Sistemi umani CNS, ANS, SSS, etc / SSS (cm) / Sviluppi metodici (cm) / Caratteri infantili del cuore, vasi sanguigni

CARATTERISTICHE DEI BAMBINI DEL CUORE

Il cuore di un neonato ha una forma sferica. La dimensione trasversale del cuore è uguale o maggiore di quella longitudinale, che è associata a insufficiente sviluppo dei ventricoli e dimensioni atriali relativamente grandi. Le orecchie atriali di più, coprono la base del cuore. I solchi interventricolare anteriore e posteriore sono ben marcati a causa dell'assenza di fibra subepicardica. La parte superiore del cuore è arrotondata. La lunghezza del cuore è di 3,0-3,5 cm, la larghezza è di 3,0-3,9 cm. La massa del cuore è di 20-24 g, vale a dire. 0,8-0,9% del peso corporeo (per un adulto - 0,5% del peso corporeo).

Il cuore cresce più rapidamente durante i primi due anni di vita, poi a 5-9 anni e durante la pubertà. Entro la fine del primo anno di vita, la massa cardiaca raddoppia, di 6 anni la massa aumenta 5 volte, e di 15 anni aumenta di 10 volte rispetto al periodo neonatale.

Il setto interatriale del cuore di un neonato ha un foro coperto da una sottile piega endocardica sul lato dell'atrio sinistro. Entro due anni, il buco si chiude. Sulla superficie interna degli atri ci sono già trabecole, nei ventricoli viene rilevata una rete trabecolare uniforme, sono visibili piccoli muscoli papillari.

Il miocardio del ventricolo sinistro si sviluppa più velocemente e entro la fine del secondo anno la sua massa è due volte più grande della destra. Queste relazioni rimangono nel futuro.

Nei neonati e nei neonati, il cuore è alto e giace quasi trasversalmente. La transizione del cuore da una posizione trasversale a una obliqua inizia alla fine del primo anno di vita del bambino. Nei bambini di 2-3 anni prevale la posizione obliqua del cuore. Il margine inferiore del cuore nei bambini di età inferiore a 1 anno si trova uno spazio intercostale più alto di quello di un adulto (4 ° spazio intercostale), il bordo superiore si trova al livello del secondo spazio intercostale. L'apice del cuore è proiettato nel 4 ° spazio intercostale sinistro all'esterno della linea medioclavicolare a 1,0-1,5 cm Il margine destro si trova sul margine destro dello sterno o a 0,5-1 cm a destra di esso.

L'apertura atrioventricolare destra e la valvola tricuspide sono proiettate al centro del margine destro al livello di attacco allo sterno della costola IV. L'apertura atrioventricolare sinistra e la valvola mitrale si trovano sul margine sinistro di uno sterno a livello della terza cartilagine costale. Le aperture dell'aorta e del tronco polmonare e le valvole semilunari giacciono a livello della terza costola, come in un adulto.

Confini di ottusità cardiaca relativa

1-2 cm verso l'esterno dalla linea del capezzolo sinistro

Un po 'dentro la linea parasternale destra

La distanza media tra la linea parasternale destra e il bordo destro dello sterno o leggermente più vicino al bordo dello sterno

La forma del pericardio in un neonato è sferica. La cupola del pericardio è alta - lungo la linea che collega le articolazioni sternoclavicolari. Il limite inferiore del pericardio si trova a metà del quinto livello dello spazio intercostale. La superficie a nervature grudiniche del pericardio è coperta di timo per una considerevole distanza. Le sezioni inferiori della parete anteriore del pericardio sono adiacenti allo sterno e alle cartilagini costali. La superficie posteriore del pericardio a contatto con l'esofago, l'aorta, il nervo vago sinistro, i bronchi. I nervi frenici sono strettamente collegati alle superfici laterali. La parete inferiore del pericardio è aderente al centro del tendine e alla parte muscolare del diaframma. All'età di 14 anni, il confine pericardico e il suo rapporto con gli organi mediastino corrispondono a quelli di un adulto.

I vasi sanguigni del cuore sono ben sviluppati al momento della nascita e le arterie sono più formate delle vene. Il diametro dell'arteria coronaria sinistra è maggiore del diametro dell'arteria coronaria destra nei bambini di tutte le età. La differenza più significativa nel diametro di queste arterie è osservata nei neonati e nei bambini di 10-14 anni.

La struttura microscopica dei vasi sanguigni è più intensamente modificata in tenera età (da 1 anno a 3 anni). In questo momento nelle pareti dei vasi sanguigni la busta media si sta intensamente sviluppando. La dimensione e la forma finale dei vasi sanguigni sono formate dall'età di 14-18 anni.

Le navi coronarie fino a due anni sono distribuite per tipo libero, da 2 a 6 anni - da mista, dopo 6 anni - come negli adulti - per tipo di tronco. La vascolarizzazione abbondante e la fibra friabile, i vasi circostanti, creano una predisposizione ai cambiamenti infiammatori e distrofici nel miocardio.

Il sistema conduttivo del cuore si forma in parallelo con lo sviluppo delle strutture istologiche del miocardio e lo sviluppo dei nodi seno-atriale e atrio-gastrico termina all'età di 14-15 anni.

L'innervazione del cuore avviene attraverso i plessi superficiali e profondi formati dalle fibre dei nervi vago e dei gangli simpatici cervicali in contatto con i gangli dei nodi atriale-gastrico e del seno-atriale. I rami dei nervi vago completano il loro sviluppo di 3-4 anni. Fino a questa età, l'attività cardiaca è regolata principalmente dal sistema nervoso simpatico, che è in parte dovuto alla fisiologica tachicardia nei bambini dei primi anni di vita. Sotto l'influenza del nervo vago, la frequenza cardiaca diminuisce e l'aritmia sinusale e gli "impulsi vaghi" individuali possono comparire - intervalli bruscamente estesi tra le contrazioni cardiache.

Le seguenti sono alcune delle caratteristiche funzionali del sistema circolatorio nei bambini:

Un alto livello di resistenza e capacità lavorativa del cuore dei bambini, che è associato sia alla sua massa relativamente maggiore e migliore apporto di sangue, sia all'assenza di infezioni croniche, intossicazioni e rischi.

Tachicardia fisiologica causata da un piccolo volume del cuore con elevate esigenze di ossigeno corporeo e simpaticotonia tipica dei bambini piccoli.

Bassa pressione sanguigna a causa del piccolo volume di sangue che scorre ad ogni battito cardiaco e bassa resistenza vascolare periferica a causa della maggiore larghezza e delle arterie elastiche.

La possibilità dello sviluppo di disturbi funzionali dell'attività e di cambiamenti patologici dovuti alla crescita irregolare del cuore, delle sue singole parti e dei suoi vasi, delle caratteristiche di innervazione e regolazione neuroendocrina (nel periodo puberale).

Frequenza del polso, pressione sanguigna e numero di respiri

Pressione arteriosa, mm Hg

LE CARATTERISTICHE DEI BAMBINI DEL SISTEMA BLOODENARIO

Nel sistema vascolare del neonato, i cambiamenti sono associati in gran parte ai cambiamenti nelle condizioni di circolazione del sangue. La circolazione placentare viene interrotta e la circolazione polmonare entra in vigore con l'atto di inalazione. In seguito, i vasi ombelicali si svuotano e subiscono obliterazione.

La vena ombelicale non è completamente sviluppata dopo la nascita, alcune delle anastomosi e vasi associati con il suo segmento non-literinated continuano a funzionare e possono essere fortemente espressi in un numero di condizioni patologiche.

Le arterie ombelicali dopo le prime escursioni respiratorie si riducono quasi completamente e nelle prime 6-8 settimane di vita vengono cancellate nella sezione periferica. Il processo di obliterazione dei vasi ombelicali consiste nella crescita del tessuto connettivo dell'intima e dello strato muscolare, nella rigenerazione delle fibre muscolari e nella loro atrofia, nella trasformazione della giolina e nella scomparsa delle fibre elastiche.

Il processo di obliterazione delle arterie e delle arterie ombelicali è diseguale: le arterie ombelicali sono già impraticabili al 2 ° giorno di vita a una distanza di 0,2-0,5 cm dall'ombelico e la vena ombelicale è ancora percorribile. Pertanto, la vena ombelicale può essere oggetto di infezione in violazione della sterilità della cura per il neonato e causare la formazione di una fistola purulenta ombelicale e anche l'insorgenza di sepsi.

Contemporaneamente con i vasi ombelicali si annulla il condotto canalare. La sua obliterazione termina di 6 mesi (in alcuni casi - la 2a settimana dopo la nascita). La mancanza di sviluppo del condotto canalare a 6-12 mesi è considerata una malformazione. La contaminazione si verifica a causa della contrazione delle cellule muscolari alla bocca del dotto quando entra sangue ossigenato dall'aorta, dove la pressione dopo la nascita è maggiore rispetto al tronco polmonare.

Con l'aumentare dell'età del bambino, a causa della funzione attiva degli organi interni e del sistema muscolo-scheletrico nell'intero sistema vascolare, i cambiamenti avvengono sia a livello macroscopico che microscopico. La lunghezza dei vasi, il loro diametro, lo spessore delle pareti delle arterie e delle vene aumenta, il livello di scarico dei rami cambia, il tipo libero di ramificazione delle navi viene sostituito con quello principale. Le differenze più significative nel sistema vascolare sono osservate nei neonati e nei bambini di 10-14 anni. Ad esempio, in un neonato, il diametro del tronco polmonare è maggiore del diametro dell'aorta e questa proporzione dura fino a 10-12 anni, quindi i diametri vengono confrontati e dopo 14 anni si stabilisce la relazione reciproca tra questa dimensione dell'aorta e il tronco polmonare. Questo fenomeno è spiegato con un aumento della massa di sangue, con la crescita di un bambino, un aumento dell'intera grande circolazione di sangue, infine, un aumento dello strato muscolare del ventricolo sinistro e la forza di espulsione del sangue nell'aorta. L'arco aortico fino a 12 anni ha un raggio di curvatura maggiore rispetto agli adulti. Nel neonato, l'arco aortico si trova a livello della vertebra toracica, a 15 anni - a livello della II vertebra toracica, a 20-25 anni - a livello della III vertebra toracica.

A causa dello sviluppo ineguale dei singoli sistemi (osseo, muscolare, respiratorio, digestivo, ecc.) E di parti del corpo, non si verificano simultaneamente cambiamenti in diversi vasi del sistema circolatorio. I maggiori cambiamenti nei primi anni di vita si verificano nel sistema vascolare di polmoni, intestino, reni e pelle. Ad esempio, le arterie intestinali nella prima infanzia sono quasi tutte della stessa dimensione. La differenza tra il diametro dell'arteria mesenterica superiore e i suoi rami è piccola, tuttavia, con l'aumentare dell'età del bambino, questa differenza aumenta. La rete capillare è relativamente ampia e gli elementi della microvascolarizzazione al momento della nascita sono dotati di sfinteri precapillari che regolano il flusso sanguigno.

Grandi cambiamenti nella ristretta cerchia, specialmente nel primo anno di vita. C'è un aumento nel lume delle arterie polmonari; assottigliamento delle pareti arteriole; grande labilità emodinamica.

Nella relazione istologica con la nascita di un bambino, le arterie del tipo elastico rispetto a quella muscolare sono più formate. Le arterie muscolari di tipo muscolo hanno poche cellule muscolari. Il periodo di età fino a 12 anni è caratterizzato da crescita intensiva e differenziazione degli elementi cellulari di tutte le membrane della parete arteriosa, ma gli strati intermedi crescono e si sviluppano soprattutto intensamente. Un aumento dello strato muscolare deriva dal lato dell'avventizia. Dopo 12 anni, il tasso di crescita delle arterie rallenta ed è caratterizzato dalla stabilizzazione delle strutture degli involucri delle pareti.

Nel processo di sviluppo, cambia il rapporto tra i diametri dei singoli tronchi arteriosi grandi. Pertanto, nei neonati e nei bambini piccoli, le arterie carotidi comuni e le arterie succlavia sono più ampie delle arterie iliache comuni. Entro il periodo della pubertà, il diametro delle arterie iliache comuni è quasi 1,5-2 volte le arterie carotidi comuni. È probabile che uno sviluppo così rapido delle arterie carotidi nei bambini piccoli sia associato a uno sviluppo potenziato del cervello (secondo la legge di Lesgaft).

Un esempio di un cambiamento nel corso delle arterie è l'arteria renale. Nei neonati e nei bambini piccoli, ha una direzione verso l'alto, e nel 15-20 anni acquisisce una direzione orizzontale.

La topografia delle arterie degli arti sta cambiando. Ad esempio, in un neonato, la proiezione dell'arteria ulnare corrisponde al bordo anteriore-mediale dell'osso ulnare e dall'arteria radiale al bordo anteriore-mediale dell'osso radiale. Con l'età, le arterie ulnare e radiali sono spostate verso la linea mediana dell'avambraccio in direzione laterale. Nei bambini sopra i 10 anni, queste arterie sono disposte e proiettate come negli adulti.

Per quanto riguarda le caratteristiche dell'età delle vene, va notato che con l'età aumenta anche la loro lunghezza, si modificano il diametro, la posizione e le fonti di cambiamento della formazione e le caratteristiche istologiche delle vene nei diversi periodi di età. Quindi nei neonati la divisione del muro delle vene nelle membrane non è pronunciata. Le membrane elastiche sono sottosviluppate anche in grandi vene, poiché il sangue ritorna al cuore senza la partecipazione delle pareti venose in questo processo. Il numero di cellule muscolari nella parete della vena aumenta con l'aumento della pressione sanguigna sulla parete del vaso. Le valvole nelle vene del neonato sono presenti.

Le grandi vene, come la vena cava superiore e inferiore, sono corte e di diametro relativamente grande. La vena cava superiore è corta a causa dell'alta posizione del cuore: dall'età di 10-12 anni, l'area della sezione trasversale di questa vena aumenta e la sua lunghezza aumenta. La vena cava inferiore si forma a livello delle vertebre lombari III-IV.

La vena porta nei neonati è soggetta a una significativa variabilità anatomica, manifestata nell'incostanza delle fonti della sua formazione, il numero di tributari, la loro confluenza e la relazione con altri elementi del piccolo omento. La parte iniziale della vena si trova al livello del margine inferiore della XII vertebra toracica o I lombare, dietro la testa del pancreas. Formata da due tronchi - superiore mesenterica e splenica.

Il luogo di afflusso del mesenterico inferiore è incostante, più spesso sfocia nel splenico, raramente nel mesenterico superiore.

Dopo la nascita, la topografia delle vene superficiali del corpo e degli arti cambia. Quindi i neonati hanno grossi plessi venosi sottocutanei, sul loro sfondo grandi vene sottocutanee non sono sagomate. All'età di 2 anni, le vene sottocutanee degli arti superiori e inferiori sono chiaramente distinte da questi plessi.

Le vene superficiali della testa sono chiaramente distinte nei neonati e nei bambini del primo anno di vita. Questo fenomeno viene utilizzato attivamente in pediatria pratica per somministrare farmaci per determinate malattie. Inoltre, le vene superficiali sono strettamente correlate alle vene diploiche, che rappresentano la tenera rete a maglie piccole nei centri di ossificazione. Quando le ossa del cranio raggiungono uno stadio di sviluppo sufficientemente elevato (dall'età di 5 anni), le vene etiliche diploiche sono circondate da canali ossei e mantengono connessioni con le vene superficiali della testa, nonché connessioni con le vene avvolte e il seno sagittale superiore.

Un balzo tempestoso nello sviluppo di organi e sistemi avviene durante la pubertà. A causa della crescita irregolare di vari sistemi, si verifica un disturbo temporaneo della coordinazione e delle funzioni del sistema cardiovascolare. La crescita dei muscoli cardiaci è più veloce del tessuto nervoso, quindi, vi è una violazione delle funzioni di automatismo e eccitabilità del miocardio. Il volume del cuore aumenta più velocemente dei vasi sanguigni - questo porta a uno spasmo dei vasi sanguigni, un aumento della resistenza generale periferica e può portare a una variante ipertrofica del cuore negli adolescenti. Il vasospasmo supporta e attiva le ghiandole surrenali e la ghiandola pituitaria, che porta a condizioni ipertensive. Ci sono opzioni ipo-involontarie (piccolo cuore a goccia), che è causato da uno stile di vita fisso.

http://studfiles.net/preview/535103/

Caratteristiche della struttura del cuore e dei vasi sanguigni nei bambini

Nei bambini, si verifica una crescita continua e un miglioramento funzionale del sistema cardiovascolare. Soprattutto cresce vigorosamente e migliora il cuore nei bambini da 2 a 6 anni, così come durante la pubertà.

Il cuore di un neonato ha una forma appiattita a forma di cono, ovale o sferica a causa dello sviluppo insufficiente dei ventricoli e delle dimensioni atriali relativamente grandi. Solo da 10-14 anni il cuore assume la stessa forma di un adulto.

Nell'infanzia, vi è una ristrutturazione qualitativa del muscolo cardiaco. Nei bambini piccoli, il muscolo cardiaco non è differenziato e consiste di miofibrille sottili, scarsamente separate, che contengono un gran numero di nuclei ovali. La striatura trasversale è assente. Il tessuto connettivo inizia a svilupparsi. Ci sono pochissimi elementi elastici, nella prima infanzia le fibre muscolari si uniscono strettamente l'una all'altra. Mentre il bambino cresce, le fibre muscolari si addensano, appare il tessuto connettivo grossolano. La forma del nucleo diventa a forma di bastoncello, compare la striatura trasversale dei muscoli, a 2-3 anni di età, si completa la differenziazione istologica del miocardio. Anche altre parti del cuore sono state migliorate.

Quando il bambino cresce, il sistema di conduzione cardiaca viene migliorato. Nella prima infanzia, è enorme, le sue fibre non sono chiaramente sagomate. Nei bambini più grandi, il sistema di conduzione cardiaca viene ri-modulato, pertanto i disturbi del ritmo si riscontrano spesso nei bambini.

Caratteristiche dei vasi sanguigni nei bambini

Le navi nutrono e distribuiscono il sangue agli organi e ai tessuti del bambino. La loro autorizzazione nei bambini piccoli è ampia. La larghezza delle arterie è uguale alle vene. Il rapporto tra il loro lume è 1: 1, quindi il letto venoso diventa più ampio, all'età di 16 anni, il loro rapporto è 1: 2. La crescita delle arterie e delle vene spesso non corrisponde alla crescita del cuore. Le pareti delle arterie sono più elastiche delle pareti delle vene. Questo è associato a tassi più bassi rispetto agli adulti, alla resistenza periferica, alla pressione sanguigna e alla velocità del flusso sanguigno.

Anche la struttura delle arterie sta cambiando. Nei neonati, le pareti dei vasi sanguigni sono sottili, le fibre muscolari ed elastiche sono poco sviluppate al loro interno. Fino a 5 anni, lo strato muscolare cresce rapidamente, in 5-8 anni tutte le membrane vascolari sono uniformemente sviluppate, all'età di 12 anni, la struttura delle navi nei bambini è la stessa degli adulti.

194.48.155.252 © studopedia.ru non è l'autore dei materiali pubblicati. Ma offre la possibilità di un uso gratuito. C'è una violazione del copyright? Scrivici | Contattaci.

Disabilita adBlock!
e aggiorna la pagina (F5)
molto necessario

http://studopedia.ru/17_73792_osobennosti-stroeniya-serdtsa-i-sosudov-u-detey.html

Anatomia del cuore nei bambini

Le funzioni più importanti del sistema cardiovascolare sono:

1) mantenere la costanza dell'ambiente interno del corpo;

2) consegna di ossigeno e sostanze nutritive a tutti gli organi e tessuti;

3) escrezione di prodotti metabolici dal corpo.

Il sistema cardiovascolare può fornire queste funzioni solo in stretta interazione con gli organi respiratori, digestivi e urinari. Il miglioramento del lavoro degli organi di circolazione sanguigna non è uniforme durante tutto il periodo dell'infanzia.

Caratteristiche della circolazione intrauterina nei bambini

Il segnalibro cuore inizia nella seconda settimana di vita intrauterina. Entro 3 settimane, una piastra con tutte le sue sezioni è formata da una piastra situata sul bordo della testa e del tronco. Nelle prime 6 settimane, il cuore consiste di tre camere, poi quattro si formano a causa della separazione degli atri. In questo momento, il processo di divisione del cuore in metà destra e sinistra, avviene la formazione di valvole cardiache. La formazione dei principali tronchi arteriosi inizia dalla seconda settimana di vita. Il sistema di conduttori del cuore è formato molto presto.

Circolazione fetale intrauterina

Il sangue ossigenato attraversa la placenta attraverso la vena ombelicale fino al feto. Una parte più piccola di questo sangue viene assorbita nel fegato e una grande parte nella vena cava inferiore. Quindi questo sangue, mescolato con sangue dalla metà destra del feto, procede verso l'atrio destro. Il sangue è anche versato dalla cima della sua vena cava. Tuttavia, questi due pilastri del sangue difficilmente si mescolano tra loro. Il sangue dalla vena cava inferiore attraverso la finestra ovale cade nel cuore sinistro e nell'aorta. Il sangue, povero di ossigeno, dalla vena cava superiore passa nell'atrio destro, nel ventricolo destro e nella parte iniziale dell'arteria polmonare, da qui passa attraverso il dotto arterioso nell'aorta e interferisce con il sangue dal ventricolo sinistro. Solo una piccola parte del sangue entra nei polmoni, e da lì nell'atrio sinistro, in cui si mescola con il sangue che è entrato attraverso la finestra ovale. Una piccola quantità di sangue circola nel circolo ristretto della circolazione sanguigna fino alla prima inalazione. Pertanto, il cervello e il fegato ricevono il sangue più ricco di ossigeno, mentre gli arti inferiori ricevono il sangue meno ricco di ossigeno.

Dopo che il bambino è nato, il dotto venoso e i vasi ombelicali si svuotano, si espandono e si trasformano in un legamento circolare del fegato.

Tutti i sistemi fisiologici di supporto vitale sono coinvolti nell'azione.

Caratteristiche anatomiche e fisiologiche del cuore e dei vasi sanguigni nei bambini

Nei bambini, c'è una continua crescita e miglioramento funzionale del sistema cardiovascolare. Soprattutto cresce vigorosamente e migliora il cuore nei bambini da 2 a 6 anni, così come - durante la pubertà.

Il cuore di un neonato ha una forma appiattita a forma di cono, ovale o sferica a causa di insufficiente sviluppo ventricolare e dimensioni relativamente grandi degli atri. Solo per 10-14 anni il cuore acquisisce la stessa forma di un adulto.

A causa dell'alta posizione del diaframma, il cuore del neonato si trova in posizione orizzontale. La posizione obliqua del cuore porta al primo anno di vita.

La massa cardiaca di un neonato è pari allo 0,8% della massa corporea totale, è relativamente più di quella di un adulto. I ventricoli destro e sinistro sono uguali per spessore, le loro pareti sono 5 mm. Le navi atriali e grandi hanno dimensioni relativamente grandi. Entro la fine del primo anno, il peso del cuore raddoppia, di 3 anni è triplicato. Negli anni di scuola materna e giovanile, la crescita del cuore rallenta e si scioglie di nuovo durante la pubertà. All'età di 17 anni, la massa cardiaca aumenta 10 volte.

Crescere irregolarmente e dipartimenti del cuore. Il ventricolo sinistro aumenta significativamente il suo volume, all'età di 4 mesi è il doppio del peso di quello giusto. Lo spessore delle pareti dei ventricoli nel neonato è di 5,5 mm, in futuro lo spessore del ventricolo sinistro aumenta fino a 12 mm, quello destro fino a 6-7 mm.

Il volume del cuore alla nascita è di circa 22 cm3, per il primo anno aumenta di 20 cm3 e successivamente - ogni anno ma di 6-10 cm3. Allo stesso tempo, aumenta il diametro dei fori della valvola.

Nei bambini, il cuore è più alto che negli adulti. Il volume del cuore nei bambini è maggiore rispetto al volume del torace rispetto agli adulti. In un neonato, l'apice del cuore si forma su entrambi i ventricoli, entro 6 mesi - solo la sinistra. La proiezione del cuore cade nello spazio intercostale V dall'età di 1,5 anni dal quarto spazio intercostale.

Nell'infanzia, vi è una ristrutturazione qualitativa del muscolo cardiaco. Nei bambini piccoli, il muscolo cardiaco non è differenziato e consiste di miofibrille sottili, scarsamente separate, che contengono un gran numero di nuclei ovali. La striatura trasversale è assente. Il tessuto connettivo inizia a svilupparsi. Gli elementi elastici sono molto piccoli, nella prima infanzia le fibre muscolari si adattano strettamente. Quando il bambino cresce, le fibre muscolari si addensano e appare il tessuto connettivo grossolano. La forma del nucleo diventa a forma di bastoncello, compare la striatura trasversale dei muscoli e, a 2-3 anni di età, si completa la differenziazione istologica del miocardio. Anche altre parti del cuore sono state migliorate.

Mentre il bambino cresce, il sistema cardiovascolare migliora. Nella prima infanzia, è schierata, le sue fibre non sono chiaramente sagomate. Nei bambini più grandi, il sistema di conduzione cardiaca viene ri-modulato, pertanto i disturbi del ritmo si riscontrano spesso nei bambini.

Il cuore funziona a spese dei plessi superficiali e profondi formati dalle fibre del nervo vago e dei nodi simpatici cervicali che entrano in contatto con i gangli del seno e dei nodi ventricolari nelle pareti dell'atrio destro. I rami del nervo vago completano il loro sviluppo di 3-4 anni. Fino a questa età, l'attività cardiaca è regolata dal sistema simpatico. Questo spiega l'aumento fisiologico della frequenza cardiaca nei bambini dei primi 3 anni di vita. Sotto l'influenza del nervo vago, la frequenza cardiaca diminuisce e compare un'aritmia di tipo respiratorio, gli intervalli tra i battiti del cuore sono estesi. Le funzioni del miocardio e del bambino, come l'automatismo, la conduzione, la contrattilità, sono eseguite allo stesso modo degli adulti.

Caratteristiche dei vasi sanguigni nei bambini

Le navi nutrono e distribuiscono il sangue agli organi e ai tessuti del bambino. La loro autorizzazione nei bambini piccoli è ampia. Le larghezze delle arterie non sono uguali alle vene. Il rapporto del loro spazio è

1: 1, quindi il letto venoso diventa più ampio, all'età di 16 anni il loro rapporto è 1: 2. La crescita delle arterie e delle vene spesso non corrisponde alla crescita del cuore. Le pareti delle arterie sono più elastiche delle pareti delle vene. Questo è associato a tassi più bassi rispetto agli adulti, alla resistenza periferica, alla pressione sanguigna e alla velocità del flusso sanguigno.

Anche la struttura delle arterie sta cambiando. Nei neonati, le pareti dei vasi sono sottili, con fibre muscolose ed elastiche deboli. Fino a 5 anni, lo strato muscolare cresce rapidamente, in 5-8 anni tutte le membrane vascolari sono uniformemente sviluppate, all'età di 12 anni, la struttura delle navi nei bambini è la stessa degli adulti.

La frequenza cardiaca nei bambini dipende dall'età. In un neonato, è 160-140 battiti per 1 minuto, 110-140 a 1 anno, 100 a 5 anni, 80-90 a 10 anni e 80 a 15 anni.

Con l'età, la pressione sanguigna sistolica aumenta e la pressione diastolica tende ad aumentare.

La pressione sistolica arteriosa è 90 + 2 x n, e la pressione sistolica della tabella è 60 + 2 x n, dove n è l'età del bambino in anni. Per i bambini fino a 1 anno di età, la pressione sistolica è 75 + n, dove n è l'età del bambino in mesi. La pressione diastolica è uguale alla pressione sistolica meno 10 mm Hg. Art.

Cuore e vasi alla pubertà

Durante la pubertà si verifica una crescita intensa di vari organi e sistemi. In questo periodo, vi sono violazioni del loro funzionamento dovute a violazioni delle loro reciproche relazioni e al coordinamento delle funzioni. Negli adolescenti, a causa delle caratteristiche di crescita sia del cuore che di tutto il corpo, si osserva una massa e un volume relativamente piccoli del cuore rispetto alla massa e al volume del corpo. Il rapporto tra il volume del corpo e il volume del cuore nei bambini è del 50%, nell'adulto è del 60% e nel periodo puberale del 90%. Inoltre, ci sono caratteristiche anatomiche del sistema cardiovascolare negli adolescenti, che sono correlate al rapporto tra il volume del cuore e dei vasi sanguigni.

Negli adolescenti, il volume cardiaco aumenta più rapidamente della capacità della rete vascolare, aumenta la resistenza periferica, che porta alla variante ipertrofica sotto il cuore della crescita.

Negli adolescenti con anormalità nell'evoluzione dell'età del cuore, prevale la regolazione simpatica.

Quindi, i bambini hanno caratteristiche funzionali del sistema circolatorio, che sono caratterizzati da:

1) 1) un alto livello di resistenza del cuore dei bambini a causa della sua massa piuttosto grande, un buon apporto di sangue;

2) tachicardia fisiologica dovuta al piccolo volume del cuore con un forte bisogno di ossigeno per il corpo del bambino e simpaticotomia;

3) bassa pressione sanguigna con un piccolo volume di sangue che entra con ogni battito cardiaco, così come bassa resistenza vascolare periferica;

4) crescita irregolare del cuore e relativi disturbi funzionali.

http://www.med-practic.com/rus/68/12747/article.more.html

Cuore neonato

Dopo che il bambino è nato, il cuore inizia ad adattarsi alle nuove condizioni di esistenza.

Caratteristiche della circolazione sanguigna del feto

  1. Il feto ha un circolo placentare di circolazione sanguigna, in conseguenza del quale tutti gli organi del feto ricevono sangue misto;
  2. La presenza di shunt anatomici funzionanti - finestra ovale, dotto arterioso (Batalov) e dotto venoso (Arantsiy);
  3. Flusso sanguigno minimo attraverso i polmoni.

Circoli piccoli e grandi di circolazione sanguigna iniziano a funzionare in pieno immediatamente dopo la nascita.

Meccanismi di partenza di cerchi grandi e piccoli di circolazione del sangue

L'inizio del funzionamento della respirazione polmonare è il primo respiro, a seguito del quale il flusso sanguigno nei polmoni è aumentato di 5 volte, a causa di una diminuzione della resistenza nei vasi polmonari.

Prima della nascita, la pressione sistolica nell'arteria polmonare è maggiore rispetto all'aorta. Durante le prime 2 ore, la pressione nell'arteria polmonare diventa inferiore rispetto all'aorta. A 2-3 giorni di vita c'è una diminuzione massima. Questo assicura la normale direzione del flusso sanguigno. Entro 4-6 settimane, il livello di pressione raggiunge i valori tipici per gli adulti (15-25 mm Hg).

Con la prima inalazione di un neonato c'è uno spasmo del dotto arterioso. 12-20 minuti dopo la nascita, il condotto inizia a chiudersi. In primo luogo, funzionalmente, entro 10-15 ore, e dopo anatomicamente, durante le prime 3-10 settimane di vita. Pertanto, nei primi mesi, il sangue può essere scaricato attraverso di esso da sinistra a destra durante la ritenzione a breve termine o la cessazione della respirazione, con un aumento della pressione nella piccola circolazione. Questo può essere manifestato dalla cianosi degli arti inferiori.

L'apertura ovale (finestra) tra gli atri si chiude funzionalmente subito dopo la nascita. Completa, anatomica, la chiusura avviene dopo pochi mesi, e in alcuni bambini anche dopo pochi anni.

Le arterie ombelicali si contraggono 15 secondi dopo la nascita e 45 secondi dopo sono considerate funzionalmente chiuse.

Il dotto venoso si chiude più lentamente - entro 2-3 settimane di vita. Come risultato di ciò, nei primi giorni, parte del sangue dall'intestino può entrare nella vena cava inferiore, oltre il fegato.

Nei primi minuti della vita c'è un aumento dei confini del cuore. Inoltre, entro 4-5 giorni diminuiscono.

http://neonatus.info/serdce.php

PECULIARITÀ ANATOMO-FISIOLOGICHE DEL CUORE E DELLE NAVE NEI BAMBINI

PECULIARITÀ ANATOMO-FISIOLOGICHE DEL CUORE E DELLE NAVE NEI BAMBINI

Nei bambini, si verifica una crescita continua e un miglioramento funzionale del sistema cardiovascolare. Soprattutto cresce vigorosamente e migliora il cuore nei bambini da 2 a 6 anni, così come - durante la pubertà.

Il cuore di un neonato ha una forma appiattita a forma di cono, ovale o sferica a causa dello sviluppo insufficiente dei ventricoli e delle dimensioni atriali relativamente grandi. Solo da 10-14 anni il cuore assume la stessa forma di un adulto.

A causa dell'alta posizione del diaframma, il cuore del neonato si trova in posizione orizzontale. La posizione obliqua del cuore porta al primo anno di vita.

La massa del cuore di un neonato è lo 0,8% della massa corporea totale, è relativamente più di quella di un adulto. I ventricoli destro e sinistro sono uguali per spessore, le loro pareti sono 5 mm. L'atrio e le grandi navi hanno dimensioni relativamente grandi. Entro la fine del primo anno, il peso del cuore raddoppia, di 3 anni è triplicato. Nell'età prescolare e in giovane età, la crescita del cuore rallenta e aumenta di nuovo durante la pubertà. All'età di 17 anni, la massa cardiaca aumenta 10 volte.

Crescere irregolarmente e dipartimenti del cuore. Il ventricolo sinistro aumenta significativamente il suo volume, all'età di 4 mesi è il doppio del peso di quello giusto. Lo spessore delle pareti dei ventricoli in un neonato è 5,5 mm, in futuro, lo spessore del ventricolo sinistro aumenta a 12 mm, il diritto - fino a 6-7 mm.

Il volume del cuore alla nascita è di circa 22 cm 3, per il primo anno aumenta di 20 cm 3, e successivamente - ogni anno di 6-10 cm 3. Allo stesso tempo, il diametro dei fori delle valvole aumenta.

Nei bambini, il cuore è più alto che negli adulti. Il volume del cuore nei bambini è maggiore rispetto al volume del torace rispetto agli adulti. In un neonato, l'apice del cuore è formato da entrambi i ventricoli, entro 6 mesi - solo la sinistra. La proiezione del cuore a 1,5 anni dal quarto spazio intercostale cade nel quinto spazio intercostale.

Nell'infanzia, vi è una ristrutturazione qualitativa del muscolo cardiaco. Nei bambini piccoli, il muscolo cardiaco è indifferenziato e consiste in miofibrille sottili e scarsamente suddivise che contengono un gran numero di nuclei ovali. La striatura trasversale è assente. Il tessuto connettivo inizia a svilupparsi. Ci sono pochissimi elementi elastici, nella prima infanzia le fibre muscolari si uniscono strettamente l'una all'altra. Mentre il bambino cresce, le fibre muscolari si addensano, appare il tessuto connettivo grossolano. La forma del nucleo diventa a forma di bastoncello, compare la striatura trasversale dei muscoli, dall'età di 2-3 anni si completa la differenziazione istologica del miocardio. Anche altre parti del cuore sono state migliorate.

Quando il bambino cresce, il sistema di conduzione cardiaca viene migliorato. Nella prima infanzia, è enorme, le sue fibre non sono chiaramente sagomate. Nei bambini più grandi, il sistema di conduzione cardiaca viene ri-modulato, pertanto i disturbi del ritmo si riscontrano spesso nei bambini.

Il cuore funziona a spese dei plessi superficiali e profondi, formati dalle fibre del nervo vago e dei gangli simpatici cervicali in contatto con i gangli del seno e i nodi atrioventricolari nelle pareti dell'atrio destro. I rami del nervo vago completano il loro sviluppo di 3-4 anni. Fino a questa età, l'attività cardiaca è regolata dal sistema simpatico. Questo spiega l'aumento fisiologico della frequenza cardiaca nei bambini dei primi 3 anni di vita. Sotto l'influenza del nervo vago, la frequenza cardiaca rallenta e compare un'aritmia di tipo respiratorio, gli intervalli tra le contrazioni cardiache si allungano. Le funzioni miocardiche nei bambini, come l'automatismo, la conduzione, la contrattilità, si svolgono nello stesso modo degli adulti.

http://med.wikireading.ru/67094

Anatomia del cuore di adulti e bambini, metodi di esame

Le patologie cardiovascolari e le loro complicanze occupano posizioni di primo piano (ipertensione arteriosa, infarto cardiaco acuto, ictus) tra tutte le malattie. Il cuore è uno degli organi più importanti di un uomo, sul lavoro continuo da cui dipende la costanza delle funzioni vitali. Ogni medico deve avere un'idea dell'anatomia del cuore e del principio della sua attività al fine di essere in grado di valutare le condizioni critiche in modo tempestivo e fornire cure di emergenza.

Il cuore umano si trova nel mediastino del torace, una grande parte si trova nella metà sinistra della cavità toracica, e la parte più piccola è nella destra. Il cuore è composto da quattro camere: due atri e due ventricoli. È un organo a forma di cono, con la base rivolta verso l'alto e leggermente indietro, e la sua punta verso il basso, a sinistra e leggermente in avanti. L'apice (noto anche come il bordo sinistro) si trova al livello del quinto spazio intercostale sulla sinistra, approssimativamente sulla linea del centro della clavicola o del capezzolo sinistro. Il bordo destro sporge di 1-2 cm dal bordo destro dello sterno all'innesto con 3-5 costole. Il limite superiore si trova al livello di 3 costole, quello inferiore, dalla cartilagine 5 della costola destra all'apice del cuore.

Sul cuore ci sono i bordi destro e sinistro e due superfici:

  1. 1. Sterno - superficie della costola (anteriore) rivolta in avanti e parzialmente verso l'alto, formata dalla parete del ventricolo prevalentemente destro.
  2. 2. La superficie diaframmatica (posteriore) - rivolta indietro e verso il basso verso il diaframma, consiste nella parete del ventricolo sinistro, degli atri e in parte del ventricolo destro.

La parete del cuore è formata da tre gusci:

  1. 1. esterno - l'epicardio, costituito da tessuto denso simile alla cartilagine, che passa sopra alla sacca cardiaca del cuore (pericardio);
  2. 2. medio - miocardio, rappresentato da diversi strati di cellule muscolari che possono produrre impulsi elettrici e contrarsi in modalità automatica;
  3. 3. interno - endocardio, uno strato sottile di cellule piatte del tessuto connettivo.

Il sistema circolatorio è rappresentato da cerchi grandi e piccoli. Il grande serve a fornire tutto il corpo con il sangue, il suo inizio è il ventricolo sinistro e l'arco aortico - la più grande nave del corpo umano. Successivamente, l'aorta si dirama in arterie di piccolo calibro, e queste, a loro volta, in quelle ancora più piccole e terminano con i capillari più sottili, attraverso il muro di cui c'è uno scambio di sostanze con organi e tessuti adiacenti. Quindi il sangue viene trasportato nella vena cava inferiore e superiore, nell'atrio destro e poi nel ventricolo destro.

Dal ventricolo destro del tronco polmonare inizia la circolazione polmonare (piccola), attraverso la quale il sangue venoso entra nei polmoni; lì, nei capillari, il sangue si arricchisce di ossigeno e rilascia anidride carbonica, trasformandosi in arteriosa, fluendo attraverso le vene polmonari dai polmoni all'atrio sinistro e da lì al ventricolo sinistro.

Si distingue anche il circolo cardiaco della circolazione sanguigna, i principali in cui sono le arterie coronarie (coronarie), che si dipartono dall'aorta e forniscono sangue al muscolo cardiaco. Il loro spasmo o blocco con un trombo è pieno della morte di alcune fibre muscolari del miocardio (questa condizione è chiamata infarto miocardico o attacco cardiaco) e il restringimento del lume con placca aterosclerotica porta a deficienza di ossigeno cronica e malattia coronarica (CHD).

La contrazione dei ventricoli per espellere il sangue è chiamata sistole e rilassamento, durante il quale sono riempiti di sangue, diastole. Poiché il ventricolo sinistro supera la resistenza maggiore, il suo involucro ha lo spessore maggiore rispetto ad altre parti del cuore. Tra il ventricolo destro e il ventricolo sinistro c'è una massiccia parete muscolare, e tra gli atri ha una struttura tendinea; entrambe le partizioni impediscono la fusione arteriosa con il sangue venoso.

Il corretto movimento del sangue nei circoli di circolazione sanguigna fornisce anche l'apparato valvolare del cuore. Le valvole si trovano tra le sue camere e all'uscita del cuore di grandi vasi (al fine di evitare il flusso inverso di sangue durante la sistole) e si dividono in:

  1. 1. tricuspide - tra l'atrio destro e il ventricolo;
  2. 2. polmonare - tra l'arteria polmonare e il ventricolo destro;
  3. 3. mitrale (bivalve) - tra l'atrio sinistro e il ventricolo;
  4. 4. Aortico - tra l'aorta e il ventricolo sinistro.
http://vashflebolog.com/anatomy/anatomiya-serdca.html

Anatomia e fisiologia del cuore: struttura, funzione, emodinamica, ciclo cardiaco, morfologia

La struttura del cuore di qualsiasi organismo ha molte sfumature caratteristiche. Nel processo di filogenesi, cioè l'evoluzione degli organismi viventi a più complessa, il cuore di uccelli, animali e umani acquisisce quattro camere invece di due camere nei pesci e tre camere negli anfibi. Una struttura così complessa è più adatta per separare il flusso di sangue arterioso e venoso. Inoltre, l'anatomia del cuore umano coinvolge molti dei più piccoli dettagli, ognuno dei quali svolge le sue funzioni strettamente definite.

Cuore come organo

Quindi, il cuore non è altro che un organo cavo costituito da tessuto muscolare specifico, che svolge la funzione motoria. Il cuore si trova nel torace dietro lo sterno, più a sinistra, e il suo asse longitudinale è diretto anteriormente, a sinistra e in basso. La parte anteriore del cuore è delimitata da polmoni, quasi completamente coperti da loro, lasciando solo una piccola parte immediatamente adiacente al petto dall'interno. I confini di questa parte sono altrimenti definiti ottusità cardiaca assoluta, e possono essere determinati toccando la parete toracica (percussioni).

Nelle persone con una costituzione normale, il cuore ha una posizione semi-orizzontale nella cavità toracica, in individui con costituzione astenica (sottili e alti) è quasi verticale, e in iperstenici (denso, tozzo, con una grande massa muscolare) è quasi orizzontale.

La parete posteriore del cuore è adiacente all'esofago e grandi vasi maggiori (all'aorta toracica, la vena cava inferiore). La parte inferiore del cuore si trova sul diaframma.

struttura esterna del cuore

Caratteristiche di età

Il cuore umano inizia a formarsi nella terza settimana del periodo prenatale e continua per tutto il periodo della gestazione, passando dagli stadi monocamerali al cuore a quattro camere.

sviluppo del cuore nel periodo prenatale

La formazione di quattro camere (due atria e due ventricoli) si verifica già nei primi due mesi di gravidanza. Le strutture più piccole sono completamente formate per i generi. È nei primi due mesi che il cuore dell'embrione è più vulnerabile all'influenza negativa di alcuni fattori sulla futura madre.

Il cuore del feto partecipa al flusso sanguigno attraverso il suo corpo, ma si distingue per i cerchi della circolazione sanguigna - il feto non ha ancora il proprio respiro dai polmoni e "respira" attraverso il sangue placentare. Nel cuore del feto, ci sono alcune aperture che consentono di "spegnere" il flusso di sangue polmonare dalla circolazione prima della nascita. Durante il parto, accompagnato dal primo grido del neonato e, quindi, al momento di aumentare la pressione intratoracica e la pressione nel cuore del bambino, questi buchi si chiudono. Ma questo non è sempre il caso, e possono rimanere con il bambino, ad esempio, una finestra ovale aperta (non deve essere confusa con un difetto come un difetto del setto atriale). Una finestra aperta non è un difetto cardiaco, e successivamente, man mano che il bambino cresce, diventa troppo cresciuto.

emodinamica nel cuore prima e dopo la nascita

Il cuore di un neonato ha una forma arrotondata e le sue dimensioni sono di 3-4 cm di lunghezza e 3-3.5 cm di larghezza. Nel primo anno di vita di un bambino, il cuore aumenta in modo significativo nelle dimensioni e più in lunghezza che in larghezza. La massa del cuore di un neonato è di circa 25-30 grammi.

Man mano che il bambino cresce e si sviluppa, cresce anche il cuore, a volte significativamente in anticipo rispetto allo sviluppo dell'organismo stesso in base all'età. All'età di 15 anni, la massa del cuore aumenta di quasi dieci volte e il suo volume aumenta di oltre cinque volte. Il cuore cresce più intensamente fino a cinque anni, e poi durante la pubertà.

In un adulto, la dimensione del cuore è di circa 11-14 cm di lunghezza e 8-10 cm di larghezza. Molti ritengono giustamente che le dimensioni del cuore di ogni persona corrispondano alle dimensioni del suo pugno chiuso. La massa del cuore nelle donne è di circa 200 grammi, e negli uomini - circa 300-350 grammi.

Dopo 25 anni iniziano i cambiamenti nel tessuto connettivo del cuore, che forma le valvole cardiache. La loro elasticità non è la stessa che nell'infanzia e nell'adolescenza, e i bordi possono diventare irregolari. Man mano che una persona cresce e quindi una persona invecchia, i cambiamenti si verificano in tutte le strutture del cuore, così come nei vasi che lo alimentano (nelle arterie coronarie). Questi cambiamenti possono portare allo sviluppo di numerose malattie cardiache.

Caratteristiche anatomiche e funzionali del cuore

Anatomicamente, il cuore è un organo diviso per partizioni e valvole in quattro camere. I due "superiori" sono chiamati atrio (atrio) e "inferiore" due - i ventricoli (ventricolo). Tra atri destro e sinistro si trova il setto interatriale e tra i ventricoli - interventricolare. Normalmente, queste partizioni non hanno buchi in esse. Se ci sono buchi, questo porta alla miscelazione del sangue arterioso e venoso e, di conseguenza, all'ipossia di molti organi e tessuti. Tali fori sono chiamati difetti del setto e sono correlati a difetti cardiaci.

struttura di base delle camere cardiache

I confini tra la camera superiore e quella inferiore sono le aperture atrio-ventricolari - a sinistra, coperte con lembi della valvola mitrale e a destra, coperte con i lembi della valvola tricuspide. L'integrità del setto e il corretto funzionamento delle cuspidi della valvola impediscono la miscelazione del flusso sanguigno nel cuore e contribuiscono a un chiaro movimento unidirezionale del sangue.

Auricli e ventricoli sono diversi: gli atri sono più piccoli dei ventricoli e uno spessore della parete più piccolo. Dunque, la parete di padiglioni auricolari fa su solo tre millimetri, una parete del ventricolo destro - circa 0,5 cm, e lasciato - circa 1,5 cm.

Gli atri hanno piccole protrusioni - orecchie. Hanno una funzione di aspirazione insignificante per una migliore iniezione del sangue nella cavità atriale. L'atrio destro vicino al suo orecchio scorre nella bocca della vena cava, e alle vene polmonari di sinistra di quattro (meno spesso cinque). L'arteria polmonare (comunemente indicata come tronco polmonare) a destra e il bulbo aortico a sinistra si estendono dai ventricoli.

la struttura del cuore e dei suoi vasi

All'interno, anche le camere superiore e inferiore del cuore sono diverse e hanno le loro caratteristiche. La superficie degli atri è più liscia dei ventricoli. Dall'anello della valvola tra l'atrio e il ventricolo, provengono sottili valvole del tessuto connettivo - bicuspide (mitrale) a sinistra e tricuspide (tricuspide) a destra. L'altro bordo della foglia è girato all'interno dei ventricoli. Ma in modo che non si blocchino liberamente, sono supportati, per così dire, da sottili fili di tendini, detti accordi. Sono come molle, allungate quando si chiudono i volantini della valvola e si contraggono quando le valvole si aprono. Gli accordi provengono dai muscoli papillari della parete ventricolare, composti da tre nella destra e due nel ventricolo sinistro. Ecco perché la cavità ventricolare ha una superficie interna ruvida e irregolare.

Anche le funzioni degli atri e dei ventricoli variano. A causa del fatto che gli atri devono spingere il sangue nei ventricoli, e non in vasi più grandi e più lunghi, hanno meno resistenza per superare la resistenza del tessuto muscolare, quindi gli atri sono di dimensioni più piccole e le loro pareti sono più sottili di quelle dei ventricoli. I ventricoli spingono il sangue nell'aorta (a sinistra) e nell'arteria polmonare (a destra). Condizionalmente, il cuore è diviso nella metà destra e sinistra. La metà destra è solo per il flusso di sangue venoso e la sinistra è per il sangue arterioso. Il "cuore destro" è schematicamente indicato in blu e il "cuore sinistro" in rosso. Normalmente, questi flussi non si mescolano mai.

emodinamica del cuore

Un ciclo cardiaco dura circa 1 secondo e viene eseguito come segue. Al momento di riempire il sangue di atri, le loro pareti si rilassano - si verifica la diastole atriale. Le valvole della vena cava e le vene polmonari sono aperte. Le valvole tricuspide e mitrale sono chiuse. Quindi le pareti atriali si stringono e spingono il sangue nei ventricoli, le valvole tricuspide e mitrale si aprono. A questo punto, si verifica la sistole (contrazione) degli atri e della diastole (rilassamento) dei ventricoli. Dopo che il sangue è stato prelevato dai ventricoli, le valvole tricuspide e mitrale si chiudono e le valvole dell'aorta e dell'arteria polmonare si aprono. Inoltre, i ventricoli (sistole ventricolare) sono ridotti e gli atri sono di nuovo pieni di sangue. Arriva una comune diastole del cuore.

La funzione principale del cuore è ridotta al pompaggio, cioè a spingere un certo volume di sangue nell'aorta con tale pressione e velocità che il sangue viene erogato agli organi più distanti e alle cellule più piccole del corpo. Inoltre, il sangue arterioso con un alto contenuto di ossigeno e sostanze nutritive, che entra nella metà sinistra del cuore dai vasi dei polmoni (spinto verso il cuore attraverso le vene polmonari), viene spinto nell'aorta.

Il sangue venoso, con basso contenuto di ossigeno e altre sostanze, viene raccolto da tutte le cellule e gli organi con un sistema di vene cave e scorre nella metà destra del cuore dalle vene cave superiori e inferiori. Successivamente, il sangue venoso viene espulso dal ventricolo destro nell'arteria polmonare e quindi nei vasi polmonari per effettuare lo scambio di gas negli alveoli dei polmoni e per arricchirsi con l'ossigeno. Nei polmoni, il sangue arterioso viene raccolto nelle venule e nelle vene polmonari e di nuovo scorre nella metà sinistra del cuore (nell'atrio sinistro). E così regolarmente il cuore esegue il pompaggio del sangue attraverso il corpo con una frequenza di 60-80 battiti al minuto. Questi processi sono denotati dal concetto di "cerchi di circolazione sanguigna". Ce ne sono due - piccoli e grandi:

  • Il piccolo cerchio include il flusso di sangue venoso dall'atrio destro attraverso la valvola tricuspide nel ventricolo destro - quindi nell'arteria polmonare - quindi nelle arterie polmonari - arricchimento di ossigeno del sangue negli alveoli polmonari - flusso sanguigno arterioso nelle vene più piccole dei polmoni - nelle vene polmonari - nell'atrio sinistro.
  • Il grande cerchio include il flusso di sangue arterioso dall'atrio sinistro attraverso la valvola mitrale nel ventricolo sinistro - attraverso l'aorta nel letto arterioso di tutti gli organi - dopo lo scambio di gas nei tessuti e negli organi, il sangue diventa venoso (con un alto contenuto di anidride carbonica invece di ossigeno) - quindi nel letto venoso degli organi - il sistema vena cava si trova nell'atrio destro.

Video: brevemente anatomia del cuore e del cuore

Caratteristiche morfologiche del cuore

Affinché le fibre del muscolo cardiaco si contraggono in modo sincrono, è necessario portare loro segnali elettrici che eccitino le fibre. Questa è un'altra capacità della conduzione del cuore.

Conducibilità e contrattilità sono possibili a causa del fatto che il cuore nella modalità autonoma genera energia elettrica in sé. Queste funzioni (automatismo ed eccitabilità) sono fornite da fibre speciali, che fanno parte del sistema di conduzione. Quest'ultimo è rappresentato da cellule elettricamente attive del nodo del seno, il nodo atrio-ventricolare, il fascio di His (con due gambe - destra e sinistra), così come le fibre di Purkinje. Nel caso in cui un paziente abbia un danno miocardico su queste fibre, si sviluppa un disturbo del ritmo cardiaco, altrimenti chiamato aritmie.

Normalmente, l'impulso elettrico ha origine nelle cellule del nodo del seno, che si trova nell'area dell'appendice atriale destra. Per un breve periodo di tempo (circa mezzo millisecondo), l'impulso si diffonde attraverso il miocardio atriale e quindi entra nelle cellule della giunzione atrio-ventricolare. Di solito, i segnali vengono trasmessi al nodo AV lungo tre percorsi principali: i fasci di Wenkenbach, Torel e Bachmann. Nelle cellule del nodo AV, il tempo di trasmissione dell'impulso è esteso fino a 20-80 millisecondi, e quindi gli impulsi cadono attraverso le gambe destra e sinistra (così come i rami anteriore e posteriore della gamba sinistra) del Suo fascio alle fibre di Purkinje e infine al miocardio funzionante. La frequenza di trasmissione degli impulsi in tutti i percorsi è uguale alla frequenza cardiaca ed è di 55-80 impulsi al minuto.

Quindi, il miocardio o il muscolo cardiaco è la guaina centrale nella parete del cuore. I gusci interni ed esterni sono tessuto connettivo e sono chiamati endocardio ed epicardio. L'ultimo strato fa parte della borsa pericardica, o "camicia" del cuore. Tra la fogliolina interna del pericardio e l'epicardio si forma una cavità, riempita con una quantità molto piccola di fluido, per assicurare una migliore scivolosità dei foglietti del pericardio nei momenti di frequenza cardiaca. Normalmente, il volume del fluido è fino a 50 ml, l'eccesso di questo volume può indicare la pericardite.

la struttura della parete e del guscio del cuore

Rifornimento di sangue e innervazione del cuore

Nonostante il fatto che il cuore sia una pompa per fornire tutto il corpo con ossigeno e sostanze nutritive, ha anche bisogno di sangue arterioso. A questo proposito, l'intera parete del cuore ha una rete arteriosa ben sviluppata, che è rappresentata da una ramificazione delle arterie coronarie (coronarie). La bocca delle arterie coronarie destra e sinistra partono dalla radice aortica e si dividono in rami, penetrando nello spessore della parete cardiaca. Se queste principali arterie si ostruiscono da coaguli di sangue e placche aterosclerotiche, il paziente svilupperà un attacco cardiaco e l'organo non sarà più in grado di svolgere pienamente le sue funzioni.

posizione delle arterie coronarie che forniscono il muscolo cardiaco (miocardio)

La frequenza con cui il cuore batte, è influenzata dalle fibre nervose che si estendono dai più importanti conduttori nervosi: il nervo vago e il tronco simpatico. Le prime fibre hanno la capacità di rallentare la frequenza del ritmo, il secondo - aumentare la frequenza e la forza del battito cardiaco, cioè agire come l'adrenalina.

In conclusione, si dovrebbe notare che l'anatomia del cuore può avere qualsiasi anomalia nei singoli pazienti, quindi solo un medico può determinare la norma o la patologia nell'uomo dopo aver condotto un esame, che è in grado di visualizzare il sistema cardiovascolare.

http://sosudinfo.ru/serdce/anatomiya-stroenie/

Altri Articoli Su Vene Varicose

  • RektAktiv
    Prevenzione
    RektAktiv: istruzioni per l'uso e recensioniNome latino: RectAktivIngrediente attivo: escin (aescine)Produttore: Altfarm LLC (Russia)Aggiorna descrizione e foto: 17/05/2018Prezzi in farmacia: da 229 rubli.

I medici oggi trasmettono sempre più spesso che è necessario pulire regolarmente il corpo. Nel corso degli anni, le tossine e le scorie che si accumulano dentro di noi, lentamente ma inesorabilmente, fanno il loro business "nero" - rallentano il metabolismo, distruggono gli organi, il sangue avvelenato.