Emorroidi nei cani

Sulla base di studi scientifici, è nel camminare in piedi che la causa principale delle bugie di emorroidi, il che significa che solo le persone possono soffrire di questo disturbo. Ma in realtà, risulta che i cani possono anche avere le emorroidi. Né un centro di gravità corretto, a differenza di quello umano, né un movimento su quattro arti, sono un'assicurazione al 100% contro questa spiacevole malattia. La realtà è che, nonostante tutti i trattati scientifici, i veterinari devono ancora diagnosticare l'infiammazione emorroidaria nei cani.

Perché i cani sviluppano le emorroidi

Questa malattia negli animali domestici è un'espansione delle vene che circondano l'ano. Questa condizione può essere localizzata sia all'interno del retto (è chiamata emorroidi interne), sia all'esterno nell'area dell'anello anale.

Il principale fattore causale nello sviluppo di questa malattia negli animali è la congestione e, di conseguenza, le vene emorroidarie non sono completamente liberate. Le vene sono intasate e la loro pervietà è significativamente ridotta. Dopo che c'è una diminuzione del tono delle pareti venose e come risultato della formazione di sigilli - coni. Se parliamo di questo in un linguaggio semplice e confrontiamo la nave con un tubo di gomma, allora se una delle sue parti diventa più sottile, allora sotto una certa pressione la parete sottile si gonfierà come una bolla. Il sangue che ristagna in una vena espande sempre più le sue pareti, diventano più sottili e una volta, non sopportano il carico, che porta alla formazione di un cono con contenuto di sangue.

Una condizione simile può sorgere per vari motivi, che si tratti, come negli esseri umani, di uno stile di vita sedentario o di un cibo non adatto ai cani. Vale la pena più in dettaglio per considerare ciò che porta alla comparsa di emorroidi. Le ragioni principali sono le seguenti:

  • nutrizione - non conformità, alimentazione eccessiva, cibi ricchi di grassi;
  • l'obesità;
  • attività fisica eccessiva, carichi pesanti;
  • mancanza di camminare, mancanza di allenamento ed esercizio sul sito;
  • disturbi ormonali;
  • carenza di vitamine e minerali;
  • alimenti secchi contenenti componenti che il corpo del cane non può digerire, come i legumi;
  • mancanza di equilibrio corporeo tra acqua e sale, disidratazione.

Gli esperti raccomandano che coloro che hanno un amico a quattro zampe prestino un'attenzione particolare alla selezione della dieta del cucciolo. Situazioni stressanti, la modifica del tempo di alimentazione, il trasferimento da un feed all'altro possono provocare interruzioni nel bilancio idrico. Nella maggior parte dei casi, la variazione dei nodi emorroidali nei cuccioli si verifica durante la crescita attiva e la formazione di tessuto muscolare e osseo, questo periodo cade all'età di 4-7 mesi.

Inoltre, le gravi invasioni di elminti trascurate influenzano negativamente l'attività dello stomaco e delle sezioni intestinali e dei processi metabolici, e questo, a sua volta, porta allo sviluppo di emorroidi.

Segni di emorroidi nei cani

Se prendiamo a confronto i sintomi delle emorroidi in diversi tipi di animali domestici, ad esempio cani e gatti, allora in entrambi i casi le condizioni assolutamente identiche appaiono senza differenze. Molto spesso, i proprietari di cani rivelano quanto segue:

  • le masse fecali cambiano la loro consistenza, diventano più asciutte;
  • l'ano è iperemico e gonfio;
  • grumi di muco e sangue compaiono nelle feci;
  • l'animale può cambiare l'andatura.

In quest'ultimo caso, l'animale può sfregare all'indietro su superfici dure, che nella maggior parte dei casi è associato alla presenza di parassiti simili a vermi. Infatti, con le emorroidi, il cane cerca quindi di eliminare le sensazioni di prurito.

Non è sufficiente sospettare semplicemente la presenza di una malattia in un animale domestico, vale la pena contattare uno specialista per avere una diagnosi completa. Solo un veterinario esperto sarà in grado di dire se l'animale è preoccupato per il processo infiammatorio nelle vene emorroidali o se la ragione risiede in qualcos'altro. Dopo tutto, spesso le emorroidi nei cani dopo lo studio risultano essere la formazione di ernia, prolasso rettale o infiammazione delle ghiandole anali.

Trattamento delle emorroidi nei cani

Ad un esame più approfondito dei metodi di cura delle emorroidi nei cani, essi, infatti, non differiscono affatto da quelli usati per le emorroidi nell'uomo. La terapia si basa anche sulla revisione e sulla regolazione della dieta dell'animale:

  • dal menu di un cane vengono rimossi i prodotti che provocano costipazioni;
  • viene aggiunto un alimento ricco di fibre, che ha un effetto benefico sulla digestione;
  • la preferenza è data a piatti facilmente digeribili.

Tali misure aiutano a liberare il cane dal difficile movimento intestinale e riducono il processo infiammatorio nell'ano.

In modo che il cane non soffra di stitichezza, puoi darlo regolarmente come olio di ricino additivo. La tariffa giornaliera è calcolata in base al peso dell'animale.

Per accelerare il processo di recupero, è spesso necessario guidare il cane per lunghe passeggiate, visitare aree speciali con lui dove l'animale domestico potrebbe mostrare la sua attività. Quando il cane si muove, il corpo stimola naturalmente il deflusso di sangue dalle emorroidi risultanti.

Per quanto riguarda il trattamento medico della malattia nei cani, qui si usano gli stessi farmaci usati per il trattamento della malattia nell'uomo. Per eliminare l'emorragia di un animale domestico, vengono messe delle candele emostatiche - Relief, Procto-Glevenol. Per eliminare l'insufficienza venosa, vengono prescritti agenti venotonici: Detralex, Phlebodia-600, Venarus. Devono essere dati al cane insieme al cibo.

Il lavaggio e la pulizia del retto con l'aiuto di un clistere con un decotto di erbe medicinali è utile, tranne per il fatto che non tutti i cani accetteranno di condurre tale procedura. Ma anche in questo caso, è possibile trattare l'ano con soluzioni utili, l'igiene in questo caso è molto importante! Le aree infiammatorie contaminate possono causare la diffusione dell'infiammazione in altre aree.

Fino ad ora, tra i medici, e non solo, ci sono dispute sull'efficacia delle ricette popolari per le emorroidi. Ma tuttavia la loro corretta applicazione, al rispetto dei dosaggi e delle regole di preparazione, porta sicuramente a risultati positivi. Pertanto, i bagni e le tinture per la malattia possono essere applicati agli animali domestici.

Per preparare i bagni di emorroidi, è possibile utilizzare le seguenti erbe: fiori di calendula, radice di bardana, erba di San Giovanni, achillea, salvia. La più potente pianta anti-infiammatoria è la camomilla.

I bagni hanno molti vantaggi rispetto ad altri metodi di trattamento:

  • Quando le emorroidi vengono utilizzate più spesso nei bagni freddi (dovresti aspettarti che la temperatura della soluzione sia 3-4 gradi inferiore alla temperatura corporea dell'animale), che riduce significativamente il gonfiore e riduce le emorroidi.
  • Praticamente nessuna erba medicinale ha una sola proprietà: la maggior parte di essi agisce come antisettico, emostatico e analgesico, molti dei quali contribuiscono alla rigenerazione dei tessuti danneggiati. Un tale insieme di azioni consente molto più velocemente, e senza danni al corpo, di liberare il corpo dell'animale dalla malattia.

Nella lotta contro le emorroidi, l'olio di olivello spinoso si è dimostrato efficace (gli esperti raccomandano l'uso di una medicina farmaceutica per evitare il rischio di penetrazione di batteri nelle aree colpite). È un antisettico eccellente e può guarire le crepe nelle vene emorroidali in breve tempo. È facile da usare: immergere un batuffolo di cotone nell'olio e metterlo nell'ano del cane. Devo dire che questo strumento è particolarmente efficace all'inizio dello sviluppo della malattia.

Oltre alla terapia farmacologica e ai rimedi popolari, a volte è necessario ricorrere all'intervento chirurgico. Questo di solito accade nelle ultime fasi della malattia o con alcune complicazioni.

L'anestesia locale è più spesso utilizzata, le aree della pelle e delle mucose sono asportate a un animale malato. Se l'animale domestico mostra forte ansia, aggressività, è possibile l'uso dell'anestesia generale.

Il veterinario riempie la base del nodo infiammato e rimuove completamente la fonte di infezione. Se necessario, viene utilizzata la terapia riparativa, ma la maggior parte delle volte ne è priva. Con un'operazione eseguita correttamente, il cane si riprende abbastanza velocemente.

Questo metodo, sebbene porti alcune difficoltà, protegge completamente l'animale dalle ricadute della malattia. Prendersi cura della corretta alimentazione e attività dell'animale domestico, il proprietario del cane lo proteggerà dall'esordio delle emorroidi.

http://dogipedia.ru/gemorroj-u-sobak/

Emorroidi nei cani

Emorroidi nei cani è un aumento del volume dei corpi cavernosi (vene emorroidali) del retto inferiore, accompagnato da sanguinamento.

I corpi cavernosi, sono formazioni che combinano le vene, le arterie e il tessuto connettivo, che impedisce la loro eccessiva espansione. Le vene emorroidarie, piene di sangue, assicurano il funzionamento dello sfintere, che chiude l'ano in un cane, a seguito del quale le feci vengono trattenute.

Come negli esseri umani, nelle emorroidi nei cani, la base della malattia è una violazione della regolazione del flusso e del deflusso del sangue nelle vene cavernose del retto, che porta al ristagno del sangue in esse.

Le ragioni La causa principale delle emorroidi nei cani è la stagnazione del bacino e una diminuzione del tono dei vasi sanguigni. Le emorroidi nei cani contribuiscono a:

  • Stitichezza frequente e scarsa nutrizione (cibo secco di scarsa qualità con mancanza di acqua potabile).
  • Assenza o viceversa grande attività fisica.
  • L'obesità, che a causa di colesterolo alto nel sangue provoca la formazione di placche sulle pareti delle vene, e talvolta bloccare le vene.
  • Grave sconfitta del cane da infestazione da vermi (vermi nei cani).
  • Mancanza di adeguate quantità di vitamine e oligoelementi nella dieta dei cani.
  • Gravidanza frequente Durante la gravidanza, i cani sperimentano un aumento della pressione pelvica e una ridotta circolazione del sangue nell'area rettale.
  • Malattia degli organi urinari (cistite nei cani, urolitiasi nei cani).
  • Malattie oncologiche dell'intestino (oncologia nei cani).

Molto spesso le emorroidi si trovano nei cani anziani. Lo sviluppo delle emorroidi nei cani contribuisce a non far diventare i cuccioli nel periodo di formazione dell'osso e dei sistemi muscolari (fino a 7 mesi) una quantità sufficiente di nutrienti e minerali.

Patogenesi. Il meccanismo per lo sviluppo delle emorroidi nei cani può essere riassunto come segue. In un cane, i singoli cerotti delle vene emorroidali possono essere indeboliti e facilmente deformabili. Quando le vene emorroidarie traboccano di sangue, si verifica la loro espansione. Allo stesso tempo si sviluppa l'edema dei tessuti e delle mucose che circondano il retto. Appezzamenti di vene emorroidali cominciano a sporgere o nel retto, formando emorroidi. Il sangue stagnante causa un trabocco di emorroidi, sempre più lo allunga. Quando arriva il momento in cui il muro delle vene non resiste alla pressione, si verifica un sanguinamento emorroidario nel cane.

Quadro clinico Le emorroidi in un cane possono essere interne ed esterne.

Nelle emorroidi interne, l'infiammazione dei vasi emorroidali si verifica nel lume rettale. I proprietari di un cane possono determinare le emorroidi interne solo da sintomi indiretti: un cambiamento di andatura, la presenza di gocce di sangue nelle feci, l'atto di defecare in un cane è doloroso.

Le emorroidi esterne nei cani sono accompagnate da danni ai vasi emorroidali nell'ano. Il proprietario del cane questo tipo di note emorroidi visivamente.

Secondo il suo corso, le emorroidi sono acute e croniche.

I seguenti segni clinici sono caratteristici delle emorroidi acute: dolore durante i movimenti intestinali, sangue nelle feci, a volte gocce di sangue fuori dall'ano, il cane ha un prurito nell'ano. Questi segni di un cane stanno progredendo, portando sofferenza al tuo animale domestico.

Le emorroidi croniche in un cane si verificano quando il suo proprietario è in ritardo con il trattamento di emorroidi acute, o il trattamento delle emorroidi acute non ha dato un risultato positivo. Per le emorroidi croniche caratterizzate dalla comparsa periodica di sintomi di emorroidi acute. I periodi di remissione possono aumentare in un cane in assenza di fattori che provocano emorroidi.

I sintomatologi veterinari in una clinica di emorroidi nei cani distinguono quattro fasi nello sviluppo della malattia:

Il primo stadio di emorroidi nei cani si manifesta con prurito nell'ano. Durante il giorno, un cane malato presta spesso attenzione all'area dell'ano, lo sfrega contro la superficie del terreno, il tappeto, ecc. E si lecca l'ano. In un esame clinico, uno specialista veterinario nota l'infiammazione dell'ano, la cui membrana mucosa è iperemica.

Il secondo stadio di un cane è caratterizzato dal fatto che la sindrome del dolore è aggiunta ai sintomi del primo stadio. In questa fase, la massa fecale uscente irrita la parete infiammata delle vene emorroidali durante i movimenti intestinali. Gli specialisti veterinari della clinica differenziano questo stadio dalla presenza di malattie da elminti nel cane. L'appuntamento con un cane con un antielmintico appropriato ti aiuterà a eliminare una delle cause delle emorroidi.

Il terzo stadio di emorroidi in un cane con movimento intestinale è accompagnato da sanguinamento, di colore scarlatto, e si osserva un prolasso emorroidario.

Il quarto stadio di emorroidi in un cane è accompagnato da un abbondante sanguinamento, a seguito del quale si verifica anemia nel cane (anemia nei cani). Il sangue, a causa del fatto che le emorroidi contengono anastomosi artero-venose, ha un colore scarlatto.

Una diagnosi di emorroidi in un cane viene effettuata sulla base dei risultati di un esame esterno, la palpazione nell'area rettale e l'esame strumentale del retto da parte di uno specialista veterinario.

Diagnosi differenziale Specialisti veterinari differenziano le emorroidi nei cani da ragadi anali, tumori del retto, polipi, colite ulcerosa.

Trattamento. Il trattamento precoce è conservativo e può essere fatto a casa. Il trattamento delle emorroidi nei cani deve essere diretto alla prevenzione della costipazione, al bagno umido completo dell'ano, all'eliminazione della costipazione venosa nella zona pelvica.

Trattamento di emorroidi del primo e secondo stadio.

Il trattamento delle emorroidi in un cane deve iniziare con la normalizzazione della dieta in relazione alla malattia. La dieta dovrebbe contenere una quantità sufficiente di fibre e alimenti facilmente digeribili (verdure, latticini, farina d'avena, grano saraceno e cereali di riso, carne magra).

Per facilitare l'atto di defecazione, un cane viene prescritto lassativi (Dufalok, Guttalaks, olio di ricino).

Dopo la passeggiata, lavare l'area dell'ano con acqua fredda o da una miscela di erbe medicinali che hanno effetti curativi (erba di San Giovanni, calendula, camomilla).

Applicazione di Venitonic - venarus, phlebodia-600, detralex; supposte emostatiche - procto - gliveno, Relif.

Trattamento dell'ano con unguenti antisettici o olio di olivello spinoso.

Trattamento di emorroidi del terzo e quarto stadio.

Il trattamento di emorroidi della terza e quarta fase degli specialisti veterinari sono effettuati in modo completo su appuntamento:

  • Anestetici locali e generali (Diclofenac, Ketanov).
  • Unguento anti-infiammatorio anti-infiammatorio (Levomikol).
  • Per interrompere il sanguinamento, vengono utilizzati vasocostrittori e farmaci omeostatici (adrenalina, proctoglicenolo).
  • Per la prevenzione dell'infiammazione e la comparsa di complicazioni da parte della microflora secondaria, vengono utilizzati antibiotici ad ampio spettro e farmaci sulfa.

Trattamento chirurgico

Nel caso in cui il trattamento conservativo si rivelasse inefficace, gli specialisti veterinari sono costretti a ricorrere alla chirurgia. L'intervento chirurgico viene utilizzato in caso di forme avanzate di emorroidi, quando le emorroidi raggiungono dimensioni elevate e il cane malato ha anche un'eccessiva emorragia e un grave gonfiore del retto e dell'ano.

Durante l'operazione, le emorroidi non vengono rimosse dal chirurgo. Un'asportazione di parti dell'epidermide e della membrana mucosa del retto viene effettuata appena sopra l'area interessata, e i nodi emorroidali stessi sono tirati da un filo speciale proprio alla base. Privati ​​dell'afflusso di sangue, muoiono dopo un po 'di tempo.

Prevenzione delle emorroidi nei cani.

La prevenzione delle emorroidi nei cani dovrebbe essere costruita per eliminare le cause che portano alle emorroidi.

Il cane deve avere abbastanza esercizio fisico ogni giorno mentre cammina.

Effettui regolarmente il trattamento per le malattie da elminti.

Eseguire l'igiene, soprattutto dopo aver camminato.

Trattare tempestivamente le malattie del tratto gastrointestinale (diarrea nei cani).

http://vetvo.ru/%D0%B3%D0%B5%D0%BC%D0%BE%D1%80%D1%80%D0%BE%D0%B9-%D1%83-%D1%81 % D0% BE% D0% B1% D0% B0% D0% BA.html

Emorroidi nei cani

Le emorroidi sono un'estensione delle vene emorroidali. La presenza di questa malattia nei cani diventa la ragione di numerose discussioni, tuttavia, gli esperti sono giunti alla conclusione che le emorroidi si trovano nei cani, anche se molto raramente.

Succede emorroidi interne ed esterne. Si distinguono per la loro posizione: le emorroidi interne si trovano all'interno del retto dell'animale e all'esterno - all'esterno dell'ano.

La causa più comune di emorroidi nei cani è una violazione di una dieta equilibrata, vale a dire cibo abbondante, che consiste in sostanze e particelle difficili da digerire. Inoltre, lo sviluppo della malattia può contribuire alla bassa attività fisica dell'animale.

Molto spesso le emorroidi si verificano nei cani più anziani, poiché la loro capacità di movimento diminuisce nel tempo. La stitichezza frequente è abbastanza capace di causare le emorroidi.

I sintomi delle emorroidi

Il sintomo principale delle emorroidi è la costipazione prolungata, tuttavia, anche se un cane non può andare in bagno per un lungo periodo, questo non significa che soffre di questa particolare malattia. Oltre alla stitichezza, i seguenti segni aiuteranno a determinare la presenza di emorroidi in un animale:

  • le feci cambiano la loro consistenza e diventano molto più asciutte;
  • l'animale non può camminare normalmente, l'andatura diventa più acuta e più "scattosa";
  • l'ano si gonfia e gradualmente si arrossa;
  • il cane cerca regolarmente di "guidare sui glutei";
  • il sangue può essere rilevato nelle feci.

Diagnosi di emorroidi

La difficoltà di diagnosticare le emorroidi è che deve essere differenziato tra le malattie con sintomi simili. Le emorroidi sono facilmente confuse con il prolasso del retto, l'infiammazione delle ghiandole para-anali e l'ernia semplice. Ecco perché gli esperti nella diagnosi della malattia non si basano solo sui segni clinici, ma anche sui risultati dei test eseguiti.

Trattamento della malattia

In linea di principio, il trattamento delle emorroidi nei cani non è molto diverso dal trattamento degli esseri umani. Prima di tutto, il proprietario del cane dovrebbe prestare attenzione alla dieta dell'animale. È necessario escludere completamente tutto il cibo che potrebbe causare stitichezza e riempire il menu con fibre e alimenti facilmente digeribili. Tali misure aiuteranno a liberarsi della stitichezza e ridurre l'infiammazione dell'ano.

Inoltre, l'olio di ricino viene spesso usato per facilitare i movimenti intestinali. Un cane dovrebbe essere dato da uno a quattro cucchiai di questo denaro al giorno.

Per una pronta guarigione, devi portare il tuo animale domestico a fare una passeggiata il più spesso possibile e incoraggiare la sua attività fisica in ogni modo possibile. Essendo in movimento, il cane stimola il deflusso di sangue dalle emorroidi.

Per quanto riguarda i farmaci, gli stessi farmaci prescritti per le persone possono essere utilizzati per il trattamento dei cani. Queste sono supposte emostatiche (usate contro il sanguinamento), venotoniche (somministrate all'animale durante i pasti).

I cloni con decotti alle erbe non saranno superflui, ma questa procedura non è molto popolare con molti animali, quindi l'animale domestico potrebbe semplicemente non permetterti di portarlo fuori. Non dimenticare l'igiene: la pulizia nell'area anale ti permetterà di evitare infezioni e deterioramento dell'animale.

Spesso la ragione della discussione è l'uso di rimedi popolari per il trattamento delle emorroidi. Tuttavia, indipendentemente dalle opinioni di alcuni specialisti, l'efficacia dei bagni e delle infusioni a base di erbe nel trattamento di questa patologia (in particolare la forma, accompagnata da gravi emorragie) è fuori dubbio.

Uno dei mezzi più popolari di medicina tradizionale per il trattamento delle emorroidi sono vassoi di decotti di erbe medicinali (camomilla, erba di San Giovanni e salvia). Il chiaro vantaggio di questa procedura è che ha un doppio effetto positivo sulle zone interessate del corpo del cane:

  • i bagni sono freddi, almeno alcuni gradi inferiori alla normale temperatura corporea dell'animale, che possono ridurre significativamente il gonfiore e ridurre l'emorragia;
  • Le erbe medicinali, sulla base delle quali viene preparato il decotto, sono i più potenti antisettici naturali, hanno un marcato effetto analgesico e sono in grado di fermare l'emorragia. Tutti gli effetti sopra riportati migliorano significativamente le condizioni generali dell'animale domestico e catalizzano il processo di guarigione.

Tra le ricette popolari è anche lo strumento molto popolare con l'uso di olio di olivello spinoso. Una supposta rettale fatta in casa, cioè un batuffolo di cotone, ben inumidita direttamente nell'olio di olivello spinoso, può lenire il sito di infiammazione, oltre a contribuire alla rapida guarigione della zona interessata. Ma vale la pena ricordare che questo strumento è efficace solo nelle fasi iniziali della malattia.

Oltre alla terapia farmacologica e follicolare, in alcuni casi viene utilizzato un metodo chirurgico di trattamento. Di solito, un anestetico locale viene utilizzato per rimuovere la pelle in eccesso e parte della mucosa. Tuttavia, se il cane è nervoso troppo, può essere usata l'anestesia generale. Successivamente, il medico isola e fascia la gamba del nodo venoso. Successivamente, viene eseguita la resezione del fuoco infiammatorio. Tale operazione assicura quasi completamente l'animale contro le malattie ricorrenti.

Prevenzione delle malattie

Per prevenire il verificarsi di emorroidi in un proprietario di animale domestico può in due modi semplici. In primo luogo, è necessario camminare con il cane il più spesso possibile e più a lungo, e in secondo luogo, è necessario monitorare la sua nutrizione. Una bassa attività fisica e un cibo difficile da digerire sono le due cause principali delle emorroidi, il che significa eliminarle e fornire al cane un menu facilmente digeribile e la capacità di muoversi, possiamo ridurre significativamente il rischio di sviluppare la malattia.

http://n-l-d.ru/sobaki/bolezni/hirurgicheskie/gemorroj/

Emorroidi nei cani: come prevenire e curare la malattia con farmaci e rimedi popolari

La questione se le emorroidi siano possibili nei cani causa molte discussioni tra specialisti. Alcuni medici considerano l'infiammazione delle emorroidi come diretta conseguenza del camminare in piedi e negano la possibilità di una tale malattia nei cani. Contrariamente ai trattati scientifici che negano le emorroidi nei cani, infatti, l'espansione delle vene nell'area rettale anale, sono possibili, anche se è piuttosto raro.

Descrizione della malattia e delle sue cause nei cani

Le emorroidi nei cani sono un'espansione e un'infiammazione concomitante delle vene che circondano l'ano. La posizione dei nodi espansi è possibile all'interno del retto o all'esterno, attorno all'ano. Le emorroidi sono anche erroneamente chiamate infiammazione delle ghiandole anali e paraprofiti - infiammazione delle cellule che circondano il retto. A causa di un'infiammazione nel retto, un cane può sviluppare una fistola o un prolasso anale (prolasso del retto).

La ragione principale per lo sviluppo di patologie del retto - congestione nei vasi del retto. Ridurre il tono della vena emorroidaria porta al diradamento di alcune delle sue sezioni. Quando il sangue viene fornito alla vena, la parte deformata si trasforma in un blister in cui si accumula il sangue. Di conseguenza, si formano grumi emorroidali, pieni di sangue.

Le cause delle emorroidi sono le seguenti:

  • Violazione della dieta, l'inclusione nella dieta dell'animale domestico è cibi troppo grassi.
  • Cane obesità
  • Esercizio inadeguato o eccessivo.
  • Interruzioni ormonali.
  • La disidratazione.
  • Cibo secco di scarsa qualità
  • Mancanza di vitamine e microelementi nella dieta dell'animale.

Secondo il grado di sviluppo delle emorroidi è diviso in 3 gradi:

  • Il primo è un piccolo sigillo della membrana mucosa vicino all'ano.
  • Il secondo è un dosso a forma di cono con una palla in cima.
  • Il terzo è una ferita da cui trasuda sangue o una sacca di sangue bordeaux che spunta dall'ano.

Sintomi e diagnosi di emorroidi

Si può sospettare che un cane emorroidi in presenza delle seguenti manifestazioni:

  • Feci secche con sangue.
  • Edema di ano
  • Cambia l'andatura del cane.
  • Il desiderio dell'animale domestico di sfregare contro gli oggetti.

Una diagnosi accurata dovrebbe essere fatta da un veterinario prima di applicare il trattamento, poiché le emorroidi possono facilmente essere confuse con altre malattie del retto. Gli esperti usano l'ispezione visiva e test di laboratorio speciali.

Metodo di trattamento

Il trattamento della malattia nei cani inizia con l'organizzazione di una corretta alimentazione. Il proprietario dovrebbe rivedere la dieta dell'animale domestico, escludere i prodotti che contribuiscono alla stitichezza. Il menu dovrebbe essere pieno di fibre, alimenti facilmente digeribili. Questa misura consente di normalizzare le feci e ridurre l'infiammazione dell'intestino.

È importante Ogni giorno devi aggiungere 1-2 cucchiai di olio di ricino o di oliva al cibo del tuo cane.

Per il trattamento delle emorroidi vengono utilizzati:

Supposte emostatiche (candele):

venotoniki:

Enemas con decotti di erbe. È vero che una tale procedura è improbabile che piaccia ad un cane e non è sempre possibile eseguirla. Se è impossibile eseguire la pulizia, l'ano del cane viene lavato con lo stesso decotto.

Nelle forme trascurate della chirurgia.

Bagni con brodi di erbe curative: calendula, salvia, erba di San Giovanni, camomilla. I bagni alleviano l'infiammazione, disinfettano, riducono il gonfiore.

Lubrificazione di olio di olivello spinoso per le emorroidi. Questo strumento è particolarmente efficace nel primo e nel secondo stadio della malattia. L'olio è imbevuto di un batuffolo di cotone, che viene poi inserito nell'ano del cane.

Nei casi avanzati, i medici usano l'emorroidectomia dei nodi. L'intervento chirurgico viene effettuato nelle fasi successive dello sviluppo della malattia o in caso di sanguinamento e edema grave. L'operazione viene eseguita in anestesia locale o in anestesia generale. L'animale viene asportato dalla pelle e dalle aree mucose sopra le emorroidi. Quindi i nodi sono troppo tesi alla base. Arrestato il flusso di sangue al nodo porta alla sua morte.

Prevenzione delle emorroidi nei cani

Le cause principali delle emorroidi nei cani sono uno stile di vita sedentario e costipazione. Pertanto, per prevenire l'infiammazione delle emorroidi, è necessario camminare più spesso con il proprio animale e organizzare la nutrizione più equilibrata. Gli alimenti difficili da digerire sono completamente esclusi dalla dieta.

Un fattore importante nella prevenzione dell'infiammazione del retto è l'igiene. L'ano dell'animale domestico deve essere tenuto pulito e sciacquato regolarmente con acqua tiepida.

La conformità a tutte le raccomandazioni aiuterà ad alleviare l'animale dal problema, a evitare recidive di emorroidi e persino a prevenire la malattia.

http://sobaki-pesiki.ru/gemorroj-u-sobak.html

I cani hanno le emorroidi?

Che cosa sono le emorroidi e perché si sviluppa

Emorroidi nei cani? E succede? Rispondiamo - sì, succede!

Chiunque sia mai stato interessato a questa malattia sa che è umano. E questo è dovuto al fatto che noi, la gente, camminiamo su due gambe. Sembrerebbe qual è la relazione? La risposta è semplice: con la posizione eretta, il centro di gravità è distribuito in modo non uniforme e per lo più concentrato nella regione pelvica, che ha un effetto negativo sul tono delle vene e dei vasi pelvici. Procedendo da quanto sopra, sorge la domanda: dove sono gli animali, perché hanno un centro di gravità uniforme, capiamo!

Le emorroidi sono l'espansione patologica delle vene emorroidali che circondano l'ano. La causa principale di questa malattia è la congestione nelle vene.

Riducendo il tono delle vene e la sovrapressione, la parete vascolare diventa più sottile. Il deflusso insufficiente di sangue venoso porta al fatto che la formazione di emorroidi (assomiglia a protuberanze), in cui il sangue si accumula.

La localizzazione di emorroidi si distingue:

  • interno - il nodo si trova nel retto, durante l'ispezione non è visibile, viene diagnosticata la palpazione interna del retto;
  • esterno - il nodo, situato all'ano, viene diagnosticato durante un semplice esame.

Considera le principali cause di questa malattia:

  • dieta scorretta (contenuto nella dieta del cane principalmente cibo secco, grassi alimentari, una piccola quantità di acqua, vitamine e minerali):
  • l'obesità;
  • mancanza di esercizio fisico (camminare), attività fisica;
  • attività fisica molto alta (con lunghi allenamenti duri);
  • la disidratazione;
  • disturbi metabolici ormonali;
  • gravi malattie da elminti

I soggetti più sensibili a questa delicata malattia sono i cani più anziani, così come gli animali domestici inclini all'obesità - principalmente cani al chiuso, come carlini, pechinese, piccoli bulldog, bassotti, bigley e altri.

Sintomi e fasi di sviluppo

Considera i sintomi che sono caratteristici delle emorroidi:

  • costipazione prolungata;
  • l'atto della defecazione è difficile e doloroso;
  • le masse fecali hanno una consistenza solida;
  • sangue o coaguli di sangue possono essere presenti nelle feci;
  • prurito e arrossamento intorno all'ano (il cane cerca di ridurre il prurito strisciando sull'ano sul pavimento);
  • andatura innaturale, disagio quando si cammina;
  • protrusione di emorroidi dall'ano (emorroidi esterne).

Ci sono casi in cui la malattia è accompagnata da febbre, debolezza, letargia, diminuzione dell'appetito o mancanza di esso.

Con sintomi simili, si verificano alcune malattie, pertanto dovrebbe essere fatta diagnosi differenziale. Emorroidi dovrebbero essere differenziati da tali malattie come ernie, prolasso rettale, infiammazione delle ghiandole anali, prolasso del retto, infiammazione ulcerosa dello sfintere.

Per la corretta diagnosi e la nomina di un trattamento adeguato, contattare il veterinario.

Le emorroidi nei cani, come gli altri animali, si sviluppano in 4 fasi:

  1. Nodi emorragici di piccole dimensioni (fino a 1,5 cm), ci sono sanguinamento periodico.
  2. I nodi aumentano, a volte cadono, ma vengono impostati indipendentemente.
  3. A quanto sopra si aggiunge la perdita di nodi, ma senza auto-riduzione.
  4. C'è una perdita costante di nodi sanguinanti.

Trattamento delle emorroidi nei cani

Cosa fare prima?

Il proprietario dovrebbe fare tutto il necessario per prevenire possibili complicazioni. Vale a dire, è necessario cambiare la dieta del cane, rimuovere i cibi difficili da digerire e secchi da esso, introdurre alimenti ricchi di fibre nella dieta, aumentare la quantità di cibo liquido e acqua. Per eliminare la stitichezza, a un animale domestico dovrebbero essere somministrati clisteri o lassativi (solo su indicazione di un medico!).

Aumentare l'attività fisica - passeggiate più lunghe e più attive, contribuiscono a un migliore deflusso di sangue. Dopo ogni atto di defecazione, si consiglia di pulire l'ano con salviettine umidificate per evitare l'irritazione delle feci.

È importante capire che è difficile curare le emorroidi fino alla fine senza un intervento chirurgico.

Trattamento del primo e del secondo stadio

Il proprietario può eseguire il trattamento in queste fasi con successo, per fare questo, è necessario fare alcune semplici manipolazioni su base giornaliera, nonché dare al cane la giusta quantità di farmaci prescritti dal veterinario.

Cosa fare:

  • mettere clisteri caldi contenenti lassativi;
  • candele antiemorrroidali ad azione antisettica;
  • utilizzare farmaci che ripristinano il tono vascolare;
  • pomata antisettica (per il trattamento dell'ano);
  • dare farmaci che migliorano la motilità intestinale.

Trattamento del terzo e quarto stadio

È più difficile trattare un animale nel terzo e nel quarto stadio, poiché i metodi presentati per il primo e il secondo stadio sono meno efficaci e, quel che è peggio, possono solo aggravare le condizioni dell'animale. Per facilitare i movimenti intestinali, vengono utilizzati i clisteri, che contengono un lassativo, le candele anali non dovrebbero essere usate, poiché la loro introduzione può disturbare l'integrità del nodo emorragico, che porterà al sanguinamento. Si raccomanda l'uso di pomate.

Molto spesso, con una grande dimensione del nodo, viene mostrata un'operazione nella terza fase, così come nella quarta fase.

Trattamento chirurgico

L'intervento chirurgico è indicato nella quarta fase delle emorroidi e in alcuni casi nella terza fase. E anche per alcune complicazioni che non sono suscettibili di trattamento medico.

Quando vengono rimosse le emorroidi, viene utilizzata l'anestesia locale, la pelle e la membrana mucosa vengono tagliate al paziente. Con ansia forte o aggressività, viene utilizzata l'anestesia generale.

Il veterinario riempie la base del nodo e lo eccita completamente, quindi collega i tessuti. Se l'operazione ha avuto successo, il recupero procede rapidamente.

"Con la rimozione chirurgica delle emorroidi, l'animale è completamente protetto dalla ricaduta"

Come trattare

  1. Candele - Proktozan, Relief, Troxevasin, Procto-Glevenol, Troxerutin, Posteris.
  2. Agenti tonici venosi - Detralex, Phlebodia-600, Venarus.
  3. Unguento - nitroglicerina, pomata Vishnevsky, Levomekol.
  4. Lassativi - Dufalak, Normaze, Bisacodyl.
  5. Enemas - Acqua calda, paraffina liquida, una soluzione di cloruro di potassio o magnesia, olio di ricino.

È importante! Prima di usare i farmaci, consultare un veterinario. Per ogni animale, il trattamento è prescritto individualmente, a seconda dello stadio di sviluppo delle emorroidi.

Come fare un clistere?

Clistere - è l'introduzione di liquidi nell'intestino, per scopi terapeutici o profilattici.

  1. La prima cosa da fare è riparare l'animale, mettere una museruola per evitare lesioni.
  2. Un piccolo cane può essere posizionato in una vasca o vasca da bagno, grande sul pavimento con un panno sotto forma di tela cerata. Lay sul lato.
  3. Per osservare lo stato dell'animale, per calmare, accarezzare, parlare, il proprietario dovrebbe essere nel campo visivo del cane.
  4. Per l'igiene personale, i guanti devono essere indossati.
  5. La soluzione finita viene raccolta in una siringa o tazza di Esmarch, l'aria viene rilasciata.
  6. L'apertura anale e la punta dello strumento sono macchiati di vaselina.
  7. Inserire la punta nell'ano delicatamente, senza pressione, con movimenti di rotazione verso l'interno fino alla profondità richiesta (per rocce piccole e medie - 2-3 cm, per quelle grandi - fino a 5 cm)
  8. Fluido iniettato uniformemente, senza intoppi, senza molta resistenza. Se necessario, pulire la punta e continuare la procedura.
  9. Con l'introduzione dell'intera soluzione, la coda dell'animale viene premuta contro l'ano e fissata per 10-15 minuti.

È necessario differenziare le emorroidi dalle malattie elmintiche! Con le infezioni da elminti, i cani possono strisciare sull'ano.

Raccomandazioni dietetiche

Una grande quantità di acqua e di nutrizione liquida viene introdotta nella dieta dell'animale, esclusi i cibi solidi, difficili da digerire e grassi. I prodotti secchi vengono sostituiti o "inumiditi" con acqua / brodo.

Cosa può?

  • cibo umido;
  • cereali;
  • prodotti a base di latte fermentato;
  • verdure sotto forma di purè di patate;
  • manzo magro;
  • alimenti per l'infanzia;
  • cibo in scatola

Cosa non può?

  • ossa;
  • carne grassa (agnello, maiale);
  • cereali (non raccomandato);
  • cibo preparato secco;
  • alimenti altamente salati e dolci.

Quale mangime scegliere?

I mangimi Hill includono Prescription Diet Canine z / d, i / i Prescription Diet I / D Canine a basso contenuto di grassi originale, Prescription Diet Canine d / d Salmone, Prescription Diet Canine i / d e altri.

Alimenti Royal Canin: GASTRO INTESTINAL GI25, GASTRO INTESTINAL, FIBRA RISPOSTA FR23, GASTRO INTESTINAL LOW FAT LF22, GASTRO INTESTINAL LOW FAT e altri.

Aziende di mangimi Natura Prodotti per animali domestici, GO, Purina.

Prima di acquistare, è necessario studiare la composizione del mangime, tenere in considerazione le preferenze di gusto, l'età e lo stato fisiologico dell'animale domestico (violazione del sistema digestivo).

Il feed sopra potrebbe non essere adatto al tuo animale domestico. La scelta del cibo è strettamente individuale.

Prevenzione delle emorroidi

Per i cani, così come in generale per gli animali, le emorroidi sono una malattia rara, ma questo non esclude la sua insorgenza tra i nostri amici a quattro zampe. Per la prevenzione delle emorroidi, è necessario monitorare il cibo del cane, dovrebbe essere bilanciato, gli alimenti non raccomandati per i cani dovrebbero essere esclusi (dolci, prodotti da forno, carni grasse, ecc.), L'animale dovrebbe avere libero accesso all'acqua, passeggiate quotidiane attive.

Brevemente sulla cosa principale

  1. Emorroidi - una malattia rara nei cani, ma con una dieta scorretta e un piccolo sforzo fisico possibile.
  2. Le emorroidi possono essere confuse con le malattie intestinali.
  3. La malattia causa disagio all'animale, con un trattamento ritardato, possono verificarsi gravi complicanze.
  4. Il trattamento deve essere prescritto da un veterinario, a seconda dello stadio della malattia.
  5. Nutrire l'animale dovrebbe essere drasticamente cambiato.
  6. La quarta fase delle emorroidi è trattata solo chirurgicamente.

video

Abbiamo risposto abbastanza bene alla tua domanda? In caso contrario, scrivi la tua domanda nei commenti qui sotto, e il nostro veterinario risponderà.

http://petguru.ru/zdorovie/gemmoroj-u-sobak

Anche i cani hanno le emorroidi: come trattare?

Cause dello sviluppo e caratteristiche della malattia

Le emorroidi sono una malattia del retto che colpisce le vene. Porta alla loro trombosi, infiammazione, formazione di coni e ad una serie di sintomi che interrompono il normale funzionamento dell'animale. Una cura completa per le emorroidi nei cani è quasi impossibile, ma è impossibile migliorare le condizioni dell'animale domestico e minimizzare i rischi anche nei casi avanzati.

I problemi proctologici sorgono indipendentemente dalla razza. Più rischi per ottenere emorroidi, se il cane ha il contenuto sbagliato o la salute indebolita, età avanzata. Cioè, la causa principale della sua comparsa è il fattore umano. Di solito è presente una storia di pazienti con emorroidi nei cani:

  • cibi troppo secchi e grassi, difficili da digerire nella dieta;
  • mancanza o eccesso di attività fisica;
  • squilibrio di oligoelementi nel corpo;
  • problemi endocrini;
  • infestazione da vermi;
  • l'obesità;
  • disidratazione.

Gli esperti osservano che il cibo scarsamente digerito sulla base di legumi, ossa, è anche dannoso per un gran numero di cereali nella dieta. A causa della mancanza di sforzo fisico o del loro eccesso, il tono delle vene e il lavoro dell'intestino sono disturbati. Altri problemi, come l'infestazione da worm, hanno un effetto negativo sul funzionamento di molti sistemi nel corpo, sull'assorbimento del cibo e sull'equilibrio degli oligoelementi e riducono l'immunità.

L'opinione comune che gli animali non erettanti non possano avere emorroidi è errata, e ciò è confermato dalla pratica veterinaria. Tutte le razze sono interessate, in particolare i cani anziani. Nei cuccioli, viene rilevato più spesso all'età di 4-6 mesi durante il periodo di crescita attiva e cambiamenti ormonali.

Sintomi e progressione della malattia

Le emorroidi sono determinate dai risultati dell'esame, dalla storia e da alcune manifestazioni. Poiché questa malattia è facilmente confusa con gli altri (infiammazione delle ghiandole anali, prolasso del retto, ecc.), Solo un veterinario può fare una diagnosi dopo la ricerca necessaria. Il proprietario può sospettarlo dei seguenti sintomi:

  • feci secche, probabilmente con schizzi di sangue;
  • il cane strofina l'ano sul pavimento;
  • lecca l'ano;
  • coni all'interno e all'esterno del retto;
  • gonfiore e arrossamento intorno all'ano;
  • costipazione;
  • dolore con movimento intestinale.

Di solito il cane rimane abitualmente attivo, l'appetito non si deteriora se le emorroidi non sono accompagnate da altre malattie o non si trova in una fase avanzata. L'animale domestico può sedersi bruscamente ed essere ansioso a causa di prurito e danni nell'area dell'ano. Esistono due tipi di malattia:

  • Emorroidi esterne - una protuberanza al di fuori del retto, è facile da notare. Può essere una piccola formazione delle dimensioni di un grano e una palla grande in vista del cono sulla gamba o ferita sanguinante con una massa di volume.
  • Emorroidi interne - piaghe e protuberanze si formano all'interno del retto. Sono rilevati mediante esame rettale.

Emorroidi si verificano a seguito di cambiamenti nei vasi del retto. Se in qualche luogo le pareti diventano più sottili o si verifica un'altra violazione, il sangue si accumula e porta a conseguenze spiacevoli.

È importante! Il sangue nelle feci può essere a malapena visibile ed essere un sintomo di un numero di malattie associate al tratto digestivo. Pertanto, è necessario fare un'analisi in una clinica veterinaria.

Trattamento a casa e in clinica

Le emorroidi rimangono spesso a vita. Il trattamento dovrebbe avvenire sotto la supervisione di veterinari, ma il proprietario dovrebbe sapere cosa può essere fatto come misura di pronto soccorso e come gli specialisti lo fanno. La terapia viene eseguita come segue:

  • detergere clisteri con acqua calda (36 ° C) - aiuta a eliminare le feci;
  • vaselina o olio di ricino - allo stesso modo;
  • candele con olio di olivello spinoso (o calendula) - ridurre l'infiammazione, favorire la guarigione;
  • candele contro le emorroidi - la loro azione è finalizzata alla normalizzazione dello stato delle navi;
  • varie iniezioni di farmaci o compresse per mantenere i vasi sanguigni e le condizioni generali;
  • unguenti curativi, antisettici per il trattamento di ferite e infiammazioni.

L'olio di vaselina è migliore dell'olio di ricino, in quanto non viene assorbito dall'intestino e rimuove delicatamente le feci o gli oggetti estranei bloccati. L'intervento chirurgico è usato raramente. Durante l'operazione, le emorroidi del cane vengono rimosse o asportate in anestesia locale o generale, e quindi la terapia viene prescritta per il recupero. Insieme a qualsiasi tipo di trattamento, il cane cambia la dieta, lascia e aggiunge solo cibi facilmente digeribili e digeribili, modifica l'intensità dello sforzo fisico.

È importante! L'uso indipendente di farmaci che agiscono sulle navi è irto di serie complicazioni se la diagnosi non è corretta.

Prevenzione delle emorroidi negli animali domestici

Di solito nulla indica chiaramente la comparsa di emorroidi, ma a rischio può essere attribuito a cani-atleti, femmine in stato di gravidanza, cuccioli e animali domestici in età avanzata. Tuttavia, in altri casi c'è una possibilità di questa spiacevole malattia. Per ridurli, devi seguire semplici regole:

  1. La dieta del cane dovrebbe consistere nel 70-80% di carne e latticini con l'aggiunta di una piccola quantità di oli e verdure vegetali;
  2. Attività fisica adeguata: la durata e l'attività dipendono dal particolare animale domestico, ma le passeggiate non possono essere inferiori a 1,5 ore al giorno.
  3. Assunzione di liquidi normale - l'acqua potabile dovrebbe essere liberamente disponibile, e i cani con cibo secco dovrebbero essere monitorati e, se necessario, immersi in granuli o innaffiati.
  4. È tempo di curare le malattie ed eseguire esami con specialisti.
  5. Mantenere il peso del cane normale, specialmente nei cuccioli, nelle femmine incinte e negli animali domestici anziani.

Veterinari e proprietari di cani esperti consigliano di prestare attenzione alle feci animali e all'atto di defecazione, se si osservano segni di frustrazione o se le feci sono cambiate radicalmente a colori e l'animale domestico si trova a disagio con esso, questi sono i primi segni di un disturbo nel corpo. Inoltre, è necessario conoscere gli antenati più vicini dell'animale, anche se le stesse emorroidi non sono ereditate, ma la predisposizione ad essa può essere ereditata dai genitori.

Se trovi un errore, seleziona il frammento di testo e premi Ctrl + Invio.

http://doggiedog.ru/bolezni-sobak/gemorroj-u-sobak.html

Trattamento di emorroidi nei cani a casa

Emorroidi nei cani - trattamento e sintomi, prevenzione

Le emorroidi nei cani sono rare, comportano scarsa mobilità (contenuto della catena), alimentazione impropria (cibo secco). Più spesso in un cane si osserva prolasso del retto, infiammazione delle ghiandole anali, quindi le malattie devono essere rigorosamente differenziate.

Le emorroidi si manifestano con masse fecali secche, gonfiore intorno all'ano, dolore durante il movimento intestinale e mescolanza di sangue. Il trattamento si basa sulla normalizzazione delle feci - una corretta alimentazione, supposte, clisteri. L'edema e la reazione infiammatoria sono alleviati, il dolore è alleviato.

In casi di emergenza, la chirurgia viene eseguita.

Nei cani, le emorroidi sono molto rare. Raramente un aumento dei vasi sanguigni del retto o dell'ano. Solitamente prolasso dell'intestino, infiammazione delle ghiandole anali e molte altre malattie sono confusi con le emorroidi.

Le emorroidi sono causate da un eccessivo aumento della pressione nel retto, che causa la dilatazione dei vasi sanguigni. L'aumento del flusso sanguigno porta a una protrusione dei vasi sanguigni. L'edema dei tessuti circostanti si sviluppa, la membrana mucosa e gli strati sottostanti iniziano a sporgere dall'ano.

Fattori predisponenti all'infiammazione dei vasi sanguigni:

  • cattiva alimentazione;
  • ridotto tono muscolare;
  • predisposizione genetica;
  • patologia nella regione pelvica.

Nei cani possono verificarsi due forme di emorroidi. Di solito, i proprietari notano l'infiammazione esterna dei vasi attorno all'ano. Le emorroidi interne si presentano spesso senza sintomi evidenti - l'animale ha un desiderio doloroso di defecare, possibilmente distruggendo la parete vascolare e liberando il sangue.

Emorroidi si sviluppa come complicazione dell'ostruzione intestinale. Il blocco si verifica a causa di un cambiamento nella struttura delle feci.

Soprattutto spesso tali problemi si verificano nei cani i cui proprietari usano le ossa bollite per l'alimentazione.

Nel tratto digestivo, tali ossa si trasformano in sabbia, che viene compressa e intasa il lume intestinale. La pressione aumenta durante i movimenti intestinali, il flusso sanguigno locale aumenta, i vasi si gonfiano.

Immagine clinica e diagnosi differenziale

I primi segni di emorroidi non sono specifici. Il prurito appare - i cani iniziano a strofinare l'ano su erba e tappeti. Più tardi, c'è l'ansia durante le feci, il dolore è possibile.

Tali segni sono spesso osservati con invasioni helminthic, quindi è imperativo che il trattamento venga effettuato da parassiti. Questa procedura necessaria in questo caso consente di eliminare una delle cause della patologia. Più tardi, il sangue appare nelle feci.

Sarà rosso vivo, poiché si distingue dai vasi del retto (se le parti distanti dell'intestino sono colpite, il colore del sangue sarà nero).

Nei cani, un prolasso del retto e l'infiammazione delle ghiandole anali sono osservati più spesso delle emorroidi.

Con la sconfitta dei vasi attorno allo sfintere anale, le emorroidi saranno visibili visivamente sin dall'inizio della malattia. Se i vasi sanguigni del retto sono infiammati, solo quando aumentano notevolmente e sviluppano l'edema, si gonfieranno nel lume intestinale. In questo caso, il cane avrà una mucosa gonfia rossa visibile.

Ma un tale segno non è specifico. Cambiamenti simili nei cani si osservano nei tumori, nel prolasso del retto, nell'infiammazione delle ghiandole anali. Un esame approfondito del cane è necessario per fare una diagnosi accurata. L'ispezione visiva e l'esame rettale possono determinare la causa.

Come aiutare il cane?

Quando viene stabilita una diagnosi di emorroidi, il trattamento deve essere iniziato. Prima viene fornita l'assistenza terapeutica, migliore sarà il recupero del cane più velocemente. All'inizio, cerca di restringere i vasi sanguigni, ridurre il gonfiore nell'ano. Per fare questo, è necessario applicare un tampone di cotone rinfrescante imbevuto di farmaci vasocostrittori:

Se c'è un danno alla mucosa, il trattamento deve essere prudente. Assicurati di utilizzare supposte rettali - supposte con estratto di belladonna, ittiolo, sollievo. Candele per cani 10-15 minuti dopo un movimento intestinale.

La reazione infiammatoria, l'aumento della porosità dei vasi e la violazione della loro integrità spesso portano a complicazioni. Assicurati di prescrivere un ciclo di antibiotici e farmaci sulfa. I farmaci sulfanamide possono essere applicati localmente sotto forma di unguenti e gli antibiotici vengono somministrati per via intramuscolare. Inoltre prescritto farmaci per stimolare e rafforzare il sistema immunitario.

Il punto importante è la giusta dieta. Verdure ad alto contenuto di fibre e prodotti a base di latte fermentato devono essere inclusi nella dieta per garantire una consistenza semisolida delle feci.

Lassativi anche prescritti - gutax, frutolaks. Questo è necessario in modo che il cane non soffra durante l'atto di defecazione, dal momento che un aumento della pressione porta allo sviluppo di emorroidi.

L'irrigazione non è limitata - è necessario evitare la disidratazione.

Prevenzione delle malattie

Il principale metodo di prevenzione è la dieta corretta per il cane. Disturbi nella dieta portano ad una maggiore pressione nell'intestino durante il suo svuotamento, che diventa la causa principale delle emorroidi. La regola di base per nutrire un cane - tutto dovrebbe essere moderato.

Carne: la base della dieta:

  • al giorno il cane ha bisogno di 25 grammi di carne per chilogrammo di peso proprio;
  • è meglio usare carne fresca;
  • la carne di maiale è meglio escludere dalla dieta;
  • buono per l'alimentazione di manzo, agnello, pollame, pesce;
  • fino al 70% della norma giornaliera può essere rappresentata da sottoprodotti - fegato, reni, polmoni, cuore;
  • Assicurati di dare la carne sull'osso - sterno, costole. Le ossa svolgono un ruolo importante nella digestione dei cani;
  • I pesci di fiume possono essere somministrati esclusivamente in forma cotta, in quanto vi è il rischio di infezione con Opisthorchiasis.

I latticini sono anche importanti per la normale digestione. Ricotta, kefir, clabber possono essere dati ogni giorno al cane. Ma dovrebbe essere diviso nutrendo carne e latticini.

Grano saraceno, riso e farina d'avena sono i migliori per i cani. Sono buoni da bollire nel brodo di carne e aggiungere al pollo o altri ripieni. Le verdure dovrebbero essere aggiunte al porridge. Sono portati nello sguardo schiacciato proprio alla fine della preparazione. È meglio dare ai cani verdure fresche, ma la maggior parte degli animali non li mangia bene.

L'alimentazione dovrebbe essere divisa in diversi metodi. Non dare al cane una grande quantità di cibo una volta al giorno. Il cibo dovrebbe essere fresco e in piccole porzioni. È importante dividere l'alimentazione di latticini e prodotti a base di carne nel tempo.

Per prevenire le emorroidi, è necessario monitorare lo stato di salute dell'animale. Il trattamento tempestivo e la prevenzione di tutte le malattie ti consentono di mantenere un alto livello di risposta immunitaria. Se si presta attenzione ai cambiamenti delle abitudini, dei comportamenti e dei cambiamenti clinici, è possibile identificare la patologia in una fase iniziale di sviluppo. Questo lo curerà senza complicazioni serie.

C'è una emorroidi in gatti, cani e altri animali?

Le emorroidi sono una malattia puramente "umana" o esiste una cosa come le emorroidi negli animali?

Questa domanda riguarda principalmente i proprietari di cani e gatti. A volte i loro animali domestici hanno disturbi della digestione, strani tumori compaiono nell'ano, ci sono impurità di sangue e muco nelle feci. I proprietari interessati portano un cane dal veterinario, sospettando le emorroidi. E alcuni dottori confermano queste ipotesi e prescrivono le medicine appropriate.

Ma è giusto?

Le opinioni di vari esperti sul fatto che ci possano essere emorroidi in un cane o gatto, variano. Alcuni esperti descrivono in dettaglio i sintomi delle emorroidi nei cani, oltre a consigliare come trattare questa malattia.

Il trattamento in questi casi è abbastanza tradizionale e differisce poco da quello "umano": l'uso di supposte, unguenti, la normalizzazione della nutrizione (inclusa la fibra nella dieta), un'attenta cura dell'area anale. Spesso queste misure aiutano, ma è vero il contrario dell'effetto atteso.

Qual è la ragione?

Il fatto è che la stragrande maggioranza degli altri esperti concorda su una diversa opinione: le emorroidi non si trovano negli animali!

Anche le grandi scimmie - gli animali che sono fisiologicamente più vicini a noi - non soffrono mai di questa malattia. Il motivo principale per questo è una passeggiata verticale che non si trova in altri mammiferi.

Camminare su due gambe significa spostare il centro di gravità nella regione pelvica e, di conseguenza, aumentare il carico sui vasi sanguigni dell'area pelvica. Violazione di queste navi e porta alla formazione di emorroidi.

In gatti, cani e altri quattro zampe un tale problema semplicemente non può sorgere. Alcuni libri di riferimento nazionali possono assicurare il contrario, ma le pubblicazioni straniere - per esempio, il più grande libro di riferimento "Cat Diseases" (autori E. A. Chandler, C. J. Gaskell, R. M.

Gaskell) - conferma questa teoria.

Proprietari e veterinari possono essere confusi dal fatto che la maggior parte delle malattie intestinali può verificarsi nell'uomo e negli animali. Gatti e cani possono soffrire di vermi, lamblia, colite ulcerosa dolorante, paraproftite, para-sinusite.

La malattia che viene più spesso scambiata per le emorroidi nei gatti e nei cani è l'infiammazione delle ghiandole para-anali.

Se i suoi sintomi principali ripetono i segni della formazione di emorroidi: stitichezza, perdita di appetito, secrezione di goccioline di sangue dall'ano, comparsa di aree gonfie e infiammate in quest'area.

L'infiammazione deriva dal fatto che molti animali domestici che non sono all'aria aperta e non comunicano con altri cani e gatti perdono la loro capacità di espellere il segreto dalle ghiandole anali. L'accumulo di secrezioni può portare ad un ascesso e rottura di ascessi (da lì e sanguinamento).

Come trattare questa malattia? Candele di ittiolo e candele di sintomicina sono un buon rimedio, sebbene il loro uso sia raccomandato solo per gli stadi moderati e gravi della malattia. Un lieve grado di infiammazione (quando gli ascessi non sono ancora aperti) consente al proprietario di pulire le ghiandole da sole, strizzandole delicatamente il segreto. Tuttavia, questa procedura è anche meglio affidare il veterinario.

Altre malattie possono essere prese per le emorroidi nei cani e nei gatti: ad esempio, prolasso del retto (a causa di somiglianza esterna). Le cause della perdita possono essere molto diverse: dalla cattiva alimentazione all'infezione con i parassiti. In ogni caso, solo un veterinario esperto può dare consigli competenti e prescrivere il trattamento giusto.

Non lasciarti trasportare dall'auto-trattamento e fidati di più degli esperti. I preparativi corretti, la dieta necessaria - e il tuo animale domestico si libereranno rapidamente dei problemi intestinali!

Emorroidi nei cani. Ernia nei cani

Le emorroidi nei cani sono espresse nell'espansione delle vene emorroidali. Può essere interno, cioè situato all'interno del retto del cane, ed esterno, quando le emorroidi si trovano all'esterno dell'ano del cane.

La causa delle emorroidi nei cani è la stasi del sangue generale, a causa della quale le vene emorroidarie non sono sufficientemente svuotate. L'emersione delle emorroidi nei cani contribuisce al cibo abbondante, costituito da sostanze difficili da digerire e da una camminata insufficiente dell'animale. Con le emorroidi, il cane soffre di stitichezza, le feci secche con sangue.

Apertura anale rossa, gonfia. L'andatura lenta è disturbata, il cane cerca di "guidare sui glutei", irrequieto.

L'aiuto necessario per le emorroidi nei cani è quello di normalizzare i movimenti intestinali, vale a dire

impostando i clisteri dall'acqua fredda (leggermente inferiore alla temperatura del cane), dando lassativi - olio di ricino - da 1 cucchiaino a 100 grammi, a seconda della razza.

Speciali supposte anti-emorroidali somministrate al cane nel retto hanno un effetto benefico. Il complesso delle procedure mediche deve necessariamente essere combinato con un aumento del tempo di esercizio del cane e l'eliminazione del cibo costituito da sostanze difficilmente digeribili.

Prolasso del retto

Il prolasso si trova nei cuccioli, così come nei cani adulti. Può verificarsi con diarrea, stitichezza e forti tentativi durante il movimento intestinale o il parto. Se la membrana mucosa del retto è caduta, allora viene scaricata dall'ano sotto forma di una piega, si gonfia, si infiamma.

Con il prolasso del retto dall'ano del cane, il gonfiore appare sotto forma di un cilindro. A causa della compressione dell'intestino con lo sfintere anale, il gonfiore aumenta rapidamente.

L'aiuto necessario è quello di lavare la parte intestinale e l'intera area dell'ano con una soluzione di potassio acido-manganese rosa pallido, dopo di che si dovrebbe cercare di raddrizzare l'intestino. Se il tentativo fallisce, è urgente trasportare il cane alla stazione veterinaria.

Inoltre, l'area del prolasso dell'intestino, è auspicabile coprire con un tovagliolo sterile, un fazzoletto pulito, asciugamano. Se il clima è caldo, la parte dell'intestino caduta deve essere coperta con un panno immerso in una soluzione rosa pallido di potassio acido-manganese, rivanolo o semplicemente in acqua bollita.

In assenza di acqua bollita, è possibile utilizzare acqua non depurata. La garza umida protegge la mucosa dall'essiccamento, dall'immobilizzazione e dall'aspetto delle ulcere. In definitiva, questo accelererà il recupero del cane.

Fistola nei cani

Le fistole del retto sono di solito un segno di un processo infiammatorio in una determinata area. La fistola è caratterizzata dalla formazione di un ano all'ano, da cui vengono secreti il ​​pus e le feci.

L'aiuto necessario è lavare l'area della fistola e l'ano con una soluzione disinfettante rosa pallido di permanganato di potassio, rivanolo, furatsilina. Il cane deve essere dato per bere antidolorifici: analgin, pyramidon. L'animale deve essere sorvegliato da uno specialista.

Ernia in un cane

Un'ernia in un cane è un tumore elastico senza disturbare o alterare la pelle del cane. Questo tumore o sacco erniario può essere grande come una nocciola (in piccole razze di cani) o una palla da tennis (in cani di grossa taglia).

Per origine, le ernie nei cani sono divise in congenite e acquisite, e per manifestazione clinica, in quelle sostituibili, che scompaiono quando vengono pressate, quindi di solito escono; non riducibile, che non scompare quando viene premuto; svantaggiati.

La posizione anatomica dell'ernia è chiamata ombelicale, inguinale, femorale, perineale, ecc. Se viene rilevata o sospettata un'ernia, il cane deve essere mostrato a un veterinario specialista, poiché l'ernia può gradualmente aumentare, vale a dire

rigonfiamento e causando disordine nel normale lavoro di vari organi dell'animale, e soprattutto - al fine di prevenire una formidabile complicazione - la violazione di un'ernia in un cane.

Emorroidi nei cani: sintomi, trattamento, foto

Le emorroidi nei cani sono un'estensione delle vene emorroidarie che circondano l'ano. La malattia può essere concentrata all'interno del retto, cioè essere interna o situata all'esterno dell'ano.

La causa delle emorroidi negli animali è la stasi del sangue generale. Di conseguenza, le vene emorroidarie non si svuotano abbastanza. Questa malattia si verifica a causa del cibo abbondante, che consiste in sostanze difficili da digerire. Anche portare a emorroidi passeggiate insufficienti dell'animale, cioè la sua bassa mobilità.

I sintomi delle emorroidi nei cani

Le emorroidi degli animali domestici possono essere sospettate quando si verifica la stitichezza.

  • Le feci del cane si asciugano e il sangue può apparire in esso.
  • Allo stesso tempo, l'ano si gonfia e si arrossa.
  • In un cane, la camminata diventa "scattosa", l'animale esprime ansia, cerca di "guidare sui glutei".

Trattamento emorroidi in un cane

Con tali sintomi, il primo aiuto che il proprietario può fornire all'animale domestico è di normalizzare lo svuotamento del suo intestino.

  1. Per fare questo, ha messo il clistere di acqua fresca (35-37 gradi).
  2. Puoi anche dare lassativi: circa 1 cucchiaino di olio di ricino per 5 kg di peso animale.
  3. Favorevole a condizione dell'animale hanno speciali candele anti-emorroidali, che il cane viene iniettato nel retto.

In questo caso, un trattamento non può essere limitato. La cosa principale per sbarazzarsi di questa malattia è la prevenzione e il corretto stile di vita. Pertanto, è necessario scegliere il cibo giusto, in cui lo sgabello del cane avrà una condizione ottimale - non troppo asciutto. Se un cane mangia cibo naturale, allora ci dovrebbe essere abbastanza fibra nella sua dieta: insalata di verdure con burro, cereali con verdure.

Puoi asciugare la fibra a secco. Se il cane mangia cibo secco, allora deve essere cambiato. È meglio scegliere un mangime di qualità superiore che si adatti meglio alla razza, all'età del cane e alle sue condizioni fisiche. È importante portare a passeggio il tuo animale domestico per almeno un'ora al giorno, caricando le attività sportive.

Tutti gli alimenti difficilmente digeribili, principalmente le ossa, dovrebbero essere esclusi dalla dieta del cane. Tuttavia, spesso un emorroidi in un cane può essere confuso con un'altra malattia molto comune - l'infiammazione delle ghiandole para-anali. I loro sintomi sono molto simili, quindi in ogni caso, prima di essere trattato con un animale, deve essere mostrato ad un veterinario ed esaminato.

(Emorroidi nell'uomo)

Emorroidi nei cani

Le ragioni più frequenti per lo sviluppo di questa malattia proctologica nelle persone sono la scarsa attività fisica e il lavoro sedentario. Dal momento che questo non è tipico dei cani, sembrerebbe che non dovrebbero soffrire di emorroidi. Ma la pratica veterinaria dimostra che non lo è. Le emorroidi del cane sono una vera malattia. Quindi, impara in dettaglio su di lui.

Le cause dello sviluppo della malattia

La pervietà delle vene emorroidarie può essere disturbata, perché il tono delle loro pareti diminuisce. Il processo infiammatorio si sviluppa, i cosiddetti urti si formano. Il sangue nelle vene allunga le loro pareti.

Diventano più sottili e durante lo sforzo fisico i tessuti semplicemente non si alzano, possono sanguinare.

Contribuire allo sviluppo della malattia cani obesi e dieta povera; eccessivo e frequente sforzo fisico; disturbi ormonali; camminare troppo corto; carenza di micronutrienti; cibo secco a base di fagioli.

I veterinari sottolineano che immediatamente con l'arrivo di un cucciolo in casa è necessario prendersi cura della sua corretta alimentazione. Nel periodo di crescita attiva del cane, questo è molto importante come base per la formazione di una buona immunità e equilibrio di sale marino. Lo stress, i mangimi o i cambiamenti nella dieta disturbano questo equilibrio. Pertanto, spesso in 4-7 mesi, quando i tessuti si formano attivamente, possono verificarsi emorroidi.

Le malattie contribuiscono anche a gravi danni da vermi, che interrompono l'intero apparato digerente e portano alla stitichezza.

A proposito dei sintomi delle emorroidi nei cani

È la stitichezza nei cani che sono i primi segni allarmanti dell'inizio della malattia. Portano all'irritazione dell'ano, le vene emorroidali. Il cane inizia a provare disagio durante i movimenti intestinali, è preoccupato per il prurito.

Lo si può notare dal fatto che lei di solito lecca l'ano più spesso, cade bruscamente sulle sue zampe posteriori e gira la testa nel tentativo di individuare la fonte di disagio.

A volte l'animale cerca di alleviare il prurito cavalcando il papa: il cane si siede su una superficie ruvida e si gratta l'ano.

Un altro tipico segno di emorroidi nei cani è la diffusione del sangue nelle feci. In molti cani, la rottura o il gonfiore dello sfintere diventa evidente a occhio nudo.

I veterinari dividono la malattia proctologica nei cani in due specie, a seconda della sua posizione. Le emorroidi esterne sono caratterizzate dal fatto che i dossi sono visibili visivamente, ma con l'interno non sono visibili, perché si trovano all'interno del retto.

Possono essere rilevati solo mediante esame rettale. Ci sono anche tre gradi di sviluppo di questa malattia. Il primo è un ispessimento della mucosa con piccoli focolai di infiammazione.

Il secondo è caratterizzato dall'aspetto di coni a forma di cono, il terzo è caratterizzato dalla comparsa di ferite sanguinanti, simili alle ulcere.

I proprietari inesperti spesso mancano i primi segni di questa malattia nei cani, non attribuiscono importanza a loro. Molto spesso si rivolgono a specialisti quando le emorroidi hanno già complicazioni:

  1. Prolasso del retto. Sembra una palla rossa che emerge dall'ano. Questa complicanza è curata solo dalla chirurgia.
  2. Infiammazione delle ghiandole anali. I suoi sintomi sono identici alle emorroidi, ma il trattamento richiede radicalmente diversi.
  3. Infiammazione ulcerosa dello sfintere Si sviluppa sullo sfondo della disidratazione durante la diarrea prolungata.

Come vengono trattate le emorroidi nei cani

La cura completa della patologia è un fenomeno raro. Il proprietario dell'amico a coda deve, soprattutto, fornire all'animale una dieta equilibrata. Consiste di prodotti contenenti una grande quantità di fibre, inoltre, è facilmente digeribile. È importante rispettare l'igiene: utilizzare gli assorbenti dopo aver defecato il cane.

Nelle prime fasi dello sviluppo della malattia proctologica, la terapia viene svolta a casa. Consiste nell'uso di clisteri caldi, lassativi, come Dufalaka o olio di ricino.

I veterinari prescrivono candele con effetto antisettico ai pazienti di coda, medicinali che ripristinano il tono delle vene. Aiuta a gestire i segni di emorroidi nei cani achillea.

Per accelerare il flusso di sangue al cane, si raccomanda un esercizio moderato.

Se stiamo parlando del terzo grado di emorroidi, allora è improbabile che l'intervento chirurgico sia gestito.

emorroidi in un cane a casa

Benvenuto! Ieri ho visto che il nostro cane aveva il sangue nelle sue feci, pensava che probabilmente erano le emorroidi. Dimmi, perché è apparso e come viene trattato?

Buona giornata! Nei cani, le emorroidi si verificano se il sangue nella pelvi ristagna. In particolare, i cani anziani sono soggetti a questo, che si muovono poco. Emorroidi possono anche verificarsi a causa di costipazione, che a sua volta è il risultato di una dieta secca e regime di bere inadeguato.

Il trattamento delle emorroidi nei cani può essere fatto come nel caso di una persona. In primo luogo, è importante stabilire un'alimentazione con l'inclusione nella dieta di alimenti e fibre facilmente digeribili, per evitare problemi con la sedia.

Inoltre, per facilitare il movimento intestinale, l'olio di ricino può essere utilizzato per l'ingestione. Il dosaggio a seconda delle dimensioni del cane varia da 1 cucchiaio. cucchiai a 4.

Si raccomanda di portare il cane in strada più spesso, per incoraggiarla a muoversi per organizzare il deflusso di sangue dalle emorroidi.

Caratteristiche del trattamento

Nel trattamento delle emorroidi nei cani, è possibile utilizzare gli stessi farmaci destinati all'uomo. Nel caso del tuo cane, le supposte emostatiche possono essere usate per fermare il sanguinamento, dargli il venotonics con il cibo e produrre l'igiene necessaria nell'area anale. Se il cane lo consente, puoi creare i suoi microclimi con un decotto di camomilla e corteccia di quercia.

Un argomento separato nella medicina veterinaria è l'uso della medicina tradizionale per il trattamento della rete venosa delle sezioni finali del retto negli animali, soprattutto se la patologia è caratterizzata da un forte sanguinamento. È preferibile utilizzare bagni freddi a base di decotti alle erbe (ad esempio, utilizzando la salvia e l'erba di San Giovanni) a questo scopo, poiché questa procedura ha un doppio effetto curativo:

Le erbe sono antisettiche.

trattamento di emorroidi esterne nei cani a casa

La stitichezza permanente rende difficile defecare e ferire i nodi infiammati, con conseguente sanguinamento. lesioni

Le emorroidi interne sono un'infiammazione delle vene emorroidali situate all'interno del retto. È difficile da riconoscere nella fase iniziale a causa di sintomi inespressi.

Il sintomo principale della malattia - la scarica sanguinolenta dopo la defecazione. Gli uomini che conducono uno stile di vita sedentario e inattivo e le donne incinte sono più inclini al problema.

Nella fase iniziale, le emorroidi interne potrebbero non manifestarsi. I nodi si formano nel retto e non possono essere rilevati da un proctologo durante la palpazione.

I primi segni di emorroidi interne sono una sensazione di bruciore e prurito nella zona anale. Per qualche tempo possono passare, ma si sviluppa un'ulteriore infiammazione, che aumenta il disagio.

A volte viene eseguita la pre-medicazione, ma nella maggior parte dei casi la chirurgia viene eseguita immediatamente dopo la rilevazione dei sintomi.

In caso di una forma interna di emorroidi di grado 3 e protrusione di nodi, viene utilizzato il metodo Longo, al quale vengono rimossi. Il chirurgo resetta un frammento della mucosa intestinale.

L'operazione altera la circolazione del sangue nei nodi situati all'interno. Quindi sono troppo cresciuti. Il chirurgo realizza un tessuto per punti di sutura. Quindi viene intercettato e legato allo stesso modo del muco. I suoi bordi sono asportati e poi cuciti. La tecnica raramente causa effetti collaterali e non provoca lesioni. Dopo l'intervento, il paziente non è infastidito dal dolore.

Molti proctologi consigliano questa crema particolare per le emorroidi, che si verificano in circa un sesto della popolazione mondiale.

Un aiuto in questo è unguento emorroidi muschio basato su

Sulla base di studi scientifici, è nel camminare in piedi che la causa principale delle bugie di emorroidi, il che significa che solo le persone possono soffrire di questo disturbo. Ma in realtà, risulta che i cani possono anche avere le emorroidi.

Né un centro di gravità corretto, a differenza di quello umano, né un movimento su quattro arti, sono un'assicurazione al 100% contro questa spiacevole malattia.

La realtà è che, nonostante tutti i trattati scientifici, i veterinari devono ancora diagnosticare l'infiammazione emorroidaria nei cani.

Perché i cani sviluppano le emorroidi

Questa malattia negli animali domestici è un'espansione delle vene che circondano l'ano. Questa condizione può essere localizzata sia all'interno del retto (è chiamata emorroidi interne), sia all'esterno nell'area dell'anello anale.

Il principale fattore causale nello sviluppo di questa malattia negli animali è la congestione e, di conseguenza, le vene emorroidarie non sono completamente liberate. Le vene sono intasate e la loro pervietà è significativamente ridotta. Dopo che c'è una diminuzione del tono delle pareti venose e come risultato della formazione di sigilli - coni.

Se parliamo di questo in un linguaggio semplice e confrontiamo la nave con un tubo di gomma, allora se una delle sue parti diventa più sottile, allora sotto una certa pressione la parete sottile si gonfierà come una bolla.

Il sangue che ristagna in una vena espande sempre più le sue pareti, diventano più sottili e una volta, non sopportano il carico, che porta alla formazione di un cono con contenuto di sangue.

Una condizione simile può sorgere per vari motivi, che si tratti, come negli esseri umani, di uno stile di vita sedentario o di un cibo non adatto ai cani. Vale la pena più in dettaglio per considerare ciò che porta alla comparsa di emorroidi. Le ragioni principali sono le seguenti:

Gli esperti raccomandano che coloro che stanno per avere un amico a quattro zampe prestino un'attenzione particolare alla selezione

Le emorroidi sono vene emorroidarie varicose del retto, accompagnate da sintomi come disagio e dolore, sanguinamento, perdita di emorroidi, ecc. Le emorroidi sono una delle malattie più comuni in tutti i paesi civili.

Secondo i dati ufficiali, fino al 10-15% della popolazione adulta soffre di emorroidi. Secondo le statistiche, gli uomini si ammalano più spesso, ma le donne cercano assistenza medica più spesso, apparentemente a causa di un atteggiamento più attento alla loro salute.

Oltre alle sensazioni spiacevoli e umilianti, questa malattia è pericolosamente numerose complicazioni in forma di anemia da carenza di ferro, trombosi, violazioni delle emorroidi, ecc.

Cause di emorroidi

Le emorroidi sono a modo loro una malattia interessante che è comparsa nelle persone come pagamento per una passeggiata diritta. Questo problema non dovrà affrontare nessun gatto, cane o cavallo. La gravità colpisce l'intero corpo di questi animali in modo uniforme, quindi il sangue non ristagna nelle zampe posteriori e nelle sezioni terminali dell'intestino.

Ma nell'uomo retto la stessa gravità aumenta il carico sui vasi corrispondenti. A seconda della professione e dello stile di vita, il rischio di questa malattia varia notevolmente. Non è per niente che le emorroidi sono considerate una malattia professionale di persone con lavoro sedentario o in piedi - autisti, programmatori, contabili, insegnanti.

Lo sviluppo di emorroidi contribuisce a costipazione prolungata, così come la gravidanza e il parto. condizioni in cui vi è un forte aumento della pressione intra-addominale.

I sintomi delle emorroidi

Diagnosi di emorroidi

La diagnosi e il trattamento delle emorroidi sono coinvolti in un proctologo. A seconda dei reclami e del quadro clinico del paziente, condurre i seguenti studi.

1) Viene eseguito un test delle dita per tutti i pazienti ed è il metodo principale per la diagnosi di emorroidi e altri proctologi.

Sei qui

Le ragioni più frequenti per lo sviluppo di questa malattia proctologica nelle persone sono la scarsa attività fisica e il lavoro sedentario. Dal momento che questo non è tipico dei cani, sembrerebbe che non dovrebbero soffrire di emorroidi. Ma la pratica veterinaria dimostra che non lo è. Le emorroidi del cane sono una vera malattia. Quindi, impara in dettaglio su di lui.

Le cause dello sviluppo della malattia

La pervietà delle vene emorroidarie può essere disturbata, perché il tono delle loro pareti diminuisce. Il processo infiammatorio si sviluppa, i cosiddetti urti si formano. Il sangue nelle vene allunga le loro pareti.

Diventano più sottili e durante lo sforzo fisico i tessuti semplicemente non si alzano, possono sanguinare.

Contribuire allo sviluppo della malattia cani obesi e dieta povera; eccessivo e frequente sforzo fisico; disturbi ormonali; camminare troppo corto; carenza di micronutrienti; cibo secco a base di fagioli.

I veterinari sottolineano che immediatamente con l'arrivo di un cucciolo in casa è necessario prendersi cura della sua corretta alimentazione. Nel periodo di crescita attiva del cane, questo è molto importante come base per la formazione di una buona immunità e equilibrio di sale marino. Lo stress, i mangimi o i cambiamenti nella dieta disturbano questo equilibrio. Pertanto, spesso in 4-7 mesi, quando i tessuti si formano attivamente, possono verificarsi emorroidi.

Le malattie contribuiscono anche a gravi danni da vermi, che interrompono l'intero apparato digerente e portano alla stitichezza.

A proposito dei sintomi delle emorroidi nei cani

candele

Con le ferite della mascella, i denti sono spesso danneggiati o buttati via, il che è spesso accompagnato da sanguinamento. Una prognosi particolarmente sfavorevole per le lesioni dello stomaco e dell'intestino, quando il contenuto di questi organi viene versato nella cavità addominale.

Il cane deve essere consegnato urgentemente alla clinica veterinaria e deve essere trasportato in una posizione di riposo. In inverno, respirare i cani a riposo è uniforme e impercettibile. Il fattore di eccitabilità animale ha anche un certo valore.

Come far fronte agli atleti delle emorroidi

Dopo aver dato il cane l'aiuto necessario a casa, dovrebbe essere urgentemente inviato a una clinica veterinaria o un veterinario dovrebbe essere chiamato.

Per misurare la temperatura, agitare il termometro in modo che il mercurio si abbassi al segno inferiore, spalmare l'estremità del termometro con olio di vaselina, prendere il cane tra le braccia, appoggiarlo su un lato o in piedi, sollevare la coda con la mano sinistra e inserire delicatamente il termometro nell'ano in modo che termometro) era nel retto. Dopo aver misurato la temperatura e la registrazione, il suo termometro viene ripulito dalle feci, lavato con acqua calda e sapone e disinfettato.

Ci può essere sete aumentata o, al contrario, idrofobia. Doveva incontrare una varietà di fattori ambientali avversi, rispondere adeguatamente a loro e superare i loro effetti dannosi.

A casa, i cani sono malati, e non meno delle persone; ma nel complesso si può dire che sono animali sani e forti che, se nutriti correttamente, seguono le regole del contenuto veterinario e igienico, adeguatamente educati e allevati con competenza, vivono in sicurezza fino alla vecchiaia, che in media si verifica in 10-12 anni. Quindi un panno sterile, un batuffolo di cotone viene applicato sulla ferita e la ferita viene fasciata strettamente.

Su questa benda puoi mettere una bolla con ghiaccio, neve. Ma i cani traggono beneficio non solo dall'economia nazionale.

La cavità dell'orecchio e il meato uditivo è meglio ispezionarla in buona luce. La frequenza respiratoria può essere impostata contando il numero di respiri o espirazioni entro un minuto, usando diverse tecniche: dal movimento del torace e dell'addome del cane; sul movimento delle ali del naso; applicando i palmi delle mani al petto, che consente di catturare i movimenti respiratori.

Le emorroidi pompano i glutei

Ma il lupo, o, più precisamente, il cane che assomigliava a un lupo, intuì la preda dove l'uomo affamato non ne aveva idea, e lo colpì fino allo sfinimento, e dietro di esso l'uomo con una pietra in mano si precipitò. Tali segni sono spesso osservati con invasioni helminthic, quindi è imperativo che il trattamento venga effettuato da parassiti.

Riconoscere il danno ai genitali di un maschio di solito non è difficile. La benda da una sciarpa ti permette di tenere bene la medicazione su molte parti del corpo del cane: sulla testa, sugli arti quando le dita e le briciole sono ferite, sull'articolazione del ginocchio. Vomito può anche contenere coaguli di sangue scuro.

Assicurati di utilizzare supposte rettali - supposte con estratto di belladonna, ittiolo, sollievo. La reazione infiammatoria, l'aumento della porosità dei vasi e la violazione della loro integrità spesso portano a complicazioni. L'ossido di magnesio, o magnesia bruciata, è una polvere bianca e friabile, quasi insolubile in acqua.

  • Emorroidi nei cani - ci occupiamo di un disturbo delicato
  • Dolore all'ano. -
  • Emorroidi - sintomi, trattamento, prevenzione, cause.
  • Emorroidi nei cani - sintomi, trattamento, foto
  • Emorroidi nei sintomi del cane, trattamento, foto -

Le malattie improvvise arrivano inaspettatamente: in qualsiasi momento dell'anno, a qualsiasi età, indipendentemente dalla razza e dal sesso. Se ferito, la parete addominale può essere danneggiata; peritoneo, stomaco, intestino, fegato e altri organi vitali dell'animale, che porta ad un'abbondante perdita di sangue, seguita da peritonite con processo infiammatorio del peritoneo.

Natalcide con emorroidi esterne

Ma allo stesso tempo è importante non cercare di impegnarsi in modo indipendente nel trattamento di un animale, perché per ottenere un risultato positivo è importante diagnosticare correttamente. Questa procedura necessaria in questo caso consente di eliminare una delle cause della patologia. Sarà rosso vivo, poiché si distingue dai vasi del retto (se le parti distanti dell'intestino sono colpite, il colore del sangue sarà nero).

Allo stesso tempo, tutto il cibo dovrebbe essere facilmente digeribile e non contenere fette non digeribili. Il principale metodo di prevenzione è la dieta corretta per il cane. Pronto soccorso, calma il cane, evita di correre e abbaiare, carezzarlo dolcemente, chiamarlo soprannome.

Il cane scuote l'orecchio dolorante mentre cerca di prenderlo con la zampa, lo strofina. In questo caso, il cane avrà una mucosa gonfia rossa visibile. Un esame approfondito del cane è necessario per fare una diagnosi accurata.

Il cane deve essere consegnato urgentemente alla clinica veterinaria e deve essere trasportato in una posizione di riposo. Recentemente, l'olio di ricino viene venduto in capsule di gelatina, il che è più conveniente, dato che possono essere somministrate insieme a carne o delicatezza. Nelle farmacie vendute sotto il nome di "Karbolen" in compresse da 0,5 g l'amido è diluito in acqua in ragione di 1:50 e bollito.

Meccanismi per le emorroidi

È facile sentire una spinta al cuore mettendo una mano sul petto del cane a sinistra, leggermente al di sotto della scapola. Va ricordato che le ferite in un cane portano a sanguinamento e sono un "cancello largo" per l'infezione.

Non essendo in grado di usare la superficie della pelle per espellere "prodotti metabolici" dal corpo, il cane è ben adattato a sbarazzarsi di "prodotti spazzatura": l'intestino e i reni affrontano completamente questo problema.

Nei cani di piccola razze, la spinta cardiaca può essere percepita sul lato destro del torace.

Naturalmente, il proprietario del cane deve essere in grado di maneggiare elettricità, acidi e alcali in modo che, al fine di salvare il cane, egli stesso non soffrirà.

Primo soccorso: fornire al cane riposo, con abbondante sanguinamento - ghiaccio o impacchi freddi sulla regione lombosacrale o sul fondo del peritoneo. Il sanguinamento può verificarsi senza cambiamenti evidenti nel comportamento del cane, può essere accompagnato da tentativi in ​​caso di ritardo della placenta.

http://zoomak.ru/prochee/lechenie-gemorroya-u-sobak-v-domashnih-usloviyah.html

Altri Articoli Su Vene Varicose

  • Argosulfan
    Prevenzione
    farmacocineticaIl sale d'argento di sulfathiazol contenuto nel preparato ha una bassa solubilità, per cui, dopo somministrazione topica, la concentrazione del farmaco nella ferita viene mantenuta allo stesso livello per lungo tempo.