò accada, è necessario bere almeno 1,5 litri di acqua, preferibilmente minerale senza gas.

In generale, la dieta con trombosi profonda è abbastanza semplice. Tuttavia, il rigoroso rispetto delle raccomandazioni sopra può danneggiare i pazienti. Questo succede se si usano farmaci oltre a cambiare la dieta. Per evitare complicazioni, quando si prescrivono farmaci si dovrebbe consultare il proprio medico per quanto riguarda la nutrizione. Lo specialista ti dirà esattamente quali prodotti dovrebbero essere esclusi dal menu quando prendi questo o quel prodotto.

http://bloodvessel.ru/tromboz/dieta-pri-tromboze

Dieta (corretta alimentazione) per tromboflebite acuta (cronica) delle vene inferiori degli arti inferiori negli uomini (donne) e cosa non mangiare

La dieta per la tromboflebite è prescritta per prevenire lo sviluppo di patologie e danni ai vasi venosi. Si basa sulle principali regole del consumo alimentare sano e non ha grandi restrizioni dietetiche. Il contenuto calorico di tale dieta è regolato in base al peso del paziente.

Regole generali

La nutrizione per la tromboflebite è finalizzata a:

  • miglioramento dei processi di circolazione del sangue;
  • regolazione del metabolismo;
  • avviso di ritardo del fluido;
  • miglioramento della struttura delle pareti venose;
  • diminuzione dei carichi sulle navi;
  • correzione del peso;
  • normalizzazione della frequenza dei movimenti intestinali;
  • riduzione dell'edema;
  • prevenzione della deposizione della placca di colesterolo sulle pareti vascolari.

La dieta è costruita sulle regole della nutrizione. Se il paziente soffre di aumento di peso, quindi prima di tutto la nutrizione medica prevede la riduzione del peso corporeo. Se ciò non viene fatto, le vene sono soggette a un aumento dello stress e la malattia progredisce.

Con lo sviluppo dell'obesità il menu calorico è ridotto a 1700 kcal. È regolato limitando la quantità di grassi e carboidrati animali facilmente digeribili. Le proteine, soprattutto insostituibili, non limitano. Se il paziente soffre di sovrappeso, ogni 7 giorni viene organizzato un giorno di digiuno. In questo giorno, il paziente mangia uno dei due prodotti (dieta mono) o include alcuni alimenti ipocalorici nel suo menu. Il numero di pasti in questo giorno aumenta a 7.

I pazienti con tromboflebite spesso soffrono di stitichezza. A causa di ciò, la pressione addominale aumenta notevolmente, l'insufficienza venosa cronica progredisce. Per normalizzare le feci, fibre iniettate (verdure, pane di crusca, frutta fresca).

Se un paziente ha un peso normale, la base della sua nutrizione è costituita da proteine, cereali, verdura e frutta. È importante che il menu contenga abbastanza alimenti proteici.

Nella dieta di una persona che soffre di tromboflebite, è necessario includere costantemente piatti che migliorano le caratteristiche della coagulazione del sangue. Questi includono:

  • pesce;
  • frutti di mare;
  • prodotti di fermentazione del latte;
  • alcune bacche

Inoltre, i frutti di mare contribuiscono alla sintesi del collagene, che dà forza ed elasticità alle pareti venose.

Antiossidanti e flavonoidi (ascorutina, silimarina, quercetina) sono utili per normalizzare la microcircolazione sanguigna e rafforzare la parete. Si trovano in agrumi, tè nero naturale, frutta e verdura rossa e succo d'uva.

Il cibo con la sconfitta delle vene implica sempre una restrizione dell'assunzione di sale. Viene prescritta una dieta a basso contenuto di sale e tutti i pazienti che soffrono di una maggiore massa corporea. Se non c'è tendenza all'edema, il paziente beve una quantità d'acqua sufficiente - almeno 2 litri durante il giorno. Per ridurre il rischio di coaguli di sangue (coaguli di sangue), gli alimenti ricchi di Vicasol, vitamina K, non sono ammessi: sono gli spinaci, le alghe, il fegato, il cavolfiore e il cavolo e il crescione.

Con un aumentato rischio di trombosi, tutti i pazienti regolarmente sottoposti a test per le piastrine del sangue. Quando il sovrappeso richiede la conformità con il regime di assunzione di cibo, l'esclusione di eccesso di cibo e lunghe pause nel cibo.

Prodotti utili

Puoi mangiare questi alimenti con tromboflebiti:

  • Carne di tacchino e pollo (senza pelle).
  • Fegato di manzo
  • Varietà grasse di pesci rossi e bianchi (aringhe, sgombri, salmoni, sardine, sugarelli, storioni).
  • Specifici tipi di frutti di mare (granchi, ostriche e cozze). Contengono molti acidi grassi polinsaturi che impediscono la formazione di coaguli di sangue e rendono più elastiche le pareti dei vasi sanguigni).
  • Cavolo di mare
  • Olio di pesce
  • Quasi tutti i tipi di olio vegetale possono essere semi di lino. Particolarmente desiderabile è l'olio d'oliva, che dovrebbe essere sul tavolo ogni giorno.
  • Semi di lino.
  • Noci - contengono acidi grassi insaturi.
  • Cereali in qualsiasi forma (in particolare cereali, pane dietetico).
  • Porridge di grano saraceno. Aumenta la quantità di ferro, aumenta il metabolismo.
  • Latticini - ricotta magro, kefir e così via.
  • Verdure (patate, tra cui bollite con la buccia, peperoncino rosso bulgaro, fagioli, carote, cipolle e aglio, verdure in qualsiasi forma). L'aglio è particolarmente utile perché Ha un effetto anticoagulante pronunciato. Il succo d'aglio mantiene a lungo il tono dei vasi venosi e previene l'ispessimento del sangue.
  • Frutta (specialmente albicocche, ciliegie, fragole). L'anguria e il melone aiutano a eliminare le tossine dal corpo.
  • Frutta secca
  • Chicchi di grano germogliati
  • Alcune spezie (peperoncino, cannella, foglia di alloro).
  • Tè alle erbe e succhi appena spremuti (non raccomandati nei negozi, perché contengono una grande quantità di carboidrati non salutari).
  • Composte, gelatine e bevande alla frutta.
  • Succo d'uva rossa (migliore fresco).

Cosa non può essere con la tromboflebite

Una dieta per la tromboflebite degli arti inferiori in donne e uomini include un numero di alimenti proibiti. La nutrizione per la tromboflebite degli arti inferiori implica il divieto di:

  • qualsiasi tipo di salsiccia (anche le salsicce sono escluse);
  • confetteria e prodotti a base di farina di prima scelta;
  • carni grasse (specialmente maiale);
  • brodi forti e ricchi di carne e pesce;
  • fegato di maiale;
  • tutti i prodotti a base di soia;
  • broccoli, cavoli bianchi, cavoletti di Bruxelles e cavoli di Pechino (particolarmente dannosi per la tromboflebite complicata dalla trombosi);
  • tutti i tipi di legumi;
  • le banane;
  • ribes nero;
  • noci.

Con l'obesità, le spezie sono limitate perché stimolano l'appetito, che contribuisce ad aumentare il peso corporeo. Pesce grasso vietato, perché sono troppo ricchi di calorie.

Tè forti vietati - verde e nero, oltre a bevande gassate dolci. Le persone con patologie di vasi venosi non dovrebbero mangiare cibi fritti. Esclusi prodotti in scatola, affumicati.

Nella trombosi cronica, è vietato mangiare fast food. Il contenuto calorico di alcuni tipi di questi prodotti è estremamente alto. Quasi tutti i fast food provocano depositi di placca di colesterolo sulle pareti dei vasi sanguigni.

Una corretta alimentazione nella tromboflebite acuta elimina l'uso di pasti ipercalorici. I pazienti organizzano il regime del cibo in modo che l'apporto calorico totale non superi le 200 kcal.

Menu di esempio per la settimana

La dieta per la tromboflebite delle vene profonde degli arti inferiori è debole. Menu di esempio per la settimana:

  • Lunedì: al mattino - farina d'avena, condita con latte magro, tè. Per i pasti all'ora di pranzo - brodo vegetale, petto di pollo, tè alla rosa canina o erbe medicinali (preferibilmente senza zucchero). Per la sera - un'insalata di verdure con olio d'oliva, pesce bollito o al forno.
  • Martedì: colazione - omelette all'uovo (va cucinata solo per una coppia, perché il fritto è proibito), pane di segale, tè. Nel pomeriggio - patate (bollite a buccia), filetto di tacchino al forno. A cena - carne magra bollita, cetrioli freschi.
  • Mercoledì: al mattino - ricotta a bassa percentuale di grassi mescolata con frutti di bosco freschi, pane dietetico, frutta o succo di frutti di bosco. Per pranzo - cereali di grano saraceno, pesce bollito nel bagno di vapore. A cena - verdure al vapore (senza aggiunta di olio), uova sode (sode o morbide).
  • Giovedì: per colazione - cereali da semole di miglio, frutta secca e composta (o tisana). A pranzo - polpette di carne cotte al vapore, o spezzatino di pollo, insalata di verdure (senza maionese), spaghetti, cotti con farina di grano duro. Per cena - ricotta a basso contenuto di grassi, pane dietetico con miele, un bicchiere di tè debole o decotto alle erbe.
  • Venerdì: a colazione - bianchi d'uovo bolliti, formaggio giallo magro, tisana o decotto di rosa canina. A pranzo - insalata con l'aggiunta di olio d'oliva, zuppa di noodle (magro), pollo o filetto di tacchino. Durante la cena - insalata di frutti di mare, cetrioli e pomodori.
  • Sabato: al mattino - una mela al forno con miele, anacardi, yogurt naturale, a basso contenuto di grassi. Per il pranzo - una miscela di frutti di mare o insalata da loro, verdure fresche, frutta e composta di bacche. In serata - un pezzo di pesce bollito, insalata di verdure, composta. Per la sera - pesce, insalata di verdure con l'aggiunta di cipolle rosse.
  • Domenica: durante il pasto del mattino - porridge di farina d'avena, condito con latte scremato, tisana. Per il pranzo - zuppa di pesce di mare, insalata di alghe con aggiunta di frutti di mare. In serata - una frittata di vapore fatta di proteine, stufato di verdure e pane a base di farina di segale.

Se il paziente ha tromboflebite, la dieta consente spuntini durante il giorno. Sono esclusi solo per i pazienti in sovrappeso. Pane, pane, frutta e verdura fresca, latte scremato e prodotti caseari, noci (in piccole quantità) sono ammessi come snack. Non è proibito bere abbastanza. Di notte, per evitare l'apparenza della fame, è permesso un bicchiere di kefir.

http://medicalok.ru/tromboflebit/dieta-glubokih-ven.html

Caratteristiche della dieta per la trombosi venosa profonda

Nonostante il fatto che ogni malattia abbia gravi conseguenze e possa trasformarsi in forme gravi, i farmaci non sono sempre necessari per il trattamento.

Considerando i fenomeni di trombosi, perché sono formati e da dove vengono, si può facilmente capire che la nutrizione in questo caso è la chiave.

Il fattore eziologico della malattia sono cattive abitudini, compreso il cibo malsano. Sapere quali alimenti dissolvono i coaguli di sangue e quali contribuiscono alla formazione della malattia può essere contrastato.

Cos'è la trombosi?

Questa patologia è associata alla formazione di coaguli di sangue nelle vene. Cioè, il sangue si infittisce e impedisce il flusso di sangue.

La localizzazione della malattia è più comune negli arti inferiori.

Sintomatologia pronunciata. Le gambe si gonfiano, la pelle diventa blu, le vene sporgono sulla superficie.

Tutte queste manifestazioni richiedono un'assistenza medica indispensabile, poiché possono svilupparsi complicazioni incompatibili con la vita.

Perché c'è una restrizione nei prodotti

Gli alimenti che consumiamo vengono elaborati e forniti al sangue.

Succede che la corretta alimentazione migliora la circolazione sanguigna. E succede che al contrario il cibo spazzatura contribuisce all'accumulo di tumori del colesterolo.

Questo è il punto chiave.

La dieta per la trombosi venosa profonda è molto importante. Prodotti richiesti, che contengono rutina. Questo componente mantiene le pareti dei vasi sanguigni in uno stato normale. Non perde la sua funzionalità ed elasticità.

Il rischio di prosperità della malattia è minimo in assenza di violazioni.

La dieta implica una limitazione della caffeina. Poiché l'effetto di questo ingrediente influisce sulla pressione sanguigna.

La pressione e le cadute di pressione aumentano il rischio di coaguli di sangue.

Non dimenticare di bere acqua. Quando la trombosi è il principale prodotto terapeutico. Non appena c'è una mancanza di acqua nel corpo, il sangue inizia ad addensarsi. Per ogni persona, il tasso di ubriacatura varia da 2,5 litri al giorno. Tutto dipende dal peso corporeo.

Cosa mangiare

La dieta dovrebbe essere basata sull'uso di cereali, tutti i prodotti lattiero-caseari e fermentati, carni bianche, molti cibi vegetali, cereali, cereali, pane.

Lista principale dei prodotti per la trombosi venosa profonda:

  • pesce di mare;
  • diversi tipi di noci;
  • olivello spinoso;
  • chicchi di grano;
  • semi di girasole;
  • semi di zucca;
  • oli vegetali;
  • zenzero;
  • avocado;
  • prodotti delle api;
  • limone, arancia;
  • mirtillo.

Se non ci sono reazioni allergiche o altre indicazioni negative, il vino secco è accettabile in piccole quantità.

L'aceto di mele è adatto per condire l'insalata.

Inoltre, i prodotti da trombi venosi profondi dovrebbero corrispondere al complesso vitaminico più necessario, cioè contenere E, C, P.

Con questa patologia, hanno il più grande valore. I complessi hanno un effetto neutralizzante, agiscono sulle pareti dei vasi sanguigni, aiutano il corpo a produrre collagene ed elastina.

Analizzando quanto sopra, uno dovrebbe concentrarsi su tali prodotti:

  • ravanello;
  • peperone dolce;
  • mele;
  • spinaci;
  • cavolo bianco;
  • semi di soia;
  • mango;
  • albicocche, albicocche secche;
  • lampone.

Ogni giorno devi bere il tè verde e la trombosi venosa profonda non si svilupperà nel tuo corpo.

Ha tutti gli oligoelementi desiderati per inibire lo sviluppo di questa malattia.

Tutto ha bisogno di misura. Non puoi essere coinvolto e sostituire completamente la dieta con prodotti contro i coaguli di sangue, in quanto è anche dannoso per il corpo.

Quali prodotti sono proibiti

La dieta per la trombosi venosa profonda non è solo un elenco limitato di alimenti adeguati, ma anche il rifiuto di prodotti nocivi.

La prima cosa che devi rimuovere questo grasso saturo. Ad esempio, lardo, carne di maiale, carni affumicate, cioccolato. Sono scarsamente assorbiti e contribuiscono allo sviluppo delle placche di colesterolo.

Per lo sviluppo delle malattie vascolari, non l'ultimo ruolo è la regolazione del peso corporeo.

L'elenco degli alimenti che sono vietati dalla trombosi venosa profonda dovrebbe includere carboidrati semplici.

I componenti più pericolosi sono: in dolci, prodotti a base di burro, fruttosio. Non puoi abusare dello zucchero.

Non si può dimenticare i pericoli del colesterolo, contenuto in molti alimenti. È particolarmente abbondante in frattaglie, sgombri e altri pesci grassi, carne di maiale, uova.

È necessario rifiutare l'uso di varie paste. La loro composizione è satura di conservanti e additivi nocivi.

C'è del cibo da cui non si può rifiutare del tutto, ma vale la pena limitare la quantità di cibo consumato.

L'elenco comprende: grossi uccelli, salsicce, banane, sottaceti, maionese, fagioli e piselli.

L'alcol nella trombosi venosa profonda è severamente proibito.

Caratteristiche nutrizionali della trombosi venosa

La nutrizione per la trombosi delle vene profonde delle gambe dovrebbe essere scelta in modo da includere tutti gli elementi utili necessari.

Gli obiettivi principali della dieta:

  • normalizzare e regolare il lavoro del sistema circolatorio. Questo è un pesce grasso, oli vegetali sani, diverse varietà di noci, avocado.
  • rafforzamento delle pareti vascolari. Questi alimenti includono la vitamina C e la rutina. Ad esempio, agrumi, farina d'avena, grano saraceno, verdure, kiwi, albicocche, lamponi, pomodori.
  • sbarazzarsi di peso in eccesso. In questo caso, aiuta fibra e latte.
  • diradamento del sangue. Prodotti ausiliari: cipolla, aglio, zenzero, mirtillo, mirtillo rosso.

Allo stesso tempo, i prodotti che prevengono i coaguli di sangue dovrebbero essere consumati senza trattamento termico.

Insalata di verdure leggera a base di olio vegetale mantiene tutte le proprietà benefiche.

La dieta non può includere solo fibre. Il materiale da costruzione del corpo è proteico. Le varietà di carne a basso contenuto di grassi sono perfette per una dieta. Anche alcuni tipi di pesce.

Lo zenzero per la trombosi venosa profonda è una bevanda indispensabile, la radice di cicoria, la rosa selvatica e la composta di frutta secca.

Menù approssimativo per la settimana

Il medico descrive la dieta al paziente, prescrive una dieta che può durare più di un mese. La prima settimana è approssimativamente come segue:

  • Il primo giorno, al paziente è permesso di mangiare solo frutta e verdura. Possono essere crudi o bolliti.
  • Il secondo e il terzo giorno, è possibile aggiungere l'olio vegetale alle insalate. Dalle bevande, è consentito solo il tè verde.
  • Il quarto giorno, il pane può essere aggiunto agli stessi prodotti consentiti solo nella forma di una fetta biscottata.
  • Al paziente sono consentite le patate il quinto giorno. Ad esempio, per il tè del mattino, per il pranzo purè di patate con insalata, per cena verdure bollite.
  • I latticini sono aggiunti alla fine della settimana.
  • A tutto quanto sopra il settimo giorno, puoi mangiare un uovo e cucinare il semolino e il porridge di riso.

Non ritardare il trattamento. Questa malattia può essere fatale.

Attività per un'azione migliore in aggiunta alla dieta

Oltre all'alimentazione di alta qualità e alla dieta vitaminica, è necessaria l'attività fisica. Escursionismo, ginnastica leggera, ricarica.

Tuttavia, la fisioterapia dovrebbe essere sviluppata da uno specialista. Con questa patologia, molti esercizi sono proibiti, in quanto possono aggravare la situazione.

Ad esempio, camminare a passo svelto su una stepe con un sacco di peso, lezioni su un tapis roulant, danza attiva e così via.

Nel complesso funziona benissimo contro la formazione di patologie da trombosi.

È indispensabile abbandonare le cattive abitudini. Fumare sigarette e bere alcolici contribuisce allo sviluppo di molte malattie.

http://venaprof.ru/diety-pri-tromboze-glubokih-ven/

Altri Articoli Su Vene Varicose

  • Cosa aiuta Actovegin unguento?
    Medici
    Recentemente, la medicina usa ampiamente Actovegin, che è disponibile in compresse, iniezioni, unguenti e gel. Consiste in un ingrediente naturale attivo: l'estratto dal sangue del vitello e il più giovane l'animale, più efficace è il rimedio.
  • Cosa fare se il bambino ha la stitichezza prima dell'anno?
    Prevenzione
    Prima di iniziare a influenzare il corpo di un bambino che soffre di stitichezza, è necessario stabilire un microclima nella famiglia. È dimostrato che una madre nervosa o depressa, a malincuore, trasferisce la sua condizione a un bambino, il cui corpo nella maggior parte dei casi reagisce a questo con problemi digestivi.