Utilizzare con le candele emorroidi con belladonna

I medici sostengono che ogni decimo abitante del pianeta soffre di emorroidi. Con le emorroidi si verifica l'infiammazione delle vene emorroidali, che provoca sintomi spiacevoli come trombosi, anemia e così via. Supposte rettali sono un trattamento popolare per le emorroidi. Le candele vengono rapidamente assorbite nell'intestino ed eliminano efficacemente i principali sintomi delle emorroidi.

Una delle droghe più popolari di questo tipo sono le candele con belladonna. Tali candele non solo alleviano il dolore, ma eliminano anche l'infiammazione e prevengono il sanguinamento.

Cos'è la belladonna?

La belladonna è una pianta perenne appartenente alla famiglia della belladonna. Nomi popolari alternativi - belladonna, krasuha, assonnata follia, pazza ciliegia e altri. L'altezza della pianta di solito non supera i 50 centimetri. La pianta cresce nel Caucaso, in Crimea e in alcune altre regioni.

La composizione delle bacche e delle foglie di questa pianta include un gran numero di sostanze tossiche come scopolamina, atropina e così via. Paradossalmente, questi alcaloidi sono ampiamente usati nell'industria farmaceutica. Prima dell'uso, queste sostanze subiscono un trattamento speciale, che aiuta a neutralizzare la tossicità degli alcaloidi. Pertanto, non aver paura di usare candele con belladonna contro le emorroidi, perché sono assolutamente sicure.

Candele con Belladonna - istruzione

Candele con belladonna - un farmaco che combatte efficacemente l'infiammazione del retto. Tali candele sono generalmente prescritte per il trattamento delle emorroidi progressive. Inoltre, queste candele possono essere prescritte dopo l'intervento chirurgico per la rapida guarigione delle ferite. I principali componenti terapeutici delle candele sono atropina e scopolamina. Bloccano i recettori colinergici, il che porta a un rallentamento della motilità intestinale.

L'uso regolare di supposte porta anche all'eliminazione degli spasmi muscolari intestinali. Anche gli impulsi nervosi vengono bloccati, il che porta all'eliminazione del dolore.

Farmacologia e caratteristiche della droga

Le candele rettali sono di origine vegetale naturale. Gli ingredienti attivi riducono la secrezione delle ghiandole bronchiali e gastriche, che contribuisce al recupero. L'alcaloide atropina riduce il tono dell'intestino, che porta all'eliminazione degli spasmi, che spesso si verificano con le emorroidi.

Il fenolo (parte del farmaco come eccipiente) ha un effetto antispasmodico sul corpo. Questo porta al rilassamento della muscolatura liscia dell'utero.

Indicazioni per l'uso

Le supposte rettali sono usate per trattare tali malattie:

  1. Emorroidi nella fase cronica.
  2. Emorroidi nella fase acuta.
  3. Recupero post-operatorio dopo la rimozione delle emorroidi esterne.
  4. Ulcera
  5. Le candele sono anche utilizzate in oftalmologia. Con il loro aiuto, è possibile eliminare gli spasmi dei vasi sanguigni situati negli occhi.

Controindicazioni

I medici sconsigliano l'uso di candele con estratto di belladonna in questi casi:

  • il glaucoma;
  • Atonia intestinale;
  • Colite ulcerosa acuta;
  • aterosclerosi;
  • Iperplasia della prostata;
  • Miastenia grave;
  • L'allattamento al seno;
  • Inoltre, il farmaco è controindicato in presenza di allergie ai singoli componenti del farmaco;
  • Per il trattamento delle candele per le emorroidi infantili non si applicano.

Effetti collaterali

Se le supposte rettali vengono utilizzate in modo improprio, possono verificarsi i seguenti effetti indesiderati:

  • Mal di testa e vertigini;
  • Sonnolenza e debolezza;
  • Dolore addominale;
  • Violazione della potenza;
  • Soppressione della lattazione (motivo per cui durante l'allattamento al seno il farmaco è controindicato).

Tutti questi spiacevoli effetti collaterali sono dovuti al blocco dei recettori colinergici nel corpo. È inoltre necessario ricordare che in presenza di emorragie e ragadi del retto, aumenta l'effetto delle candele sul corpo. In questo caso, la penetrazione di sostanze attive nel sangue avverrà molto rapidamente.

Uso corretto delle candele

Per evitare effetti collaterali, utilizzare supposte rettali dovrebbe essere il seguente:

  1. Prima di acquistare una candela, è consigliabile consultare il proprio medico.
  2. Prima di usare la candela, è necessario svuotare l'intestino. Se non puoi farlo da solo, puoi concederti un clistere. I lassativi possono essere usati per svuotare gli intestini.
  3. Dopo aver svuotato l'intestino, lavarsi le mani con sapone e aprire il pacchetto con le candele.
  4. Dopodiché, devi inserire delicatamente la candela nell'ano. Per ottenere il massimo effetto terapeutico, è necessario inserire la candela il più lontano possibile.
  5. Dopo l'introduzione della candela è necessario sdraiarsi per 20-30 minuti per dissolvere completamente la candela.
  6. Al giorno è necessario mettere 2-3 candele per ottenere il massimo effetto terapeutico. Usare candele spesso non servono. In primo luogo, è irto della comparsa di effetti collaterali. In secondo luogo, l'uso di un gran numero di candele non ha senso, poiché una quantità in eccesso dell'estratto viene semplicemente lavata via dal corpo.
  7. Il corso del trattamento è di solito una settimana.

Dovrebbe essere capito che lo scenario di trattamento di cui sopra non è universale. Il fatto è che nella preparazione di un piano di trattamento dovrebbe prendere in considerazione tutte le caratteristiche del corpo. Nell'elaborare un piano di trattamento, il medico prende in considerazione l'età, il sesso, lo stile di vita della persona e alcuni altri parametri. Le caratteristiche individuali possono influenzare il dosaggio e la durata del trattamento.

Uso di candele durante la gravidanza e l'allattamento

In gravidanza, il farmaco deve essere usato con cautela. Il fatto è che le candele hanno un effetto rilassante sul corpo. Questo è molto brutto, perché un eccessivo rilassamento muscolare può portare ad aborto spontaneo. Per questo motivo, l'uso del farmaco nelle prime fasi della gravidanza è proibito. Tuttavia, nella fase avanzata della gravidanza, il farmaco non può fare nulla di male per la madre e il suo futuro bambino. Per questo motivo le candele di belladonna in una fase avanzata della gravidanza vengono utilizzate molto spesso.

Il prezzo della medicina dipende dalla zona di residenza:

  • I residenti di Mosca dovranno pagare 46 rubli per un pacchetto di 10 candele rettali;
  • I residenti di San Pietroburgo per un pacchetto di 10 candele rettali dovranno pagare 40 rubli;
  • I residenti di Novosibirsk dovranno pagare 45 rubli per un pacchetto di 10 candele rettali;
  • I residenti di altre regioni per un pacco di 10 candele rettali dovranno pagare 40-60 rubli;
  • I residenti dell'Ucraina per l'imballaggio di 10 candele rettali dovranno pagare 11-15 grivna.
http://allgemor.ru/lechenie/svechi/svechi-s-belladonnoj.html

Candele con estratto di belladonna, o quando il veleno diventa una cura

La pianta della belladonna ha proprietà allucinogene ed è piuttosto velenosa. Questo è stato conosciuto fin dai tempi antichi. Nella gente è per queste qualità che l'erba è stata chiamata la belladonna o bacca di lupo. Ma la belladonna (belladonna) può essere non solo veleno, ma anche beneficio per il corpo, eliminando molti disturbi. Tra le varie medicine a base di erbe, le supposte sono diventate particolarmente popolari. Quali patologie e come viene applicata la medicina? Questo dice le istruzioni per l'uso di candele con belladonna.

Le candele con belladonna sono prescritte ai pazienti con grande cura. Dopo tutto, contengono la componente velenosa della belladonna - atropina. In caso di abuso di droghe, è in grado di provocare gravi intossicazioni e talvolta causare la morte. Ma l'alta efficacia del farmaco nel trattamento dell'infiammazione, dei disturbi digestivi e delle patologie nervose sono buone ragioni per il suo utilizzo. Pertanto, i medici, prescrivendo il farmaco, focalizzano l'attenzione dei pazienti sulla stretta osservanza delle istruzioni per l'assunzione del farmaco.

Supposte con belladonna: descrizione e composizione

Le candele con un estratto di belladonna appartengono ai farmaci antiemorrroidici di origine vegetale. Tuttavia, il farmaco viene utilizzato non solo in proctologia. È richiesto in ginecologia, gastroenterologia e talvolta viene utilizzato anche per il trattamento di malattie dell'apparato respiratorio e cardiaco. Le supposte includono:

  • estratto di belladonna - materiali vegetali naturali;
  • fenolo medico - componente ausiliare.

Come colpisce il corpo

Il valore terapeutico è esattamente l'estratto di belladonna. Contiene atropamina, scopolamina, iosciamina. A causa del contenuto di tali alcaloidi, il farmaco colpisce il corpo come segue:

  • allevia il dolore;
  • elimina gli spasmi muscolari lisci;
  • agisce come un broncodilatatore;
  • stimola l'attività cardiaca;
  • allevia l'infiammazione;
  • normalizza la bile e l'urina;
  • agisce da antisettico;
  • inibisce la secrezione delle ghiandole (bronchiale, sudore, digestivo, lacrimale).

Istruzioni per l'uso di candele con belladonna

Il farmaco, grazie alle sue elevate proprietà analgesiche e antispasmodiche, è richiesto nel trattamento di molte patologie. Le supposte sono raccomandate per il trattamento di disturbi infiammatori, accompagnati da un disagio caratteristico.

Le principali indicazioni per l'uso delle candele sono le seguenti patologie:

  • Emorroidi. Le candele includono la terapia complessa. Sono utili non solo per le emorroidi, ma aiutano anche a ridurre il disagio causato dalle fessure nell'ano. Le supposte alleviare il dolore, alleviare l'infiammazione e fornire un effetto antisettico.
  • Malattie del sistema biliare. Il farmaco aiuta con discinesia dei dotti biliari in caso di aumento dell'attività motoria. È raccomandato per le pietre nella cistifellea o nei condotti. Sollievo immediato porterà supposte per colica epatica.
  • Malattie degli organi interni. Le candele forniscono l'eliminazione di spasmi causati da processi incendiari. A causa di queste proprietà, il farmaco è raccomandato per i pazienti affetti da malattie urogenitali come la cistite, l'uretrite.
  • Patologia dell'apparato respiratorio. L'estratto di Belladonna ha un impatto sui bronchioli e sui piccoli bronchi. Il risultato è un'espansione dei bronchi. Pertanto, le candele possono essere prescritte per l'asma bronchiale o la bronchite ostruttiva.
  • Malattie dell'apparato digerente. C'è una richiesta di farmaci nel trattamento della gastrite cronica con elevata acidità. È prescritto per lesioni ulcerative del duodeno e dello stomaco. Il farmaco provoca il rilassamento della muscolatura liscia, il che riduce significativamente il disagio. Migliorare il flusso sanguigno e le reazioni metaboliche consente di ripristinare rapidamente un organo infiammato. Un lieve effetto lassativo contribuisce alla completa pulizia dell'intestino dai prodotti in decomposizione.
  • Patologia cardiaca Il farmaco fornisce un aumento della frequenza delle contrazioni del cuore. È raccomandato per i pazienti con bradicardia o blocco cardiaco.
  • Malattie oftalmologiche. Quando l'infiammazione, lesioni agli occhi possono anche essere prescritti supposte belladonna. Il farmaco aiuta a far fronte allo spasmo dell'arteria della retina.

Con emorroidi

Assegna candele con belladonna per le emorroidi per alleviare il dolore, sbarazzarsi dei processi infettivi nel canale anale. Il farmaco aiuta a facilitare l'atto della defecazione e, a seguito di un aumento del flusso sanguigno, aiuta a sciogliere le emorroidi.

Tradizionalmente, il corso del trattamento consiste di cinque a sette giorni con tre candele al giorno. Le supposte sono usate per la somministrazione rettale. Si consiglia di applicare lo strumento dopo un atto di defecazione. Se hai bisogno di sollievo immediato dal dolore, allora non puoi aspettare i movimenti intestinali. In alcuni casi, con forti dolori, la dose giornaliera può essere aumentata fino a dieci supposte. Ma solo un medico può risolvere dosaggi così avanzati. Ma l'eccesso di questa dose è irto di sviluppo di intossicazione.

I farmacisti hanno suggerito tre opzioni per le supposte rettali contenenti una pianta medicinale.

  1. "Estratto di belladonna". Queste sono supposte con fenolo. Questo farmaco consente di intorpidire immediatamente, eliminare il processo infiammatorio. Le candele sono in grado di affrontare efficacemente l'infezione nell'ano e nel retto.
  2. "Anuzol". Una medicina con solfato di zinco e sale di bismuto. Il farmaco, come evidenziato dalle recensioni di candele con belladonna con emorroidi, ha un forte effetto analgesico. La riduzione del dolore si osserva già 15 minuti dopo l'iniezione della candela. Il farmaco è inerente all'essiccamento, antiprurito e effetti astringenti. Tali supposte forniscono un effetto antiedemico.
  3. "Betiol". Il farmaco con ittiolo. Queste supposte hanno un effetto antinfiammatorio pronunciato. Il farmaco è richiesto per complicazioni di emorroidi. Prescrivere farmaci per il trattamento dell'infiammazione o danni al retto.

Nelle malattie femminili

Anche l'uso di candele con belladonna in ginecologia è richiesto. Fin dai tempi antichi, Belladonna è stata usata per trattare delicati problemi femminili. Le supposte sono raccomandate per malattie infettive e infiammatorie. Aiutano nel trattamento dei disturbi ormonali. Tuttavia, sono utilizzati solo come indicato dal medico. Questo è il motivo per cui le candele con belladonna sono vendute esclusivamente su prescrizione medica.

Nella pratica ginecologica, le supposte rettali sono utilizzate per il trattamento delle seguenti patologie e condizioni.

  • Malattie infettive e infiammatorie. I processi infiammatori nel sistema riproduttivo possono causare gravi dolori spastici. Per eliminare gli spasmi causati da annessite (infiammazione delle appendici), salpingite (patologia delle tube di Falloppio), endometrite (infiammazione dell'utero) vengono prescritte candele supposte. Con tali patologie, di solito vengono prescritte tre supposte al giorno. Applicare il farmaco per una settimana.
  • Disturbi ormonali. Sullo sfondo della distruzione ormonale nel corpo di una donna, si sviluppano spesso malattie gravi. Le supposte con belladonna sono efficaci nel trattamento della dismenorrea, dell'endometriosi, del mioma, dell'iperplasia endometriale. I dosaggi dipendono completamente dalle condizioni della donna. Se il dolore è attivato dalle mestruazioni, è sufficiente inserire una singola supposta una volta.
  • Il periodo postoperatorio. Interventi chirurgici in ginecologia, come la rimozione di una cisti ovarica o polipo uterino, possono portare a adesioni e ipertonia. Una donna ha disagio e dolore. Per eliminare i sentimenti negativi consigliamo candele con belladonna. Con un forte dolore, fino a dieci candele possono essere risolti in un giorno. Ma una tale terapia avanzata può essere prescritta per non più di uno o due giorni.

Durante la gravidanza

A volte le mamme in attesa si chiedono perché i medici prescrivono candele con belladonna durante la gravidanza e immediatamente prima del parto. Sembrerebbe, che cosa ha a che fare il farmaco antiemorragico con il processo di consegna? I ginecologi spiegano questo appuntamento con due effetti positivi del farmaco.

  1. Addolcimento della cervice. Le candele hanno la capacità di rilassare tutti i muscoli. A causa di ciò, le supposte influenzano efficacemente l'utero, ammorbidiscono il collo. E l'aumento dell'elasticità dei tessuti rende più facile trasferire il processo del parto.
  2. Ridurre il dolore. Molto spesso, le candele con belladonna sono prescritte in tandem con No-Shpa. Questa combinazione di farmaci aiuta a raggiungere una consegna indolore e rapida.

I dosaggi sono determinati solo da un ginecologo. Di solito una donna incinta è raccomandata due o tre supposte al giorno.

Per le malattie maschili

L'uso di supposte con belladonna e per il trattamento di malattie infiammatorie negli uomini è utile. Il farmaco è prescritto per:

  • patologie infettive;
  • infiammazione della prostata.

A volte le candele sono incluse nella complessa terapia della prostatite. Tuttavia, gli urologi non amano usare le candele belladonna. Ciò è dettato dalla bassa efficacia del farmaco nel trattamento delle patologie maschili. Inoltre, la prostatite è spesso accompagnata dallo sviluppo di malattie oncologiche, in cui le candele con belladonna sono controindicate.

Pertanto, al fine di ridurre il disagio provocato da malattie infiammatorie maschili, altre supposte sono più spesso raccomandate, ad esempio, candele Papaverin.

Controindicazioni e danni

La capacità della Belladonna di rilassare i tessuti muscolari può, insieme all'effetto terapeutico necessario, causare gravi danni all'organismo. Pertanto, le candele rettali sono rigorosamente controindicate nei seguenti casi:

  • il glaucoma;
  • ostruzione intestinale;
  • atonia intestinale;
  • aterosclerosi;
  • colite ulcerosa;
  • ipertrofia della prostata;
  • ipertiroidismo;
  • costrizione dello sfintere nel sistema digestivo;
  • fibrillazione atriale;
  • deflusso disturbato di urina;
  • scompenso del cuore;
  • sensibilità individuale.

È vietato prescrivere candele per il trattamento di bambini sotto i 14 anni di età.

Effetti collaterali

In alcuni casi, l'uso di supposte può causare sintomi negativi. Gli effetti collaterali del farmaco possono manifestarsi come:

  • le allergie;
  • aumento della sete;
  • eccessiva secchezza delle fauci;
  • ritenzione urinaria;
  • atonia intestinale;
  • tachicardia;
  • costipazione;
  • pupille dilatate;
  • mal di testa;
  • aumento della temperatura corporea;
  • fotofobia;
  • vertigini.

Altre forme di rilascio

Sulla base della belladonna fatto un sacco di droghe. La scelta della forma di dosaggio e del dosaggio dipende dalla patologia e dalla negligenza della malattia. I farmacisti forniscono i seguenti farmaci.

  • Compresse gastriche con un estratto di belladonna. Sono richiesti nel trattamento dei disturbi digestivi. Il farmaco elimina efficacemente gli spasmi e allevia il dolore. Di solito prescrivono una o due compresse due volte, a volte tre volte al giorno. La ricezione di farmaci gastrici per l'ipertensione, il glaucoma e le malattie cardiache è controindicata. Non prescrivere farmaci durante l'allattamento.
  • Estratto secco Questo estratto di belladonna. Ha un contenuto inferiore di alcaloidi rispetto all'estratto liquido. La polvere che possiede un'ombra marrone, è bene dissolta in acqua. Usato per eliminare i crampi. Questa sostanza serve come base per compresse, miscele e supposte.
  • Estrarre liquido (spesso). In una tale sostanza, la concentrazione di alcaloidi è maggiore rispetto alla preparazione secca. Pertanto, quando si utilizza questo strumento, è necessario calcolare correttamente il dosaggio.
  • Unguento. Applicare questo strumento per emorroidi, nevralgie acute, infiammazione del nervo, dolore articolare grave.

Candele proibite con belladonna durante la gravidanza nelle prime fasi. Il farmaco provoca il rilassamento del tessuto muscolare e può portare a parto prematuro o aborto spontaneo.

Recensioni di candele con belladonna: "Salvati con i crampi"

39 settimana, metti una candela nel pomeriggio con una belladonna. La mattina del giorno successivo, l'ingorgo si staccò. Ho chiamato il dottore, sono andato all'ospedale. Ha detto che cammineremo, ma il processo è iniziato.

Voglio condividere una recensione di candele con estratto di belladonna. Un paio di anni fa, il mio ginecologo le consigliò di alleviare gli spasmi durante i giorni critici. Da allora, sono sempre nel mio kit di pronto soccorso. Le candele con estratto di belladonna sono rettali. Mi aiutano davvero con spasmi di qualsiasi origine, compreso l'aiuto quando prendono il loro intestino. Per fare un confronto: no-shpa non mi aiuta affatto e queste candele sono molto utili.
Hanno anche un piccolo effetto analgesico.
ONG! Per il dolore infiammatorio grave sarà debole, e con spastico molto buono.

Penso che non entrerò nei dettagli di ciò che sono emorroidi e ragadi. Anche questo problema non mi aggirava, che non provavo, e gli unguenti e tutti i tipi di candele, costosi ed economici. E ho trovato due favoriti di origine vegetale. E questo significa un minimo di chimica e un prezzo minimo. Uno di loro candele con belladonna.
Oltre all'azione analgesica, il farmaco rimuove gli spasmi della muscolatura liscia (aiuterà con le mestruazioni dolorose). Per il trattamento di emorroidi e crepe devono essere applicati due volte al giorno. E vedrai il risultato dopo la prima applicazione. E qui e un meno - per me si è rivelato sostanziale, ma continuo a comprare candele. Hanno un effetto lassativo. Dopo la prima candela fu terribile flatulenza. Ma lo sgabello si addolcisce e andare in bagno non è più così spaventoso. Naturalmente, i nodi delle candele non si risolvono, ma le crepe guariranno.

http://herbalpedia.ru/articles/svechi-s-krasavkoj/

Come usare le candele con belladonna?

L'uso di rimedi erboristici per il trattamento di varie malattie è molto richiesto dalla popolazione. Preparate secondo antiche ricette secondo gli standard della tecnologia, le sostanze ottenute nella mente delle persone avevano proprietà curative quasi magiche. Il vantaggio dei farmaci a base di erbe è alta efficacia, basso costo e l'assenza di effetti collaterali inerenti ai mezzi sintetici. Una delle piante utilizzate in medicina è la belladonna o la belladonna.

Belladonna o belladonna

La Belladonna ordinaria (belladonna, bacca rabbiosa, stupore assonnato) è una pianta erbacea, che in italiano significa "bella donna". È noto che le giovani ragazze nel Medioevo gocciolavano negli occhi di una infusione di belladonna per espandere la pupilla e allargare visivamente gli occhi. La bacca, una pianta, ha il suo altro nome a causa di un effetto collaterale, una violazione dell'attività mentale e motoria con lo sviluppo di reazioni incontrollate.

Belle è un membro della famiglia Paslenov. Inoltre, la pianta si chiama ordinaria Belladonna

La belladonna è una pianta perenne, che nel primo anno ha un fusto e radice verticale sottile. In futuro, il sistema di radice d'erba cresce con la formazione del rizoma. Il più grande valore per l'industria farmaceutica sono le foglie di belladonna, ovoidali e appuntite. Caratteristica dei fiori della pianta - di grandi dimensioni (diametro fino a 3 cm), di colore viola scuro, che sono successivamente sostituiti da frutti che sembrano ciliegia selvatica. Le bacche di Belladonna sono velenose per gli esseri umani, ma completamente sicure per gli animali. Condizioni favorevoli per la crescita delle piante - terreno umido e terreno sfuso - sono state trovate in Nord America, Asia orientale e nelle montagne della Crimea, il Caucaso.

L'effetto tossico della belladonna sul corpo umano è dovuto alla presenza di sostanze biologicamente attive nelle foglie:

  • sostanze a base di atropina e atropina (iosciamina e apoatropina): composti che bloccano il trasferimento ai recettori della M-colina, che interrompono la conduzione dell'impulso lungo la fibra nervosa al muscolo o all'organo interno. Effetti comuni: pupilla dilatata, aumento delle contrazioni del muscolo cardiaco, riduzione della secrezione delle ghiandole pancreatiche, salivari e bronchiali;
  • tannino - una sostanza con proprietà astringenti e tanniche. Nella pratica clinica, è più spesso usato per fermare il sanguinamento, trattamento locale dei processi infiammatori, emorroidi e diarrea;
  • La belladonnina è una sostanza con effetti simili all'atropina, ma è meno utilizzata a causa della sua elevata tossicità.

Gli alcaloidi (composti vegetali ad alta attività biologica) si trovano anche in basse concentrazioni nel rizoma della pianta.

Effetti biologici dell'estratto di Belladonna

Uso sistemico di farmaci basati sull'estratto della donna con le seguenti manifestazioni:

  1. Tachicardia (aumento della frequenza cardiaca) riducendo l'effetto inibitorio del nervo vago sul cuore.
  2. Aumento della pressione sanguigna
  3. Ridotta secrezione delle ghiandole della secrezione esterna: salivare, sudore e pancreas.
  4. Aumento della diuresi (quantità giornaliera di urina).
  5. Riduzione dell'attività contrattile della muscolatura liscia degli organi interni: bronchi, utero, tratto gastrointestinale.
  6. Espansione persistente della pupilla (midriasi) e aumento della pressione intraoculare.

Gli alcaloidi della Belladonna hanno un effetto irritante sui centri motori del cervello, quindi, quando si osserva ipersensibilità o alte dosi del farmaco, l'agitazione psicomotoria.

Nomi di farmaci

In proctologia per il trattamento delle emorroidi usate candele con belladonna. Supposte rettali sono utilizzate per alleviare i sintomi di infiammazione delle emorroidi. Uso pratico, esposizione locale senza entrare nel flusso sanguigno generale con un effetto tossico su altri organi e la naturalezza dei componenti sono le ragioni principali per l'uso frequente di preparati belladonna sotto forma di candele.

In Anuzole, il principale componente attivo di cui è estratto la belladonna, un ingrediente aggiuntivo è il solfato di zinco e lo xeroformio

Nomi della droga:

  1. "Betiol". Ingredienti: estratto di belladonna e ichthamol (una sostanza con un effetto antisettico locale, impedisce lo sviluppo di un processo infettivo).
  2. "Anuzol". Principi attivi: estratto di belladonna, tribromfinolato di bismuto e solfato di zinco (un astringente che allevia l'infiammazione), glicerina distillata (ammorbidisce e idrata la mucosa del retto).
  3. Estratto belladonna. Sostanze attive: belladonna e ichtammol (ittiolo). Le sostanze ausiliarie sono la base per le supposte: glicerina, acqua, grasso solido. Questi composti danno forma e consistenza alla supposta rettale e facilitano il suo inserimento nell'ano.

Indicazioni e controindicazioni

L'uso di supposte rettali con belladonna si basa sulle seguenti patologie:

  • acuta o esacerbazione di emorroidi croniche;
  • ragade anale negli adulti.

L'uso dei preparati di cui sopra ha un forte effetto su altri organi e sistemi, quindi il loro uso è limitato.

Farmaci a base di alcaloidi belladonna controindicati in:

http://gemorr.guru/lechenie/svechi/svechi-s-belladonnoj

Candele Belladonna istruzioni per l'uso

La pianta della belladonna ha proprietà allucinogene ed è piuttosto velenosa. Questo è stato conosciuto fin dai tempi antichi. Nella gente è per queste qualità che l'erba è stata chiamata la belladonna o bacca di lupo. Ma la belladonna (belladonna) può essere non solo veleno, ma anche beneficio per il corpo, eliminando molti disturbi. Tra le varie medicine a base di erbe, le supposte sono diventate particolarmente popolari. Quali patologie e come viene applicata la medicina? Questo dice le istruzioni per l'uso di candele con belladonna.

Le candele con belladonna sono prescritte ai pazienti con grande cura. Dopo tutto, contengono la componente velenosa della belladonna - atropina. In caso di abuso di droghe, è in grado di provocare gravi intossicazioni e talvolta causare la morte. Ma l'alta efficacia del farmaco nel trattamento dell'infiammazione, dei disturbi digestivi e delle patologie nervose sono buone ragioni per il suo utilizzo. Pertanto, i medici, prescrivendo il farmaco, focalizzano l'attenzione dei pazienti sulla stretta osservanza delle istruzioni per l'assunzione del farmaco.

Supposte con belladonna: descrizione e composizione

Le candele con un estratto di belladonna appartengono ai farmaci antiemorrroidici di origine vegetale. Tuttavia, il farmaco viene utilizzato non solo in proctologia. È richiesto in ginecologia, gastroenterologia e talvolta viene utilizzato anche per il trattamento di malattie dell'apparato respiratorio e cardiaco. Le supposte includono:

  • estratto di belladonna - materiali vegetali naturali;
  • fenolo medico - componente ausiliare.

Come colpisce il corpo

Il valore terapeutico è esattamente l'estratto di belladonna. Contiene atropamina, scopolamina, iosciamina. A causa del contenuto di tali alcaloidi, il farmaco colpisce il corpo come segue:

  • allevia il dolore;
  • elimina gli spasmi muscolari lisci;
  • agisce come un broncodilatatore;
  • stimola l'attività cardiaca;
  • allevia l'infiammazione;
  • normalizza la bile e l'urina;
  • agisce da antisettico;
  • inibisce la secrezione delle ghiandole (bronchiale, sudore, digestivo, lacrimale).

Istruzioni per l'uso di candele con belladonna

Il farmaco, grazie alle sue elevate proprietà analgesiche e antispasmodiche, è richiesto nel trattamento di molte patologie. Le supposte sono raccomandate per il trattamento di disturbi infiammatori, accompagnati da un disagio caratteristico.

Le principali indicazioni per l'uso delle candele sono le seguenti patologie:

  • Emorroidi. Le candele includono la terapia complessa. Sono utili non solo per le emorroidi, ma aiutano anche a ridurre il disagio causato dalle fessure nell'ano. Le supposte alleviare il dolore, alleviare l'infiammazione e fornire un effetto antisettico.
  • Malattie del sistema biliare. Il farmaco aiuta con discinesia dei dotti biliari in caso di aumento dell'attività motoria. È raccomandato per le pietre nella cistifellea o nei condotti. Sollievo immediato porterà supposte per colica epatica.
  • Malattie degli organi interni. Le candele forniscono l'eliminazione di spasmi causati da processi incendiari. A causa di queste proprietà, il farmaco è raccomandato per i pazienti affetti da malattie urogenitali come la cistite, l'uretrite.
  • Patologia dell'apparato respiratorio. L'estratto di Belladonna ha un impatto sui bronchioli e sui piccoli bronchi. Il risultato è un'espansione dei bronchi. Pertanto, le candele possono essere prescritte per l'asma bronchiale o la bronchite ostruttiva.
  • Malattie dell'apparato digerente. C'è una richiesta di farmaci nel trattamento della gastrite cronica con elevata acidità. È prescritto per lesioni ulcerative del duodeno e dello stomaco. Il farmaco provoca il rilassamento della muscolatura liscia, il che riduce significativamente il disagio. Migliorare il flusso sanguigno e le reazioni metaboliche consente di ripristinare rapidamente un organo infiammato. Un lieve effetto lassativo contribuisce alla completa pulizia dell'intestino dai prodotti in decomposizione.
  • Patologia cardiaca Il farmaco fornisce un aumento della frequenza delle contrazioni del cuore. È raccomandato per i pazienti con bradicardia o blocco cardiaco.
  • Malattie oftalmologiche. Quando l'infiammazione, lesioni agli occhi possono anche essere prescritti supposte belladonna. Il farmaco aiuta a far fronte allo spasmo dell'arteria della retina.

Con emorroidi

Assegna candele con belladonna per le emorroidi per alleviare il dolore, sbarazzarsi dei processi infettivi nel canale anale. Il farmaco aiuta a facilitare l'atto della defecazione e, a seguito di un aumento del flusso sanguigno, aiuta a sciogliere le emorroidi.

Tradizionalmente, il corso del trattamento consiste di cinque a sette giorni con tre candele al giorno. Le supposte sono usate per la somministrazione rettale. Si consiglia di applicare lo strumento dopo un atto di defecazione. Se hai bisogno di sollievo immediato dal dolore, allora non puoi aspettare i movimenti intestinali. In alcuni casi, con forti dolori, la dose giornaliera può essere aumentata fino a dieci supposte. Ma solo un medico può risolvere dosaggi così avanzati. Ma l'eccesso di questa dose è irto di sviluppo di intossicazione.

I farmacisti hanno suggerito tre opzioni per le supposte rettali contenenti una pianta medicinale.

  1. "Estratto di belladonna". Queste sono supposte con fenolo. Questo farmaco consente di intorpidire immediatamente, eliminare il processo infiammatorio. Le candele sono in grado di affrontare efficacemente l'infezione nell'ano e nel retto.
  2. "Anuzol". Una medicina con solfato di zinco e sale di bismuto. Il farmaco, come evidenziato dalle recensioni di candele con belladonna con emorroidi, ha un forte effetto analgesico. La riduzione del dolore si osserva già 15 minuti dopo l'iniezione della candela. Il farmaco è inerente all'essiccamento, antiprurito e effetti astringenti. Tali supposte forniscono un effetto antiedemico.
  3. "Betiol". Il farmaco con ittiolo. Queste supposte hanno un effetto antinfiammatorio pronunciato. Il farmaco è richiesto per complicazioni di emorroidi. Prescrivere farmaci per il trattamento dell'infiammazione o danni al retto.

Nelle malattie femminili

Anche l'uso di candele con belladonna in ginecologia è richiesto. Fin dai tempi antichi, Belladonna è stata usata per trattare delicati problemi femminili. Le supposte sono raccomandate per malattie infettive e infiammatorie. Aiutano nel trattamento dei disturbi ormonali. Tuttavia, sono utilizzati solo come indicato dal medico. Questo è il motivo per cui le candele con belladonna sono vendute esclusivamente su prescrizione medica.

Nella pratica ginecologica, le supposte rettali sono utilizzate per il trattamento delle seguenti patologie e condizioni.

  • Malattie infettive e infiammatorie. I processi infiammatori nel sistema riproduttivo possono causare gravi dolori spastici. Per eliminare gli spasmi causati da annessite (infiammazione delle appendici), salpingite (patologia delle tube di Falloppio), endometrite (infiammazione dell'utero) vengono prescritte candele supposte. Con tali patologie, di solito vengono prescritte tre supposte al giorno. Applicare il farmaco per una settimana.
  • Disturbi ormonali. Sullo sfondo della distruzione ormonale nel corpo di una donna, si sviluppano spesso malattie gravi. Le supposte con belladonna sono efficaci nel trattamento della dismenorrea, dell'endometriosi, del mioma, dell'iperplasia endometriale. I dosaggi dipendono completamente dalle condizioni della donna. Se il dolore è attivato dalle mestruazioni, è sufficiente inserire una singola supposta una volta.
  • Il periodo postoperatorio. Interventi chirurgici in ginecologia, come la rimozione di una cisti ovarica o polipo uterino, possono portare a adesioni e ipertonia. Una donna ha disagio e dolore. Per eliminare i sentimenti negativi consigliamo candele con belladonna. Con un forte dolore, fino a dieci candele possono essere risolti in un giorno. Ma una tale terapia avanzata può essere prescritta per non più di uno o due giorni.

Durante la gravidanza

A volte le mamme in attesa si chiedono perché i medici prescrivono candele con belladonna durante la gravidanza e immediatamente prima del parto. Sembrerebbe, che cosa ha a che fare il farmaco antiemorragico con il processo di consegna? I ginecologi spiegano questo appuntamento con due effetti positivi del farmaco.

  1. Addolcimento della cervice. Le candele hanno la capacità di rilassare tutti i muscoli. A causa di ciò, le supposte influenzano efficacemente l'utero, ammorbidiscono il collo. E l'aumento dell'elasticità dei tessuti rende più facile trasferire il processo del parto.
  2. Ridurre il dolore. Molto spesso, le candele con belladonna sono prescritte in tandem con No-Shpa. Questa combinazione di farmaci aiuta a raggiungere una consegna indolore e rapida.

I dosaggi sono determinati solo da un ginecologo. Di solito una donna incinta è raccomandata due o tre supposte al giorno.

Per le malattie maschili

L'uso di supposte con belladonna e per il trattamento di malattie infiammatorie negli uomini è utile. Il farmaco è prescritto per:

  • patologie infettive;
  • infiammazione della prostata.

A volte le candele sono incluse nella complessa terapia della prostatite. Tuttavia, gli urologi non amano usare le candele belladonna. Ciò è dettato dalla bassa efficacia del farmaco nel trattamento delle patologie maschili. Inoltre, la prostatite è spesso accompagnata dallo sviluppo di malattie oncologiche, in cui le candele con belladonna sono controindicate.

Pertanto, al fine di ridurre il disagio provocato da malattie infiammatorie maschili, altre supposte sono più spesso raccomandate, ad esempio, candele Papaverin.

Controindicazioni e danni

La capacità della Belladonna di rilassare i tessuti muscolari può, insieme all'effetto terapeutico necessario, causare gravi danni all'organismo. Pertanto, le candele rettali sono rigorosamente controindicate nei seguenti casi:

  • il glaucoma;
  • ostruzione intestinale;
  • atonia intestinale;
  • aterosclerosi;
  • colite ulcerosa;
  • ipertrofia della prostata;
  • ipertiroidismo;
  • costrizione dello sfintere nel sistema digestivo;
  • fibrillazione atriale;
  • deflusso disturbato di urina;
  • scompenso del cuore;
  • sensibilità individuale.

È vietato prescrivere candele per il trattamento di bambini sotto i 14 anni di età.

Effetti collaterali

In alcuni casi, l'uso di supposte può causare sintomi negativi. Gli effetti collaterali del farmaco possono manifestarsi come:

  • le allergie;
  • aumento della sete;
  • eccessiva secchezza delle fauci;
  • ritenzione urinaria;
  • atonia intestinale;
  • tachicardia;
  • costipazione;
  • pupille dilatate;
  • mal di testa;
  • aumento della temperatura corporea;
  • fotofobia;
  • vertigini.

Altre forme di rilascio

Sulla base della belladonna fatto un sacco di droghe. La scelta della forma di dosaggio e del dosaggio dipende dalla patologia e dalla negligenza della malattia. I farmacisti forniscono i seguenti farmaci.

  • Compresse gastriche con un estratto di belladonna. Sono richiesti nel trattamento dei disturbi digestivi. Il farmaco elimina efficacemente gli spasmi e allevia il dolore. Di solito prescrivono una o due compresse due volte, a volte tre volte al giorno. La ricezione di farmaci gastrici per l'ipertensione, il glaucoma e le malattie cardiache è controindicata. Non prescrivere farmaci durante l'allattamento.
  • Estratto secco Questo estratto di belladonna. Ha un contenuto inferiore di alcaloidi rispetto all'estratto liquido. La polvere che possiede un'ombra marrone, è bene dissolta in acqua. Usato per eliminare i crampi. Questa sostanza serve come base per compresse, miscele e supposte.
  • Estrarre liquido (spesso). In una tale sostanza, la concentrazione di alcaloidi è maggiore rispetto alla preparazione secca. Pertanto, quando si utilizza questo strumento, è necessario calcolare correttamente il dosaggio.
  • Unguento. Applicare questo strumento per emorroidi, nevralgie acute, infiammazione del nervo, dolore articolare grave.

Candele proibite con belladonna durante la gravidanza nelle prime fasi. Il farmaco provoca il rilassamento del tessuto muscolare e può portare a parto prematuro o aborto spontaneo.

Recensioni di candele con belladonna: "Salvati con i crampi"

39 settimana, metti una candela nel pomeriggio con una belladonna. La mattina del giorno successivo, l'ingorgo si staccò. Ho chiamato il dottore, sono andato all'ospedale. Ha detto che cammineremo, ma il processo è iniziato.

Voglio condividere una recensione di candele con estratto di belladonna. Un paio di anni fa, il mio ginecologo le consigliò di alleviare gli spasmi durante i giorni critici. Da allora, sono sempre nel mio kit di pronto soccorso. Le candele con estratto di belladonna sono rettali. Mi aiutano davvero con spasmi di qualsiasi origine, compreso l'aiuto quando prendono il loro intestino. Per fare un confronto: no-shpa non mi aiuta affatto e queste candele sono molto utili.

Hanno anche un piccolo effetto analgesico.

ONG! Per il dolore infiammatorio grave sarà debole, e con spastico molto buono.

Penso che non entrerò nei dettagli di ciò che sono emorroidi e ragadi. Anche questo problema non mi aggirava, che non provavo, e gli unguenti e tutti i tipi di candele, costosi ed economici. E ho trovato due favoriti di origine vegetale. E questo significa un minimo di chimica e un prezzo minimo. Uno di loro candele con belladonna.

Oltre all'azione analgesica, il farmaco rimuove gli spasmi della muscolatura liscia (aiuterà con le mestruazioni dolorose). Per il trattamento di emorroidi e crepe devono essere applicati due volte al giorno. E vedrai il risultato dopo la prima applicazione. E qui e un meno - per me si è rivelato sostanziale, ma continuo a comprare candele. Hanno un effetto lassativo. Dopo la prima candela fu terribile flatulenza. Ma lo sgabello si addolcisce e andare in bagno non è più così spaventoso. Naturalmente, i nodi delle candele non si risolvono, ma le crepe guariranno.

Descrizione del 22 gennaio 2016

  • Nome latino: estratto di belladonna
  • Codice ATX: A03BA04
  • Principio attivo: foglie di belladonna (belladonna folia)
  • Produttore: NIZHPHARM (Russia), Dalkhimpharm (Russia), Biosintez OAO (Russia), VIFITEH (Russia), Pharmaprim (Repubblica di Moldova)

In 1 supposte estratto denso di belladonna 15 mg. Fenolo medico, base supposta, come eccipiente.

Modulo di rilascio

Azione farmacologica

Farmacodinamica e farmacocinetica

farmacodinamica

Ha un effetto spasmolitico, che si spiega con la presenza di alcaloidi tropani - atropina e iosciamina. Inibisce l'azione dell'acetilcolina, riduce la secrezione delle ghiandole (salivare, gastrico, lacrimale, bronchiale, sudore). Con l'uso rettale, riduce il tono muscolare del tratto gastrointestinale e il dolore, elimina il tono aumentato della cistifellea e dei dotti biliari. Gli alcaloidi belladonna dilatano le pupille, aumentano la pressione intraoculare, ma questi fenomeni non sono pronunciati con la somministrazione rettale.

farmacocinetica

Indicazioni per l'uso

  • ragadi anali;
  • colica intestinale;
  • emorroidi.

Controindicazioni

  • glaucoma ad angolo chiuso o sospetto di glaucoma;
  • ipertrofia prostatica;
  • atonia intestinale e costipazione atonica;
  • colite ulcerosa nella fase acuta;
  • ostruzione intestinale;
  • aterosclerosi pronunciata;
  • decompensazione cardiaca;
  • ipersensibilità.

Per usare con cautela nell'ipertensione, l'uso prolungato per ernia diaframmatica, colelitiasi, esofagite da reflusso e nefrolitiasi non è raccomandato.

Effetti collaterali

  • mucosa orale secca;
  • atonia intestinale;
  • dilatazione della pupilla e disturbo della sistemazione;
  • vertigini;
  • ritenzione urinaria;
  • tachicardia.

Estratto di condimenti, istruzioni per l'uso (metodo e dosaggio)

Candele estratto di belladonna somministrato per via rettale 2-3 volte al giorno. Durante il giorno, puoi usare 10 candele.

In combinazione con fenilsalilato (Besalolo), è usato come preparazione antispasmodica e antidiarroica, 1 compressa 2-3 volte al giorno. L'associazione con benzocaina e bicarbonato di sodio (il farmaco Bellastezin) ha un'azione antispasmodica, pronunciata anestetica e antiacida. Queste compresse sono mostrate nella colica gastrica, biliare, intestinale.

overdose

Il sovradosaggio si manifesta con nausea, vomito, comparsa di tachicardia e aritmie, diminuzione della sudorazione, ischemia miocardica e ritenzione urinaria.

interazione

Migliora gli effetti m-anticolinergici degli antidepressivi triciclici (secchezza delle fauci, ritenzione urinaria, tachicardia, stitichezza).

Possibile grave tachicardia se assunta in associazione a farmaci che aumentano la frequenza cardiaca.

Quando prende l'alcol ha segnato l'inibizione del sistema nervoso centrale.

Condizioni di vendita

Viene rilasciato senza prescrizione medica.

Condizioni di conservazione

Temperatura di conservazione 8 ° C.

Periodo di validità

Estratto di Belly Beauty

Le preparazioni di belladonna nella forma di supposte sono usate per spasmi di muscoli lisci dell'utero, come un anestetico per parto. I ginecologi prescrivono candele per due settimane prima del parto per preparare la cervice, ammorbidirla e prevenire le lacrime. Questa è considerata una pratica comune, e ancor più se vi sono prove - un collo anelastico, la presenza di cicatrici su di esso dopo il trattamento di erosione, che potrebbe impedire la divulgazione.

In effetti, la droga rilassa i muscoli del collo e riduce al minimo la possibilità di un travaglio prolungato. Il suo utilizzo nei periodi successivi è sicuro, dal momento che non influenzerà più lo sviluppo del feto e l'uso locale elimina virtualmente l'effetto sistemico del farmaco. Per molte madri, il farmaco aiuta a rilassare la cervice, e per alcuni non funziona.

L'uso di belladonna a soffietto durante la gravidanza nelle prime fasi può causare aborto spontaneo. In ogni caso, le supposte possono essere prescritte alle donne in gravidanza solo dal medico curante dopo aver valutato i rischi e i benefici attesi.

Recensioni di estratto di belladonna

Le recensioni più comuni sull'uso di candele per emorroidi e ragadi rettali. I pazienti segnalano un rapido sollievo e una riduzione del dolore. I pazienti gastroenterologici usano spesso farmaci a lungo noti basati su un grosso estratto di belladonna, che è stato menzionato sopra, come antispastici per coliche, colecistite, ulcera peptica.

Si nota l'efficacia del farmaco Beloide con disturbi vegetovascolari nei bambini (parossismi surrenalici simpatici). Sotto la sua influenza, l'equilibrio di entrambe le parti del sistema nervoso autonomo viene ripristinato. I pazienti osservano che a volte ci sono reazioni avverse sotto forma di secchezza delle fauci e dilatazione della pupilla. Fondamentalmente, riguarda l'uso della forma compressa del farmaco. I preparati di belladonna devono essere usati con molta cautela, perché è possibile aumentare la sensibilità individuale. Un lieve sovradosaggio provoca pupille dilatate, secchezza delle fauci, difficoltà a urinare, tachicardia.

Il prezzo dell'estratto di belladonna, dove comprare

Puoi acquistare questo farmaco nelle farmacie di Mosca e in altre città russe. Le candele rettali con un estratto di belladonna sono offerte per 26-66 rubli.

L'uso di rimedi erboristici per il trattamento di varie malattie è molto richiesto dalla popolazione. Preparate secondo antiche ricette secondo gli standard della tecnologia, le sostanze ottenute nella mente delle persone avevano proprietà curative quasi magiche. Il vantaggio dei farmaci a base di erbe è alta efficacia, basso costo e l'assenza di effetti collaterali inerenti ai mezzi sintetici. Una delle piante utilizzate in medicina è la belladonna o la belladonna.

Belladonna o belladonna

La Belladonna ordinaria (belladonna, bacca rabbiosa, stupore assonnato) è una pianta erbacea, che in italiano significa "bella donna". È noto che le giovani ragazze nel Medioevo gocciolavano negli occhi di una infusione di belladonna per espandere la pupilla e allargare visivamente gli occhi. La bacca, una pianta, ha il suo altro nome a causa di un effetto collaterale, una violazione dell'attività mentale e motoria con lo sviluppo di reazioni incontrollate.

Belle è un membro della famiglia Paslenov. Inoltre, la pianta si chiama ordinaria Belladonna

La belladonna è una pianta perenne, che nel primo anno ha un fusto e radice verticale sottile. In futuro, il sistema di radice d'erba cresce con la formazione del rizoma. Il più grande valore per l'industria farmaceutica sono le foglie di belladonna, ovoidali e appuntite. Caratteristica dei fiori della pianta - di grandi dimensioni (diametro fino a 3 cm), di colore viola scuro, che sono successivamente sostituiti da frutti che sembrano ciliegia selvatica. Le bacche di Belladonna sono velenose per gli esseri umani, ma completamente sicure per gli animali. Condizioni favorevoli per la crescita delle piante - terreno umido e terreno sfuso - sono state trovate in Nord America, Asia orientale e nelle montagne della Crimea, il Caucaso.

L'effetto tossico della belladonna sul corpo umano è dovuto alla presenza di sostanze biologicamente attive nelle foglie:

  • sostanze a base di atropina e atropina (iosciamina e apoatropina): composti che bloccano il trasferimento ai recettori della M-colina, che interrompono la conduzione dell'impulso lungo la fibra nervosa al muscolo o all'organo interno. Effetti comuni: pupilla dilatata, aumento delle contrazioni del muscolo cardiaco, riduzione della secrezione delle ghiandole pancreatiche, salivari e bronchiali;
  • tannino - una sostanza con proprietà astringenti e tanniche. Nella pratica clinica, è più spesso usato per fermare il sanguinamento, trattamento locale dei processi infiammatori, emorroidi e diarrea;
  • La belladonnina è una sostanza con effetti simili all'atropina, ma è meno utilizzata a causa della sua elevata tossicità.

Gli alcaloidi (composti vegetali ad alta attività biologica) si trovano anche in basse concentrazioni nel rizoma della pianta.

Nell'industria farmacologica, l'estratto di belladonna viene usato per produrre emorroidi.

Effetti biologici dell'estratto di Belladonna

Uso sistemico di farmaci basati sull'estratto della donna con le seguenti manifestazioni:

  1. Tachicardia (aumento della frequenza cardiaca) riducendo l'effetto inibitorio del nervo vago sul cuore.
  2. Aumento della pressione sanguigna
  3. Ridotta secrezione delle ghiandole della secrezione esterna: salivare, sudore e pancreas.
  4. Aumento della diuresi (quantità giornaliera di urina).
  5. Riduzione dell'attività contrattile della muscolatura liscia degli organi interni: bronchi, utero, tratto gastrointestinale.
  6. Espansione persistente della pupilla (midriasi) e aumento della pressione intraoculare.

Gli alcaloidi della Belladonna hanno un effetto irritante sui centri motori del cervello, quindi, quando si osserva ipersensibilità o alte dosi del farmaco, l'agitazione psicomotoria.

Nomi di farmaci

In proctologia per il trattamento delle emorroidi usate candele con belladonna. Supposte rettali sono utilizzate per alleviare i sintomi di infiammazione delle emorroidi. Uso pratico, esposizione locale senza entrare nel flusso sanguigno generale con un effetto tossico su altri organi e la naturalezza dei componenti sono le ragioni principali per l'uso frequente di preparati belladonna sotto forma di candele.

In Anuzole, il principale componente attivo di cui è estratto la belladonna, un ingrediente aggiuntivo è il solfato di zinco e lo xeroformio

  1. "Betiol". Ingredienti: estratto di belladonna e ichthamol (una sostanza con un effetto antisettico locale, impedisce lo sviluppo di un processo infettivo).
  2. "Anuzol". Principi attivi: estratto di belladonna, tribromfinolato di bismuto e solfato di zinco (un astringente che allevia l'infiammazione), glicerina distillata (ammorbidisce e idrata la mucosa del retto).
  3. Estratto belladonna. Sostanze attive: belladonna e ichtammol (ittiolo). Le sostanze ausiliarie sono la base per le supposte: glicerina, acqua, grasso solido. Questi composti danno forma e consistenza alla supposta rettale e facilitano il suo inserimento nell'ano.

Indicazioni e controindicazioni

L'uso di supposte rettali con belladonna si basa sulle seguenti patologie:

  • acuta o esacerbazione di emorroidi croniche;
  • ragade anale negli adulti.

L'uso dei preparati di cui sopra ha un forte effetto su altri organi e sistemi, quindi il loro uso è limitato.

Farmaci a base di alcaloidi belladonna controindicati in:

  • reazione allergica ai componenti, rinite manifestante, edema, rash;

Da controindicazioni, caratterizzate da un effetto centrale e una forte diminuzione del tono muscolare, comprendono: allattamento e gravidanza

  • il glaucoma è una malattia caratterizzata da un aumento della pressione intraoculare. L'uso dell'estratto di belladonna peggiora le condizioni del paziente;
  • tachiaritmia - palpitazioni;
  • tireotossicosi: uno stato di maggiore secrezione degli ormoni tiroidei;
  • malattie croniche non infiammatorie dell'apparato respiratorio;
  • gravidanza e allattamento;
  • condizioni scompensate: insufficienza cardiovascolare, respiratoria, renale o epatica.

Il farmaco non viene utilizzato in pazienti con compromissione della conduzione della sinapsi neuro-muscolare nelle malattie neurologiche.

Effetti collaterali

A seconda della sensibilità individuale di ciascun paziente e della dose del farmaco, possono verificarsi conseguenze indesiderate:

Quando si usano farmaci con belladonna, possono verificarsi effetti indesiderati.

  • bocca secca;
  • palpitazioni cardiache;
  • la sete;
  • ritenzione urinaria;
  • atonia intestinale con lo sviluppo di flatulenza (aumento di gas) e costipazione;
  • alunni dilatati, accompagnati da disabilità visive;
  • aumento della temperatura;
  • mal di testa.

In caso di questi sintomi, è necessario interrompere immediatamente l'assunzione del farmaco e consultare un medico.

Candele Belladonna: istruzioni per l'uso

Candele per emorroidi dovrebbero essere messe la sera, dopo aver svuotato le viscere. Devi lavarti le mani con il sapone, lavare bene la zona anale, asciugare con un tovagliolo. Il paziente giace su un fianco, solleva il gluteo con una mano, l'altro - attraverso un tovagliolo (per evitare di scivolare dalle dita) - tiene una candela. La supposta viene inserita nell'ano lentamente, senza forti pressioni, fino a una profondità di 2-3 cm.

Se il farmaco entra nel lume intestinale (oltre i 4 centimetri dall'ano) - l'effetto terapeutico non si verifica. L'azione delle sostanze attive si verifica dopo che la candela si scioglie. Per evitare la fuoriuscita del farmaco, si consiglia di stendere sul fianco per 20-30 minuti. Secondo le istruzioni per l'uso di candele con belladonna, la molteplicità di ricezione 1-2 volte al giorno.

L'uso del farmaco durante la gravidanza e l'allattamento è controindicato a causa del rischio di alterazione del flusso sanguigno uteroplacentare (riduzione del tono muscolare del corpo e della cervice) e della minaccia di aborto. L'appuntamento delle candele belladonna per il trattamento delle emorroidi nelle donne in gravidanza viene effettuato solo in caso di eccesso di effetti terapeutici sulla possibilità di complicanze.

http://gemorr.info/belladonna-svechi-instruktsiya-po-primeneniyu/

Altri Articoli Su Vene Varicose

  • Actovegin - analoghi
    Prevenzione
    Tra i farmaci che contribuiscono al miglioramento del consumo di glucosio e ossigeno, che migliorano il trofismo tissutale, è piuttosto difficile scegliere sostituti. Actovegin è un ottimo esempio: gli analoghi del farmaco sono praticamente assenti nella catena farmaceutica, quindi è spesso necessario acquistare farmaci generici o sinonimi.

Le ghirlande sotto gli occhi sono responsabili del deflusso del sangue. Per molte persone, si trovano in profondità e quindi invisibili agli altri. Se la pelle è leggera e sottile, le vene sotto gli occhi diventano visibili.